Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2 3 4   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Amore e non amore

(Letto 4590 volte)

Amore e non amore

« del: 17 Aprile 2009, 15:20:15 »

Considerando quanto ho esposto qui: http://seduzioneitaliana....e-tutto-perdona/msg42079/ mi viene l'atroce dubbio: le donne che mi farebbero impazzire non posso conquistarle altrimenti non mi farebbero impazzire, le donne che posso conquistare, col tutto che mi piacciono e anche tanto sotto tutti  i punti di vista non mi fanno impazzire per definizione.

Allora come si fa a innamorarsi e a perdere la testa capendo che è quella "giusta"? Bisogna aspettare una botta di culo che ci farà conquistare qualcuna al di sopra del nostro livello attuale, che non si sa per quale motivo è a sua volta innamorata di noi?

O oltre un certo punto della vita, è impossibile innamorarsi?

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW

Re: Amore e non amore

« Risposta #1 del: 17 Aprile 2009, 16:16:18 »

be' messo cosi' e' un classico paradosso... Idiot
Per fortuna la realta' non e' cosi' schematica e ci sono buone probabilita' che la "botta di culo" a cui ti riferisci, possa capitare prima o poi Wink

Il discorso e' lungo ed ora non posso permettermi di sviscerarlo a dovere (magari piu' avanti).

Lancio una riflessione semplicistica: non e' per caso il manifestarsi del concetto di ottenibilita' vs irraggiungibilita'?

E lancio un'ipotesi di soluzione:
incontrare una superHB10 in grado di farti(farci) perdere la testa, ma che per una fortunata coincidenza e' anche piuttosto cordiale, non se la tira troppo/non e' antipatica/difettochevolete e quindi e' per te (noi) ottenibile?

Oppure credi che poco dopo essere diventata ottenibile e dopo la conquista, perderesti automaticamente interesse?

Loggato


"ti avverto: stasera non ho intenzione di fare niente"
fclose ;-)
-
"Le conferme di effe sono come la panna sulle tette, sempre graditissima" - sfigatto

-eFFe-

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 164
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 2232

Re: Amore e non amore

« Risposta #2 del: 17 Aprile 2009, 16:51:10 »

Citato da: SunBeam il 17 Aprile 2009, 15:20:15

Considerando quanto ho esposto qui: http://seduzioneitaliana....e-tutto-perdona/msg42079/ mi viene l'atroce dubbio: le donne che mi farebbero impazzire non posso conquistarle altrimenti non mi farebbero impazzire, le donne che posso conquistare, col tutto che mi piacciono e anche tanto sotto tutti  i punti di vista non mi fanno impazzire per definizione.

Mi sembra che nella tua analisi, tu valuti un solo parametro alla volta.
Ma le femine non sono composte da un solo parametro. E' indubbio che tu sia disposto a far salti mortali per conquistare una megagnocca, così come è evidente che non ti passerebbe neanche per la testa di rimorchiare Margherita Hack.
La spinta iniziale è fisica, e ci sono livelli fisici sotto i quali un rapporto non può reggere alla lunga.
Ma c'è il resto: la sensualità, la capacità di prenderti, di rigirarti, e di farti fare quello che vogliono loro: l'intelligenza intesa sia come intelligenza sociale che analitica.
Una buona femina, la migliore per te, è quella che accomuna per ogni qualità il livello ottimale per te, fatta eccezione proprio per l'estetica, che è caduca.

A tal proposito, riporto un aneddoto.
Nel 98, da presidente di una onlus, tenni una manifestazione di beneficenza presentata da una star degli anni 70/80 della Rai.
Una vera star: era La Presentatrice. La sera dopo cena, me la sono presa a braccetto per fare un giro e mostrarle il paesello. Non era certo la strafiga di 30 anni prima, poteva essere mia madre, ma aveva un savoir faire, ed una feminilità, impressionanti.
Beh, nonostante la pelle non più tesa, le rughe evidenti, ed il fisico di una sessantenne, ne ero bestialmente attratto, tanto da ponderare seriamente di provarci. E sono sicuro, che mi avrebbe fatto perdere la brocca nonostante non fosse certo l'ideale di freschezza che mi piace...
Non l'ho fatto per rispetto, (e pure per la paura di beccarmi un elegante "torna al biberon").

Ho capito però una cosa fondamentale: al di la della bellezza esteriore, anche lei aveva una immagine virtuale, che non era cambiata con gli anni. Dopo un po' che ci parlavi, usciva fuori a bestia, e ti seduceva facendoti ignorare il suo aspetto.
Lei aveva tutto ciò che di una donna mi piace, ma non aveva più il fisico.
Io penso che una donna così, anche se invecchia, ti tiene legato negli anni, perchè continui a vedere quell'immagine che è la sua essenza, ed è anche la tua. Tu ti innamorerai quando troverai una donna che per te, incarna le qualità che ti affascinano, a prescindere dall'aspetto.
Ma per poterla capire, devi sapere esattamente cosa ti piace.
Sei sicuro di saperlo?

TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: Amore e non amore

« Risposta #3 del: 17 Aprile 2009, 17:06:52 »

Citato da: -eFFe- il 17 Aprile 2009, 16:16:18

incontrare una superHB10 in grado di farti(farci) perdere la testa, ma che per una fortunata coincidenza e' anche piuttosto cordiale, non se la tira troppo/non e' antipatica/difettochevolete e quindi e' per te (noi) ottenibile?

Oppure credi che poco dopo essere diventata ottenibile e dopo la conquista, perderesti automaticamente interesse?

No non penso questo, ma sono piuttosto convinto del discorso che ho fatto nell'altro thread. E cioè io so che le donne che mi farebbero impazzire almeno a prima vista (poi bisogna vedere il resto) non sono ancora in grado di conquistarle, e lo sarò solo quando succederà che nella mia vita una donna del genere è una conseguenza.
Al momento non lo è. Non sto dicendo che le donne che ho conosciuto attualmente siano di bassa qualità, tutt'altro.
Tanto è vero che è proprio il prendere atto di le situazioni che sto vivendo al momento che mi fa riflettere, e cioè: le donne che ho frequentato ultimamente, solo un paio d'anni fa mi avrebbero fatto perdere la testa, e infatti così è stato, perché per me erano fantascienza.

Ma ora non è più così. Da qui la riflessione.

Citato da: TermYnator il 17 Aprile 2009, 16:51:10

Mi sembra che nella tua analisi, tu valuti un solo parametro alla volta.
Ma le femine non sono composte da un solo parametro. E' indubbio che tu sia disposto a far salti mortali per conquistare una megagnocca, così come è evidente che non ti passerebbe neanche per la testa di rimorchiare Margherita Hack.
La spinta iniziale è fisica, e ci sono livelli fisici sotto i quali un rapporto non può reggere alla lunga.
Ma c'è il resto: la sensualità, la capacità di prenderti, di rigirarti, e di farti fare quello che vogliono loro: l'intelligenza intesa sia come intelligenza sociale che analitica.
Una buona femina, la migliore per te, è quella che accomuna per ogni qualità il livello ottimale per te, fatta eccezione proprio per l'estetica, che è caduca.

Sì ma se mi passa la voglia di adarci a letto prima che si istauri quel legame che è dato proprio dall'apprezzare le qualità di cui parli, è inutile.

Può sembrare che mi riferisca a una sola qualità, e in parte è così, ma non del tutto: ho provato anche la sensazione di non aver più voglia di andare a letto con una ragazza che mi arrapava a livelli indicibili, perché la consideravo una scema.
Quindi sono perfettamente d'accordo con quello che dici, ma forse per innamorarmi dovrei prima essere molto preso fisicamente e passionalmente, e se poi la ragazza mi fa innamorare anche del resto delle sue qualità, a quel punto si può parlare di altro: di attaccamento o amore vero o chissaché...

Citazione

Tu ti innamorerai quando troverai una donna che per te, incarna le qualità che ti affascinano, a prescindere dall'aspetto.

Mi piacerebbe esserne così sicuro... ma al momento mi sembra un'utopia. Che ne pensi di quello che ho detto appena sopra?

Perché se sei d'accordo, ritorniamo al quesito... e non se ne esce più.

Citazione

Ma per poterla capire, devi sapere esattamente cosa ti piace.
Sei sicuro di saperlo?

Forse no. Ma una traccia abbastanza precisa credo di averla.

Poi ci tengo a dire che ho introdotto l'argomento perché vorrei capire: non che sia realmente preoccupato... Smile

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW

Re: Amore e non amore

« Risposta #4 del: 18 Aprile 2009, 10:32:26 »

Citato da: TermYnator il 17 Aprile 2009, 16:51:10

Ho capito però una cosa fondamentale: al di la della bellezza esteriore, anche lei aveva una immagine virtuale, che non era cambiata con gli anni. Dopo un po' che ci parlavi, usciva fuori a bestia, e ti seduceva facendoti ignorare il suo aspetto.

Il che conferma la potenza del TV, il 'fascino' che vince sulla 'bellezza'.

Sun, il GM ha ragione... sei arrivato al punto in cui l'aspetto non ti basta più.

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Amore e non amore

« Risposta #5 del: 20 Aprile 2009, 08:15:57 »

Citato da: SunBeam il 17 Aprile 2009, 17:06:52

Sì ma se mi passa la voglia di adarci a letto prima che si istauri quel legame che è dato proprio dall'apprezzare le qualità di cui parli, è inutile.
...
Può sembrare che mi riferisca a una sola qualità, e in parte è così, ma non del tutto: ho provato anche la sensazione di non aver più voglia di andare a letto con una ragazza che mi arrapava a livelli indicibili, perché la consideravo una scema.

Si, ma se ci pensi due minuti, ti rendi subito conto di una fatto evidente: il modello che hai sviluppato, pur consentendoti di piacere alla strafiga in tre minuti, fa si che si avvicinino solo strafighe che alla fin fine ritieni sceme, e che non ti danno nulla.
Infatti nell'altro thread,  definisci i tuoi rimorchi come rimorchi basati sulla prima impressione.
Segno evidente che il modello che hai costruito, pure essendo perfettamente elaborato e funzionante, attrae persone che selezionano in base ad impressioni "estetiche" (inteso come primo impatto, non come bellezza fisica: quindi Bl sicuro e dominante, etc). La femina intelligente, difficilmente si lascia sedurre così facilmente: vuole di più, e spesso, scarta persone che mostrano questo tipo di impatto, mostrandosi antipatica e pure un po' escrementa.
Il motivo è che ritengono la categoria di maschi alla quale dai l'idea di appartenere con il modello che esibisci, molto superficiale.
Conoscendoti da un bel po', penso che se tu mettessi da parte il SunBeam più appariscente e spaccone, per mostrare il SunBeam più profondo e feminile, non avresti problemi di questo tipo. Capisco bene che sia difficile riproporre un modello che hai cercato con ogni sforzo di reprimere, perchè probabilmente è stato causa di sofferenza.
Ma a differenza di prima, ora sei in grado di controllare e porre paletti, quindi, perchè non mettere qualcosa di "vecchio" ma funzionale al rimorchio della tua "vera donna", visto che ora puoi gestirlo al meglio?
La risposta è che imho, temi che le fighe che ora rimorchi di primo acchitto, non si farebbero più rimorchiare così facilmente, perchè poco attratte da questo tipo di uomo.
A questo punto è però evidente una considerazione: che te ne fai di donne che per quanto fighe, ti smosciano intellettualmente, annullando di fatto il loro unico pregio, ovvero l'esser fighe?
La "cura" è osservare e prender tempo facendo confidenza in vitro.
Che una cubista seminuda è patata, lo vedi in 1 secondo, ma quello che offre è li e non lascia sorprese.
Che una studentessa magari poco curata ma più intelligente è molto più patata (e spesso pure più sensuale), lo vedi in più tempo: lo devi scoprire.
Datti il tempo di farlo, senza fermarti alla prima: altrimenti sarai occupato e non rimorchierai la seconda...

TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: Amore e non amore

« Risposta #6 del: 20 Aprile 2009, 09:21:08 »

Quoto tutto quello che ha scritto il TermY

Aggiungo qualcosina.

Citato da: SunBeam il 17 Aprile 2009, 15:20:15

Allora come si fa a innamorarsi e a perdere la testa capendo che è quella "giusta"?

Lasciandoti andare.
Finche' il tuo cervello e' impegnato a non fare "passi falsi" e a tentare di 'smascherare' le donne ti perdi il meglio di loro : cosi' sara' difficile che arriverai ad amarle per quello che esse SONO, in quanto PERSONE.
Sara' difficile pertanto arrivare all'amore. Quello vero.
L'innamoramento puo' impiegarci pochissimo tempo (colpo di fulmine) o molto tempo, ma c'e' sempre una costante che contraddistingue l'innamoramento : la voglia da parte di entrambi di LASCIARSI ANDARE.
Nel caso del colpo di fulmine, entrambi spengono il cervello istantaneamente e contemporaneamente : ognuno vede nell'altro solo le qualita', dimenticandosi dei difetti.
Nel caso di innamoramento progressivo, ci si lascia andare un po' alla volta, fino alla completa e totale fiducia nell'altro.
A quel punto l'amore e' maturo.

Citato da: SunBeam il 17 Aprile 2009, 15:20:15

Bisogna aspettare una botta di culo che ci farà conquistare qualcuna al di sopra del nostro livello attuale, che non si sa per quale motivo è a sua volta innamorata di noi?

No.
La 'botta di culo' secondo me non esiste.
Esiste il lavoro su se stessi che porta a capire :
1) che TIPO di donna ci fa stare bene.
2) come sviluppare la SENSIBILITA' per trovare questo TIPO, che la rende UNICA (perche' il suo carattere e' COMPLEMENTARE al nostro, e quindi vale per tutta la vita) in un mare di donne che ci attraggono solo da un punto di vista FISICO (caratteristica limitata nel tempo, se valutiamo solo in base all'aspetto fisico , potremmo stancarci molto presto di lei e quindi dovremmo rimetterci in cerca)
3) quando hai trovato una donna che ti vuole bene, sei gia' a buon punto !

Citato da: SunBeam il 17 Aprile 2009, 15:20:15

O oltre un certo punto della vita, è impossibile innamorarsi?

No.
Puoi innamorarti a qualsiasi eta'.
Anziche' concentrarti sui DIFETTI che una donna possiede, concentrati sulle QUALITA' che possiede e che ti piacciono.
Coglile, Lascia che si possano esprimere , Esaltale , dopodiche' fagliele notare : la donna al tuo fianco sara' FELICE di stare con uno come te !
E ti mostrera' il suo lato piu' bello, si aprira' come un fiore, pronta per donarsi totalmente a te !
Avrai gia' iniziato a gettare le basi per innamorarti , perche' tu, uomo , senza accorgertene cadrai come una pera matura di fronte a tutto quello splendore.
Il resto verra' da se'.

Wink

« Ultima modifica: 20 Aprile 2009, 09:23:08 da Sting »

Loggato

Sting

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 56
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 652

Re: Amore e non amore

« Risposta #7 del: 20 Aprile 2009, 09:37:13 »

Quindi il colpo di fulmine e l'innamoramento lento e progressivo arrivano alla stessa conclusione, l'unica differenza e' il TEMPO di innamoramento.

Il bello e' che si puo' applicare l'amore (in forme diverse) in ogni aspetto della nostra vita...ed e' questo che fa la differenza tra una vita di sofferenza e una vita FELICE.

« Ultima modifica: 20 Aprile 2009, 09:39:26 da Sting »

Loggato

Sting

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 56
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 652

Re: Amore e non amore

« Risposta #8 del: 20 Aprile 2009, 13:16:02 »

Citato da: TermYnator il 20 Aprile 2009, 08:15:57

Il motivo è che ritengono la categoria di maschi alla quale dai l'idea di appartenere con il modello che esibisci, molto superficiale.
Conoscendoti da un bel po', penso che se tu mettessi da parte il SunBeam più appariscente e spaccone, per mostrare il SunBeam più profondo e feminile, non avresti problemi di questo tipo. Capisco bene che sia difficile riproporre un modello che hai cercato con ogni sforzo di reprimere, perchè probabilmente è stato causa di sofferenza.

Ma no, anche se molte non nego che siano esattamente così, quelle a cui sono più legato sono esattamente l'opposto, tanto è vero che mi hanno complimentato per questa cosa, usando le tue stesse parole: "hai una parte femminile molto sviluppata". E' anche vero che sono comunque donne che se reputano un'attrazione mentale necessaria, non prescinderebbero mai da quella fisica.
Oltretutto ho seguito i tuoi consigli, quando me ne hai dati all'epoca, con effetti decisamente positivi. Ed è forse stata l'utlima occasione di miglioramento che ho avuto nell'utlimo anno.
Prendi ad esempio la ragazza del parcheggio, oltre a essere fighetta, è addirittura un'intellettuale! Pensa che il suo sogno è entrare all'accademia della Crusca, t'ho detto tutto... una che ti corregge l'italiano quando parli, e che addirittura spesso si trova fuori luogo quando frequenta ragazzi soprattutto a Roma, considerando la coattanza dilagante.
Una volta definì uno come un "putto alato"... Qualcuno rispose "che? s'è sprostitutato??" Laughing

Ma il punto rimane: una ragazza così, che comunque risultava bona, non mi attraeva più di tanto perché in fin dei conti sì abbastanza bona e molto curata, ma sicuramente non strafiga...

Quindi il punto rimane.

Citazione

La "cura" è osservare e prender tempo facendo confidenza in vitro.
Che una cubista seminuda è patata, lo vedi in 1 secondo, ma quello che offre è li e non lascia sorprese.
Che una studentessa magari poco curata ma più intelligente è molto più patata (e spesso pure più sensuale), lo vedi in più tempo: lo devi scoprire.
Datti il tempo di farlo, senza fermarti alla prima: altrimenti sarai occupato e non rimorchierai la seconda...

Questo sicuramente è molto utile e apprezzato, ed è forse il nocciolo della questione.

Continuo però a credere che per avere accesso alla figa che dico io, bisogna entrare in certi ambienti, e trovarne una che è come dico io oltre all'aspetto fisico sarà ancora più raro.
Certo tu mi dici che c'è l'eccezione, e cioè figa di alto livello, ma nascosta, magari in ambienti intellettuali. Non è forse ancora più raro?

E poi il quesito iniziale rimane: se conoscessi una del genere domani, probabilmente mi innamorerei. Se la conoscessi dopo essere andato avanti nel mio percorso, tanto che la considerassi una conseguenza, forse non la riterrei poi così speciale...

Per capirci, è un po' la sindrome del produttore cinematografico che "annoiato di tutte le fighe che si è fatto nella vita, per provare qualcosa di nuovo è diventato gay".

Non che ci sia rischio eh, intendiamoci Grin

Comunque apprezzo molto il tuo intervento, grazie.

Citato da: Sting il 20 Aprile 2009, 09:21:08

Lasciandoti andare.
Finche' il tuo cervello e' impegnato a non fare "passi falsi" e a tentare di 'smascherare' le donne ti perdi il meglio di loro : cosi' sara' difficile che arriverai ad amarle per quello che esse SONO, in quanto PERSONE.
Sara' difficile pertanto arrivare all'amore. Quello vero.

Pur condividendo quello che dici, penso che sei fuori strada. Ti sembra che non mi lasci andare per non fare passi falsi? Non credo. Il fatto è che considero le relazioni con le donne in maniera molto diversa da prima, e se la cosa non riesce ad entrare nella mia vita più di tanto, non posso farci niente.
Io sono il primo che lo vorrei. Ma più penso alle volte in cui ero sentimentalmente legato a una persona, più lo vedo come qualcosa del passato che scaturiva dalla mancanza di maturità...
Ho avuto delle ragazze che mi hanno detto: "innamorato te? non ti ci vedo per niente".
A volte penso a quelli che diventano pazzi per una con cui sono usciti una volta, e magari ci hanno pure preso il palo, o di un altra che vedono tutti i giorni e non ci hanno mai parlato.
Soffrono stanno male... e se per miracolo quella ci sta, hanno coronato il sogno della loro vita. Tutto sembra leggero e il mondo sembra sorriderti. Sono felici solo perché hanno quella persona.
Da una parte li invidio.
Capisci che dico?

« Ultima modifica: 20 Aprile 2009, 13:18:35 da SunBeam »

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW

Re: Amore e non amore

« Risposta #9 del: 20 Aprile 2009, 14:03:40 »

Citato da: SunBeam il 20 Aprile 2009, 13:16:02

Continuo però a credere che per avere accesso alla figa che dico io, bisogna entrare in certi ambienti, e trovarne una che è come dico io oltre all'aspetto fisico sarà ancora più raro.
Certo tu mi dici che c'è l'eccezione, e cioè figa di alto livello, ma nascosta, magari in ambienti intellettuali. Non è forse ancora più raro?

Si, però scusa, ma qui vedo il gatto che si morde la coda:
se per ambienti pullulanti di strafighe intendi ambienti tipo cinema/veline/letterine/pompine, dove il filtro d'accesso è il culo, ed in un certo qualmodo la porcellaggine, è evidente che pur avendoci accesso, non ti fermerai mai.
Perchè alla fine, tu che sei giovane e puoi pretendere quello che vuoi, non passerai sopra alla vaccaggine della tipa che la da per interesse, come fa invece il produttore sessantenne ...
Ulteriore considerazione: a conti fatti, si vedono spesso donne poco curate e poco appariscenti nel vivere di tutti i giorni, che al mare (senza veli) danno grossi punti a diverse starlette.
Non sarà che nel valutare la patataggine, valuti troppo la componente scenica delle tipe?

Citazione

E poi il quesito iniziale rimane: se conoscessi una del genere domani, probabilmente mi innamorerei. Se la conoscessi dopo essere andato avanti nel mio percorso, tanto che la considerassi una conseguenza, forse non la riterrei poi così speciale...

Boh, io penso che ad un certo punto, si raggiunge un limite il cui superamento richiede tempi talmente lenti, da poter considerare il proprio percorso giunto ad una fase di maturità. Forse non hai ancora raggiunto il tuo perodo di maturità.
Arrivati a quel punto, se trovi la donna che fa per te, continui a crescere insieme a lei.
Ma non c'è fretta... Mi preoccupa uno che sostiene di averlo raggiunto a 22 anni, mentre non mi stupisce una persona che dichiara di non averlo raggiunto a 40.
Anzi, penso che la seconda tipologia si faccia molte meno seghe mentali della prima, che tenta di giustificare con una presunta maturità scelte avventate...
Ovvio, rimane la componente bestiale che ti fa scodinzolare se vedi una mutanda piena di culo.
Ma da questo non si guarisce.
A titolo di esempio, si prenda l'ideatore del canale di Suez: a 68 anni, all'apice del successo,si sposò una ventenne, e ci fece DODICI figli...

TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: Amore e non amore

« Risposta #10 del: 20 Aprile 2009, 14:12:32 »

Citato da: TermYnator il 20 Aprile 2009, 14:03:40

Ulteriore considerazione: a conti fatti, si vedono spesso donne poco curate e poco appariscenti nel vivere di tutti i giorni, che al mare (senza veli) danno grossi punti a diverse starlette.

E ne frequento una... però manca la componente che dici tu, perché infatti credo che sia vero che:

Citazione

Non sarà che nel valutare la patataggine, valuti troppo la componente scenica delle tipe?

Anche se poi, una volta calate le quinte, quelle che mi continuano  a interessare solo quelle che non hanno smentito l'apparenza con la sostanza.

Ma forse il vero quesito è "qual è il livello di donna massimo a cui posso aspirare?", e se fosse più alto di quello attuale, quanto tempo ed energie mi richiederebbe? E inoltre, se ci arrivassi, mi innamorerei? E ancora, a 31 anni si può cominciare a considerare come una possibile compagna per la vita una ragazza con cui si sta bene? O è troppo presto?

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW

Re: Amore e non amore

« Risposta #11 del: 20 Aprile 2009, 14:17:10 »

Citato da: SunBeam il 20 Aprile 2009, 13:16:02

A volte penso a quelli che diventano pazzi per una con cui sono usciti una volta, e magari ci hanno pure preso il palo, o di un altra che vedono tutti i giorni e non ci hanno mai parlato.
Soffrono stanno male... e se per miracolo quella ci sta, hanno coronato il sogno della loro vita. Tutto sembra leggero e il mondo sembra sorriderti. Sono felici solo perché hanno quella persona.
Da una parte li invidio.
Capisci che dico?

io invece non li invidio per niente, e te lo dico perche' sono stato sempre uno di quelli (almeno fino a 4 anni fa).
Lo dico e lo riaffermo chiaramente dopo aver intrapreso la strada della seduzione.
Perche' sostanzialmente "quelle persone" vivono situazioni che si nutrono in gran parte di illusioni mentali, perche' parliamoci chiaro: nessuna persona e' perfetta, tantomeno la donna di cui c'innamoriamo.
E allora e' l'idealizzazione (anche di un rapporto reale, vissuto e "consumato") che nutre questo stato di vera e propria trance.
Le relazioni lunghe, solide e durature invece, si basano anche soprattutto sulla condivisione di valori, aspirazioni, sogni e progetti comuni. Progetti che poi prendono il sopravvento e costituiscono il motore/motivo principale della relazione stessa (casa famiglia figli lavoro ecc) quando il fuoco della passione si sara' smorzato e trasformato in complicita' impegno e condivisione.

Da ex innamorato cronico (quasi sempre mal corrisposto = one-itis) ti posso dire che si soffre e basta, e' del tutto gratuito. E quando sei corrisposto, lo stato di sogno dura comunque un periodo limitato, al massimo 1-2 anni se sei fortunato. Poi subentra la normalita' e gli scazzi (ma si superano, non dico che le relazioni poi debbano finire per forza).

In conclusione ti dico: se sei alla ricerca di una sorta di percorso inverso dentro lo stato di AFC (MdP se preferisci questa denominazione) perche' in passato non lo sei mai stato, allora ti dico benvenga come nuovo punto di vista e arricchimento personale (nel senso formativo del termine), altrimenti e' del tutto inutile e controproducente.
Non e' vero che soffrire forma il carattere, o forse e' vero ma c'e' sempre tempo per soffrire, e' da masochisti andarselo a cercare... Uglystupid

Mi aspetto gli interventi discordi di Acqua e Sting Wink

Loggato


"ti avverto: stasera non ho intenzione di fare niente"
fclose ;-)
-
"Le conferme di effe sono come la panna sulle tette, sempre graditissima" - sfigatto

-eFFe-

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 164
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 2232

Re: Amore e non amore

« Risposta #12 del: 20 Aprile 2009, 14:24:49 »

Citato da: SunBeam il 20 Aprile 2009, 14:12:32

E ancora, a 31 anni si può cominciare a considerare come una possibile compagna per la vita una ragazza con cui si sta bene? O è troppo presto?

sai bene che questa domanda non ha senso Wink
non esiste un presto o un tardi, dopotutto e' una scelta (frutto di un incontro particolarmente propizio, non voglio dire del caso perche' la fortuna ce la costruiamo noi). Dipende tutto da come ci sentiamo (anche la pazzia del momento ha la sua importanza), da cosa vogliamo, da chi abbiamo di fronte e da quanto siamo disposti a pagare in termini di impegno e sacrificio per una scelta simile.

I miei genitori si sono sposati a 23 anni (oltretutto in piena generazione femminista-sessantottina, percio' in controtendenza), segno che evidentemente un motivo c'era.
(Che poi io preferisca farmi pestare da Tyson piuttosto che sposarmi a 23 anni, e' un altro discorso)

Loggato


"ti avverto: stasera non ho intenzione di fare niente"
fclose ;-)
-
"Le conferme di effe sono come la panna sulle tette, sempre graditissima" - sfigatto

-eFFe-

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 164
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 2232

Re: Amore e non amore

« Risposta #13 del: 20 Aprile 2009, 14:28:39 »

Citato da: SunBeam il 20 Aprile 2009, 13:16:02

Non posso farci niente.
Io sono il primo che lo vorrei.

Non e' vero.
Smettila di dare la colpa a cause esterne.

Citato da: SunBeam il 20 Aprile 2009, 13:16:02

Ma più penso alle volte in cui ero sentimentalmente legato a una persona, più lo vedo come qualcosa del passato che scaturiva dalla mancanza di maturità...

Convinzione altamente limitante pensare che essere sentimentalmente legato a una persona sia una mancanza di maturita', tant'e' vero che arrivato alla tua eta' sei cresciuto rispetto a prima, quindi sei maturato , ma il tuo desiderio e' immutato : vuoi ancora essere cio' da cui sei fuggito !

Citato da: SunBeam il 20 Aprile 2009, 13:16:02

Ho avuto delle ragazze che mi hanno detto: "innamorato te? non ti ci vedo per niente".

E quindi ?
Loro non sono l'oracolo.
Loro verbalizzano solamente l'immagine che dai di te verso l'esterno.
Quindi tutto parte da te.

Citato da: SunBeam il 20 Aprile 2009, 13:16:02

A volte penso a quelli che diventano pazzi per una con cui sono usciti una volta, e magari ci hanno pure preso il palo, o di un altra che vedono tutti i giorni e non ci hanno mai parlato.
Soffrono stanno male... e se per miracolo quella ci sta, hanno coronato il sogno della loro vita. Tutto sembra leggero e il mondo sembra sorriderti. Sono felici solo perché hanno quella persona.
Da una parte li invidio.
Capisci che dico?

Dunque tu vorresti lasciarti andare, ma con quella giusta, perche' non ammetteresti errori/passi falsi.
Come dice TermY , ora hai tutti gli strumenti a tua disposizione, a differenza del passato puoi permetterti di lasciarti andare , perche' sai identificare meglio una che merita, ma anche se ti sbagliassi e prendessi un palo, sapresti riprenderti alla grande !
Quindi perche' non provi a farlo, perche' non OSI, anziche' continuare a comportarti come sai, solo per rimanere nella tua zona di comfort e continuare a farti del male, provando invidia ?

Dove sta il problema ?

Loggato

Sting

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 56
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 652

Re: Amore e non amore

« Risposta #14 del: 20 Aprile 2009, 14:38:35 »

Citato da: SunBeam il 20 Aprile 2009, 14:12:32

E ne frequento una... però manca la componente che dici tu, perché infatti credo che sia vero che:
Ma forse il vero quesito è "qual è il livello di donna massimo a cui posso aspirare?", e se fosse più alto di quello attuale, quanto tempo ed energie mi richiederebbe? E inoltre, se ci arrivassi, mi innamorerei? E ancora, a 31 anni si può cominciare a considerare come una possibile compagna per la vita una ragazza con cui si sta bene? O è troppo presto?

E se...e se...e se...
Quante volte ho fatto il tuo ragionamento e quante volte mi sono dato del pirla.

Osare va bene quando parti da una situazione deficitaria, ma quando arrivi in alto, devi avere le palle per ammettere che e' il momento di godere cio' che ti sei meritato, altrimenti per la voglia di correre non hai il tempo per godere del lavoro svolto = eterna insoddisfazione

A che serve diventare bravi a sedurre le donne se poi non sappiamo neanche cosa farcene di questa nuova abilita' ?
La seduzione deve essere al nostro servizio, a me sembra invece che ne sei schiavo.
Hai paura di innamorarti.

Mentre pensi al livello massimo di donna che potresti avere , non ti accorgi che quella che gia' possiedi e' GIA' il meglio che puoi avere, e non valorizzandola la perdi, e rimani con un pugno di mosche.
Nel frattempo il tempo passa...

Lavora su te stesso, ma VIVI al massimo cio' che ti offre la tua vita, perche' hai solo questa.
Wink

Secco, ma preciso.
Wow

ehm...  Coolsmiley Laughing

« Ultima modifica: 20 Aprile 2009, 14:47:52 da Sting »

Loggato

Sting

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 56
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 652
Pagine: [1] 2 3 4   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: