Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2 3   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Iniziare a rimettersi in piedi e ripartire

(Letto 1722 volte)

Iniziare a rimettersi in piedi e ripartire

« del: 26 Giugno 2013, 22:31:03 »

Ciao a tutti, prima di iniziare a raccontare la mia storia volevo ringraziare chi ha condiviso il proprio percorso di miglioramento, che è stato di grande aiuto per trovare le motivazioni e conoscere le difficoltà che questo percorso per migliorare se stessi impone di superare, e sopratutto Termy per aver condiviso il suo TM che ha reso concetti che prima ignoravo o che erano confusi, organizzati e pronti per essere utilizzati per migliorare in quell'arte che è la seduzione.
Dopo aver analizzato le fasi della mia vita, penso che uno dei problemi che ha portato a questa situazione sia la scarsa  frequentazione di ragazze dovuta sopratutto al percorso scolastico che ho seguito e gli ambienti che ho frequentato, mi ritrovo a 25 anni ad avere timore non solo ad aprire a freddo, ma anche nel conversare con una ragazza appena conosciuta, quindi da come consigliate, per cominciare dovrei aumentare le ragazze con cui parlare anche solo per scambiare due battute senza fini di rimorchio, per poi migliorare gradualmente.
Il secondo problema in cui mi ritrovo è l'essere un Mr Nice Guy, dopo aver riflettuto penso che derivi dal fatto di avere una grande considerazione del genere femminile, dovuta in maggior parte alla figura di mia madre, che ha fatto davvero un lavoro straordinario per crescermi e mandare avanti la famiglia, penso che poche persone sarebbero state capaci di sopportare un tale peso e trovare la forza di andare avanti, comunque sono arrivato alla conclusione che una delle mie insicurezze sia di non reputarmi all'altezza del piedistallo su cui pongo le ragazze ed avere un grande senso di protezione nei loro confronti, a questo ci dovrò lavorare anche se ancora non so bene come fare, ogni consiglio è naturalmente ben accetto  Smile.
Terzo penso che tutto il mio percorso di vita mi abbia portato a sviluppare la logica e l'analisi critica, ma poco la creatività e la spontaneità e quindi tutte queste cose messe insieme più qualche limite a livello estetico hanno creato la situazione in cui mi ritrovo oggi.
Penso che questi siano i problemi più limitanti, anche se di cose da migliorare ce ne sono molte altre ma da qualche parte bisogna pur iniziare no?
Aspetto i vostri consigli e spero che presto potrò iniziare a migliorare, un saluto a tutti.

Loggato

NetRebel

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 13

Re: Iniziare a rimettersi in piedi e ripartire

« Risposta #1 del: 27 Giugno 2013, 01:41:40 »

Ciao bello.
Ti do il benvenuto nella community.

Anch'io come te partivo da una situazione veramente critica un 4 anni fa. Nel senso che fino a 18-19 anni non avevo quasi mai parlato una ragazza e ho compensato con siti di dating. Ma a guardare la situazione con gli occhi di oggi non è stata la mossa più furba che potessi fare. Perché quello che non ho affrontato allora, mi trovo a farlo ora.

Innanzitutto ti consiglio quelli che secondo me sono i migliori thread per chi comincia:
* http://seduzioneitaliana....lli-che-non-seducono-mai/
* http://seduzioneitaliana....forum/dedicato-ai-niubbi/
* http://seduzioneitaliana....dy-una-proposta-danalisi/
E anche se immagino dalla tua risposta tu l'abbia già letto:
* http://seduzioneitaliana....iche-psicologia-e-rimedi/
E ovviamente hai un archivio pieno di materiale sul forum per tutto quello che ritieni faccia al caso tuo.

Impara il Termypensiero e Termydelirio. Personalmente lo studiato con la stessa dedizione che ci metterei con un esame universitario. Riassunti, mappe concettuali, ogni cosa ti aiuti ad interiorizzarlo. Se lo leggi solo quando poi devi metterlo in azione farai una fatica boia.

Come consigliato dallo Shark72pensiero lavora sui fondamentali. Qui trovi la guida completa:
http://seduzioneitaliana....me-secondo-shark-parte-1/
http://seduzioneitaliana....me-secondo-shark-parte-2/
http://seduzioneitaliana....me-secondo-shark-parte-3/
http://seduzioneitaliana....me-secondo-shark-parte-4/
http://seduzioneitaliana....me-secondo-shark-parte-5/

Iniziamo dai tuoi problemi:

Citazione

Dopo aver analizzato le fasi della mia vita, penso che uno dei problemi che ha portato a questa situazione sia la scarsa  frequentazione di ragazze dovuta sopratutto al percorso scolastico che ho seguito e gli ambienti che ho frequentato, mi ritrovo a 25 anni ad avere timore non solo ad aprire a freddo, ma anche nel conversare con una ragazza appena conosciuta, quindi da come consigliate, per cominciare dovrei aumentare le ragazze con cui parlare anche solo per scambiare due battute senza fini di rimorchio, per poi migliorare gradualmente.

I miei consigli per risolvere queste situazione è farsi principalmente delle amiche nuove tramite sistemi convenzionali. Fai cose dove la maggior parte della compagna è femminile o dove hai la possibilità d'interagire con molte donne. Secondo me, una vera figata sono i corsi di ballo, tipo latino americano perché non sono ti abituano a parlare con delle donne sconosciute ma ti danno anche la possibilità di fare contatto fisico. Cosa che se se sei proprio in una situazione disperata può essere molto utile.

Inoltre io sono un forte credente della legge:"Pelo chiama pelo". Ogni donna ha solitamente diverse amiche, non tutte, ci sono le amiche inutili con prevalenza di amicizie maschili, ma in linea di massima avere qualche amica può essere un ottimo aggancio per conoscerne di nuove.

Per quanto riguarda gli approcci a freddo, ti consiglio di iniziare il prima possibile. Non avere paura di fare delle figure di cacca. Ti tolgo subito il dubbio, si farai figure di cacca. Risulterai inquietante? Anche. Potresti passare per un pazzo pervertito? Altroché.
Ma finché non provi e ti metti in gioco, non imparerai mai. Nel best of, trovi qualche guida che può fare al caso tuo per superare le tue ansie d'approccio.

Ancora, altro consiglio ed è una cosa che ancora non ha parlato nessuno ma secondo me è utilissima, è l'emotional mastery. Ovvero la capacità di controllare le tue emozioni. Su questo argomento appena ho finito gli esami aprirò un topic.
L'emotional mastery è la capacità di controllare le nostre emozioni quando riceviamo qualche input che ci rende emotivi e suscettibili. Ci sono diverse tecniche per migliorare questa capacità, ti suggerisco la mia preferita e la più potente, la mindfulness. Come funziona? Semplicissimo. Almeno 4 giorni alla settimana, per almeno 20 minuti ti metti in uno spazio tranquillo e senza rumori e ti concentri solitamente sul tuo respiro. Non pensi a nulla, non divagare col pensiero, concentrati sul tuo respiro. Se inizialmente ti risulta difficile controllare il flow dei tuoi pensieri, conta mentalmente i tuoi respiri fino a 5 e poi ricomincia.
Incominciare non sarà semplice ma nel giro di 3-4 mesi vedrai delle grosse differenze, sia nel praticare l'esercizio sia nella tua capacità di controllarti.

Citazione

Il secondo problema in cui mi ritrovo è l'essere un Mr Nice Guy, [...] conclusione che una delle mie insicurezze sia di non reputarmi all'altezza del piedistallo su cui pongo le ragazze ed avere un grande senso di protezione nei loro confronti, a questo ci dovrò lavorare anche se ancora non so bene come fare, ogni consiglio è naturalmente ben accetto  

Per questo, non credo ci siano soluzioni miracolose. Anche perché ho un po' il tuo problema. Leggiti il topic linkato prima.

Non mi ricordo chi lo ha detto, ma credo che una frase che mi ha illuminato a proposito è:"La seduzione è l'arte di imbastire uno scenario dove entrambi mostrano se stessi."
In altre parole, una cosa che mi sono accorto di recente che io mettevo le donne su un piedistallo perché non mi sentivo degno e non volevo realmente mostrare me stesso. Beh, amico se anche tu hai questa mentalità cambia rotta alla svelta. Impara a metterti in gioco, impara ad accettare il giudizio degli altri, mostra te stesso e accetta l'idea che, non importa quello che farai certe volte risulterai mancante.

Ultimo consiglio è avere il giusto mindset. Quando cominci è veramente dura. Però sono fedele alla legge del "fail,fail again, fail better". Quando vedi che quello che hai fatto non funziona, analizza come è andata e prova a capire dove hai sbagliato. Se pensi ti sia sfuggito qualcosa, abbiamo la sezione outing apposta.

Buona fortuna e buona permanenza.

« Ultima modifica: 27 Giugno 2013, 01:45:13 da Dante »

Loggato


"I veri uomini non hanno fetta, perché dentro di loro sanno che prima o poi quello che vorranno lo avranno. "

Dante

  • CSI-6
  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 28
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 27
  • Residenza: Seven Kingdoms
  • Posts: 82

Re: Iniziare a rimettersi in piedi e ripartire

« Risposta #2 del: 27 Giugno 2013, 07:54:02 »

Grazie Dante, grazie per la risposta veramente accurata  Smile
Per quanto riguarda le letture ho divorato tutto quello che ho trovato sul forum e devo dire che mi ha dato un grande aiuto per cominciare, ma alcune cose come il TM richiederanno moltissimo tempo per essere assimilate ma questo non mi spaventa.

Per quanto riguarda la mia situazione penso che devo darvi qualche dettaglio in più, per capire meglio:
Per il primo punto non è che non abbia amiche, però un mio grande problema che ho individuato è che ho sempre aspettato che fossero gli altri a cercarmi, vuoi un po per paura, un po per orgoglio aspettavo che fossero gli altri a chiamarmi, e quindi la maggior parte delle volte che parlo con altri è dovuta alla presenza nello stesso circolo sociale, e mi sono accorto che praticamente riesco a legare bene quando sono in gruppo ma poi se devo portare il rapporto a un livello superiore sono in difficoltà, anche a livello amicizia.

Per il secondo punto ho iniziato a pensare ogni volta che incontro una ragazza che lei non ha fatto niente per meritare la mia stima, che non posso pensare che lei sia una persona migliore di me solo perchè è una ragazza, pensate che sia un giusto approccio mentale?
per

Per il terzo punto il mio percorso da ingegnere mi ha portato ad avere un approccio alla vita votato alla logica mentre il mio percorso da poker player mi ha portato a sopprime qualsiasi emozione fosse dannosa al mio gioco e prendere decisioni con freddezza e distacco, se mi guardo indietro non avrei mai pensato di diventare un giocatore e questo mi dà fiducia che potrò percorrere anche questo cammino; è incredibile quando la carriera e l'evoluzione nel poker sia simile alla seduzione si possono individuare quasi le stesse fasi, osservazione apprendimento apertura inner game e chiusura, ed hanno anche skills in comune grande capacità di osservazione autocontrollo studio dedizione..
Ma c'è una grande differenza, nel poker si apprende a non dare più valore al denaro e concentrare tutto sul gioco, se penso che prima mi sarei buttato dal balcone se avessi perso un decimo di quelle che sono le perdite fisiologiche  che bisogna affrontare in questo gioco Smile, penso che posso fare la stessa cosa con me stesso, ma è invece la differenza è proprio in questo punto, i soldi sono solo degli oggetti che si ti danno tante soddisfazioni, ma non sono te stesso, se perdi te stesso potresti non ritrovarti più..

Quindo prima di iniziare a migliorare con i fondamentali volevo risolvere i problemi che mi porto dietro da una vita, questa volta  voglio fare le cose per bene, voglio guardarmi indietro un giorno e dire "oggi ho chiuso finalmente con i miei conflitti e finalmente posso iniziare a diventare un VERO UOMO".

Loggato

NetRebel

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 13

Re: Iniziare a rimettersi in piedi e ripartire

« Risposta #3 del: 28 Giugno 2013, 07:55:43 »

Amico, ti ho già detto tutto e anche di più.
Non vedo nulla che non sia risolvibile che non puoi risolvere se non ti fai una bella abbuffata del Best of.

Buona fortuna. Smile

P.s. Ma tutti gli utenti di questo forum hanno studiato ingegneria?
E' proprio una facoltà anti-figa! Laughing

« Ultima modifica: 28 Giugno 2013, 07:58:06 da Dante »

Loggato


"I veri uomini non hanno fetta, perché dentro di loro sanno che prima o poi quello che vorranno lo avranno. "

Dante

  • CSI-6
  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 28
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 27
  • Residenza: Seven Kingdoms
  • Posts: 82

Re: Iniziare a rimettersi in piedi e ripartire

« Risposta #4 del: 28 Giugno 2013, 08:46:01 »

Citato da: Dante il 27 Giugno 2013, 01:41:40

Per quanto riguarda gli approcci a freddo, ti consiglio di iniziare il prima possibile. Non avere paura di fare delle figure di cacca. Ti tolgo subito il dubbio, si farai figure di cacca. Risulterai inquietante? Anche. Potresti passare per un pazzo pervertito? Altroché.
Ma finché non provi e ti metti in gioco, non imparerai mai. Nel best of, trovi qualche guida che può fare al caso tuo per superare le tue ansie d'approccio.

....................................................................
Buona fortuna e buona permanenza.

Dante, sono tutto sommato d' accordo con la tua esauriente risposta, e ti ringrazio anche di avermi citato nel materiale di riferimento. L' unica cosa che non condivido è la parte che ho quotato. E' evidente che il nostro nuovo adepto, da quanto scrive, è un praticante alle prime armi con un passato di notevole difficoltà, come tutti lo siam stati tutti, e come tale, non è pronto per aprire set a freddo . Sarebbe come se alla tua prima seduta di palestra, io istruttore ti avessi fatto fare la panca piana con 100 chili sul bilanciere : ci saresti rimasto sotto, e la barra ti avrebbe sfondato le costole. Invece, hai cominciato con 10 chili per parte, e col tempo hai aumentato, immagino. Io ricordo, quando avevo 10-12 anni e giocavo a calcio, sport che amavo ma per il quale ero negato, che il mio allenatore un giorno disse apertamente a me ed altri ragazzi che il motivo per cui non ci faceva mai scendere in campo durante le partite era il semplice fatto che, nonostante avessimo fatto netti miglioramenti rispetto alla precedente stagione, in cui non sapevamo nemmeno portare il pallone per due metri, avremmo fatto delle figure barbine. Cosa che invece non capiva il mio allenatore di canottaggio, sport che avrei praticato qualche tempo dopo : per coprire la distanza di gara, i migliori (al livello delle mie competizioni, non di olimpiadi ovviamente) impiegavano 6' , mentre a me ne occorrevano 7'30" . Arrivavo al traguardo 1'30" dopo, era evidente che non aveva senso farmi partecipare alle gare.

Quello che voglio dire è che con le figure di cacca negli approcci a freddo, non si cresce. E' vero che sbagliando si impara, ma bisogna partire da un minimo di solidità di base : come me, che per fare le gare di canottaggio, dovevo coprire la distanza almeno in 6'30", non in 7'30" come facevo all' inizio ! NetRebel, da quanto ha scritto in modo estremamente lucido ed obiettivo, non possiede ancora quel minimo di confidenza con il genere femminile nè nei propri mezzi (ha parlato di limiti estetici, che non se se essere veri o presunti) nè tantomeno quella brillantezza necessaria per andare dalla tipa e avviare un' interazione decente. E' evidente che non è pronto. Se inizia a mettere in pratica tutto il resto che hai scritto, col tempo sarà pronto.

S.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3880
  • Fino alla Fine

Re: Iniziare a rimettersi in piedi e ripartire

« Risposta #5 del: 28 Giugno 2013, 08:52:12 »

Si infatti ingegneria non è proprio il massimo per migliorare la situazione  Smile
Comunque ho già messo in pratica qualcosa, ieri sono stato a pranzo con un gruppo di ragazze anche se la maggior parte le conoscevo, la sera un mio amico ha  invitato il suo gruppo di amiche per vedere la partita, e anche se non le conoscevo sono riuscito ad intrattenere una conversazione senza provare paura o ansia, penso che il merito sia dovuto anche alle modifiche che ho fatto al mio body Language, e devo dire che tenere un bl aperto ti aiuta anche ad essere più aperto, è veramente utile.
Per quanto riguarda l'atteggiamento stó leggendo zone erronee pensate sia una buona lettura?

« Ultima modifica: 28 Giugno 2013, 08:54:32 da NetRebel »

Loggato

NetRebel

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 13

Re: Iniziare a rimettersi in piedi e ripartire

« Risposta #6 del: 28 Giugno 2013, 09:05:38 »

Citato da: NetRebel il 27 Giugno 2013, 07:54:02

Per il secondo punto ho iniziato a pensare ogni volta che incontro una ragazza che lei non ha fatto niente per meritare la mia stima, che non posso pensare che lei sia una persona migliore di me solo perchè è una ragazza, pensate che sia un giusto approccio mentale?

Benvenuto e buona permanenza, mi piace molto il modo in cui ti sei presentato, lucido, obiettivo, e senza autoinganni inutili e dannosi. Il tuo personaggio ricorda molto il me stesso di quei tempi, in quanto ho svolto gli stessi studi, e in luogo del poker, mi sono dato ai mercati finanziari. Ti è stato risposto bene da Dante, salvo quel rilievo sugli approcci a freddo , su cui non condivido quanto afferma per i motivi sopra esposti.

Su questo punto che cito qui, vedi, il problema non è se lei meriti la tua stima o meno, o se sia una persona migliore di te o meno, sono interrogativi che non servono a nulla. Il problema è che se incontri una tipa che ti piace, sei te a volere qualcosa da lei, e non il viceversa. Pertanto la devi portare a desiderare di interagire con te, suscitando dapprima curiosità, poi interesse, e infine attrazione. In una parola, devi sedurla.

Se io incrocio una tipa per strada e la fermo per cercare di rimorchiarla, sono io ad avere il "dovere" di rendere per lei l' interazione piacevole e interessante, non lei, in quanto sono io che l' ho fermata,mentre lei si stava facendo tranquillamente i fatti suoi.

Spero di essere stato chiaro su questo punto, per sgombrare la tua mente da possibili contaminazioni di inutili e dannose letture sui metodi americani, dove vengono proposte teorie basate sul concetto "sono io il premio, è lei che deve meritare di interagire con me, e deve dimostrare di essere al mio livello" .

S.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3880
  • Fino alla Fine

Re: Iniziare a rimettersi in piedi e ripartire

« Risposta #7 del: 28 Giugno 2013, 09:20:53 »

Citato da: Shark72 il 28 Giugno 2013, 08:46:01

Quello che voglio dire è che con le figure di cacca negli approcci a freddo, non si cresce. E' vero che sbagliando si impara, ma bisogna partire da un minimo di solidità di base : come me, che per fare le gare di canottaggio, dovevo coprire la distanza almeno in 6'30", non in 7'30" come facevo all' inizio ! NetRebel, da quanto ha scritto in modo estremamente lucido ed obiettivo, non possiede ancora quel minimo di confidenza con il genere femminile nè nei propri mezzi (ha parlato di limiti estetici, che non se se essere veri o presunti) nè tantomeno quella brillantezza necessaria per andare dalla tipa e avviare un' interazione decente. E' evidente che non è pronto. Se inizia a mettere in pratica tutto il resto che hai scritto, col tempo sarà pronto.

S.

Grazie Shark devo dire che se riuscirò in quest impresa che è migliorare me stesso sarà anche merito tuo, ho letto la maggior parte di quello che hai scritto e devo dire che è stato molto di ispirazione per me, sopratutto la parte di sviluppo di circoli sociali dove sono abbastanza carente.
Per quanto riguarda la parte estetica avevo intenzione di aprire un post in proposito dopo aver migliorato il mio modo di ragionare, comunque visto che ci siamo spendo qualche parola in merito, partendo dal fatto che l'estetica è comunque soggettiva alcuni parametri sono misurabili come l'altezza dove sono abbastanza deficitario (1 e 65), questo unito al mio cattivo bl ha fatto si che gli altri mi percepissero come chiuso, insicuro e predisposto ad essere dominato.
Adesso che sto riflettendo molto sui miei atteggiamenti e dopo aver letto qualcosa sul bl mi rendo conto che appena gli altri mi vedevano mi categorizzavano e non avevo scampo nel loro giudizio, ma adesso sono deciso a migliorare e non permetterò più che gli altri mi trattino come uno inferiore, che sia per l'altezza o per qualsiasi altro motivo..

Loggato

NetRebel

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 13

Re: Iniziare a rimettersi in piedi e ripartire

« Risposta #8 del: 28 Giugno 2013, 09:34:26 »

Citato da: Shark72 il 28 Giugno 2013, 09:05:38

Su questo punto che cito qui, vedi, il problema non è se lei meriti la tua stima o meno, o se sia una persona migliore di te o meno, sono interrogativi che non servono a nulla. Il problema è che se incontri una tipa che ti piace, sei te a volere qualcosa da lei, e non il viceversa. Pertanto la devi portare a desiderare di interagire con te, suscitando dapprima curiosità, poi interesse, e infine attrazione. In una parola, devi sedurla.

Spero di essere stato chiaro su questo punto, per sgombrare la tua mente da possibili contaminazioni di inutili e dannose letture sui metodi americani, dove vengono proposte teorie basate sul concetto "sono io il premio, è lei che deve meritare di interagire con me, e deve dimostrare di essere al mio livello" .

S.

Si sei stato chiarissimo, infatti prima di scoprire questo forum avevo letto qualcosa dei metodi americani e sinceramente a parte qualche spunto, i metodi che ti dicono cosa fare come una marionetta sono una escrementata, è come se insegnassi a una persona tutte le mie strategie di gioco per fargli fare le mie stesse mosse, forse all' inizio potrebbe ingannare qualcuno ma dopo pochi minuti verrebbe sconfitto facilmente perchè non padroneggia ne il thinking process ne potrebbe avere la mia esperienza, e se ti possono scoprire facilmente da dietro uno schermo, penso che con una donna che ti ha lì davanti e sono predisposte per questo non avresti scampo..
Shark cosa ne pensi del libro che ho scritto sopra pensi mi possa aiutare?

« Ultima modifica: 28 Giugno 2013, 09:41:32 da NetRebel »

Loggato

NetRebel

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 13

Re: Iniziare a rimettersi in piedi e ripartire

« Risposta #9 del: 28 Giugno 2013, 15:00:30 »

E' una lettura sicuramente utile, ancorchè non risolutiva.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3880
  • Fino alla Fine

Re: Iniziare a rimettersi in piedi e ripartire

« Risposta #10 del: 30 Giugno 2013, 12:20:30 »

Dopo una prima settimana votata per lo più all'introspezione personale è il momento di fare qualche considerazione; per quanto riguarda la conversazione con altre persone ho notato dei miglioramenti, proprio ieri ne ho avuto un altra piccola conferma, parlando con una madrelingua inglese con cui ho avuto sempre difficoltà ad intavolare una conversazione che superasse la frase per rispondere ad una domanda, questa volta sono riuscito a parlare e proporre argomenti, in alcune punti sono stato un po altalenante ma quello è dovuto a una non perfetta padronanza dell inglese ma per il resto mi sono trovato a mio agio nella conversazione e questo va bene.
Sto cercando di togliermi l'abitudine che avevo di stare a braccia conserte e cercare di guardare il mio interlocutore negli occhi quando mi parla, per il primo punto sto andando bene, per il secondo in netto miglioramento.
Ho deciso di ricominciare ad allenarmi con regolarità, non che adesso sia messo malissimo, ma penso che tenermi in forma mi faccia stare meglio, per adesso mi allenerò per conto mio poi da settembre penso di trovare una palestra ma che non sia frequentata in maggioranza da uomini, così da coltivare anche un circolo sociale.
Sempre per settembre pensavo di iscrivermi ad un corso di ballo, una cosa che ho sempre voluto saper fare e che molte volte mi ha messo in difficoltà, so che i risultati si vedranno nel lungo periodo, ma come sopra potrei conoscere persone nuove e questo è un vantaggio immediato.
Per il breve termine mi sono posto come obbiettivo di uscire di più e cercare di conoscere persone nuove per conto mio senza che mi vengano presentate, oltre che migliorare nei fondamentali ma ancora sto valutando quelli che richiedano un attenzione immediata.

Per il momento è tutto, un saluto a tutti e come sempre ogni consiglio è sempre ben accetto e sopratutto mi fa piacere.  Smile

Loggato

NetRebel

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 13

Re: Iniziare a rimettersi in piedi e ripartire

« Risposta #11 del: 30 Giugno 2013, 12:25:54 »

Metti pure in pratica questi propositi, si vedranno sia risultati nel medio termine, che progressi nel breve.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3880
  • Fino alla Fine

Re: Iniziare a rimettersi in piedi e ripartire

« Risposta #12 del: 30 Giugno 2013, 13:46:38 »

 Thumbs Up

Loggato


"Perché è di questo che si tratta: di maestria. Le donne vanno sapute trattare al primo approccio, bisogna entrare nella loro mente e nella loro anima, cercare la situazione giusta, capire se è l'ora di mille fiori o se è il momento di battere in ritirata. Ma quando la porta è socchiusa è inutile metteri a bussare: bisogna entrare."

Nessuno

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 23
  • Offline Offline
  • Posts: 745
  • Nessuno è perfetto..

Re: Iniziare a rimettersi in piedi e ripartire

« Risposta #13 del: 01 Luglio 2013, 11:48:07 »

Io alcuni anni fa ho fatto qualche mese di pilates. Maschi 3, resto donne. La maggioranza erano budinazzi sui 50 con la faccetta solare tipo dolce Memole, ma c'era anche qualche ragazza accettabile. Volevo provare a iscrivermi di nuovo ma caxxo...100 euri al mese...

Loggato

Sian

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 15

Re: Iniziare a rimettersi in piedi e ripartire

« Risposta #14 del: 01 Luglio 2013, 13:23:29 »

Citato da: Sian il 01 Luglio 2013, 11:48:07

Io alcuni anni fa ho fatto qualche mese di pilates. Maschi 3, resto donne. La maggioranza erano budinazzi sui 50 con la faccetta solare tipo dolce Memole, ma c'era anche qualche ragazza accettabile. Volevo provare a iscrivermi di nuovo ma caxxo...100 euri al mese...

Personalmente non credo nelle lezioni di gruppo frequentate per lo più da donne. Quei pochi maschi in palestra cui le vedo fare, si vede da un miglio che sono affamati di gnocca.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3880
  • Fino alla Fine
Pagine: [1] 2 3   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: