Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2 3 ... 16   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Confidential: "Corriamo al Patata Shop"

(Letto 11137 volte)

Confidential: "Corriamo al Patata Shop"

« del: 18 Gennaio 2013, 13:24:57 »

Disclaimer: per non creare casini, ho deciso di raccogliere tutti i successivi Confidential in questo topic, che aggiornerò in itinere. Solo il primo Confidential, lo trovate in due topic differenti:
"Gli Horcrux e lo specchio del panta rhei" (parte 1 | parte 2).

Oggi ho deciso di fare un po' di spesa al Patata Shop, benchè io sia assolutamente discontinuo e scostante.
Ecco cosa comprerò:

  • Fascinazione
  • Sicurezza in me stesso
  • Argomenti di conversazione
  • Resilienza
  • Faccia di culo
  • Noncuranza

Ed ecco cosa venderò:

  • 20 chili
  • malinconia (transazione già in corso)
  • bisogno di affetto (transazione già in corso)

Mi rendo conto che comprare prima e vendere poi, non avrebbe senso: il mio problema madre, sono i 20 chili, e penso che la faccia di culo, la noncuranza, e la sicurezza in me stesso, saranno una (quasi) diretta conseguenza dell'eliminazione di questo problema. So di non essere brutto, ma non riesco ad osare perchè non ho la sicurezza di piacere anche fisicamente. E pensare, che quest'estate ero riuscito ad innescare un meccanismo per cui, più mangiavo e più perdevo massa grassa... così facendo ne ho persi ben otto.
Qui il punto non è "alle ragazze non interessa l'aspetto fisico", il punto è che io la penso esattamente al contrario e non so concepire un pensiero differente. È un mio limite, perchè ho bisogno di dare per scontata l'attrazione fisica e non preoccuparmene più, e anche perchè parto da una logica diversa (e cioè, che la prima cosa che vediamo di una persona, è l'estetica, cioè come appare una persona).
E non mi frega nulla di Montone Genetico o Montone Culturale: quello che importa è il risultato, e se io posso arrivarci lavorando sul mio corpo anzichè sulla mia mente (che è più facile), tanto meglio. Una volta raggiunto l'obiettivo, non mi porrò più il problema perchè, semplicemente, non mi apparterrà. Il mio obiettivo non è trovare un metodo universale, ma trovare ciò che è meglio per me, in base alle mie personali caratteristiche.
Dopo questa breve digressione, concludo promettendomi di perdere questi fottuti 20 chili entro metà agosto. Ce la farò? Boh. Terrò un diario alimentare, tanto per cominciare, e appena riesco a fare il certificato, inizierò la palestra.

Leongatto

« Ultima modifica: 18 Gennaio 2013, 13:31:30 da Leongatto »

Loggato

Lupo

  • CSI-2-Iced
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 57
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Posts: 874

Re: Confidential: "Corriamo al Patata Shop"

« Risposta #1 del: 18 Gennaio 2013, 19:53:41 »

Citato da: Lupo il 18 Gennaio 2013, 13:24:57

Ed ecco cosa venderò:

  • 20 chili
  • malinconia (transazione già in corso)
  • bisogno di affetto (transazione già in corso)

Leongatto

Partire dal proprio fisico, ovvero da uno dei fondamentali più primitivi, è senz'altro un ottimo modo per cominciare la rivoluzione Wink

Ps: cambia firma...

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10004

Re: Confidential: "Corriamo al Patata Shop"

« Risposta #2 del: 18 Gennaio 2013, 22:47:00 »

Citato da: TermYnator il 18 Gennaio 2013, 19:53:41

Ps: cambia firma...

Cos'ha che non va? Smile

Loggato

Lupo

  • CSI-2-Iced
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 57
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Posts: 874

Re: Confidential: "Corriamo al Patata Shop"

« Risposta #3 del: 19 Gennaio 2013, 14:03:54 »

è scritta in un linguaggio non tollerabile

Loggato

Dylan

  • Utente serio
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 115
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 33
  • Posts: 1104
  • Un seduttore in GH e cravatta

Re: Confidential: "Corriamo al Patata Shop"

« Risposta #4 del: 19 Gennaio 2013, 14:51:41 »

Bah ok... voleva solo essere ironica di una realtà piuttosto diffusa, quella di mettere mi piace alle foto delle ragazze in quel senso. La frase che ho lasciato però non si tocca: è di Brignano.

Loggato

Lupo

  • CSI-2-Iced
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 57
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Posts: 874

Re: Confidential: "Corriamo al Patata Shop"

« Risposta #5 del: 19 Gennaio 2013, 16:41:47 »

è proprio la frase di Birignano quella che non va bene

Loggato

Dylan

  • Utente serio
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 115
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 33
  • Posts: 1104
  • Un seduttore in GH e cravatta

Re: Confidential: "Corriamo al Patata Shop"

« Risposta #6 del: 19 Gennaio 2013, 17:01:48 »

ahahah stavo per prenderti sul serio quando ho notato il tuo titolo goliardico Smile buontempone..dai smettiamola, altrimenti andiamo OT

Loggato

Lupo

  • CSI-2-Iced
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 57
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Posts: 874

Re: Confidential: "Corriamo al Patata Shop"

« Risposta #7 del: 19 Gennaio 2013, 22:23:58 »

Citato da: Lupo il 18 Gennaio 2013, 22:47:00

Cos'ha che non va? Smile

Nulla, era un modo per comunicarti in modo spiritoso che ti avevo aggiornato il nick Wink

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10004

Re: Confidential: "Corriamo al Patata Shop"

« Risposta #8 del: 20 Gennaio 2013, 14:59:06 »

Citato da: Lupo il 18 Gennaio 2013, 13:24:57

Dopo questa breve digressione, concludo promettendomi di perdere questi fottuti 20 chili entro metà agosto. Ce la farò? Boh. Terrò un diario alimentare, tanto per cominciare, e appena riesco a fare il certificato, inizierò la palestra.

Buona fortuna!  Smile

Loggato


- Per richieste di moderazione clicca QUI -

Cuore messicano

Emix

  • SI-Moderator
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana (25 anni)
  • Posts: 1234

Confidential: "Una persona indegna"

« Risposta #9 del: 23 Gennaio 2013, 01:07:17 »

Una serata che non auguro a nessuno.
Dopo settimane di isolamento a casa, sono uscito. Non ne potevo più, specialmente di leggere il TermYdelirio e il TermYeditoriale che forse mi hanno fatto più male che bene: anche se sono delle belle riflessioni, hanno avuto come unico effetto quello di farmi sentire uno schifo.
Diversi miei difetti e modi di pensare da correggere, sono riportati in queste due opere... ma erano cose che già sapevo. Il vero motivo per cui mi hanno fatto sentito uno schifo, è che, leggendoli, mi sono imbattuto spesso in passi che parlavano di affinità con le donne, di bei rapporti e quant'altro... e mi sono sentito un essere inferiore che in realtà non sapeva un caxxo di niente. Una cacca. Una cacca, tra l'altro, che provava repulsione per ciò che leggeva... perchè non era capace di realizzarlo. Così ho chiuso tutto.
Quelle poche amiche che ho, non hanno potuto farmi compagnia perchè erano tutte impegnate. E così ho preso e sono andato al cinema. Da solo.
Al momento di comprare il biglietto, inizio a scherzare con una cassiera che era una porca... ma ad un tratto, realizzo solo che in realtà non tenevo assolutamente in mano la situazione, e che ero soltato peggiorato socialmente. Non chiedetemi cosa significhi questa frase, perchè non lo so: l'unica cosa che so, è che mi sono allontanato dalla biglietteria con la paura che lei e la collega stessero ridendo di me, perchè sentivo di avergliene dato motivo con il mio comportamento fuori fase.
Sono andato a vedere "La migliore offerta": c'era questa ragazza bellissima che era rimasta chiusa per 12 anni in una stanza segreta dentro una vecchia villa, perchè aveva paura delle persone. Usciva solo quando non passeggiava nessuno per casa. Mi sono chiesto come avesse fatto, così bella, a vivere senza scopare mai: poi mi sono ricordato dei miei ultimi 8 anni di vita... e così ho ripreso a vedere il film.
Anche l'uomo che si innamora di lei, aveva vissuto un'intera vita senza scopare, e mi chiedevo come avesse fatto. Poi mi sono ricordato dei miei ultimi 8 anni di vita... e così ho avuto paura di essere quell'uomo un domani.
Ci sono state tre di scene di nudo. E sono state tre pugnalate. Nella prima, lei esce dalla vasca nuda. Nella seconda, lui era nel letto accanto a lei che dormiva, e la accarezzava... la accarezzava... restava fermo a guardarla. Sembrava non se ne stancasse mai. La terza, è stata verso la fine, dove la donna scopava con il complice della sua truffa: guardando le smorfie di piacere di quell'attrice, ho ripensato alle altre due scene e pianto un po'. A quel punto, mi sono chiesto come avessi fatto a rinunciare al corpo di una donna per tutti questi anni. Poi ho ripensato alla cassiera, e mi si è stretto lo stomaco.
Sono uscito dal cinema che ero scioccato come un cocainomane strafatto di crack. Sono entrato in macchina e sono partito, per tornare al mio paese, quando ad un tratto ho cambiato strada: tutte le sensazioni provate durante il film si sono fottutamente accavallate nella mia mente, in un modo così forte da farmi sfiorare le allucinazioni: ed ecco che ho iniziato a desiderare di sentire la pelle di una donna, il suo odore, accarezzarle i seni, le cosce... me lo sono immaginato, e lo immaginavo così intensamente che quasi mi sembrava di riuscire a sentire com'era fatta una tetta anche se non ne avevo mai toccata una.
Andavo a 90 all'ora. Con la mente annebbiata da queste immagini e queste sensazioni mortificanti, noto l'incrocio a T all'ultimo secondo: sterzo bruscamente, si attiva l'ABS, e la mia mente si svuota di colpo. La macchina si blocca. Ero di traverso, a pochi centimetri dal muretto a secco. Dopo qualche secondo di inattività cerebrale, mi sono "svegliato" e mi sono guardato intorno: avevo guidato fino alla strada che portava dalle prostitute senza rendermene conto. La cosa peggiore sapete qual è stata? Che in quei metri di panico, avevo paura di morire, ma in fondo, speravo accadesse.
Vengo a quel punto pervaso da una sorta di incapacità di provare emozioni, di menefreghismo... e così, il ragazzo che ha dato il suo primo bacio a 19 anni, inizia a ripensare alle scene del film, al fatto che non ha mai pomiciato davvero... e ha concepito il pensiero "caxxo me ne frega. Io ci vado".
E così ho proseguito. Poco dopo mi sono detto "Che caxxo sto facendo...". Ho rallentato, ho parcheggiato in una piazzola, e mi sono messo a piangere.
A piangere perchè mio padre non mi ha mai insegnato niente.
A piangere perchè mia madre è isterica.
A piangere perchè hanno divorziato.
A piangere perchè volevo una donna.
A piangere perchè ero incapace di procurarmela.
A piangere perchè non credo in niente.
A piangere perchè non valgo un caxxo.
A piangere perchè ero solo.
A piangere perchè non ho rispettato nessuno dei miei obiettivi.
A piangere perchè mi piace mangiare.
A piangere perchè mi voglio autodistruggere.
A piangere per la cassiera.
A piangere per un culo.
A piangere per i porno lesbici.
A piangere perchè penso sempre al sesso.
A piangere perchè non posso imparare.
A piangere perchè stavo per morire.
A piangere perchè stavo andando dalle prostitute.
A piangere perchè, anche se non ci sono più andato, sono uno schifo dall'inizio alla fine, e me lo sarei meritato di avere una prostituta e nient'altro!!!
Sono arrivato sotto casa, ho parcheggiato e sono salito, iniziando a parlare con mia madre.
"Be' com'è stato il film?".
"È stato strano, e poi non ho capito la conclusione: la tizia lo truffa, e lui rimane al bar ad aspettarla? Boh".
"Hai mangiato? Ci sono le cotolette".
"Sì".
"Ma che hai?".
"Niente, mi ha un po' confuso il film..."
E così, ho tergiversato per il resto della serata, infarcendo l'aria di cazzate come se in realtà nulla mi fosse accaduto. D'altronde, cosa avrei mai potuto spiegare a mia madre? Che stavo per morire andando inconsciamente a prostitute perchè non ho mai avuto una donna nella mia vita e sto sempre peggio ogni giorno che passa? Almeno salviamo la faccia.

« Ultima modifica: 23 Gennaio 2013, 01:16:53 da Lupo »

Loggato

Lupo

  • CSI-2-Iced
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 57
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Posts: 874

Re: Confidential: "Una persona indegna"

« Risposta #10 del: 23 Gennaio 2013, 02:02:31 »

Citato da: Lupo il 23 Gennaio 2013, 01:07:17

Una serata che non auguro a nessuno.
Dopo settimane di isolamento a casa, sono uscito. Non ne potevo più, specialmente di leggere il TermYdelirio e il TermYeditoriale che forse mi hanno fatto più male che bene: anche se sono delle belle riflessioni, hanno avuto come unico effetto quello di farmi sentire uno schifo.
Diversi miei difetti e modi di pensare da correggere, sono riportati in queste due opere... ma erano cose che già sapevo. Il vero motivo per cui mi hanno fatto sentito uno schifo, è che, leggendoli, mi sono imbattuto spesso in passi che parlavano di affinità con le donne, di bei rapporti e quant'altro... e mi sono sentito un essere inferiore che in realtà non sapeva un caxxo di niente. Una cacca. Una cacca, tra l'altro, che provava repulsione per ciò che leggeva... perchè non era capace di realizzarlo. Così ho chiuso tutto.
Quelle poche amiche che ho, non hanno potuto farmi compagnia perchè erano tutte impegnate. E così ho preso e sono andato al cinema. Da solo.
Al momento di comprare il biglietto, inizio a scherzare con una cassiera che era una porca... ma ad un tratto, realizzo solo che in realtà non tenevo assolutamente in mano la situazione, e che ero soltato peggiorato socialmente. Non chiedetemi cosa significhi questa frase, perchè non lo so: l'unica cosa che so, è che mi sono allontanato dalla biglietteria con la paura che lei e la collega stessero ridendo di me, perchè sentivo di avergliene dato motivo con il mio comportamento fuori fase.
Sono andato a vedere "La migliore offerta": c'era questa ragazza bellissima che era rimasta chiusa per 12 anni in una stanza segreta dentro una vecchia villa, perchè aveva paura delle persone. Usciva solo quando non passeggiava nessuno per casa. Mi sono chiesto come avesse fatto, così bella, a vivere senza scopare mai: poi mi sono ricordato dei miei ultimi 8 anni di vita... e così ho ripreso a vedere il film.
Anche l'uomo che si innamora di lei, aveva vissuto un'intera vita senza scopare, e mi chiedevo come avesse fatto. Poi mi sono ricordato dei miei ultimi 8 anni di vita... e così ho avuto paura di essere quell'uomo un domani.
Ci sono state tre di scene di nudo. E sono state tre pugnalate. Nella prima, lei esce dalla vasca nuda. Nella seconda, lui era nel letto accanto a lei che dormiva, e la accarezzava... la accarezzava... restava fermo a guardarla. Sembrava non se ne stancasse mai. La terza, è stata verso la fine, dove la donna scopava con il complice della sua truffa: guardando le smorfie di piacere di quell'attrice, ho ripensato alle altre due scene e pianto un po'. A quel punto, mi sono chiesto come avessi fatto a rinunciare al corpo di una donna per tutti questi anni. Poi ho ripensato alla cassiera, e mi si è stretto lo stomaco.
Sono uscito dal cinema che ero scioccato come un cocainomane strafatto di crack. Sono entrato in macchina e sono partito, per tornare al mio paese, quando ad un tratto ho cambiato strada: tutte le sensazioni provate durante il film si sono fottutamente accavallate nella mia mente, in un modo così forte da farmi sfiorare le allucinazioni: ed ecco che ho iniziato a desiderare di sentire la pelle di una donna, il suo odore, accarezzarle i seni, le cosce... me lo sono immaginato, e lo immaginavo così intensamente che quasi mi sembrava di riuscire a sentire com'era fatta una tetta anche se non ne avevo mai toccata una.
Andavo a 90 all'ora. Con la mente annebbiata da queste immagini e queste sensazioni mortificanti, noto l'incrocio a T all'ultimo secondo: sterzo bruscamente, si attiva l'ABS, e la mia mente si svuota di colpo. La macchina si blocca. Ero di traverso, a pochi centimetri dal muretto a secco. Dopo qualche secondo di inattività cerebrale, mi sono "svegliato" e mi sono guardato intorno: avevo guidato fino alla strada che portava dalle prostitute senza rendermene conto. La cosa peggiore sapete qual è stata? Che in quei metri di panico, avevo paura di morire, ma in fondo, speravo accadesse.
Vengo a quel punto pervaso da una sorta di incapacità di provare emozioni, di menefreghismo... e così, il ragazzo che ha dato il suo primo bacio a 19 anni, inizia a ripensare alle scene del film, al fatto che non ha mai pomiciato davvero... e ha concepito il pensiero "caxxo me ne frega. Io ci vado".
E così ho proseguito. Poco dopo mi sono detto "Che caxxo sto facendo...". Ho rallentato, ho parcheggiato in una piazzola, e mi sono messo a piangere.
A piangere perchè mio padre non mi ha mai insegnato niente.
A piangere perchè mia madre è isterica.
A piangere perchè hanno divorziato.
A piangere perchè volevo una donna.
A piangere perchè ero incapace di procurarmela.
A piangere perchè non credo in niente.
A piangere perchè non valgo un caxxo.
A piangere perchè ero solo.
A piangere perchè non ho rispettato nessuno dei miei obiettivi.
A piangere perchè mi piace mangiare.
A piangere perchè mi voglio autodistruggere.
A piangere per la cassiera.
A piangere per un culo.
A piangere per i porno lesbici.
A piangere perchè penso sempre al sesso.
A piangere perchè non posso imparare.
A piangere perchè stavo per morire.
A piangere perchè stavo andando dalle prostitute.
A piangere perchè, anche se non ci sono più andato, sono uno schifo dall'inizio alla fine, e me lo sarei meritato di avere una prostituta e nient'altro!!!
Sono arrivato sotto casa, ho parcheggiato e sono salito, iniziando a parlare con mia madre.
"Be' com'è stato il film?".
"È stato strano, e poi non ho capito la conclusione: la tizia lo truffa, e lui rimane al bar ad aspettarla? Boh".
"Hai mangiato? Ci sono le cotolette".
"Sì".
"Ma che hai?".
"Niente, mi ha un po' confuso il film..."
E così, ho tergiversato per il resto della serata, infarcendo l'aria di cazzate come se in realtà nulla mi fosse accaduto. D'altronde, cosa avrei mai potuto spiegare a mia madre? Che stavo per morire andando inconsciamente a prostitute perchè non ho mai avuto una donna nella mia vita e sto sempre peggio ogni giorno che passa? Almeno salviamo la faccia.

Hai toccato il fondo, si tocca sempre il fondo continuando a sopravvivere senza vivere. E inevitabilmente ci si ritrova fuori dal mondo a piangere per il mondo, è una sensazione che non augurerei neanche al mio peggior nemico.
Ci sono passato e ti capisco benissimo, forse anche troppo.
Quindi dopo aver sviscerato le dovute lacrime vai a farti una bella dormita che domani si inizia a vedere la luce, la molla è scattata.
Lo vedi quello spiraglio di luce? C'è la faccia della cassiera che sta morendo dalla voglia di scopare con te, mentre si mangia le unghie sapendo che tu sei e sarai sempre irragiungibile per una strappabiglietti del caxxo come lei.
Ci sei anche tu che rileggi questo post e ti fai quattro risate ripensando a questa serata.
Quindi la cosa è una: rimboccati le maniche e datti da fare perchè ogni lacrima pianta e sudata si trasfomerà in una soddisfazione infinitamente più grande.
E non farti mai, mai sottomettere dalla vita. E' uno spettacolo troppo grande per starlo a guardare da soli in un cinema di periferia.

Loggato


Vi amo

Blixa

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 23
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 24
  • Posts: 193
  • deep

Re: Confidential: "Corriamo al Patata Shop"

« Risposta #11 del: 23 Gennaio 2013, 02:33:33 »

Hai un pm.

Loggato

Tuco

  • Visitatore

Re: Confidential: "Una persona indegna"

« Risposta #12 del: 23 Gennaio 2013, 10:02:12 »

Citato da: Blixa il 23 Gennaio 2013, 02:02:31

C'è la faccia della cassiera che sta morendo dalla voglia di scopare con te, mentre si mangia le unghie sapendo che tu sei e sarai sempre irragiungibile

ahahah

Loggato

Dylan

  • Utente serio
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 115
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 33
  • Posts: 1104
  • Un seduttore in GH e cravatta

Re: Confidential: "Corriamo al Patata Shop"

« Risposta #13 del: 23 Gennaio 2013, 11:15:59 »

Blixa grazie, mi hai fatto sorridere... specialmente con la battuta citata da Dylan. Ma sono stufo di sentir scattare quella molla per poi accorgermi che a distanza di mesi non è cambiato un caxxo e mi sono solo illuso.

Loggato

Lupo

  • CSI-2-Iced
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 57
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Posts: 874

Re: Confidential: "Corriamo al Patata Shop"

« Risposta #14 del: 23 Gennaio 2013, 11:41:35 »

Citato da: Lupo il 23 Gennaio 2013, 11:15:59

Blixa grazie, mi hai fatto sorridere... specialmente con la battuta citata da Dylan. Ma sono stufo di sentir scattare quella molla per poi accorgermi che a distanza di mesi non è cambiato un caxxo e mi sono solo illuso.

Lupo ci vuole tempo, ho letto tutto e ti dico che ero nelle tue stesse condizioni, anzi peggio, e ora guarda dove sono, da fallito a persona fiera di se; puoi farcela anche tu, DEVI farcela anche tu, arrendersi non serve a nulla, e qui ti farò una piccola confidenza pubblica, il primo bacio l'ho dato a 20 anni, il primo bacio come si deve, quindi tu mi hai superato di un anno.  Cheesy Sorridi che la vita ti sorride. La nottata prima o poi passerà, è solo questione di tempo e di volontà e questa ce l'hai sicuramente. Coraggio  Wink
La gente ride di te? ahah, pensa alle risate che ti farai quando sarai tu a ridere di loro  Exclamation

Loggato


"Sii sempre come il mare che, infrangendosi contro gli scogli, trova sempre la forza di riprovarci" (Jim Morrison)


"Non avere paura di cadere nel fosso, piuttosto cadi, rialzati e ricorda dove era situato, eviterai di cascarci nuovamente"


"Le esperienze ci fortificano"-"Il Tempismo è fondamentale in seduzione"-""La conoscenza genera conoscenza""


"Non si nasce seduttori, lo si diventa attraversando la pioggia, la sabbia e il sudore"


Knuppel NON provare a fare il falegname sul MIO avatar Knuppel

Mr Lux

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 12
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Residenza: Nei migliori bar dei Caracas
  • Posts: 114
  • "Carpe diem"
Pagine: [1] 2 3 ... 16   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: