Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2 3   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

omaggio alle donne

(Letto 2599 volte)

omaggio alle donne

« del: 16 Luglio 2013, 15:16:14 »

Salve a tutti amici marpioni....oggi voglio aprire un nuovo topic....con un intento che nn tutti condivideranno, ma credetemi la mia intenzione è buona. Mi sono sempre domandato, da quando studio la seduzione, e da quando sto aspirando a diventare un marpione....sui motivi che rendono le donne così selettive....ma forse anche scettiche riguardo agli uomini. tempo fa ho aperto un topic dove parlavo dellle italiane e di quanto le nostre donne italiche siano più difficili da agganciare. sagggiamente gli utenti mi hanno risposto enucleando alcune delle ragioni...che io trovo condivisibili. io premettp che nn sono un femminista convinto , anzi. Però oggi voglio affrontare uno dei motivi che rende le donne così diciamo "chiuse". Certo molti di voi giustamente diranno che uno dei motivi è la ricerca dell'uomo alpha che è soggettiva da donna a donna.... ma io credo ci sia anche un fattore antropologico ( in particolare in italia) che rende le donne ancora più difficilmente approcciabili e mi piacerebbe che voi postaste la vostra opinione in merito. Non mi interessa la politica ma solo l'aspetto marpionico della questione.

Io credo che le donne italiane siano vittima di una cultura maschilista.... per secoli abbiamo avuto una società dove gli uomini negavano ogni diritto alle donne e dove la donna non aveva nessun diritto ma solo doveri. per averne prova, basta leggere le elggi del secolo scorso. Abbiamo abituato le donne a diffidare degli uomini. ancora oggi la cronaca mostra che le donne spesso sono vittime.

siamo stati noi uomini a creare tutto questo...non ce lo neghiamo. Per cui ogni tanto quando nn capiamo le reazioni di una donna che nn sta alo gioco....mettiamoci anche nella testa di quella donna ( con i dovuti limiti) e cerchiamo anche di capire quante proposte avrà avuto magari anche da tipi squallidi.....per capire quanto sia diffcile per lei aprirsi.
 Questo è un fattore che nel processo seduttivo nn deve essere tralasciato.

quando vediamo che una donna nn sta al gioco....non è così perchè è una escrementa...ma perchè la colpa è nostra che nn sappiamo metterla a suo agio in nostra presenza e non capiamo fino in fondo i motivi che la possono rendere così chiusa.

nel mio gioco mi è capitato spessso di trovare donne molto chiuse che semplicemente erano brave ragazze ma per colpa di qualche montone scappato erano diventate scettiche, o si erano lasciate andare e nn permettevano a nessuno di poterle agganciare.

Certamente io sono un fermo sostenitore della seduzione pane e salame per cui credo che giustamente bisogna battersi da brutti sporchi e cattivi okay. ma teniamo anche conto che dall'altra parte c'è un essere umano....con la sua mente, la sua vita, le sue passioni.

io credo che tutto questo possa tornare utile in un processo seduttivo a capire uno dei tanti motivi per cui le donne ( in particolare le italiche) siano più difficilmente approcciabili.

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: omaggio alle donne

« Risposta #1 del: 16 Luglio 2013, 16:17:34 »

Titolo un pò OT rispetto all' argomento, che non è  un omaggio, a mio avviso, quanto piuttosto un tentativo di disamina del perchè le donne in generale, e le nostrane in particolare, siano così schizzinose e cacacaxxo.

Guarda, è stato scritto tanto al riguardo della selettività delle donne, soprattutto in chiave di psicologia evoluzionistica. In sostanza, il maschio può ingravidare e poi scappare, pertanto il primo obiettivo è trovare un compagno affidabile, e che possegga qualità evolutivamente vincenti per poter trasmettere i suoi geni alla prole . Poi lascia stare che ci sono i meccanismi legali di tutela, ecc., ma a livello di meccanismi genetici, queste sovrastrutture sociali contano assai poco. Ho scritto una sintesi brutale, ma qui dentro, sul TermYpensiero e altro, c' è scritto tutto.

Citato da: Armwrestle il 16 Luglio 2013, 15:16:14

Io credo che le donne italiane siano vittima di una cultura maschilista.... per secoli abbiamo avuto una società dove gli uomini negavano ogni diritto alle donne e dove la donna non aveva nessun diritto ma solo doveri. per averne prova, basta leggere le elggi del secolo scorso. Abbiamo abituato le donne a diffidare degli uomini. ancora oggi la cronaca mostra che le donne spesso sono vittime.

Su questo ci credo poco, altrimenti non si spiega come mai in certe realtà (est europa, e specialmente america latina) dove la cultura maschilista e la mentalità "per la donna tutti doveri zero diritti" abbondano, le donne siano comunque assai più ricettive che da noi.

A mio avviso, tali dinamiche sono riconducibili a quelle di mercato regolate da domanda e offerta. E da noi, purtroppo, l' offerta di gnocca degna di tal nome è assai scarsa, pertanto, da parte della poca disponibile, il "prezzo" , inteso come livello di fondamentali necessario per accaparrarsela, sale. Semplice.

Citato da: Armwrestle il 16 Luglio 2013, 15:16:14

Certamente io sono un fermo sostenitore della seduzione pane e salame per cui credo che giustamente bisogna battersi da brutti sporchi e cattivi okay. ma teniamo anche conto che dall'altra parte c'è un essere umano....con la sua mente, la sua vita, le sue passioni.

Il battersi da brutti, sporchi e cattivi, come scritto nel thread dedicato, va contestualizzato in relazione alla propria condizione di partenza, e comunque, non è che una parte della seduzione "pane e salame".  Smile

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3879
  • Fino alla Fine

Re: omaggio alle donne

« Risposta #2 del: 16 Luglio 2013, 17:03:05 »

Citato da: Shark72 il 16 Luglio 2013, 16:17:34

Titolo un pò OT rispetto all' argomento, che non è  un omaggio, a mio avviso, quanto piuttosto un tentativo di disamina del perchè le donne in generale, e le nostrane in particolare, siano così schizzinose e cacacaxxo.

Guarda, è stato scritto tanto al riguardo della selettività delle donne, soprattutto in chiave di psicologia evoluzionistica. In sostanza, il maschio può ingravidare e poi scappare, pertanto il primo obiettivo è trovare un compagno affidabile, e che possegga qualità evolutivamente vincenti per poter trasmettere i suoi geni alla prole . Poi lascia stare che ci sono i meccanismi legali di tutela, ecc., ma a livello di meccanismi genetici, queste sovrastrutture sociali contano assai poco. Ho scritto una sintesi brutale, ma qui dentro, sul TermYpensiero e altro, c' è scritto tutto.

 

Su questo ci credo poco, altrimenti non si spiega come mai in certe realtà (est europa, e specialmente america latina) dove la cultura maschilista e la mentalità "per la donna tutti doveri zero diritti" abbondano, le donne siano comunque assai più ricettive che da noi.

A mio avviso, tali dinamiche sono riconducibili a quelle di mercato regolate da domanda e offerta. E da noi, purtroppo, l' offerta di gnocca degna di tal nome è assai scarsa, pertanto, da parte della poca disponibile, il "prezzo" , inteso come livello di fondamentali necessario per accaparrarsela, sale. Semplice.

 

Il battersi da brutti, sporchi e cattivi, come scritto nel thread dedicato, va contestualizzato in relazione alla propria condizione di partenza, e comunque, non è che una parte della seduzione "pane e salame".  Smile

giustamente come hai sottolineato....il mio non è un omaggio. il titolo l'ho messo così giusto per dire... in parte sono d'accordo sul fatto che in Italia di gnocche degne ce ne siano poche e quindi quelle poche se la tirano di più.
A mio avviso però la cultura maschilista resta un fattore determinante....in est europa c'è una cosa che qui da noi manca...la fame. In quei paesi le donne sono anche più disponibili perchè vogliono scappare da una realtà difficile. Quindi ci sarà la cultura maschilista ma c'è anche bisogno di scappare da quelle realtà. da noi una donna non ha necessariamente bisogno di un uomo per questo. Può avere il suo mestiere e campare da sola.

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: omaggio alle donne

« Risposta #3 del: 16 Luglio 2013, 18:04:46 »

Citato da: Armwrestle il 16 Luglio 2013, 17:03:05

giustamente come hai sottolineato....il mio non è un omaggio. il titolo l'ho messo così giusto per dire... in parte sono d'accordo sul fatto che in Italia di gnocche degne ce ne siano poche e quindi quelle poche se la tirano di più.
A mio avviso però la cultura maschilista resta un fattore determinante....in est europa c'è una cosa che qui da noi manca...la fame. In quei paesi le donne sono anche più disponibili perchè vogliono scappare da una realtà difficile. Quindi ci sarà la cultura maschilista ma c'è anche bisogno di scappare da quelle realtà. da noi una donna non ha necessariamente bisogno di un uomo per questo. Può avere il suo mestiere e campare da sola.

Per ora, per ora...e presumibilmente, per poco. Intanto le italiane stanno tornando a fare mestieri che fino a pochi anni fa schifavano. Poi, anche se molte comunque un tetto e un piatto di minestra ce l' hanno, se sono gnocche, sono disposte a sfruttare la loro gnoccaggine come ascensore sociale.

Lo sfruttare la gnoccaggine per migliorare la propria condizione socio-economica, è naturale, lo fanno le donne di tutto il mondo. Dove c'è la fame, lo fanno , o tentano, per riuscire a campare, dove non c' è la fame, lo fanno, o tentano, per avanzare. Semplice.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3879
  • Fino alla Fine

Re: omaggio alle donne

« Risposta #4 del: 16 Luglio 2013, 21:18:08 »

Citato da: Armwrestle il 16 Luglio 2013, 15:16:14

[..]

Rivendicazioni anni 70, femminismo, tutta una serie di cose e rispetto a 50 anni fa la cosa s'è complicata, questo sembra chiaro e fuori discussione.
Eppoi è vero, approcci beceri, ,comportamenti da cerebrolesi e quant'altro c'hanno messo il carico da cento.
Quindi, quando durante la creazione del TV il suo sguardo cambierà e ti dirà "sei così diverso da tutti gli altri" vuol dire che sei sulla strada giusta.
Vai avanti senza remore, sii cattivo sporco e affamato, anche a costo di passare "dalla parte di tutti gli altri" (dopo).

A chiosa di tutto (per il discorso socioculturale), sposatevi, fate un bimbo, fatevi mettere le corna e separatevi.
E vedete come sarete tutelati dalla legge........  Laughing

Loggato


Per chi vuole: restiamo in contatto via Pm.

Spartacvs

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Età: 42
  • Posts: 1687

Re: omaggio alle donne

« Risposta #5 del: 17 Luglio 2013, 01:07:04 »

Citato da: Armwrestle il 16 Luglio 2013, 15:16:14

Salve a tutti amici marpioni....oggi voglio aprire un nuovo topic....con un intento che nn tutti condivideranno, ma credetemi la mia intenzione è buona. Mi sono sempre domandato, da quando studio la seduzione, e da quando sto aspirando a diventare un marpione....sui motivi che rendono le donne così selettive........

Mai dimenticarsi che abbiamo da 2000 anni il vaticano dalle nostre parti Smile

Loggato

Giove

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 1
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 50
  • Posts: 23

Re: omaggio alle donne

« Risposta #6 del: 17 Luglio 2013, 06:18:24 »

altro aspetto da non sottovalutare.
pero mi sfugge (x ignoranza personale in tema) il perche le donne dell est sotto l'egida del cristianesimo ortodosso siano cmq piu libere sessualmente,cosa che uno si puo aspettare di piu dalle nord europee... (con Weber per altri versi,ci si arriva facilmente.... ) :-)

Loggato


Per chi vuole: restiamo in contatto via Pm.

Spartacvs

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Età: 42
  • Posts: 1687

Re: omaggio alle donne

« Risposta #7 del: 17 Luglio 2013, 08:25:49 »

Citato da: Spartacvs il 16 Luglio 2013, 21:18:08

Rivendicazioni anni 70, femminismo, tutta una serie di cose e rispetto a 50 anni fa la cosa s'è complicata, questo sembra chiaro e fuori discussione.
Eppoi è vero, approcci beceri, ,comportamenti da cerebrolesi e quant'altro c'hanno messo il carico da cento.
Quindi, quando durante la creazione del TV il suo sguardo cambierà e ti dirà "sei così diverso da tutti gli altri" vuol dire che sei sulla strada giusta.
Vai avanti senza remore, sii cattivo sporco e affamato, anche a costo di passare "dalla parte di tutti gli altri" (dopo).

A chiosa di tutto (per il discorso socioculturale), sposatevi, fate un bimbo, fatevi mettere le corna e separatevi.
E vedete come sarete tutelati dalla legge........  Laughing

Spartacvs hai capito perfettamente quello che intendevo.....hai centrato pienamente la questione. Uno dei motivi che secondo me ha complicato le cose rispetto a cinquant'anni fa sta proprio negli approcci beceri da topo di fogna. In un recente post Shark72 ha delineato le varie forme di uomo descrivendo il VU ma anche il topo di fogna......cioé quelli che usano raggiri o metodi squallidi o di ricatto per avere giovani donne. Il proliferare di questa specie secondo me le ha rese più guardinge complicando la situazione per i posteri. Io nn intendo stare qui a recriminare sulla storia passata...ma sicuramente credo che questo sia uno dei motivi per cui le italiane sono diventate più ostiche.

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: omaggio alle donne

« Risposta #8 del: 17 Luglio 2013, 09:03:08 »

Citato da: Armwrestle il 17 Luglio 2013, 08:25:49

Spartacvs hai capito perfettamente quello che intendevo.....hai centrato pienamente la questione. Uno dei motivi che secondo me ha complicato le cose rispetto a cinquant'anni fa sta proprio negli approcci beceri da topo di fogna. In un recente post Shark72 ha delineato le varie forme di uomo descrivendo il VU ma anche il topo di fogna......cioé quelli che usano raggiri o metodi squallidi o di ricatto per avere giovani donne. Il proliferare di questa specie secondo me le ha rese più guardinge complicando la situazione per i posteri. Io nn intendo stare qui a recriminare sulla storia passata...ma sicuramente credo che questo sia uno dei motivi per cui le italiane sono diventate più ostiche.

Si e no. Grazie della fiducia comunque. Smile

Ma, purtroppo o per fortuna, sono anche i tempi a cambiare, io non ci credo fino in fondo che la colpa sia del tutto nostra. Se si cazzeggia sull'approccio in seduzione si, per carità, ma per il resto forse c'è da approfondire un po'.

Avvalendosi della letteratura, anche del secolo scorso o giu di li, è ovvia la sottomissione "socioculturale" e non soltanto "psicologica". Calcolate che almeno fino agli anni 20, se non sbaglio, era possibile seguire la propria moglie, beccarla con l'amante e denunciarla alle forze dell'ordine che avevano l'obbligo di intervenire, arrestare e denunziare l'adultera per un reato specifico simile all'abbandono del tetto coniugale.
Contemporanemente il delitto d'onore, che portava attenuanti notevoli durante il procedimento giudiziario a carico dell'imputato, sarà stato abolito, credo, una sessantina d'anni fa o giù di li.

Per i due esempi, oggi, stiamo messi al contrario.
Per il primo l'uomo sarebbe denunciato per stalking.
Per il secondo l'uomo sarebbe denunciato per "femminicidio".

Ora, non voglio fare la morale, ma gia che il secondo caso lo chiamano "femminicidio" mi viene in mente una battaglia ideologica, il reato di "omicidio" (senza accezioni sessuali) c'è sempre stato.

Così come lo stalking, reato per il quale vengono denunciati i padri costretti ad assegni di mantenimento a botte di 500/800 euro al mese verso porcelline che non gli fanno vedere i figli.

Mettiamoci i diritti e l'orgoglio omosessuale, gia che ci siamo, e abbiamo i quadro completo di una, imho, degenerazione ideologica becera e idiota che distoglie la gente dai veri problemi.

Tornando In Tema, facciamo l'omaggio, per carità io porto pure la bandiera.
Però facciamolo con cautela e verso le donne giuste.

Loggato


Per chi vuole: restiamo in contatto via Pm.

Spartacvs

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Età: 42
  • Posts: 1687

Re: omaggio alle donne

« Risposta #9 del: 17 Luglio 2013, 11:24:02 »

La mia risposta resta la stessa dell'altro post: l'osticità della donna italiana è funzionale e complementare al perpetuamento del mito del seduttore italiano. Un maestro che assegna compiti facili avrà solo allievi mediocri.

Loggato

Lupo

  • CSI-2-Iced
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 57
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Posts: 874

Re: omaggio alle donne

« Risposta #10 del: 17 Luglio 2013, 11:42:55 »

ricorda sempre che é un osticita relativa a noialtri mdp che ci ritroviamo su sto forum.li fuori è pieno di natural che trombano come ricci :-)

Loggato


Per chi vuole: restiamo in contatto via Pm.

Spartacvs

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Età: 42
  • Posts: 1687

Re: omaggio alle donne

« Risposta #11 del: 18 Luglio 2013, 13:52:26 »

Citato da: Spartacvs il 17 Luglio 2013, 11:42:55

ricorda sempre che é un osticita relativa a noialtri mdp che ci ritroviamo su sto forum.li fuori è pieno di natural che trombano come ricci :-)

ne siamo proprio sicuri? Gente che tromba tanto ne conosco (mi ci metto anche io) ma a quale prezzo? Magari le cose avvengono pure con naturalezza, ma a che compromessi con se stessi bisogna scendere per una sana sessione di sesso? Diciamoci la verità, è una fatica con le italiane, almeno qui a Milano. Spesso per una trombata si deve davvero scendere a comrpomessi con la propria intelligenza, giusto per confermare che "le donne o si amano o si conoscono"...detto azzeccatissimo per le patate italiche.
Da quello che vedo io, per lo meno, negli gli ambienti che bazzico, posso con sicurezza dire che il maschio medio ha molto più valore della donna media. Un italiano di 30 35 anni, che lavora, ha una consapevolezza e una capacità di analisi e di sintesi sulla vita che una donna manco se la sogna. Diciamoci la verità: è raro trovare donne davvero interessanti, che abbiano qualcosa di davvero intelligente da dire, che abbiano passioni e interessi fuori dai normali clichè..eppure se la tirano in una maniera micidialie (salvo poi sciogliersi quando capiscono di avere a che fare con uno cazzuto e rivelare tutte le loro seghe mentali e insicurezze), e questo lo può confermare qualunque natural sulla piazza. Quello che voglio dire è che anche i cosiddetti natural si "accontentano", la maggior parte delle volte: trombano, ONS, ma poi, stringi stringi, finiscono o con donne molto belle ma davvero imbecilli (facili da rigirare con due cazzate e che te la mollano senza troppe storie) o con donne più mentali ma con magari il culo cadente o che si vestono come mia nonna...Parlo per esperienza diretta e indiretta. Insomma, la forza delle donne italiane sta solo ed esclusivamente nella figa, che sfruttano abilmente conoscendo la nostra (sana e naturale) voglia di trombare. Credo che l'uomo italiano, così bistrattato dagli stessi connazionali, sia molto, molto meglio di quello che si pensi.  Mentre le donne italiane assolutamente non reggono il confronto. Certi approcci beceri o certi inganni certe tipe se li meritano tutti. E, onestamente, non ho mai avuto grossi rimorsi quando la donna mi ha messo in condizione di fare il vendicatore dei morti di pippe, dato che spessissimo mi sono trovato dall'altra parte della barricata. Non a caso le italiane sono terrorizzate (e questo lo dico senza paura di essere smentito) dalle donne dell'est o dalle sudamericane, che gli rompono il giochetto con tutta la carica di femminilità (nel primo caso) e solarità (nel secondo) di cui sono capaci.
Sono stato con diverse straniere (una polacca, una rumena, una cilena e due nordamericane): un altro pianeta.
La patata italica non va incensata. Va presa a caxxo e caxxotti...e se non va, pazienza, ci si accontenta nell'attesa di trovare una eccezione che smentisca la regola.

Loggato

tizzone

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 21
  • Offline Offline
  • Posts: 223

Re: omaggio alle donne

« Risposta #12 del: 18 Luglio 2013, 14:12:35 »

Citato da: tizzone il 18 Luglio 2013, 13:52:26

ne siamo proprio sicuri? Gente che tromba tanto ne conosco (mi ci metto anche io) ma a quale prezzo? Magari le cose avvengono pure con naturalezza, ma a che compromessi con se stessi bisogna scendere per una sana sessione di sesso? Diciamoci la verità, è una fatica con le italiane, almeno qui a Milano. Spesso per una trombata si deve davvero scendere a comrpomessi con la propria intelligenza, giusto per confermare che "le donne o si amano o si conoscono"...detto azzeccatissimo per le patate italiche.
Da quello che vedo io, per lo meno, negli gli ambienti che bazzico, posso con sicurezza dire che il maschio medio ha molto più valore della donna media. Un italiano di 30 35 anni, che lavora, ha una consapevolezza e una capacità di analisi e di sintesi sulla vita che una donna manco se la sogna. Diciamoci la verità: è raro trovare donne davvero interessanti, che abbiano qualcosa di davvero intelligente da dire, che abbiano passioni e interessi fuori dai normali clichè..eppure se la tirano in una maniera micidialie (salvo poi sciogliersi quando capiscono di avere a che fare con uno cazzuto e rivelare tutte le loro seghe mentali e insicurezze), e questo lo può confermare qualunque natural sulla piazza. Quello che voglio dire è che anche i cosiddetti natural si "accontentano", la maggior parte delle volte: trombano, ONS, ma poi, stringi stringi, finiscono o con donne molto belle ma davvero imbecilli (facili da rigirare con due cazzate e che te la mollano senza troppe storie) o con donne più mentali ma con magari il culo cadente o che si vestono come mia nonna...Parlo per esperienza diretta e indiretta. Insomma, la forza delle donne italiane sta solo ed esclusivamente nella figa, che sfruttano abilmente conoscendo la nostra (sana e naturale) voglia di trombare. Credo che l'uomo italiano, così bistrattato dagli stessi connazionali, sia molto, molto meglio di quello che si pensi.  Mentre le donne italiane assolutamente non reggono il confronto. Certi approcci beceri o certi inganni certe tipe se li meritano tutti. E, onestamente, non ho mai avuto grossi rimorsi quando la donna mi ha messo in condizione di fare il vendicatore dei morti di pippe, dato che spessissimo mi sono trovato dall'altra parte della barricata. Non a caso le italiane sono terrorizzate (e questo lo dico senza paura di essere smentito) dalle donne dell'est o dalle sudamericane, che gli rompono il giochetto con tutta la carica di femminilità (nel primo caso) e solarità (nel secondo) di cui sono capaci.
Sono stato con diverse straniere (una polacca, una rumena, una cilena e due nordamericane): un altro pianeta.
La patata italica non va incensata. Va presa a caxxo e caxxotti...e se non va, pazienza, ci si accontenta nell'attesa di trovare una eccezione che smentisca la regola.

Tizzone la risposta che mi hai dato è molto interessante grazie di averla postata  Wink. A me piace condividere le opinioni con il forum...mi sta aiutando moltissimo e sono grato a tutti gli utenti  Smile Ho una mente abbastanza aperta quindi cerco di imparare dalle opinioni di tutti...che mi possono essere di aiuto...a imparare sempre qualcosa di nuovo. In gran parte leggendo la tua risposta io condivido. Altro problema delle italiane che giuustamente in altro post Shark72 ha evidenziato è il fatto che loro cercano un rapporto fisso...quindi se nn sei in cerca di un rapporto fisso ma occasionale...poi diventano delle gatte attaccate ai coglioni. Io credo però che rispetto al passato le cose si siano complicate per le italiane...perché sono abituate a vedere il marpione come il lupo....questa psicologia...bigotta e anche un po' femminista è stata seminata per anni....tuttavia il tema delle italiane lo voglio approfondire anche nel gioco che farò.

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: omaggio alle donne

« Risposta #13 del: 18 Luglio 2013, 21:35:30 »

Citato da: tizzone il 18 Luglio 2013, 13:52:26

ne siamo proprio sicuri? Gente che tromba tanto ne conosco (mi ci metto anche io) ma a quale prezzo? Magari le cose avvengono pure con naturalezza, ma a che compromessi con se stessi bisogna scendere per una sana sessione di sesso? Diciamoci la verità, è una fatica con le italiane, almeno qui a Milano. Spesso per una trombata si deve davvero scendere a comrpomessi con la propria intelligenza, giusto per confermare che "le donne o si amano o si conoscono"...detto azzeccatissimo per le patate italiche.
Da quello che vedo io, per lo meno, negli gli ambienti che bazzico, posso con sicurezza dire che il maschio medio ha molto più valore della donna media. Un italiano di 30 35 anni, che lavora, ha una consapevolezza e una capacità di analisi e di sintesi sulla vita che una donna manco se la sogna. Diciamoci la verità: è raro trovare donne davvero interessanti, che abbiano qualcosa di davvero intelligente da dire, che abbiano passioni e interessi fuori dai normali clichè..eppure se la tirano in una maniera micidialie (salvo poi sciogliersi quando capiscono di avere a che fare con uno cazzuto e rivelare tutte le loro seghe mentali e insicurezze), e questo lo può confermare qualunque natural sulla piazza. Quello che voglio dire è che anche i cosiddetti natural si "accontentano", la maggior parte delle volte: trombano, ONS, ma poi, stringi stringi, finiscono o con donne molto belle ma davvero imbecilli (facili da rigirare con due cazzate e che te la mollano senza troppe storie) o con donne più mentali ma con magari il culo cadente o che si vestono come mia nonna...Parlo per esperienza diretta e indiretta. Insomma, la forza delle donne italiane sta solo ed esclusivamente nella figa, che sfruttano abilmente conoscendo la nostra (sana e naturale) voglia di trombare. Credo che l'uomo italiano, così bistrattato dagli stessi connazionali, sia molto, molto meglio di quello che si pensi.  Mentre le donne italiane assolutamente non reggono il confronto. Certi approcci beceri o certi inganni certe tipe se li meritano tutti. E, onestamente, non ho mai avuto grossi rimorsi quando la donna mi ha messo in condizione di fare il vendicatore dei morti di pippe, dato che spessissimo mi sono trovato dall'altra parte della barricata. Non a caso le italiane sono terrorizzate (e questo lo dico senza paura di essere smentito) dalle donne dell'est o dalle sudamericane, che gli rompono il giochetto con tutta la carica di femminilità (nel primo caso) e solarità (nel secondo) di cui sono capaci.
Sono stato con diverse straniere (una polacca, una rumena, una cilena e due nordamericane): un altro pianeta.
La patata italica non va incensata. Va presa a caxxo e caxxotti...e se non va, pazienza, ci si accontenta nell'attesa di trovare una eccezione che smentisca la regola.

Dopo questa mi cancello dal forum Laughing

Loggato

Lupo

  • CSI-2-Iced
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 57
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Posts: 874

Re: omaggio alle donne

« Risposta #14 del: 18 Luglio 2013, 21:54:01 »

Citato da: tizzone il 18 Luglio 2013, 13:52:26

ne siamo proprio sicuri? [...]

Che ti devo di? Mi trovi d'accordo in tutto... ma è, appunto, un'osticità "relativizzata" ai contesti, alle situazioni, alle persone. In un altro post ho rinforzato un concetto di Shark per una recente conquista dell'est europa in fatto di cultura e umanità. Qualche anno fa una cameriera rumena mi stupì sulla discografia di Janis Joplin (quando le donne della mia comitiva al massimo stanno sui Negramaro). Smile

Nel frattempo qualche altra esperienza (sempre dell'est) dove ho trovato forti dignità (anche nel distacco!).
 
Ma l'osticità italica "relativa" l'ho voluta sottolineare mettendola su un piano di umiltà personale: ho visto  persone, che a detta d'altri valgono la metà di me fisicamente e intellettivamente, arrivare dove io non sono riuscito ad arrivare.

Non me la sento di dire "io ho un valore maggiore quindi non mi meritava", preferisco dire "ho offerto troppo valore, non ho calibrato il gioco, dando di meno avrei aggirato l'osticità "italica"!! Smile

Non so se mi sono spiegato..... Wink

« Ultima modifica: 18 Luglio 2013, 21:56:46 da Spartacvs »

Loggato


Per chi vuole: restiamo in contatto via Pm.

Spartacvs

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Età: 42
  • Posts: 1687
Pagine: [1] 2 3   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: