Dai miei appunti quotidiani che uso scrivere per migliorare:

Utilizza un piccolissimo metodo di base. Ad esempio fatti pochi punti da tenere a mente per gestire la tua struttura mentale. Poi rimani solo sul migliorare quella. Ripeto: soltanto quello devi fare.

Una volta fatto puoi migliorarlo e renderlo sempre più perfetto. Riproponendo sempre e solo quelle cose le perfezioni e le fai tue in modo spontaneo e automatico.

Arrivati a questo punto decidi cosa aggiungere o modificare. Poi fai sempre e solo le nuove cose che siaggiungeranno a ciò che ormai è già tuo e non ti ci devi focalizzare più salvo periodiche revisioni. Di questo passo avrai tutto il focus concentrato su poco così da dare il massimo rendimento. Poi calibrando e migliorando arriverai alla perfezione. E mano a mano che prosegui aggiungi cose sempre perfezionandole e calibrandole. Fai poco sforzo e perfetto. Il tutto inizierà a combaciare piano piano insieme dato che unisci poche cose per volta. Poi sarai natural.

L'alternativa è fare cose che non hai scelto, mettere troppa carne al fuoco, andare in tilt, sforzarti troppo, fare cambi repentini di marcia e strumenti, avere minori risultati, non essere calibrato e naturale, ecc. In fondo alla tua strada c'è l'apprendimento di un metodo perfetto per te, per ciò che vuoi, per la personalità che ami avere, per la tua esperienza e che combacia con tutte le parte ben connesse insieme e apprese in modo graduale, spontaneo e naturale.

Riassunto: Parti con l'utilizzo di pochissime cose alla volta e la calibrazione e revisione delle stesse in modo continuo e ciclico, aggiungendo pochi moduli di volta in volta e ricalibrandoli e perfezionandoli a loro volta a ciclo. Poi unendo tutto con ciò che già hai appreso e ancora, riproponendo tutto per calibrarlo, perfezionarlo, installarlo a lungo termine. E via a ciclo.

spero aiuti anche altri...

Diablo  Evil