Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

E adesso come fare...Chiarire oppure no?

(Letto 1387 volte)

E adesso come fare...Chiarire oppure no?

« del: 22 Aprile 2011, 01:30:25 »

Ciao ragazzi, ritorno sul forum dopo un po' di tempo...(maledetto Adsl alice Mad)
Qualche settimana fa pubblicai questo topic:
http://seduzioneitaliana....lio-con-una-commessa-hb8/

Fattostà che dopo aver letto molte cose su questo forum inizio bene, il frame è altro, il BL è sicuro...I primi giorni tutto bene, vado li' in negozio, faccio due parole con lei che pare molto cordiale e allegra con me...Un atteggiamento che non teneva con tutti i clienti.....Io cerco comunque di fare il tutto in maniera molto disinteressata...Non le faccio capire che mi piace...Io vado lì per fare la schedina o vedere la partita...Non solo per lei...

Poi pero' qualcosa "cambia"...Non ho il coraggio di chiudere almeno con l'N-close...Non so, nemmeno il perchè....Quando vado da lei sono molto piu' timido...il mio tono di voce cambia...il BL è chiuso e curvo... I miei amici premono affinchè io concluda...ma niente...
Anzi divento sempre piu' invadente senza manco accorgermene...Vado in negozio molto spesso da lei, solo per vederla...o rivolgerle due parole in croce...ma sono veramente bloccato....

Poi qualche giorno fa, scopro dal mio migliore amico, che anche lui frequenta quel negozio, che lei dice che non mi sopporta, che sono uno sfigato...
Ora è una settimana circa che non entro piu' nel negozio...

Ora chiedo a voi...Come comportarmi con lei?
Fare l'indifferente? oppure andare li e chiarire?

Loggato

Dandi

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 27
  • Posts: 7

Re: E adesso come fare...Chiarire oppure no?

« Risposta #1 del: 22 Aprile 2011, 01:38:09 »

Scusa, ma chiarire cosa? vuoi andare li e dire "oh bella, io mica sono uno sfigato! come anche puoi solo pensarlo?"

io mi chiedo perchè stai ancora a pensare a sta tipa, è molto più grande di te, ha figli, pensa che sei uno sfigato, ma porcamiseria, perchè ti vuoi fare del male?

trovati n'altro target, cazzarola

Loggato

Naddolo

  • CSI-6
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 280
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 117
  • Posts: 2057

Re: E adesso come fare...Chiarire oppure no?

« Risposta #2 del: 22 Aprile 2011, 08:23:44 »

Premesso che sono d'accordo con Nad...anche perché con questa hai sicuramente esitato troppo e ora la situazione è molto più complicata. Sei sicuro che il tuo amico dica la verità? Wink
Oltre tutto secondo me far sapere a tutti i tuoi amici che lei era un tuo target è stata sicuramente una cazzata, per due motivi. Il primo è che dal pressing affinché tu ci vada a provare dei tuoi amici, non può nascere nulle di buono. Il secondo è che se i tuoi amici ti pressano, e tu esiti, lei ti sgama. Quindi una volta sgamato, se non agisci, vieni valutato come uno sfigato.
Lo siamo stati tutti, non ti abbattere...cerca solo di imparare da quanto accaduto e non perdere più tempo con quella lì.. Wink

Loggato


Lo stupido è uno sciocco che non parla, e in questo è più sopportabile dello sciocco che parla.

G. Casanova

Liam

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 49
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Nella Città Dolente
  • Posts: 495

Re: E adesso come fare...Chiarire oppure no?

« Risposta #3 del: 22 Aprile 2011, 09:27:12 »

Citato da: Liam il 22 Aprile 2011, 08:23:44

Premesso che sono d'accordo con Nad...anche perché con questa hai sicuramente esitato troppo e ora la situazione è molto più complicata. Sei sicuro che il tuo amico dica la verità? Wink
Oltre tutto secondo me far sapere a tutti i tuoi amici che lei era un tuo target è stata sicuramente una cazzata, per due motivi. Il primo è che dal pressing affinché tu ci vada a provare dei tuoi amici, non può nascere nulle di buono. Il secondo è che se i tuoi amici ti pressano, e tu esiti, lei ti sgama. Quindi una volta sgamato, se non agisci, vieni valutato come uno sfigato.
Lo siamo stati tutti, non ti abbattere...cerca solo di imparare da quanto accaduto e non perdere più tempo con quella lì.. Wink

ineccepibile, mai dire a qualcuno che stai puntando un target, ti crei solo problemi

Lascia perdere, ripeto come ragazza non fa per te. il mondo è pieno di ragazze, se proprio vuoi va, chiedi il numero, prenditi il tuo due di picche e ricomincia.

Loggato

TheMadHatter

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 3
  • Offline Offline
  • Posts: 149

Re: E adesso come fare...Chiarire oppure no?

« Risposta #4 del: 22 Aprile 2011, 11:47:28 »

Citazione

Poi qualche giorno fa, scopro dal mio migliore amico, che anche lui frequenta quel negozio, che lei dice che non mi sopporta, che sono uno sfigato...

mmmhhh. mai ascoltare il parere degli amici... quando c'è in mezzo la figa, PURTROPPO, le persone, anche i nostri amici, si trasformano (non so se sia il tuo caso, parlo per mia esperienza);

Citazione

va, chiedi il numero, prenditi il tuo due di picche e ricomincia.

sceglierei questa soluzione; in questo modo ti togli qualsiasi dubbio. Vai e spacca!!!

Loggato


- Mc -

- Mc -

  • SI-Reliable User
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 9
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 330

Re: E adesso come fare...Chiarire oppure no?

« Risposta #5 del: 22 Aprile 2011, 17:30:29 »

Citato da: Nad il 22 Aprile 2011, 01:38:09

Scusa, ma chiarire cosa? vuoi andare li e dire "oh bella, io mica sono uno sfigato! come anche puoi solo pensarlo?"
io mi chiedo perchè stai ancora a pensare a sta tipa, è molto più grande di te, ha figli, pensa che sei uno sfigato, ma porcamiseria, perchè ti vuoi fare del male?
trovati n'altro target, cazzarola

Thumbs Up
A volte si vince, a volte si perde, non farne un dramma, c'est la vie...

Loggato

Edward Bloom

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 160
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 34
  • Posts: 410

Re: E adesso come fare...Chiarire oppure no?

« Risposta #6 del: 23 Aprile 2011, 16:54:05 »

Scusatemi ma esplodo. Non cel ho con nessuno. Ma credo sia una piuttosto vergognoso che su un forum di seduzione ci sia gente che dice cambia target se veramente siamo trasportati verso quello di cui si parla. Sennò sto forum non serve ad un caxxo. Perchè se voglio scopare Paris Hilton su sto forum bisogna aver appoggio e consiglio per scopare Paris Hilton e non gente che dica di passare oltre, sennò tanto vale andare sempre avanti e scoparsi solo l'UG che te la scaraventa.
Sono in accordo solo parzialmente con Mc che semplifica un pò troppo la situazione...
Detto questo.
La situazione è complessa lo sai da te. Ma credi che lasciar perdere aiuti la tua crescita? O ti affligga portando negatività anche nelle situazioni future?
Questo è un classico punto di svolta... Non puoi voltare la testa...

Informazioni di base da cui partiamo.
1)Hai assunto sicuramente un profilo debole e a basso interesse. Ma si può migliorare e voltare questa cosa a nostro favore.
2)Il fatto che il tuo amico ti abbia detto quelle cose è una cazzata da prendere con le molle e anche se fosse vero non è un dramma.

Detto questo, per partire devi essere molto lucido deciso e potente, ora veramente non puoi sbagliare più nulla.
Se vuoi che vediamo questa situazione insieme e proviamo a rigirarla contattami su Skype Msn o Facebook che tiriamo un attimo le somme e sappiamo da dove partiamo. Ti lascio i contatti via PM.

Questo perchè per risolvere sto semidramma servono molte informazioni:

1) che tipo di persona è ( età, interessi, passioni, anche le meno trasparenti, modelli che segue, caratteristiche del suo uomo ideale, musica che ascolta, film che guarda e tutto il possibile.) [Questo serve per capire come pensa e agire di conseguenza, STUPIRLA]

2)di cosa avete parlato fin ora [Questo serve per uscire dall'etichetta che ti ha affibbiato]

3)cosa fa nella vita ( i suoi spostamenti, le sue abitudini, le compagnie che frequenta) [questo serve per creare la situazione ad hoc in cui colpire il target]

Il basito dalla community

G-Key

Loggato


Le menti mediocri cercano pace e ordine, il genio domina il caos...

SE SEI BRAVO AD ANTICIPARE IL COMPORTAMENTO UMANO NON RESTERà NESSUNA CHANCE...

(mamma) Ma chi caxxo era quella che è scesa per le scale stamattina? (Io) Boh che ne so...ha dormito qui...

G-Key

  • SI-Reliable User
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 205
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 30
  • Posts: 412
  • Attraction is not a choice...

Re: E adesso come fare...Chiarire oppure no?

« Risposta #7 del: 23 Aprile 2011, 17:27:11 »

Citato da: G-Key il 23 Aprile 2011, 16:54:05

Scusatemi ma esplodo. Non cel ho con nessuno. Ma credo sia una piuttosto vergognoso che su un forum di seduzione ci sia gente che dice cambia target se veramente siamo trasportati verso quello di cui si parla. Sennò sto forum non serve ad un caxxo. Perchè se voglio scopare Paris Hilton su sto forum bisogna aver appoggio e consiglio per scopare Paris Hilton e non gente che dica di passare oltre, sennò tanto vale andare sempre avanti e scoparsi solo l'UG che te la scaraventa.

Il discorso è che c'è chi pensa (tra i quali il sottoscritto) che la crescita personale sia direttamente correlata al conseguimento di obiettivi...di maggiore o minor prestigio, a seconda di CHI si è, e ovviamente della situazione.
PEr farmi capire meglio ti farò il profilo di soggetto X, che ovviamente non corrisponde a OP ma è un discorso più generale.
Soggetto X:
- è piuttosto impacciato
- ha avuto poche donne, magari una ltr
- vuole migliorarsi
- è di aspetto medio, nè bello nè brutto, nè alto nè basso
- tende a deprimersi se le cose vanno male
- è permaloso

Ora, se da te venisse appunto SoggettoX, e ti chiedesse aiuto per trombare Cagnis Hilton; penseresti sia a lui più utile sbattersi come un pazzo nel tentativo (al 90% vano) di arrivare a questo "target", o considereresti più formativo per lo stesso soggetto farsi un background di esperienza (non con cessi, ma diciamo con target meno impegnativi) per poi tornare magari in un secondo momento da Cagnis, forte delle esperienze fatte e dalla convinzione che ne deriva?
Se a 16 anni mi fossi fissato di trombare la bellucci..probabilmente sarei arrivato a 30 ancora vergine e incapace di spiaccicare 4 parole alla bellucci qualora l'avessi incontrata. Ora, sicuramente se incontrassi la Bellucci non riuscirei a rimorchiarla neppure ora..però, grazie alle esperienze reali fatte, avrei sicuramente la faccia tosta per andare ad insidiarla Smile

Loggato


Lo stupido è uno sciocco che non parla, e in questo è più sopportabile dello sciocco che parla.

G. Casanova

Liam

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 49
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Nella Città Dolente
  • Posts: 495

Re: E adesso come fare...Chiarire oppure no?

« Risposta #8 del: 23 Aprile 2011, 18:51:03 »

Citato da: Liam il 23 Aprile 2011, 17:27:11

Il discorso è che c'è chi pensa (tra i quali il sottoscritto) che la crescita personale sia direttamente correlata al conseguimento di obiettivi...di maggiore o minor prestigio, a seconda di CHI si è, e ovviamente della situazione.

Qua sono daccordo.

Citato da: Liam il 23 Aprile 2011, 17:27:11

PEr farmi capire meglio ti farò il profilo di soggetto X, che ovviamente non corrisponde a OP ma è un discorso più generale.
Soggetto X:
- è piuttosto impacciato
- ha avuto poche donne, magari una ltr
- vuole migliorarsi
- è di aspetto medio, nè bello nè brutto, nè alto nè basso
- tende a deprimersi se le cose vanno male
- è permaloso

Ora, se da te venisse appunto SoggettoX, e ti chiedesse aiuto per trombare Cagnis Hilton; penseresti sia a lui più utile sbattersi come un pazzo nel tentativo (al 90% vano) di arrivare a questo "target", o considereresti più formativo per lo stesso soggetto farsi un background di esperienza (non con cessi, ma diciamo con target meno impegnativi) per poi tornare magari in un secondo momento da Cagnis, forte delle esperienze fatte e dalla convinzione che ne deriva?
Se a 16 anni mi fossi fissato di trombare la bellucci..probabilmente sarei arrivato a 30 ancora vergine e incapace di spiaccicare 4 parole alla bellucci qualora l'avessi incontrata. Ora, sicuramente se incontrassi la Bellucci non riuscirei a rimorchiarla neppure ora..però, grazie alle esperienze reali fatte, avrei sicuramente la faccia tosta per andare ad insidiarla Smile

Ok soggetto X è messo male: ora ci sono 2 modi per farlo rinsavire:
1)Il metodo che tu hai descritto: (Partire dal facile per arrivare al difficile) [costanza]
Migliorare pian piano costantemente e cercando di mantenere la stessa convinzione per tutto il percorso di crescita. Senza che il tempo, una LTR con una signorina che non corrisponde ai tuoi canoni ma che in quel momento tu accetti per mancanza di altro, ti distolgano dal tuo obiettivo, che in tali casi rallenta molto l'arrivo al trionfo. Non conosco gente (nonostante mi auguro che ci sia e sarei lieto di conoscerla) così costante e determinata. La natura umana ci porta a rassegnarci, a lasciarci andare a farci accontentare di quello che abbiamo. Quindi se tu pensi che prima " dovrebbe farsi le ossa e poi tornare da lei" sarei daccordo se tu non tralasciassi una variabile ineliminabile IL TEMPO. Se lui vuole lei, e nel frattempo che lui migliora lei conosce Brad Pitt lui non la scoperà più. Mi dirai ci sono circa 4 miliardi di donne nella popolazione mondiale ma diamine ne troverà un altra. Certo. Ma se lui vuole lei? Noi stiamo qua a cercare di aiutare i membri della community a realizzare i loro "desideri".

2) Il mio metodo: (Partire dal difficile giocandosi tutto)[La pazzia]
Sbattersi, giocarsi tutto e sbagliare, fare cose stupide, rischiare, rialzarsi, darsi la zappa sui piedi, crollare, rialzarsi, crescere, imparare a gestire situazioni estreme, diventare di ferro per i colpi presi. Gli stai precludendo la possibilità di diventare di ferro con il tuo discorso. Ti scrivo un piccolo scampolo della mia esperienza di vita. Non mi ero mai innamorato in vita mia, avevo 20 anni circa, non avevo mai avuto problemi di donne per il mio aspetto ma avevo avuto sempre quelle che avevano deciso che gli piacevo e avevo preso quelle che mel avevano scaraventata. Conobbi il forum, tante belle parole, molta crescita, iniziai a prendere coscienza delle mie potenzialità. Iniziai a pretendere. I primi successi sargistici. Mi innamorai per la prima volta. Avevo le armi ma la scarsa gestione di esse mi precluse di giungere veramente a quel che volevo (lei solo lei), la rimorchiai, la baciai, feci l'amore con lei. Morì suo padre. Non seppi gestire la situazione, mi lasciò. Impazzii completamente, non ero stato in grado di portare la mia mente a darle quello che voleva, quello di cui aveva bisogno, me la presi con me stesso, con la mia incapacità. Diedi la colpa al mio essere sentimentale in quella situazione.
Giurai che da li in poi le emozioni le avrei lasciate trapelare solo quando sicuro che una donna fosse completamente mia. E' difficile combattere con se stessi, con le proprie emozioni, quasi impossibile. Le emozioni fanno parte dell'essere umano per annullarle occorre la totale e completa gestione a freddo della propria mente.
Iniziai a seguire e interessarmi di PNL, CNV, religioni orientali. Tutto vano, tutto troppo lento.
Quello che segue è la cosa più idiota ma più potente che abbia mai fatto in vita mia. Iniziai a drogarmi pesantemente. Ma non con lo scopo di sballarmi e perdere la coscienza di quel che facevo ma con lo scopo di uscire in condizioni pietose e intraprendere le normali relazioni sociali con amici e conoscenti in quello stato, senza che loro si accorgessero di nulla.
Cocaina, anfetamine, metanfetamine per partire, ma erano troppo semplici da controllare creano solo eccitazione e il down è facilmente gestibile con una buona sigaretta su una poltrona. Questo per una 15ina di giorni. Passai oltre, mi chiesi quale droga da il totale distorgimento del reale? (Non volevo prendere eroina), con la forza e la pazzia che da una delusione del genere iniziai a far uso di acidi, da prima leggeri, Ketamine, raggiunsi il mio scopo con queste in una decina di giorni, per quanto fossi instabile dentro mostravo sicurezza e impeccabilità fuori. Poi LSD, preso 5-6 volte, l'ultima da ubriaco fu devastante, (Narciso ne sa qualcosa) ma mi diede la conferma di essere giunto al mio scopo, era il giorno di pasqua 2008... In quelle condizioni non avevo fatto una piega, avevo anche lucidamente risposto al cellulare ad un amico che vedendomi camminare per la strada voleva darmi un passaggio in macchina, ovviamente rifiutai. Quella era una prova. Passai il pranzo di pasqua in famiglia al completo in quello stato (gli effetti allucinogeni dell LSD durano dalle 8 alle 13 ore, senza dare il minimo segno di cedimento, ovviamente con un certo sforzo. Narcio mi "soccorse" dopo pranzo dopo averlo contattato su skype circa alle 15 e dopo avergli spiegato che l'avevo preso in discoteca da ubriaco, e che mi ero fatto 5 km a piedi per tornare a casa camminando per la strada principale con un unica deviazione nel bosco, la sera prima, mi diede del pazzo.
Ero felice, più forte, molto più forte.
Questo è il mio metodo, lo so è da folli, ma sono al mondo e sono fatto così, mi piace combattere.

G-Key

 

Loggato


Le menti mediocri cercano pace e ordine, il genio domina il caos...

SE SEI BRAVO AD ANTICIPARE IL COMPORTAMENTO UMANO NON RESTERà NESSUNA CHANCE...

(mamma) Ma chi caxxo era quella che è scesa per le scale stamattina? (Io) Boh che ne so...ha dormito qui...

G-Key

  • SI-Reliable User
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 205
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 30
  • Posts: 412
  • Attraction is not a choice...

Re: E adesso come fare...Chiarire oppure no?

« Risposta #9 del: 23 Aprile 2011, 19:27:30 »

G-Key: semplicemente +1
mi è piaciuto tutto quello che hai scritto. Ottimo post, uno dei migliori fra gli ultimi letti!

Loggato


- Mc -

- Mc -

  • SI-Reliable User
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 9
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 330

Re: E adesso come fare...Chiarire oppure no?

« Risposta #10 del: 23 Aprile 2011, 19:43:40 »

Citato da: G-Key il 23 Aprile 2011, 18:51:03

Ok soggetto X è messo male: ora ci sono 2 modi per farlo rinsavire:
1)Il metodo che tu hai descritto: (Partire dal facile per arrivare al difficile) [costanza]
Migliorare pian piano costantemente e cercando di mantenere la stessa convinzione per tutto il percorso di crescita. Senza che il tempo, una LTR con una signorina che non corrisponde ai tuoi canoni ma che in quel momento tu accetti per mancanza di altro, ti distolgano dal tuo obiettivo, che in tali casi rallenta molto l'arrivo al trionfo. Non conosco gente (nonostante mi auguro che ci sia e sarei lieto di conoscerla) così costante e determinata. La natura umana ci porta a rassegnarci, a lasciarci andare a farci accontentare di quello che abbiamo. Quindi se tu pensi che prima " dovrebbe farsi le ossa e poi tornare da lei" sarei daccordo se tu non tralasciassi una variabile ineliminabile IL TEMPO. Se lui vuole lei, e nel frattempo che lui migliora lei conosce Brad Pitt lui non la scoperà più. Mi dirai ci sono circa 4 miliardi di donne nella popolazione mondiale ma diamine ne troverà un altra. Certo. Ma se lui vuole lei? Noi stiamo qua a cercare di aiutare i membri della community a realizzare i loro "desideri".

Beh...se vogliamo..col TEMPO anche Brad Pitt potrebbe diventare noioso e lei potrebbe essere incuriosita dal provare qualcosa di nuovo Exclamation..ovviamente questa è una battuta..
Però, quello che voglio dire, è che l'attenzione in un percorso di crescita dovrebbe essere focalizzata su sé stessi..l'obiettivo non è mai la semplice vagina della donna desiderata ma ciò che rappresenta per noi. Pagando tutti potrebbero trombare chessò una Candice...ma rimorchiarla mentre prende il cappuccio al bar è ben altra cosa...perché l'uomo, e specialmente chi scrive qui e vuole approfondire l'aspetto della seduzione, vuole godere due volte, con il pisello e con l'ego...non necessariamente in quest'ordine. Quindi nessuna Signorina X potrà mai essere più importante di noi stessi e nessuna SignorinaX vale la pena di metterci in secondo piano, neanche per un istante.
 

Citazione

2) Il mio metodo: (Partire dal difficile giocandosi tutto)[La pazzia]
Sbattersi, giocarsi tutto e sbagliare, fare cose stupide, rischiare, rialzarsi, darsi la zappa sui piedi, crollare, rialzarsi, crescere, imparare a gestire situazioni estreme, diventare di ferro per i colpi presi. Gli stai precludendo la possibilità di diventare di ferro con il tuo discorso. Ti scrivo un piccolo scampolo della mia esperienza di vita. Non mi ero mai innamorato in vita mia, avevo 20 anni circa, non avevo mai avuto problemi di donne per il mio aspetto ma avevo avuto sempre quelle che avevano deciso che gli piacevo e avevo preso quelle che mel avevano scaraventata. Conobbi il forum, tante belle parole, molta crescita, iniziai a prendere coscienza delle mie potenzialità. Iniziai a pretendere. I primi successi sargistici. Mi innamorai per la prima volta. Avevo le armi ma la scarsa gestione di esse mi precluse di giungere veramente a quel che volevo (lei solo lei), la rimorchiai, la baciai, feci l'amore con lei. Morì suo padre. Non seppi gestire la situazione, mi lasciò. Impazzii completamente, non ero stato in grado di portare la mia mente a darle quello che voleva, quello di cui aveva bisogno, me la presi con me stesso, con la mia incapacità. Diedi la colpa al mio essere sentimentale in quella situazione.
Giurai che da li in poi le emozioni le avrei lasciate trapelare solo quando sicuro che una donna fosse completamente mia. E' difficile combattere con se stessi, con le proprie emozioni, quasi impossibile. Le emozioni fanno parte dell'essere umano per annullarle occorre la totale e completa gestione a freddo della propria mente.
Iniziai a seguire e interessarmi di PNL, CNV, religioni orientali. Tutto vano, tutto troppo lento.
Quello che segue è la cosa più idiota ma più potente che abbia mai fatto in vita mia. Iniziai a drogarmi pesantemente. Ma non con lo scopo di sballarmi e perdere la coscienza di quel che facevo ma con lo scopo di uscire in condizioni pietose e intraprendere le normali relazioni sociali con amici e conoscenti in quello stato, senza che loro si accorgessero di nulla.
Cocaina, anfetamine, metanfetamine per partire, ma erano troppo semplici da controllare creano solo eccitazione e il down è facilmente gestibile con una buona sigaretta su una poltrona. Questo per una 15ina di giorni. Passai oltre, mi chiesi quale droga da il totale distorgimento del reale? (Non volevo prendere eroina), con la forza e la pazzia che da una delusione del genere iniziai a far uso di acidi, da prima leggeri, Ketamine, raggiunsi il mio scopo con queste in una decina di giorni, per quanto fossi instabile dentro mostravo sicurezza e impeccabilità fuori. Poi LSD, preso 5-6 volte, l'ultima da ubriaco fu devastante, (Narciso ne sa qualcosa) ma mi diede la conferma di essere giunto al mio scopo, era il giorno di pasqua 2008... In quelle condizioni non avevo fatto una piega, avevo anche lucidamente risposto al cellulare ad un amico che vedendomi camminare per la strada voleva darmi un passaggio in macchina, ovviamente rifiutai. Quella era una prova. Passai il pranzo di pasqua in famiglia al completo in quello stato (gli effetti allucinogeni dell LSD durano dalle 8 alle 13 ore, senza dare il minimo segno di cedimento, ovviamente con un certo sforzo. Narcio mi "soccorse" dopo pranzo dopo averlo contattato su skype circa alle 15 e dopo avergli spiegato che l'avevo preso in discoteca da ubriaco, e che mi ero fatto 5 km a piedi per tornare a casa camminando per la strada principale con un unica deviazione nel bosco, la sera prima, mi diede del pazzo.
Ero felice, più forte, molto più forte.
Questo è il mio metodo, lo so è da folli, ma sono al mondo e sono fatto così, mi piace combattere.
G-Key

mmm...da folle magari si ma non da stupido...un folle che raggiunge i suoi obiettivi è sempre uno che ha vinto..
Però noi tutti abbiamo il brutto vizio di considerare la miglior via quella che ci ha portato personalmente al successo, e tutti noi (io per primo) tendiamo a non considerare che ci sono anche altre vie possibili e che ognuno deve trovare e percorrere la sua. La storia che hai raccontato è molto forte, caratterizzata da scelte più o meno opinabili (ma non sarò certo io ad esprimere giudizi morali) ma soprattutto scelte che per essere supportate richiedono una forte personalità e un carattere d'acciaio. Quindi non discuterei mai le tue scelte, ma credo che non tutti abbiano il tuo carattere e le tue potenzialità.
Non tutti i metalli hanno lo stesso punto di fusione.. Per forgiare una spada di platino puoi tranquillamente lavorare su una temperatura altissima, se il pezzo di metallo invece ha un punto di fusione inferiore, alla stessa temperatura si squaglia...è un esempio del piffero ma credo che possa rendere l'idea Wink
In ogni caso complimenti per le palle che hai avuto nel modo di metterti in gioco Wink

Loggato


Lo stupido è uno sciocco che non parla, e in questo è più sopportabile dello sciocco che parla.

G. Casanova

Liam

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 49
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Nella Città Dolente
  • Posts: 495

Re: E adesso come fare...Chiarire oppure no?

« Risposta #11 del: 24 Aprile 2011, 10:45:41 »

Citato da: G-Key il 23 Aprile 2011, 18:51:03

...

Io trovo vergognoso che in forum di seduzione ci sia gente che propina un "metodo" come quello che hai appena descritto. Acidi, ketamina, cocaina, lsd, anfetamine, tutto per non vivere  l'incredibile disagio e baratro esistenziale che si prova quando cambiamo target. Io ho avuto due amici che hanno fatto un "percorso" simile al tuo, sostenendo che lo facevano, in sostanza, non per sballare ma per crescere e vivere esperienze forti. Uno l'ho sentito ieri, è ricoverato in una clinica a disintossicarsi. L'altro ci è scappato di testa, non parla praticamente più e da anni non esce pressoché di casa. Se hai avuto la forza di uscirne, sei tu un'eccezione. Se tu hai rischiato la tua vita, la tua salute, il tuo cervello per diventare "più forte", hai fatto un'idiozia. Ti è andata bene, ma resta un'idiozia. Scrivilo a chiare lettere quando parli di queste cose su un forum pubblico, frequentato anche da minorenni, i quali spesso non sono altrettanto forti come te mentalmente.
Su questo forum si parla di allenarsi allo specchio, migliorare la propria espressività, imparare a parlare, sviluppare interesse e apertura per il prossimo, coltivare passioni e ideali: la droga non può in alcun modo essere fatta passare come una cosa "da figo", sennò vabbè domani arriverà uno che sostiene che per diventare uomini bisogna rapinare la borsa alle vecchiette, e tutti a dargli i +1 in coro.
Inoltre, se vuoi dare consigli devi calibrarli sulla persona cui ti riferisci. Tu hai sempre detto di essere un bel ragazzo, e di aver fatto il modello. Qui scrivi che a 20 anni non avevi mai avuto problemi di donne. Per te la seduzione segue regole ben diverse rispetto a Dandi, che nei suoi post precedenti scrive: "Ciao ragazzi...Volevo sapere, ma sono io l'unico poveraccio che non ha mai avuto uno straccio di ragazza? E che tutte quelle con cui ho avuto a che fare, mi han trattato di m...a? Di aspetto fisico non sono il massimo...Anzi....Direi di essere abbastanza brutto...=( Voi pensate seriamente che l'aspetto fisico conti poco...? e che con la giusta personalita' e sicurezza si riesca ad aver successo con le donne? Per la cronaca...Ho 20 anni..."
La ragazza di cui invece si è infatuato ha 25 anni, è stata sposata, ha un figlio di due anni. Ora lei dice pure che lui è uno sfigato. Quindi credi sia meglio che lui continui a provarci, al 99,99% non riesca (lei è un target che va al di là delle di lui attuali capacità), ci vada in one-itis, si deprima e poi chissà cos'altro?
O credi sia meglio che abbia l'umiltà di accettare una sconfitta che per ora è "di misura", migliorare, fare esperienza, e poi si vedrà? Lei non è certo la donna della sua vita, ci ha parlato qualche volta e si è infatuato troppo, perché ancora inesperto. E' il vecchio consiglio che un tempo si chiamava GFTOWN, ovvero fatti la tua vita, non inzerbinirti per un'idealizzazione.
Migliorare nella seduzione non significa convincersi che sia tutto possibile e inseguire risultati ben oltre le nostre attuali potenzialità. Significa prendere coscienza dei propri limiti, e abbatterli pian piano fino a buttare via la cacca che ci cosparge e lasciar fuori solo la parte bella. Significa, in sostanza, spostare in avanti l'asticella delle "nostre attuali potenzialità".
Non ce l'ho con te, anzi i tuoi scritti sono tra quelli che leggo più volentieri, e sei sicuramente uno degli utenti più interessanti del forum: però questi due tuoi post non li trovo accettabili sotto nessun profilo.

Loggato

Edward Bloom

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 160
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 34
  • Posts: 410

Re: E adesso come fare...Chiarire oppure no?

« Risposta #12 del: 24 Aprile 2011, 11:23:22 »

Citazione

Io trovo vergognoso che in forum di seduzione ci sia gente che propina un "metodo" come quello che hai appena descritto. Acidi, ketamina, cocaina, lsd, anfetamine, tutto per non vivere  l'incredibile disagio e baratro esistenziale che si prova quando cambiamo target. Io ho avuto due amici che hanno fatto un "percorso" simile al tuo, sostenendo che lo facevano, in sostanza, non per sballare ma per crescere e vivere esperienze forti. Uno l'ho sentito ieri, è ricoverato in una clinica a disintossicarsi. L'altro ci è scappato di testa, non parla praticamente più e da anni non esce pressoché di casa. Se hai avuto la forza di uscirne, sei tu un'eccezione. Se tu hai rischiato la tua vita, la tua salute, il tuo cervello per diventare "più forte", hai fatto un'idiozia. Ti è andata bene, ma resta un'idiozia. Scrivilo a chiare lettere quando parli di queste cose su un forum pubblico, frequentato anche da minorenni, i quali spesso non sono altrettanto forti come te mentalmente.

sono d'accordo con te (mi sento chiamato in causa per il +1 che ho assegnato), però credo che abbia scritto quelle cose per fare riflette e spronare tutti noi a essere più convinti in ciò che facciamo; a volte ci facciamo prendere troppo dalla rassegnazione e, in alcuni casi, questo ci porta a perdere un sacco di buone occasioni per migliorare; sarà pigrizia, scoraggiamento, poca personalità... bo, non so cos'altro, ma, in tutti i campi, dalla figa al lavoro alla vita in generale, trovare scuse tipo "è molto più grande di me, ha figli, pensa che sono sfigato", è fighetta, cerca quello con i soldi etc... ci porterà a non fare mai niente di più che accontentarci di quello che abbiamo, regalato dal caso e dalle conincidenze e non dalla nostra effettiva volontà; il concetto di G-Key credo sia il seguente: vuoi la tipa che ti piace veramente? che aspetti? vai e prova a prenderla, senza sentirti sconfitto ancor prima di iniziare la gara. Questo è quello che ho capito dal post "sconcertante" di G-Key", il quale non era sicuramente un invito a farsi pere o a calarsi in discoteca.

Loggato


- Mc -

- Mc -

  • SI-Reliable User
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 9
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 330

Re: E adesso come fare...Chiarire oppure no?

« Risposta #13 del: 25 Aprile 2011, 14:29:13 »

Citato da: G-Key il 23 Aprile 2011, 18:51:03

...

IO ti elogio sempre, ma stavolta a malinquore mi tocca "bacchiarti".
Ti bacchio perchè con estrema leggerezza. hai mandato un messaggio fuorviante, che non ha nessun nesso con il fatto che tu sia un big. E devo anche dirti che ti ha detto culo, perchè con gli stessi ingredienti c'è gente che ora chiede l'elemosina vestita da barbone. Hanno perso la connessione con la realtà, e non l'hanno più ritrovata.

Vincere facile.
Scrivi che volevi recuperare il controllo di te stesso, nonostante tu fossi completamente sballato. Come a costruirti una coscienza di te inossidabile, ed a prova di tutto.
Ma non eri riuscito a farlo da innamorato: l'hai fatto da sballato. Ovvero in presenza di un condizionamento che hai cercato tu, un condizionamento che ti sei scelto. Sei fuggito dal vero problema perchè non sapevi come risolverlo, questa è la verità. In questa tua esperienza, (contrariamente a quello che hai sempre fatto), non c'è vittoria quindi ma sconfitta.

Ciò che ti ha fatto star meglio
Il problema di chi è abituato a vincere, è che quando perde comincia ad odiare se stesso. Come se vincere fosse una condizione obbligata, come se vincere fosse la condizione che giustifica l'esistenza.
Il vincente che perde, percepisce la sconfitta come una sorte di morte dalla quale dover rinascere.
Ed il vincente, in questi casi, tende ad autodistruggersi, facendolo spesso con azioni teatrali per trasmettere agli altri che qualcosa è in atto.
Scrivi di segnali minimi come l'aver rifiutato un passaggio. Cosa che se tu non fossi stato in quella condizione infima, non avresti mai considerato come un segnale di risalita. E' quindi bastato pochissimo per farti star meglio, è bastato un piccolo segnale del fatto che potevi controllare te stesso. Una piccola esperienza che ti ha fatto capire che potevi tornare a vincere.
Hai fatto quindi quello che scrive Liam: hai ricominciato dal basso...
Perchè se realmente avessi agito da matto, invece di annullarti ti dovevi potenziare, per ricostruire l'universo distrutto di quella ragazza. Imparando, dominando, conquistando il mondo.
Non hai affrontato il mondo, ma ti sei chiuso in te stesso. Non hai agito da uomo, ma hai agito da incoscente: da bimbo.

Non siamo tutti eguali
Un vincente, può anche sperimentare varie forme di autodistruzione, ma sa a priori (perchè ci è abituato), che prima o poi risorgerà. Le sue azioni, non sono mai realmente folli: il rischio, da qualche parte del cervello, è stato calcolato in base ai successi precedenti.
Una persona che non è abituata a vincere, ragiona diversamente: in modo conservativo. Per lui, la consuetudine è perdere, quindi usa strategie atte a minimizzare il danno, perchè non c'è l'esperienza della vittoria.
Fargli perdere questa strategia, porterà ad annullarlo per sempre, perchè in lui non c'è quella molla che scatta quando rasenta il fondo del secchio. Aiutare chi non è abituato a vincere, implica il cercare di capire i suoi meccanismi, le sue angosce e le sue paure, per fargli provare l'esperienza della vittoria.
Passo dopo passo.
Se l'obiettivo non è alla sua portata, gli va fatto capire che potrà raggiungerlo un giorno, ma non ora.
Se lo si illude che l'obiettivo è nelle sue corde, quando questo non è vero, egli si impegnerà e nonostante ciò perderà di nuovo.
Ma stavolta, non avrà perso una semplice battaglia: il rischio è che perda la speranza.
L'unica molla che ci spinge ad essere migliori.

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10003

Re: E adesso come fare...Chiarire oppure no?

« Risposta #14 del: 25 Aprile 2011, 17:59:42 »

Entro sul forum per dire a Mc che il +1 relativo a quel che ho scritto è in realtà forviante e mi trovo l'esercito spartano di fronte.
Giustissimo. Ho scritto quel che ho scritto e ovviamente gente con senno mi risponde prontamente.
Parliamone e chiariamo.
Allora prima di iniziare a scrivere della mia esperienza dico: Quello che segue è la cosa più idiota ecc...
quindi so benissimo che quello che ho fatto è IDIOTA, che a quel modo ho rischiato di rovinarmi, che c'è gente che con la metà di quel che ho fatto io è coperta di terra o chiede elemosina tra un delirio e l'altro.
La mia esperienza voleva stare a significare non che "sono stato figo" perchè ho fatto quel che ho fatto e che chi sta a leggere deve per superare le difficoltà riproporre ciò che ho scritto.
Questa è l'ultima cosa che vorrei.

Tutto ciò serve a:
1) Mostrare che tutti abbiamo dei momenti di debolezza, tutti sbagliamo e tutti abbiamo la possibilità di avere una rivincita.
2) Le mazzate nella vita vanno prese, nessuno ha la verità e l'onniscenza in tasca ma deve provare ad avvicinarsi alla perfezione con l'esperienza, positiva o negativa che sia.
3)Toccare il fondo può anche non essere un male.

Edward: Nel post di dandi non c'erano informazioni per cui potessi pensare che la situazione fosse questa: ho chiesto a lui di sentirci in privato per avere dei chiarimenti proprio per questa ragione (non ho letto la sua presentazione), ne lo conosco di persona ne tanto meno conosco la tipa. Il mio sbottare è dovuto al fatto che non concepivo che in questa sede si dicesse di cambiare target al buio. Chiaramente se ci fosse stato scritto: Lei è una prostituta con 14 figli a carico di 11 padri differenti che lavora sull'autostrada del sole mi sarei accodato al vostro "lascia stare".
Quindi chiedo venia se puoi esserti offeso, o se hai pensato che potessi aver consigliato a qualcuno di seguire la mia strada. Tuttavia se come hai detto è una mamma, come diceva mio nonno: "le mamme so le meglio", scherzo ovviamente Wink

Termy:

Citato da: TermYnator il 25 Aprile 2011, 14:29:13

IO ti elogio sempre, ma stavolta a malinquore mi tocca "bacchiarti".

A malincuore non esiste, mi dici soltanto ciò che per te è giusto e dato che sono consapevole che ciò che ho fatto è stupido quindi la tua bacchiatura ci sta.
Hai scomposto e ridescritto la mia esperienza in base alla mia personaità che hai imparato a conoscere col tempo, criticandone alcuni passaggi tramite il tuo bagaglio di esperienza, che su questo forum è preziosa.

E' anche vero che come descrive il tuo ultimo spunto non siamo tutti uguali, e che ciò che ho scritto può essere forviante per alcuni, ma in quel caso io ho espresso ciò che per me ha funzionato. Non riesco ancora ad avere una criticità così aguzza da creare come tu hai fatto un "metodo generale", come hai fatto tu, grazie al tuo bagaglio.  Wink

Quindi se qualcuno si è offeso o mi ha dato dell'idiota perchè ciò che ho scritto può essere "pericoloso" per altri mi dispiace, si forse sono stato sconsiderato, e me ne rammarico.

Baci e abbracci

 G-key

Loggato


Le menti mediocri cercano pace e ordine, il genio domina il caos...

SE SEI BRAVO AD ANTICIPARE IL COMPORTAMENTO UMANO NON RESTERà NESSUNA CHANCE...

(mamma) Ma chi caxxo era quella che è scesa per le scale stamattina? (Io) Boh che ne so...ha dormito qui...

G-Key

  • SI-Reliable User
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 205
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 30
  • Posts: 412
  • Attraction is not a choice...
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: