Mi trovo spesso in difficoltà a gestire il game a distanza dopo il primo incontro: se prima riesco ad essere abbastanza brillante, fino ad arrivare ad un day1, poi invece mi perdo.

Più che altro non so come gestire la tempistica, sempre in dubbio tra "ho voglia di sentirla quindi la chiamo" e "non voglio fare la figura di quello che la opprime".
Riconosco che sia un problema di necessità, ovvero che poichè non mi è praticamente mai capitato di gestire più games insieme, ogni volta l'HB in questione è l'unica tra le mani. E quindi si rischia addirittura di cadere in one-itis.

Ok, devo prendere le palle in mano e cominciare e sargiare.
Ma se mi capita lo stesso di averne solo una per le mani, come mi comporto? Come gestite voi il dopo-day1 per arrivare a successivi incontri senza essere nè oppressivo nè menefreghista (mi sono pure sentito dire "ma anche tu, per esempio, non mi hai mai quasi mai scritto")?

Se serve, poi, vi spiego la situazione attuale come esempio.