Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Una Piccola Pausa. A che punto sono del mio Inner Game?

(Letto 1512 volte)

Una Piccola Pausa. A che punto sono del mio Inner Game?

« del: 30 Maggio 2010, 20:32:09 »

30 Maggio 2010. Mancano 10 giorni alla fine del corrente anno scolastico. 10 giorni alla fine del secondo anno di Istituto Tecnico Industriale. Mi sto rendendo conto soltanto ora di una cosa: la mancanza di ragazze; quelle che ci sono, sembrano tutte dei maschiacci con due mozzarelle davanti al posto di due pettorali ben scolpiti. Forse ho sbagliato scuola, ma oramai è troppo tardi per cambiare. Un mio amico del scientifico, invece, è in una classe piena di ragazze, probabilmente sono loro che la tengono unita, e probabilmente è anche per merito loro che tutti i sabati sera si ritrovano al solito bar a bere a bere e a bere e a divertirsi. Noi invece, tipica classe sfigata dell'iti, dobbiamo sempre uscire con i vecchi compagni di classe delle medie, per tentare di non stare incollati davanti questo stra-maledetto pc.
Ora mi sto svegliando, sto prendendo il controllo del mio corpo lo sto conducendo fuori i vecchi schemi. Sto cambiando, non a caso il mio Nikname in questo forum è Change.
Ora sono riuscito, quando parlo a delle ragazze di non arrossire più come un tempo. Sono riuscito a togliermi la classica paura di aprire un set. Forse è anche perchè da quest'anno ho iniziato karatè, e quindi mi sento più sicuro di me stesso. Una volta ero balbuziente, e lo sono tutt'ora. L'anno scorso, la mia balbuzia ha incominciato subire una notevole parabola decrescente. Ogni tanto mi viene ancora, quindi applico uno schema della PNL per il rilassamento, e tutto torna liscio come uno sputo su una maniglia.
Ieri sera, vado (in una città grande), non con l'idea di sargiare ovviamente, sono ancora poco maturo, o almeno io non mi reputo ancora all'altezza di far divertire ragazze e di farle infatuare di me. Ne vedo si, di ragazze, anche pisellabili si, ma non sono convinto, non riesco a trovare la ragione per cui dovrei andare la e lanciare delle battutine alla BadBoy o alla Mystery, forse semplicemente non è ancora arrivata l'ora.
Sto pomeriggio vado alle giostre. La media dell'eta dei ragazzi che le frequentano va dalla prima media ai classici albanesi sboroni ventenni. Ne vedo di ragazze ma forse sono troppo piccole, solo una mia coetanea ma già fidanzata... Ogni tanto mi volto e i miei occhi incrociano quelli di una ragazza. Lei li tiene fissi verso me, io li distolgo, sono troppo piccole, mi dico, sono troppo piccole; Change è inutile.
(Questo lungo discorso serviva solo a preludere che sto vedendo il mondo diversamente rispetto all'anno scorso)

Ritorniamo alla realtà:
Rispetto, a sei mesi fa (Quando ho scoperto questo magnifico mondo), credo di aver fatto miglioramenti incredibili. Cerco di vestirmi (se riesco, secondo la regola dei tre colori), con capi anche abbastanza carini, anche se la maggior parte delle volte, sembro il classico Nerd...
Rispetto a sei mesi fa sono più socievole, sono più aperto verso le persone del mio stesso sesso, ci scherzo di piu. A volte si divertono, a volte si incazzano forse perchè in presenza di femmine li sfotto di brutto, per gasarmi un pochino. Rispetto a sei mesi fa vedo sempre più femmine che mi scrutano, forse anche perchè ora ci faccio sempre piu caso.

Ora la domanda fatidica:
Secondo voi, se di questo lungo testo ne siete riusciti a trarne qualche cosa, a che punto sono del mio lavoro Interiore? per entrare nella modalità ON del PUA devo lavorare ancora molto? Smile

Loggato

Change

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 6
  • Area di cambiamento....

Re: Una Piccola Pausa. A che punto sono del mio Inner Game?

« Risposta #1 del: 30 Maggio 2010, 22:32:25 »

Da lavorare molto c'è sempre secondo me.
Sei agli inizi e per iniziare a ottenere qualche risultato, se fino ad ora non ci sei riuscito, dovrai lavorarci.
Tutto dipende da dove parti e quanto impegno ci metti : ci potresti mettere una settimana come un anno.

Io conosco questo mondo da un po', ma non ho ancora ottenuto risultati in termini di chiusure anche se in altre cose mi sento molto migliorato.

Anch'io faccio un iti e ti capisco quando dici che non ci sono ragazze...poeri noi!

Emix

Loggato


- Per richieste di moderazione clicca QUI -

Cuore messicano

Emix

  • SI-Moderator
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana (25 anni)
  • Posts: 1234

Re: Una Piccola Pausa. A che punto sono del mio Inner Game?

« Risposta #2 del: 30 Maggio 2010, 22:51:51 »

Citato da: Change il 30 Maggio 2010, 20:32:09

Forse ho sbagliato scuola, ma oramai è troppo tardi per cambiare. Un mio amico del scientifico, invece, è in una classe piena di ragazze, probabilmente sono loro che la tengono unita, e probabilmente è anche per merito loro che tutti i sabati sera si ritrovano al solito bar a bere a bere e a bere e a divertirsi.

Andavo allo scientifico, avevo tante amiche come dici del tuo amico. Fino al quinto anno non ho combinato NULLA. E allora sapere di un forum come questo mi avrebbe veramente CAMBIATO le cose.

Citato da: Change il 30 Maggio 2010, 20:32:09

Ora la domanda fatidica:
Secondo voi, se di questo lungo testo ne siete riusciti a trarne qualche cosa, a che punto sono del mio lavoro Interiore? per entrare nella modalità ON del PUA devo lavorare ancora molto? Smile

Pensa meno a rimorchiare, e piu' a divertirti, a costruirti un circolo sociale, una vita attiva e divertente, questo deve essere il tuo CAMBIAMENTO, se ti fissi con il rimorchio ma non hai una solida base, entri in un tunnel senza uscita.

my two cents (and minutes)

Loggato


"Per questo, l'apprendere l'arte della seduzione non può essere ridotto allo studio di tattiche, ma deve partire dalla costruzione di un uomo che si fidi di se stesso"

"... liberandoti da quei caxxo di schemi mentali che ti impongono di essere "un superseduttore", quando in realtà ti basterebbe una sola donna che ti coccola e ti fa sentire al centro del mondo."

"ora se vedi sto campo fiorire di giorno in giorno, vuol dire che qualcuno lo ha seminato dopo aver tolto con le proprie mani le ortiche"
METAFORE OBBLIGATE!

nuke

  • SI-Reliable User
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 50
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 29
  • Residenza: Somewhere, United Kingdom
  • Posts: 443
  • IlTuoDiploma InFallimento è UnaLaurea Per Reagire

Re: Una Piccola Pausa. A che punto sono del mio Inner Game?

« Risposta #3 del: 15 Giugno 2010, 10:43:27 »

A mio avviso la domanda principale è: cosa vuoi e quali sono le tue priorità?

io a 27 anni non ho ancora le idee chiare, posso capire le difficoltà di uno di 16: è anche vero che un minimo di piano lo si può sempre fare...

Secondo me il tuo obiettivo dovrebbe essere rilassarti e trombare (=divertirti), in modo da realizzare col tempo una persona equilibrata e serena.

Buon lavoro e continua così  Thumbs Up

Loggato


L'attrazione non è una scelta.

Il gioco non è uno schema ma nasce e si evolve.

The Legend

  • SI-Reliable User
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 19
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 34
  • Posts: 758
  • Forza ragazzi!

Re: Una Piccola Pausa. A che punto sono del mio Inner Game?

« Risposta #4 del: 16 Giugno 2010, 00:00:26 »

Mi ritrovo molto nel tuo percorso, io l'ho cominciato circa un anno prima (ho avuto la fortuna di scoprire questo mondo molto presto).
Per quello che sto vedendo, ti dico solo una cosa:
social proof, social proof, social proof

Basta compagni delle medie, trova un amico che abbia una compagnia decente e non troppo lontana (se le persone con cui esce sono un po' più grandi di te ancora meglio), esci con lui e fatti presentare alla compagnia, entrane a far parte.
Esci, divertiti, conosci, esplora, sorridi e fai il coglione.
Le ragazze arrivano, eccome.

Loggato

PatrickJane

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 3
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 24
  • Posts: 141

Re: Una Piccola Pausa. A che punto sono del mio Inner Game?

« Risposta #5 del: 20 Giugno 2010, 21:07:00 »

Citato da: Emix il 30 Maggio 2010, 22:32:25

Da lavorare molto c'è sempre secondo me.
Sei agli inizi e per iniziare a ottenere qualche risultato, se fino ad ora non ci sei riuscito, dovrai lavorarci.
Tutto dipende da dove parti e quanto impegno ci metti : ci potresti mettere una settimana come un anno.

Si, in certi punti vi devo dare ragione, ragazzi. C'è sempre da imparare, c'è sempre da lavorare...Non si finisce mai di fare queste due cose, ma dai forse sono anche queste che danno un po' si senso nella vita, in fondo noi facciamo per la maggior parte del nostro tempo proprio questo.
Ora mi sono posto degli obbiettivi che mi sono ripromesso per la fine dell'estate che siano raggiunti -tanto di tempo ne ho!-

1.Innalzare il numero di conoscenze, così da innalzare il numero di probabilità di trovare persone in grado di sapermi dare una mano.
2.Riuscire a formarmi un carattere di ferro. Di fronte agli imprevisti non devo mai cedere, cercare di contenermi e rimanere semplicemente calmo.
3.Dall'inizio del prossimo anno scolastico devo iniziare a divertirmi sul serio! E scopare un po di più! xD

 Afro Quante seghe mentali che mi sto facendo! Però se non ci fossero....i miei geni rischierebbero di scomparire per sempre! (Alla Mystery)

Loggato

Change

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 6
  • Area di cambiamento....

Re: Una Piccola Pausa. A che punto sono del mio Inner Game?

« Risposta #6 del: 19 Agosto 2010, 20:13:34 »

Citato da: Change il 20 Giugno 2010, 21:07:00

1.Innalzare il numero di conoscenze, così da innalzare il numero di probabilità di trovare persone in grado di sapermi dare una mano.

che ingegnere  Afro

Citato da: Change il 20 Giugno 2010, 21:07:00

2.Riuscire a formarmi un carattere di ferro. Di fronte agli imprevisti non devo mai cedere, cercare di contenermi e rimanere semplicemente calmo.

esatto! devi essere pronto a tutto--> l'adattabilità alla situazione è il primo requisito di un pua

Citato da: Change il 20 Giugno 2010, 21:07:00

3.Dall'inizio del prossimo anno scolastico devo iniziare a divertirmi sul serio! E scopare un po di più! xD

è quello a cui puntiamo tutti!  Cheesy

Loggato


Domani sei tu, con carisma in più.

Non provarci significa morire col rimorso che potevi tranquillamente fare quello che volevi fare.

Le battaglie le vincono coloro che si dimostrano più cazzuti. A me piace sempre vincere, dunque, sarò sempre più cazzuto.

vaschio

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 31
  • Residenza: torino
  • Posts: 47
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: