Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Sincronizzare gli emisferi cerebrali

(Letto 3175 volte)

Sincronizzare gli emisferi cerebrali

« del: 04 Febbraio 2009, 12:17:12 »

Ciao!!!  Smile

Nella mia presentazione in questo forum ho citato tra le altre cose un seminario che ho fatto, ormai tre anni fa, che riguardava l'attivazione (o meglio il potenziamento) della capacità creativa del cervello e della sincronizzazione dei due emisferi, mi è stato chiesto da Zlatan e da Kierkegaard di parlarne un pò e allora mi appresto:

Il corso in questione si chiama CreativPower per chi fosse curioso di trarre informazioni dalla rete. Ma andiamo per gradi:

Tale metodo si basa sul rilassamento per ottenere un abbassamento degli Hz del cervello restando però svegli, ottenendo così una specie di stato di sogno lucido.

Sicuramente in molti sapranno quali sono i vari stati cerebrali e a cosa corrispondono ma forse giova un riassuntino:

- Beta (maggiore o uguali a 14Hz).
Le onde beta, sono proprie delle normali attività di veglia o fase REM
del sonno, indicano che la corteccia cerebrale è attivata.

- Alfa (8 – 13 Hz).
Le onde alfa sono associate a uno stato di veglia ma rilassata. La mente
è calma e ricettiva. E’ lo stato ideale per lo studio o la
meditazione/ visualizzazione di obiettivi.

- Teta (4 - 7 Hz).
Le onde teta sono tipiche di uno stato meditativo profondo e/o in alcuni
stati di sonno. In questo intervallo di frequenze, l’individuo è
concentrato sugli stimoli interni e l’interazione tra i due emisferi
cerebrali è elevata. Questa fase è tipica del dormi/veglia.

- Delta (inferiori a 4 Hz).
Il ritmo delta è molto lento ed è caratteristico del sonno profondo.

Il metodo t'insegna a scendere in stato di Alfa profonda, quindi in Theta. Da li con una serie di stratagemmi entri un uno stato nel quale, vista l'interruzione degli stimoli esterni i due emisferi cerebrali si allineano e cominciano, tramite il corpo calloso, a dialogare.

Voi direte: E allora? Che ci guadagni?

Quello che succede è che la parte analitica, ossia l'emisfero sinistro, riceve ed elabora le informazioni (per lo più immagini mooolto significative) che la parte destra creativa propone.

Di base funziona così: Quesito della parte razionale e risposta della parte creativa.

Non so se vi sto tediando e quindi ometterò tutte le esperienze che ho avuto e le risposte che ho ottenuto, ma questo ovviamente non v'impedisce di chiedere se interessati.

La meditazione di per sé è lunga e complessa, ci vogliono almeno 40 min per ottenere qualche risultato degno di nota.

Di percorsi ne ho fatti anche altri, se non si fosse capito adoro sondare le profondità della nostra mente..

Mo però vorrei imparare a sargiare.

Tra l'altro durante questo seminario ho avuto la dimostrazione tangibile di cosa può fare l'intenzione unita all'energia (se ne parlava da qualche parte sul forum)

Spero di aver destato curiosità e sopratutto di aver postato nella giusta sezione!!! Smile

Loggato

Social_Hacker

  • SI-Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 15
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 41
  • Residenza: Roma
  • Posts: 95

Re: Sincronizzare gli emisferi cerebrali

« Risposta #1 del: 04 Febbraio 2009, 16:59:14 »

Dovere!  Smile

Se ti vengono curiosità io son qui!  Wink

Loggato

Social_Hacker

  • SI-Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 15
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 41
  • Residenza: Roma
  • Posts: 95

Re: Sincronizzare gli emisferi cerebrali

« Risposta #2 del: 04 Febbraio 2009, 17:53:40 »

mi interessano le tue esperienze e le tue risposte  Tongue

Loggato


19 anni
Don't hate the player. Hate the game.

netcat

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 23
  • Offline Offline
  • Posts: 159
  • gatto di rete

Re: Sincronizzare gli emisferi cerebrali

« Risposta #3 del: 04 Febbraio 2009, 20:49:17 »

Questo tipo di meditazione è molto diversa dal 'metodo Silva'??

Loggato


dai a un uomo un pesce e lo sfamerai per un giorno, dagli una canna da pesca e lo sfamerai per tutta la vita - Confucio

Faber est suae quisque fortunae

Che cos'è il genio? È fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità di esecuzione - Il Necchi

Se ti ci metti con impegno puoi raggiungere qualsiasi risultato - Marty McFly

Persistence is the price of success

PartyBoy

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 4
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Nord nord Milano - Roma est
  • Posts: 52

Re: Sincronizzare gli emisferi cerebrali

« Risposta #4 del: 05 Febbraio 2009, 10:37:18 »

Citato da: PartyBoy il 04 Febbraio 2009, 20:49:17

Questo tipo di meditazione è molto diversa dal 'metodo Silva'??

Diciamo che mentre il metodo Silva stabilisce degli ancoraggi per poi facilitare la discesa in Alpha, il creativ usa una meditazione molto più lunga e con molte più visualizzazioni, diciamo che gioca molto sull'energia eterica e sui chakra, concetto già presente nella cultura degli esseni.

Poi si cerca il contatto con una guida, che potrebbe essere paragonata agli assistenti del Silva, ma le esperienze che fai non sono proiettate su schermo mentale, ma effettivamente esperite.

Quindi direi che si, è diversa. Nella mia esperienza però mi trovo ad usare molto di più il Silva, proprio perché è di più rapido accesso.

Per Netcat: Appena trovo il tempo posto qualche esperienza. Sono molto intrecciate quindi richiedono un bel pò di capacità narrativa.  Wink

Loggato

Social_Hacker

  • SI-Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 15
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 41
  • Residenza: Roma
  • Posts: 95

Re: Sincronizzare gli emisferi cerebrali

« Risposta #5 del: 05 Febbraio 2009, 12:27:01 »

Sono assolutamente d'accordo sui benefici effetti (sulla creatività e sul pensiero innovativo) di quella che chiami fase Theta.
E' il motivo per cui letteralmente adoro la mezz'ora mattutina di dormiveglia, e le penniche del sabato-domenica pomeriggio (in cui non vado mai in sonno profondo, ma resto in dormiveglia).
Ma appunto il mio dubbio è: se riesco ad andare in fase Theta in modo totalmente naturale, perchè dovrei utilizzare delle tecniche?

Loggato


-eFFe-: quando parli di figa, mi trovi sempre Smile
TermYnator:Gli unici soggetti irrecuperabili sono i morti. Sei vivo? Allora esci, rimorchia e tromba! E se non è oggi, sarà domani.

Think globally, fuck locally!

Età: 36 37 38 39 anni

^X^

  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 252
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1687

Re: Sincronizzare gli emisferi cerebrali

« Risposta #6 del: 05 Febbraio 2009, 14:58:33 »

Citato da: ^X^ il 05 Febbraio 2009, 12:27:01

Sono assolutamente d'accordo sui benefici effetti (sulla creatività e sul pensiero innovativo) di quella che chiami fase Theta.
E' il motivo per cui letteralmente adoro la mezz'ora mattutina di dormiveglia, e le penniche del sabato-domenica pomeriggio (in cui non vado mai in sonno profondo, ma resto in dormiveglia).
Ma appunto il mio dubbio è: se riesco ad andare in fase Theta in modo totalmente naturale, perchè dovrei utilizzare delle tecniche?

Beh, tutti andiamo in theta in maniera naturale, tant'è che la fase ipnagocica, ossia quella di pre-sonno o dormiveglia è una cosa che tutti proverebbero se solo non si alzassero dal letto tipo servizio militare!  Smile
Anzi ti dirò di più, durante la giornata ogni ora il cervello scende di stato per brevi periodi naturalmente, e sono li che arrivano le intuizioni e i colpi di genio.

I vantaggi d'impararlo sono fondamentalmente tre:

- Riproduci lo stato desiderato a volontà e non solo quando stai entrando o uscendo da una pennica
- Hai un metodo per ottenere risposte e ricordarle. Molto spesso la fase ipnagogica non lascia molta traccia quando si torna in stato di veglia, ed infatti i sogni tendono ad essere dimenticati.
- A meno che non padroneggi gli stati meditativi la fase di pre-sonno o mezza pennica va a cavoli suoi, non ti presenta una struttura ordinata.

Penso che appena avrò il tempo di postare delle esperienze che ho avuto capirai meglio che intendo con "esperienza strutturata"

Oltre a questo nel metodo Silva, basta unire tre dita per essere immediatamente in alpha, lo stato precedente al theta, e questo è molto utile nel ricalco (es davanti ad un film) perché sei ad occhi aperti ma più a contatto con il sub conscio.

Loggato

Social_Hacker

  • SI-Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 15
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 41
  • Residenza: Roma
  • Posts: 95

Re: Sincronizzare gli emisferi cerebrali

« Risposta #7 del: 05 Febbraio 2009, 15:05:34 »

Citato da: Social_Hacker il 05 Febbraio 2009, 14:58:33

Oltre a questo nel metodo Silva, basta unire tre dita per essere immediatamente in alpha, lo stato precedente al theta, e questo è molto utile nel ricalco (es davanti ad un film) perché sei ad occhi aperti ma più a contatto con il sub conscio.

interessantimo Smile puoi spiegare meglio questa parte?

Loggato

pler

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Posts: 55

Re: Sincronizzare gli emisferi cerebrali

« Risposta #8 del: 05 Febbraio 2009, 15:29:07 »

Citato da: pler il 05 Febbraio 2009, 15:05:34

interessantimo Smile puoi spiegare meglio questa parte?

Ops, ho scritto ricalco in realtà intendevo modellamento sorry, son due concetti diversi.. Cmq se si vuole modellare l'atteggiamento corporeo che so, di James Bond, basta guardare un suo film senza pensare alla trama, scendendo in alfa e osservando l'atteggiamento corporeo e basta. Volendo poi si può ancorare per richiamarlo in caso di necessità...  Wink

Magari non acquisirai il suo humor, ma vedrai che ti muoverai diversamente  Coolsmiley

Loggato

Social_Hacker

  • SI-Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 15
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 41
  • Residenza: Roma
  • Posts: 95

Re: Sincronizzare gli emisferi cerebrali

« Risposta #9 del: 05 Febbraio 2009, 18:04:36 »

Citato da: Social_Hacker il 05 Febbraio 2009, 15:29:07

Ops, ho scritto ricalco in realtà intendevo modellamento sorry, son due concetti diversi.. Cmq se si vuole modellare l'atteggiamento corporeo che so, di James Bond, basta guardare un suo film senza pensare alla trama, scendendo in alfa e osservando l'atteggiamento corporeo e basta. Volendo poi si può ancorare per richiamarlo in caso di necessità...  Wink

Magari non acquisirai il suo humor, ma vedrai che ti muoverai diversamente  Coolsmiley

ah ecco perfetto Wink sarà una cazzata, ma è la stesso metodo che faccio io per quanto riguarda il calcio, non divento ronaldinho, ma diciamo che nel mio piccolo riesco ad emularlo

Loggato

pler

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Posts: 55

Re: Sincronizzare gli emisferi cerebrali

« Risposta #10 del: 06 Febbraio 2009, 22:06:20 »

Citato da: pler il 05 Febbraio 2009, 18:04:36

ah ecco perfetto Wink sarà una cazzata, ma è la stesso metodo che faccio io per quanto riguarda il calcio, non divento ronaldinho, ma diciamo che nel mio piccolo riesco ad emularlo

No, no, altro che cazzata! Sai, molte cose si sanno quasi istintivamente, poi per qualche motivo, anche se penso che sia la società che ci programma differentemente, si dimenticano..

Loggato

Social_Hacker

  • SI-Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 15
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 41
  • Residenza: Roma
  • Posts: 95

Re: Sincronizzare gli emisferi cerebrali

« Risposta #11 del: 07 Febbraio 2009, 12:19:25 »

Citato da: Social_Hacker il 06 Febbraio 2009, 22:06:20

No, no, altro che cazzata! Sai, molte cose si sanno quasi istintivamente, poi per qualche motivo, anche se penso che sia la società che ci programma differentemente, si dimenticano..

C'è un altro thread su questo tema: "Facebook e le altre reti sociali" ... se vieni di la ci facciamo due risate ... (in senso lato) ... Smile

Loggato


Per chi vuole: restiamo in contatto via Pm.

Spartacvs

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Età: 42
  • Posts: 1687

Re: Sincronizzare gli emisferi cerebrali

« Risposta #12 del: 11 Febbraio 2009, 15:34:14 »

Citato da: Social_Hacker il 04 Febbraio 2009, 12:17:12

Di percorsi ne ho fatti anche altri, se non si fosse capito adoro sondare le profondità della nostra mente..

quando si parla di sondare la mente e riscoprire capacità che nemmeno sappiamo di avere mi vanno in erezione le orecchie  Afro

rimango in attesa di conoscere le tue esperienze

Loggato




.\ /.
-----

AlterEgo

  • CSI-6
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 144
  • Offline Offline
  • Posts: 1373

Re: Sincronizzare gli emisferi cerebrali

« Risposta #13 del: 12 Febbraio 2009, 10:23:07 »

Molto interessante l'argomento. Consigli delle letture economiche in merito?

Anch'io sono curioso di conoscere le tue esperienze!  Wink E grazie per ave postato!

Zlatan

Loggato


Kant, Dylan, Bonnie, Reaper, Delbuon, link, intrepido, Extreme, bagnoale, sexypit, omega, Sunbeam, alpine, zak, Ags, thirsty, Ozio, scrat, Pitix, Anrea, hitch, Partyboy, William, MrPsycho, Andy, Alfasigma, JohnH, Lupin, Dante1982, DocSleazo, Ivanilgrande, Sombrero, G-Key, Narciso, eFFe, Fabrix, Ruby, Lovedreamer, Innerlight, Brandon, Nat, Seeker, SAKU39, Estìlo/james.mar, Poncho, Silvers, Cassim, Neij, Trombler, AlterEgo, Winner, TermYnator, ErDandi, ErFreddo, Yowriter, erick.83, Smooth, Edward Bloom, doppiume, Nuke, Alfaleph, Acqua, Dan, Dr Jerry, Alex de Large, Mailin, Nova99, Escalus, a to z, Athos, Zheeno, Torello, Blackhat, PaladinoFugace, Voltarecchie, Sunrise, hustler2k8, Zerg010, Guy Montag, Hancock, Social_Hacker, Hitman, pippo, Humanist & Pivot, Boyz, RK, Festadanzante, Shark72, Kleos. Expeausition, MVA, Neo1987, Spider



II TermYraduno: "AlY' Papà e i 40 Marpioni". Io c'ero.


Ogni ostacolo che si pone tra te e i tuoi sogni non è altro che una prova per verificare quanto veramente desideri raggiungerli


Se le persone che non si comprendono, comprendessero almeno di non comprendersi, si comprenderebbero meglio di quando, non comprendendosi, non comprendono nemmeno che non si comprendono - Gustave Ichheiser

zlatan

  • 100% Key Joker
  • SI-Reliable User
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 223
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 33
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 2855
  • Only god can judge me

Re: Sincronizzare gli emisferi cerebrali

« Risposta #14 del: 12 Febbraio 2009, 10:48:45 »

Ok! Finalmente mi decido a scrivere un post con le mie esperienze, o meglio una delle mie esperienze con il CretivPower:

Il seminario in questione dura 4 giorni. La mattinata del primo giorno è tutta dedicata alla teoria. Viene spiegato su cosa si basa il metodo scientificamente e su come il fondatore, il dott. F. Minister abbia studiato per dieci anni il funzionamento della mente di persone con capacità psichiche e medianiche, poi s'inizia subito con la pratica, che consiste nello svisceramento di temi standard sul miglioramento e sui vari blocchi che si possono avere. Dopo la session di meditazione viene fatto un piccolo briefing dove ognuno racconta la sua esperienza e il seminarista corregge dubbi e fornisce suggerimenti.

Tanto per far capire come funziona descriverò la prima session che ho fatto sul capire il proprio blocco, la cosa che impediva la mia evoluzione come persona.

Il creativ funziona per immagini, ovviamente è il modo che il nostro subconscio usa per comunicare con noi, o almeno uno dei modi, dipende anche dal canale che si ha più sviluppato.. Va beh, per farla breve ci s'interfaccia con una guida che s'incontra in meditazione e a questa si fanno le domande del caso.

E qui inizia il trip:

Alla domanda sul cosa mi bloccasse mi appare una grossa distesa di papaveri (o comunque fiori del genere) coperti però da un grosso telo che li teneva a testa piegata, impedendo di evolversi naturalmente.

(Quando appaiono immagini statiche ci si rivolge al proprio "accompagnatore" e si chiede come interagire, come fare esperienza con quell'immagine)

Fatta la richiesta, vedo apparire un oggetto che non avevo mai visto, diciamo una specie di arpione. Rimango stupito, non capivo ancora che fare e allora chiedo che mi venga mostrato l'utilizzo di questo attrezzo.
A quel punto l'immagine cambia, e mi trovo in una stanza con delle finestre molto grandi coperte da tende spesse e pesanti e il mio mentore che, usando questo coso spostava le tende per far entrare la luce..

Ovviamente ero sempre più confuso, la cosa si era tutt'altro che risolta e allora ho optato per una richiesta più radicale, ossia cambiare nuovamente tutto perché ancora non capivo..

La scena cambia del tutto e mi si presenta un libro che io conosco molto bene. Trattasi dell'Hagakure, il codice del samurai. In quel periodo lo stavo leggendo piano piano, una massima per volta.

Quando chiedo di fare esperienza il libro mi arriva tra le mani, lo apro e vedo che mentre lo sto leggendo le pagine si cancellano tutte. Mi resta in mano un libro bianco.

Allora ho capito tutto.. Smile Voi direte: E che hai capito? Beh, ovviamente le risposte son soggettive e ciò che per me può essere illuminante risulterebbe oscuro ad altri, e quindi dovrete sorbirvi un pò di me per capire..

Io son sempre stato un tipo inquadrato. La disciplina e il miglioramento son sempre stati al centro del mio mondo, fin da piccolo. Pensate che alle medie per vincere la fame se non avevo la merenda restavo digiuno e non accettavo il cibo che gli altri mi offrivano perché per me voleva dire forgiare la forza di volontà (ed in parte i suoi effetti li ha avuti). Tutto questo condito da anni di arti marziali, ovviamente!

In quel periodo quel libro per me era legge, era un compendio di regole morali che non si potevano tradire, era il giusto modo di essere per me. Cosa voleva dire allora il fatto che si cancellasse?

Semplice: Rompere le regole!! Se volevo evolvermi dovevo buttare tutto ciò che per me era una regola scritta da altri, dovevo scrivere le mie. La mia moralità. Era questo il senso del messaggio, ed infatti chiedendo conferma di quanto intuito ricevo risposta positiva. Ero così entusiasta di quanto accaduto (considerate che era la mia prima session), che mi son pure scordato di chiedere come fare!! Smile

Di esperienze ne ho avute parecchie, ho pure visto una mia probabile LTR futura (che però sta a Milano), ma adesso non prendetemi per pazzo se no non scrivo più! hahah

Ammetto di aver abbandonato il metodo da un pò. Io sono in continua esplorazione, e ho visto anche altri lidi.. Wink

Sperando di non avervi tediato..

Social

Loggato

Social_Hacker

  • SI-Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 15
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 41
  • Residenza: Roma
  • Posts: 95
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: