Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Dal rimorchio al combattimento.

(Letto 3051 volte)

Dal rimorchio al combattimento.

« del: 09 Luglio 2009, 14:24:09 »

Ciao a tutti maialini nonchè sporcaccioni,
mi interessa il vostro parere su una mia forte evoluzione interiore. Premetto che è un post un pochino avanzato, per quelli che circolano nell'ambiente da almeno qualche mesetto.

Quando cominciai a leggere di rimorchio ero avidissimo di conoscenza: ho letto MM, TM, i libri e gli articoli più disparati. Dopodichè ho cominciato a mettere in pratica, provando le prime aperture e le prime uscite in solitaria.
Col tempo, con i sacrifici, con gli errori e con l'aituto del forum sono arrivati i primi risultati.

All'interno del mio focus, nei mesi, sono passato dal desiderare le donne a desiderare "potenza". Non potere, bensì potenza. Mi sono reso conto, come molti sanno, che con le donne conta il COME più che il COSA viene fatto. Questo COME rispecchia valori quali rilassatezza, decisione, determinazione, risolutezza, coraggio, razionalità, forza, lungimiranza. Tanti valori che impariamo a veicolare nei nostri discorsi (DHV) e che ho finito per rincorrere al posto delle donne.
Portandosi addosso queste peculiarità maschili le donne si fanno avanti da sole, e a noi non resta che saper leggere i loro inviti. Ho realizzato che voglio essere il principe azzurro 24/7, non solo quando decidevo di rimorchiare.

Mi spiego meglio. Nelle nostre pratiche rientra l'esibire certe caratteristiche maschili, per fare in modo che la ragazza sia incuriosita e attratta. Nel tempo quelle caratteristiche, che fanno parte dell'immagine virtuale, possono divenire talmente parte di noi (e delle nostre aspirazioni) che faremo di tutto per essere REALMENTE così.
Fare in modo che l'immagine reale tenda a quella virtuale, per proiettare all'esterno la nostra identità profonda, sfanculando ogni tipo di corazza.

In sintesi: per essere rimorchiante ho creato una mia immagne virtuale; poi ho imparato ad esprimerla, a farla vedere alle persone; dopodichè sono passato alla sua realizzazione concreta.
In questo percorso sto soffrendo tantissimo, in particolare per la severità che ho nei miei stessi confronti. Il pericolo insito in un meccanismo del genere è che non se ne ha mai abbastanza.

Tutto questo mi ha portato ad affrontare certi miei limiti a viso aperto, andando di petto contro ogni paura. Mi sto logorando per certi versi, mi sembra di combattere contro i mulini a vento... eppure a volte mi rendo conto di quanto sia cambiato, di quanti sacrifici sono stati ripagati, di quanto sono più tranquillo in situazioni che prima mi facevano tremare le gambe. A volte mi guardo allo specchio: prima ci vedevo un ragazzo buono ma rassegnato, adesso ci vedo un ragazzo buono ma coraggioso.
Prima due gambe larghe potevano mettermi paura, avevo l'ansia da prestazione, adesso devo stare tranquillo per non sfasciare tutto.  Evil
Credo sia questa l'evoluzione giusta. Le donne in fondo sono solo donne, a volte mi fanno pensare alle api che si buttano tutte insieme, ciecamente, sullo stesso fiore. Voglio essere quel fiore.

ODIO LA GUERRA.
DETESTO GLI ESERCITI.
AMO COMBATTERE.

Sono ansioso di sapere cosa ne pensate, se vi è capitato qualcosa di simile.

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Dal rimorchio al combattimento.

« Risposta #1 del: 09 Luglio 2009, 14:34:53 »

Citato da: Acqua il 09 Luglio 2009, 14:24:09

All'interno del mio focus, nei mesi, sono passato dal desiderare le donne a desiderare "potenza".

* Iscriviti per visualizzare le immagini   Grin  ?

Citazione

Nelle nostre pratiche rientra l'esibire certe caratteristiche maschili, per fare in modo che la ragazza sia incuriosita e attratta. Nel tempo quelle caratteristiche, che fanno parte dell'immagine virtuale, possono divenire talmente parte di noi (e delle nostre aspirazioni) che faremo di tutto per essere REALMENTE così.
Fare in modo che l'immagine reale tenda a quella virtuale, per proiettare all'esterno la nostra identità profonda, sfanculando ogni tipo di corazza.

Quello è un signor punto di arrivo.. e tu hai tutte le carte in regola per arrivarci Wink

Citazione

Prima due gambe larghe potevano mettermi paura, avevo l'ansia da prestazione, adesso devo stare tranquillo per non sfasciare tutto.  Evil

* Iscriviti per visualizzare le immagini   Rolling Eyes

ok ok la smetto... Laughing

Loggato

-Nova-

  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 105
  • Online Online
  • Posts: 623

Re: Dal rimorchio al combattimento.

« Risposta #2 del: 09 Luglio 2009, 18:41:52 »

Citato da: Nova99 il 09 Luglio 2009, 14:34:53

* Iscriviti per visualizzare le immagini 
* Iscriviti per visualizzare le immagini   Rolling Eyes

ok ok la smetto... Laughing

Sei un grandissimo caxxone!  Thumbs Up

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Dal rimorchio al combattimento.

« Risposta #3 del: 09 Luglio 2009, 19:55:13 »

Citato da: Acqua il 09 Luglio 2009, 14:24:09

All'interno del mio focus, nei mesi, sono passato dal desiderare le donne a desiderare "potenza". Non potere, bensì potenza. Mi sono reso conto, come molti sanno, che con le donne conta il COME più che il COSA viene fatto. Questo COME rispecchia valori quali rilassatezza, decisione, determinazione, risolutezza, coraggio, razionalità, forza, lungimiranza. Tanti valori che impariamo a veicolare nei nostri discorsi (DHV) e che ho finito per rincorrere al posto delle donne.
Portandosi addosso queste peculiarità maschili le donne si fanno avanti da sole, e a noi non resta che saper leggere i loro inviti. Ho realizzato che voglio essere il principe azzurro 24/7, non solo quando decidevo di rimorchiare.

Mi spiego meglio. Nelle nostre pratiche rientra l'esibire certe caratteristiche maschili, per fare in modo che la ragazza sia incuriosita e attratta. Nel tempo quelle caratteristiche, che fanno parte dell'immagine virtuale, possono divenire talmente parte di noi (e delle nostre aspirazioni) che faremo di tutto per essere REALMENTE così.
Fare in modo che l'immagine reale tenda a quella virtuale, per proiettare all'esterno la nostra identità profonda, sfanculando ogni tipo di corazza.

In sintesi: per essere rimorchiante ho creato una mia immagne virtuale; poi ho imparato ad esprimerla, a farla vedere alle persone; dopodichè sono passato alla sua realizzazione concreta.
In questo percorso sto soffrendo tantissimo, in particolare per la severità che ho nei miei stessi confronti. Il pericolo insito in un meccanismo del genere è che non se ne ha mai abbastanza.

Credo sia questa l'evoluzione giusta. Le donne in fondo sono solo donne, a volte mi fanno pensare alle api che si buttano tutte insieme, ciecamente, sullo stesso fiore. Voglio essere quel fiore.

L'alpha relativo che diventa alpha assoluto, il bruco che progettò come essere da farfalla e un bel di si accorge di esserci riuscito. Ottimo.
Vorrei farti 3 domande ad uso di chi vuole intraprendere il percorso che hai fatto.

a) Come hai individuato i tuoi obiettivi, ed in base a quali requisiti.
b) Quanto dei criteri di scelta che hai usato deriva dal campo e quanto dalle tue letture.
c) Quanto delle tue letture hai verificato sia stato funzionale su te stesso.

+ Thumbs Up

T.

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10005

Re: Dal rimorchio al combattimento.

« Risposta #4 del: 09 Luglio 2009, 22:16:30 »

Citato da: TermYnator il 09 Luglio 2009, 19:55:13

a) Come hai individuato i tuoi obiettivi, ed in base a quali requisiti.
b) Quanto dei criteri di scelta che hai usato deriva dal campo e quanto dalle tue letture.
c) Quanto delle tue letture hai verificato sia stato funzionale su te stesso.

a) Partendo dalla domanda: COSA VOGLIO? Credo che più a fondo si vada in questa domanda, più energie si risparminao in seguito, più si è sereni in quello che si fa, meglio si canalizzano le energie. In base a cosa si desidera veramente, stabilire gli obiettivi (magari secondo un modello S.M.A.R.T. Wink), e poi inseguirli con tutto il cuore. E' necessaria anche la capacità di riprendersi dalle botte in testa, sopportare la frustrazione, rialzarsi dopo le cadute, sfruttare gli errori in modo costruttivo, insomma metterci l'anima.

b) Le letture sono state una spinta decisiva, che senza la strizza sul campo non sarebbero valse a niente. Metto teoria e pratica sullo stesso identico piano: 50 e 50. Sono straconvinto che lo sbilanciamento da una delle due parti porta alla disfatta (nel senso che o diventi un nerd, o diventi un teppista).
Portando di pari passo lo studio e la pratica ci si rende conto di cosa serve e cosa no; cosa dovrebbe essere migliorato e cosa sfruttato. Studio in base alla pratica e pratica in base allo studio.

c) Del materiale del forum credo siano indispensabile il TP per capire il rimorchio, i deliri per riflettere su se stessi e i propri vincoli, più una spruzzatina di MM per integrare; tra i libri esterni ho trovato utili i manuali di linguaggio del corpo, la pragmatica della comunicazione umana (Watzlawick), letture di biologia/genetica/etologia, manuali di strategia militare, filosofia orientale.
Un vantaggio che ho avuto è stato quello di partire da una profonda conoscenza della psicologia.
Lo svantaggio, quello di essere stato tenuto troppo tempo sui libri e troppo poco con le persone.
Quindi in sintesi, anche le letture vanno personalizzate, per colmare le proprie lacune.

Grazie delle domande, spero di essere di ispirazione per qualcuno...

Acqua

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Dal rimorchio al combattimento.

« Risposta #5 del: 10 Luglio 2009, 00:28:50 »

che vantaggio ti ha dato precisamente la tua inziale conoscenza della psicologia?

Loggato


'solo  il pelo di figa può dire quanto sei bravo con le donne'

cassim


Sono un sof storico, ce l'ho piccino e amo la palla

trombler

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 19
  • Offline Offline
  • Posts: 209

Re: Dal rimorchio al combattimento.

« Risposta #6 del: 10 Luglio 2009, 01:58:18 »

Citato da: Acqua il 09 Luglio 2009, 22:16:30

letture di biologia/genetica/etologia, manuali di strategia militare,

Posso chiederti cosa hai trovato di utile in riferimento a queste letture?
Grazie!

Wink

Loggato

Mr. Right

  • CSI-3-Iced
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 42
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 30
  • Residenza: Auckland, New Zealand
  • Posts: 357

Re: Dal rimorchio al combattimento.

« Risposta #7 del: 10 Luglio 2009, 09:09:51 »

Citato da: trombler il 10 Luglio 2009, 00:28:50

che vantaggio ti ha dato precisamente la tua inziale conoscenza della psicologia?

Comprensione delle persone, soprattutto delle loro relazioni. Per questo penso sia utilissimo conoscere il BL, perchè offre una mappatura immediata dei rapporti tra i membri di un gruppo (e non hai nemmeno bisogno di parlarci, li devi solo guardare).
Per fare un esempio, se per molti entrare in un nuovo gruppo vuol dire far bella figura e mostrarsi al massimo, per me vuol dire invece farmi il massimo dei cazzi miei e cominciare ad interagire solo dopo avere una idea precisa dei ruoli che si è preso ognuno. P.S.: dando per scontato che ogni persona, in particolare quelle più complesse, hanno diversi ruoli in base alle situazioni e alle persone con cui si trovano, aspetto da non trascurare se vuoi conoscere a fondo qualcuno. Wink

Citato da: Dan il 10 Luglio 2009, 01:58:18

Posso chiederti cosa hai trovato di utile in riferimento a queste letture?

La genetica è una visione triste ma esatta del perchè e del come siamo al mondo; la biologia in generale offre dei modelli semplici e lineari per comprendere il comportamento delle persone; l'etologia offre esempi di facile lettura del comportamento animale, che puoi trasporre all'essere umano.
La strategia militare è utilissima per comprendere il confronto tra due organismi/sistemi, che si tratti di botte, dialettica o sesso. Se leggi l' "arte della guerra" di Sun Tzu troverai una spiegazione astratta delle relazioni competitive.

Il segreto di tutto è il ragionamento per analogia. Wink

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Dal rimorchio al combattimento.

« Risposta #8 del: 10 Luglio 2009, 15:15:09 »

Grazie bello. Sono argomenti che mi incuriosiscono molto, credo che farò queste letture. + Thumbs Up

Già che hai consigliato quello di strategia militare, te la senti di elencarne qualcuno in particolare anche per gli altri argomenti o può andar bene qualsiasi cosa?

 Wink

Loggato

Mr. Right

  • CSI-3-Iced
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 42
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 30
  • Residenza: Auckland, New Zealand
  • Posts: 357

Re: Dal rimorchio al combattimento.

« Risposta #9 del: 10 Luglio 2009, 16:53:55 »

Citato da: Dan il 10 Luglio 2009, 15:15:09

Già che hai consigliato quello di strategia militare, te la senti di elencarne qualcuno in particolare anche per gli altri argomenti o può andar bene qualsiasi cosa?

Dovresti scegliere in base alle conoscenze che già possiedi e in base a quelle che ti mancano Wink
Nel primo caso puoi spingerti sui libri universitari, nel secondo su testi divulgativi. I classici credo vadano bene in ogni caso...

« Ultima modifica: 10 Luglio 2009, 16:55:45 da Acqua »

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Dal rimorchio al combattimento.

« Risposta #10 del: 10 Luglio 2009, 19:47:41 »

Innanzitutto, non posso fare altro che quotare al 100% quello che dici.

... Che dire di più!!! di quanto non è gia stato detto?
Boh!!! .... posso solo aggiungere che, per quanto mi riguarda il ''combattimento'' mi sento esattamente come Te, mi spiego meglio, non essendo nato con qualità, inclinazioni o doti particolari ho sempre dovuto lottare e combattere per ogni singola cosa che fosse: il calcio, le donne, le arti marziali ... ecc. non volevo mai sentirmi inferiore a nessuno, e soprattuto non volevo farmi schiacciare dalle opinioni altrui cercando sempre di essere all'altezza, anche perchè se uno c'è la fà in qualsiasi campo perchè è competente mi stà bene, .... se c'è la fà perchè non ha competitori, perchè IO MI RIFIUTO DI COMBATTERE evitando così di rendergli la vita difficile è un'altra cosa.

... ora della fine, penso che sia meglio non avere nessuna competenza specifica ed lottare, studiare imparare versando lacrime sudore e sangue per ogni singola cosa ... PERCHE', vuoi mettere la soddisfazione che provi ogni volta che vedi lo stupore dipinto sulle facce delle persone che Ti consideravano uno sfigato e fallito?

... gran post Acqua  Thumbs Up

Loggato


"Se, Dio el xe, dappertutto ed in ogni luogo El xe anche in mona." (Giorgio Baffo)
"Io non conquisto, mi sottometto, non ho mai cercato la gloria come amante. . cerco un attimo che valga una vita intera.
L'infelicità non è attraente. Se volete essere amato, dovete meritare di essere amato, la prima regola. La seconda, siate la fiamma, non la falena".
Heath Ledger, nel film "Casanova".
''Le gambe delle donne sono dei compassi che misurano il globo terrestre in tutti sensi donandogli i suo equilibrio e la sua armonia''. Francois Truffaut nel film ''L'Uomo che amava le Donne''.

esty75

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 10
  • Offline Offline
  • Posts: 253
  • Il Mondo e bello perchè e AVARIATO

Re: Dal rimorchio al combattimento.

« Risposta #11 del: 10 Luglio 2009, 20:58:40 »

Citato da: esty75 il 10 Luglio 2009, 19:47:41

Boh!!! .... posso solo aggiungere che, per quanto mi riguarda il ''combattimento'' mi sento esattamente come Te, mi spiego meglio, non essendo nato con qualità, inclinazioni o doti particolari ho sempre dovuto lottare e combattere per ogni singola cosa che fosse: il calcio, le donne, le arti marziali ... ecc. non volevo mai sentirmi inferiore a nessuno, e soprattuto non volevo farmi schiacciare dalle opinioni altrui cercando sempre di essere all'altezza, anche perchè se uno c'è la fà in qualsiasi campo perchè è competente mi stà bene, .... se c'è la fà perchè non ha competitori, perchè IO MI RIFIUTO DI COMBATTERE evitando così di rendergli la vita difficile è un'altra cosa.

... ora della fine, penso che sia meglio non avere nessuna competenza specifica ed lottare, studiare imparare versando lacrime sudore e sangue per ogni singola cosa ... PERCHE', vuoi mettere la soddisfazione che provi ogni volta che vedi lo stupore dipinto sulle facce delle persone che Ti consideravano uno sfigato e fallito?

Mi fai gasare a mille, Esty...  Thumbs Up

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Dal rimorchio al combattimento.

« Risposta #12 del: 10 Luglio 2009, 23:07:53 »

Citato da: Acqua il 09 Luglio 2009, 14:24:09

All'interno del mio focus, nei mesi, sono passato dal desiderare le donne a desiderare "potenza". Non potere, bensì potenza. Mi sono reso conto, come molti sanno, che con le donne conta il COME più che il COSA viene fatto. Questo COME rispecchia valori quali rilassatezza, decisione, determinazione, risolutezza, coraggio, razionalità, forza, lungimiranza. Tanti valori che impariamo a veicolare nei nostri discorsi (DHV) e che ho finito per rincorrere al posto delle donne.
Portandosi addosso queste peculiarità maschili le donne si fanno avanti da sole, e a noi non resta che saper leggere i loro inviti. Ho realizzato che voglio essere il principe azzurro 24/7, non solo quando decidevo di rimorchiare.

Proprio quello che penso da sempre e che finalmente voglio fare anche io !
Scrivo finalmente perchè posso sfruttare il fatto di aver concluso una lunga storia d'amore proprio da poco ed ora posso e DEVO dedicarmi a me stesso per la rinascita.

Esser buoni comunicatori Sempre e Comunque ! A prescindere dal dover rimorchiare.
Quindi...che consigli puoi dar a chi come me parte adesso ?

Qual'è l'aspetto più importante da migliorare ? BL ? Paraverbale ? Sicurezza in se stessi  ??(che a mio avviso arriva come conseguenza dei risultati)

Concentrarsi su un determinato punto finchè non si cambia radicalmente e si fanno propri certi nuovi atteggiamenti e comportamenti ??
Oppure utilizzare metodo Multitasking (e quindi procedere su tutti i fronti contemporaneamente, con il rischio però di perdersi) ?  Buck

Da quali libri o materiali cominciare ?? (dopo aver risposto alla domanda di su, e quindi aver deciso da cosa partire)

Loggato

Andre7

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Posts: 197

Re: Dal rimorchio al combattimento.

« Risposta #13 del: 11 Luglio 2009, 06:43:23 »

... S.M.A.R. T. ? Multitasching? Cosa sono ? ... scusate la Mia ignoranza.

Loggato


"Se, Dio el xe, dappertutto ed in ogni luogo El xe anche in mona." (Giorgio Baffo)
"Io non conquisto, mi sottometto, non ho mai cercato la gloria come amante. . cerco un attimo che valga una vita intera.
L'infelicità non è attraente. Se volete essere amato, dovete meritare di essere amato, la prima regola. La seconda, siate la fiamma, non la falena".
Heath Ledger, nel film "Casanova".
''Le gambe delle donne sono dei compassi che misurano il globo terrestre in tutti sensi donandogli i suo equilibrio e la sua armonia''. Francois Truffaut nel film ''L'Uomo che amava le Donne''.

esty75

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 10
  • Offline Offline
  • Posts: 253
  • Il Mondo e bello perchè e AVARIATO

Re: Dal rimorchio al combattimento.

« Risposta #14 del: 11 Luglio 2009, 12:58:40 »

Citato da: Dan il 10 Luglio 2009, 15:15:09

Già che hai consigliato quello di strategia militare, te la senti di elencarne qualcuno in particolare anche per gli altri argomenti o può andar bene qualsiasi cosa?

Nano leggiti "Hagakure" di Yamamoto e "La via del Samurai" di Mishima.

Loggato


First Real Fucking FeroAllievo.

GuyMontag

  • SI-Reliable User
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 134
  • Offline Offline
  • Sesso: Femminile
  • Residenza: Off Topic
  • Posts: 941
  • Sogna e Osa.
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: