=='<  ho notato che le donne ricompensano o puniscono in stile bastone-carota. Risaputo questo. Però lo fanno in manira un po' differente. Ecco cosa ho trovato.

Se tu fai una cosa a loro gradita (stima e considerazione in ogni forma) loro si rendono maggiormente disponibili e in un qualche modo con ciò vanno a presupporre che ti stanno ricompensando. Possono mandarti una faccina carina (ambito testuale) o farti un complimento, oppure rendersi disponibili per uscire e altro. Nel caso contrario fanno ovviamente l'opposto, tra tutti è più frequente la sparizione (spesso saggiamente motivata per non far identificare i loro metodi psicologici).

Fin qui tutto 'normale'.

La cosa strana che emerge è questa: ti puniscono anche se loro stesse in questo modo vanno a subire la punizione! Spiego meglio con un esempio. Mettiamo che una ragazza sia fortemente interessata a voi ma che voi facciate qualcosa che lei non approva, anche leggermente, mettiamo una battutina leggera.. beh lei per punirti può non fare più qualcosa di piacevole per entrambi insieme a te. Vede questa cosa come “ecco, hai fatto la cavolatina e ora ti tolgo questa cosa, così impari”. E lo fanno anche (e spesso) se loro sono le prime a rimetterci. L'ho ormai notato così tante volte che ne ho fatto una scienza.

L'alterazione incongruente di tutto ciò le porta a ricompensarti anche se loro subiscono negativamente la ricompensa.. stessa stranezza di prima. Tipo “ci sono uscita perché è stato carino con me” e se le si chiede “ma ti interessa.. ti piace.. ti ha dato qualcosa in cambio?” lei può naturalemente e inspiegabilmente rispondere “no, l'ho fatto solo per ricompensarlo”. Assolutamente senza motivo! Senza guadagnarci nulla. Come dovesse ricompensare, punire ed educare il mondo degli umani per mano divina. Non si capisce bene sinceramente!

E questo e basta dico, per non parlare del fatto che, anche se spesso è vero, loro si pongono come una specie di premio che ricevi se fai il bravocagnolino e se non fai il bravo cagnetto invece te lo tolgono. Certo che i presupposti li impostano alla grande! Credo ci sia un senso psicologico evolutivo dietro a tutto ciò e serva a rimanere in mentalità per cui loro comandano le relazioni e decidono, scelgono, sono la parte dominante e di valore.

Spesso si potrebbe denotare (sempre nascosta, e mai ammessa, certo) una specie di competizione crudele verso il maschio.. il mschio inquisitore e animalescamente in cerca di un buco qualsiasi per svuotare le palle. Non una bella immagine certo!

Rimane il fatto che grandissimi seduttori hanno preso a modello metodi usati spontaneamente dalle ragazze e rispecchiandoglieli contro hanno notato grossi miglioramenti. Chi sa che non sia un buon metodo da sperimentare per notare se può dare giovamento!

ciao ragazzi!  Evil
.