Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

La cosa più schifosa, viscida e inutile...

(Letto 1818 volte)

La cosa più schifosa, viscida e inutile...

« del: 10 Novembre 2010, 15:23:00 »

Apro questo topic per parlare della cosa più schifosa, viscida e inutile...ovvero LA VERGOGNA DI SE STESSI!

Tutti noi di questa community sappiamo che vergognarci di noi stessi è la cosa più dannosa : un comportamento che ha utilità pari a zero!

Io mi sento cosciente di questa cosa però non riesco a trovare un atteggiamento mentale che me la  faccia superare.

Da quanto ho letto (molto sommariamente) e capito sulla mia pelle la vergogna è un meccanismo che si attua quando non vogliamo mettere in mostra qualcosa di nostro, con il conseguente desiderio di sparire nel nulla per non essere notati. Durante questo "stato" non si ha molto controllo di sè stessi e pertanto io lo ritengo uno stato non funzionale ed autolesivo.

Molto spesso cerchiamo di nascondere le nostre qualità perchè , per esempio, inferiori alla media oppure perchè facciamo qualcosa di non comune...ma a che scopo? Non si può eccellere in tutto.

La mia domanda è : come avete fatto per superare tutto ciò? Che "schema" di pensiero adottate?

Io quando mi vergogno mi faccio schifo, perciò mi piacerebbe cercare di capire qualcosa di più su tale argomento e col tempo ed i mezzi giusti forse venirne a capo.

A voi la parola...

Emix

Loggato


- Per richieste di moderazione clicca QUI -

Cuore messicano

Emix

  • SI-Moderator
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana (25 anni)
  • Posts: 1232

Re: La cosa più schifosa, viscida e inutile...

« Risposta #1 del: 10 Novembre 2010, 23:40:09 »

Quello che stai vivendo è uno scollamento tra quello che pensi razionalmente (ovvero quello che CREDI di pensare) e le tue convinzioni più intime che ti fanno in realtà sentire meno di uno zero.

Eradicare questo demone richiede costanza totale, una pazienza granitica e totale onestà verso sé stessi. Ma è possibile.

Il primo passo è prendere consapevolezza di questi pensieri. Pare assurdo, ma io per esempio ho creduto per anni di pensare ABC, mentre in realtà sotto il pensiero razionale di cui sopra covava XYZ. Intercettare questi pensieri negativi (che altri non sono che un prodotto del tutto automatico del cervello) puntandogli addosso il "faro" dell'attenzione razionale è la piattaforma base per la liberazione: tu non SEI più il pensiero "sono una cacca" ma lo STAI OSSERVANDO. E' il primo piccolo passo di una rivoluzione copernicana. Strumento di lavoro fondamentale: un diario di bordo schifosamente sincero.

Ma da dove vengono questi pensieri? Perché io ho questo dito costantemente puntato contro mentre invece il naturalone della disco dietro casa ha stampato in faccia costantemente un sorrisone rilassato da "sono il re del mondo"? La biforcazione che ha portato l'uno a Milano e l'altro a Palermo, pur essendo partiti entrambi da Roma, è da ricercarsi nell'ambiente familiare, in particolare nei primissimi anni di vita (ref.: TermYnator). Una volta sorpresi questi pensieri con le mani nella marmellata, dovrai cominciare ad investigare sulla loro origine, andandola a ricercare nel tuo vissuto, ovviamente annotando il tutto sul tuo diario. Ovviamente anche qui ci vuole tempo e pazienza, ma il gioco vale la candela.. quando il dito puntato contro di te è nudo, hai la chance per reinfilarlo nell'ano di provenienza. Mica male, no?

Come noterai, fino ad ora non ho descritto né più né meno un processo di autoanalisi. Questo lavoro di "igiene mentale" è il vero INNER GAME, che garantisce risultati ben più consistenti che potenziarsi il frame con la colonna sonora di rocky balboa Exclamation

Ma oltre a buttare giù i muri marci, bisogna anche costruire. Parallelamente, dovrai seguire la via del Vero Uomo (ref.: TermYdelirio a bestia) e vivere un'esistenza di cui andare fieri.

A lungo andare, pensiero razionale e pensiero "automatico" si riconcilieranno e ti riapproprierai di te stesso.

« Ultima modifica: 26 Giugno 2014, 00:52:17 da Nova99 »

Loggato

-Nova-

  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 104
  • Offline Offline
  • Posts: 621

Re: La cosa più schifosa, viscida e inutile...

« Risposta #2 del: 11 Novembre 2010, 15:42:48 »

Grazie Nova per la risposta!
Sono rimasto stupito da questa risposta...soprattutto dal rinfilare il dito nell'ano di provenienza  Grin
No...dai scherzo! Sono rimasto colpito da come mi proponi di superare questa difficoltà : partire dalla non conoscenza di una cosa ed iniziare a studiarla per risolvere la situazione...woow!

Mi sa tanto che inizierò il mio diario "fottutamente sincero" molto presto!  Wink

In una occasione particolare mi sovviene sempre in mente un ricordo ed ancora oggi non capisco come mai mi viene così spesso in mente.

+1 da parte mia!  Thumbs Up

Emix

Loggato


- Per richieste di moderazione clicca QUI -

Cuore messicano

Emix

  • SI-Moderator
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana (25 anni)
  • Posts: 1232

Re: La cosa più schifosa, viscida e inutile...

« Risposta #3 del: 11 Novembre 2010, 23:09:10 »

ti darò una risposta che spero ti aiuterà piu a risollevarti il morale che a farti passare la vergogna di se stessi.

quanti anni hai? ti rendi conto di quante persone della tua età hanno questi complessi e anche piu grossi dei tuoi? non pensare a quelli che sono meglio di te e ti sembrano non avere problemi, ormai la maggior parte di queste persone si è arresa e crede che non avrà mai una donna nella propria vita, crede di essere irrecuperabile, tu invece stai cercando in tutti modi di superare questi blocchi e sai che un giorno ce la farai. prova prova e riprova. trova il tuo modo, non lo cercare in giro, è dentro di te. magari ti ci vorrà anche un anno chessò.. ma ricorda che ce gente che non migliorerà mai, tu invece tra una settimana, un mese o un anno non ti vergognerai piu di un caxxo. spero di averti convinto ad essere piu forte.

Loggato


No pain fun, no gain

captcha

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 6
  • Offline Offline
  • Posts: 191

Re: La cosa più schifosa, viscida e inutile...

« Risposta #4 del: 12 Novembre 2010, 00:38:45 »

dal titolo pensavo fosse un tread per zlatan

Loggato

Dylan

  • Utente serio
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 115
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 33
  • Posts: 1104
  • Un seduttore in GH e cravatta

Re: La cosa più schifosa, viscida e inutile...

« Risposta #5 del: 12 Novembre 2010, 16:16:05 »

non ci hai mica detto di che ti vergogni..
ti vergognerai mica a dirlo??

Loggato


Donna de quarant'anni buttela a fiume co' tutti li panni. (proverbio romano)

maxcavezzi

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 49
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 39
  • Residenza: genova
  • Posts: 1118

Re: La cosa più schifosa, viscida e inutile...

« Risposta #6 del: 12 Novembre 2010, 16:35:23 »

Concordo l'intervento di Nova99.

A me aiutò anche leggere questi due libri (lo so sono noioso, cito sempre gli stessi... Grin)

http://www.ibs.it/code/97.../vostre-zone-erronee.html
http://www.ilgiardinodeil...sci-tue-paure-vincile.php

Loggato


L'attrazione non è una scelta.

Il gioco non è uno schema ma nasce e si evolve.

The Legend

  • SI-Reliable User
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 19
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 34
  • Posts: 758
  • Forza ragazzi!

Re: La cosa più schifosa, viscida e inutile...

« Risposta #7 del: 12 Novembre 2010, 19:40:15 »

Citato da: captcha il 11 Novembre 2010, 23:09:10

ti darò una risposta che spero ti aiuterà piu a risollevarti il morale che a farti passare la vergogna di se stessi.

quanti anni hai? ti rendi conto di quante persone della tua età hanno questi complessi e anche piu grossi dei tuoi? non pensare a quelli che sono meglio di te e ti sembrano non avere problemi, ormai la maggior parte di queste persone si è arresa e crede che non avrà mai una donna nella propria vita, crede di essere irrecuperabile, tu invece stai cercando in tutti modi di superare questi blocchi e sai che un giorno ce la farai. prova prova e riprova. trova il tuo modo, non lo cercare in giro, è dentro di te. magari ti ci vorrà anche un anno chessò.. ma ricorda che ce gente che non migliorerà mai, tu invece tra una settimana, un mese o un anno non ti vergognerai piu di un caxxo. spero di averti convinto ad essere piu forte.

Grazie per l'incoraggiamento!

Citato da: maxcavezzi il 12 Novembre 2010, 16:16:05

non ci hai mica detto di che ti vergogni..
ti vergognerai mica a dirlo??

Dipende dalle situazioni, ma molto spesso di cose banali. Per esempio in alcune occasioni rivelare i miei interessi perchè ho paura che siano giudicati male (quando in realtà non c'è niente di male) oppure per il mio modo di muovermi un po' impacciato quando ho tutta l'attenzione su di me. Sono cose banali , ma non riesco a capire perchè mi pesino così tanto, nonostante capisca razionalmente che sono cose che non hanno senso.

Citato da: The Legend il 12 Novembre 2010, 16:35:23

Concordo l'intervento di Nova99.

A me aiutò anche leggere questi due libri (lo so sono noioso, cito sempre gli stessi... Grin)

http://www.ibs.it/code/97.../vostre-zone-erronee.html
http://www.ilgiardinodeil...sci-tue-paure-vincile.php

Il libro di Wayne lo lessi l'anno scorso, ma sinceramente ricordo ben poco!
Ho letto velocissimamente la recensione dell'altro e c'è una frase che non mi sono mai riuscito a spiegare: " Fai della tua paura un alleato". Come faccio a fare una paura mia alleata!?!? Non riesco a capirlo...

Ho iniziato a scrivere il mio diario e stanno venendo fuori le prime cose, in particolare sto tracciando ricordi della mia infanzia legati alle situazioni che si ripresentano oggi. Anche se riuscirò a trovare l'origine di tutti questi pensieri, non sarò nella condizione di partenza? Saprò l'origine, ma poi?
Continuerò comunque a scrivere il diario perchè penso che porterà buoni frutti.

Emix

Loggato


- Per richieste di moderazione clicca QUI -

Cuore messicano

Emix

  • SI-Moderator
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana (25 anni)
  • Posts: 1232

Re: La cosa più schifosa, viscida e inutile...

« Risposta #8 del: 13 Novembre 2010, 14:05:58 »

Citato da: Emix il 11 Novembre 2010, 15:42:48

+1 da parte mia!  Thumbs Up

grazie.. mi fa piacere se la mia personale esperienza può tornare utile ad altri Wink

Citato da: Emix il 12 Novembre 2010, 19:40:15

Ho iniziato a scrivere il mio diario e stanno venendo fuori le prime cose, in particolare sto tracciando ricordi della mia infanzia legati alle situazioni che si ripresentano oggi. Anche se riuscirò a trovare l'origine di tutti questi pensieri, non sarò nella condizione di partenza? Saprò l'origine, ma poi?

Dimenticati del risultato finale, ora.. questo è un lavoro, affiancato al resto del tuo percorso marpionico, cui incontrerai i frutti solo nel LUNGO periodo..  Smile

L'imprinting più profondo non si raddrizza in pochi mesi. La maggior parte delle persone vive la propria esistenza senza scalfirlo di un millimetro, terminandola esattamente nel modo che il destino (inteso come spinta e direzione di partenza) aveva predisposto per loro: chi doveva andare a Milano, sarà finito a Milano, chi doveva andare a Palermo, sarà finito a Palermo. Tuttalpiù si scosta di qualche km dal previsto.

E' dura a mandar giù, ma prima si realizza questa cosa, meglio è.

Loggato

-Nova-

  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 104
  • Offline Offline
  • Posts: 621

Re: La cosa più schifosa, viscida e inutile...

« Risposta #9 del: 13 Novembre 2010, 15:16:54 »

Citato da: Nova99 il 13 Novembre 2010, 14:05:58

...
E' dura a mandar giù, ma prima si realizza questa cosa, meglio è.

Non starai mica dicendo che sei il mio carattere è in questo modo me lo devo "puppare" per tutta la vita?  Buck
Anche se fosse così non smetterò mai di cercare di migliorare...non mi abbatto...CREDO in questa cosa

Emix

Loggato


- Per richieste di moderazione clicca QUI -

Cuore messicano

Emix

  • SI-Moderator
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana (25 anni)
  • Posts: 1232

Re: La cosa più schifosa, viscida e inutile...

« Risposta #10 del: 13 Novembre 2010, 15:56:31 »

Veramente ho scritto tutto il contrario. Smile

Mi sono limitato a prendere ad esempio l'esistenza media, per meglio chiarire che la portata dell'impresa richiede tempo, convinzione e caparbietà.

Citato da: Emix il 13 Novembre 2010, 15:16:54

non mi abbatto...CREDO in questa cosa

ottimo.

+ Thumbs Up

Loggato

-Nova-

  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 104
  • Offline Offline
  • Posts: 621

Re: La cosa più schifosa, viscida e inutile...

« Risposta #11 del: 13 Novembre 2010, 22:36:26 »

Citato da: Emix il 10 Novembre 2010, 15:23:00

Da quanto ho letto (molto sommariamente) e capito sulla mia pelle la vergogna è un meccanismo che si attua quando non vogliamo mettere in mostra qualcosa di nostro, con il conseguente desiderio di sparire nel nulla per non essere notati. Durante questo "stato" non si ha molto controllo di sè stessi e pertanto io lo ritengo uno stato non funzionale ed autolesivo.
La mia domanda è : come avete fatto per superare tutto ciò? Che "schema" di pensiero adottate?

Io quando mi vergogno mi faccio schifo,.

A voi la parola...

Emix

E a te i calci nel culo Angry
La domanda, ecco il tuo problema, la domanda è il presupposto di partenza sbagliato Mad

Non si tratta di schemi, ne di disegni o trucchetti del caxxo.... Angry
Ti fai schifo quando ti vergogni... vergogna di cosa?
Questo è il punto, ti fai schifo per un qualcosa, che sei, che dici o che pensi.
Prima devi trovare la risposta a questo, solo se il tuo nemico ha una forma, puoi cercarlo, trovarlo e batterlo, altrimenti potresti esserci seduto sopra senza nemmmeno saperlo, come ho fatto io.

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 119
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 44
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 2334
  • In hoc signo vinces (§)

Re: La cosa più schifosa, viscida e inutile...

« Risposta #12 del: 14 Novembre 2010, 12:13:18 »

Citato da: sfigatto il 13 Novembre 2010, 22:36:26

...
Non si tratta di schemi, ne di disegni o trucchetti del caxxo.... Angry
Ti fai schifo quando ti vergogni... vergogna di cosa?
Questo è il punto, ti fai schifo per un qualcosa, che sei, che dici o che pensi.
Prima devi trovare la risposta a questo, solo se il tuo nemico ha una forma, puoi cercarlo, trovarlo e batterlo, altrimenti potresti esserci seduto sopra senza nemmmeno saperlo, come ho fatto io.

Prima di rispondere voglio chiarire che non credo all'inner game, ai trucchetti o alla bacchetta magica.
Ho aperto il topic per capire come affrontate voi un problema di questo genere, non per chiedervi la soluzione LAMPO! Ci mancherebbe...

Nova ( ed anche te me lo stai ripetendo) mi aperto gli occhi sul fatto che non posso combattere qualcosa se non so cosa è. La cosa che devo fare è capire chiaramente quale è l'origine di tutti questi pensieri e pertanto ho iniziato a scrivere un diario di bordo.

Alcune cose stanno venendo fuori come per esempio il fatto che sono sempre stato uno che ha subito, che da piccolo è stato preso per il culo dagli altri, uno che non può emergere perchè è sempre stato sminuito. Non posso far finta che queste cose non esistano perchè nella mia testa ci sono anche se i miei pensieri razionali sono tutt'altro!

Loggato


- Per richieste di moderazione clicca QUI -

Cuore messicano

Emix

  • SI-Moderator
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana (25 anni)
  • Posts: 1232

Re: La cosa più schifosa, viscida e inutile...

« Risposta #13 del: 14 Novembre 2010, 22:24:47 »

Citato da: Emix il 14 Novembre 2010, 12:13:18

Prima di rispondere voglio chiarire che non credo all'inner game, ai trucchetti o alla bacchetta magica.
Ho aperto il topic per capire come affrontate voi un problema di questo genere, non per chiedervi la soluzione LAMPO! Ci mancherebbe...

Nova ( ed anche te me lo stai ripetendo) mi aperto gli occhi sul fatto che non posso combattere qualcosa se non so cosa è. La cosa che devo fare è capire chiaramente quale è l'origine di tutti questi pensieri e pertanto ho iniziato a scrivere un diario di bordo.

Alcune cose stanno venendo fuori come per esempio il fatto che sono sempre stato uno che ha subito, che da piccolo è stato preso per il culo dagli altri, uno che non può emergere perchè è sempre stato sminuito. Non posso far finta che queste cose non esistano perchè nella mia testa ci sono anche se i miei pensieri razionali sono tutt'altro! Per esempio inizia a fare aattività che ti gratifichino, se ti senti appunto di non riuscire ad emergere.

Io sono il primo a dire che un serio lavoro di autoanalisi serve sempre. In fondo se siamo su questo forum è per un semplice motivo: vogliamo migliorarci. Come forse ti avevo già detto, nulla arriva per caso e senza sforzo; la vergogna in certi casi può essere una brutta bestia, ma ogni tanto serve a ricordarci che non siamo degli dei scesi in terra, ma semplici esseri umani. Come ti hanno già consigliato gli altri, e come sto per fare anch'io, prova a pensare la vera origine di questo tuo blocco: io ti posso giurare che qualche anno fa ero un ragazzo super timido, ora invece ho scoperto di essere un "animale" senza pudore (soprattutto in ambito sessuale) [anzi più la situazione è strana, più io mi diverto]. Io trovo che, molto spesso, la vergogna sia semplicemente una rappresentazione dell'amore che nutriamo in noi stessi: una delle prime cose che io ho imparato a credere nella mia lunga riflessione interiore è che "la persona più importante per me sono proprio io stesso". Iniziare ad amarsi è il primo "piccolo" passo per farsi amare anche dagli altri: "[cit.] in fondo chi vorrebbe trombarsi uno che non si tromba neppure da solo?".
A parte ciò, una volta raggiunta questa consapevolezza, un po' egoistica ma necessaria, potrai secondo me sentirti più sicuro in tutte le cose che farai: dal rimorchiare una donna al parlare in pubblico. Ci vuole solo un po' di tempo, tanta pazienza e voglia di continuare a provarci  Wink.
Un altro consiglio che potrei darti, prendilo con le pinze ovviamente, è di provare ad affrontare di petto le cose in cui ti vergogni, ovviamente anche in maniera graduale: sta a te sperimentare e trovare le soluzioni migliori!

Ps: purtroppo capisco molto bene questo tuo tipo di pensiero. Io analogamente potrei dire di aver inconsciamente la paura di non essere amato, visto che da bambino (e ancora tuttora) non ho avuto una semplice situazione familiare. Tuttavia posso dirti che se anche supererai queste tue "paure", queste non spariranno mai completamente: dovrai ogni giorno essere abbastanza in gamba da non farti condizionare da esse e, nel caso si rifacciano vive in periodi un po' bui, ricacciarle il più in fretta possibile

« Ultima modifica: 14 Novembre 2010, 22:32:24 da Guen »

Loggato


-Ci sono due tipi di persone in questo mondo, i buoni e i cattivi. Il buono dorme meglio, ma il cattivo sembra godersi molto di più le ore diurne. (Woody Allen)

-"Rivolgiti alle donne come se le amassi tutte e a tutti gli uomini come se ti annoiassero: alla fine della stagione, avrai la reputazione di possedere il più perfetto istinto sociale."(Oscar Wilde)

-"Nascondi ciò che sono e aiutami a trovare la maschera più adatta alle mie intenzioni" (William Shakespeare)

Guen

  • SI-Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 8
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 27
  • Posts: 157
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: