Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Il decalogo del buon studente del Termypensiero

(Letto 4697 volte)

Il decalogo del buon studente del Termypensiero

« del: 07 Dicembre 2009, 13:56:22 »

Come primo studente ufficiale del metodo ho riflettuto a lungo su cosa ha rallentato il mio sviluppo. Risconosco, su di me in primis, che ci sono una serie di errori ed orrori abituali. Vale la pena quindi di spendere due parole, ma anche dieci, già che ci siamo. Dieci come i pilastri che presi seriamente, come non mi stancherò mai di dire, possono dare risultati eccellenti.

Eccolo di seguito, mi riservo di aggiungere, altri punti.

1) Seguire con attenzione le lezioni, segnandosi gli argomenti salienti e i dubbi più importanti. Ogni dettaglio può essere come una scintilla che ti illumina. Queste stelle devono diventare il tuo firmamento ed un giorno sorgerà il sole e segnerà l'alba di un nuovo momento.

2) Fare tutti gli esercizi regolarmente. Questo è il motore che ci permette di migliorarci, se non lo si fa tutto diventa vano... andresti in guerra contro dei carri armanti a mani nude?

3) Quello che dice Termy è sempre vero! Non è un dogma, ma semplicemente ti serve ad evitare di perdere tempo. E' tutto testato sul campo. Lui è un natural che si è messo a studiare la seduzione: parte dalla pratica per arrivare alla teoria. Imparare da un'altra persona può sembrare complicato: alla fine ti basi su un'esperienza che non è tua. Vabbè, fregatene, segui quello che ti viene detto, poi in un secondo tempo lo personalizzerai su di te. Ma prima lo devi saper fare, altrimenti resta tutto teorico e finisce a tutto a gs (=grandi seghe!!)

4) Meno TV e più tv!!!
Questo significa semplicemente: esci di più. E sopratutto apri di più. E' come una lotteria, tu che dici hai più possibilità se stacchi 2 biglietti o se ne prendi 50?
In sintesi: ogni lasciata è persa, se c'è l'opener perfetto meglio, altrimenti si prende e si va. Ripeto: si prende e si va, altrimenti resti sempre un MdP.

5) Il facchino della figa non sceglie la ragazza più bella ma quella più facile. Idem per il posto: dove  è più semplice cuccare e non dove ci sono le fighe impossibili.

6) Le 5 e le 6 sono le scale del paradiso che portano alle 7 e... poi alle 8. Ma si deve fare gradino per gradino.

7) Quando esci ricorda che è molto peggio fare qualcosa di sbagliato o brutto verso una persona che non fare niente o stare zitto!
In particolare, io prenderò un machete ed amputerò le mani a chi entra nei set ed, invece di parlare, farà le seguenti domande:
Ragazze di dove siete?
Ragazze che avete fatto ieri/oggi/stamani/sabato/domenica?
Ragazze venite qua spesso?
Ragazze che fate nella vita?
Porre domande di questo tipo in un set, sopratutto se nelle prime battute, è un gravissimo errore!!
Quindi, piuttosto che porre domande preoccupatevi di essere divertenti e parlare di voi. Dovete fare di tutto perché le domande ve le facciano le donne a voi.

8 ) La peggiore cosa di tutte è rimanere senza parole. Fai di tutto per aggrapparti a qualche argomento. A tale scopo leggi riviste, libri, gossip, curiosità, storia, mistero, astrologia, cucina, musica.... tutto può servire. L'unica certezza: il silenzio è un palo sicuro.

9) Quando una ti darà un palo, non starai abbattuto come un coyote a cui hanno fregato la carcassa! Devi essere come una pantera che appena gli sfugge la preda si incazza ancora di più e corre su un'altra preda migliore. Quindi... del palo te ne fregherai altamente, andrai da un'altra e ricomincerai da capo (credit: Extreme)

10 ) Migliorarsi non vuol dire solo fare un corso con Termy, vuol dire svilupparsi come persona. Ricorda che non esistono pillole magiche: esistono le persone, le loro qualità le loro storie, e i loro successi. In particolare il rimorchio è fondamentalmente creatività, fantasia, originalità e sicurezza di se. Quindi cura i fondamentali (credit: Shark72), ma non dimenticare di accrescere le tue capacità artistiche (credit: Termynator). In questo senso, di miglioramento globale, tutto il forum può tornare utile, alla fine questo è un pensiero largamente condiviso.

Approffitto per un ringraziamento al GM Termy , la grande marmotta, che ha reso possibile questa avventura a tutti noi e che mi ha permesso di fare nuovamente il suo corso in versione aggiornata. Siamo tutti in attesa trepidante del suo libro in uscita. Penso che ogni ringraziamento non potrebbe mai bastare, per una persona che  ha dedicato tutta la vita allo studio, di un argomento che nel nostro nobile paese è considerato un tabù...

Colgo l'occasione, anche se rischio di essere mieloso, per un ringraziamento a SunBeam per aver gestito questa community in maniera seria, intelligente ed equilibrata. Questo ha significato, per me, lo svilupparsi di nuove “scuole pensiero” destinate, almeno in Italia, a rivoluzionare ed umanizzare il rimorchio.
Infine grazie Zlatan, nonostante tutti i rigori che sbagli, sei sempre presente e sei un pilastro qua dentro!!

Ciao a tutti,
SilverS

« Ultima modifica: 07 Dicembre 2009, 13:58:14 da SilverS »

Loggato


Primo allievo ufficiale di Termynator

SilverS

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 45
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 46
  • Residenza: Milano
  • Posts: 310

Re: Il decalogo del buon studente del Termypensiero

« Risposta #1 del: 14 Dicembre 2009, 12:20:57 »

Citato da: SilverS il 07 Dicembre 2009, 13:56:22

Penso che ogni ringraziamento non potrebbe mai bastare

Il vero ringraziamento sarà quello di portare a casa i frutti, dimostrando che tutto il tempo dedicato è servito a farci diventare persone migliori, completamente diverse dalla massa.

Loggato




.\ /.
-----

AlterEgo

  • CSI-6
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 144
  • Offline Offline
  • Posts: 1374

Re: Il decalogo del buon studente del Termypensiero

« Risposta #2 del: 14 Dicembre 2009, 14:21:21 »

Citato da: SilverS il 07 Dicembre 2009, 13:56:22

5) Il facchino della figa non sceglie la ragazza più bella ma quella più facile. Idem per il posto: dove  è più semplice cuccare e non dove ci sono le fighe impossibili.

6) Le 5 e le 6 sono le scale del paradiso che portano alle 7 e... poi alle 8. Ma si deve fare gradino per gradino.

SilverS

aspe' sti due passaggi non li ho capiti...

ci consigli di farci i cessi per avere quelle bone? e di andare in posti dove ci sono i cessi perche' quelle bone non ce la daranno mai?

spero di non aver capito bene Smile

comunq il resto dei punti sono comuni a tutte le scuole di pensiero cioe' la base su cui migliorarci quindi +1 per averle ricordate Smile

Jason

Loggato


l'unico modo per diventare un giocatore furbo e' giocare contro giocatori piu' furbi di te...

comportati come se avessi 1000 donne e avrai 1000 donne...

Jason N. Dohring

  • Dreamer
  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 136
  • Offline Offline
  • Residenza: Salerno
  • Posts: 1472
  • Nulla e' reale...tutto e' lecito...

Re: Il decalogo del buon studente del Termypensiero

« Risposta #3 del: 14 Dicembre 2009, 15:53:31 »

Citato da: Jason N. Dohring il 14 Dicembre 2009, 14:21:21

aspe' sti due passaggi non li ho capiti...
ci consigli di farci i cessi per avere quelle bone? e di andare in posti dove ci sono i cessi perche' quelle bone non ce la daranno mai?
spero di non aver capito bene Smile

Ti consiglia di fare esperienza con donne che sono alla tua portata per prendere dimestichezza con l'universo feminile. Ma a differenza di metodi poco cristallini, ti dice pure che dette donne, essendo quelle più facilmente ricettive, non saranno necessariamente le più bone.
Se hai 30 anni e non hai dimestichezza con le femine, non ha molto senso andarci a provare con una strafiga di 20 anni... Se lo fai, nel 99 % dei casi non crescerai mai, perchè prenderai pali su pali, senza mai riuscire a stabilire un minimo di interazione, e quindi un minimo di esperienza.
Per fare un parallelo, è come se ti laurei e cerchi lavoro, ma tutti ti chiedono un curriculum sostanzioso:
non comincerai mai, e non avrai mai un curriculum.

E' una filosofia molto diversa da quella che prevede di farsi 8 set a sera per 5 sere a settimana:
quello che sostiene Silvers, è ottimizzare il risultato.
Ovvero ogni volta che esci, cercare di ottenere una interazione che ti migliori, e mattone su mattone costruirti una solida personalità su basi reali (esperienze vissute fino in fondo), invece che basarsi sulla teoria.
L'altro modo di fare, invece, presenta diversi problemi:

a) se lavori, è inapplicabile.
Prova ad alzarti tutte le mattine alle 7 per andare a combattere in ufficio, dopo che hai fatto le tre di notte per 5 serate: dopo un mese, ti licenziano per inefficienza, o ti ricoverano perchè ti scordi come ti chiami.

b) Se studi, è inapplicabile:
spiegami come fai a memorizzare qualcosa, se dormi 4 ore a notte. Oltretutto, rimane il problemino di come sostenere le spese dovute al pagare 5 locali a sera.

c) Se non vivi in una metropoli, è inapplicabile.
prova ad aprire 8 set a sera per 5 sere a settimana, in un posto di 10.000 anime ( se meno, è ancora peggio). Dopo poco, hai saturato tutti i locali frequentabili, ed hai la nomea dello scazzacazzi..

d) Se vivi in una metropoli, presenta comunque grossi problemi:
abbiamo fatto ripetute uscite in Milano (che non è un borghetto), e per trovare 3 set decenti in una serata, ci siamo fatti 10 km a piedi...

In sintesi, la strategia 20 set al mese, è applicabile solo ad adolescenti che fanno street in grandi città, ovvero ad una ridotta fascia di persone, che sono tra l'altro quelle che hanno meno problemi.
Come tale, è una strategia che lascia il tempo che trova...

T

« Ultima modifica: 14 Dicembre 2009, 16:09:16 da TermYnator »

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: Il decalogo del buon studente del Termypensiero

« Risposta #4 del: 14 Dicembre 2009, 16:41:10 »

Citato da: TermYnator il 14 Dicembre 2009, 15:53:31

Ti consiglia di fare esperienza con donne che sono alla tua portata per prendere dimestichezza con l'universo feminile. Ma a differenza di metodi poco cristallini, ti dice pure che dette donne, essendo quelle più facilmente ricettive, non saranno necessariamente le più bone.
Se hai 30 anni e non hai dimestichezza con le femine, non ha molto senso andarci a provare con una strafiga di 20 anni... Se lo fai, nel 99 % dei casi non crescerai mai, perchè prenderai pali su pali, senza mai riuscire a stabilire un minimo di interazione, e quindi un minimo di esperienza.
Per fare un parallelo, è come se ti laurei e cerchi lavoro, ma tutti ti chiedono un curriculum sostanzioso:
non comincerai mai, e non avrai mai un curriculum.

Termy, fermo restando che sono d'accordissimo, ma non sostenevi il contrario in principio (ti parlo delle prime discussioni, quando tutto cominciò!! Laughing Laughing)??
Cioè che con una buona base teorica sostenevi che la fase da facchino della figa potesse essere evitabile???
Invece è proporzionale comunque alle esperienze di partenza, oppure ho capito male??

Loggato


"Y'see, madness, as you know, is like gravity. All it takes is a little...push."

TheJoker

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 17
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 209
  • Mai danzato col diavolo nel pallido plenilunio?

Re: Il decalogo del buon studente del Termypensiero

« Risposta #5 del: 14 Dicembre 2009, 18:06:09 »

Citato da: TheJoker il 14 Dicembre 2009, 16:41:10

Termy, fermo restando che sono d'accordissimo, ma non sostenevi il contrario in principio (ti parlo delle prime discussioni, quando tutto cominciò!! Laughing Laughing)??
Cioè che con una buona base teorica sostenevi che la fase da facchino della figa potesse essere evitabile???
Invece è proporzionale comunque alle esperienze di partenza, oppure ho capito male??

Rimango un sostenitore del concetto "un colpo un centro", ovviamente avendo i mezzi per farlo.
Per arrivarci ci sono 2 sistemi.

a) Il metodo Naturale.
Non appena diventi pubero, ed hai i primi impulsi che ti portano a rimorchiare, affronti le donne con il classico spirito degli adolescenti: di tutto di più e subito.
Ti butti nella mischia, ci provi con tutte, ed alla fine una te la da.
La conosci, acquisisci dimestichezza con l'universo feminile, e passi ad un'altra.
Il passaggio è facilitato dall'esperienza conquistata grazie alla prima donna.
Donna dopo donna, diventi sempre più esperto: ovvero accorci i tempi, e diventi più selettivo.
Questo processo, si attua nel corso degli anni: a 18 anni sarai meno selettivo che a 35.
Questo perchè conosci meglio te stesso, e quello che effettivamente ti piace.
Se questo processo procede senza intoppi, sarai in grado di conquistare sempre il massimo per il momento che vivi, grazie alla tua esperienza.

b) Il metodo culturale.
Il metodo culturale, presume che tu abbia saltato la fase di esperienze adolescenziali, e che ci sia uno "scollamento" fra quello che sei e quello che dovresti essere.
Lo scollamento deve effettivamente essere tale, non una semplice mancanza di voglia di uscire.
Questo è uno dei principali motivi per i quali ritengo che l'età minima per frequentare l'AdM sia di 21 anni.
L'esperienza che manca al non trombante, viene quindi ereditata da un altro, pari pari quello che succede ai medici quando imparano a riconoscere un sintomo e collegarlo ad un male.
Va da se, che il processo di crescita sia molto più rapido: invece di diventare bravo in 10 anni, ne impiegherai uno solo. Ma la pratica va comunque fatta...
Per fare un esempio, il riconoscere i segnali di consenso è un processo soggettivo.
Io posso spiegare in 50 modi diversi come si riconoscono, ma finchè non vedrai una "faccia da triglia lessa" non capirai che intendo.
E' quindi necessario un periodo di "tirocinio", nel quale il praticante mette in pratica i concetti teorici e ne verifica la validità interiorizzandoli, ovvero traducendoli in esperienza personale.
Passato questo secondo stadio dell'apprendimento, il praticante può misurarsi sul campo al massimo delle sue capacità.

T

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: Il decalogo del buon studente del Termypensiero

« Risposta #6 del: 14 Dicembre 2009, 18:23:32 »

Quindi durante l'anno eventuale di pratica è giusto anche accontentarsi di rapporti a mo' di cavia per fare esperienza...senza gavetta non si va da nessuna parte in nessun ambito della vita, ma avere una ottima fonte da cui attingere velocizza i tempi a dismisura, questo è il concetto, credo sia fondamentale per chi vuole iniziare. Grazie mille e in bocca al lupo sia a te che agli "alunni" della AdM!!!

Loggato


"Y'see, madness, as you know, is like gravity. All it takes is a little...push."

TheJoker

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 17
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 209
  • Mai danzato col diavolo nel pallido plenilunio?

Re: Il decalogo del buon studente del Termypensiero

« Risposta #7 del: 14 Dicembre 2009, 18:35:35 »

Citato da: Kleos il 14 Dicembre 2009, 16:37:00

Tuttavia, se cataloghiamo le femmine mediante dei voti numerici, dobbiamo anche ammettere che questi voti esistono anche per noi maschi.
E vanno, come per le femmine, da zero a dieci. Esistono maschi da sei, maschi da otto, maschi da dieci e maschi da quattro.

Guarda con un minimo di modestia, posso affermare di essere un 9, ma solo perchè in questo momento sto avendo un calo di autostima...

Che so sti discorsi?
io non ho mai sopportato le persone prive di palle e di ambizione, siate Icaro, non Dedalo.

Solo per il fatto di desiderare una donna e di impegnarsi per averla vuol dire che sotto sotto te la meriti.
Nessun fenomeno al mondo può impedire al sole di risorgere. Le radici profonde non gelano mai.
Non siamo gli ultimi di ieri ma i primi del domani. Non basta essere bravi bisogna essere i migliori.
Chi si ferma è perduto!
Chi osa vince!
Bisogna volere, fortemente volere!
e se ti da' un palo? Me ne frego!
Senza sforzo, senza sacrificio e senza sangue nulla si conquista nella storia

« Ultima modifica: 14 Dicembre 2009, 18:48:36 da festadanzante »

Loggato

festadanzante

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 61
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 604
  • The game

Re: Il decalogo del buon studente del Termypensiero

« Risposta #8 del: 14 Dicembre 2009, 19:01:52 »

Citato da: TermYnator il 14 Dicembre 2009, 15:53:31

Se hai 30 anni e non hai dimestichezza con le femine, non ha molto senso andarci a provare con una strafiga di 20 anni... Se lo fai, nel 99 % dei casi non crescerai mai, perchè prenderai pali su pali, senza mai riuscire a stabilire un minimo di interazione, e quindi un minimo di esperienza.
Per fare un parallelo, è come se ti laurei e cerchi lavoro, ma tutti ti chiedono un curriculum sostanzioso:
non comincerai mai, e non avrai mai un curriculum.

basta che poi non ci ammochiamo (k-close) le cesse Smile altrimenti mi inizio a preoccupare...

inoltre per fare un parallelo, esiste la google SPA... societa' che prende neolaureati se hanno i coglioni sotto...

ed esistono persone che si fanno strafighe da vergini Smile anche non avendo praticamente esperienza... (caso reale)

Citazione

E' una filosofia molto diversa da quella che prevede di farsi 8 set a sera per 5 sere a settimana:

uffa...io faccio una domanda per capire tu fai un parallelo che non ci azzecca nulla per screditare un metodo di cui nessuno ha parlato

in ogni caso rispondo perche' sono cattivo e mi piace farti incazzare Buck

ps.sono 40 cosi' non venti Tongue

Citazione

quello che sostiene Silvers, è ottimizzare il risultato.
Ovvero ogni volta che esci, cercare di ottenere una interazione che ti migliori, e mattone su mattone costruirti una solida personalità su basi reali (esperienze vissute fino in fondo), invece che basarsi sulla teoria.

in realta' silvers (nel giusto) ha scritto il contrario:

Citazione

3) Quello che dice Termy è sempre vero! Non è un dogma, ma semplicemente ti serve ad evitare di perdere tempo. E' tutto testato sul campo. Lui è un natural che si è messo a studiare la seduzione: parte dalla pratica per arrivare alla teoria. Imparare da un'altra persona può sembrare complicato: alla fine ti basi su un'esperienza che non è tua. Vabbè, fregatene, segui quello che ti viene detto, poi in un secondo tempo lo personalizzerai su di te. Ma prima lo devi saper fare, altrimenti resta tutto teorico e finisce a tutto a gs (=grandi seghe!!)

4) Meno TV e più tv!!!
Questo significa semplicemente: esci di più. E sopratutto apri di più. E' come una lotteria, tu che dici hai più possibilità se stacchi 2 biglietti o se ne prendi 50?
In sintesi: ogni lasciata è persa, se c'è l'opener perfetto meglio, altrimenti si prende e si va. Ripeto: si prende e si va, altrimenti resti sempre un MdP.

ihihihihihihihih TVB Smile

in ogni caso ritornando al discorso originario:

le cesse per fare pratica vanno bene (anche se dipende dai contesti)
ma ovviamente sono per il non chiuderle, altrimenti , non so' la vostra autostima, ma la mia scende a zero se devo accontentarmi per scopare...

e a quel punto meglio passare il sabato a seghe Smile

Citazione

In sintesi, la strategia 20 set al mese, è applicabile solo ad adolescenti che fanno street in grandi città, ovvero ad una ridotta fascia di persone, che sono tra l'altro quelle che hanno meno problemi.
Come tale, è una strategia che lascia il tempo che trova...

ma non stavamo parlando della strategia Smile

me se chiudere o meno cesse

J

Loggato


l'unico modo per diventare un giocatore furbo e' giocare contro giocatori piu' furbi di te...

comportati come se avessi 1000 donne e avrai 1000 donne...

Jason N. Dohring

  • Dreamer
  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 136
  • Offline Offline
  • Residenza: Salerno
  • Posts: 1472
  • Nulla e' reale...tutto e' lecito...

Re: Il decalogo del buon studente del Termypensiero

« Risposta #9 del: 14 Dicembre 2009, 19:05:28 »

Citato da: festadanzante il 14 Dicembre 2009, 18:35:35

Solo per il fatto di desiderare una donna e di impegnarsi per averla vuol dire che sotto sotto te la meriti.
Nessun fenomeno al mondo può impedire al sole di risorgere. Le radici profonde non gelano mai.
Non siamo gli ultimi di ieri ma i primi del domani. Non basta essere bravi bisogna essere i migliori.
Chi si ferma è perduto!
Chi osa vince!
Bisogna volere, fortemente volere!
e se ti da' un palo? Me ne frego!
Senza sforzo, senza sacrificio e senza sangue nulla si conquista nella storia

hai un +1 meritato...

J

Loggato


l'unico modo per diventare un giocatore furbo e' giocare contro giocatori piu' furbi di te...

comportati come se avessi 1000 donne e avrai 1000 donne...

Jason N. Dohring

  • Dreamer
  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 136
  • Offline Offline
  • Residenza: Salerno
  • Posts: 1472
  • Nulla e' reale...tutto e' lecito...

Re: Il decalogo del buon studente del Termypensiero

« Risposta #10 del: 14 Dicembre 2009, 19:11:51 »

Citato da: Jason N. Dohring il 14 Dicembre 2009, 19:05:28

hai un +1 meritato...

J

non mi è arrivato Smile

ma forse perchè il sistema si è accorto che tutte le frasi che hai quotato in realtà sono di un grande seduttore italiano senza capelli  Laughing Laughing
e quindi il +1 è arrivato direttamente a lui

Loggato

festadanzante

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 61
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 604
  • The game

Re: Il decalogo del buon studente del Termypensiero

« Risposta #11 del: 14 Dicembre 2009, 19:13:40 »

Citato da: festadanzante il 14 Dicembre 2009, 18:35:35

Solo per il fatto di desiderare una donna e di impegnarsi per averla vuol dire che sotto sotto te la meriti.
Nessun fenomeno al mondo può impedire al sole di risorgere. Le radici profonde non gelano mai.
Non siamo gli ultimi di ieri ma i primi del domani. Non basta essere bravi bisogna essere i migliori.
Chi si ferma è perduto!
Chi osa vince!
Bisogna volere, fortemente volere!
e se ti da' un palo? Me ne frego!
Senza sforzo, senza sacrificio e senza sangue nulla si conquista nella storia

Eja, Eja, Eja, Alalà!

Loggato


First Real Fucking FeroAllievo.

GuyMontag

  • SI-Reliable User
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 134
  • Offline Offline
  • Sesso: Femminile
  • Residenza: Off Topic
  • Posts: 941
  • Sogna e Osa.

Re: Il decalogo del buon studente del Termypensiero

« Risposta #12 del: 14 Dicembre 2009, 19:29:07 »

Citato da: Jason N. Dohring il 14 Dicembre 2009, 19:01:52

uffa...io faccio una domanda per capire tu fai un parallelo che non ci azzecca nulla per screditare un metodo di cui nessuno ha parlato

Io non ho screditato "un metodo", ma ho commentato una tua frase, nella quale affermi che i punti che sostiene Silvers sono comuni a "tutte le scuole di pensiero".
E siccome le altre scuole di pensiero prevedono la prassi indicata, ti faccio notare che Silvers dice una cosa diversa. Smile

Citazione

Cit termYnator:
quello che sostiene Silvers, è ottimizzare il risultato.
Ovvero ogni volta che esci, cercare di ottenere una interazione che ti migliori, e mattone su mattone costruirti una solida personalità su basi reali (esperienze vissute fino in fondo), invece che basarsi sulla teoria.

in realta' silvers (nel giusto) ha scritto il contrario:

Cit Silvers:
3) Quello che dice Termy è sempre vero! Non è un dogma, ma semplicemente ti serve ad evitare di perdere tempo. E' tutto testato sul campo. Lui è un natural che si è messo a studiare la seduzione: parte dalla pratica per arrivare alla teoria. Imparare da un'altra persona può sembrare complicato: alla fine ti basi su un'esperienza che non è tua. Vabbè, fregatene, segui quello che ti viene detto, poi in un secondo tempo lo personalizzerai su di te. Ma prima lo devi saper fare, altrimenti resta tutto teorico e finisce a tutto a gs (=grandi seghe!!)

Jason, non mi sembra che dica il contrario...
Dice di imparare da un altro anche se sembra complicato (perchè in realtà non riesci bene a collocare i concetti nella pratica), accettando quello che ti viene detto senza farti troppi quessiti, ed in un secondo tempo farlo tuo con la pratica. Che è esattamente quello che ho scritto io.
Il senso della frase, è spiegato con il periodo introduttivo:
"3) Quello che dice Termy è sempre vero! Non è un dogma, ma semplicemente ti serve ad evitare di perdere tempo."

Citazione

le cesse per fare pratica vanno bene (anche se dipende dai contesti)
ma ovviamente sono per il non chiuderle, altrimenti , non so' la vostra autostima, ma la mia scende a zero se devo accontentarmi per scopare...
e a quel punto meglio passare il sabato a seghe Smile

Sapessi quanti ne ho conosciuti che per non scoparsi le "cesse" per imparare, hanno concluso la loro intera vita facendosi le seghe. E non sai quanti ne ho conosciuti, che inseguendo la strafiga della loro sogni si sono fermati in tarda età con un cessone in saldo salvandosi in corner da una vecchiaia sconsolata e solitaria.

Il segreto di una vita felice, non è desiderare l'erba del vicino, ma imparare a cucinare al meglio quella che cresce nel tuo campo.

TermYnator

« Ultima modifica: 14 Dicembre 2009, 20:19:24 da TermYnator »

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: Il decalogo del buon studente del Termypensiero

« Risposta #13 del: 14 Dicembre 2009, 20:20:45 »

Citato da: TermYnator il 14 Dicembre 2009, 19:29:07

Sapessi quanti ne ho conosciuti che per non scoparsi le "cesse" per imparare, hanno concluso la loro intera vita facendosi le seghe. E non sai quanti ne ho conosciuti, che inseguendo la strafiga della loro sogni si sono fermati in tarda età con un cessone in saldo salvandosi in corner da una vecchiaia sconsolata e solitaria.

Il segreto di una vita felice, non è desiderare l'erba del vicino, ma imparare a cucinare al meglio quella che cresce nel tuo campo.

TermYnator

ma che il mondo e' pieno di senzapalle non era dato per assodato?

io sono per il combattere ad oltranza e non arrendersi...ma mi sento molto solitario in questo...
vedo tutti che abbamndonano e si rilassano per poi ritornare nella cacca...

quindi per ora mi faccio le mie strafighe... combatto la mia guerra e me ne fotto se il mondo fa' schifo se non ti impegni

Jason

Loggato


l'unico modo per diventare un giocatore furbo e' giocare contro giocatori piu' furbi di te...

comportati come se avessi 1000 donne e avrai 1000 donne...

Jason N. Dohring

  • Dreamer
  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 136
  • Offline Offline
  • Residenza: Salerno
  • Posts: 1472
  • Nulla e' reale...tutto e' lecito...

Re: Il decalogo del buon studente del Termypensiero

« Risposta #14 del: 14 Dicembre 2009, 20:35:40 »

Citato da: Kleos il 14 Dicembre 2009, 20:20:02

Penso che tu fossi ironico, o almeno lo spero.
Nel caso non lo fossi, mi verrebbe da chiederti:
1. Tu scopi delle nove? (inteso come il tuo tipo di donna ideale)

Ne ho attratte e frequentate, poi non sono riuscito a chiuderle per imbranataggine...
E non ti nascondo che diverse ho avuto l'impressione che si siano ritratte loro perchè avevano paura di essere poco all'altezza.

Quando andavo al liceo, ero grasso e timido, un giorno entrai in classe e beccai le mie compagne che parlavano fra di loro. La piu' figa di tutte diceva "Un giorno festa sicuramente si sposera' una di quelle dive del cinema" e le altre risposero "Indubbiamente, si mettera' con una stragnocca da paura".

Citazione

2. Se sì, mi insegni?

Non posso insegnarti ad essere competitivo ed ambizioso, con certe cose ci nasci. E non è detto che sia un bene, in fondo chi si contenta gode, e non mi sono mai accontentato.
Purtroppo non ho piu' l'energia e la follia dei 18 anni...

Citazione

3. Mi pare che tu sia uno dei frequentanti dell'Accademia del Marpione. Perché la frequenti?

Perchè mi sono convinto che TermY è il migliore al mondo...

e io voglio il meglio  Laughing

La mia storia è diversa da quella di diversi morti di pippe. Io non sono rimasto indietro perchè ho preso pali, ma perchè per scelta ho fatto vita monastica dai 13 ai 25 anni. E poi di nuovo dai 27 ai 29. Ho provato a recuperare da solo, ma ora preferisco prendere la scorciatoia.
Come mi disse una dei miei piu' brucianti crash and burn "Tu hai tutto per conquistare qualunque donna, ti manca l'interfaccia".

Kleos, hai 18 anni, a quell'eta' devi puntare in alto, come un arciere che mira con il suo arco al sole, sapendo così di riuscire a beccare sicuramente il bersaglio a 20 metri di altezza.
Se punti in basso gia' ora....

Tu non solo hai il diritto ma il dovere di sognare

Poi sei a Milano, una sera di queste ti offro una birra e ne parliamo.

P.S. Comunque il procedere per gradi che consiglia TermY è la prassi di qualunque apprendimento gratificante e duraturo. Togli la cera, metti la cera. Chiudere le 6 va bene, ma l'obiettivo è oltre.

P.P.S. Essere visionari e temerari è molto divertente Smile

« Ultima modifica: 14 Dicembre 2009, 20:48:29 da festadanzante »

Loggato

festadanzante

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 61
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 604
  • The game
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: