Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Imparare a nuotare - quanto tempo?

(Letto 8082 volte)

Imparare a nuotare - quanto tempo?

« del: 03 Febbraio 2014, 23:44:16 »

Buonasera a tutti!!  Smile

Premetto che non credo di aver il TERRORE dell'acqua. Dove tocco provo anche a fare alcune bracciate ma se so che le onde mi stanno portando in una zona dove l'acqua è troppo alta inizio a storcere il naso e, saltellando sulle punte, me ne ritorno verso riva.
Conscio che non è possibile non saper nuotare, sia per una questione sociale, relazionale (quante belle donne mi parlano della piscina... Sad ), ma anche per una semplicissima questione di sicurezza, vorrei provare a farmi un corso di nuoto per principianti.  Ecco le domande!

1) secondo voi quanto tempo impiega una persona (*) che non sa nuotare per imparare a stare a galla e farsi un po' di metri senza morire affogata??  Grin
(*) come sopra. Non credo di aver il terrore dell'acqua ma sicuramente preferirei avere della solida roccia sotto di me Cheesy

2) inoltre, voi mi consigliate un corso collettivo o uno individuale con un istruttore privato?

3) conoscete una buona piscina a Torino? (Torino sud, se possibile)

4) può essere che dopo aver imparato in piscina si abbia paura di nuotare in mare aperto? Curiosità Smile

Grazie a tutti!!

ps. la sezione da me scelta non è casuale. Anche se l'argomento è uno sport quel che cercherò di fare in futuro non è alzare il culetto dalla sedia, (ho sempre fatto sport sin da bambino. Ora ho 23 anni) ma vorrei sconfiggere la mia paura dell'acqua alta. In ogni caso, se pensate che la sezione più adatta sia "fitness e sport" spostate pure e grazie per la pazienza. Smile

Loggato

Leone.Bianco

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 20

Re: Imparare a nuotare - quanto tempo?

« Risposta #1 del: 04 Febbraio 2014, 00:54:52 »

Citato da: Leone.Bianco il 03 Febbraio 2014, 23:44:16

[...]

Buttati... che aspetti? Wink

Loggato


Per chi vuole: restiamo in contatto via Pm.

Spartacvs

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Età: 42
  • Posts: 1687

Re: Imparare a nuotare - quanto tempo?

« Risposta #2 del: 04 Febbraio 2014, 22:36:32 »

Citato da: Spartacvs il 04 Febbraio 2014, 00:54:52

Buttati... che aspetti? Wink

ehm ....  Rolling Eyes  tralasciando il fatto che sarei molto più felice di avere la terra sotto ai piedi invece che 3 metri d'acqua?..  Tongue
Comunque, mi sto organizzando. Appena mi tolgo un esame, domani, inizierò a girare per le piscine della zona.
Le domande derivavano, in ordine, da:

1) vorrei imparare prima di questa estate e di conseguenza mi piacerebbe sapere in quanto tempo, mediamente, la gente impara a nuotare in modo discreto.
2) mai fatto un corso di nuoto; magari qualcuno dell'ambiente sa consigliarmi cos'è meglio. Probabilmente in piscina mi diranno di prenderne uno "privato".
3) non conosco istruttori o strutture. Per quanto mi riguarda uno vale l'altro. Se qualcuno ha un nome avrò già un feedback al riguardo.

Tutto qui Cheesy

Loggato

Leone.Bianco

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 20

Re: Imparare a nuotare - quanto tempo?

« Risposta #3 del: 05 Febbraio 2014, 02:56:02 »

Citato da: Leone.Bianco il 04 Febbraio 2014, 22:36:32

ehm ....  Rolling Eyes  tralasciando il fatto che sarei molto più felice di avere la terra sotto ai piedi invece che 3 metri d'acqua?..  Tongue
Comunque, mi sto organizzando. Appena mi tolgo un esame, domani, inizierò a girare per le piscine della zona.
Le domande derivavano, in ordine, da:

1) vorrei imparare prima di questa estate e di conseguenza mi piacerebbe sapere in quanto tempo, mediamente, la gente impara a nuotare in modo discreto.
2) mai fatto un corso di nuoto; magari qualcuno dell'ambiente sa consigliarmi cos'è meglio. Probabilmente in piscina mi diranno di prenderne uno "privato".
3) non conosco istruttori o strutture. Per quanto mi riguarda uno vale l'altro. Se qualcuno ha un nome avrò già un feedback al riguardo.

Tutto qui Cheesy

Dunque, io ho preso i primi 4 brevetti di stile (nel paleozoico, quindi ignoro come funzioni ora) ma di massima funziona così:
a) se non hai mai fatto nulla molto probabilmente ti metteranno in una vasca con i braccioli (si, come per i bambini di tre anni) che ti tengono un po' a galla, poi ti insegnano a nuotare a crawl.
b) I tempi sono veloci se trovi un istruttore in grado di capire le tue paure imponendosi senza traumatizzarti. Diciamo che in un mese al massimo dovresti gia fare uno stile libero accettabile (anche se ancora molto faticoso)
c) Per gli altri stili ci vuole più tempo, ma tolta la rana se ne può far tranquillamente a meno.
(io preferisco il "cane" alla rana, ma è questione di gusti e di necessità)

Io ho usato un sistema diverso (avevo 7/8 anni però) che ti documento:
1) trovare una piscina alta ... 30 centimetri, la riva di un lago o la riva del mare se il mare è PIATTO.
2) comprati degli occhialini da nuoto.
3) vai nella tua vasca, mettiti a pecora nell'acqua (occhio che non si aggirino  brutti tipi con pacchi ben forniti nelle vicinanze...  Laughing ) ed indossa gli occhialini.
4) inspira profondamente, poi abbassa il corpo (deve restare parallelo al pelo dell'acqua) ed immergiti. Se qualcosa va storto non ci sono problemi: basterà riallungare le braccia.
5) prendi confidenza con l'acqua facendo questo stupido esercizio. Potresti ad esempio provare a leggere qualcosa che hai immerso.
6) Quando hai preso dimestichezza con il trattenere il fiato e gestire l'eventuale entrata d'acqua nel naso, prova questo secondo esercizio: prendi aria, poi metti la testa in acqua ed espiri facendo bollicine dalla bocca.
Quando senti che devi respirare (NON ESPELLERE MAI TUTTA L'ARIA) riemergi e respiri.
7) Fatto anche questo, sicuramente avrai sentito che l'acqua ti sorregge (molto più l'acqua salata di quella dolce) e quasi sicuramente avrai provato a non toccare il fondo con mani e piedi: molto male. Vuol dire che hai fretta ed in acqua non bisogna aver fretta.
Cool primo esperimento di nuoto: prendi aria, immergiti e lentamente alza le mani dal fondo: ti accorgerai che non vai a picco ma galleggi da solo. In realtà una piccola parte di te rimane addirittura emersa, ma se tenti di alzare la testa ritorni a fondo.
9) Quando sarai pratico di "galleggiamento" alza le mani dal fondo, uniscile come per una pregihiera, spingile in avanti e poi rivolgi i palmi all'esterno e porta le braccia tese lungo il corpo con un movimento ampio /tipo un battito di ali con asse perpendicolare al fondo. Noterai che stai andando avanti anche senza usare le gambe.
10) divertiti usando solo le braccia per nuotare (di fatto stai gia nuotando) prendendo l'abitudine di ripiazzare gli arti sul fondo per alzare la testa e riprendere fiato.
11) acquisita dimestichezza con il movimento delle mani e delle braccia (è molto naturale) prova ad usare le gambe. Taluni dicono che l'uso delle pinne è deleterio, io dico che invece ti da ua sicurezza enorme.
Le gambe vanno mosse alternativamente su e giù, usando la pianta del piede come propulsore.
Prova quindi a spingerti solo con le gambe, usando le braccia solo come emergenza.
12) sincronizza gambe e braccia per nuotare con entrambe.
13) è ora di imparare a prendere aria: ogni due/tre bracciate, alza la testa e riprendi aria.
Ormai nuoti, anche se con uno stile molto ibrido.
14) Il passaggio al crawl una volta acquisita dimestichezza con questo "stile ibrido" è abbastanza semplice, vasta infatti sostituire il movimento sincrono delle braccia con un movimento alternato che ha per asse le spalle, ed imparare a prendere aria di lato invece che frontalmente.

Il nuoto è una azione naturale, ho letto che i neonati di fatto sanno tenersi a galla. Quindi, prenditela comoda, e prendi confidenza in un ambiente di cui puoi assolutamente fidarti. Ho scritto 30 centimetri perchè con 15 la vicinanza del fondo può dare fastidio (senso di claustrofobia). Ma non c'è da vergognarsi neanche a provare in 20 centimetri d'acqua. Facci sapere Wink

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10005

Re: Imparare a nuotare - quanto tempo?

« Risposta #4 del: 07 Febbraio 2014, 22:29:09 »

ciao beddu! io in 3 mesi ho imparato a nuotare perfettamente stile libero e rana.. Smile provare per credere

Loggato

italico94

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 5
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 178

Re: Imparare a nuotare - quanto tempo?

« Risposta #5 del: 10 Febbraio 2014, 14:52:11 »

Citato da: TermYnator il 05 Febbraio 2014, 02:56:02

Dunque, io ho preso i primi 4 brevetti di stile (nel paleozoico, quindi ignoro come funzioni ora) ma di massima funziona così:
a) se non hai mai fatto nulla molto probabilmente ti metteranno in una vasca con i braccioli (si, come per i bambini di tre anni) che ti tengono un po' a galla, poi ti insegnano a nuotare a crawl.
b) I tempi sono veloci se trovi un istruttore in grado di capire le tue paure imponendosi senza traumatizzarti. Diciamo che in un mese al massimo dovresti gia fare uno stile libero accettabile (anche se ancora molto faticoso)
c) Per gli altri stili ci vuole più tempo, ma tolta la rana se ne può far tranquillamente a meno.
(io preferisco il "cane" alla rana, ma è questione di gusti e di necessità)

Il nuoto è una azione naturale, ho letto che i neonati di fatto sanno tenersi a galla. Quindi, prenditela comoda, e prendi confidenza in un ambiente di cui puoi assolutamente fidarti. Ho scritto 30 centimetri perchè con 15 la vicinanza del fondo può dare fastidio (senso di claustrofobia). Ma non c'è da vergognarsi neanche a provare in 20 centimetri d'acqua. Facci sapere Wink

Il tuo metodo non avrò modo di testarlo perché sotto la mole, tante pozze d'acqua non ce ne sono, a meno di andare nelle piscine comunali. Ma in quel caso seguirei direttamente l'istruttore  Tongue
A dire il vero, me ne ero dimenticato  Buck  , ho seguito un corso di nuoto (ero obbligato, povero me!) quando avevo circa 11 anni, alle medie, perciò diciamo che la base dovrei forse ricordarmela.  Devo soltanto avere la forza di sconfiggere quest'ansia della troppa acqua sotto i piedi  Grin .
Ancora grazie a tutti  Wink

Citato da: italico94 il 07 Febbraio 2014, 22:29:09

ciao beddu! io in 3 mesi ho imparato a nuotare perfettamente stile libero e rana.. Smile provare per credere

Grazie  Cheesy

Loggato

Leone.Bianco

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 20
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: