Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Universitaria da uccidersi

(Letto 1404 volte)

Universitaria da uccidersi

« del: 01 Dicembre 2014, 00:27:15 »

Buonasera, mi sono presentato qualche giorno fa, per ora ho soltanto letto in giro per il sito.
La necessità mi spinge a scrivere in questa sezione molto presto rispetto al dovuto.

Premetto che sono fidanzato, da un po', e che la ragazza di cui sto per parlare m'interessa, ma non per una storia, assolutamente, e soprattutto non ho intenzione di lasciare la mia ragazza. Ciò che cerco è dell'altro ed è chiaramente comprensibile.

Sono universitario di 21 anni. Da Maggio/Giugno ho notato una ragazza all'università molto fighetta, che a me attizzava non poco. Pensavo avesse un anno più e la pensavo comunque irraggiungibile. Per questo motivo l'ho sempre e soltanto guardata in biblioteca, anche facendomi notare, e le spizzavo il culo ogni qual volta potevo.

Tre settimane fa volantinando, con la scusa delle elezioni universitarie, la avvicino che era con due amiche, ed io con due amici. Si scopre che sono tutte e tre di 25 anni e che hanno quasi finito il loro percorso di studi.
Segue una chiacchierata molto divertente in cui ci scambiamo tutti prese in giro e simpatiche battutine. Lei mi nota subito dicendo che io ero "quello che la guardava male in biblioteca quando chiacchierava con le amiche" al ché io rispondo che ci sono molti altri motivi per cui uno guarda, ma il messaggio sembrò non essere stato colto.
Ci salutiamo.

Passa un po' di tempo e le rincontriamo fuori la biblioteca, io ero con i miei amici a fumare e bivaccare (eravamo in 5-6) e, lei ed una delle altre si avvicinano e scherziamo ancora una volta come la volta precedente. Chiedo ad entrambe di partecipare ad un'iniziativa di Facoltà, essendo il loro corso di laurea attinente e trovo un feedback positivo dalla diretta interessata. In generale non spicco molto in quella situazione, aggiungendo però che se mi trovo da solo con una donna, me la cavo molto bene ed anzi, ho un buon passato alle spalle anche se non ho mai raggiunto un obbiettivo molto alto, sempre belle ragazze, ma sempre più piccole, sempre abbordabili.

Passa ancora un altro po' di tempo e ricapita la situazione di prima, fuori la biblioteca, io con gli amici e lei sola a fumare, la invito a venire con noi che stavamo per fumare "meglio" (if you know what I mean), si avvicina anche se dichiara di non fumare quello che fumavamo noi. Si rischerza tutti assieme si avvicinano anche conoscenti di entrambi, si crea un bel clima. Scherziamo, le parlo ed approfitto per chiederle se valeva ancora la promessa di partecipare a quell'iniziativa, a risposta positiva le dico se mi dice come si chiama che l'aggiungo su Fb... Seguono battute maliziose da parte dei miei amici, un po' d'imbarazzo da parte sua che invece di dirmi il suo nome, mi chiede il mio e mi aggiunge. Abbastanza riservata.

A questo punto inizia la parte bella, ciò che non mi aspettavo:
La sera stessa, mi reco su Facebook per accettarla e guardarmi anche le foto, scopro la sua passione per un contante condivisa anche da me, da una foto (l’ultima) con esso. A quel punto non possono non metterle non mi piace. Mi contatta ed inizia una conversazione piacevolissima, che io definirei buona, la allego con dei tagli:

Citazione

Lei:
Te sei spizzato tutte le foto??
Io
Se te dico de no è una bugia! E magari potevo non farmi sgamare! Però non potevo non mettere Mi Piace alla foto con Fibra!!!
Lei
Lì non avevo ancora le rughe
Io
Esagerata! Significa che sei cresciuta ed anche Fibra fa parte delle cose che "a 25 anni basta"?
Lei
Ahshshah
No, lui è sempre nel mio cuore, con la piccola differenza che ora non è più all'altezza
Io
Addirittura?
Mi verrebbe da chiederti perché, ma poi pare che voglio manda' avanti la conversazione per forza!
Lei
Vuoi paragonare mr simpatia con casus belli??

*segue dibattito musicale sull’artista*
…..
Lei:
Ossanto cielo
Io sono vecchia scuola
Io:
Non metto in dubbio che sia cambiato e parecchio. Ma ciò non toglie che resta un grande
Lei:
I 4 anni più fanno fanno
Io:
Ahahaahhahaha
vabbè, ma fanno che sì! Ma non per Turbe Giovanili, secondo me.
Lei:
-Smile che ride acrepapelle-

*Seguono canzoni che mi consiglia di ascoltare e che ascolto in quel momento*
dopo la mia sessione di ascolto con risultati al quanto positivo…

Lei:
Sono quattro chicchette
Io:
Sento l'ultima
Di una fan doc, fidati
Io:
eh, l'ho capito!
che perle caxxo!
Lei:
Aaaaamico mio
Ancora che dubiti di chiara Pomponi??
È ancora che mi dite che tutto cambia
Io:
Massì
tutto cambia. Non ce poi fa niente, a parte rimette quelle canzoni dall'inizio ogni volta che le vuoi sentire e che ne hai bisogno!
oppure farle ascoltare ad un'altra persona e fargli provare quello che hai provto tu la prima volta!
Lei:
Mbè mbè
Io:
Carcola non è una cosa da poco, mo non voglio fa i discorsoni
però è bello
Lei:
Sono contenta ti siano piaciute
Ma modestamente non ne avevo dubbi
La musica mi piace molto, non azzardo tuttologa
Ma me la cavo su qualche genere
Io:
guarda io so' ignorantone, conosco bene solotanto il rap italiano
e nemmeno troppo
poi mi piacciono artisti di generi diversi che nemmeno saprei definire!
per dire che ho sempre da imparare
Lei:
Potrei suggerirti qualche chicca
Io le trovo nei film, pubblicità
E mi fisso
Mi piace troppo ascoltare musica, troppo troppo
*mi linka una canzone*
Il mio gruppo preferito
Le istruzioni per l'uso per questa canzone sono:
Ascoltarla appena sveglio
Te la fa prendere a bene
Io:
ok
a questo punto lascio la pagina aperta e l'ascolto domattina direttamente, mentre mi preparo
Lei:
Se me ne viene in mente qualcun'altra, te la comunicherò
Ci vediamo domani se vieni in facoltà
Notte :* :*
Io:
Notte! :*

Due giorni dopo in occasione di un evento della campagna elettorale studentesca, la vedo venire nella mia direzione, viene avvicinata da altri per rendere partecipe lei e le sue due amiche dell’iniziativa e mi si avvicina mentre io, di spalle strillavo cose ai miei amici e mi fa:
-Ma te stai zitto!, ma state zitto!-, io mi giro e scambiamo qualche battuta sulle canzoni da lei consigliatemi, dicendomi di tradurre il testo dell’ultima, dato che così, ascoltandola non l’avevo capita (non era dell’artista che entrambi condividevamo).
Ci salutiamo e il tutto prosegue più tardi in biblioteca, quando la trovo da sola e mi siedo accanto a lei.
Mi chiede se avessi già fumato, a risposta negativa ci prepariamo un drum ed andiamo a fumarcelo.
Chiacchieriamo di cinema, di Nolan in particolare. Scherziamo, sorrisi, battute, rientriamo.

Qualche scambio di parola durante un’oretta di studio, quando avvicina il suo cell per farmi vedere un video divertente e due sue amiche si avvicinano e le dicono “ma la fai finita di provarci con ‘sto ragazzo?”
Al ché, alleggerisco l’imbarazzo con una battuta, loro ci abbandonano e noi ci perdiamo in una lunghissima chiacchierata di oltre un’ora sulla nostra vita, le nostre aspirazioni e il nostro percorso di studi; e in particolare sul fatto che io mi faccio le canne, mentre lei no e non condivide la cosa e dei nostri progetti per l’estero: la mia magistrale in europa e il suo viaggio in Australia dopo la laurea.
Mi sembra molto interessata, non cerco contatto perché scopro che le da fastidio la gente che la tocca in riferimento ad un tizio che conosco e che io so che se la farebbe.
Alla chiusura della biblioteca ci ritroviamo a fumare con altre persone e ci stacchiamo dal gruppo insieme per andare al parcheggio, la avvicino dicendole “damme un bacio”, bacetto sulla guancia e ci salutiamo.

La sera, su Facebook, mantengo la promessa che le avevo fatto, di mandarle alcune canzoni di un artista che non conosceva.
La riporto qui sotto:

Citazione

Io:
https://www.youtube.com/watch?v=ZHZZ1VS7qLQ calcola questa è vecchissima, l'ho appena sentita con 'na canna, uno spettacolo.

Lei:
Non hai imparato nulla dai miei discorsi
Vuoi che ti comincio a mandare i miei selfie?
Magari ti convinci
Io:
poi ti senti:
*lista delle canzoni*
Ahahaahah non imparerò mai più di tanto da questi discorsi
sono autoconvinto no?
Lei:
Mmmmmmmmmmmm
Dopo cena mi metto sul letto e le ascolto
Pensavo non ti ricordassi visto il tuo grande difetto
Io:
Prima di fumare mi ricordavo tutto, adesso solo quello che serve. Ed è pure meglio sinceramente
Lei:
Paraculo
Io:
Punti di vista u.u
Lei:
*mi manda una foto di un cartello col divieto di giocare a pallone per tutta la piazza, con una scritta aggiunta sotto “allora noi ci droghiamo” e poi mi fa un cuoricino*
Io(dopo un bel po’; ero a cena):
Ehhh! Old but gold Cheesy
E comunque è onestissima quella foto!

Io (dopo un altro po’)
Comunque la stavo sentendo e non potevo non mandartela https://www.youtube.com/watch?v=-inzU69Y8dE
Scusa non c'ho pensato prima... sempre perché me faccio 'e canne.
Lei:
Ahahahahah
Si
Come il bozzo alla tua macchina
Io:
Ovviamente aspetto il verdetto dell'esperta sulle canzoni eh!
Lei:
Domani mattina avrai un'attenta e oculata analisi di ogni brano
Io:
Ottimo Wink
Lei:
Notte :* :*
Io:

L’avete letta voi l’attenta ed oculata analisi? Io no.

Il giorno dopo (cioè questo Giovedì) non sono andato all’università e non l’ho vista, sperando di vederla per l’aperitivo elettorale a cui aveva detto che sarebbe venuta anche se un po’ titubante, me la sono presa nel didietro.

Ora aspetto domattina per vederla all’università, nel frattempo non le ho scritto nulla né ho intenzione di farlo; pensavo se la vedo, di dirle qualcosa tipo “ammazza t’hanno proprio fatto schifo le canzoni”, oppure “te so proprio piaciute quelle canzoni eh? Sei rimasta senza parole!”.
Più che altro per farle vedere che non ho problemi a non sentirla, anche perché io sono sempre quello fidanzato, cosa leggete dietro tutto questo?

Nell'attesa speranzosa di una vostra risposta, vi ringrazio anticipatamente.
PS: Scusate la lunghezza e perdonate se non sono bene entrato nei meccanismi del forum prima di scrivere.

« Ultima modifica: 01 Dicembre 2014, 00:29:09 da Misc. »

Loggato

Misc.

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 4

Re: Universitaria da uccidersi

« Risposta #1 del: 01 Dicembre 2014, 14:43:53 »

Onestamente direi che la storia è partita bene e poteva volgere all'epilogo in tempi lampo. Poi, per un incidente di cui non conosci la causa, non hai ricevuto "l'attenta analisi" quando te lo aspettavi. Un minimo di complicità però, avrebbe decretato una tua chiamatina la sera che non l'hai vista...
Questo è un errore tipicamente maschile dello stesso peso di quelli che invece chiamano troppo:
rivela due cose infatti.
a) La prima è che se l'interesse sin'ora dimostrato è soggetto a secondi fini e non genuino.
b) la seconda è che tendi a fare giochetti.

Cercala, escici e provaci. Il problema sarà farle presente la tua condizione di accoppiato o comunque di non farti cioccare.

PS: Quel tuo vizietto forse la infastidisce a tal punto da farle avere dei ripensamenti... Ma smettere?  Wink

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Online Online
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10003

Re: Universitaria da uccidersi

« Risposta #2 del: 01 Dicembre 2014, 16:28:57 »

TermY fai un post sulla complicità  Laughing

Loggato


"Perché è di questo che si tratta: di maestria. Le donne vanno sapute trattare al primo approccio, bisogna entrare nella loro mente e nella loro anima, cercare la situazione giusta, capire se è l'ora di mille fiori o se è il momento di battere in ritirata. Ma quando la porta è socchiusa è inutile metteri a bussare: bisogna entrare."

Nessuno

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 23
  • Offline Offline
  • Posts: 745
  • Nessuno è perfetto..

Re: Universitaria da uccidersi

« Risposta #3 del: 01 Dicembre 2014, 18:28:28 »

Ok, quindi avrei dovuto scriverle... Anche se effettivamente io volevo farle intendere che non avrei avuto problemi a fare i giochetti!
Oggi ci siamo rivisti in biblioteca ed ho avuto ancora una volta delle piccole conferme. Domani pensavo di fissare il Day One.  E oggi me so' pure lasciato...
Pensavo di invitarla ad un'aperitivo vista la sua diserzione giovedi...

Grazie mille TermY, ti tengo aggiornato!

Loggato

Misc.

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 4

Re: Universitaria da uccidersi

« Risposta #4 del: 01 Dicembre 2014, 20:39:10 »

Citato da: Misc. il 01 Dicembre 2014, 18:28:28

...Pensavo di invitarla ad un'aperitivo vista la sua diserzione giovedi...

Mi sembra un buon proposito... Se poi sei diventato single, avrai di sicuro più grinta. Mi raccomando non farti prendere da paure tipo "se va buca rimango solo": giocati bene le tue carte, ma soprattutto pensa che ogni volta che lei ha fatto un passo verso di te, di fatto ti ha dato un piccolo segnale di consenso Wink

Citazione

Grazie mille TermY, ti tengo aggiornato!

Ottimo Wink

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Online Online
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10003

Re: Universitaria da uccidersi

« Risposta #5 del: 02 Dicembre 2014, 22:39:14 »

Allora le cose si sono evolute in questo modo.

Ieri, volantinando sempre per la campagna elettorale, la becco fuori la biblioteca che fumava, mi saluta lei, non l'avevo vista.
La risaluto e mi chiede subito se fossi venuto a studiare in biblioteca nel pomeriggio, chiedendomi addirittura a che ora finivo lezione.

Nel pomeriggio vado e mi siedo di fronte a lei, qualche sorriso, qualche battuta, lei molto provocatoria, sembra una che sa mangiarsi gli uomini. Ce ne andiamo a fumare soli, ma fuori c'è gente che conosciamo e si crea una conversazione di gruppo, finché io non decido di entrare per prendere le mie cose ed andare a studiare coi miei amici, che mi aspettavano, lei mi segue e lascia il gruppo con me. Si fa prestare il caricatore del telefono da un mio amico, dicendomi che ci saremmo visti dopo quando sarebbe venuta a riportarlo.

Durante la sessione di studio con gli amici, al mio amico si scarica il telefono, quindi va a riprendersi il caricabatterie, mi chiede se voglio andarci io o se voglio accompagnarlo, ma decido di no: è più grande, è più esperta, è furba ed io non voglio mostrarle troppo (cosa che tendo a fare spesso, cioè mostrare troppo).

Verso le 18, mi scrive su Fb (unico modo per contattarci almeno fino a oggi) che stava andando via e che ci saremmo visti l'indomani. Io leggo 8 minuti più tardi e le scrivo di fumarci una sigaretta, ma lei legge che era già andata via. In quel momento leggo la risposta di TermY qui sul forum e mi decido di chiederle il numero e provare a fissare un Day 1.

Oggi, sempre fuori dalla Biblioteca, io preso dal controllo dei seggi e della situazione in facoltà perché si stava votando, la incontro, ci salutiamo ed è bellissima; colgo l'occasione per chiederle se mi lasciasse il numero onde evitare che ci perdessimo un'altra sigaretta, neanche me lo lascia finir di dire che risponde "certo!" e ce lo scambiamo; mi indica dove sta studiando di modo che più avanti io possa raggiungerla.

Ed è proprio ora che la cosa s'infittisce.
Entro in biblioteca con due miei amici con cui ormai anche lei ha confidenza, io mi siedo affianco a lei e loro due di fronte a noi.
Da cosa nasce cosa, scherzi, battute e cazzatelle... Ad un certo punto le dico che deve farsi perdonare per la buca dell'aperitivo e quindi mi propone subito una serata per Giovedì, con cui andrà con un'amica, chiedendomi se c'andassi anch'io. Lo propongo al mio amico che era lì e ci facciamo condividere l'evento di Fb.
Arriva il momento che deve "fare merenda" e mi chiede di accompagnarla ed abbiamo modo di parlare da soli.
Tra una cosa e l'altra provo a proporle un Aperitivo o Apericena o After Dinner, in un posto carino che conosco.
Non sono molto convinto di come ho impostato la cosa: ho cominciato col descriverle il posto e dove fosse per poi arrivare a dire "magari se una sera sei libera..." e lei ha finito la frase "...ci andiamo".
Ma poi la cosa è finita lì, e mi va bene anche così per ora.

La cosa più rilevante del pomeriggio è il fatto che ad un certo punto che eravamo io, lei ed il mio amico (a cui piace una sua amica, tra l'altro) nasce il discorso che "chiunque scopa, vuoi o non vuoi; è anche necessario". Lei dice la sua, raccontandoci che dopo una storia di 4 anni, che chiude a 20 anni, per il successivo anno si diede alla pazza gioia con gli uomini; per poi andare in Erasmus 9 mesi in Spagna, dove dice che non ha avuto niente di niente con nessuno, dove dice di essere "guarita". Dunque ora sono 2 anni che non ha intrapreso relazioni, a parte due tentativi andati scemando uno per volontà sua ed uno per volontà dell'altro e dice che senza scopare lei sta bene comunque, perché ha raggiunto un equilibrio in cui sta bene da sola, che con gli uomini che la guardano e le dicono che è "bellissima" non ci fa più niente, che le interessa dell'altro ecc ecc ecc.
Dopo di che arriva a dire che proprio per questo fatto ha ricevuto l'epiteto di "Profumiera", chiarendo esplicitamente che non è l'equivalente di gatta morta, poiché la profumiera ha più classe, inebriandoti con la scia del suo profumo che dopo poco però, svanisce. Al ché lì cominciamo anche a fare battute su questa cosa, ci scherziamo su, quando lei se ne esce che ha il reggiseno stretto e mi chiede di allargarglielo; io chiaramente imbarazzato le dico "tanto perché sei una profumiera...", lei ride, io pure, l'amico mio che te lo dico a fa e la gente che giustamente voleva studiare in biblioteca ci guarda malissimo e anche un po' sconcertata per ciò che stavamo facendo.

Non mi soffermo sui particolari che si sono susseguiti anche perché sono poco rilevanti, se non che quando ho iniziato a scrivere questo post, lei mi ha scritto su Whatsapp per informarmi che stava guardando Batman di Nolan, consigliatole da me durante la nostra prima conversazione faccia a faccia.

Vi prego ditemi perché diavolo se n'è uscita con questa storia della Profumiera, vi prego; non riesco a capirlo.... Forse mi ha lanciato un guanto di sfida?, per vedere quando veramente vorrei averla?

« Ultima modifica: 02 Dicembre 2014, 22:59:36 da Misc. »

Loggato

Misc.

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 4
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: