Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

solita storia

(Letto 1228 volte)

solita storia

« del: 18 Febbraio 2012, 13:15:13 »

salve,
Sono nuovo mi chiamo riccardo da Cesena e sono ancora un principiante alle prime armi
vorrei capire come eliminare la voglia naturale che ho di essere un bravo ragazzo e (di conseguenza anche)come evitare la friendzone soprattutto con una oneitis fidanzata a cui piacevo(ma con il tempo e la distanza,accontentandoci solo di parlare ,si sarà spento tutto..e poi anche per il fatto che le ho detto che anche io ero interessato)
inoltre metto le donne sempre su un piedistallo..che fare?

da quello che ho appreso(oltre a kino che faccio e confort che creo)dovrei incominciare molto sull inner game e poi puntare a creare molte più emozioni...insomma,attendo consigli da voi per cambiare

« Ultima modifica: 18 Febbraio 2012, 13:47:29 da ricc_90 »

Loggato

ricc_90

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 17

Re: solita storia

« Risposta #1 del: 18 Febbraio 2012, 19:30:35 »

Ciao Riccardo! Perchè vorresti eliminare la tua propensione ad essere un bravo ragazzo? Ma soprattutto per bravo ragazzo cosa intendi?

[out topic]
Ad ogni modo, da quello che leggo nel tuo post hai cominciato a leggere il materiale sbagliato del forum. Se vuoi un consiglio spassionato, fatti una lettura del TermYpensiero (TP). A mio avviso è quanto di più vicino alla realtà dei fatti del mondo della seduzione. Il suo autore (TermYnator per l'appunto) utilizza un approccio di tipo scientifico per spiegare una cosa complessa come la seduzione, rendendo l'argomento abbastanza fruibile ai più, anche se in realtà - per capirlo a fondo - bisognerebbe leggerlo più volte. Ma la cosa più importante è che il TP non è impostato come un libretto delle istruzioni, in cui vengono descritte pari passo le varie fasi da seguire per montare ad esempio un armadio, come invece si presentano i vari metodi all'americana. Non è un insieme di fasi rigide, in cui una volta che si è superata una fase non si può più ritornare indietro. Piuttosto spiega come comportarsi in determinati momenti dell'interazione con una femina.
Ma il messaggio più forte e bello - che è stato più volte ribadito da Termy - è che prima di sedurre una vera femina, bisogna prima sedurre noi stessi. Il ché è verissimo! Come pensiamo di sedurre qualcuna se non siamo convinti di poterlo fare? Infatti se non abbiamo fiducia in noi stessi, inevitabilmente, cominceremo a comportarci da sfigati (aka MdP) e quindi le femine di valore più alto tenderanno ad evitarci o (peggio ancora)  a farci diventare loro semplici confidenti, mentre le quotazioni della nostra azienda Falegnameria spa continueranno a crescere grazie a lei.
Quindi, per sedurre sé stessi, bisogna sviluppare delle passioni, che siano (naturalmente) confacenti alla nostra persona.
[/out topic]

Cmq, ritornando in topic, un semplice consiglio che posso darti per la ragazza fidanzata è: comportati come ti sei sempre comportato finora.
Se lei ti ha detto che le piaci evita di farti tutte queste menate mentali sulla friendzone (che, tra l'altro, a mio parere non è nemmeno necessariamente irreversibile). Fai in modo solo di non diventare il suo confidente personale. Quindi nel caso in cui dovesse cominciare a parlarti di quanto sia bravo, bello e sensibile il suo ragazzo e di come lui abbia salvato una vecchietta da una banda di scippatori cattivissima, o dovesse cmq  utilizzarti solo come confidente, cerca di fingerti (anche se non sarà necessario  Rolling Eyes ) annoiato dall'argomento e di passare in maniera abile ad un altro (cfr. TP).
Bada bene. Non ti sto dicendo che se ti sta per raccontare i suoi problemi devi far finta di niente o fare lo escremento, perchè se lo fa significa che ti ritiene in grado di capirla e questo è un fatto positivo. Sta a te essere in grado di capire quando esagera nelle sue confidenze (ad esempio quando non riesci a parlare di altro se non dei suoi problemi, o ti comincia a parlare del suo ragazzo, questo è un chiaro segno di ciò).

In definitiva, se vuoi cambiare, prima di fare uno sforzo immane cimentandoti in questa cosa IMHO difficile, prenditi del tempo per capire quali sono le tue passioni e sviluppale.

DX

Loggato

DMX

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 4
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 97

Re: solita storia

« Risposta #2 del: 18 Febbraio 2012, 20:36:03 »

Ciao Danix,
Ti ringrazio per la cordiale risposta e per il materiale indicatomi che incomincierò a "sfogliare"!
il mio essere bravo ragazzo consiste in un misto di essere gentile,rispettoso,amichevole,creatore di confort poco propenso all'incazzatura e comprensivo...questo in generale,con le donne oltre a questo essere bravo ragazzo che mi è quasi naturale ci metto un pò di sfida magari inizialmente ...poi se ho disinteresse magari va benone,ma quando mi interesso poi perdo lucidità e pam...perdo sicurezza e oneitis qualche volta(evito lo zerbinismo come stucchevole bisogno di lei ecc ma finisco per svelare le mie carte)parlando troppo e finendo in friendzone o a volte manco li..questo e il bravo ragazzo che intendo(prima ero anche molto timido,ma con le amicizie ho abbattuto questa timidezza)
Per la ragazza fidanzata la situazione è molto complessa.riassumendo in fasi :all'inizio lei era interessata io più disinteressato(era fidanzata e bella e non mi convinceva)..lei me lo dice e poi inevitabilmente finisco per interessarmi dopo aver condotto bene...dico di scegliere tra me e laltro,sceglie l'altro ma vuole sentirmi (ribadisco che non siamo amici più volte)dopo tempo usciamo)premetto che siamo lontani e quindi non ci vediamo spesso),utilizzo kino,sicurezza,eye contact..momenti belli ma non arrivo al bacio e dopo giorni risalta che comunque vuole mantenere la sua relazione e le dico che è meglio non sentirsi anche se sa che quello che sento(troppe dichiarazioni e carte scoperte lo so,mi sono svenduto presto!)..e dopo un paio di mesi (lei si era fatta pure sentire una volta)un paio di settimane fà ci siamo risentiti(ho un pò ceduto)magari credendo di poter riprendere da capo..tutto questo si parla di mesi...per questo penso di essere oramai passato in friendzone..ora vi chiedo come posso riprendermela se è ancora possibile?
ps...evito SEMPRE di fare da confidente e non parliamo delle nostre relazioni(anche lei si secca)

-Per quanto riguarda la mia vita(così mi conoscete meglio) ho sempre cercato di riempirla di emozioni e interessi,mi piace viverla a pieno(natura,sport,amici,ecc).Però per quanto riguarda le donne non sono affatto soddisfatto anche perchè a parte il confort non riesco a creare sensualità a sufficienza..e quindi pochi close..e ho pensato dopo la mia ultima delusione che l'essere quel bravo ragazzo fosse l'errore...poi ho letto un pò in giro..e mi sono convinto a lavorare molto...intanto su di me e ad essere molto più sicuro

Alla fine sono un apprendista,quindi spero possiate darmi le migliori indicazioni per intraprendere la strada per un Buon cambiamento/miglioramento
ringrazio ancora te e chiunque altro voglia rispondermi

« Ultima modifica: 18 Febbraio 2012, 20:55:23 da ricc_90 »

Loggato

ricc_90

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 17

Re: solita storia

« Risposta #3 del: 19 Febbraio 2012, 12:38:46 »

Di niente Smile
Cmq non capisco perché tu voglia cambiare la tua natura. IMHO se sei un bravo ragazzo dovresti rimanere tale. Quello che ti manca – come fai notare tu stesso – è la capacità di stabilire un “contatto fisico” con la ragazza che ti può piacere, cioè quello che ti permettere di marcare il tuo ruolo di seduttore nei confronti della ragazza e che ti fa oltrepassare il confine tra l’amore platonico e l’amore fisico (e magari anche mentale). Prova ad essere più rilassato quando ti trovi con una ragazza e non pensare a tante cose (tra l’altro sappi che non sei l’unico a perdere lucidità quando ti trovi davanti la ragazza che ti piace). A mio avviso, dovrebbe avvenire il tutto come una cosa spontanea, perché se sei riuscito a creare una confidenza ed un’intimità tali con la tua lei, sarà anche lei stessa a facilitare (in maniera subliminale prima e diretta poi) questo contatto fisico più intimo.
Un piccolo consiglio che ti posso dare per entrare in intimità con una femina tramite il contatto fisico è quello di usare il gioco degli anelli di Termy (cfr. TP). Nel caso non dovesse indossare anelli puoi sempre usare una qualsiasi scusa (che sia credibile però) basandoti sull’osservazione, al fine di farti porgere la sua mano.
Giusto per farti un esempio pratico, con una ragazza mi è capitato di usare la scusa del braccialetto particolare che indossava per farmi porgere la sua mano; quindi ho cominciato a toccare il braccialetto, sfiorando nel frattempo con l’indice le parti del polso dove la pelle è più sottile. Risultato: la sorella ha cominciato a shit testarmi, mentre lei ha cominciato a sciogliersi e ricambiare il contatto fisico.
Lascia perdere quelle “stupidaggini” della kino all’americana. Pensa che loro sono convinti che toccare una femina in maniera “del tutto casuale” con il gomito, o addirittura toccare le sue tette (sempre in maniera casuale), possa contribuire a conquistarla. Ma LOL! Qui in Italia, un cosiddetto PUA americano, riuscirebbe a conquistare solo un calcio in mezzo alle gambe  Laughing
Alla fine i metodi americani, qui in Italia, servono solo per crearsi ulteriori seghe mentali e per snaturare la propria personalità di seduttore, facendoti diventare una sorta di robot.
Per quanto riguarda la ragazza - secondo me - hai sbagliato a metterla davanti ad una tale scelta. E’ abbastanza scontato che una ragazza se deve scegliere tra il suo ragazzo (la sicurezza) ed un nuovo corteggiatore che non conosce ancora benissimo (l’incertezza), sceglie – nella maggioranza dei casi – il primo (o cmq, anche se sceglie il secondo, si concede a lui solo per una botta e via). Per il semplice motivo che è quello che è più atto a fornirle una certa stabilità psicosociale. Se lei non si fida di te (leggasi: “Non posso dargliela perché c’è il rischio che potrebbe sparire subito dopo!”) non cederà ad un simile ricatto emotivo, perché (IMHO) alla fine è da considerarsi come tale.
Sempre IMHO (e sottolineo IMHO) da quello che scrivi a lei piaci (e pure parecchio), altrimenti non si sarebbe fatta più risentire dopo una cosa del genere. Sappi che le donne a volte (o, per la mia esperienza, nella maggior parte dei casi) vanno corteggiate. Non pensare ai tempi. Ognuno ha i suoi. E’ normale che essendo ancora all’inizio ci metterai dei mesi per corteggiare una femina. In fondo per ogni cosa ci vuole un minimo di pazienza. Infatti (per fare un esempio) se vuoi diventare un campione di arti marziali devi prima farti il culo. In palestra prima e sul ring poi; prendendo anche mazzate a destra e a manca.
Quindi dovrai accettare il fatto che ci potranno essere dei momenti positivi affiancati da momenti negativi, in cui penserai di essere uno sfigato. Ma sappi che non è sempre del tutto colpa nostra quando una cosa va male. In fondo siamo solo dei piccoli ingranaggi all’interno di un meccanismo immenso.
Per me nulla è impossibile. Bisogna solo avere un po’ di pazienza. Quindi escici di nuovo, aumenta l’intimità e prova a baciarla. Sappi che (quasi di sicuro), allo stato attuale dei fatti, opporrà un minimo di resistenza. Tu non ti scoraggiare. Lei vuole solo assicurarsi che tu non sia come tutti gli altri (aka bastardo). Cmq, nel caso in cui dovesse scansarsi e dirti che hai frainteso tutto, allora, in questo, ti consiglio di passare ad un’altra, perché anche se non sarà impossibile riprendertela, sarà cmq molto difficile. In più dovrai essere impeccabile nelle tue azioni. Quindi – considerando il fatto che ti trovi agli inizi – non ti converrebbe continuare.

Per quel che riguarda te, hai fatto benissimo a riempire la tua vita di emozioni e di interessi. Sarai di sicuro una persona più interessante rispetto ad altre, che non fanno un bel niente nella loro vita.

Cmq ecco centrato il punto: << ho pensato dopo la mia ultima delusione che l'essere quel bravo ragazzo fosse l'errore>>.
Come fai a parlare di delusione? A me sembra tanto che tu ti fasci la testa ancor prima di essertela rotta.
Parli di friendzone impropriamente (se fossi finito nella friendzone ti cercherebbe per raccontarti tutti i suoi problemi con il ragazzo, o cmq per poter passare una piacevole e divertente serata in tua compagnia, facendoti conoscere il suo ragazzo; invece scommetto che lui nemmeno sia a conoscenza della tua esistenza). Inoltre dici di aver ricevuto una delusione da questa ragazza, che tra l’altro si è fatta risentire facendoti capire che ti pensa ancora.
Anche se noi pensiamo che le donne non siano in grado di essere dirette, quando lo vogliono sanno essere anche abbastanza dirette (sempre a modo loro) e cattive xD

Da una parte ti direi di lasciar perdere, perché questa storia è un pochino complicata. Però dato che mi ci sono ritrovato anche io nei tuoi stessi panni, posso immaginare come lo prenderesti un consiglio del genere. Soprattutto in questo caso, in cui hai un discreto margine di possibilità di “successo”. Quello che dovresti fare te l’ho detto. Sii solo quanto più naturale possibile, evitando di incazzarti per quello che potrà dire o fare e di metterla davanti a scelte inutili.
Il fatto che tu le abbia confessato i tuoi sentimenti non è necessariamente una cosa sbagliata. Sei tu a pensarla così, solo perché ora ti senti nudo davanti a lei. Però, proprio perché ora conoscete i vostri sentimenti quali sono, dovresti darle prova che tu non sei come tutti gli altri e – solo dopo - aumentare l’intimità. Se poi non dovesse lasciare il suo ragazzo, fregatene. Potresti diventare cmq il suo amante  Evil

La sicurezza in se stessi si costruisce solo con il tempo e l’esperienza. Non forzare atteggiamenti che non ti appartengono. Risulteresti solo innaturale. Quindi, siccome le femine lo percepiscono, ti classificherebbero in un istante come MdP (i.e. non atto a garantire loro nemmeno un orgasmo).

Il materiale da leggere te l’ho indicato e ne avrai anche per qualche mesetto. IMHO non dovresti leggere nient’altro, perché ti caricheresti inutilmente la testolina con così tante cose, da diventare un robot della seduzione. Ma come tutti sanno i robot non fanno all’ammore.  Coolsmiley

Loggato

DMX

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 4
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 97

Re: solita storia

« Risposta #4 del: 19 Febbraio 2012, 13:45:46 »

guarda...penso che "illuminate" sia la parola che cerco,questo è un periodo dove sono in cerca di risposte per queste mie insicurezze(che hai percepito)...ti ringrazio ancora per il tempo dedicatomi!
Per la "kino"...beh devo dire che allora non l'ho capita visto che aggiungi che toccare con una scusa la mano/braccio non è kino...perchè ho fatto più quello(è più da me) che toccare casualmente tette..beh..allora alla larga americanate!
Per la storia...non ho voglia di cedere (magari però mi guarderò un pò in giro per l'idea di abbondanza....e poi chissà)il ragazzo da quel che so (perchè una volta è uscito l'argomento..e da me)sa...ma non tutto.Ad esempio POI ha saputo che ci siamo visti..e quindi organizzare un'altra uscita visto che ha fatto problemi...non sarà per niente semplice..quindi per ora si continuerà solo "non di presenza"....al riguardo hai anche qualche indicazione su come poter creare più sensazioni possibili anche solo "non di presenza"?
Per il resto quei semplici consigli di essere naturale ecc...seppur semplici saranno utili...e anche quello della scelta...ora si và a "studiare",mi concentrerò sul materiale indicatomi(se hai qualche paragrafo su cui devo fare particolare attenzione accenna pure Smile)..grazie ancora

« Ultima modifica: 19 Febbraio 2012, 13:49:14 da ricc_90 »

Loggato

ricc_90

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 17

Re: solita storia

« Risposta #5 del: 19 Febbraio 2012, 20:27:18 »

Citato da: ricc_90 il 19 Febbraio 2012, 13:45:46

Per la storia...non ho voglia di cedere (magari però mi guarderò un pò in giro per l'idea di abbondanza....e poi chissà)il ragazzo da quel che so (perchè una volta è uscito l'argomento..e da me)sa...ma non tutto.Ad esempio POI ha saputo che ci siamo visti..e quindi organizzare un'altra uscita visto che ha fatto problemi...non sarà per niente semplice..

E come sarebbe venuto a conoscenza di ciò?  Confused
E' stata lei a dirglielo?

Citazione

quindi per ora si continuerà solo "non di presenza"....al riguardo hai anche qualche indicazione su come poter creare più sensazioni possibili anche solo "non di presenza"?

Per le esperienze che ho avuto ti posso dire che ricordarti tutto ciò che ti dice (anche le sciocchezze) può darti un grandissimo aiuto nell'attirare la sua attenzione e farti vedere sotto un'altra luce.
Questo (IMHO) perchè - grazie alla maggior parte dei maschietti che non l'ascoltano quando parla - lei  non penserà che tu l'abbia ascoltata veramente. Quindi fai attenzione a tutto ciò che ti dice. Ascoltala (nota, non ho detto sentila, che è ben diverso) quando parla. Fai caso anche a tutte quelle cose che magari per te sono delle sciocchezze, tipo quello che ha fatto durante la giornata. In questo modo potrai carpire importanti informazioni che potranno essere usate in un secondo momento.
In base a queste informazioni che hai ottenuto, poi, calibrerai il tuo modo di agire nei suoi confronti. Infatti se ti trovi davanti ad una ragazza introversa, dovrai abituarti spesso e volentieri ad animare tu la conversazione ed a strapparle le parole di bocca, evitando (a meno ché non sia una a cui piace scherzare, quindi si ritorna sempre allo stesso punto) le prese in giro. Oppure se ti trovi davanti ad una ragazza estroversa le prese in giro (amichevoli, si intende, e non insulti, che sono più controproducenti che altro) saranno sicuramente ben gradite.
Naturalmente si tratta di esempi stupidi. Li ho fatti giusto per farti capire meglio il concetto.
Lo so che può essere una cosa scontata, ma spesso e volentieri, proprio perchè è scontata, quasi nessuno ci pensa.

Citazione

Per il resto quei semplici consigli di essere naturale ecc...seppur semplici saranno utili...e anche quello della scelta...ora si và a "studiare",mi concentrerò sul materiale indicatomi(se hai qualche paragrafo su cui devo fare particolare attenzione accenna pure Smile)..grazie ancora

E' una cosa abbastanza soggettiva, cmq ti posso consigliare di prestare maggiore attenzione ai paragrafi sul TV, sulla tecnica delle corrispondenze e sulle teorie dei contrasti e dei tarli. Al momento non ricordo se c'è qualche paragrafo dedicato all'osservazione. Se ci fosse, presta particolare attenzione anche a quello.
Buono studio allora Cheesy

DX

Loggato

DMX

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 4
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 97

Re: solita storia

« Risposta #6 del: 20 Febbraio 2012, 21:45:49 »

grazie ancora!
lasciamo stare il tasto dolente su come l'ha saputo...
per i consigli che mi hai detto (ascoltarla ecc)..già creo abbastanza confort (cerco di avere l'energia di bonolis o di un intrattenitore ogni volta..)..per quanto basiche e scontante però è sempre giusto ripeterle..come dici tu
e ora tocca mettermi sotto!...attendo anche altre opinioni però!ho visto che nel forum c'è una grande disponibilità e ne sono contento! Smile
un saluto

Loggato

ricc_90

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 17

Re: solita storia

« Risposta #7 del: 21 Febbraio 2012, 12:28:21 »

Citato da: ricc_90 il 20 Febbraio 2012, 21:45:49

grazie ancora!
lasciamo stare il tasto dolente su come l'ha saputo...

Shocked

Citazione

per i consigli che mi hai detto (ascoltarla ecc)..già creo abbastanza confort (cerco(?!?) di avere l'energia di bonolis o di un intrattenitore ogni volta..)..per quanto basiche e scontante però è sempre giusto ripeterle..come dici tu

Spero per te che ti riesca naturale avere l'energia di Bonolis, perchè se così non fosse sei a rischio classificazione come MdP. Se un determinato personaggio non ti calza a pennello è meglio se lasci perdere e cerchi qualche tuo punto di forza su cui far leva.
Cmq, più che consigliarti solo di ascoltarla, ti ho consigliato anche di calibrare l'interazione con le femine in base alla loro personalità (che sarebbe una delle conseguenze dell'ascoltarla).
Di certo non potrai parlarle ad una femina di Hello Kitty se in una conversazione precedente ti ha fatto capire (in modo più o meno diretto) che le cose languide le danno la nausea.
In più non ho capito cosa tu intenda per comfort. Scusa, ma non sono avvezzo ai termini provenienti dalla scuola americana  Buck

Citazione

e ora tocca mettermi sotto!...attendo anche altre opinioni però!ho visto che nel forum c'è una grande disponibilità e ne sono contento! Smile
un saluto

Guarda, me lo auguro per te. Però sappi che (dato che sei agli inizi) farti dare altri consigli sarebbe controproducente, perchè caricheresti solamente il tuo cervello, con l'unico risultato di diventare una macchina sforna pippe mentali  Thumbs Down
Fidati! Già con quello che troverai sul TP potrai rispondere a gran parte delle tue domande.
Ultimo consiglio che ti posso dare (e che magari ti farà storcere il naso):

Su questo forum ci sono un sacco di utenti che possono sicuramente darti degli "ottimi" consigli. Però se pretendi che questi consigli siano infallibili al 100% e che ti aiuteranno sempre e cmq a raggiungere il tuo obiettivo, allora (IMHO) faresti meglio ad andare a Lourdes e tuffarti nella fontana.
Con questo non voglio dirti di non chiedere più consigli. Però voglio farti capire che (sempre IMHO) sarebbe meglio trovare la tua strada e seguire quello che ti dice la tua testa (in questo ti aiuterà molto il TM). Solo così imparerai più in fretta. Anche perchè ognuno ha il proprio metodo e non è detto che quel particolare metodo vada bene anche per te.
Meglio sbagliare per mezzo delle azioni dettate dalla proprio testa, piuttosto che per colpa di quelle dettate da quella degli altri.
Quindi studia il TP (rileggilo più volte e, solo dopo, fatti una lettura del TermYdelirio), poi dati una strizzata ai marron glacè e applica quanto imparato.

In bocca al lupo  Wink

DX

Loggato

DMX

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 4
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 97

Re: solita storia

« Risposta #8 del: 22 Febbraio 2012, 16:03:22 »

Citato da: ricc_90 il 18 Febbraio 2012, 13:15:13

da quello che ho appreso(oltre a kino che faccio e confort che creo)dovrei incominciare molto sull inner game e poi puntare a creare molte più emozioni...insomma,attendo consigli da voi per cambiare

Comincio con il ringraziare Danix per i consigli che ti ha dato   Wink
Aggiungo un paio di cosette.
riguardo alla zona amicizia, dai una occhiata qui:
http://seduzioneitaliana....d/tip-5-la-zona-amicizia/
Troverai cose che forse non capisci, che sono state spiegate nel TP. Quindi leggi, ma considera che i Tips nella mia sezione sono scritti per chi il TP l'ha gia letto.
Riguardo alla questione bravo ragazzo, non devi pensare che sia un handicap. Le donne non amano i delinquenti. Ma amano i bravi ragazzi che hanno quel non so che di malizioso nello sguardo, tale da farle sentire sicure e rispettate nella vita di tutti i giorni, ma nel contempo sbatacchiate selvaggiamente e possedute nei momenti giusti.
Un esempio di questo concetto, è in questo post:
 http://seduzioneitaliana....ed-1-lo-sguardo-da-porco/

ATTENZIONE:
Questi atteggiamenti, sono atteggiamenti naturali, che si acquisiscono con l'esperienza e che vengono attuati istintivamente. Pantomimare uno sguardo da porco senza sentirsi effettivamente in grado di attuare i comportamenti che sottintende, rischia di generare facce incongruenti che faranno sbellicare la tipa che ti osserva (non a caso, il post linkato è definito "Advanced").
Quindi, tieni a mente questa cosa, ed attuala solo quando effettivamente ti senti di farlo.
Per il resto, dai una occhiatina a tutti i tips della sezione ADM, troverai tante risposte.

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: solita storia

« Risposta #9 del: 23 Febbraio 2012, 09:23:08 »

"Spero per te che ti riesca naturale avere l'energia di Bonolis, perchè se così non fosse sei a rischio classificazione come MdP. Se un determinato personaggio non ti calza a pennello è meglio se lasci perdere e cerchi qualche tuo punto di forza su cui far leva. "

Il mio era un tipo di esempio più che imitare un personaggio...io sono me stesso...semplicemente racconto magari la mia giornata mettendo in risalto fatti che fanno ridere scherzando un pò (o sui miei o sui suoi ma sempre non oltrepassando una determinata soglia)..mettendo un pò di umorismo..e magari le nostre conversazioni sono così..simpatiche(visto che anche lei è simpatica e brillante)..e poi alterno magari a storie e poi mettendoci un pò di romanticismo(es: sai c'era una canzone..o un qualcosa che mi ha fatto pensare a te..quanto era bello quello che sentivo ecc.)cercando di farla un pò anche emozionare(grazie al forum ho capito che non è tanto needy forse)..anche se ora è un pò più fredda di quando avevamo iniziato( ma sempre IMHO,può essere anche solo una mia sega mentale)...penso che le conversazioni strutturate così siano carine(e comunque mi viene spontaneo)

Ma il concetto di "Mdp"...quando riconosco che vado in quella soglia??

per il confort per me è questo,mettere a suo agio la persona che ho davanti punto...raccontarle aneddoti carini e facendola partecipare...
Per quanto riguarda il "come lo è venuto a sapere"penso che sia anche paura di essere giudicata..credo(e comunque ci hanno visto dei conoscenti,prima o poi sarebbe venuto fuori)
Ancora vi ringrazio,imparerò con umiltà e come dice anche danix lavorerò comunque con la mia testa...e per gli atteggiamenti ci lavorerò sopra..ma piano piano..l'importante per me è capire che non era
l'atteggiamento "bravo ragazzo" che non andava..e questo mi ha dato più sicurezza

« Ultima modifica: 23 Febbraio 2012, 09:36:22 da ricc_90 »

Loggato

ricc_90

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 17

Re: solita storia

« Risposta #10 del: 24 Febbraio 2012, 14:33:28 »

Citato da: TermYnator il 22 Febbraio 2012, 16:03:22

Comincio con il ringraziare Danix per i consigli che ti ha dato   Wink

Di niente  Grin

Citazione

Riguardo alla questione bravo ragazzo, non devi pensare che sia un handicap. Le donne non amano i delinquenti. Ma amano i bravi ragazzi che hanno quel non so che di malizioso nello sguardo, tale da farle sentire sicure e rispettate nella vita di tutti i giorni, ma nel contempo sbatacchiate selvaggiamente e possedute nei momenti giusti.

Qui aggiungo qualcosina pure io, per accompagnare la teoria con un esempio che mi riguarda in prima persona.
Se da una parte devo ringraziare Dio (Buddah, Zeus, il fato, la fortuna, o come preferite chiamarlo voi) per l'aspetto che mi ha donato, dall'altra, questo fattore, mi ha reso le cose più difficili.
Spesso e volentieri, infatti, le ragazze pensano che sia un bastardo. Uno di quelli che, una volta che ha raggiunto i propri scopi, sparisce per sempre. Di conseguenza (dato che non sono ancora ai livelli di alcuni degli utenti di questo forum) il mio gioco deve essere per forza di cose prolungato nel tempo, proprio perchè non si fidano di me.
Di questo mio pensiero ne ho avuto la conferma durante un dialogo con un'amica. Questa, infatti, si era fatta un'idea totalmente sbagliata di me: credeva che fossi la perfetta incarnazione del prototipo di maschio bastardo. Cmq, facendomi conoscere meglio, alla fine si è ricreduta su tutto, arrivando a dirmi "Non ti facevo così sensibile" e "Forse ti avevo sottovalutato".
In conclusione tieniti stretto il tuo essere un bravo ragazzo, perchè la maggior parte delle Femine (quelle con la F maiuscola), preferiscono i bravi ragazzi. Unica cosa: non confondere il concetto di *bravo ragazzo* con quello di *poco furbo*. Si può essere lo stesso dei bravi ragazzi ed essere rispettati.  Wink

Citato da: ricc_90 il 23 Febbraio 2012, 09:23:08

Il mio era un tipo di esempio più che imitare un personaggio...io sono me stesso...semplicemente racconto magari la mia giornata mettendo in risalto fatti che fanno ridere scherzando un pò (o sui miei o sui suoi ma sempre non oltrepassando una determinata soglia)..mettendo un pò di umorismo..e magari le nostre conversazioni sono così..simpatiche(visto che anche lei è simpatica e brillante)..e poi alterno magari a storie e poi mettendoci un pò di romanticismo(es: sai c'era una canzone..o un qualcosa che mi ha fatto pensare a te..quanto era bello quello che sentivo ecc.)

Buon per te Thumbs Up

Citazione

cercando di farla un pò anche emozionare(grazie al forum ho capito che non è tanto needy forse)..

Come forse? Ancora non ne sei convinto? Non è una cosa needy. Needy sarebbe dire "Non posso vivere un giorno in più senza te! Quando sono senza di te mi sento come una televisione senza corrente." ad una ragazza già al primo appuntamento Uglystupid
Nel 99% dei casi ti sfanculerebbe all'istante perchè ti classificherebbe come MdP, dato che le faresti capire che dipendi completamente da lei e/o che hai paura di non trovare più nessun'altra dopo di lei.
Stessa cosa vale anche nel caso in cui la inondassi di attenzioni e queste attenzioni fossero unilaterali (e, oltretutto, non mostrasse di apprezzarle). Oppure le chiedessi continue conferme, sul fatto che quello che stai facendo è giusto o meno.

Citazione

anche se ora è un pò più fredda di quando avevamo iniziato( ma sempre IMHO,può essere anche solo una mia sega mentale)

Può essere. In fondo stai facendo passare troppo tempo. Magari lei si sarà stancata di sognare solamente la tua verga  Coolsmiley

Citazione

Ma il concetto di "Mdp"...quando riconosco che vado in quella soglia??

Paradossalmente, nel momento in cui cominci a pensare "Non faccio questa cosa perchè dopo posso sembrare MdP". Sii te stesso, fai le cose solo perchè sei tu che vuoi farle (e non perchè sono gli altri ad importele) e non farti mettere i piedi in testa da nessuno. IMHO, questo (più quello che ti ho scritto sopra) dovrebbe bastare per non diventare MdP.

Citazione

per il confort per me è questo,mettere a suo agio la persona che ho davanti punto...raccontarle aneddoti carini e facendola partecipare...

Perfetto!

Citazione

Per quanto riguarda il "come lo è venuto a sapere"penso che sia anche paura di essere giudicata..credo(e comunque ci hanno visto dei conoscenti,prima o poi sarebbe venuto fuori)

Poco male. Significa che (IMHO) fosse stato per lei, il suo ragazzo non sarebbe venuto a conoscenza della tua esistenza. Quindi questo (ancora IMHO) conferma il fatto che le piaci e che non ti vede solo come un amico/conoscente.

Citazione

Ancora vi ringrazio,imparerò con umiltà e come dice anche danix lavorerò comunque con la mia testa...e per gli atteggiamenti ci lavorerò sopra..ma piano piano..l'importante per me è capire che non era
l'atteggiamento "bravo ragazzo" che non andava..e questo mi ha dato più sicurezza

Smile  Thumbs Up

Loggato

DMX

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 4
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 97

Re: solita storia

« Risposta #11 del: 01 Marzo 2012, 18:56:55 »

Io l'ho sempre sostenuto,la seduzione è stata resa complessa da un buon 90% di nozioni inutili!

1) Il concetto di bravo ragazzo spesso viene travisato. Tu,semplicemente,non devi essere zerbino,bravo ragazzo è un'altra cosa.

2) Devi aumentare la tua autostima,darti valore e capire che le donne non sono dee,ma valgono quanto te!Quindi ti rapporterai con loro in una situazione paritaria.

Loggato

Rain

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: milano
  • Posts: 29
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: