Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

sensazione diffusa di non stare migliorando

(Letto 831 volte)

sensazione diffusa di non stare migliorando

« del: 19 Giugno 2011, 23:50:13 »

Non scoraggiatevi, il post è lungo ma se non volete leggerlo tutto pescatevi un paragrafetto a caso e dite cosa vi viene in mente  Smile  se poi non volete proprio leggerlo, allora alla prossima e che la forza sia con voi  Evil  Laughing )

Diventando seri...

Il titolo spiega abbastanza bene quale sia il punto: sebbene io esca abbastanza spesso al fine di aggiungere qualche tacca al mio bastone, ho l'impressione di commettere sempre gli stessi errori. Mi vedesse uno di voialtri guru, probabilmente concluderebbe che il 90% delle mie energie va sprecato. Non so se sarò in grado di rendere chiara la mia attuale situazione, ma spero di mettervi nella condizione di sapermi suggerire qualche "upgrade (comporta)mentale" che faccia da enzima.

Tutto sta nel fatto che la mia strategia si sta degradando e al momento limita a questo: uscire di casa un po' brillo e aspettare che succeda qualcosa. Di certo sto perdendo di mano la vera natura del VU (ammesso che io sia mai effettivamente riuscito ad afferrarne almeno in parte il significato).

L'altra volta mi martella una tipa dicendomi che sono carinissimo e facendo apertamente la parte dell'arrizzacazzi. Oltretutto mi sfotteva ogni due secondi, al che mi vedevo costretto a mandarla bonariamente affanculo. Alla fine non è successo nulla, si è messa a parlare con un suo ex dei tempi delle medie, e io me ne sono andato, e lei che faceva "noooooo non andareeee". Fanculo. La cosa, comunque, ha dato una bella botta al mio frame (in positivo perchè ho riscosso interesse, in negativo (e in maniera maggiore) perchè il risultato è stato quello di perdere tempo, energie e buon umore). Magari era il caso di ficcarle la lingua in bocca dopo due minuti? Forse mi son fatto troppi scrupoli.

Al momento non ho molta intenzione di tenere standard troppo alti. Francamente la percentuale di quelle che mi sbatterei allegramente raggiunge valori vergognosamente elevati. Il fatto è questo: quelle che ci stanno subito sono poche, e le altre bisogna comunque lavorarsele col rischio che comincino a pensare di interessarmi davvero.
L'ultima questione è data dal fatto che, conoscendomi, finirà che mi prenderò bene per una in particolare, e  abbastanza facilmente  questo avverrà prima di quanto io al momento ritenga opportuno. Fino a quel momento dovrei massimizzare la mia natura brutalmente predatoria e farmi un po' di esperienza spicciola (sia chiaro, frequento questo forum da un bel po' ma da un punto di vista "quantitativo" la mia esperienza è davvero a livelli vergognosi.)

Uscire con l'intento di ottenere un risultato è male. Può darsi che questo mi stia bloccando. Come impostare la mente in maniera tale da rimanere efficienti verso il raggiungimento dell'obiettivo senza però fare in modo che questo comprometta la naturalezza dell'esercizio?

Spesso torno a casa e mi rendo conto di essermi grattato la pancia guardandomi intorno invece di tirare fuori le balle e fare il mio dovere. L'altro giorno ho visto una tipa che mi piaceva parecchio (sembrava anche interessante da parlarci assieme, così a pelle dico), e sono stato lì come un pirla a sperare che mi rivolgesse la parola. E' curioso come nella nostra cultura la gente abbia paura di parlare amabilmente con i propri simili, e mi disgusta sapermi del tutto invischiato in questa paura. Questo non è da V.U. Come impostare la mente in maniera da superare questo sciocco circolo vizioso?

Potrebbe magari essere interessante andarsene ogni tanto al parco con il chitarrino hawaiano (mitico uke) e vedere che succede. Anche qui però, non saprei strutturare un modello comportamentale che vada al di là del semplice guardarsi intorno aspettando che avvenga qualcosa. Magari è bene portarsi anche qualcosa da leggere  Rolling Eyes

Saluti.

Loggato

panurge

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 12
  • Offline Offline
  • Posts: 68

Re: sensazione diffusa di non stare migliorando

« Risposta #1 del: 20 Giugno 2011, 00:05:01 »

Tempo addietro, se ben ricordo siamo caduti in dissonaza di opinioni circa l'agire ed il prepararsi.
Se continui ad agire senza nulla aggiungere al tuo bagaglio, la sensazione che provi è normale:
l'errore diventa routine, ed alla fine pensi che non stai migliorando.
Dovresti quindi rivedere un po' la tua preparazione, piuttosto che continuare a gareggiare impreparato.
Ma fare un saltino al TR?

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: sensazione diffusa di non stare migliorando

« Risposta #2 del: 20 Giugno 2011, 00:27:11 »

Citato da: TermYnator il 20 Giugno 2011, 00:05:01

...
Dovresti quindi rivedere un po' la tua preparazione, piuttosto che continuare a gareggiare impreparato.

... già. Avevo ripreso in mano qualche tuo scritto, tempo fa. La cosa difficile è ricordarsi di farne tesoro al momento della pratica.

Citato da: TermYnator il 20 Giugno 2011, 00:05:01

Ma fare un saltino al TR?

Onorato dall'invito... la tentazione ce l'avevo già, ad essere sincero. Purtroppo è un periodo di esami, e sono lontano lontano. Ci sarà un TR-V vero?  Tongue

Grazie davvero per la risposta.

Loggato

panurge

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 12
  • Offline Offline
  • Posts: 68

Re: sensazione diffusa di non stare migliorando

« Risposta #3 del: 20 Giugno 2011, 08:32:44 »

Citato da: panurge il 20 Giugno 2011, 00:27:11

... già. Avevo ripreso in mano qualche tuo scritto, tempo fa. La cosa difficile è ricordarsi di farne tesoro al momento della pratica.

E' questione di prassi anche qui.
Se ti imponi di fare un "periodo di allenamento et apprendistato", nulla ti impone di approcciare per dimostrare a te stesso se le cose che hai letto sono vere. Quindi provi a fare aperture tarlanti, a buttar giu tarli e raccontini per vedere che effetto fanno etc.
Se invece parti per rimorchiare, pensando "poi quando sono li, faccio il tal dei tali-Method", finisce che ti ritrovi ad esser preso dalle conseguenze dell'apertura e fai le solite cose. Alla fine, se va male ti incazzi pure.

Citazione

Onorato dall'invito... la tentazione ce l'avevo già, ad essere sincero. Purtroppo è un periodo di esami, e sono lontano lontano. Ci sarà un TR-V vero?  Tongue

Quien sabe?
E comunque, manca almeno un anno... Smile

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: