Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

in compagnia di oche

(Letto 881 volte)

in compagnia di oche

« del: 18 Dicembre 2014, 18:24:27 »

Salve a tutti,
Dopo essermi presentato in questo forum per via del fatto che non sapevo bene cosa chiedere a voi di questo forum, sono sparito per un po', leggendo vari topici e cercando di imparare qualcosa..
Premetto che chiedo consiglio per migliorare le mie capacità di relazionarmi con  un maggior numero ( e tipo) di ragazze, ma essendo molto concentrato con lo studio non sono intenzionato, almeno per ora, a trovare divertimenti. Anche perché sono fidanzato..

Presto tornerò nel mio piccolo paese per le vacanze, e presto mi scontrerò con le mentalità da piccolo paese.
Ho alcuni amici giù che escono con un gruppo di ragazze che io reputo ''oche'', per le quali non provo nessuna attrazione mentale.. spesso ho provato a parlare con loro, introducendomi nei discorsi leggeri che fanno questi miei amici, ma sembrano solo interessate a ridere e io difficilmente riesco a farlo.. non sono abile a prendere in giro la gente, mi riferisco a quella presa in giro che crea confidenza, non offensiva

Per cui, chiedo a voi.. siete mai capitati in queste situazioni? Avete qualche consiglio? Su cosa devo lavorare?
Grazie a tutti in anticipo :-)

Loggato


Il mondo va avanti lo stesso, un errore è solo una virgola nella sintassi della tua vita.

"La pietra grezza, appena estratta dalla cava, deve essre tagliata nella giusta forma prima di essere collocata nella costruzione. Rappresenta l'Apprendista che ha iniziato il suo viaggio e che deve lavorare per migliorare se stesso, per passare da uno stato imperfetto, passivo e incosciente ad uno più elevato, creativo e disciplinato."

VenerabYle

  • CSI-6
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 31
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Residenza: Torino
  • Posts: 292

Re: in compagnia di oche

« Risposta #1 del: 18 Dicembre 2014, 19:51:01 »

Si ci sono passato...poniti una domanda....una di queste ragazze te la scoperesti?

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: in compagnia di oche

« Risposta #2 del: 18 Dicembre 2014, 20:02:46 »

Ahah si! Ma io mi riferivo a una situazione più  generale..! è proprio il tipo di ragazza che mi blocca in sostanza.. è come se la mia comicità, o almeno ciò che a me fa ridere, non fa ridere loro, e ovviamente ciò che fa ridere loro, non fa ridere a me...
Come mai questa domanda ? Smile

Loggato


Il mondo va avanti lo stesso, un errore è solo una virgola nella sintassi della tua vita.

"La pietra grezza, appena estratta dalla cava, deve essre tagliata nella giusta forma prima di essere collocata nella costruzione. Rappresenta l'Apprendista che ha iniziato il suo viaggio e che deve lavorare per migliorare se stesso, per passare da uno stato imperfetto, passivo e incosciente ad uno più elevato, creativo e disciplinato."

VenerabYle

  • CSI-6
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 31
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Residenza: Torino
  • Posts: 292

Re: in compagnia di oche

« Risposta #3 del: 18 Dicembre 2014, 21:01:08 »

Citato da: Venerabile il 18 Dicembre 2014, 20:02:46

Ahah si! Ma io mi riferivo a una situazione più  generale..! è proprio il tipo di ragazza che mi blocca in sostanza.. è come se la mia comicità, o almeno ciò che a me fa ridere, non fa ridere loro, e ovviamente ciò che fa ridere loro, non fa ridere a me...
Come mai questa domanda ? Smile

Se te ne vuoi scopare una devi calibrare il tuo gioco, modellarlo sulla base delle donne che hai davanti. inoltre far ridere una donna è di certo un grande strumento per creare un clima di serenità ma le donne non vogliono un comico.

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: in compagnia di oche

« Risposta #4 del: 19 Dicembre 2014, 09:07:51 »

Ok forse mi sono spiegato male.. ipoteticamente una me la farei ma ''se capita''. Non sto cercando consigli su come fare colpo su qualcuna in particolare, ma su cosa dovrei fare per non sentirmi più a disagio in compagnia di ragazze che io reputo un po' scemotte..
Recentemente ho letto un post di termy, dove diceva che chi non riusciva nella seduzione è in primis perché non è in sintonia con se stesso. Questo mi capita quando sono con oche per l' appunto..

Come hai scritto tu, devo calibrare il gioco modellandolo sulla base delle donne che ho davanti. Hai centrato il problema xD
Non so proprio come modellarlo, perché non riuscivo a instaurare un giusto clima con qualsiasi ragazza abbia comportamenti da oca, sostanzialmente non le capisco..!

È forse questo mio modo di pensare sbagliato ? Sbaglio a crederle stupide ( e talvolta anche ignoranti) ?

Loggato


Il mondo va avanti lo stesso, un errore è solo una virgola nella sintassi della tua vita.

"La pietra grezza, appena estratta dalla cava, deve essre tagliata nella giusta forma prima di essere collocata nella costruzione. Rappresenta l'Apprendista che ha iniziato il suo viaggio e che deve lavorare per migliorare se stesso, per passare da uno stato imperfetto, passivo e incosciente ad uno più elevato, creativo e disciplinato."

VenerabYle

  • CSI-6
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 31
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Residenza: Torino
  • Posts: 292

Re: in compagnia di oche

« Risposta #5 del: 19 Dicembre 2014, 13:19:07 »

Citato da: Venerabile il 19 Dicembre 2014, 09:07:51

Ok forse mi sono spiegato male.. ipoteticamente una me la farei ma ''se capita''. Non sto cercando consigli su come fare colpo su qualcuna in particolare, ma su cosa dovrei fare per non sentirmi più a disagio in compagnia di ragazze che io reputo un po' scemotte..
Recentemente ho letto un post di termy, dove diceva che chi non riusciva nella seduzione è in primis perché non è in sintonia con se stesso. Questo mi capita quando sono con oche per l' appunto..

Come hai scritto tu, devo calibrare il gioco modellandolo sulla base delle donne che ho davanti. Hai centrato il problema xD
Non so proprio come modellarlo, perché non riuscivo a instaurare un giusto clima con qualsiasi ragazza abbia comportamenti da oca, sostanzialmente non le capisco..!

È forse questo mio modo di pensare sbagliato ? Sbaglio a crederle stupide ( e talvolta anche ignoranti) ?

Non considerarle stupide, ma semplicemente "diverse". Poi magari nel caso specifico sono anche scemotte. Generalmente però, questo tipo di valutazione deriva da un approccio rigido al pensiero altrui, un approccio che non considera ne l'aspetto passionale ne tanto meno quello umano.
Ad esempio, se entro in contatto con un ragazzo che parla solo di dragonball e giochi per PS3, lo reputo un cretino. Ma non è detto che con il tempo questo ragazzo non allarghi i suoi orizzonti arrivando a condividere cose che appassionano anche me. Questa intersezione di interessi potrebbe portarlo ad interrogarsi sui miei stessi interrogativi, rendendolo ai miei occhi molto più interessante. Alla fine della fiera, l'apparente cretino potrebbe addirittura diventare un complice nell'affrontare tematiche irrisolte. Scoprirei quindi che non era cretino, ma solo "diversamente intelligente".

Con le donne spesso è la stessa identica cosa: abbiamo interessi diversi e tendiamo a considerarle cretine perchè non ci sono punti di contatto. Prova invece a capire il loro mondo e ad interessarti alle loro cose: forse riuscirai ad instaurare un clima di divertimento e di complicità che inevitabilmente è la base per qualcosa di più intimo...

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Online Online
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10005

Re: in compagnia di oche

« Risposta #6 del: 19 Dicembre 2014, 20:32:31 »

Citato da: TermYnator il 19 Dicembre 2014, 13:19:07

Con le donne spesso è la stessa identica cosa: abbiamo interessi diversi e tendiamo a considerarle cretine perchè non ci sono punti di contatto. Prova invece a capire il loro mondo e ad interessarti alle loro cose: forse riuscirai ad instaurare un clima di divertimento e di complicità che inevitabilmente è la base per qualcosa di più intimo...

Dovrei vincere quelle resistenze che sento nel voler parlare con loro... Il fatto è che non so bene come fare... Dovrei, almeno in una fase iniziale, fingere interesse per loro ?

Questa cosa del fingermi interessato l'avevo usata spesso per studiare delle materie che reputavo pallosissime, e devo dire che alla fine mi interessavo davvero.. Magari è la stessa cosa anche qui..

È una possibile strada da seguire ?

Loggato


Il mondo va avanti lo stesso, un errore è solo una virgola nella sintassi della tua vita.

"La pietra grezza, appena estratta dalla cava, deve essre tagliata nella giusta forma prima di essere collocata nella costruzione. Rappresenta l'Apprendista che ha iniziato il suo viaggio e che deve lavorare per migliorare se stesso, per passare da uno stato imperfetto, passivo e incosciente ad uno più elevato, creativo e disciplinato."

VenerabYle

  • CSI-6
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 31
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Residenza: Torino
  • Posts: 292

Re: in compagnia di oche

« Risposta #7 del: 19 Dicembre 2014, 20:37:29 »

Citato da: TermYnator il 19 Dicembre 2014, 13:19:07

Con le donne spesso è la stessa identica cosa: abbiamo interessi diversi e tendiamo a considerarle cretine perchè non ci sono punti di contatto. Prova invece a capire il loro mondo e ad interessarti alle loro cose: forse riuscirai ad instaurare un clima di divertimento e di complicità che inevitabilmente è la base per qualcosa di più intimo...

Dovrei vincere quelle resistenze che sento nel voler parlare con loro... Il fatto è che non so bene come fare... Dovrei, almeno in una fase iniziale, fingere interesse per loro ?

Questa cosa del fingermi interessato l'avevo usata spesso per studiare delle materie che reputavo pallosissime, e devo dire che alla fine mi interessavo davvero.. Magari è la stessa cosa anche qui..

È una possibile strada da seguire ?

Loggato


Il mondo va avanti lo stesso, un errore è solo una virgola nella sintassi della tua vita.

"La pietra grezza, appena estratta dalla cava, deve essre tagliata nella giusta forma prima di essere collocata nella costruzione. Rappresenta l'Apprendista che ha iniziato il suo viaggio e che deve lavorare per migliorare se stesso, per passare da uno stato imperfetto, passivo e incosciente ad uno più elevato, creativo e disciplinato."

VenerabYle

  • CSI-6
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 31
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Residenza: Torino
  • Posts: 292

Re: in compagnia di oche

« Risposta #8 del: 22 Dicembre 2014, 16:59:27 »

Anche io qualche anno fa non riuscivo a stare in compagnia di ragazze scemotte.
Davvero non sapevo cosa dire.

Poi ho capito di dover liberare la mia "parte scemotta", e da allora con le oche va alla grande.

Loggato

Giulio83

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 14
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 34
  • Posts: 171
  • Mascalzone Latino

Re: in compagnia di oche

« Risposta #9 del: 23 Dicembre 2014, 17:54:09 »

Non rischio di diventare innaturale così? Metti caso che queste si mettono a fare pettegolezzi su gente che è del paese ma che io non conosco.. io che faccio ? Incomincio a parlare di cosa ha fatto tizio e cosa caio ?

Loggato


Il mondo va avanti lo stesso, un errore è solo una virgola nella sintassi della tua vita.

"La pietra grezza, appena estratta dalla cava, deve essre tagliata nella giusta forma prima di essere collocata nella costruzione. Rappresenta l'Apprendista che ha iniziato il suo viaggio e che deve lavorare per migliorare se stesso, per passare da uno stato imperfetto, passivo e incosciente ad uno più elevato, creativo e disciplinato."

VenerabYle

  • CSI-6
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 31
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Residenza: Torino
  • Posts: 292

Re: in compagnia di oche

« Risposta #10 del: 24 Dicembre 2014, 17:35:04 »

Citato da: Venerabile il 23 Dicembre 2014, 17:54:09

Non rischio di diventare innaturale così? Metti caso che queste si mettono a fare pettegolezzi su gente che è del paese ma che io non conosco.. io che faccio ? Incomincio a parlare di cosa ha fatto tizio e cosa caio ?

Si è innaturali quando si finge di possedere una qualità che in realtà non si ha. Quindi la donna percepisce una differenza tra ciò che vede e ciò che di fatto mostri di essere. Quindi questo porta all'insuccesso. Non solo un manico di scopa che balla in discoteca sarà avvertito come ridicolo nell'approccio fisico sulla pista da ballo, ma altrettanto squallido e ridicolo risulterà il bodybuilder che si da arie da poeta quando di fatto è un arrogante bullo che tenta di sedurre una professoressa.Il fatto che tu familiarizzi con loro non significa che devi essere innaturale,nel caso facciano pettegolezzi su una persona che non conosci,tu sei neutrale e non parli di cose che non sai Wink, puoi però dirigere la conversazione traendo spunto da cosa stanno dicendo , per es. se loro parlano di tizio tu potresti raccontare di una persona che in tutto e per tutto assomigli a quella di cui stanno parlando, ma senza odio o rancore...in questo modo condividi con loro un argomento ma senza parlare della stessa persona, ma dello stesso tipo di persona. tutto chiaro?

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: in compagnia di oche

« Risposta #11 del: 27 Dicembre 2014, 03:54:08 »

Citato da: Armwrestle il 24 Dicembre 2014, 17:35:04

...
 Wink, puoi però dirigere la conversazione traendo spunto da cosa stanno dicendo , per es. se loro parlano di tizio tu potresti raccontare di una persona che in tutto e per tutto assomigli a quella di cui stanno parlando, ma senza odio o rancore...in questo modo condividi con loro un argomento ma senza parlare della stessa persona, ma dello stesso tipo di persona. tutto chiaro?

Questo è già un buon consiglio..!grazie armwrestle Smile

Ho comunque riflettutto su un altra cosa che non è da trascurare.. in un paese che per dimensioni è già piccolo, i cui abitanti che di per se sono invidiosi, rancorosi e  ´avvelenati´ hanno anche una apertura mentale che è ancora più piccola,  gioca a mio sfavore il fatto di dover far cambiare l' idea che questa gente ha su di me, e tutti sanno quanto è difficile cambiare un pregiudizio...

È uno sfavore doppio perché porta con se un altra conseguenza, ovvero di impedirmi a priori di relazionarmi con conoscenti!
Spesso vedo gente che conosco di vista, a cui non ho lasciato alcuna impronta, ( ne' loro a me) per cui nel dubbio non salutano neanche.. quasi a dire, io saluto solo gente di successo... ho riscontrato nella realtà della mia città nativa il concetto che termy ha spiegato in uno dei suoi termypensieri, ovvero che se sei con gente appartenente al gruppetto dei fighetti, e quindi vai nel locale dove vanno loro, bevi e ti ubriachi come fanno loro, ti metti a parlare con il ragazzo o ragazza che fa il barista,allora questi conoscenti non solo ti salutano ma si siedono pure al tavolo con te...

 forse sto andando fuori discussione, ma ci tenevo a descrivere il contesto un cui vivo, più sapete meglio posso crescere :-)

Loggato


Il mondo va avanti lo stesso, un errore è solo una virgola nella sintassi della tua vita.

"La pietra grezza, appena estratta dalla cava, deve essre tagliata nella giusta forma prima di essere collocata nella costruzione. Rappresenta l'Apprendista che ha iniziato il suo viaggio e che deve lavorare per migliorare se stesso, per passare da uno stato imperfetto, passivo e incosciente ad uno più elevato, creativo e disciplinato."

VenerabYle

  • CSI-6
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 31
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Residenza: Torino
  • Posts: 292
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: