Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

HELP: come sedurre la collega opportunista?

(Letto 1706 volte)

HELP: come sedurre la collega opportunista?

« del: 22 Marzo 2014, 00:00:42 »

ciao a tutti,
vi racconto la situazione che sto vivendo, vi prego di darmi del consigli.
un paio di mesi fa è arrivata nel mio ufficio una nuova collega (che chiamerò K), più giovane di me di 10 anni, fidanzata (come del resto anch'io), gnocca, tendenzialmente timida ed introversa.
premetto che sul lavoro sono molto professionale e non mi piace sbavare dietro alle donne: quindi -pur essendo vicini di scrivania- nel primo mese i rapporti con K sono stati cordiali ma distaccati. oltretutto, come ho poi appreso successivamente da una persona terza, all'inizio le stavo anche sui coglioni.
tutto è cambiato un mese fa quando la collega con cui condividevamo l'open space, ed a cui eravamo entrambi molto legati, ha dato le dimissioni. K, come poi ho elaborato successivamente, si è sentita un po' persa perchè, in un ambiente di lavoro molto duro e competitivo (composto guarda caso da sole donne, eccetto me), aveva perso l'unico punto di riferimento che aveva. per sopravvivere ha chiesto un consiglio alla collega dimissionaria, che ha indicato (come poi ho appreso successivamente) in me il collega ideale: professionalmente ineccepibile, generoso, altruista, leale, divertente: l'esatto contrario rispetto al covo di vipere in cui lavoriamo.
affinchè mi accorgessi finalmente di lei ha cercato in tutti i modi di compiacermi: si è offerta di fare dei lavori al mio posto, ha iniziato a prendere in giro le stesse persone che io sfotto da anni (arrivando pure a fare dei fotomontaggi) ed a parlar male dei miei stessi nemici, fino ad arrivare a farmi un complimento indiretto sul mio aspetto fisico che mi ha fatto per la prima volta vacillare: ben sapendo infatti che la mia ragazza mi critica perché sono in sovrappeso mi ha detto (da vera furbetta) che, al contrario, lei critica il suo ragazzo perché troppo magro.
a quel punto il feeling è sbocciato, tant'è che ci siamo ritrovati a mangiare spesso insieme (anche se mai da soli), ad uscire spesso dal lavoro insieme (abitiamo vicini, ma non le ho mai chiesto di bere qualcosa insieme prima di rincasare), a scambiarci messaggi durante e dopo il lavoro (e di solito, ad iniziare, è sempre lei).
per circa una settimana, siccome avevo frainteso quali fossero le sue reali intenzioni (ossia trovare il collega ideale a cui chiedere come muoversi nella giungla e fare insieme due risate, non un Montone) sono stato sull'orlo di perdere completamente la testa per lei, tanto da commettere l'errore mortale di diventare troppo accondiscendente nei suoi confronti, dando quasi per scontato inconsciamente di averla già conquistata. lei è triste? la faccio ridere. ha bisogno di aiuto? le do un consiglio. deve rimanere in ufficio per completare un lavoro? mi offro di prenderle un panino.
essendo donna, ovviamente, ha cercato di approfittare della situazione, ma così facendo mi ha aperto gli occhi sulle sue reali intenzioni. volevo mollarla definitivamente ma poi mi sono detto: ok, niente storie serie, ma comunque è bona e due colpi glieli darei volentieri. negli ultimi tempi quindi ho provato a rimettere il rapporto su un piano di equilibrio cercando di essere meno accondiscendente, di ridere con lei solo quando ne avevo voglia anch'io, di valorizzare la mia superiorità morale rispetto alle altre colleghe (citando fatti e non solo facendo battute) ed il fatto di avere una ragazza figa almeno quanto lei. i risultati sono stati abbastanza buoni, siamo molto vicini (ci sentiamo anche dopo il lavoro via sms e ripeto è sempre lei a iniziare) e pian piano sta riducendo i tentativi di zerbinarmi (anche se ogni tanto, da buona femmina, ci prova ancora).
detto questo, la penso continuamente, non sono innamorato ma voglio portarmela a letto: occorre dare una scossa, ho qualche possibilità secondo voi o mi sono già fottuto con le mie mani pur non avendoci, di fatto, mai provato? cosa dovrei fare?
preciso che lavoriamo nello stesso ufficio ma seguiamo attività quasi totalmente diverse, quindi non mi ha mai chiesto di aiutarla nelle sue attività e non ho la possibilità di farle fare carriera in azienda (cosa a cui cmq non è interessata perché in autunno prenderà altre strade), quindi escludo che le sue azioni siano dettate da questo.

« Ultima modifica: 22 Marzo 2014, 00:15:08 da giuliocesare »

Loggato

giuliocesare

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 5

Re: HELP: come sedurre la collega opportunista?

« Risposta #1 del: 22 Marzo 2014, 15:35:57 »

Be nn so quanti anni hai, ma considera che i luoghi di lavoro spesso presentano delle difficoltà per sedurre e nn sono certo ambienti di rimorchio facilmente gestibili...spesso ci sono orari e routine che rompono decisamente il caxxo. Tu hai detto di avere un suo contatto il numero di cellulare...be fossi in te darei una bella lettura al Termypensiero per poi cercare di capire meglio che tipo psicologico di donna hai davanti...si tratta della donna che cerca una relazione stabile?? oppure della classica Rmp??? in base a questo dovresti calibrare il tuo gioco...io vedo la seduzione come una gara di un gran premio...non esistono formule universali...se metti le gomme da bagnato in una giornata di sole vai fuori e così anche se usi gomme morbide su pioggia....uscendo di metafora, vale ciò che dice TermYnator e cioè che la donna è uno specchio dell'anima...dovresti rispecchiarti e capire chi hai davanti e su quello costruire il tuo gioco esibendo poi i tuoi fondamentali....si tratta non di depersonalizzarsi andando contro alla coerenza, ingrediente fondamentale per sedurre, ma di presentare se stessi in funzione di chi si ha davanti. hai il suo numero di telefono quando hai cpt meglio che tipo di donna è lei sposta la frequentazione in luoghi diversi dal lavoro in modo da rendere la confidenza più personale  e meno professionale. Considera inoltre che se anche tu finissi per diventare suo amico...potresti sempre girare sta cosa a tuo favore e conoscere le sue amiche...

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: HELP: come sedurre la collega opportunista?

« Risposta #2 del: 23 Marzo 2014, 18:59:43 »

Citato da: Armwrestle il 22 Marzo 2014, 15:35:57

Be nn so quanti anni hai, ma considera che i luoghi di lavoro spesso presentano delle difficoltà per sedurre e nn sono certo ambienti di rimorchio facilmente gestibili...spesso ci sono orari e routine che rompono decisamente il caxxo. Tu hai detto di avere un suo contatto il numero di cellulare...be fossi in te darei una bella lettura al Termypensiero per poi cercare di capire meglio che tipo psicologico di donna hai davanti...si tratta della donna che cerca una relazione stabile?? oppure della classica Rmp??? in base a questo dovresti calibrare il tuo gioco...io vedo la seduzione come una gara di un gran premio...non esistono formule universali...se metti le gomme da bagnato in una giornata di sole vai fuori e così anche se usi gomme morbide su pioggia....uscendo di metafora, vale ciò che dice TermYnator e cioè che la donna è uno specchio dell'anima...dovresti rispecchiarti e capire chi hai davanti e su quello costruire il tuo gioco esibendo poi i tuoi fondamentali....si tratta non di depersonalizzarsi andando contro alla coerenza, ingrediente fondamentale per sedurre, ma di presentare se stessi in funzione di chi si ha davanti. hai il suo numero di telefono quando hai cpt meglio che tipo di donna è lei sposta la frequentazione in luoghi diversi dal lavoro in modo da rendere la confidenza più personale  e meno professionale. Considera inoltre che se anche tu finissi per diventare suo amico...potresti sempre girare sta cosa a tuo favore e conoscere le sue amiche...

si sono cosciente che sul lavoro è dura sedurre, difatti tendo sempre ad evitare.
vi do qualche info in più su di lei: magra, slanciata, bella e cosciente di esserlo (salvo fissazione per il seno piccolo); 10 anni più giovane di me; da buona opportunista quale è (il titolo del topic parla chiaro), si fa ospitare gratis dal suo fidanzato (nonostante stiano insieme da poco), che oltretutto si sta impegnando anche a trovarle lavoro all'estero; è molto calcolatrice, fa sempre tutto per un tornaconto personale; in passato, anche quando era fidanzata, si è data alla pazza gioia ma ora, almeno a suo dire (e io non è che ci creda moltissimo, il lupo perde il pelo ma non il vizio), con questo nuovo tizio vuole fare le cose per bene.
di solito non sono attratto da persone di questo tipo, in questa situazione mi ci ha trascinato lei ma non per trovare un amante bensì un complice con cui allearsi e farsi due risate; anche questo weekend mi ha cercato via sms per sfottere altri colleghi: la nostra complicità si basa su questo (anche se piano piano sto cercando un po' di spostarla su altri ambiti), ma siccome sempre di complicità si tratta vorrei capire come girare la cosa a mio vantaggio.
un'ultima cosa: lo scorso venerdì, visto che era in difficoltà sul lavoro, mi sono spontaneamente offerto di portarle un drink dal bar per risollevarle il morale: lei non mi aveva chiesto nulla, mi andava di farlo e l'ho fatto. quello che temo adesso è che prenda la palla al balzo per chiedermi di farlo nuovamente. e difatti poco fa mi ha mandato un messaggino simpatico sull'argomento ("continuiamo con il tuo programma?" e la foto di alcool). forse sono troppo rigido e lei vuole solo creare complicità, tuttavia non mi fido, potrebbe essere un suo test per zerbinarmi ed indurmi a portare dell'alcool in ufficio. solo che un vero uomo non deve farlo vero?
grazie a tutti per l'attenzione.
TermYnator, ieri ho letto un po' di tuoi articoli e consigli, se leggi questo post ti prego di aiutarmi.
ragazzi, questa mi sta facendo diventare matto, solidarietà maschile please!
sono un po' arrugginito sull'argomento seduzione: sto da anni con la stessa ragazza e non mi è mai capitato di avere di pensare così in continuazione ad un'altra tanto da avere il desiderio di sedurla e portarla a letto.
saluti.
giulio cesare

Loggato

giuliocesare

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 5

Re: HELP: come sedurre la collega opportunista?

« Risposta #3 del: 23 Marzo 2014, 20:07:42 »

Citato da: giuliocesare il 23 Marzo 2014, 18:59:43

si sono cosciente che sul lavoro è dura sedurre, difatti tendo sempre ad evitare.
vi do qualche info in più su di lei: magra, slanciata, bella e cosciente di esserlo (salvo fissazione per il seno piccolo); 10 anni più giovane di me; da buona opportunista quale è (il titolo del topic parla chiaro), si fa ospitare gratis dal suo fidanzato (nonostante stiano insieme da poco), che oltretutto si sta impegnando anche a trovarle lavoro all'estero; è molto calcolatrice, fa sempre tutto per un tornaconto personale; in passato, anche quando era fidanzata, si è data alla pazza gioia ma ora, almeno a suo dire (e io non è che ci creda moltissimo, il lupo perde il pelo ma non il vizio), con questo nuovo tizio vuole fare le cose per bene.
di solito non sono attratto da persone di questo tipo, in questa situazione mi ci ha trascinato lei ma non per trovare un amante bensì un complice con cui allearsi e farsi due risate; anche questo weekend mi ha cercato via sms per sfottere altri colleghi: la nostra complicità si basa su questo (anche se piano piano sto cercando un po' di spostarla su altri ambiti), ma siccome sempre di complicità si tratta vorrei capire come girare la cosa a mio vantaggio.
un'ultima cosa: lo scorso venerdì, visto che era in difficoltà sul lavoro, mi sono spontaneamente offerto di portarle un drink dal bar per risollevarle il morale: lei non mi aveva chiesto nulla, mi andava di farlo e l'ho fatto. quello che temo adesso è che prenda la palla al balzo per chiedermi di farlo nuovamente. e difatti poco fa mi ha mandato un messaggino simpatico sull'argomento ("continuiamo con il tuo programma?" e la foto di alcool). forse sono troppo rigido e lei vuole solo creare complicità, tuttavia non mi fido, potrebbe essere un suo test per zerbinarmi ed indurmi a portare dell'alcool in ufficio. solo che un vero uomo non deve farlo vero?
grazie a tutti per l'attenzione.
TermYnator, ieri ho letto un po' di tuoi articoli e consigli, se leggi questo post ti prego di aiutarmi.
ragazzi, questa mi sta facendo diventare matto, solidarietà maschile please!
sono un po' arrugginito sull'argomento seduzione: sto da anni con la stessa ragazza e non mi è mai capitato di avere di pensare così in continuazione ad un'altra tanto da avere il desiderio di sedurla e portarla a letto.
saluti.
giulio cesare

Fisicamente la tipa che hai descritto sembra essere una donna antimarchese secondo il TM...quindi una donna tendenzialmente più facile in fase di approccio ma che fa le corna con altrettanta facilitàe ti molla. da quello che leggo sembra che la tipa sia la tipica arrampicatrice sociale...quella che fa sempre il calcolo....tu stai facendo lo zerbino, in pratica se continui a essere così servizievole lei ti considererà come un cagnolino oppure come un amico...per cui tu finisci per parlare degli altri colleghi con lei...e il suo tipo se la tromba. Sedurre nn significa fare lo zerbino ma essere scelti come partner rispetto ad altri.

Personlamente ti stai muovendo solo per una scopata e nn per una conquista la donna non ti piace come persona...questo atteggiamento nn ti aiuta nel sedurla..perchè nn ti motiva neanche a farlo con sufficiente impegno...
Domandati cosa piace a questa donna?...da ciò he hai descritto sembra la tipica donna attratta da valori che vanno al di là della fisicità di un partner...potrebbe essere la classica tipa che ama i soldi e per cui l'aspetto fisico non conta un caxxo. Non conosco il tuo mestiere ma se conti nell'ambiente del lavoro potresti usare questo valore per sedurla...mi spiego...se hai la possibilità di mostrarle che hai prestigio e che sei apprezzato nel lavoro e che puoi farle fare carriera..allora se lei è la classica calcolatrice te la darà.Se riconosci nella mia descrizione la donna che è lei punta quindi sul mostrare valori sociali come : soldi, lavoro, prestigio, cultura.... in questo modo lei farà due conti e ti rivaluterà...ma per adesso le mosse che stai facendo sono disastrose perchè stai diventando amico suo...meglio se facevi più il distaccato.

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: HELP: come sedurre la collega opportunista?

« Risposta #4 del: 24 Marzo 2014, 16:13:43 »

 Bah, se ti odiava ed ora c'è complicità stai gia' un passo avanti.
L'atteggiamento da tenere è proprio quello della complicità, che va però spostato sul piano fisico. I commenti, le battute e tutto il resto devono diventare un tutt'uno con le occasioni di contatto. Prima o poi vi troverete in quel fatidico momento di imbarazzo che chiarisce definitivamente gli equilibri. Dopodichè dipende da come giochi li per li: se ci sai fare la chiudi, altrimenti si ritrarrà come un paguro nel guscio.
Regola di base: grandissima discrezione.
Regola accessoria: non cominciare a tirartela perchè se lei pensa di essersi esposta, le sembrerà che ti stai ritraendo. E ciò le farà pensare che vuoi solo una amicizia...

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: HELP: come sedurre la collega opportunista?

« Risposta #5 del: 31 Marzo 2014, 23:48:47 »

Citato da: TermYnator il 24 Marzo 2014, 16:13:43

Regola accessoria: non cominciare a tirartela perchè se lei pensa di essersi esposta, le sembrerà che ti stai ritraendo. E ciò le farà pensare che vuoi solo una amicizia...

Ciao Termy, potresti spiegare questa frase please? Grazie e saluti

Loggato


"Non si tratta di scoprire se stessi. Si tratta di costruire se stessi" (non-ricordo-di-chi)

radler

  • SI-Reliable User
  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 4
  • Offline Offline
  • Posts: 26

Re: HELP: come sedurre la collega opportunista?

« Risposta #6 del: 31 Marzo 2014, 23:58:36 »

Citato da: radler il 31 Marzo 2014, 23:48:47

Ciao Termy, potresti spiegare questa frase please? Grazie e saluti

Regola accessoria: non cominciare a tirartela perchè se lei pensa di essersi esposta, le sembrerà che ti stai ritraendo. E ciò le farà pensare che vuoi solo una amicizia...

Se una donna pensa di esseri esposta mandando segnali di consenso che lei ritiene evidenti e vede che l'uomo risponde tirandosela, interpreterà questo comportamento come un rifiuto.
E' come se lei dicesse "prenditela" e l'uomo rispondesse "no grazie non mi basta".
La risposta sarà piccata e comporterà un ritrarre il comportamento consensuale a favore di uno amichevole (privo di segnali sessuali), perchè la tipa potrebbe pensare che non sei interessato a lei sessualmente bensì per una mera amicizia.

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: HELP: come sedurre la collega opportunista?

« Risposta #7 del: 01 Aprile 2014, 10:38:18 »

Citato da: TermYnator il 31 Marzo 2014, 23:58:36

Se una donna pensa di esseri esposta mandando segnali di consenso che lei ritiene evidenti e vede che l'uomo risponde tirandosela, interpreterà questo comportamento come un rifiuto.
E' come se lei dicesse "prenditela" e l'uomo rispondesse "no grazie non mi basta".
La risposta sarà piccata e comporterà un ritrarre il comportamento consensuale a favore di uno amichevole (privo di segnali sessuali), perchè la tipa potrebbe pensare che non sei interessato a lei sessualmente bensì per una mera amicizia.

E lui come può fare per farle cambiare idea?  Rolling Eyes Tongue Laughing ahaha

Loggato


"Perché è di questo che si tratta: di maestria. Le donne vanno sapute trattare al primo approccio, bisogna entrare nella loro mente e nella loro anima, cercare la situazione giusta, capire se è l'ora di mille fiori o se è il momento di battere in ritirata. Ma quando la porta è socchiusa è inutile metteri a bussare: bisogna entrare."

Nessuno

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 23
  • Offline Offline
  • Posts: 745
  • Nessuno è perfetto..

Re: HELP: come sedurre la collega opportunista?

« Risposta #8 del: 01 Aprile 2014, 11:34:07 »

Citato da: Gardenia il 01 Aprile 2014, 10:38:18

E lui come può fare per farle cambiare idea?  Rolling Eyes Tongue Laughing ahaha

Basta che eviti di fare il premio...

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: HELP: come sedurre la collega opportunista?

« Risposta #9 del: 01 Aprile 2014, 20:15:01 »

Cioè, anche se lei ormai l'ha bollato come amico e non gli da più segnali sessuali  Shocked?

Loggato


"Perché è di questo che si tratta: di maestria. Le donne vanno sapute trattare al primo approccio, bisogna entrare nella loro mente e nella loro anima, cercare la situazione giusta, capire se è l'ora di mille fiori o se è il momento di battere in ritirata. Ma quando la porta è socchiusa è inutile metteri a bussare: bisogna entrare."

Nessuno

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 23
  • Offline Offline
  • Posts: 745
  • Nessuno è perfetto..

Re: HELP: come sedurre la collega opportunista?

« Risposta #10 del: 01 Aprile 2014, 22:45:18 »

Citato da: TermYnator il 24 Marzo 2014, 16:13:43

Bah, se ti odiava ed ora c'è complicità stai gia' un passo avanti.
L'atteggiamento da tenere è proprio quello della complicità, che va però spostato sul piano fisico. I commenti, le battute e tutto il resto devono diventare un tutt'uno con le occasioni di contatto. Prima o poi vi troverete in quel fatidico momento di imbarazzo che chiarisce definitivamente gli equilibri. Dopodichè dipende da come giochi li per li: se ci sai fare la chiudi, altrimenti si ritrarrà come un paguro nel guscio.
Regola di base: grandissima discrezione.
Regola accessoria: non cominciare a tirartela perchè se lei pensa di essersi esposta, le sembrerà che ti stai ritraendo. E ciò le farà pensare che vuoi solo una amicizia...

Aggiornamento della situazione.
Direi che va male. Rispetto ad una settimana fa mi cerca di meno, magari perché ha meno stress sul lavoro e quindi meno pretesti per scherzare? Boh, di certo le occasioni di contatto a seguito di battute e commenti se prima erano poche (la complicità, ripeto, si è creata soprattutto via chat aziendale al lavoro e via whatsup fuori) adesso sono diminuite.
Si starà ritraendo? Non saprei, sono disorientato, di certo segnali sessuali evidenti non me ne ha mai dati: ad esempio quando la incrocio nei corridoi io la fisso negli occhi mentre lei quasi subito volge lo sguardo da un'altra parte (non so come la pensate, ma mi sembra un segnale di disinteresse, sarei più ottimista se abbassasse lo sguardo piuttosto).
Quello che mi aveva fatto ben sperare è che, francamente, va bene tra colleghi sentirsi e scherzare dopo il lavoro ma cercarmi ogni sera anche sul tardi e pure nei weekend no (io finito il lavoro non penso ai miei colleghi, a meno che non abbia secondi fini, almeno io ragiono così), anche se solo per sfottere i colleghi. Avevo anche pensato di spostare, dopo il suo solito esordio monotematico, il discorso su altri temi ma dopo 4-5 battute lei si è sempre sconnessa (e non posso dirle un caxxo, vive col suo ragazzo).
Da circa una settimana alla sera ha smesso di cercarmi via whatsup. Non credo si aspetti che sia io, una volta tanto, a cercarla perché è sempre offline e quindi non anche volendo non ho la possibilità di contattarla.
Come spiegare il suo comportamento? 1. Ha meno voglia di scherzare sullo stesso argomento fuori dal lavoro (mentre in ufficio continua a farlo), cosa che alla lunga in effetti può diventare stucchevole  2. Ha capito dagli sguardi che le lancio che mi piace e quindi si sta piano piano rietraendo? 3. Crede che me la stia tirando? 4. Non gliene frega un caxxo di me, tanto sa che quando ha voglia di scherzare mi trova online e ci sono sempre.
Non so cosa pensare e cosa fare, datemi qualche consiglio per favore, sono poco allenato perché da secoli sto felicemente con la stessa ragazza e non ho mai cercato altre.
Come suggerito da qualcuno ho anche cercato di mostrarle valori sociali come soldi, lavoro, cultura, ecc. ma non ci ho ricavato molto.

« Ultima modifica: 01 Aprile 2014, 22:55:35 da giuliocesare »

Loggato

giuliocesare

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 5

Re: HELP: come sedurre la collega opportunista?

« Risposta #11 del: 02 Aprile 2014, 12:35:09 »

Citato da: giuliocesare il 01 Aprile 2014, 22:45:18

Direi che va male.
...
Quello che mi aveva fatto ben sperare è che, francamente, va bene tra colleghi sentirsi e scherzare dopo il lavoro ma cercarmi ogni sera anche sul tardi e pure nei weekend no (io finito il lavoro non penso ai miei colleghi, a meno che non abbia secondi fini, almeno io ragiono così), anche se solo per sfottere i colleghi.
...
 1. Ha meno voglia di scherzare sullo stesso argomento fuori dal lavoro (mentre in ufficio continua a farlo), cosa che alla lunga in effetti può diventare stucchevole  2. Ha capito dagli sguardi che le lancio che mi piace e quindi si sta piano piano rietraendo? 3. Crede che me la stia tirando? 4. Non gliene frega un caxxo di me, tanto sa che quando ha voglia di scherzare mi trova online e ci sono sempre.
Non so cosa pensare e cosa fare, datemi qualche consiglio per favore, sono poco allenato perché da secoli sto felicemente con la stessa ragazza e non ho mai cercato altre.
Come suggerito da qualcuno ho anche cercato di mostrarle valori sociali come soldi, lavoro, cultura, ecc. ma non ci ho ricavato molto.

Sostanzialmente sei l'ennesimo trombato dalla tecnologia, tanto per rifarmi all'ultimo TermYeditoriale... Smile
Non avevo afferrato che la "complicità" di cui parlavi era "virtuale" ed espressa tramite uotsap.

Le cose stanno così:
di fatto sta allentando la corda sul piano personale. Il punto cruciale per capire cosa devi fare rimane però capire il perchè si è avvicinata .
Se effettivamente è una persona molto opportunista, dal momento che la "complicità" avveniva prevalentemente a distanza, può tranquillamente darsi che il suo uomo avesse da fare la sera del we e lei non sapesse dove battere la testa. Unendo quindi l'utile al dilettevole, smessaggiava con te su un tema in grado di farti piacere. Il fine però, non è certo l'avere una storia con te, quanto l'ottenere dei vantaggi sul lavoro. In questo caso è una ragazza qualsiasi, con la quale ci sono trascorsi tristi prima ancora di aver iniziato una storia. Consiglio: lascia perdere, o giocatela da zero.

Se invece è stata in qualche modo sinceramente "attratta" da te ed in questo momento si sta ritraendo, potrebbe aver pensato che tu non la vuoi (te la sei tirata), che una relazione con te potrebbe essere "costosa" riguardo alla relazione che ha con il suo uomo, o ancora che abbia timore che questa cosa passi di bocca in bocca. In quest'ultimo caso avresti avuto un comportamento poco discreto, e qualcuno potrebbe aver fatto qualche osservazione (compreso l'uomo di lei se ha letto i messaggi...)

Il mio consiglio in ogni caso è di eliminare qualsiasi comunicazione che lasci tracce (uotsap fra tutti).
E qui viene il difficile. Con qualche giro di parole dovresti farle capire che l'ambiente di lavoro è contro i rapporti umani, e che sei convinto che fuori dalle quattro mura dell'ufficio le persone sono completamente diverse. Ricomincia magari a scherzare con la tipa in modo complice, facendo una comparazione fra il profilo "in office" di qualche tuo collega e quello che potrebbe essere fuori di li (mostrerai un po' di creatività).
Cerca di farla ridere un po', irrigidendoti (ironicamente) all'improvviso dicendo sottovoce" ci guardano, atteggiamento formale" per ricominciare subito dopo con l'atteggiamento complice.
Giocherella un po' così, magari rispondendo ad eventuali contatti occasionali da lei provocati.
Se vedi che le cose vanno, tenta il bridge per un caffè. Se lo ottieni, hai modo di essere te stesso e di giocare con molta più scioltezza. Dico caffè perchè immagino che un aperitivo non ti sia consentito...

Di più non saprei dirti... Smile

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: HELP: come sedurre la collega opportunista?

« Risposta #12 del: 02 Aprile 2014, 21:56:50 »

Citato da: TermYnator il 02 Aprile 2014, 12:35:09

Sostanzialmente sei l'ennesimo trombato dalla tecnologia, tanto per rifarmi all'ultimo TermYeditoriale... Smile
Non avevo afferrato che la "complicità" di cui parlavi era "virtuale" ed espressa tramite uotsap.

Le cose stanno così:
di fatto sta allentando la corda sul piano personale. Il punto cruciale per capire cosa devi fare rimane però capire il perchè si è avvicinata .
Se effettivamente è una persona molto opportunista, dal momento che la "complicità" avveniva prevalentemente a distanza, può tranquillamente darsi che il suo uomo avesse da fare la sera del we e lei non sapesse dove battere la testa. Unendo quindi l'utile al dilettevole, smessaggiava con te su un tema in grado di farti piacere. Il fine però, non è certo l'avere una storia con te, quanto l'ottenere dei vantaggi sul lavoro. In questo caso è una ragazza qualsiasi, con la quale ci sono trascorsi tristi prima ancora di aver iniziato una storia. Consiglio: lascia perdere, o giocatela da zero.

Se invece è stata in qualche modo sinceramente "attratta" da te ed in questo momento si sta ritraendo, potrebbe aver pensato che tu non la vuoi (te la sei tirata), che una relazione con te potrebbe essere "costosa" riguardo alla relazione che ha con il suo uomo, o ancora che abbia timore che questa cosa passi di bocca in bocca. In quest'ultimo caso avresti avuto un comportamento poco discreto, e qualcuno potrebbe aver fatto qualche osservazione (compreso l'uomo di lei se ha letto i messaggi...)

Il mio consiglio in ogni caso è di eliminare qualsiasi comunicazione che lasci tracce (uotsap fra tutti).
E qui viene il difficile. Con qualche giro di parole dovresti farle capire che l'ambiente di lavoro è contro i rapporti umani, e che sei convinto che fuori dalle quattro mura dell'ufficio le persone sono completamente diverse. Ricomincia magari a scherzare con la tipa in modo complice, facendo una comparazione fra il profilo "in office" di qualche tuo collega e quello che potrebbe essere fuori di li (mostrerai un po' di creatività).
Cerca di farla ridere un po', irrigidendoti (ironicamente) all'improvviso dicendo sottovoce" ci guardano, atteggiamento formale" per ricominciare subito dopo con l'atteggiamento complice.
Giocherella un po' così, magari rispondendo ad eventuali contatti occasionali da lei provocati.
Se vedi che le cose vanno, tenta il bridge per un caffè. Se lo ottieni, hai modo di essere te stesso e di giocare con molta più scioltezza. Dico caffè perchè immagino che un aperitivo non ti sia consentito...

Di più non saprei dirti... Smile

Ti ringrazio. Di sicuro all'inizio si è avvicinata per avere dei vantaggi sul lavoro, poi non so se nel mentre ha provato/prova attrazione nei miei confronti.
Oggi intanto per la prima volta a pranzo, davanti a tutti i colleghi, le ho lanciato una bordata indiretta per vedere la sua reazione.
Sfruttando il fatto che si stesse parlando di relazioni/tresche tra colleghi e premettendo che non direi mai il nome della ragazza neanche sotto tortura, quando è arrivato il mio turno ho raccontato che anni fa una collega mi lanciò per mesi dei segnali di interesse (facendo degli esempi e quindi facendo capire che  fossero più espliciti dei suoi, sempre ammesso che siano tali) salvo poi ritrarsi dopo un aperitivo perchè magari aveva cambiato idea.
Lei, di solito brillante e partecipativa, era imbarazzata e infastidita, non ha detto niente per 5/10 minuti ed ha versato del vino nel suo bicchiere senza fare altrettanto col mio (gesto che, reciprocamente, a tavola facciamo sempre). Ho colpito nel segno o magari, banalmente, in quel momento pensava ai cazzi suoi? Nel pomeriggio poi è tornata la stessa di sempre ed abbiamo anche parlato molto (di persona, quasi zero messaggi via chat), anche se purtroppo del solito argomento. Abbiamo finito di lavorare molto tardi, io 10 min prima di lei. Le ho proposto di aspettarla per fare un pezzo di strada insieme ma ha declinato l'offerta. Certo che è un osso duro, non ci sto capendo un caxxo e magari mi sto facendo troppi film sulle sue reali intenzioni.

« Ultima modifica: 02 Aprile 2014, 22:03:30 da giuliocesare »

Loggato

giuliocesare

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 5

Re: HELP: come sedurre la collega opportunista?

« Risposta #13 del: 13 Aprile 2014, 11:12:50 »

Citato da: giuliocesare il 02 Aprile 2014, 21:56:50

Ti ringrazio. Di sicuro all'inizio si è avvicinata per avere dei vantaggi sul lavoro, poi non so se nel mentre ha provato/prova attrazione nei miei confronti.
Oggi intanto per la prima volta a pranzo, davanti a tutti i colleghi, le ho lanciato una bordata indiretta per vedere la sua reazione.
Sfruttando il fatto che si stesse parlando di relazioni/tresche tra colleghi e premettendo che non direi mai il nome della ragazza neanche sotto tortura, quando è arrivato il mio turno ho raccontato che anni fa una collega mi lanciò per mesi dei segnali di interesse (facendo degli esempi e quindi facendo capire che  fossero più espliciti dei suoi, sempre ammesso che siano tali) salvo poi ritrarsi dopo un aperitivo perchè magari aveva cambiato idea.
Lei, di solito brillante e partecipativa, era imbarazzata e infastidita, non ha detto niente per 5/10 minuti ed ha versato del vino nel suo bicchiere senza fare altrettanto col mio (gesto che, reciprocamente, a tavola facciamo sempre). Ho colpito nel segno o magari, banalmente, in quel momento pensava ai cazzi suoi? Nel pomeriggio poi è tornata la stessa di sempre ed abbiamo anche parlato molto (di persona, quasi zero messaggi via chat), anche se purtroppo del solito argomento. Abbiamo finito di lavorare molto tardi, io 10 min prima di lei. Le ho proposto di aspettarla per fare un pezzo di strada insieme ma ha declinato l'offerta. Certo che è un osso duro, non ci sto capendo un caxxo e magari mi sto facendo troppi film sulle sue reali intenzioni.

Secondo il mio modesto parere hai sbagliato: in primis l'hai presa in giro pubblicamente, pur non facendo il suo nome lei ha capito e si è offesa, e in secondo hai inventato la storiella che ci "stesse provando" (di fatto svalutando tutto il vostro "rapporto", tirandotela e facendo passare il tutto come una cosa ridicola).
Se anche avessi avuto una possibilitá (io più malignamente credo che la vostra interazione si basasse sulla sua voglia di ottenere vantaggi a lavoro), ora credo che (salvo miracoli) non ci sia storia...e non ti manda a fanculo solo perchè potresti tornarle utile.
Poi spero per te di sbagliarmi xd

Loggato


-Ci sono due tipi di persone in questo mondo, i buoni e i cattivi. Il buono dorme meglio, ma il cattivo sembra godersi molto di più le ore diurne. (Woody Allen)

-"Rivolgiti alle donne come se le amassi tutte e a tutti gli uomini come se ti annoiassero: alla fine della stagione, avrai la reputazione di possedere il più perfetto istinto sociale."(Oscar Wilde)

-"Nascondi ciò che sono e aiutami a trovare la maschera più adatta alle mie intenzioni" (William Shakespeare)

Guen

  • SI-Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 8
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 27
  • Posts: 157
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: