Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Ars Amandi, Ovidio (1-2 d.C.)

(Letto 2725 volte)

Ars Amandi, Ovidio (1-2 d.C.)

« del: 22 Ottobre 2009, 18:59:31 »

"Mi fu maestro Ovidio"

Questo è ciò che chiede di gridare, ai suoi giovani adepti, il famoso poeta elegiaco.
L'Ars Amandi è un libro che non t'aspetti:
un componimento sui generis per il tempo, che ebbe enorme successo, specialmente fra le matrone romane, ma che costrinse l'autore all'esilio, fu allora un attacco diretto alla restaurazione dei costumi della famiglia tradizionale romana, condotta dall'imperatore Augusto proprio in quegli anni.
Un testo molto interessante ancora oggi, che dimostra la presenza costante nella storia dell'umanità della necessità di rispondere ad una domanda tanto antica quanto a lungo censurata: come rimorchiare una donna. Ed un uomo.
Perchè il suddetto milite di Venere, in nome di una par condicio divina, non si limita a fare il filo alle nostre armi, ma fornisce di frecce anche coloro che tanto ci fan patire e scervellare sull'argomento.
Dimostrazione lampante della pragmaticità Romana nel rapporto con la religione, l'olimpo di Ovidio è luogo di diletto e godimento "apudico", ed esempio prediletto di conferma delle sue tesi.
Al limite della comicità: non mancano infatti le risate con immagini letterali al limite dell'assurdo.
Così come le vetustità: nonostante causa di sorriso facile, di poca utilità pratica infatti il lettore troverà i consigli sul rimorchio durante le gare al Circo Massimo! ( n.d.r: LOL Laughing )
Un libro i cui commenti a pie di pagina si dimostran troppo bigotti per la schiettezza del testo originario, e che ben lieterebbe le ore di studio del latino di tanti adolescenti che, per definizione, lo troverebbero utile anche in altro.
Sconsigliato invece ai legali dei detentori di copyright, rischio infarto ed alleggerimento del portafoglio:
Ovidio fa qui impallidire molti degli autori odierni di testi sull'argomento!
Chiunque aspiri a diventare un Marpione dovrebbe palparne le pagine: non ci sarebbe da stupirsi se si scoprisse che Casanova apprese l'arte proprio su di esse...

 Cheesy

P.S: di titoli ne ha a bizzeffe, la si può trovare come
Ars amandi
De arte amandi
Ars amatoria
Carmina amatoria
L'arte di amare
ed altri
Ovviamente cercate una versione che abbia sia il testo latino che quello italiano  Cheesy
Il nome completo di Ovidio è Publio Ovidio Nasone

 

« Ultima modifica: 22 Ottobre 2009, 19:16:51 da Alfaleph »

Loggato


Per aspera ad astra!

Alfaleffo

  • Photo Expert
  • CSI-6
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 30
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Roma
  • Posts: 570
  • Naso Magister Erat

Re: Ars Amandi, Ovidio (1-2 d.C.)

« Risposta #1 del: 22 Ottobre 2009, 19:06:36 »

Molto interessante la recensione! Lessi il libro anni fa, e m'hai fatto venir voglia di riprenderlo in mano!
+1!

Nad84

Loggato

Naddolo

  • CSI-6
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 280
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 117
  • Posts: 2057

Re: Ars Amandi, Ovidio (1-2 d.C.)

« Risposta #2 del: 23 Ottobre 2009, 15:25:47 »

Citato da: Alfaleph il 22 Ottobre 2009, 18:59:31

"Mi fu maestro Ovidio"

+1

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: