Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Radici biologiche del comportamento uomo/donna.

(Letto 875 volte)

Radici biologiche del comportamento uomo/donna.

« del: 23 Gennaio 2010, 12:28:34 »

http://www.corriere.it/cr...f-b78d-00144f02aabe.shtml

Loggato


"Y'see, madness, as you know, is like gravity. All it takes is a little...push."

TheJoker

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 17
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 209
  • Mai danzato col diavolo nel pallido plenilunio?

Re: Radici biologiche del comportamento uomo/donna.

« Risposta #1 del: 23 Gennaio 2010, 13:01:19 »

Interessante, grazie per la segnalazione.  Smile

Loggato

Kierkegaard

  • Visitatore

Re: Radici biologiche del comportamento uomo/donna.

« Risposta #2 del: 23 Gennaio 2010, 13:50:01 »

Voglio sperare che il test sia stato fatto in modo serio, e dalla domanda che viene riportata mi viene da dubitarne; la domanda nell'articolo è infatti :

"Immaginate di essere un medico e di avere di fronte tre pazienti che hanno bisogno di un trapianto d’organo. Potreste salvarli tutti e tre a patto di uccidere una persona sana e di prelevarne gli organi. Che cosa fareste?"

Qui si sta confondendo tra l'enunciazione a freddo di una scelta morale, con la sua effettività in una situazione reale; è le cose sono davvero diverse; fin quando si parla, e non ci sono reali conseguenze dalle nostre azioni, è un conto, ma trovarsi con mani e piedi in una situazione moralmente scottante, è un altro.

Ritengo infine, che questo test riveli la tipica minor capacità dell'uomo di immedesimarsi in una situazione, e quindi anche la minore capacità empatica; ed è preciso identico a quando al telegiornale danno notizie di morti e feriti, ed in genere ai maschi poco gliene frega, mentre le femmine di norma testimoniano una maggior partecipazione emotiva ai drammi altrui (perchè riescono meglio ad identificarsi!)

Nad84

Loggato

Naddolo

  • CSI-6
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 280
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 117
  • Posts: 2057

Re: Radici biologiche del comportamento uomo/donna.

« Risposta #3 del: 23 Gennaio 2010, 14:49:37 »

Citato da: nad84 il 23 Gennaio 2010, 13:50:01

Qui si sta confondendo tra l'enunciazione a freddo di una scelta morale, con la sua effettività in una situazione reale; è le cose sono davvero diverse; fin quando si parla, e non ci sono reali conseguenze dalle nostre azioni, è un conto, ma trovarsi con mani e piedi in una situazione moralmente scottante, è un altro.

Questa è esattamente la prima cosa a cui ho pensato anche io...questi test dicono tutto e il contrario di tutto.
Era un'aggiunta alla eterna discussione che determinate qualità istintive, biologiche, siano alla base di tutto, anche del comportamento sociale uomo donna, tema trattato spesso da queste parti. Smile

Loggato


"Y'see, madness, as you know, is like gravity. All it takes is a little...push."

TheJoker

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 17
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 209
  • Mai danzato col diavolo nel pallido plenilunio?
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: