Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Humor ma non troppo: Riservato ai Morti di Pippe.

(Letto 1888 volte)

Humor ma non troppo: Riservato ai Morti di Pippe.

« del: 30 Aprile 2008, 19:39:23 »

Nella mia missione terrena di Redentore dei Morti di Pippe (acronimo MdP), ho lungamente studiato
le problematiche che affliggono questa nutrita categoria di fratelli. Li ho divisi in gruppi, a seconda
del trauma che li ha portati  in questa avversa condizione.

I MdP-Naturali (acronimo MdP-N), sono persone che a causa di un'aspetto poco gradevole, o di una timidezza
estrema, non riescono ad avvicinare con facilità le femine. Essi sviluppano molte difese nei
confronti del genere feminile, e non osano affrontarlo, per paura di ritrovarsi di nuovo di
fronte al loro problema irrisolvibile. Spesso, un MdP-N, si crogiola nel suo essere brutto o
timido, e non fa nulla per migliorare. L'insicurezza è una costante dei MdP-N. Una grossa
percentuale di MdP-N, in fondo in fondo, non soffre abbastanza per essere spinta a cambiare.
Quindi cerca di rivalersi in campi nei quali si ritiene più congeniale: lo studio, il computer,
la pleistesciò, o comunque in attività poco sociali, per non misurarsi con altri uomini.
I MdP-N, spesso, mutano in età adulta in MdP-Ideologici.

I MdP-Ideologici (acronimo MdP-I) sono persone che si fanno una ragione del loro insuccesso con le donne.
Giustificano il fatto di non riuscire a destare interesse con il fatto che le donne sono
stupide, frivole, o che comunque non riescono a capirli: non si rendono in realtà conto di
essere estremamente pesanti e pallosi.
I MdP-I, si sentono superiori alle donne, ed assumono un tono di sfida con loro: gli scontri
verbali con le donne, rivelano in tutta la loro inesorabile tristezza quanto i MdP-I siano
cavillosi nel cercare di dimostrare che le donne sono meno preparate di loro.
Un MdP-I, si presenterà in un set sfoggiando discorsi di altissimo rango, citando pittori,
poeti, cazzabbubboli e scribacchini d'ogni sorta, per sottolineare così il suo livello
culturale.
Vedendo fuggire le donne, riterrà questo comportamento un'ulteriore dimostrazione di quanto
pensa.
Il prototipo del MdP-I si aspetta che la più bella delle donne vada da lui e caschi prostrata di
fronte al suo sapere, rifiutando categoricamente qualsivoglia forma di compromesso per
corteggiarla:
egli si ritiene un premio per una creatura che considera così inferiore a lui.
E' evidente che tali soggetti, non appena trovano una così scema da essere interessata a loro,
si sposino subito.
Il MdP-I ostenta una falsa sicurezza, spesso tenta di essere autoritario, con l'unico risultato
di alzare la voce con toni da castrato.
Con il matrimonio, diventano rigidi e borghesi, impartendo alla prole (che è inevitabile ed in
genere numerosa) un'educazione bacchettona e bigotta.

I MdP per Amore, (acronimo MdP-A) sono una categoria transitoria: chiunque può entrarne a far parte prima o poi.
Si diventa MdP-A nella fase successiva ad un amore finito male, si acquisisce insicurezza, e si
tende a rifiutare il contatto con le donne. Valanghe di seghe conducono il MdP-A a gravi turbe
mentali, soprattutto per il fatto che egli continua ad esorcizzare l'immagine della femina che
lo ha abbandonato, senza così staccarsene mai.
Questo travaglio, oltre che minare la sua gia intaccata sicurezza, lo porta in breve tempo a
sospettare di tutto e di tutti. Frequenti le dispute con amici intimi, che egli accusa in base
a sue supposizioni di aver favorito il fallimento del suo amore.
Il MdP-A, in genere guarisce dal suo complesso di persecuzioni non appena si innamora di nuovo.

Un MdP-Umanista,  (acronimo MdP-U) è una persona normale. In realtà non è un vero morto di pippe, ma spesso ne condivide
le sorti, nel senso che soffre del non rimorchiare, e del bloccarsi di fronte a determinati
tipi di donne.
Le donne che lo bloccano, gli ricordano parenti, sorelle, nipoti, o comunque persone nei
confronti delle quali si fa scrupoli eccessivi, da qui l'aggettivo "umanista". Nei confronti di
queste persone, il MdP-U si sente "vecchio", e pensa di non poter essere accettato sessualmente.
Alla fine, ostenta un atteggiamento paterno del tutto innaturale e fuori luogo.
Egli si preoccupa esageratamente delle conseguenze che una sua azione rimorchiatoria
produrrebbe sulle prede, e questo genera in lui mille pensieri che alla fine lo bloccano.
Un MdP-U, di fronte ad una ragazza giovane e prostitutissima, si blocca: è convinto che trombarsela
sia immorale, perchè trattasi di fanciulla indifesa.
Se un MdP-U, becca suo nonno legato alla sedia a dondolo, spompinato dalla stessa fanciulla
pocanzi descritta, se la prenderà con l'anziano dandogli dell'immorale.
In realtà, Il MdP-U, vive in un mondo governato da regole innaturali e disumane, di cui è la
prima vittima.
Molti MdP-U, alla fine si inteneriscono, e rimangono vittime delle giovani prede, delle quali si
innamorano perdutamente.
I loro amori sono perlopiù platonici, non riescono a sentirsi pari della donna. Mantengono un
terribile senso di colpa per quello che stanno facendo, anche se, essendo innamorati, si
autogiustificano con la nobiltà del sentimento.
Il complesso di colpa, però, agisce sulla psiche del MdP-U, o meglio sullla sfera della sua
sessualità, inibendogli la libido.
Le prede, deluse, alla fine li scanasciano (mandare affanculo in toscano), e loro mutano in
MdP-A.

Orbene, cari lettori, se vi rispecchiate in una o parte di queste tre categorie, state molto
attenti.
Il solo fatto di frequentare questo gruppo, è indizio che vogliate uscire dal tunnel, ma
occorre molta fatica per rimuovere la causa che vi rende MdP.

Ai MdP-N, consiglio ovviamente di migliorare il proprio aspetto: credere nel proprio fisico, è
un'ancora di salvezza.
Io non ho avuto fiducia di me stesso per molto tempo, ma ho sempre creduto nel mio fisico.
Nelle fasi in cui sono stato MdP-A, vedendomi lasciare andare, senza mangiare, senza bere,
bruciato da birre pippe e sigarette, arrivavo al punto di vedere il mio poderoso fisico sminuire, diventare
come il vostro... Li suonava un campanello d'allarme che mi faceva risalire la china. E più
mi rendevo conto di recuperare un aspetto gradevole, più cresceva la mia autostima.
Con l'allenamento fisico, non si modifica solo l'espressione del corpo, ma anche quella della
mente e... della faccia.
I muscoli facciali, infatti, contribuiscono all'espressione.
Si possono ingrossare le labbra, inspessire le ganascie onde renderle più maschie, modificare
l'espressione dello sguardo: ma sta a voi il desiderare di farlo.
Inutile parlare della orribile trippa che impedisce ad alcuni di voi di guardarsi l'uccello:
basta mettersi a dieta e fare sport.
Anche se, in taluni casi, uomini dimagriti si sono fatti ricrescere la panza per non assistere
ogni mattina a quella terribile umiliazione...

Ai MdP-I, consiglio vivamente di rimettere i piedi per terra: con tutta la vostra cultura,non
siete una sega se non riuscite neanche a rimorchiare una donna.
Poco conta la cerchia di morti di pippe che stanno li ad ascoltarvi mentre raccontate le vostre
menate (cheppoi, sono sempre le stesse...): quello che vi unisce, sono quegli sguardi colpevoli
e fulminei che lanciate sulla prima mutanda piena di culo che passa, e che continuerà a passare
senza che voi riusciate ad interessarla.
La vostra hipercultura, vi distingue sicuramente dal macaco, ma trombate meno di lui.
E questo non perchè le donne siano stupide, ma solo perchè siete talmente pieni di voi, da non riuscire a
capire gli altri. Il vostro egoismo non lascia spazio agli altri. Si lo so, sono molto duro.
Ma a voi serve questo: il randello.
Quindi, moderatevi, ricominciate da zero, cominciate a scoprire la grandiosità dell'umanita di
cui sono portatori anche i più umili. Ammirateli per la loro generosità, e cercate di essere
come loro.

Ai MdP-A, posso dare un unico consiglio: dimenticatela.
Il mondo è farcito di donne, ed anche se siamo convinti di aver trovato quella giusta in mezzo
agli oltre quattro miliardi di tope che calpestano giornalmente la terra, dovete farvi una
ragione del fatto che, probabilmente, se vi ha lasciato è perchè non eravate fatti l'uno per
l'altra.
Quindi dovete rimettervi in marcia, e guardarvi intorno.
Considerando che su 4 bilioni di donne, 2 sono almeno over 40, ed almeno 1 è da galera,
rimangono 1 miliardo di possibilità. Considerando inoltre che su 100 donne ci sono 50 rutti, 40
con sufficiente coefficiente di trombabilità, 9 bone ed una figa da urlo, con un rapido conto
si dimostra agevolmente che avete almeno 10 milioni di probabilità di trovare una meglio di
quella escrementa che vi ha mollato.

Ai MdP-U, posso solo dire di aprire gli occhi, e di osservare la realtà al di fuori di quei
rigidi schemi che li vincolano.
Non siete vecchi, non siete il padre della pischellotta (23 anni...) che vi guarda con occhi
languidi. Se vi guarda così, è perchè in voi vede qualcosa che non vede nei suoi coetanei, vede
un briciolo di maturità e di controllo, vede una prospettiva di tranquillità.
Conquistarla non è un reato, ma uno scambio: la vostra esperienza e la vostra maturità,
compensano la sua freschezza. Se vi guarda, è perchè cerca qualcosa di diverso dal focoso
coetaneo animato da un pensiero sessuale ogni 30 secondi (dati ISTAT). Vuole una persona che
sappia anche parlarle, capirla, coccolarla, sostenerla nei momenti difficili con qualcosa di
solido che non sia un pisello.
Quindi, cominciate a frequentare donne più giovani di voi, e se si mostrano attratte, non
tiratevi indietro, e soprattutto non fate quei discorsi del caxxo sull'età.

Vabbeh, smetto.
Oggi sono stato molto poco serio, ma va bene così.

TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: Humor ma non troppo: Riservato ai Morti di Pippe.

« Risposta #1 del: 30 Aprile 2008, 20:44:50 »

Sono bellissimi da leggere i tuoi post, probabilmente mi rispecchio in un Mdp-U, solo che non faccio discorsi del caxxo sull'età! Grin
Da mdp-u però ti aggiungo che la soluzione la conosciamo già, ma magari è troppo forte il condizionamento psicologico più che sociale da farcela accettare, sostanzialmente siamo troppo cervellotici e ci perdiamo troppo nella masturbazione mentale!! Diciamo che si finisce nella lunaticità estrema! Grin

Loggato


"Y'see, madness, as you know, is like gravity. All it takes is a little...push."

TheJoker

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 17
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 209
  • Mai danzato col diavolo nel pallido plenilunio?

Re: Humor ma non troppo: Riservato ai Morti di Pippe.

« Risposta #2 del: 01 Maggio 2008, 01:00:00 »

Citato da: TheJoker il 30 Aprile 2008, 20:44:50

Sono bellissimi da leggere i tuoi post, probabilmente mi rispecchio in un Mdp-U, solo che non faccio discorsi del caxxo sull'età! Grin
Da mdp-u però ti aggiungo che la soluzione la conosciamo già, ma magari è troppo forte il condizionamento psicologico più che sociale da farcela accettare, sostanzialmente siamo troppo cervellotici e ci perdiamo troppo nella masturbazione mentale!! Diciamo che si finisce nella lunaticità estrema! Grin

Sono felice che ti piacciano i miei post!

Ho avuto anch'io un forte periodo MdP-U, ma anche uno MdP-N e diversi MdP-A.
Mi manca quello MdP-I: ma solo per ignoranza...  Grin

Sull'MdP-U ci sarebbero molte cose da dire, penso sia un periodo che capita a molti uomini che scavallano la soglia dei trenta.
Personalmente l'ho superato razionalizzando profondamente la mia condizione in quel momento.
In realtà, dopo una attenta analisi, ho capito che ero convinto di non poter imparare nulla da una persona molto più giovane.
Mi creava un blocco irrazionale, perchè pur essendo tentato, consideravo queste donne irrimediabilmente inferiori, al pari di un incapace...
Questo assurdo blocco, l'ho superato relazionandomi con ragazze molto giovani, cercando di non tirar fuori "l'esperienza" e altre minchiate che in realtà usavo per
evitare che si esprimessero. Le lasciavo parlare, e cominciarono a stupirmi.
Fattostà, a 36 anni ripresi ad avere storie con 23 enni.
E ti dirò che ora che a tutt'oggi, mi trovo benissimo con la mia metà che  ha  15 anni meno di me.
Comunque, parliamone...

TermYnator

« Ultima modifica: 01 Maggio 2008, 01:01:42 da TermYnator »

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: Humor ma non troppo: Riservato ai Morti di Pippe.

« Risposta #3 del: 01 Maggio 2008, 02:38:22 »

Forse a 25 anni sono un pò precoce allora per definirmi Mdp-U, però mi sono rispecchiato in qualcosa di quello che ho letto...no davvero invidio le vostre capacità...io ho blocchi derivati da educazione, morale, sicuramente paure...ciò nonostante sono un bel ragazzo, non ho difficoltà a trovare una ragazza, però tendo sempre a cercare una con cui esprimere il modello che qui verrebbe definito afc. Penso alle azioni che faccio, non "apro" sconosciuti, ma per il resto sono socievole e non ho problemi di sorta, riconosco indubbiamente però che indubbiamente qui dentro c'è chi ha un'apertura mentale e una capacità di assecondare le proprie voglie privo da condizionamenti infinitamente superiore a me e la cosa mi affascina. Diciamo che forse non sono ancora così maturo per capire come vorrei essere e cosa voglio, perciò mi riesce anche difficile parlarne, la vostra esperienza e la vostra libertà sono sicuramente qualcosa che io non possiedo e mi piace molto seguirvi anche se non so quanto potrei essere in grado di fare le medesime cose e quanto potrebbe influire beneficamente su come son fatto. Ma probabilmente anche questo è un ricadere nelle solite masturbazioni mentali che mi fa rispecchiare nel modello da te proposto! Smile
Comunque è un piacere e sicuramente un conforto per me confrontarmi con persone che aiutano disinteressatamente. Smile

« Ultima modifica: 01 Maggio 2008, 02:47:25 da TheJoker »

Loggato


"Y'see, madness, as you know, is like gravity. All it takes is a little...push."

TheJoker

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 17
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 209
  • Mai danzato col diavolo nel pallido plenilunio?

Re: Humor ma non troppo: Riservato ai Morti di Pippe.

« Risposta #4 del: 01 Maggio 2008, 02:59:58 »

Citato da: TheJoker il 01 Maggio 2008, 02:38:22

Forse a 25 anni sono un pò precoce allora per definirmi Mdp-U, però mi sono rispecchiato in qualcosa di quello che ho letto...

Il solo fatto che tu lo dica apertamente implica che tu stia gia migliorando.
Se ritieni il tuo agire limitato, sai anche quali sono i tuoi problemi, li hai individuati.
Ma se li hai individuati, dovresti anche sapere come risolverli.

Citazione

Diciamo che forse non sono ancora così maturo per capire come vorrei essere e cosa voglio, perciò mi riesce anche difficile parlarne, la vostra esperienza e la vostra libertà è sicuramente qualcosa che io non possiedo e mi piace molto seguirvi anche se non so quanto potrei essere in grado di fare le medesime cose e quanto potrebbe influire beneficamente su come son fatto.

Parlarne è semplice, basta che sfrutti l'enorme occasione che ti offre l'anonimato.
Capire chi sei è molto più difficile, soprattutto se non sai ancora cosa vorresti essere.
I condizionamenti non sono solo quelli che ti fanno diventare Morto di Pippe, sono anche quelli che ti fanno sentire Morto di Pippe:
se hai dieci donne a sera sei un uomo vero, altrimenti sei uno qualsiasi.
MA c'è pure chi sta benissimo con una donna sola, quindi anche il mito delle dieci donne è un condizionamento negativo.
Insomma, il tuo percorso devi determinarlo tu provando e capendo realmente quello che ti piace.
Tu comincia piano piano, passo passo. Alla fine capirai da solo.
Ora scusa, ma devo uscire con dieci donne...  Grin

TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: Humor ma non troppo: Riservato ai Morti di Pippe.

« Risposta #5 del: 01 Maggio 2008, 16:35:36 »

Che teorie caro.
Mi ricorda la mia teoria del "pippaiolo medio" (anche detta "pippaiolo medio Theory"), che è  e rimane ancora inedita.
Ti faccio i miei complimenti per la capacità di scrittura e per le cold reading, nonchè per la terminologia da manuale.

Loggato

numberOne

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 1018
  • Residenza: Venere
  • Posts: 75
  • game's just begin!

Re: Humor ma non troppo: Riservato ai Morti di Pippe.

« Risposta #6 del: 01 Maggio 2008, 18:39:00 »

Citato da: TermYnator il 01 Maggio 2008, 02:59:58

se hai dieci donne a sera sei un uomo vero, altrimenti sei uno qualsiasi.
MA c'è pure chi sta benissimo con una donna sola, quindi anche il mito delle dieci donne è un condizionamento negativo.

Il punto è questo, sono ancora in una fase di apertura mentale e sperimentazione, solo che anche quando esco dalle righe torno nelle mie convinzioni, questo da un lato è un bene, dall'altro mi fa pensare, ciò non toglie che rimanga con gli occhi aperti e tenti di migliorarmi giorno dopo giorno, forse non so chi voglio essere, ma so che sarò la mia versione migliore possibile. Wink
Sono molto attento comunque ai consigli di chi ha montagne di esperienza e competenza più di me, d'altra parte "chi danzava fu giudicato folle da chi non riusciva a sentire la musica." Proverò ad ascoltare la musica! Wink Smile

Loggato


"Y'see, madness, as you know, is like gravity. All it takes is a little...push."

TheJoker

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 17
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 209
  • Mai danzato col diavolo nel pallido plenilunio?

Re: Humor ma non troppo: Riservato ai Morti di Pippe.

« Risposta #7 del: 01 Maggio 2008, 19:48:52 »

Citato da: TheJoker il 01 Maggio 2008, 18:39:00

Il punto è questo, sono ancora in una fase di apertura mentale e sperimentazione, solo che anche quando esco dalle righe torno nelle mie convinzioni,

Quali sono queste tue convinzioni?

TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: Humor ma non troppo: Riservato ai Morti di Pippe.

« Risposta #8 del: 01 Maggio 2008, 20:42:36 »

Ad esempio che non trovo troppa soddisfazione a stare con una ragazza una sera e basta, o ad esempio lo stare con persone con le quali magari c'è solo attrazione fisica, sono cose che mi son capitate e che mi capitano ma che vuoi consciamente o incosciamente percepisco come sbagliate e tendo ad evitare.

Loggato


"Y'see, madness, as you know, is like gravity. All it takes is a little...push."

TheJoker

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 17
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 209
  • Mai danzato col diavolo nel pallido plenilunio?

Re: Humor ma non troppo: Riservato ai Morti di Pippe.

« Risposta #9 del: 01 Maggio 2008, 23:59:03 »

Citato da: TheJoker il 01 Maggio 2008, 20:42:36

Ad esempio che non trovo troppa soddisfazione a stare con una ragazza una sera e basta, o ad esempio lo stare con persone con le quali magari c'è solo attrazione fisica, sono cose che mi son capitate e che mi capitano ma che vuoi consciamente o incosciamente percepisco come sbagliate e tendo ad evitare.

Bello 'sto thread!
Vorrei portare oltre questo discorso, sempre che a te vada bene, e che tu ritenga andare oltre.
Però penso che parlarne possa darti una mano a capire meglio.

Hai scritto una frase emblematica:

"chi danzava fu giudicato folle da chi non riusciva a sentire la musica." Proverò ad ascoltare la musica!

IL senso è evidente: vedi la filosofia di questo gruppo come una forma di trasgressione che non concepisci moralmente.
Hai però anche scritto di ammirare o addirittura invidiare la nostra apertura mentale.
Come a dire che vorresti trasgredire, ma non ci riesci per principi morali.

Sottolinei però che non trovi troppa soddisfazione nell'andare a letto con una tipa per una sola notte, o solamente per attrazione fisica.
E qui sorge un problema: tu non evochi un condizionamento culturale per motivare il non riuscire nella "trasgressione", ma dai delle motivazioni razionali e soggettive.
Cioè, tu non sei un comune Morto di Pippe vittima di condizionamenti, sei una persona che non vuole marpionare perchè ritieni riduddivo questo tipo di approccio.

E' evidente la contraddizione: se non trovi soddisfazione nel fare una cosa, come puoi invidiare o ammirare chi la fa?
Io non ammiro chi passa giornate intere con la pleisteshò, e tantomeno lo invidio.

Quindi mi domando: sei realmente convinto che trombarsi una tipa una volta e via (che poi non è lo scopo principe di questa community) sia immorale o di poca soddisfazione, o piuttosto ti stai dando degli alibi per non fare una cosa che ti hanno insegnato essere immorale?

TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: Humor ma non troppo: Riservato ai Morti di Pippe.

« Risposta #10 del: 02 Maggio 2008, 02:14:49 »

Citato da: TermYnator il 01 Maggio 2008, 23:59:03

Quindi mi domando: sei realmente convinto che trombarsi una tipa una volta e via (che poi non è lo scopo principe di questa community) sia immorale o di poca soddisfazione, o piuttosto ti stai dando degli alibi per non fare una cosa che ti hanno insegnato essere immorale?

TermYnator

A me piace tantissimo discutere, figurati! Smile
Allora, innanzitutto non ho mai detto che quello è lo scopo principale della community, anzi, ho grande rispetto di voi e degli obiettivi che raggiungete, del continuo principio di automiglioramento, sennò non mi sarei nemmeno iscritto...il punto è proprio quello che hai centrato tu...è che probabilmente ad oggi non so quello che voglio, so solo cosa ho sentito dopo le mie (di sicuro minuscole rispetto a quello che leggo di voi, ma una cosa è leggere e una è provare sulla propria pelle) esperienze...è proprio quello che sto cercando di capire...sono condizionamenti da travalicare i miei o radicate convinzioni??
Non è che mi stia ponendo contro i tuoi ragionamenti, è che provo ad adattarli a cosa ho sentito per capire meglio la mia via...
Ed anche se non fossero radicate convinzioni, comunque non è che vedo una soluzione così facile per superare condizionamenti dettati da una morale instillata o da sensazioni personali...

Loggato


"Y'see, madness, as you know, is like gravity. All it takes is a little...push."

TheJoker

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 17
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 209
  • Mai danzato col diavolo nel pallido plenilunio?

Re: Humor ma non troppo: Riservato ai Morti di Pippe.

« Risposta #11 del: 02 Maggio 2008, 02:52:02 »

Citato da: TheJoker il 02 Maggio 2008, 02:14:49

A me piace tantissimo discutere, figurati! Smile

Bene! Andiamo avanti allora. Smile

Citazione

...il punto è proprio quello che hai centrato tu...è che probabilmente ad oggi non so quello che voglio, so solo cosa ho sentito dopo le mie (di sicuro minuscole rispetto a quello che leggo di voi, ma una cosa è leggere e una è provare sulla propria pelle) esperienze...è proprio quello che sto cercando di capire...sono condizionamenti da travalicare i miei o radicate convinzioni??
Non è che mi stia ponendo contro i tuoi ragionamenti, è che provo ad adattarli a cosa ho sentito per capire meglio la mia via...

Hei Hei!: non ti porre sulla difensiva, stiamo sullo stesso piano! Smile
Però per capirci qualcosa, mi tocca pungolarti un po' e far leva su qualsiasi punto debole per capire dove "scricchioli".
Quindi aspettati cose terrificanti...  Evil

Citazione

Ed anche se non fossero radicate convinzioni, comunque non è che vedo una soluzione così facile per superare condizionamenti dettati da una morale instillata o da sensazioni personali...

Vedo una sostanziale differenza fra una convinzione personale ed un concetto instillato:
la prima ti appartiene, è roba tua.
Deriva dal tuo modo di essere, dalle esperienze che hai fatto, da come ti sei adattato al mondo.
La seconda, non ha alcun valore soggettivo. Basta dimostrare che il principio e fasullo, e come d'incanto sparisce.
Ti faccio una domanda ancora più diretta:
in queste tue esperienze, hai provato un senso di colpa?
E se si, cosa hai pensato esattamente di te stesso?

TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: Humor ma non troppo: Riservato ai Morti di Pippe.

« Risposta #12 del: 02 Maggio 2008, 10:35:38 »

Citato da: TermYnator il 02 Maggio 2008, 02:52:02

Hei Hei!: non ti porre sulla difensiva, stiamo sullo stesso piano! Smile
Però per capirci qualcosa, mi tocca pungolarti un po' e far leva su qualsiasi punto debole per capire dove "scricchioli".
Quindi aspettati cose terrificanti... 

Eehhehe, non è mettermi sulla difensiva, è ovvio che se parliamo di sarge non si parte sullo stesso piano se c'è un rapporto sbilanciato di esperienze! Smile
Pungolami pure!! Grin

Citato da: TermYnator il 02 Maggio 2008, 02:52:02

Vedo una sostanziale differenza fra una convinzione personale ed un concetto instillato:
la prima ti appartiene, è roba tua.
Deriva dal tuo modo di essere, dalle esperienze che hai fatto, da come ti sei adattato al mondo.
La seconda, non ha alcun valore soggettivo. Basta dimostrare che il principio e fasullo, e come d'incanto sparisce.
Ti faccio una domanda ancora più diretta:
in queste tue esperienze, hai provato un senso di colpa?
E se si, cosa hai pensato esattamente di te stesso?

Che ci sia differenza è lampante, ma non basta solo dimostrare che un principio è fasullo, si deve dimostrare che è adatto a me e che mi apporterebbe benefici cambiare.
Per il resto parlare di senso di colpa è esagerato e fuori luogo, diciamo che non c'è la stessa soddisfazione e lo stessa propensione, di me stesso ho fortunatamente stima, non penso nulla in particolare di male, non sono "bacchettone", ragiono solo su quanta voglia ho di impelagarmi in situazioni che non mi danno emozioni così grandi.

Loggato


"Y'see, madness, as you know, is like gravity. All it takes is a little...push."

TheJoker

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 17
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 209
  • Mai danzato col diavolo nel pallido plenilunio?

Re: Humor ma non troppo: Riservato ai Morti di Pippe.

« Risposta #13 del: 02 Maggio 2008, 11:09:34 »

Citato da: TheJoker il 02 Maggio 2008, 10:35:38

Eehhehe, non è mettermi sulla difensiva, è ovvio che se parliamo di sarge non si parte sullo stesso piano se c'è un rapporto sbilanciato di esperienze! Smile
Pungolami pure!! Grin

Dissento: cio che mi ha spinto ad accumulare esperienze nonostante parecchie capocciate, è il godimento del conquistare.
Godimento che assaporavo ancora prima di riuscire a conquistare la mia prima donna.
Tu hai gia conquistato donne, quindi sai perfettamente se ti piace o no.
Idem per il discorso del post-trombata: se ti ha deluso, e reputi questa delusione superiore al piacere della conquista, sai esattamente quello che vuoi.
Le nostre esperienze quindi, dal punto di vista del fornire una motivazione, sono perfettamente pari.

Citazione

Che ci sia differenza è lampante, ma non basta solo dimostrare che un principio è fasullo, si deve dimostrare che è adatto a me e che mi apporterebbe benefici cambiare.
... ragiono solo su quanta voglia ho di impelagarmi in situazioni che non mi danno emozioni così grandi.

Beh, basta che tu ti rivolga solo a donne che reputi capaci di darti emozioni, invece di rimorchiare chiunque.
Basta tu sia selettivo.
Se poi sei comunque felice e hai gia quello che vuoi, perchè mai dovresti sbatterti più di tanto?

TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: Humor ma non troppo: Riservato ai Morti di Pippe.

« Risposta #14 del: 02 Maggio 2008, 11:22:29 »

Citato da: TermYnator il 02 Maggio 2008, 11:09:34

Dissento: cio che mi ha spinto ad accumulare esperienze nonostante parecchie capocciate, è il godimento del conquistare.
Godimento che assaporavo ancora prima di riuscire a conquistare la mia prima donna.
Tu hai gia conquistato donne, quindi sai perfettamente se ti piace o no.
Idem per il discorso del post-trombata: se ti ha deluso, e reputi questa delusione superiore al piacere della conquista, sai esattamente quello che vuoi.
Le nostre esperienze quindi, dal punto di vista del fornire una motivazione, sono perfettamente pari.

Beh, basta che tu ti rivolga solo a donne che reputi capaci di darti emozioni, invece di rimorchiare chiunque.
Basta tu sia selettivo.
Se poi sei comunque felice e hai gia quello che vuoi, perchè mai dovresti sbatterti più di tanto?

TermYnator

E' proprio l'essere selettivo che non mi spinge nell'andare a caccia di sconosciute, poi è ovvio che anche io goda nel conquistare chi mi piace.
Riguardo alla domanda: perchè è ovvio che non sono in grado di conquistare chiunque, anzi proprio i motivi di cui sopra mi frenano spesso, quindi è una questione di miglioramento personale, di conoscenza, di curiosità, di confronto.
Poi campo bene lo stesso, ma non per questo smetto di farmi domande e forse è questo il problema principale! Grin
Dato che sono ancora giovane mi pongo sempre in un punto di partenza e non di arrivo.

« Ultima modifica: 02 Maggio 2008, 11:25:18 da TheJoker »

Loggato


"Y'see, madness, as you know, is like gravity. All it takes is a little...push."

TheJoker

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 17
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 209
  • Mai danzato col diavolo nel pallido plenilunio?
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: