Da poco ho iniziato a frequentare una discoteca. Andandoci da solo ero inizialmente mooolto spaesato; in 5 uscite ho capito varie cose su questo nuovo 'mondo'. Premetto che non è mai stato il mio ambiente ed in passato ero sempre talmente ubriaco da non rendermi praticamente conto di nessuna delle dinamiche esistenti. Ora qualcosa inizia a muoversi:

PERCHE' LA DISCOTECA

Innanzitutto. Perchè ci andiamo? Il fine ultimo è rimorchiare donne. Fin qui nulla di nuovo. Ho detto fine ultimo; credo che il rimorchiare sia la conseguenza NATURALE del nostro comportamento in discoteca. Il segreto è: ci vado perchè mi piace, voglio divertirmi e ballare.
Il 'perchè' del sottotitolo è inoltre riferito a un'altra cosa: ci vado ogni tanto per provare a rimorchiare di tutto senza ritegno? O voglio giocarmela sul lungo periodo e che questa discoteca diventi parte del mio TERRITOTIO COSTANTE di caccia? Non ho sfortunatamente la macchina e non l'avrò per mesi ancora, ma ho la fortuna di abitare a 500 metri dalla discoteca. Dopo varie considerazioni ho optato per la seconda risposta...Ho iniziato a pormi degli obbiettivi e delle regole:
1 - non provarci MAI con le bariste. Servirebbe solo a renderti come tutti gli altri. Invece sii simpatico, marpioncello ma non provarci mai! Fa complimenti non banali sul loro lavoro e come lo svolgono, scherza, parlaci e fattele amiche, fa in modo che si ricordino chi sei e che sei un gran figo!
2 - conoscere il posto nei minimi dettagli. La discoteca deve essere la MIA discoteca. Un po come swarzeneggher quando si mimetizzava nella giungla per sfuggire al predator e faceva le trappole...ecco uguale!!! Cheesy ... inoltre è importante 'sentire' le altre persone come fratelli. Loro non sono i nemici, sono il tuo ossigeno.
3 - imparare a riconoscere le 'solite facce' dalle nuove. Cosa indispensabile per non bruciarsi le solite frequentazioni femminili del posto ma farle ingelosire quando vai a segno con le nuove arrivate Wink ... con le 'solite facce femminili' credo che l'atteggiamento giusto sia rimanere socievole, simpatico ma seduttivo. Farle capire che ti piacciono le donne ma che il loro turno potrà arrivare se ... ... ...
4 - scimmiotta col dj, fagli vedere che tu sei un contributo molto importante per animare la serata, vai sul cubo, balla come uno strafigo (nel mio modo di 'vedere' la discoteca saper ballare bene è essenziale). Farlo mii permette di vedere l'interesse delle ragazze e vedere i loro segnali, catalogarle, decidere se vale la pena mettere a rischio la mia 'immagine' (o nel secondo caso incrementare la mia immagine con un rimorchio andato a segno). In questo modo ho notato che spesso vengono loro!
5 - entrare moooolto presto. Anche se si è da soli. Chissenefrega di tutto!!! Anzi! E' un'ottima occasione per parlare con le bariste, i buttafuori, qualche persona che conosci. Io cerco comunque di mantenere la mia indipendenza durante la serata, legarmi ad un altra persona mi porta via troppa libertà d'azione. Se si trova una spalla per lavorare in due però è un altro discorso.
6 - non sbronzarmi mai con l'alcool. Bere si ma non troppo. La percezione delle cose aumenta in maniera incredibile e se si è sicuri di se stessi l'alcool non serve. A me piace molto bere ma vedo che non è assolutamente produttivo alla lunga e mi sto abituando a regolarmi.
7 - parlare con i buttafuori...volendo...non lo reputo essenziale ma se il caso vuole, benvenga.

ESTETICA, COME MI VESTO, COME SONO, COME MI VEDONO

Sembrerà strano ma in discoteca ci vado vestito come tutti i giorni. Ovvio poi che spesso nelle discoteche 'impongono' una sorta di stile. In questa dove vado no. Felpa, maglietta (spesso nere o bianche), pantaloni piuttosto larghini e scuri, scarpe da ginnastica nere...spesso mi lego la felpa alla vita (fa molto anni 90 ma vedo che è apprezzata). Nessun accessorio, cappello o sciarpa. La gente mi nota per come ballo, come sono, non ho bisogno di accessori; anzi, questo modo di fare crea una sorta di contrasto tra l'appariscenza interiore e quella esteriore da 'anonimo carcerato' che ho Smile ... vestire così mi permette di non creare troppe aspettative ma essere comunque originale e da un certo punto di vista, sobrio.
Premetto che sono molto alto, atletico e slanciato, magro e con un buon BL sia nella vita di tutti i giorni sia in discoteca. Ho 29 anni ma ogni persona che mi vede me ne da 22-23. A volte può essere controproducente. Il BL si riconduce al discorso che la discoteca è la MIA!!! MOLTO IMPORTANTE RICORDARLO.

SERATE DIVERSE, RIMORCHIO DIVERSO

Da sempre prediligo un gioco solido. Poco mi importa portarmi a casa 1000 numeri, rovinarmi la serata con la pressione di farlo per poi scoprire che il contatto buono è 1 o nessuno. Ho sempre preferito prendere il numero di telefono, no contatti facebook, vecchio stile, la tattica da cecchino 'un colpo, un morto' Smile e se devo agire ho scoperto purtroppo di essere molto selettivo, devo migliorare forse... poco mi importa portarmele a casa la notte stessa... inoltre credo che per un gioco solido il k-close in disco sia deleterio; in passato la maggior parte delle ragazze chiuse in disco le ho baciate sulla guancia, in modo intenso. Così facendo il messaggio è: abbiamo passato un bel momento, mi piaci, ti piaccio, ci vogliamo, non roviniamo la cosa con un bacio in discoteca. Il bacio vero arriverà e sarà indimenticabile. Non è ovviamente una regola ferrea, è solo il tipo di donna e di gioco che voglio, che mi si addice. Ciò non toglie che possa capitar di tutto, se si trova l'assatanata di turno ben venga ma non mi rompo il culo per ottenere quel genere di chiusura. Non ho quasi mai ballato con la ragazza che volevo. Ho osservato persone ballarci per ORE e tornare a casa col due di picche perchè non hanno provocato nulla alla donna in questione (e fidatevi sono tanti). Se da fare opterei per ballarci un po, di fronte, EC spinto e cercare nel più breve tempo possibile una chiusura solida. Starci tutta la sera come un boccalone proprio no. Ah il range d'età di questa discoteca è molto ampio e va dai 18 ai 40 anni. Può essere un bene.

Ho notato che esistono due tipi di serate (non parlo di musica o eventi ma proprio di dinamiche). C'è il venerdì e il sabato.
1 - il venerdì è una serata in cui c'è veramente un gran casino ed è quella che meno mi si addice. Troppa gente, troppo rumore. In questo genere di serate valgono sempre i discorsi fatti in precedenza ma la tattica del cecchino è più difficile da applicare. La situazione impone molto contatto fisico, arrivare ad una chiusura romantica e sicura credo sia più difficile; ormai fuori fa un freddo cane e anche la pausa sigaretta o l'isolamento all'esterno, dove si possa ascoltare e parlare bene, sembra surreale. In questo caso è da prediligere la tattica a mitraglia e vedere quel che succede.
2 - il sabato lo preferisco e mi sento proprio a casa...osservo i target, li vedo ballare, vedo perchè i tentativi di rimorchio fatti da altri non vanno a segno ecc... una cosa che credo MOLTO IMPORTANTE: andando li presto ci sono spesso più donne e gruppi di donne. Per ora mi è un po difficile aprire dei set numerosi e in verità non sono sicuro sia la cosa giusta. Facendolo dimostri comunque troppo interesse, in certi casi è troppo plateale e rischi di giocarti subito le carte e scoprirti davanti alle altre. Inoltre alcune aspettano il ragazzo e amici e non credo sia il massimo girare di donna in donna a dir cagate. Non so... Credo sia meglio durante la serata approfittare di qualsiasi cosa succeda (e ne succedono Cheesy  ) per farti solo notare, un segno, una battuta, un giochetto, una presa in giro, qualcosa di originale per far si che lei si ricordi di te. Poi agire verso metà\fine serata (sempre che occasioni buone non si presentino prima ovviamente) con quella che ti ispira di più in modo molto diretto. Dopo tutti i coglioni che ci hanno provato, la donna in questione vedrà così il tipo simpatico, riservato, figo che sa ballare e non ci ha provato con nessuna. Lo vedrà avvicinarsi, si prenderà il bacio e vissero insieme felici e contenti  Grin  Grin  Grin

Ho scritto molto e credo ci sia ancora un mucchio da scrivere a riguardo ma non ho preparato il discorso a tavolino e l'ho scritto di getto, basandomi sulle mie poche esperienze fatte seguendo i consigli scritti in alcuni post del sito sull'argomento. Quindi ogni parere, critica, idea, richiesta, SOPRATTUTTO PARERI Smile ED ESPERIENZE che possano arricchire questo post e la mia cultura...sono graditissimi

un saluto Wink