Allora due giorni fà ho letto il TermYeditoriale riguardo l'outing e ho pensato che fosse una cosa molto utile per cambiare,per ricominciare da 0.

Per chi non avesse letto il mio post di presentazione sono un ragazzo di 17 anni nato e cresciuto in un paese in provincia di Macerata che all' età di 15 anni si trasferisce ad Ancona per praticare il suo sport.
In questi anni esperienze con le ragazze poche e quelle poche sono andate maluccio, anzi veramente male.
Il mio gruppo di amici ad Ancona è sempre stato legato allo sport, eravamo un gruppo di Morti di Pippe, per dirla tutta all' inizio mi trovavo benissimo con loro, poi i miei interessi sono cambiati e mi sono un po' allontanato da quel gruppo.
Un mio problema è che ho avuto paura della solitudine e ho avuto paura a trovare un nuovo circolo sociale e la paura di perdere il mio gruppo è stata troppo forte, quindi tutto il 2012- fino a febbraio 2013 la situazione è stata questa.
Poi  finita la stagione (in anticipo causa infortunio) ritorno nel mio paese natale( non è un paesetto, è sui 10mila abitanti, non è malissimo, anzi) e torno con il mio gruppetto d' infanzia.
Tutto perfetto, cerco anche di sbloccarmi con le ragazze, ma niente da fare.
In questo periodo nel mio gruppetto, non so il motivo scatenante, ma provo un senso quasi di odio verso un mio vecchio amico che con le ragazze ci sa fare. Pensandoci adesso, ho agito come un vero escremento, parlandogli male alle spalle,come per sabotarlo, ripeto senza nessun motivo logico, boh  Razz
Poi sempre tornando all' editoriale di Termynator, mi rispecchio perfettamente nella sua spiegazione del concetto di maschere, agendo spesso con atteggiamenti innaturali per nascondere i problemi.
Adesso con l'inizio dell' estate mi sto facendo un nuovo gruppetto sociale sia in paese sia nelle cittadine circostanti, cerco di conoscere nuova gente, confrontarmi, e soprattutto non ripetere i vecchi errori e i vecchi atteggiamenti da meschino e da superiore.
Con questo chiudo, con la speranza di migliorare.

Ciao,
Francesco Smile