Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Parlare in italiano

(Letto 1663 volte)

Parlare in italiano

« del: 03 Marzo 2010, 00:50:48 »

Dato che è importante saper parlare bene in italiano, per noi stessi, volevo sapere se è importante parlarlo anche con le altre persone; le donne che si approcciano, le persone in generale che si conoscono in giro, ecc. ecc.
Io per esempio sono della provincia di Roma, quando stò al mio paese parlo in dialetto paesano, quando mi trovo a parlare con gente fuori dal paese parlo in dialetto romano (ovviamente parlo di Roma e delle zone circostanti). In pratica in Italiano non ci parlo mai.
Secondo voi per sedurre le donne, o magari conoscere persone in generale, è utile parlare bene in italiano o non è una cosa importante? Questa cosa ci dà socialmente più valore, secondo voi, o è irrilevante ?
Faccio questa domanda perchè se la cosa è migliore, comincio a parlare in italiano (ovviamente esercitandomi perchè faccio un pò fatica), con tutti compreso le romane,  togliendo il mio paese inizialmente sennò mi prendono per pazzo.  XDD

« Ultima modifica: 03 Marzo 2010, 00:55:44 da Spiderman84 »

Loggato

Spiderman84

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 32

Re: Parlare in italiano

« Risposta #1 del: 03 Marzo 2010, 07:56:52 »

in effetti tutti i romani che ho conosciuto avevano uno strano approccio con l' italiano, cioe' lo confondevano col romanesco, ma non credo che il problema sia cosi' marcato in molte altre zone.

Loggato


Donna de quarant'anni buttela a fiume co' tutti li panni. (proverbio romano)

maxcavezzi

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 49
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 39
  • Residenza: genova
  • Posts: 1118

Re: Parlare in italiano

« Risposta #2 del: 03 Marzo 2010, 11:42:11 »

Dipende dalle ragazze che vuoi sedurre.
Io sto a Roma, parlo italiano correttamente, ma con un accento del nord. Nella mia finora breve esperienza di sargiatore, mi sono accorto che il mio modo di parlare è apprezzato dalle ragazze che parlano italiano (e il mio accento le incuriosisce), mentre quelle che parlano romanesco tendono a non cagarmi proprio.
Quindi presumo che se tu parli dialetto avrai il problema opposto, e potresti pregiudicarti alcune ragazze della prima categoria.

Loggato

SeanKelly

  • SI-Reliable User
  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 5
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 34
  • Posts: 34

Re: Parlare in italiano

« Risposta #3 del: 03 Marzo 2010, 20:01:47 »

Colgo l'occasione per ribadire un concetto che mi sta a cuore!
Secondo me è importante parlare in italiano e ti spiego perchè:io sono calabrese,ma studio fuori e comunque mi sposto spesso.Bene ora io non mi sognerei mai di parlare in calabrese con gente non calabrese,perche ovviamente nessuno capirebbe una mazza.Ma quando mi imbatto nella gente che mi parla col proprio dialetto o comunque con una forte mescolanza di italiano e dialetto mi sento un po infastidito:lo vedo come una sorta di arroganza!per es:se tu mi parlassi in romano mi sembrerebbe come se tu volessi che io mi adattassi ai tuoi standard solo perche magari c troviamo a roma,o peggio perche il romanesco è "famoso" e quindi io debba capirlo.Mentre magari io ti sto parlando in italiano!
Ora onestamente non credo che questo possa crearti problemi,ma se trovi una che t caca il caxxo come me su queste cose allora potrebbe farti trovare in una situazione da gestire cn le pinze  Buck Buck Buck

Loggato

Zheeno

  • SI-Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 4
  • Offline Offline
  • Posts: 104

Re: Parlare in italiano

« Risposta #4 del: 03 Marzo 2010, 20:16:24 »

Citato da: Zheeno il 03 Marzo 2010, 20:01:47

Colgo l'occasione per ribadire un concetto che mi sta a cuore!
Secondo me è importante parlare in italiano e ti spiego perchè:io sono calabrese,ma studio fuori e comunque mi sposto spesso.Bene ora io non mi sognerei mai di parlare in calabrese con gente non calabrese,perche ovviamente nessuno capirebbe una mazza.Ma quando mi imbatto nella gente che mi parla col proprio dialetto o comunque con una forte mescolanza di italiano e dialetto mi sento un po infastidito:lo vedo come una sorta di arroganza!per es:se tu mi parlassi in romano mi sembrerebbe come se tu volessi che io mi adattassi ai tuoi standard solo perche magari c troviamo a roma,o peggio perche il romanesco è "famoso" e quindi io debba capirlo.Mentre magari io ti sto parlando in italiano!
Ora onestamente non credo che questo possa crearti problemi,ma se trovi una che t caca il caxxo come me su queste cose allora potrebbe farti trovare in una situazione da gestire cn le pinze  Buck Buck Buck

ma chi sthi ddì uagliò, mo nin m' dì ca nin capiscj quann ta pirl ca nin ta crid manc se cal gesù crisst. si tu vin a la casa me, ta dà 'mparà com sa pirl lu dialett.. atr che cazz.

Loggato

james.mar

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 209
  • Offline Offline
  • Posts: 3550

Re: Parlare in italiano

« Risposta #5 del: 03 Marzo 2010, 21:57:35 »

sottolineo quanto spesso le ragazze, specialmente di un certo calibro, sono attratte da chi sappia usare elegantemente la lingua italiana (nn e' il mio caso  Rolling Eyes)!
il consiglio che posso dare e' di leggere, leggere e leggere!! non il topolino, ma romanzi che sono quelli che ti permettono di avere abilita' descrittive al di sopra della norma!
inoltre, e' importante fare attenzione a momenti nei quali si dice tipo "hmmm" "ehhh" "eeee" o tutti i monosillabi!!
....e parlate piano...questo e' uno dei miei piu' grossi problemi Smile

Loggato


Life is a process of learning!

Seb

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 48
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Buffalo, NY
  • Posts: 217

Re: Parlare in italiano

« Risposta #6 del: 11 Marzo 2010, 08:14:23 »

Citato da: maxcavezzi il 03 Marzo 2010, 07:56:52

in effetti tutti i romani che ho conosciuto avevano uno strano approccio con l' italiano, cioe' lo confondevano col romanesco, ma non credo che il problema sia cosi' marcato in molte altre zone.

In veneto c'è già chi sta cercando di rendere l'italiano lingua straniera, ed invoca il veneto per legge.

La mia opinione è che le persone con un minimo di cultura, dovrebbero parlare Italiano molto bene e con poca inflessione dialettale, gli altri, cioè quelli che parlano solo dialetto, sono burini e\o incolti.
Gente di una certa levatura, evita di frequentare persone che parlano dialetto, se non per lavoro o necessità, per non confondersi con "la plebaglia".
Io parlo Italiano decisamente bene, molti mi hanno chiesto se ho fatto il liceo classico, ma di solito, specie con chi conosco bene o si rivolge a me in dialetto, parlo in dialetto, anche sul lavoro, soprattutto con gli anziani che anche sforzandosi non riuscirebbero, quindi li metto a loro agio.

Sfigatto, camaleontico.

« Ultima modifica: 11 Marzo 2010, 08:28:21 da sfigatto »

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 44
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 2334
  • In hoc signo vinces (§)

Re: Parlare in italiano

« Risposta #7 del: 11 Marzo 2010, 18:02:02 »

Citato da: sfigatto il 11 Marzo 2010, 08:14:23

quindi li metto a loro agio.

...ed è questo il punto cruciale!
Ricordatevi che la lingua è uno strumento, non un fine... altrimenti finite come quei puzzoni dei parigini che fingono di non capire chiunque abbia un accento diverso dal loro e risultano antipatici.
Non è che l'italiano sia meglio del dialetto, che a volte è persino piu' espressivo e emozionale, pero' come tutte le cose fortemente localizzate tende a "fare gruppo chiuso" e a escludere chi sta fuori: va evitato solo per questo.
Poi va ricordato che i dialetti dell'italia meridionale suonano fastidiosissimi a chiunque non sia nato li. Se volete prenderla male, accetto la cosa ma purtroppo è la sana verità.

Loggato


-eFFe-: quando parli di figa, mi trovi sempre Smile
TermYnator:Gli unici soggetti irrecuperabili sono i morti. Sei vivo? Allora esci, rimorchia e tromba! E se non è oggi, sarà domani.

Think globally, fuck locally!

Età: 36 37 38 39 anni

^X^

  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 252
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1687

Re: Parlare in italiano

« Risposta #8 del: 11 Marzo 2010, 18:38:57 »

Vale anche l'esatto contrario, ossia per i dialetti del nord!
Per noi del sud, i nordici hanno un modo di parlare semplicemente ridicolo!

nad84

Loggato

Naddolo

  • CSI-6
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 280
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 117
  • Posts: 2057

Re: Parlare in italiano

« Risposta #9 del: 11 Marzo 2010, 19:20:41 »

Citato da: sfigatto il 11 Marzo 2010, 08:14:23

In veneto c'è già chi sta cercando di rendere l'italiano lingua straniera, ed invoca il veneto per legge.

La mia opinione è che le persone con un minimo di cultura, dovrebbero parlare Italiano molto bene e con poca inflessione dialettale, gli altri, cioè quelli che parlano solo dialetto, sono burini e\o incolti.
Gente di una certa levatura, evita di frequentare persone che parlano dialetto, se non per lavoro o necessità, per non confondersi con "la plebaglia".
Io parlo Italiano decisamente bene, molti mi hanno chiesto se ho fatto il liceo classico, ma di solito, specie con chi conosco bene o si rivolge a me in dialetto, parlo in dialetto, anche sul lavoro, soprattutto con gli anziani che anche sforzandosi non riuscirebbero, quindi li metto a loro agio.

Sfigatto, camaleontico.

Il problema è che in veneto il 90% della popolazione parla il dialetto anche se non conosci la persona che hai di fronte. E' una cosa che mi da estremamente fastidio...ma da una parte li capisco pure..

Per quanto riguarda il sarge...l'italiano è lingua nazionale fai un po' te...poi per carità puoi rimorchiare pure facendo il verso del porco o del bue muschiato, è una tua scelta..

Edit: La risp sul sarge non è ovviamente per te, Sfigatto

Loggato


Xask..brings a mask, rifles the cask, in the sun he basks and need no to ask..

xask

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 3
  • Offline Offline
  • Posts: 83

Re: Parlare in italiano

« Risposta #10 del: 11 Marzo 2010, 19:27:19 »

Citato da: ^X^ il 11 Marzo 2010, 18:02:02
Citazione

Poi va ricordato che i dialetti dell'italia meridionale suonano fastidiosissimi a chiunque non sia nato li. Se volete prenderla male, accetto la cosa ma purtroppo è la sana verità.

Anche a me suonano alle volte fastidiosi, ma da Bresciano mi rendo conto che il mio possa dar fastidio ad altri.
Se non si parla dialetto si ha la tendenza a acquistare una pronuncia italiana più corretta, almeno per quei dialetti che sono molto diversi dall'italiano, per un veneto o un romano o un toscano la cosa è più difficoltosa essendo gli idiomi locali molto più simili.

Loggato

Beeblebrox

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 16
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 35
  • Residenza: Brescia
  • Posts: 208
  • Madrigalista Moderno

Re: Parlare in italiano

« Risposta #11 del: 11 Marzo 2010, 20:39:52 »

Citato da: nad84 il 11 Marzo 2010, 18:38:57

Vale anche l'esatto contrario, ossia per i dialetti del nord!
Per noi del sud, i nordici hanno un modo di parlare semplicemente ridicolo!

Ovviamente!

Loggato


-eFFe-: quando parli di figa, mi trovi sempre Smile
TermYnator:Gli unici soggetti irrecuperabili sono i morti. Sei vivo? Allora esci, rimorchia e tromba! E se non è oggi, sarà domani.

Think globally, fuck locally!

Età: 36 37 38 39 anni

^X^

  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 252
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1687

Re: Parlare in italiano

« Risposta #12 del: 11 Marzo 2010, 21:03:39 »

Le persone si giudicano anche da come parlano.
Parlare correttamente è un segno di distinzione.
Ce lo vedete James Bond al bancone del bar "A' escrementa damme 'na biretta che me se sò asciugate e tonsille"
Quindi....

Loggato

Kant

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 170
  • Online Online
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1372

Re: Parlare in italiano

« Risposta #13 del: 11 Marzo 2010, 22:02:19 »

Citato da: ^X^ il 11 Marzo 2010, 20:39:52

Ovviamente!

Tipo ^X^ quando ubriaco in macchina spara frasi a caso in milanese!

Loggato


First Real Fucking FeroAllievo.

GuyMontag

  • SI-Reliable User
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 134
  • Offline Offline
  • Sesso: Femminile
  • Residenza: Off Topic
  • Posts: 941
  • Sogna e Osa.

Re: Parlare in italiano

« Risposta #14 del: 18 Marzo 2010, 16:38:00 »

Citato da: nad84 il 11 Marzo 2010, 18:38:57

Vale anche l'esatto contrario, ossia per i dialetti del nord!
Per noi del sud, i nordici hanno un modo di parlare semplicemente ridicolo!

nad84

Già, per diversi veneti, una parlata sicula = mafioso, una parlata romanesca = ladro, una parlata di altra zona del sud = comeminimoladro.
Certo, ognuno arriva dove può, e non tutti capiscono quel che vedono e sentono, si chiamano plebei, io li evito Wink

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 44
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 2334
  • In hoc signo vinces (§)
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: