Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

I vari modi per avere successo, parte I

(Letto 2046 volte)

I vari modi per avere successo, parte I

« del: 09 Settembre 2009, 16:22:01 »

Ciao a tutti,
è da molto tempo che pensavo di postare un thread del genere, ma ho sempre rimandato per due fondamentali motivi.

1) Non ho la presunzione di ritenermi una persona di successo nell'accezione comunemente usata del termine
Non sono infatti ricco, potente, famoso, televisivo e cosi' via.
Mi ritengo tuttavia una persona di successo in una interpretazione alternativa del successo: infatti partendo quasi da zero, ho ora la possibilità di bilanciare in modo dinamico la mia vita, lavorando quel tanto che basta per coltivare senza alcun limite i miei interessi e vivere la mia vita senza troppe restrizioni. Ma soprattutto credo di avere sufficiente intuito e capacità di analisi per capire che tale situazione è sempre transitoria, e quindi occorre molta intelligenza e fiuto per mantenerla valida. Questo è un punto fondamentale sul quale torneremo piu' avanti

2) Non sono sicuro di saper separare i fattori interni (quelli che dipendono esclusivamente da me) da quelli esterni (fuori dal mio controllo, come il contesto, la fortuna, gli amici...)
Puo' essere benissimo che le scelte che si sono dimostrate giuste per me, non lo siano per altri; al momento quindi mi soffermero' su fattori che credo generali, ma non ho alcun modo di verificare che lo siano davvero.

Dal momento che non ho un quadro generale, affrontero' a casaccio vari fattori provando a dire come la penso sull'argomento.

I modi possibili per avere successo sul lavoro
Per definizione stessa di successo, e' evidente che occorre distinguersi dalla massa. Questo si puo' ottenere in tre modi: facendo cose comuni con un impegno maggiore della media (sforzo quantitativo), facendo cose comuni meglio degli altri (sforzo qualitativo) oppure facendo cose che pochi o nessun'altro fanno.

La prima modalità è quella piu' facile da capire: tutti conosciamo studenti che passano la vita sui libri, carrieristi che stanno in ufficio fino alle 22 di sera, pensionati che continuano a lavorare in nero. I vantaggi di questo comportamento sono che è facile da attuare (se tutti lavorano 8 ore, io ne lavoro 9) e che è molto visibile agli altri muli che stanno sopra di me (la quantità è facile da misurare e da paragonare). Gli svantaggi pero' sono altrettanto evidenti: ci si sacrifica completamente per dei risultati tutt'altro che certi; per di piu' se questi non arrivano, ci si ritrova completamente vuoti... ma anche quando arrivano ci sarà la tendenza a continuare con lo stesso meccanismo proprio per mancanza di alternative.

La seconda modalità è piu' sottile perchè essendo difficile da definire, è anche difficile capire cosa fare. Cosa significa infatti lavorare meglio? Anche qui si puo' scindere in due sotto casistiche. La prima è "avere risultati migliori degli altri a parità di tempo lavorato e fatica impiegata"; la seconda -piu' interessante- è "avere gli stessi risultati in minor tempo e con minore fatica".
Il problema è che il concetto di "risultato migliore" è molto aleatorio, personale, non misurabile in moltissimi casi e -aggiungo- quasi mai riconosciuto da chi sta sopra di noi per molti motivi, validi e meno validi. Invece è concettualmente piu' facile allineare i propri risultati alla media di quelli dei nostri colleghi, ma sforzandosi di impiegare sempre meno tempo e fatica. Ovviamente il tempo recuperato non deve servire a giocare al solitario sul PC o a farsi seghe su YouPorn, ma serve a poter seguire altre attività parallelamente. L'effetto rete che si genera (le interazioni tra le tante attività che portiamo avanti) scatena un circolo virtuoso tale per cui le nostre abilità globali migliorano in modo considerevole, soprattutto in un mondo che richiede sempre meno specializzazione e sempre piu' flessibilità mentale.
Vi faccio un esempio: attualmente sono project manager dell'unico progetto on time e on budget del posto dove lavoro; il motivo è che sono abile nella comunicazione e nel coinvolgimento del team e dei manager di supporto. Ora, essendo molto abile nella comunicazione, per ottenere questo buon risultato ho bisogno di molto meno tempo rispetto ai miei colleghi - da questo potete capire perchè ho tempo di scrivere su IL. Certo, il tempo risparmiato potrei usarlo per fare un sacco di migliorie non richieste al progetto, ma il fatto è che la mia abilità manageriale (soft skills) dipende anche dalle ore che passo con voi a riflettere sulle dinamiche sociali... questo è il circolo virtuoso.

Ma arriviamo alla terza modalità, la piu' interessante: sapere fare cose che quasi nessun'altro sa o puo' fare.
Non credo ci sia bisogno di spiegare perchè questa sia la modalità piu' intelligente in assoluto. Anche qui ci sono tre sottocasi:
a) ho delle capacità e delle competenze rare per puro culo (es: il mio hobby di nicchia è diventato economicamente importante da un giorno con l'altro)
b) ho delle capacità e delle competenze rare per via di una spiccata abilità di prevedere il futuro, potendosi quindi posizionare in un settore prima degli altri avendo il tempo di erigere barriere all'ingresso
c) ci sono delle leggi che regolamentano il mio settore allo scopo di creare una scarsità artificiale (notai, dentisti, commercialisti, manutentori di caldaie... in Italia è forse la categoria piu' ampia!)
Anche qui posso fare esempi personali; i primi miei successi lavorativi sono stati dovuti al caso 3a. Nel 1993-1994 non avevo voglia di studiare, e passavo tutte le mie giornate al centro di calcolo dell'università a pasticciare con quella curiosità chiamata Internet; quando nel 1995 la rete è esplosa commercialmente, mi sono trovato oro tra le mani...
La mia seconda svolta vincente invece è stata del tipo 3b: dopo un paio d'anni mi sono reso conto che le mie competenze sarebbero presto diventate talmente comuni da risultare di ben poco valore, cosa che puntualmente è successa (e oggi un programmatore informatico è -salvo poche eccezioni- considerato socialmente quando un operaio alla catena di montaggio degli anni '60). Nel momento quindi di maggior successo, abbandonai e cambiai completamente rotta; ragionando sui meccanismi irrevocabili delle dinamiche sociali dovute alla globalizzazione, decisi di focalizzarmi su attività che fossero a stretto contatto con il cliente, l'utilizzatore finale. Queste attività sono delocalizzabili molto piu' difficilmente e soprattutto queste figure professionali sono molto meno "industriali" e meno facilmente sostituibili; sono quindi entrato nella consulenza direzionale facendo leva sui miei successi precedenti (allora sembrava molto strano che un informatico decidesse di faticare di piu' e di guadagnare meno... negli anni poi ho ovviamente avuto ragione io).

Bon, direi che per ora ho scritto fin troppo. To be continued...
 

Loggato


-eFFe-: quando parli di figa, mi trovi sempre Smile
TermYnator:Gli unici soggetti irrecuperabili sono i morti. Sei vivo? Allora esci, rimorchia e tromba! E se non è oggi, sarà domani.

Think globally, fuck locally!

Età: 36 37 38 39 anni

^X^

  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 252
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1687

Re: I vari modi per avere successo, parte I

« Risposta #1 del: 09 Settembre 2009, 16:42:01 »

Per ora +1; me lo leggo qualche altra volta, ci rifletto un po' su, e poi ti porrò qualche domanda!  Wink

nad84

Loggato

Naddolo

  • CSI-6
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 280
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 117
  • Posts: 2057

Re: I vari modi per avere successo, parte I

« Risposta #2 del: 09 Settembre 2009, 17:41:45 »

Citato da: ^X^ il 09 Settembre 2009, 16:22:01

I modi possibili per avere successo sul lavoro

Aggiungerei anche di rendere il più possibile noti i propri risultati (senza tirarsela), anche se un determinato lavoro lo hai svolto in 5 minuti fallo comunque notare, è sempre un risultato che hai ottenuto. In questo modo i tuoi colleghi e soprattutto i tuoi capi si ritroveranno a parlare di te in maniera positiva.

Citato da: ^X^ il 09 Settembre 2009, 16:22:01

b) ho delle capacità e delle competenze rare per via di una spiccata abilità di prevedere il futuro

come gli x-men?  Laughing  scherzo, puoi spiegarci meglio cosa intendi?

+1

AlterEgo

Loggato




.\ /.
-----

AlterEgo

  • CSI-6
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 144
  • Online Online
  • Posts: 1375

Re: I vari modi per avere successo, parte I

« Risposta #3 del: 09 Settembre 2009, 19:06:22 »

Citato da: ^X^ il 09 Settembre 2009, 16:22:01

...

Sono realmente curioso di sapere come svilupperai questa serie di articoli,
che colmano una lacuna eclatante nel vasto panorama delle informazioni del forum.
+ Thumbs Up per l'analisi delle variabili di base, che condivido appieno.

TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Online Online
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10011

Re: I vari modi per avere successo, parte I

« Risposta #4 del: 09 Settembre 2009, 20:22:53 »

Citato da: ^X^ il 09 Settembre 2009, 16:22:01

a) ho delle capacità e delle competenze rare per puro culo (es: il mio hobby di nicchia è diventato economicamente importante da un giorno con l'altro)
b) ho delle capacità e delle competenze rare per via di una spiccata abilità di prevedere il futuro, potendosi quindi posizionare in un settore prima degli altri avendo il tempo di erigere barriere all'ingresso
c) ci sono delle leggi che regolamentano il mio settore allo scopo di creare una scarsità artificiale (notai, dentisti, commercialisti, manutentori di caldaie... in Italia è forse la categoria piu' ampia!)

Sono venuto sul monitor... +1 e grande attesa per il sequel Smile

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: I vari modi per avere successo, parte I

« Risposta #5 del: 09 Settembre 2009, 20:39:54 »

Azz, ora mi fate venire l'ansia da prestazione!!!  Laughing Vi ringrazio molto  Grin

@AlterEgo: la prossima parte cerchero' proprio di sviluppare meglio il tema di come analizzare gli scenari del futuro e posizionarsi in anticipo per cercare di sfruttarli
Cosi' a naso, sperando di avere abbastanza tempo:
Parte II - prevedere i movimenti di lungo termine e posizionarsi per tempo
Parte III - sopravvivere in ambienti fortemente competitivi e carrieristici
Parte IV - la gestione del capo

« Ultima modifica: 09 Settembre 2009, 20:42:40 da ^X^ »

Loggato


-eFFe-: quando parli di figa, mi trovi sempre Smile
TermYnator:Gli unici soggetti irrecuperabili sono i morti. Sei vivo? Allora esci, rimorchia e tromba! E se non è oggi, sarà domani.

Think globally, fuck locally!

Età: 36 37 38 39 anni

^X^

  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 252
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1687

Re: I vari modi per avere successo, parte I

« Risposta #6 del: 09 Settembre 2009, 22:32:09 »

Santo cielo, ma perché non hai fatto questo post 3 anni fa' ? Shocked

Mi interessa tutto assai, specie i capitoli 2 e 4.
Tra l' altro in questo passaggio

Citato da: ^X^ il 09 Settembre 2009, 16:22:01

Gli svantaggi pero' sono altrettanto evidenti: ci si sacrifica completamente per dei risultati tutt'altro che certi; per di piu' se questi non arrivano, ci si ritrova completamente vuoti...

mi ci son trovato non troppo tempo fa'.

Altra cosa: non so come si svilupperanno i post ma perche' non tratti anche un minimo le differenze negli ambienti lavorativi tra l' italia e l' estero? (un po' come qui abbiam trattato le differenze delle donne nei vari paesi Rolling Eyes )
Ad esempio so' che negli states fare "il mulo" é caldamente consigliato...

Comunque +1
In piu' propongo il topic completo per il Best Of (lo so che mancano 3 parti, ma lo promuovo sulla fiducia Wink ) Thumbs Up

Loggato


life is too short to be afraid

JBGrenouille

  • CSI-6
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 95
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 38
  • Residenza: La Perfida Albione
  • Posts: 1209

Re: I vari modi per avere successo, parte I

« Risposta #7 del: 10 Settembre 2009, 09:35:29 »

+1 e attendo trepidante la seconda parte sulle tendenze del futuro, visto che cazzarola sono sempre in ritardo su tutto!!!  Angry

Loggato


"ti avverto: stasera non ho intenzione di fare niente"
fclose ;-)
-
"Le conferme di effe sono come la panna sulle tette, sempre graditissima" - sfigatto

-eFFe-

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 164
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 2232

Re: I vari modi per avere successo, parte I

« Risposta #8 del: 10 Settembre 2009, 17:42:38 »

Grazie X, è un topic che apprezzo particolarmente, ho iniziato a lavorare da un anno e il mio interesse alle dinamiche sociali è sempre più finalizzato a questi temi. All'inizio vedevo lo studio della seduzione unicamente come potenziale veicolo di un maggior numero di trombate, col tempo mi sono accorto che ci puoi fare un sacco di altre cosine molto simpatiche con questa robaccia Tongue
E' così solo per me?

Attendo anch'io, trepidante, le prossime puntate!

Loggato

Edward Bloom

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 160
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 34
  • Posts: 410

Re: I vari modi per avere successo, parte I

« Risposta #9 del: 10 Settembre 2009, 18:29:37 »

grande

+1

Non dimenticarti un passaggio fondamentale: come gestisce lo stress un uomo di successo?
La competizione è sempre presente ....

« Ultima modifica: 14 Settembre 2009, 13:07:43 da kant »

Loggato

festadanzante

  • SI-Bannati
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 61
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 604
  • The game

Re: I vari modi per avere successo, parte I

« Risposta #10 del: 10 Settembre 2009, 20:05:07 »

son due mesi che lurko e non posto ma qua ci voleva davvero

più uno e bestoffff per me.

Loggato

La Fleur

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 4
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 35
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 63

Re: I vari modi per avere successo, parte I

« Risposta #11 del: 14 Ottobre 2009, 09:18:14 »

+1 Thumbs Up e best off anche per me.

Se permetti, chiederei di creare un tred generale ed un post per ogni sottocatigoria, come fosse capitolo e sotto capitolo, sarebbe di più facile consultazione, essendo tutto raggruppato ma con post più corti del bellissimop ma kilometrico post sopra.
 Smile

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 44
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 2334
  • In hoc signo vinces (§)

Re: I vari modi per avere successo, parte I

« Risposta #12 del: 14 Ottobre 2009, 14:31:02 »

+1 per l'interessantissimo post. Se la serie prosegue così è ovviamente destinata al Best of, senza bisogno di votazioni Cheesy

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW

Re: I vari modi per avere successo, parte I

« Risposta #13 del: 15 Ottobre 2009, 09:54:02 »

Chiaro e preciso. Best off e +1 son curioso di vedere gli sviluppi. Cool

A mio avviso comunque ci vuole sempre una grande motivazione e un grande perchè: che sia reale, e personale.
Successo è come hai detto tu un concetto relativo, ma le regole sono generali.
Credo che spulciando qua e là, in recensioni e nello spazio miglioramento personale, si possa crescere, adottando il buon senso,
non solo per rimorchiare.

Loggato


L'attrazione non è una scelta.

Il gioco non è uno schema ma nasce e si evolve.

The Legend

  • SI-Reliable User
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 19
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 34
  • Posts: 758
  • Forza ragazzi!

Re: I vari modi per avere successo, parte I

« Risposta #14 del: 19 Ottobre 2009, 09:41:42 »

+1  Thumbs Up e grazie per gli ottimi suggerimenti che mi hai dato in questo campo da tempi ormai remoti. Ovviamente Best of.

Citato da: The Legend il 15 Ottobre 2009, 09:54:02

A mio avviso comunque ci vuole sempre una grande motivazione e un grande perchè: che sia reale, e personale.

^X^, anche io ti chiedo di approfondire la parte di motivazioni. Non basta fuggire da qualcosa, la paura non motiva e non indica una direzione... Come individuare la direzione verso cui tendere?

Grazie ancora!

Loggato


Be the Light (Waterboys)

HIGH ENERGY MENTALITY -> HIGH ENERGY STATE

"Come esseri umani siamo tutti sulla stessa barca: egoisti, inappagati e arrapati fracichi." (Escalus)

"Bisogna farsi il mazzo con metodo" (-eFFe-)

Il mio mantra per il 2009 (v2.0): "Siamo fatti per incontrarci"

InnerLighT

  • SI-Reliable User
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 69
  • Offline Offline
  • Posts: 538
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: