Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Continuare un discorso: piccola sega mentale

(Letto 1022 volte)

Continuare un discorso: piccola sega mentale

« del: 18 Gennaio 2015, 19:50:41 »

Salve a tutti.
Vi propongo un problema che spesso mi affligge, ovvvero che quando inizio un discorso, o lo accenno, per poter andare avanti nel raccontarlo ho bisogno di una conferma da parte dell'interlocutore che mi ascolta..
è come se i segnali di interesse che ricevo non bastassero, o forse non ci sono del tutto.

Capita anche quando siamo un gruppo di persone, dove inizio un discorso io, poi però parte un altro con la voce più forte e allora mi fermo e faccio parlare quello che ha attirato più attenzione, e poi non racconto più niente.

Sono sicuro che è un problema già affrontato sul forum, e che quindi avrete già la risposta ( sto leggendo tutto il forum piano piano per evitare domande già risolte, questa ancora non l'ho trovata)
Scusate la pippa mentale, spero mi possiate dare preziosi consigli  Thumbs Up

Loggato


Il mondo va avanti lo stesso, un errore è solo una virgola nella sintassi della tua vita.

"La pietra grezza, appena estratta dalla cava, deve essre tagliata nella giusta forma prima di essere collocata nella costruzione. Rappresenta l'Apprendista che ha iniziato il suo viaggio e che deve lavorare per migliorare se stesso, per passare da uno stato imperfetto, passivo e incosciente ad uno più elevato, creativo e disciplinato."

VenerabYle

  • CSI-6
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 31
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Residenza: Torino
  • Posts: 292

Re: Continuare un discorso: piccola sega mentale

« Risposta #1 del: 18 Gennaio 2015, 20:45:07 »

Citato da: Venerabile il 18 Gennaio 2015, 19:50:41

Salve a tutti.
Vi propongo un problema che spesso mi affligge, ovvvero che quando inizio un discorso, o lo accenno, per poter andare avanti nel raccontarlo ho bisogno di una conferma da parte dell'interlocutore che mi ascolta..
è come se i segnali di interesse che ricevo non bastassero, o forse non ci sono del tutto.

Capita anche quando siamo un gruppo di persone, dove inizio un discorso io, poi però parte un altro con la voce più forte e allora mi fermo e faccio parlare quello che ha attirato più attenzione, e poi non racconto più niente.

Sono sicuro che è un problema già affrontato sul forum, e che quindi avrete già la risposta ( sto leggendo tutto il forum piano piano per evitare domande già risolte, questa ancora non l'ho trovata)
Scusate la pippa mentale, spero mi possiate dare preziosi consigli  Thumbs Up

Non è stato affrontato che io sappia. E' una cosa che svolgo nei corsi, visto che è indispensabile una sintesi fra temi dialettici ed emissione vocale impossibile da fare su un forum.
E' un vizietto che comunque genera continue interruzioni, scarsa attenzione a quello che dici e che rivela insicurezza.

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10005

Re: Continuare un discorso: piccola sega mentale

« Risposta #2 del: 18 Gennaio 2015, 21:35:47 »

Mi capita anche non riuscire a seguire quello che mi viene detto, come se mi perdessi totalmente le parole, per poi continuare a seguire con un intero pezzo mancante della discussione.. sono cose collegate?

Loggato


Il mondo va avanti lo stesso, un errore è solo una virgola nella sintassi della tua vita.

"La pietra grezza, appena estratta dalla cava, deve essre tagliata nella giusta forma prima di essere collocata nella costruzione. Rappresenta l'Apprendista che ha iniziato il suo viaggio e che deve lavorare per migliorare se stesso, per passare da uno stato imperfetto, passivo e incosciente ad uno più elevato, creativo e disciplinato."

VenerabYle

  • CSI-6
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 31
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Residenza: Torino
  • Posts: 292

Re: Continuare un discorso: piccola sega mentale

« Risposta #3 del: 18 Gennaio 2015, 22:56:03 »

Problema che mi sono ritrovato ad affrontare e che in parte ho risolto solo con un ingrediente...la pratica Wink

Penso che sia anche questione "psicologica".  Non so spiegarlo bene ma ci provo...il tema è complesso ma provo a darti un piccolo consiglio.

Per la mia esperienza è una questione di morale...un po' come le squadre di calcio. Se entro in un locale e sento che quella sera il personaggio mattatore che è in me mi viene a far visita, ecco che esplodo  e divento amicone e quindi la mia tenacia e voglia di parlare mi aiuta. Se sento invece di essere in silenzio perché non ho voglia di fare casino allora mi limito a essere un lupo solitario...cioè è come se avessi dentro di me un morale che varia a seconda del contesto e di ciò che intendo fare.

Lo stato d'animo da una notevole forza nel rompere il ghiaccio e nel fare tua una conversazione...senza poi considerare che in seduzione per essere seduttivi non occorre intrattenere le persone per ore e ore. Non bisogna essere prolissi ma interessanti...a volte bastano due parole messe lì Wink

« Ultima modifica: 18 Gennaio 2015, 23:07:27 da Armwrestle »

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: Continuare un discorso: piccola sega mentale

« Risposta #4 del: 18 Gennaio 2015, 23:44:38 »

Mi ritrovo nel discorso della morale.. è capitato anche a me.. . dovrei "caricarmi" ogni volta che voglio iniziare un discorso? Confused terrò a mente il consiglio..
Quanto alla pratica, cosa hai fatto?  Discorsi davanti allo specchio? continuato a parlare anche se mancavano i segni di interesse?
Ciò che mi blocca credo sia dovuto al fatto di non voler sembrare quello che " se la canta e se la suona" da solo.. Questa espressione è abbastanza esaustiva, non so se la conoscete  Grin

Loggato


Il mondo va avanti lo stesso, un errore è solo una virgola nella sintassi della tua vita.

"La pietra grezza, appena estratta dalla cava, deve essre tagliata nella giusta forma prima di essere collocata nella costruzione. Rappresenta l'Apprendista che ha iniziato il suo viaggio e che deve lavorare per migliorare se stesso, per passare da uno stato imperfetto, passivo e incosciente ad uno più elevato, creativo e disciplinato."

VenerabYle

  • CSI-6
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 31
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Residenza: Torino
  • Posts: 292

Re: Continuare un discorso: piccola sega mentale

« Risposta #5 del: 19 Gennaio 2015, 01:19:30 »

Citato da: Venerabile il 18 Gennaio 2015, 23:44:38

Mi ritrovo nel discorso della morale.. è capitato anche a me.. . dovrei "caricarmi" ogni volta che voglio iniziare un discorso? Confused terrò a mente il consiglio..
Quanto alla pratica, cosa hai fatto?  Discorsi davanti allo specchio? continuato a parlare anche se mancavano i segni di interesse?
Ciò che mi blocca credo sia dovuto al fatto di non voler sembrare quello che " se la canta e se la suona" da solo.. Questa espressione è abbastanza esaustiva, non so se la conoscete  Grin

beh la pratica consiste nell'andare a spaccare il caxxo a qualche ragazza nei pub se poi ha le mestruazioni anche peggio   Laughing

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: Continuare un discorso: piccola sega mentale

« Risposta #6 del: 19 Gennaio 2015, 14:43:25 »

Sai che succedeva anche a me. Spesso le persone per attirare l'attenzione ti passano sopra mentre parli, alzano la voce ed inevitabilmente il 'pubblico' viene attirato ed in base all'energia della voce. Di solito non dipende nemmeno dal tipo di discorsi. Magari la sua è una cazzata ma l'energia con cui la dice supera la tua. Intrattenere tutto un gruppo è un 'lavoro' impegnativo. Difficile.

Tempo fa lessi un articolo che parlava proprio di come fare per spostare l'attenzione su di se a discapito degli altri. Un esempio è addirittura fare una domanda alla persona di turno, lei risponderà, e mentre parla ignorarla volutamente per poi parlare con altri (in questo modo mini la sua autostima e la zittisci). A me non piace fare ste cose (le trovo meschine e competitive, inutilmente. Proprio da teste di caxxo).

Ad ogni modo come dicevo è difficile mantenere l'attenzione del gruppo intero. Prova magari a farlo quando siete in pochi. Importante l'energia...l'argomento non molto ma inevitabilmente con un argomento più 'interessante' hai più possibilità  Wink (tipo raccontare di una ragazza che hai conosciuto)

Loggato




  • 'Yeah Darling go make it happen, Take the world in a love embrace, Fire all of your guns at once, And explode into space, Like a true nature’s child, We were born, born to be wild, We can climb so high, I never wanna die'
  • 'I don't want to be buried in a Pet Sematary,
    I don't want to live my life again'

some

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 16
  • Offline Offline
  • Posts: 206

Re: Continuare un discorso: piccola sega mentale

« Risposta #7 del: 19 Gennaio 2015, 22:35:59 »

Secondo me il tuo comportamento dovrebbe dipendere da chi alza la voce.

Uno sborone a cui piace dire "si va bè, tanto non capisci un caxxo"? Lascialo perdere, anzi non uscirci. Se puoi scaccalo a dovere, ma devi saperci fare, anche perché lui reagirà.

Uno infuocato? Durante l'infuoco di un discorso è anche normale, in realtà. Non ci si accorge nemmeno quando si parla sopra un altro. In quel caso è una specie di fumo mentale aderenalinico.

Uno polemico? Digli di non rompere troppo il caxxo, a meno che tu non vuoi fare polemica Inter vs Juve o neri contro rossi.

Eccetera.

Io al lavoro ho un collega cocainomane che non fa altro che parlare sopra velocissimamente. Sai che faccio? Me ne sbatto, lo guardo negli occhi, gli sorrido pure perché mi fa perfino un po' ridere di pena, ee gli do ragione, anche se capisco il 20% di quello che dice. Devo preoccuparmi per questo? Seee...

E poi, se la cosa ti dà particolarmente fastidio, puoi anche farglielo notare. Questo già lo rimette al suo posto e fa ricadere l'attenzione su di te, nonché ti dà quel minimo di diritto morale di finire una frase appena iniziata.

Loggato

Mylo

  • SI-Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 9
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 30
  • Residenza: Bologna
  • Posts: 134

Re: Continuare un discorso: piccola sega mentale

« Risposta #8 del: 19 Gennaio 2015, 23:06:00 »

Mi fa piacere vedere come chi più, chi meno ci è passato, ora cerca di analizzare questa difficoltà  Rolling Eyes Rolling Eyes

Mylo, sono una persona molto calma, con gente cosi burrascosa non mi ci metto,  di solito capisco quando il gioco non vale la candela. E se capita che mi trovo davanti a uno cosi non mi metto a fare a gara.

Mi riferivo a un contesto più neutro, che so, una festa a casa con amici, magari un compleanno, nel casino generale dove tutti parlano con tutti, capita spesso che il più "esuberante" riesca ad attirare per qualche istante l'attenzione di tutti.

e quando è che capita? quando anche io percepisco che è un momento in cui si può emergere dalla massa, e ci provo, ma non ho abbastanza energia da poter sovrastare chi come me cerca di emergere.
Io inizio il discorso attiro l'attenzione per mezzo secondo, fino a che arriva l'altro che sbattendosene un po' di chi stava già parlando, fa il discorso suo e pretende di essere ascoltato. Come se il ruolo di (temporaneo ) capobranco fosse suo, e questo ruolo se l'è preso con la forza.

Non so, quando faccio sti discorsi sento che c'è quel Bambino Occulto curioso che vuole uscire, e fa ste domande po' sciocche, perdonatemi  Uglystupid ho la sensazione di sapere cosa fare, ma non lo faccio, forse anche qui è una questione di poco coraggio.. bbbooh!
Mi tirate fuori le palle? Laughing

Loggato


Il mondo va avanti lo stesso, un errore è solo una virgola nella sintassi della tua vita.

"La pietra grezza, appena estratta dalla cava, deve essre tagliata nella giusta forma prima di essere collocata nella costruzione. Rappresenta l'Apprendista che ha iniziato il suo viaggio e che deve lavorare per migliorare se stesso, per passare da uno stato imperfetto, passivo e incosciente ad uno più elevato, creativo e disciplinato."

VenerabYle

  • CSI-6
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 31
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Residenza: Torino
  • Posts: 292

Re: Continuare un discorso: piccola sega mentale

« Risposta #9 del: 19 Gennaio 2015, 23:29:12 »

Mi sembra che ti stia riferendo ad una situazione di gruppo pieno di soli uomini. Una donna può notarti anche per tante altre cose, sai? Anche singolarmente, puoi essere individuato come interessante. Non c'è solo il lato spettacolare di una persona. Certo, il gallo canterino salta all'orecchio, ma perché è più invasivo di altri.

Loggato

Mylo

  • SI-Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 9
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 30
  • Residenza: Bologna
  • Posts: 134

Re: Continuare un discorso: piccola sega mentale

« Risposta #10 del: 20 Gennaio 2015, 00:24:12 »

Citato da: Mylo il 19 Gennaio 2015, 23:29:12

Mi sembra che ti stia riferendo ad una situazione di gruppo pieno di soli uomini. Una donna può notarti anche per tante altre cose, sai? Anche singolarmente, puoi essere individuato come interessante. Non c'è solo il lato spettacolare di una persona. Certo, il gallo canterino salta all'orecchio, ma perché è più invasivo di altri.

Si e no... può essere un gruppo di soli uomini come può essere un gruppo misto...ho aperto la discussione avendo in mente una situazione più generale, ma forse per questo meno definita, quindi fumosa.. Ora ho perso quel riferimento e ho fatto riferimento al gruppo come hai detto tu di soli maschi..

Grazie per la dritta comunque..

Loggato


Il mondo va avanti lo stesso, un errore è solo una virgola nella sintassi della tua vita.

"La pietra grezza, appena estratta dalla cava, deve essre tagliata nella giusta forma prima di essere collocata nella costruzione. Rappresenta l'Apprendista che ha iniziato il suo viaggio e che deve lavorare per migliorare se stesso, per passare da uno stato imperfetto, passivo e incosciente ad uno più elevato, creativo e disciplinato."

VenerabYle

  • CSI-6
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 31
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Residenza: Torino
  • Posts: 292

Re: Continuare un discorso: piccola sega mentale

« Risposta #11 del: 25 Gennaio 2015, 17:20:50 »

Secondo me, potrebbe essere un problema causato da uno di questi fattori, oppure tutti e tre in rapporti variabili.

-1 parli di qualcosa d'interessante?
degli scavi per la nuova condotta fognaria vicino a casa tua, non frega a nessuno, men che meno delle tue ragadi anali o dei denti cariati.
Se proprio cadi su questioni di quel tenore, che sia un rapido passaggio, per fare transizione ad argomenti più adatti al rimorchio, vedi tecnica delle corrispondenze.

-2 la tua voce è gradevole come quella di Maurizio Costanzo quando parla alla radio.
Quindi impara ad articolare bene la bocca e la lingua, levati le patate dal naso o inserisci qualche vertebra sul collo.
Un corso di dizione migliorerà sia la pronuncia che il tono di voce, risulterai più gradevole da ascoltare quando parli.
Un intervento chirurgico per asportare le adenoidi, se la voce nasale dipende da quello, potrebbe risolvere il problema, ma il corso di dizione lo farei comunque.

Se non sai come inserire due vertebre ma vuoi davvero allungare il collo, prova a fare streching appeso ad una corda.  Evil

-3 hai davanti un maleducato, o peggio uno che gioca al ribasso.
Al maleducato non si deve dare corda, lo si guarda e con tono secco gli si dice: "per cortesia, sto parlando".
Se invece hai davanti quello che gioca al ribasso, cioè uno di questo tipo, per esempio,
Tempo fa lessi un articolo che parlava proprio di come fare per spostare l'attenzione su di se a discapito degli altri. Un esempio è addirittura fare una domanda alla persona di turno, lei risponderà, e mentre parla ignorarla volutamente per poi parlare con altri (in questo modo mini la sua autostima e la zittisci).

Questi soggetti qui valgono 5, mentre tu vali 7, se vogliono valere più di te quindi, devono ribassare la percezione del tuo valore, da 7 a 4 come minimo, sono pericolosi, ma se sai controbattere, dimostrerai che loro valgono 3 e tu 8, il tutto va fatto con attenzione.

Ad uno che agisca come in corsivo, non lo cago più, poichè si è squalificato ai miei occhi, con un comportamento non da gentiluomo, al che mi rivolgo direttamente agli altri e dico:
"ma questo bifolco perchè è qui? Ma non si sente fuori posto in mezzo alla gente per bene? Forse hanno dimenticato aperti i cancelli ai campi nomadi?"
Il tono parte seccato, ma muta al divertito, poiché mi rendo conto che il poveraccio non capisce nemmeno di cosa stò parlando.
Poi non attendo la sua risposta, continuo come se la sua fosse stata solo una fastidiosa intromissione, nulla di che.
In questo modo, ho dimostrato di essere superiore al fastidioso omuncolo, e lo induco ad andarsene, mi raccomando il BL, sempre rilassato, mai stizzito, un insetto non crea scompiglio.

« Ultima modifica: 25 Gennaio 2015, 17:22:47 da sfigatto »

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 120
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 44
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 2334
  • In hoc signo vinces (§)
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: