Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Un piccolo contributo (lungo)

(Letto 898 volte)

Un piccolo contributo (lungo)

« del: 04 Luglio 2008, 01:50:47 »

Ciao a tutti ragazzi. Siccome non ho sonno e non ho mai aperto un topic qui spendo 5 minuti a farvi un riassunto della mia esperieze delle mie opinioni in materia. Lascio poi a voi ogni considerazione o eventualmeten ai moderatori spostarmi nei peggiori del forum se non siete d'accordo! Tongue

Le mie regole in breve:

1.naturalmente la presenza fisica e mentale. per sargiare bisogna avere l'umore giusto se vi è appena morto il gatto rimanete a casa a guardare la tv. l'umore ideale è il 'talkative mood' quando vi sentite in vena di socializzare e non intendo solo con le ragazze! ci sono quelle giornate che anche se vi passa davanti uno sconosciuto e la situazione è buffa per esempio gli fate una battuta, spontanemante, non vi è mai capitato? quando siete di quell'umore siete aperti alle cose che vi accadono intorno ed è quella la prima condizione di base! la seconda condizione è il 'being steve' (per chi avesse visto il film 'il tao di steve'), in pratica dovete sentirvi steve mc.queen! avete presente la sensazione che avete quando uscite dal cinema dopo avere visto 'the bourne supremacy' o 'mission impossible' o 'terminator'? non vi sentite un pò spie o eroi? non vi sentite più fiki di prima? a me capita! bene! quella è la sensazione giusta! siete in mezzo alla folla ma dentro di voi pensate:'c'è tanta gente... ma solo io sono bourne'!!!! LOL mi faccio ridere da solo... vabbeh racconto la cosa in modo colorito ma avete capito il concetto! Smile

2. se l'umore è quello descritto prima non c'è nemmeno bisogno di un opener... viene tutto da se... e in realtà la tecnica delle tecniche è il superamento delle tecniche... quando tutta l'esperienza e il rodaggio fatto vi portano a fare la cosa giusta al momento giusto senza nemmeno pensarci! quando non c'è bisogno di una routine perchè inventate al momento una nuova routine! questa è arte! ma prima di arrivare a questa fase bisogna ragionare sull'opener!
L'opener deve sempre risultare spontaneo anche se è una frase fatta, deve sempre portare a un seguito -questo esclude le domande a cui una volta che la tipa ha risposto non sapete più che dire- l'opener non deve sempre essere adeguato, nel senso che non deve mai stonare con l'ambiente e la situazione in cui viene inserito, per intenderci una spiritosaggine a carnevale può andare sempre bene a messa invece no! Personalmente odio gli opener classici tipo: 'posso chiedervi una opinione femminile di 2 minuti'. voi ce lo vedete steve mc.queen fare una cosa del genere? ce lo vedete fonzie fare una cosa del genere? io no... non metto in dubbio che funzionino ma onestamente non è il mio stile... poi ovviamente è lo stile che entra in gioco, ognuno ha il suo! Un riferimento fisso che ho in mente quando apro è una tecnica che chiamo:'la tecnica del vecchietto in ascensore'. ebbene quando si entra in ascensore tutti stanno zitti e a capo chino... l'avete notato? è la situazione che abbiamo nella nostra vita sociale, non ti conosco per cui non ti calcolo! anche in girò è così, una ragazza che non ti conosce non ti calcola anche volendolo... il mondo gira così! ma vi è mai capitato di entrare in ascensore con il classico vecchietto? quello che vi apostrofa prima ancora che le portine siano chiuse? tipo:' che caldo che fa... le mie povere ossa non reggono... beati voi che siete giovani alla vostra età facevo le scale a piedi'! dai vi sarà capitato scommetto! ebbene la situazione è assolutamente geniale! nessuno di noi si sognerebbe di dirgli quello che pensiamo ovvero: 'ascolta nonno, oggi ho proprio le pa**e girate, non mi interessa la tua schiena per cui tappati il c**lo! stiamo li a sorridergli per educazione! sbaglio? perchè lo facciamo? perchè il vecchietto è spontaneo e amichevole, è educato e sorridente! e quando qualcuno si presenta così non possiamo essere scortesi! ma c'è anche una altro motivo, il vecchietto non ci sta facendo delle avances sessuali, il sesso non c'entra, non ci sta provando... sta solo facendo della conversazione amichevole! ecco il segreto! l'opener è sempre amichevole, spontaneo, naturale, leggero! ogni frase che voi possiate dire può essere percepita da una donna con un senso del tutto opposto!
Esempio:
voi dite:ciao mi sapresti dire dove è la cassa?
lei capisce: ciao sai cosa farei sotto la tua gonna?

perchè abbiamo comunicato che abbiamo un secondo fine, con la voce, con gl occhi, con i gesti! il delivery è tutto in questa arte!

L'apertura non deve essere mai percepita come una aggressione a scopo sessuale altrimenti crea panico e fuga!

facciamo l'esempio inverso:
voi dite: guarda questa ragazza che carina con questo vestitino!
lei capisce: questo vestitino fa cacare, ora ti sfotto un pò

ecco perchè a volte la frase giusta può sortire l'effetto sbagliato, come la frase sbagliata può sortire l'effetto giusto!
so che siete confusi... ma l'esperienza da fare sul campo non è relativa tanto alla frase da scegliere, quanto all'arte di stimolare la reazione giusta!

per chi non ha ancora questa esperienza i migliori opener sono i circostanziati,  una garanzia! quelli legati a ciò che sta accadendo al momento. Es.hey ti è caduto il portafogli...tieni...a proposito lo sai che ora ho diritto a una ricompensa? - e da li si parte...a quest'ora mi vengo in mente gli esempi più stupidi non fateci caso... e mi raccomando ricordatevi del nonnetto, sempre sorridenti, sempre educati mai aggressivi!

se usate la tecnica del nonnetto nessuna può resitere all'opener! siete dentro... avete il piede nella porta... ma come continuare?

prima di tutto scordatevi di andare avanti come il nonnetto! non dobbiamo assolutamente diventare amici della tipa e non dobbiamo mai accettare in genere proposte di amicizia con una tipa che ci interessa... l'idea finale è sempre: amica mia, se vuoi ti porto a letto ma se vuoi un buon amico fatti un giro! in definitiva sono steve mc.queen! ricordiamocelo!

il mix da trovare per andare avanti è il gioco! mai sbilanciarsi... mai tirarsi indietro... mai fare capire che lei ci interessa sul serio (è su questo dubbio che si gioca tutto) mai far capire che non ci interessa per niente... questo è il gioco... lei deve avere un enorme dubbio, lei deve pensare:'questo ragazzo è veramente interessato sta solo giocando con me'? mi sta prendendo in giro? è solo annoiato? o gli piaccio?
non dovete darle mai la soluzione a questo dilemma... nemmeno dopo il primo bacio... non c'è niente di peggio che far sapere a una donna che siamo pazzi di lei, che senza di lei ci sentiamo uno schifo... in amore l'unica certezza deve sempre essere che non ci devono essere certezze... anche se siete fidanzati con una ragazza da 20 anni non fate mai l'errore di considerarla vostra... l'amore è una cosa che si deve rinnovare ogni giorno, quando si smette di dare finisce.
la seduzione è un gioco di sicurezze e insicurezze, di dilemmi e di domande!
vi è mai capitato di non riuscire a prendere sonno pensando a una ragazza:'chissà se le interesso... forse si... forse no...', vi è capitato?
ecco vuol dire che lei ha fatto a voi quello che dovevate fare voi a lei! ahahaahahahaha!  Smile

detto questo e svelato il vero gioco, non rimane che un paio di regolette:

1.la statistica
problema: se ogni 100 ragazze con cui ci provate riuscite con 10, con quante dovrete provarci per riuscirci con 100?- la risposta è ovvia!
voglio dire che con l'esperienza la vostra percentuale di realizzazione aumenterà ma fino a quel momento per avere più successo bisogna provare di più! mai fissarsi con una! quando uscite con una ragazza, il giorno dopo pensate con chi uscirete la prossima volta!

2.i 3 secondi
non ho citato questa regola di proposito, perchè non sono così fiscale in questo. la regola dei 3 secondi è essenziale per un motivo, se vedete una ragazza e volete parlarci e iniziate a pensarci, pensare a cosa dire, pensare a con chi lei sia e come reagirà ecc, avete perso già tutta la freschezza della cosa! quando vi avvicinerete tutto semprerà artificiale e come detto l'opener non deve mai semprare artificiale ma spontaneo ed estemporaneo! se invece siete in grado di simulare una totale indifferenza e al momento giusto comportarvi in modo spontaneo la regola dei 3 secondi non serve. ma ri cordatevi in questo caso dovete essere come un ghepardo... la gazzella non sa mai che il ghepardo la osserva, il gheparto è invisibile, la osserva mimetizzato e controvento! la gazzella se lo trova davanti senza accorgersene! che grande cacciatore il ghepardo! ecco, pure noi dobbiamo essere dei grandi cacciatori, no? ma badate bene, non sto affatto divendo che dovete nascondervi sottovento e sotto il tavolo!!! voi state bene, siete steve mc.queen ricordate? avete tutto sotto controllo... non avete bisogno di buttarvi immediatamente dalla prima HB che vedete... dovete semprare un carnivoro sazio, disinteressato... per niente turbato dalla loro presenza e dalla loro scollatura... ecco.. così siete mimetizzati! sorridete, parlate con gli amici, ridete voi vi state divertendo un mondo, non avete bisogno di lei! avete presente un cane che vi guarda e vuole le coccole? se non lo accarezzate impazzisce nel vedere il vostro disinteresse! anche le HB impazziscono nel vedere che le loro grazie non vi fanno salire la pressione! quando noi, spontameamente e quando siamo NOI a deciderlo decidiamo di accarezzare il cane, il suddetto finisce per orinarsi addosso... o stesso concetto deve valere per la HB che improvvisamente degnamo della nostra attenzione!

Naturalmente tutto questo bisogna poterselo permettere... ogni cacciatore ha le sue armi... voi potreste non essere steve mc.queen ma roger rabbit ( e vi ricordo che roger rabbit aveva una moglie niente male)... ci sono diverse strategie che possono essere utilizzate e la strategia di steve mc.queen non è l'unica!

alla fine siete voi che dovete trovare con la stessa logica il personaggio che più si avvicina a voi e lo dovete fare valorizzando le vostre doti! sedurre come sapete significa prima di tutto 'mostrare valore', per cui pensate prima di tutto a valorizzare e vendere bene le vostre doti! non tutti sono belli... ma magari sono esilaranti! non tutti sono simpatici ma magari sono arguti! ecc ecc

spero che le mie riflessioni vi siano piaciute...
abbiamo fatto l'apertura e la fase iniziale...
la prossima volta che non ho sonno magari vado avanti se vi fa piacere...

ora me ne vado a dormire... notteee

buon sarging a tutti

jb

« Ultima modifica: 04 Luglio 2008, 02:01:46 da jo3black »

Loggato

jo3black

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 1
  • Offline Offline
  • Posts: 4

Re: Un piccolo contributo (lungo)

« Risposta #1 del: 04 Luglio 2008, 03:32:23 »

Se ti può far piacere, ho salvato il tuo post sotto il nome:

"steve_mc_queen.php.html"

+1

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Un piccolo contributo (lungo)

« Risposta #2 del: 04 Luglio 2008, 09:21:34 »

Ciao,
sono d'accordo con le tue riflessioni, anche se non mi è mai piaciuto essere schiavo del mio umore.
Per esserne meno dipendente, occorre investire parecchio sul proprio circolo sociale: infatti mi è capitato molte volte di uscire completamente a terra, e di essere riportato in alto quasi subito dalle persone che mi circondavano.
Non necessariamente queste persone sono gli amici di vecchia data, puo' essere benissimo la HB vista solo una volta di sfuggita che nel locale flirta con noi per 3 secondi 3. Insomma: piu' seminiamo, piu' ci assicuriamo l'indipendenza del nostro frame dalle circostanze interne.

Loggato


-eFFe-: quando parli di figa, mi trovi sempre Smile
TermYnator:Gli unici soggetti irrecuperabili sono i morti. Sei vivo? Allora esci, rimorchia e tromba! E se non è oggi, sarà domani.

Think globally, fuck locally!

Età: 36 37 38 39 anni

^X^

  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 252
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1687

Re: Un piccolo contributo (lungo)

« Risposta #3 del: 04 Luglio 2008, 11:14:50 »

Citato da: ^X^ il 04 Luglio 2008, 09:21:34

Ciao,
sono d'accordo con le tue riflessioni, anche se non mi è mai piaciuto essere schiavo del mio umore.
Per esserne meno dipendente, occorre investire parecchio sul proprio circolo sociale: infatti mi è capitato molte volte di uscire completamente a terra, e di essere riportato in alto quasi subito dalle persone che mi circondavano.

si hai ragione pure tu! Smile dipende anche dal carattere dalla esperienza e dalla situazione, l'unica cosa che io dico è che non si può pretendere di essere sempre al 100% e comunque nella vita come nel sarging bisogna anche accettare sia le giornate no, sia gli insuccessi...  ciao
jb

Loggato

jo3black

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 1
  • Offline Offline
  • Posts: 4
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: