Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

perche' smetti di provarci?

(Letto 1308 volte)

perche' smetti di provarci?

« del: 03 Ottobre 2010, 02:04:48 »

questo forse e' uno sfogo,forse una osservazione.
E' una frase che mi ha colpito,detta da un ragazzo che conosco.
"Pensa che con lei ci hai provato,una volta.Adesso per forza ce l'ha con te.Poi non l'hai piu' cagata."
Il succo della frase e' questo:ma come,ci provi con lei e poi non la consideri piu'?
Colpa delle nostre seghe mentali,delle paura,dell'insicurezza.
Ci fermiamo al primo segno negativo.
E' sbagliato provarci,fare l'indifferente e poi lasciar perdere.
E che caxxo!
Chi dice che alle donne da fastidio essere corteggiate se non ti mandano subito a fanculo.
Mai lasciar perdere,almeno le prime settimane.Una donna ti da piccoli segnali,non puo' correrti fra le braccia come se niente fosse.
Lo si capisce dalle piccole cose.
Gli sguardi,il BL,le domande che ti pone(come ti chiami?che lavoro fai?come va?).
Magari fanno le stesse cose con altri uomini,ma che te frega?Adesso sta interagendo con te,no?
Parlo per la poca esperienza che ho.
Certe volte ti verrebbe voglia di mandarle a farsi fottere.
Ma siamo noi che non persistiamo,molliamo subito.
Non dico che le ragazze soffrono se tu non ci provi,ma le dispiace se non ci metti piu' energia.
Alla fine si dai,e' uno sfogo il mio.E' uno sfogo personale.
Io passo dal corteggiarla al nulla,neanche gli parlo piu' insieme.
La maledetta vocina che mi dice di non passare come il solito che ci prova,come tutti gli altri.
E alla fine non ci provo nemmeno.Seghe mentali.
L'indifferenza va bene appena la conosci,ma quando le mostri il tuo interesse non puoi lasciare le cose a meta'.
Interagisci,lascia perdere se ti senti giudicato da chi ti sta attorno.
Lascia strare le vocine che ti dicono di distinguerti per forza dalla massa.
Ma la domanda fondamentale che ti devi fare e':ti piace veramente?
Pensare che certe donne ti chiamano con gli occhi...

Loggato


mark86

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 4
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 31
  • Residenza: mantova
  • Posts: 262

Re: perche' smetti di provarci?

« Risposta #1 del: 03 Ottobre 2010, 18:58:46 »

Citato da: mark86 il 03 Ottobre 2010, 02:04:48

questo forse e' uno sfogo,forse una osservazione.
E' una frase che mi ha colpito,detta da un ragazzo che conosco.
"Pensa che con lei ci hai provato,una volta.Adesso per forza ce l'ha con te.Poi non l'hai piu' cagata."
Il succo della frase e' questo:ma come,ci provi con lei e poi non la consideri piu'?
Colpa delle nostre seghe mentali,delle paura,dell'insicurezza.
Ci fermiamo al primo segno negativo.
E' sbagliato provarci,fare l'indifferente e poi lasciar perdere.
E che caxxo!
Chi dice che alle donne da fastidio essere corteggiate se non ti mandano subito a fanculo.
Mai lasciar perdere,almeno le prime settimane.Una donna ti da piccoli segnali,non puo' correrti fra le braccia come se niente fosse.
Lo si capisce dalle piccole cose.
Gli sguardi,il BL,le domande che ti pone(come ti chiami?che lavoro fai?come va?).
Magari fanno le stesse cose con altri uomini,ma che te frega?Adesso sta interagendo con te,no?
Parlo per la poca esperienza che ho.
Certe volte ti verrebbe voglia di mandarle a farsi fottere.
Ma siamo noi che non persistiamo,molliamo subito.
Non dico che le ragazze soffrono se tu non ci provi,ma le dispiace se non ci metti piu' energia.
Alla fine si dai,e' uno sfogo il mio.E' uno sfogo personale.
Io passo dal corteggiarla al nulla,neanche gli parlo piu' insieme.
La maledetta vocina che mi dice di non passare come il solito che ci prova,come tutti gli altri.
E alla fine non ci provo nemmeno.Seghe mentali.
L'indifferenza va bene appena la conosci,ma quando le mostri il tuo interesse non puoi lasciare le cose a meta'.
Interagisci,lascia perdere se ti senti giudicato da chi ti sta attorno.
Lascia strare le vocine che ti dicono di distinguerti per forza dalla massa.
Ma la domanda fondamentale che ti devi fare e':ti piace veramente?
Pensare che certe donne ti chiamano con gli occhi...

Mi sta capitando la stessa cosa!!
Il fatto è che a un certo punto mi chiedo: io ho fatto a,b,c,d; lei cos'ha fatto per dimostrarmi che ci potrebbe stare? E se la risposta è "Niente di significativo", allora cominciano le seghe mentali.
L'orgoglio, in primis, e tanti altri fattori (non voler rovinare una compagnia e un'amicizia - nel mio caso) ti bloccano e ti dicono che è meglio lasciar perdere. A maggior ragione quando confronti ciò che potresti avere con ciò che potresti perdere, e ti accorgi (o forse ti autoconvinci, purtroppo) che è meglio lasciar stare.

Come al solito, quindi, cambia da situazione a situazione; io penso che se si tratta di una ragazza appena conosciuta e che è estranea al nostro mondo (non è nella compagnia, non abita nel tuo stesso posto, ecc) si può - e si deve - affondare il colpo, l'orgoglio non deve esistere.
Per quanto riguarda ragazze già conoscenti o comunque facenti parte di una tua compagnia, invece, credo sia più difficile e non so quanto sia conveniente, ma forse è solo che non sono ancora capace di fregarmene e andare fino in fondo.

Loggato

PatrickJane

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 3
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 24
  • Posts: 141
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: