Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Natural Vs. Player

(Letto 1857 volte)

Natural Vs. Player

« del: 23 Maggio 2008, 19:22:28 »

La figura del "natural" è un po' idealizzata (come quella del master pua in realtà).

Comunque il natural è chi fa qualcosa in modo naturale. C'è il natural per cui è naturale rimorchiare le ragazze per la strada (qui diremmo streat) quello per cui è naturale farsi le ragazze nei locali (diremmo clubbing) quello per cui è natural chiudere sfruttando il su SP: un barman o un dj ecc.

Poi c'è il super natural che chiude in tutti i contesti. C'è anche il vezzo di associare natural a figo o alpha. Non è così giabby parla spesso di un suo amico sfigatissimo che chiude l'impossibile, lui è un natural perchè chiude senza che glielo abbiano insegnato, ma non per forza "un figo".

Il natural è un autodidatta, e come ogni auto didatta può imparare qualcosa portandosi però degli errori dietro di impostazione. Io per esempio facevo molta attrazione ma non facevo comfort. E le ragazze pensavano che fossi uno escremento che le voleva solo scopare. Ci sono state molte a cui tenevo che erano convintissime che pur stando insieme non mi importasse nulla di loro.
Questo è un errore base di impostazione. Se viene su un forum qualcuno a dire questo problema il primo dei green pua gli dice: "mancanza di comfort". Il problema dei natural è che non hanno un forum, e di queste cose non possono parlare con gli amici AFC che non scopano e che gli considerano dei miti. (ammesso che l'amico AFC sappia dare qualche indicazione, cosa che NON sa fare).

Da ragazzino tutte le volte che provavo a discutere con gli amici afc delle ragazze che mi venivano dietro e su come impostare il "gioco" questi si incazzavano perchè venivano dietro a me e non a loro dopo un po' lascia perdere e tornai a fare tutto da solo. Poi ci sono gli amici che mi volevano dare dei consigli, ma in buona fede mi consigliavano delle vaccate tremende, tipo: chiamala e digli che è stupenda o mandale dei fiori (ma lei vuoi scopare me e io devo mandare fiori a lei?   Laughing )

E' anche ovvio che un natural che fa qualcosa da quando ha 15 anni, è più capace di un pua che fa lo stesso da 2. Ma viceversa un pua (se è un pua e non un rafc o un green) sarà più "completo" in tutte le sfaccettature. Mentre un natural (essendo un autodidatta) avrà sempre qualche imperfezione. A meno che non si mette a "studiare" come fa un pua

Quindi io adoro questo forum e tutto il mondo della seduzione, non ci rinuncerei mai

Loggato


------- amore amicizia ricchezza abbondanza salute benessere -------

Satira

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 65
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: novara
  • Posts: 1049

Re: Natural Vs. Player

« Risposta #1 del: 23 Maggio 2008, 19:34:13 »

Stai diventando gay satira ?  Grin

Ad ogni modo,ho avuto modo di completare "quasi" il mio studio sulla fantomatica categoria con cui vengo chiamato... i Natural...

Semplicemente,avendo questa tripla personalità di natural,pua e ricercatore,posso semplicemente sottolineare che ci sono due cose ben distinte che differenziano le persone.

1) Self Inner Game : ovvero,le credenze,la percezione di se,la sicurezza...tutte cose che ci sono grazie al backgrond di questa persona.

Non crediate che perchè da un mese vi siete mezzi auto convinti di essere "the prize"  agiate in maniera congruente,ANZI,ho notato come la percezione di questa cosa è MICRO da parte delle donne.

2) Esperienza : e qua arriva il divertimento,un natural che a 14-15 vive una pubertà con le palle,inizia a darci su a destra e manca,nel suo subconscio si forma questa strategia che verrà adottata e modificata in base alle esperienze.

Un AFC prende i primi 10 pali della sua vita,ci sta di cacca,ha una esperienza insignificante e quado si forza nell'aprire o chiudere un set,crolla.

La cosa diverte dov'è?

Che tutto ciò si può imparare in una notte,se solo avessi i fondi per reclutare 4-5 professionisti avrei trovato veramente la postazione dell'operatore in "Matrix" Smile

Nel frattempo,continuate ad esercitarvi

Loggato


Let's get down to business, I don't got no time to play around, what is this, must be a circus in town, let's shut the shit down on these clowns

AndyYY

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 54
  • Offline Offline
  • Posts: 506

Re: Natural Vs. Player

« Risposta #2 del: 23 Maggio 2008, 19:50:17 »

Siccome amo la metafora, arti marziali - arti venusiane. Il natural è l'equivalente di uno che ha imparato a fare a botte facendo risse per strada. Il player è chi ha studiato arti marziali.

Chi ha imparato a fare risse per strada avrà in genere un sistema molto semplice ma efficace. Lo studente di arti marziali avrà imparato molta teoria e un sistema più completo.

E' evidente che se si affrontano uno che fa risse da 10 anni e uno che sta studiando kung fu da 1, il primo riempie di botte il secondo. Ma è anche probabile che dopo 10 anni di kung fu (se fatto bene) le posizioni si siano invertite Wink

Qual è la soluzione migliore quindi? Affiancare a quello che hai imparato naturalmente le tecniche studiate e migliorate da molti.  Smile

« Ultima modifica: 23 Maggio 2008, 19:52:03 da Satira »

Loggato


------- amore amicizia ricchezza abbondanza salute benessere -------

Satira

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 65
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: novara
  • Posts: 1049

Re: Natural Vs. Player

« Risposta #3 del: 23 Maggio 2008, 20:02:32 »

Tenendo in considerazione che, come dice Satira, il discorso sui natural è molto generale ed è come parlare dei "politici" o della "sinistra" o della "destra"

Citato da: TermYnator il 23 Maggio 2008, 18:36:30

Quindi chi ammette l'aa è un natural tipo BadBoy?
Nat, io penso che tu abbia conosciuto pochi "natural" e molti morti di pippe machi che si atteggiavano a grandi seduttori.

No, anche io lo ammetto qualche volta, il problema di molti natural è che non la SUPERANO senza un'adeguata dose di alchool

Citato da: TermYnator il 23 Maggio 2008, 18:36:30

Come la maggior pare dei presunti pua che rimorchia solo femine alla Ricerca del Montone Perduto.
Quando poi trovano una svezzata e con le idee chiare che non ci sta,
si sparano l'alibi del GFTOW, e vanno a trovarne una che ci sta...

Alibi? E' un'alibi se lo tratti come tale
Se invece lo tratti come riposta ad una situazione e nulla più, diventa l'unico modo furbo di agire. Cosa suggerisci, continuare a provarci in eterno se una non ci sta?

--

Termy, il fatti sono due.

1. Molti pensano ai PUA pensando a strani individui che si imparano cose a memoria e agiscono come robot. Quelli sono robot sociali. I PUA non sono solo gente che segue il MM, c'è tutta una nuova New Wave del Pickup che è molto più concentrata sul diventare una persona migliore.... ed i discorsi in questo forum spesso ne sono la prova.

2. Il fatto è che io espando il concetto di PUA inglobando lo sviluppo personale a 360 gradi. Tu invece riduci il concetto e lo differenzi dal vero uomo (o come lo chiami tu insomma)
Per farti un esempio, per me uno dei fini del PUA è essere più in contatto con l'Es freudiano. Per te quello che lo fa è il vero uomo (o il termine che gli attribuisci tu).

Per me queste sono solo distinzioni metodologiche utili all'analisi, insomma: alla fine i termini servono per capirsi. Ma ripeto, i PUA Americani non solo solo Mystery e company. Tipo troveresti in linea con il tuo pensiero moltissime cose di Real Social Dynamics.

Loggato


quelle sue faccine da msn umane che riesce a fare sono assurde © Lù

è molto cambiato da quando l'ho visto la prima volta, ottimo autocontrollo e tratta chiunque:pua,sof,ug,hb come persone e le fa sentire bene © Knives

un Vero uomo dal profilo umano , sempre sorridente energia alle stelle..mi ha sempre fatto spaccare dalle risate © Lù

Nerd © Zlatan

SOF © Kant

prostituta!!! © La migliore amica

BAU!!! © Il cane

Nat

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 117
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: In the bushes in front of your girlfriend's house
  • Posts: 973
  • No one can hurt me — that's my job. B. Katye

Re: Natural Vs. Player

« Risposta #4 del: 23 Maggio 2008, 20:29:09 »

Citato da: TermYnator il 23 Maggio 2008, 20:18:42

La differenza fra ujna copia ed un originale è nei dettagli.
I dettagli sono il presupposto dell'agire.
Se assimili presupposti sbagliati, perchè stai studiando una copia, non riuscirai mai a raggiungere i risultati del "maestro".
Quindi la fonte conta eccome.

Perchè non hai cercato bene.
Sia nella letteratura che su internet.
La comunità esisteva gia 10 anni fa, nella tua lingua, e senza misterimetodi:
semplicemente con AFIGAP.
Non ci credi?
Questo è quello che trovavi in ironiche pillole (gli approfondimenti si facevano via mail o su icq)
per smuovere i morti di pippe di 10 anni fa in italiano:

Corso di recupero per MdP. A)La  preparazione                    02/07/1999
Ovvero l'atteggiamento Alpha.

Corso di recupero per MdP. B) la verve dialettica.                27/12/1999
Ovvero il bl del gioco, la fase dei neg (prenderla un po' in giro)  ed il "triangular gaze" (c'hanno copiato veramente tutto 'sti escrementi...)
Una volta iniziato il dialogo, non vi incanalate mai in discorsi lunghi e
pallosi che non riguardino il sesso.
Se la tipa cerca di intavolare una conversazione monotematica , cominciate a
guardarvi intorno, scusatevi di uno sbadiglio ad hoc, ed alzando leggermente
la tonalità della voce, indicatele la prima cosa che vi passa intorno e
commentatela.
Perderà il filo e pure un po' di sicurezza.
Poi cominciate a passare di pala in frasca, ditele una marea di cazzate
divertenti, non lasciatela parlare più di tanto, siete voi che conducete il
gioco. Quando comincia a ridere, prendetela un po' in giro, lasciandole la
porta aperta per far lo stesso, se quando la prendete in giro vi "picchia" è
già fatta, altrimenti cercate il contatto voi. Non tenete le mani ferme,
abituatela al fatto che sono continuamente in movimento, non si ritrarrà
quando per attirar la sua attenzione sull'ennesima escrementata intorno a voi
le prenderete la mano additando con l'altra. NON SOFFERMATEVI!!! Toccata e
fuga.
Ogni tanto mentre parlate guardatele le labbra, che se ne accorga, ma appena
succede guardate velocissimamente che fa', e distogliete lo sguardo
continuando a parlare.

Corso di recupero per MdP. E) I testi sacri                          05/07/1999
Tutte le tematiche sulle quali costruire di routines e dialoghi per il rimorchio (dai test psicologici al Rapporto Hite)

Corso di recupero per MdP. F) La tecnica del "B52".              05/07/1999
Dove postavo un esempio di direct con tanto di routine del cellulare.
Non chiedete mai il numero di telefono, molto meglio scusarsi un'attimo, e
far finta di scrivere un messaggio con il cellulare. Vi chiederà qualcosa, e
voi direte che è una vostra passione, mandar messaggi.
Chiedetele se vuole che gliene mandiate uno, dirà di sì, dategli il Vs
cellulare e lasciate che scriva lei il suo numero.

Corso di recupero per MdP: E) Il primo contatto alle feste      22/12/1999
Dove oltre che introdurre il Cold Reading, il rapport, e si introduceva il cambio di location come mezzo per cambiare fase dell'interazione.
Le persone, con il movimento del corpo , rivelano un'infinità di dettagli
utili per alimentare la conversazione. Capirete se fa sport, quale sport
pratica, se con gli altri è spavalda, o piuttosto timida, se trattasi di
persona portata alla prassi, o piuttosto alla creatività.

...
Si instaurerà una certa confidenza dopo un po', e quando vi
renderete conto che la vostra compagnia è gradita, senza smettere di
parlare, chiedetele di accompagnarvi in un altro punto della casa o stanza,
ad esempio per prendere da bere. Naturalmente il "punto" dovrà essere
visibile da dove vi trovate, un piccolo spostamento per capire se è disposta
a seguirvi.Se viene di buon grado, avete fatto il 30% del lavoro
.

Corso di recupero per MdP: F) La sicurezza in se stessi         22/03/2000
Ovvero l'importanza dell'Inner game e l'esistenza di IOI:
Un esempio così paradossale, evidenzia il fatto che sono le convinzioni
interiori a renderci sicuri di noi stessi, e che quindi non occorre (anche
se semplifica enormemente) essere degli adoni o dei colossi.

Durante il dialogo, riceverete delle piccole conferme (risatine,
ammiccamenti) che vi daranno la forza di continuare più entusiasti di prima,
o delle piccole docce fredde, che non devono inibirvi, ma piuttosto
spingervi a sfornare più entusiasmo.

E la più eclatante: La Teoria del Montone prima versione sel 20/07/1999 , dove si legge:

Difatti nella nostra specie, le peculiarità per sopravvivere non si limitano alla forza fisica, bene
comunque apprezzato a livello ormonale e istintivo, ma vengono sostituite
dal successo sociale e culturale, altresì rappresentati dal potere
economico.Questo spiega perchè alcuni maschi brutti e grassi, riescano a
suscitare reale innamoramento nelle femmine umane, nonostante queste ultime
"doti" non abbiano riscontri genetici.

Ovvero la dicotomia valori di sopravvivenza-valori genetici.
Concetto che negli anni ho sviluppato arrivando al Montone culturale, che rappresenta molto più accuratamente la realtà.
Il signor Mystery, l'ha scopiazzata senza mezze misure spacciandola come "frutto esclusivo del suo genio".
Quindi, quandi mi dicesti "per dirla alla mystery, ci sono valori di sopravvivenza e valori generici",
avresti dovuto dire "Per dirla alla TermYnator prima maniera"...

Andasse affanculo lui e tutte le cazzate che copia e spaccia per sue.

TermYnator

Interessantissimo questo post. Quindi avevano già inventato tutto gli italiani. Italian do it better Wink

Loggato


------- amore amicizia ricchezza abbondanza salute benessere -------

Satira

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 65
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: novara
  • Posts: 1049

Re: Natural Vs. Player

« Risposta #5 del: 23 Maggio 2008, 20:33:15 »

Citato da: Nat il 23 Maggio 2008, 20:02:32

Tenendo in considerazione che, come dice Satira, il discorso sui natural è molto generale ed è come parlare dei "politici" o della "sinistra" o della "destra"

No, anche io lo ammetto qualche volta, il problema di molti natural è che non la SUPERANO senza un'adeguata dose di alchool

Di molti natural non significa di tutti i natural o dei natural.
E una generalizzazione insensata.

Citazione

Alibi? E' un'alibi se lo tratti come tale
Se invece lo tratti come riposta ad una situazione e nulla più, diventa l'unico modo furbo di agire. Cosa suggerisci, continuare a provarci in eterno se una non ci sta?

Do la stessa risposta a chi mi chiede "come devo rispondere a questo shit test":
Se hai un problema, non devi trovare una soluzione al sintomo, ma alla causa del sintomo.
Imparare a memoria come bypassare gli shit test, è equivalente a risolvere una buca con l'alibi gftow.

Te ne torni a casa, pratichi gftow, rifletti, e poi riaffronti il problema.
Quando l'avrai risolto sarai cresciuto, altrimenti sei lo stesso di prima, ma con un problema in più.
Posterò una sintesi di questo cncetto nel "Modello Vincolante".

Citazione

1. Molti pensano ai PUA pensando a strani individui che si imparano cose a memoria e agiscono come robot. Quelli sono robot sociali. I PUA non sono solo gente che segue il MM, c'è tutta una nuova New Wave del Pickup che è molto più concentrata sul diventare una persona migliore.... ed i discorsi in questo forum spesso ne sono la prova.

2. Il fatto è che io espando il concetto di PUA inglobando lo sviluppo personale a 360 gradi. Tu invece riduci il concetto e lo differenzi dal vero uomo (o come lo chiami tu insomma)
Per farti un esempio, per me uno dei fini del PUA è essere più in contatto con l'Es freudiano. Per te quello che lo fa è il vero uomo (o il termine che gli attribuisci tu).

Per me queste sono solo distinzioni metodologiche utili all'analisi, insomma: alla fine i termini servono per capirsi. Ma ripeto, i PUA Americani non solo solo Mystery e company. Tipo troveresti in linea con il tuo pensiero moltissime cose di Real Social Dynamics.

Ok, mi stai dicendo che quello che tu chiamo pua è il Vero Uomo, ovvero quello che vive il suo ES senza condizionamenti (topic Es).
Ma non è una tendenza nuova, soprattutto in Italia.
Ok, sui discorsi di **questo** forum, che sulla scia di persone come Giabar (magari ce ne sono altre, io ho parlato solo con lui) pongono il risultato del
sarge come risultante della crescita personale.
E sono completamente d'accordo, tanto sta che il Vero Uomo è l'idealizzazione di un uomo riuscito e felice indipendentemente dalla sorca che becca.
Ma allora, se è solo una questione terminologica, devi smettere di usare il termine "pua" che ha un senso preciso nella community. Wink

TermYnator

« Ultima modifica: 23 Maggio 2008, 20:41:13 da TermYnator »

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10007

Re: Natural Vs. Player

« Risposta #6 del: 23 Maggio 2008, 22:41:43 »

Un natural è comunque chi riesce a fare quello che fa un buon player in modo "naturale"

Esempio:
il tuo amico che ha la fidanzata gnocca non è un natural
il tuo amico che ferma tutte le ragazze per strada non è un natural
il tuo amico dj che una volta al mese si porta a casa un'ubriaca non è un natural

Allora chi è un natural?
il tuo amico che ha avuto 50 fidanzate gnocche
Il tuo amico che ferma le ragazze per strada e se le porta a letto
il tuo amico dj che ogni sera si porta a casa la più figa del locale

Insomma il natural è solo un player autodittata.

Il fatto che il natural sia settoriale è normale: anche mystery rende più in clubbing che in pista o in streat

L'uomo realizzato invece un'altra cosa. Termy lo chiama Vero Uomo. Mi trovo d'accordo. Infatti un pua non è detto che sia realizzato è semplicemente uno bravo a rimorchiare, e la realizzazione non passa solo da qui Wink

Creiamo un giusto termine Smile

« Ultima modifica: 23 Maggio 2008, 22:53:45 da Satira »

Loggato


------- amore amicizia ricchezza abbondanza salute benessere -------

Satira

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 65
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: novara
  • Posts: 1049

Re: Natural Vs. Player

« Risposta #7 del: 23 Maggio 2008, 22:53:27 »

Citato da: Satira il 23 Maggio 2008, 19:50:17

Siccome amo la metafora, arti marziali - arti venusiane. Il natural è l'equivalente di uno che ha imparato a fare a botte facendo risse per strada. Il player è chi ha studiato arti marziali.

Chi ha imparato a fare risse per strada avrà in genere un sistema molto semplice ma efficace. Lo studente di arti marziali avrà imparato molta teoria e un sistema più completo.

E' evidente che se si affrontano uno che fa risse da 10 anni e uno che sta studiando kung fu da 1, il primo riempie di botte il secondo. Ma è anche probabile che dopo 10 anni di kung fu (se fatto bene) le posizioni si siano invertite Wink

Qual è la soluzione migliore quindi? Affiancare a quello che hai imparato naturalmente le tecniche studiate e migliorate da molti.  Smile

non solo, rimanendo nella metafora arti marziali-arti venusiane, che anche a me piace molto, c'è da aggiungere che il natural che ha fatto risse per 10 anni non può insegnare a nessuno come si combatte in strada, mentre chi ha fatto kung fu per 10 anni (sempre se fatto bene) può insegnare il "suo" metodo a tutti Wink

Loggato


Estìlo!  Si legge Estìlo, con l'accento sulla "i".

Estilo_

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 17
  • Offline Offline
  • Posts: 328

Re: Natural Vs. Player

« Risposta #8 del: 23 Maggio 2008, 22:58:17 »

Citato da: Estilo_ il 23 Maggio 2008, 22:53:27

non solo, rimanendo nella metafora arti marziali-arti venusiane, che anche a me piace molto, c'è da aggiungere che il natural che ha fatto risse per 10 anni non può insegnare a nessuno come si combatte in strada, mentre chi ha fatto kung fu per 10 anni (sempre se fatto bene) può insegnare il "suo" metodo a tutti Wink

Esatto. Il natural fa cose che gli vengono naturali. Può provare ad insegnarlo ma spesso non ci riesce.
Le tecniche di seduzione sono "tutte naturali" non si inventa nulla. La differenza è che se vengono schematizzate è più facile sia comprenderle per chi non le conosce che insegnarle per chi le conosce.

Loggato


------- amore amicizia ricchezza abbondanza salute benessere -------

Satira

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 65
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: novara
  • Posts: 1049

Re: Natural Vs. Player

« Risposta #9 del: 23 Maggio 2008, 23:04:37 »

Citato da: Satira il 23 Maggio 2008, 22:41:43

Un natural è comunque chi riesce a fare quello che fa un buon player in modo "naturale"

Questo se i natural non imparassero dalle proprie esperienze, cosa che hai scritto anche tu tempo fa.
Quindi, di fatto, un natural impara da se stesso.
Probabilmente si è natural solo al primo set: dopo si diventa qualcos'altro.

TermYnator

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10007

Re: Natural Vs. Player

« Risposta #10 del: 24 Maggio 2008, 08:54:45 »

Ho letto un sacco di post ultimamente che mi hanno fatto pensare che ci stiamo evolvendo ad un concetto superiore. Io personalmente concordo in pieno con giabar sul fatto che il sarge è solo una conseguenza del miglioramento personale e non la causa.
Comunque ha ragione satira quando dice che un "pua" nel senso stretto del termine può non essere una persona realizzata, ma ugualmente anche il natural può non esserlo.
Ho un amico che a scuola và di cacca, amici ne ha pochi, non riesce a socializzare con altri maschi, oerò ogni volta che ci esco si porta a casa una ragazza e vi assicuro che non ha studiato niente.

Baci

Loggato


-Non saremo mai più giovani come stanotte-

-Inner game is the key-

-Quanto più ci innalziamo, tanto più piccoli ci sembrano coloro che non possono volare-

Daevan

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 20
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 29
  • Residenza: Dove nascono i sogni
  • Posts: 156
  • Vi voglio bene fratelli ;)

Re: Natural Vs. Player

« Risposta #11 del: 24 Maggio 2008, 16:46:36 »

Ciao Dae, un dafc che ha sempre avuto problemi con le donne quando comincia a rimorchiare si sente realizzato. Ma è una cosa passeggera. E' come il bambino che ha tenuto le rotelle della bici fino a 6 anni e poi impara ad andare senza. Si sente realizzato. Ma a 16 anni difficilmente si sentirà ancora realizzato perchè ha imparato ad andare in bici Grin

Questo forum (molto più di altri) ha preso una forte piega sull'auto miglioramento piuttosto che sul outer game, leggo pochi 3d di qualcuno che chiede di consigliare un opener o una routine.

Diciamo che più che un forum di pick-up sta diventando un forum di self improvement e a mio parere è una svolta molto positiva Wink

Loggato


------- amore amicizia ricchezza abbondanza salute benessere -------

Satira

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 65
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: novara
  • Posts: 1049

Re: Natural Vs. Player

« Risposta #12 del: 24 Maggio 2008, 16:57:43 »

Citato da: TermYnator il 23 Maggio 2008, 20:33:15

Di molti natural non significa di tutti i natural o dei natural.
E una generalizzazione insensata.

La conoscenza procede per generalizzazioni. Ovvio che non sono andato a studiare tutti i natural come non ci sei andato tu.
Quando diciamo "le donne vogliono un uomo sicuro di se" è una generalizzazione, non tutte lo vogliono.

Citato da: TermYnator il 23 Maggio 2008, 20:33:15

Ma allora, se è solo una questione terminologica, devi smettere di usare il termine "pua" che ha un senso preciso nella community. Wink

Ripeto, secondo me hai una concezione non aggiornata della community.
(e hai fatto una generalizzazione anche tu Smile )

Loggato


quelle sue faccine da msn umane che riesce a fare sono assurde © Lù

è molto cambiato da quando l'ho visto la prima volta, ottimo autocontrollo e tratta chiunque:pua,sof,ug,hb come persone e le fa sentire bene © Knives

un Vero uomo dal profilo umano , sempre sorridente energia alle stelle..mi ha sempre fatto spaccare dalle risate © Lù

Nerd © Zlatan

SOF © Kant

prostituta!!! © La migliore amica

BAU!!! © Il cane

Nat

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 117
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: In the bushes in front of your girlfriend's house
  • Posts: 973
  • No one can hurt me — that's my job. B. Katye

Re: Natural Vs. Player

« Risposta #13 del: 26 Maggio 2008, 16:08:38 »

Citato da: Nat il 23 Maggio 2008, 20:02:32

Per me queste sono solo distinzioni metodologiche utili all'analisi, insomma: alla fine i termini servono per capirsi. Ma ripeto, i PUA Americani non solo solo Mystery e company. Tipo troveresti in linea con il tuo pensiero moltissime cose di Real Social Dynamics.

quoto. come ho gia detto altrove La RSD mi sembra molto buona nella teoria dell'evoluzione  e (dal poco che ho sentito)  anche nella pratica per miglioramento.

M V A

Loggato

Mva

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 1
  • Offline Offline
  • Posts: 206

Re: Natural Vs. Player

« Risposta #14 del: 26 Maggio 2008, 16:39:59 »

Citato da: Satira il 24 Maggio 2008, 16:46:36

Diciamo che più che un forum di pick-up sta diventando un forum di self improvement e a mio parere è una svolta molto positiva Wink

Quoto.

Satira la prossima volta basta chiedere: se c'è bisogno di dividere un 3d te lo faccio io! Grin

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: