Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Mi permetto di riprendere una discussione interessante.

(Letto 1035 volte)

Mi permetto di riprendere una discussione interessante.

« del: 28 Luglio 2008, 15:30:39 »

Dunque, apro questo thread perché nessun altro è sopravvissuto tra quelli riguardanti una polemica apertasi in più topic su SP e Carisma. A me interessa unicamente il merito di un dibattito che poteva essere estremamente costruttivo, ma che si è arenato su questioni personali su cui non metto bocca. Spero perciò che si possa discutere senza esplosioni biliari di argomenti che arricchiscono il bagaglio di tutti. Qui dentro sono un newbie che ancora olezza di latte, ma penso di poter dare un contributo alla discussione. Se qualcuno crede che abbia interpretato male alcuni concetti particolari e generali, è naturalmente invitato a correggermi. Se i moderatori ritengono che abbia sbagliato sezione del forum in cui postare o, addirittura, a riaprire il tema, l'ho fatto con intenzioni unicamente costruttive.

Ad un certo punto nei suddetti thread, ho letto Satira scrivere questo:
<<Questo è il principio del gioco di SP. E' una costruzione non una tecnica. E ogni situazione è diversa. Per avere SP in discoteca puoi essere DJ. Se mi dici: io non sono Dj. La risposta è: diventalo. >>. Lette queste considerazioni, le ho subito ricollegate ad altre che Satira ha ribadito in diverse declinazioni, ma il cui succo era sostanzialmente riportato in quella dove afferma che non hai bisogno di dover girare dieci locali per trovare la tua preda quando puoi essere il più figo nel posto dove le tope debordano dalle porte. Il tuo appeal sociale entro le stesse quattro mura non vale perciò -nel senso che vale molto di più- la “fatica” di andare tu stesso a selezionare quale sia una donna veramente degna di tale nome e, soprattutto, della tua compagnia.

A mio avviso, questo metodo, o meglio questa costruzione gioca su un piano semplicemente diverso da quello su cui si muove il Carisma (dunque non si possono lecitamente paragonare); infatti, afferma fin da subito di farlo, perché scarta a priori le contingenze e le imprevedibilità del vissuto per realizzarsi come ultimo stadio di sviluppo di un progetto predeterminato. “Diventa un dj, se non lo sei” (se ti interessa cioè affermarti socialmente in quanto tale) significa in concreto, nella vita quotidiana, spendersi per edificare lo status X per poterlo far valere negli ambienti dove viene effettivamente riconosciuto. In succo: settorializza il tuo appeal sociale e specializzati ad essere appetibile per metterlo in campo in determinati scenari sociali e solo in quelli. Ciò significa che il SP non è una costante indipendente dal luogo in cui  lo si sfrutta appieno, o quantomeno ci si augura di farlo, bensì è una variabile dipendente dai vari social environments dove si spera di farlo valere. A dimostrare questo principio difficilmente smentibile è proprio Satira quando porta l'esempio degli ambienti ultrà e dell'avvocatura. Essendo lui stesso a sottolineare questo aspetto che già rende l'idea del valore totalmente relativo del SP (e smentendo così ogni pretesa di assolutezza di successo che intende promuovere), va da sé che viene naturale chiedersi allora dove stia la preferibilità di questo processo costruttivo rispetto all'applicabilità -che ritengo universale, e lo spiego verso la fine- del Carisma. A questa domanda, in due ore di lettura attentissima dei post, non mi risulta che Satira abbia fornito una risposta.

Dicendo che, fatte le debite proporzioni, in un X ambiente puoi valere in desiderabilità quanto Brad Pitt in tenuta adamitica ad una vesta di liceali infoiate significa affermare gratuitamente la chiarezza dell'ovvio, se non spieghi quale metodologia ti garantisce di accedere a tale status. E' un'ovvietà dire che dovrai avere lo stesso charme di Cristiano Ronaldo ad una festa dove si trova anche lui se pretenderai di conquistare le stesse donne bellissime e fascinose che lui può avere. E' una banalità sostenere che ognuno deve trovare la sua strada per pensare di riuscirci (è forse la regola più generalistica che si possa stabilire in una qualunque pedagogia) e iniziare a darsi da fare fin da subito per edificare il futuro personaggio X.

Se l'esistenza fosse un campo da gioco dove l'asettica convenzionalità delle suddette affermazioni valesse come passepartout per il successo assicurato, raggiungere la felicità significherebbe competere in prevedibilità con Catalano (quello di 'Quelli della notte'). Il problema per questa visione è che la vita risponde a leggi drammaticamente caotiche che, piaccia o no, sono l'ingrediente imprescindibile che le assegna gusto e fascino. La vita non è trincerarsi nel recinto dove ci siamo costruiti una reputazione per starcene certi dell'altissima probabilità di successo presso le pecore che lo frequentano (parafrasando la metafora di TermY, divenire montone algebricamente sicuro di ingroppare femine che non cercheranno altri che lui). Dire che per vedere rosa basta dirsi che la vita è sempre e comunque meravigliosa e mai una cacca in cui dimostrare (e dimostrarsi) di meritarsi il privilegio di prenderla a cornate è semplicistico tanto quanto certi corsi da “seduttori perfetti in 24 ore” che si pretende, a ragione, di sminuire.

Si riporta spesso l'affermazione aristotelica secondo cui “l'uomo è un animale politico”, cioè per sua intrinseca natura obbligato alla mediazione e all'adattamento ai miliardi di circostanze diverse ed imprevedibili di fronte a cui l'esistenza lo mette davanti. Essere uomini dunque non è arrivare ad indossare i panni di un superman in determinati contesti al di fuori dei quali ci si trova ochette inzuppate di kriptonite, bensì vuol dire rendere il proprio sé imperturbabile ed allo stesso tempo malleabile nei confronti di un mondo prevedibile solo in minima parte. Penso vada modificata la concezione mysteriana per la quale il valore sociale dimostrato da un uomo è quasi tutto ciò a cui le donne rispondono. Questo tipo di donne ha, inconsapevolmente o meno, una considerazione di se stessa che non rende affatto giustizia alla magia ed i misteri a cui tante sue colleghe sono capaci di iniziarci una volta instradate sul sentiero del rapimento sperimentato all'unisono da due anime attratte reciprocamente. Non so a quanti possa sinceramente interessare chiudere tale tipologia femminile, a meno che per donna attraente non si intenda un perfetto manichino gelidamente carnoso.

Se, come mi auguro, si punta invece a vincere i paradisi non artificiali di una donna che ha ben più da chiedere che un'inestimabile spendibilità sociale (probabilmente per vantarsi con se stessa ed altri di aver spompinato qualcuno che “vale”), il dimostrarle Carisma, cioè diversità dalla massa attraverso il fascino, la gentilezza, la brillantezza, l'eleganza degli atteggiamenti e la solidità del proprio bagaglio culturale ed umano, beh, questo è ciò che credo stia alla base del nostro confrontarci quotidianamente su queste pagine. Se poi però non siamo in grado di mantenere vivo questo scambio senza resistere alla tentazione di rinfocolare polemiche sterili, qualcuno mi dica allora che ci stiamo a fare, su queste pagine.

Keep on pushin',

MarsInFurs.

Loggato


"Men's traditional view of sexiness isn't sexy. It shouldn't be so obvious: push-up bras and miniskirts? Sexiness, to me, is when people are comfortable with themselves." (Sienna Miller)

MarsInFurs

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 3
  • Offline Offline
  • Posts: 67

Re: Mi permetto di riprendere una discussione interessante.

« Risposta #1 del: 28 Luglio 2008, 15:56:21 »

Citato da: MarsInFurs il 28 Luglio 2008, 15:30:39

Dunque, apro questo thread perché nessun altro è sopravvissuto tra quelli riguardanti una polemica apertasi in più topic su SP e Carisma. A me interessa unicamente il merito di un dibattito che poteva essere estremamente costruttivo, ma che si è arenato su questioni personali su cui non metto bocca. Spero perciò che si possa discutere senza esplosioni biliari di argomenti che arricchiscono il bagaglio di tutti. Qui dentro sono un newbie che ancora olezza di latte, ma penso di poter dare un contributo alla discussione. Se qualcuno crede che abbia interpretato male alcuni concetti particolari e generali, è naturalmente invitato a correggermi. Se i moderatori ritengono che abbia sbagliato sezione del forum in cui postare o, addirittura, a riaprire il tema, l'ho fatto con intenzioni unicamente costruttive.

Sono contento che si possa discutere serenamente su un argomento senza trascendere nel flame.
Questo la dice lunga sulla solidità degli intenti del forum.

Citato da: MarsInFurs il 28 Luglio 2008, 15:30:39

... Il tuo appeal sociale entro le stesse quattro mura non vale perciò -nel senso che vale molto di più- la “fatica” di andare tu stesso a selezionare quale sia una donna veramente degna di tale nome e, soprattutto, della tua compagnia.....
....In succo: settorializza il tuo appeal sociale e specializzati ad essere appetibile per metterlo in campo in determinati scenari sociali e solo in quelli. Ciò significa che il SP non è una costante indipendente dal luogo in cui  lo si sfrutta appieno, o quantomeno ci si augura di farlo, bensì è una variabile dipendente dai vari social environments dove si spera di farlo valere.

Questo è molto interessante: in effetti un meccanismo del genere è molto potente e comodo in tutti quei casi in cui siamo disinteressati a 'preselezionare'. Ovviamente sarà diverso nel momento in cui vorremo sedurre una donna che, seppur inserita in quell'ambito, sarà completamente disinteressata dal discorso SP/VS. Ciò potrebbe 'tradire' i nostri intenti iniziali: sedurre una donna che ci piace veramente ma che, a causa del fato beffardo, non riconosce quei valori.
Credo che la maggior parte dei fraintendimenti sia a causa di questo concetto qui.
Inoltre, ma per questo parlo solo a titolo personale, ritengo sia più semplice cercare di costruire delle 'varianti' della mia personalità e delle emozioni che posso trasmettere perchè ritengo abbastanza difficile ed impegnativo ricostruire il binomio SP/VS in numerosi ambiti: dovrei essere contemporaneamente un DJ, un pittore, uno scrittore, un astronauta, un pasticcere, un pilota d'aerei e fare parte di certi ambiti.
Non è meglio, e più facile, giocarla sulle emozioni?

Citato da: MarsInFurs il 28 Luglio 2008, 15:30:39

Se poi però non siamo in grado di mantenere vivo questo scambio senza resistere alla tentazione di rinfocolare polemiche sterili, qualcuno mi dica allora che ci stiamo a fare, su queste pagine.

E' un enorme soddisfazione che la discussione sia tornata sui normali toni moderati e costruttivi ed è un grande privilegio poter partecipare a questo forum.

Un saluto a tutti, e.. tanta fica! Wink

Loggato


Per chi vuole: restiamo in contatto via Pm.

Spartacvs

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Età: 42
  • Posts: 1687

Re: Mi permetto di riprendere una discussione interessante.

« Risposta #2 del: 28 Luglio 2008, 16:16:55 »

ahahahah dai ragazzi basta. lasciate un po' sbollire la cosa tra una settimana o due magari riprendete l'argomento quando tutto è più tranquillo... se proprio volete Smile

Faccio un grazie qui a tutti quelli che hanno fatto post e mp di supporto tra cui nattone e quel gay di skid  Grin Ma non c'era bisogno come avete visto sul 3d io sto sempre tranquillo e mi diverto sempre un mondo  Grin

Come ha detto giustamente firel in un altro 3d: " il povero satira che non ne può più di questo argomento"     Grin

Enjoy, pace e figa a tutti  Grin

« Ultima modifica: 28 Luglio 2008, 16:23:35 da Satira »

Loggato


------- amore amicizia ricchezza abbondanza salute benessere -------

Satira

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 65
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: novara
  • Posts: 1049

Re: Mi permetto di riprendere una discussione interessante.

« Risposta #3 del: 28 Luglio 2008, 17:51:36 »

Infatti, Satira, la mia intenzione è far tutto tranne che fomentare altre polemiche stucchevoli. L'argomento che avevi originariamente aperto rimane sempre con una domanda a cui manca una risposta completa da parte tua. Dico questo, ripeto, con intento assolutamente costruttivo, anche perché diversi passaggi del tuo ragionamento li ho trovati interessanti, anche se solo parzialmente convincenti. Quando avrai voglia di riprendere la discussione, sia fra un secondo o due mesi, sarò felice di leggerti.

Pace e tanta fica a te  Wink

Loggato


"Men's traditional view of sexiness isn't sexy. It shouldn't be so obvious: push-up bras and miniskirts? Sexiness, to me, is when people are comfortable with themselves." (Sienna Miller)

MarsInFurs

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 3
  • Offline Offline
  • Posts: 67

Re: Mi permetto di riprendere una discussione interessante.

« Risposta #4 del: 28 Luglio 2008, 18:55:39 »

D’accordo, forse la mia è un’interpretazione un po’ strana, ma non dico niente di nuovo...voglio solo esporre le mie riflessioni e il mio punto di vista.

In realtà è tutto legato al valore sociale, ogni cosa che facciamo nel sarge è mirata ad aumentare il valore sociale, poi questo valore sociale può essere proiettato su un gruppo se solo quel gruppo mi conosce, può essere proiettato su tutti i gruppi presenti nella sala se faccio il dj.

Il DHV cos’è? E’ la dimostrazione del proprio valore...e il valore sociale cos’è? E’ il valore che sta dietro alla dimostrazione, ossia è HV Smile. In realtà considero uguali il valore di attrazione e il valore sociale in quanto si può dire che ogni tipo di valore o qualità serve per accrescere il valore sociale, ma per comodità possiamo riferirci al valore sociale come una specifica forma di valore che genera attrazione nelle donne, identificandola con il nostro status in un determinato gruppo, indipendentemente dalle qualità che abbiamo utilizzato per crearlo, infatti il nostro status all’interno di un gruppo è di per se un valore, o meglio una dimostrazione “reale” del valore.

Ogni tecnica che si usa serve per aumentare il valore di attrazione in modo da creare una determinata immagine nella fantastica testolina delle donne, sono solo strade differenti, alcune di esse trovano spazio sia nel miglioramento del rapporto con le donne che nel rapporto con gli uomini (non in quel senso gayni che non siete altro Smile). Si migliora l’autostima, la sicurezza in se stessi, si fa uscire fuori la bestia che è in noi, si può fare inner-game, lavorare sulla propria personalità, sulle abilità di socializzare, sulla comunicazione, c’è chi si impegna a sfruttare la psicologia, le emozioni, c’è chi migliora il proprio carisma, c’è chi diventa competente in un settore, c’è chi diventa ricco. Ognuna di queste cose serve per aumentare il nostro valore in modo da poterlo dimostrare.

Ci sono due modi per dimostrare valore: il primo è quello di comunicarlo velatamente tramite storie e racconti in modo da creare un’immagine nella testa di chi ascolta, il che può essere utile quando parto da zero, e può essere utile anche a chi in realtà non ha valore reale e quindi lo dimostra a parole;
il secondo modo è quello di dimostrare valore concretamente, con i fatti, ossia posso avere tante ragazze intorno, oppure gli altri del gruppo mi seguono confermando il mio alto status...ma la dimostrazione di valore concreta non è solo questa, può essere anche la personalità e penso che sono molte le persone che qui dentro vogliono migliorarla per avere un valore dato esclusivamente da se stessi, mi viene in mente lu che è il primo a dire che lui stesso è la dimostrazione di valore che gli serve per attrarre le donne...riuscire a crearsi uno status in un gruppo facendo affidamento sulla personalità e sul carisma è una bella sfida. Naturalmente si può guadagnare il proprio status (valore sociale) anche grazie alle proprie capacità e competenze in un settore, come ad esempio si parlava del dj.

Ovvio che se io faccio intendere parlando che ho un sacco di amici e persone che mi rispettano non è la stessa cosa che avere lì un sacco di persone che ti ammirano, ti rispettano e ti leccano il culo Smile.
Ragazzi avere il più alto valore sociale che significa? Significa essere Alpha.

Come si fa a costruirsi il VS? Io rispetto a molti sono una mezzasega, sono inesperto, quindi mi limito alla teoria: beh, IMHO, visto che in un certo senso identifico il VS con l’attrazione, ossia il risultato di tutte le qualità che dimostro, bisogna vedere con quale/i modo/i lo si vuole costruire, tra cui appunto diventare competente in un’area che mi piace in modo da guadagnarmi il VS che ne deriva.

Personalmente per farlo voglio migliorare la mia personalità, fare inner-game, leggere libri di miglioramento personale, e contemporaneamente curare i miei interessi e diventare competente nelle cose che mi piacciono...ragazzi si parla di dipliscina, di impegnarsi e dare il massimo nelle cose che si fanno in maniera tale da emergere dalla massa e rendersi visibili.

Mi ricorda un po’ sta discussione http://seduzioneitaliana....um/index.php?topic=1544.0

Loggato

BianConiglio

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 4
  • Offline Offline
  • Sesso: Femminile
  • Posts: 62

Re: Mi permetto di riprendere una discussione interessante.

« Risposta #5 del: 28 Luglio 2008, 19:13:45 »

Citato da: BianConiglio il 28 Luglio 2008, 18:55:39

Personalmente per farlo voglio migliorare la mia personalità, fare inner-game, leggere libri di miglioramento personale, e contemporaneamente curare i miei interessi e diventare competente nelle cose che mi piacciono...ragazzi si parla di dipliscina, di impegnarsi e dare il massimo nelle cose che si fanno in maniera tale da emergere dalla massa e rendersi visibili.

Come si dice in questi casi? QUOTO!

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Mi permetto di riprendere una discussione interessante.

« Risposta #6 del: 28 Luglio 2008, 23:57:03 »

Citato da: BianConiglio il 28 Luglio 2008, 18:55:39

Cut

BianConiglio ti dico solo che questo http://seduzioneitaliana....g19158;topicseen#msg19158 è colpa tua  Grin Quando ho letto in tuo bel post volevo risponderti, poi mi sono detto: "ma no non è il caso, però le riflessioni che mi ha fatto venire sono interessanti, me le scrivo su word e le posterò in futuro" e alla fine su word ho scritto talmente tanto e valutando tutti gli aspetti che è venuto fuori un manuale su come creare ed usare il VS sia in modo diretto (cold approach) sia in modo indiretto (SP)

Quindi la colpa è tutta tua, ora prenditi le tue responsabilità  Grin

Loggato


------- amore amicizia ricchezza abbondanza salute benessere -------

Satira

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 65
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: novara
  • Posts: 1049
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: