Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

La rabbia dentro

(Letto 1531 volte)

La rabbia dentro

« del: 20 Giugno 2011, 22:08:01 »

Trovato girovagando su "Yahoo Answers", posto il link e faccio un copia incolla della domanda posta da un utente Yahoo e delle risposte date da altri utenti, le posto così come sono senza modificare nulla

Il link è questo http://it.answers.yahoo.c...qid=20110227033434AARd0eT

Ma perché ho tutta questa rabbia dentro?
Prima quando abitava con noi avevo rabbia verso mio fratello, non lo sopportavo proprio. C'è l'ho avuta per mio papà, ma adesso ce l'ho verso mia mamma. Non sopporto niente di quello che fa, fatico a parlarci assieme: tremo dal nervoso in sua presenza. Questa rabbia ce l'ho periodicamente anche verso il mio miglior amico. Sono spesso "immusonato", ho pochissimi amici..anzi meno. Ragazza mai avuta. 34 anni e anche lo psicologo non mi ha saputo aiutare. Sono stanchissimo di vivere cosi. Faccio molti sport, ho tanti interessi e faccio anche corsi di vario genere. Voi direte: vai a stare per i fatti tuoi. D'accordo, ma il problema viene solo rimandato, non eliminato. Da dove nasce tutta questa rabbia che avevo dentro anche da piccolo e ora mi sta divorando?
Grazie

Dettagli aggiuntivi
Vorrei urlare a pieni polmoni la mia sofferenza...

Miglior risposta - Scelta dai votanti
L'odio verso il mondo nasce dall'odio verso se stessi.
Se non stai bene con te stesso,è inevitabile che tu stia male con gli altri.
Non hai mai avuto una ragazza..
Sei stanchissimo di vivere cosi..E hai pochissimi amici.Questo per caso ti fa sentire insoddisfatto della tua vita o inferiore agli altri?
Il problema solo in parte sta negli altri,ma in realtà per il 90 per cento sta dentro te.
è una continua lotta con il tuo io..
è in te che deve nascere quella luce,quel sole che saprà portarti a cambiare,a stare meglio con te stesso e ..con gli altri.
Per il momento ti consiglio di rivalutare tutte le belle cose che la vita ti ha dato,che son presenti in te o che ti circondano.
Non prendere i problemi con troppa rabbia..Prendila + alla leggera,ama te stesso e dedica il tuo tempo a fare le cose che ti piacciono,mettici dentro tutta la passione e l'impegno che sono in te.
Divertiti.
Esci con gli amici.
Fai del bene al prossimo:il volontariato può aiutare te e chi aiuti.
Quando un giorno ti sveglierai e ti accorgerai quanto è bello il sole..Anche quando piove..Allora avrai trovato un buon equilibrio con te stesso,sarà allora che riprenderai a vivere,amplierai i tuoi orizzonti e la gente ti cercherà di +.

Altre Risposte
Che tu ci creda o no, di fronte all'unico bisogno necessario frustrato da quando eravamo molto piccoli: il bisogno d'amore, di essere ascoltati, capiti.. è di fronte ai tradimenti subiti dalle persone per noi più care che cadiamo nel buco nero della rabbia.. il fatto che tu senti questa rabbia è un passo fondamentale per una liberazione futura da questo fardello.. io per anni ho seppellito dentro di me questa rabbia che adesso sto cominciando ad accettare considerandola come una parte fondamentale di me stesso, come un piede, come un gamba e smettendo di voler fuggire da essa, da quella verità che è la mia, quella verità capace di arricchirmi se solo mi fermassi un attimo a guardarla, guardarla in faccia senza fuggire.. le emozioni esistono, le emozioni rendono vivi ognuno di noi.. io sto imparando adesso a capire l'importanza di conviverci, di accettare anche quelle emozioni che la società classifica come negative: l'invidia, la rabbia, il dolore ecc... soltanto guardando i nostri mostri in faccia e smettendo di fuggire via da loro come fragili topo di fogna, vedremo i nostri mostri estinguersi, allontanarsi, giacere nelle valli della sconfitta.. ma fino a quando lottiamo contro di loro desiderando essere diversi, desiderando fuggire la realtà, ci ritroveremo sempre sconfitti.. Guarda i tuoi mostri, abbi il coraggio di guardarli senza fuggire, vedrai che un nuovo sole colerà il buio dei tuoi cieli.. in una parola ACCETTATI così come sei, accetta la tua rabbia e cerca di capire cosa vuole dirti.. lo psicologo se è un bravo psicologo può aiutarti molto in questo ma il primo passo devi essere tu a farlo.. è importante la tua collaborazione e il desiderio di metterti in cammino alla ricerca di quelle verità sepolte nelle viscere del tuo cuore, verità che il tuo cuore conosce ma che la tua coscienza ottusa ancora rifugge, per paura, paura di vivere, paura d'amare.. paura di veder riflesso nelle limpide sorgenti della vita l'immagine spietata di un mostro capace di morire nel fiume di verità pronto a travolgerlo.. vivere non è così semplice.. vivere è un arte.. e non tutti sono capaci di farlo.

Conosco questo stato d'animo che descrivi per averlo vissuto, è un problema che nasce nella tua infanzia, si può risolvere ma non in tempi brevi se deciderai di cominciare a voler capire sul serio alcune cose, ti consiglio di leggere libri e frequentare corsi sulla crescita personale, ce ne sono molti in giro.

Sai mlt della nostre sofferenze sn legate a traumi..sofferenze..esperienze..vissute da piccolo..sei sicuro di non ricordare nnt ke ti abbia dato fastidio da piccolo? visto ek qst problema cel'hai da qnd sei piccolo?? cmq sia ti consiglio di fare nn uno sport qualsiasi..ma la boxe..oppure la corsa..xk sn mlt liberatorie..e aiutano!!! buona fortunaaaaa!!

è il tuo carattere non puoi farci nulla... fai volontariato ti assicuro ke serve molto!!

Loggato




.\ /.
-----

AlterEgo

  • CSI-6
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 144
  • Offline Offline
  • Posts: 1374

Re: La rabbia dentro

« Risposta #1 del: 22 Giugno 2011, 17:31:05 »

Stranamente qualcuno con un po' di cervello su Yahoo Answer c'è!  Laughing

L'uomo che scrive di una rabbia che lo accompagna fin da piccolo però non descrive nessun particolare riguardo ad essa. Neanche lo psicologo è riuscito ad aiutarlo...che problema avrà ?  Confused

Alcune sono ottime risposte però non riesco a capire il senso di alcune come quella di fare il volontariato, di fare boxe o peggio ancora che non può farci nulla perchè è il suo carattere.

Alterego, come mai hai linkato questa disccussione ? Vuoi invitarlo nella nostra community ?

Loggato


- Per richieste di moderazione clicca QUI -

Cuore messicano

Emix

  • SI-Moderator
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana (25 anni)
  • Posts: 1238

Re: La rabbia dentro

« Risposta #2 del: 22 Giugno 2011, 18:04:02 »

suggerisco di trovarsi un impiego come operaio agricolo. zappare e raccoglere pomodori con 40 gradi all'ombra sono un bel modo di sfogare la ruzza di dentro.
ah, un saluto al bandini.

Loggato

Dylan

  • Utente serio
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 115
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 33
  • Posts: 1104
  • Un seduttore in GH e cravatta

Re: La rabbia dentro

« Risposta #3 del: 22 Giugno 2011, 21:43:37 »

Citato da: Emix il 22 Giugno 2011, 17:31:05

L'uomo che scrive di una rabbia che lo accompagna fin da piccolo però non descrive nessun particolare riguardo ad essa. Neanche lo psicologo è riuscito ad aiutarlo...che problema avrà ?  Confused

lui però dice questo:

Citato da: AlterEgo il 20 Giugno 2011, 22:08:01

Prima quando abitava con noi avevo rabbia verso mio fratello, non lo sopportavo proprio. C'è l'ho avuta per mio papà, ma adesso ce l'ho verso mia mamma. Non sopporto niente di quello che fa, fatico a parlarci assieme: tremo dal nervoso in sua presenza. Questa rabbia ce l'ho periodicamente anche verso il mio miglior amico.

In pratica anche se non fornisce dettagli dice che qualsiasi atteggiamneto delle persone che gli stanno intorno gli provocano rabbia, una rabbia irrazionale; lui stesso sa che non deriva dagli altri ma da qualcosa dentro di lui.

Citato da: Emix il 22 Giugno 2011, 17:31:05

Alcune sono ottime risposte però non riesco a capire il senso di alcune come quella di fare il volontariato, di fare boxe o peggio ancora che non può farci nulla perchè è il suo carattere.

Quella di fare il volontariato nemmeno io, tantomeno l'ultimo che dice che non può fare nulla, ma ho voluto comunque riportare la discussione per intero; considera che chi risponde non sono psicologi o esperti, sono semplicmente altri utenti e, un po' come noi, ognuno cerca di riportare le proprie opinioni e la propria esperienza.
Per quanto riguarda la boxe io l'ho fatta per qualche anno e ti posso garantire che è un ottimo modo di scaricare le tensioni.  Smile

Citato da: Emix il 22 Giugno 2011, 17:31:05

Alterego, come mai hai linkato questa disccussione ? Vuoi invitarlo nella nostra community ?

Direi di no altrimenti facevo prima a mandargli un messaggio  Smile
Mi interessano gli argomenti di psicologia e ogni tanto faccio qualche ricerca, questo mi sembrava particolarmente interessante proprio per questa rabbia che nasce da dentro e viene proiettata verso le persone che stanno attorno.

Citato da: Dylan il 22 Giugno 2011, 18:04:02

suggerisco di trovarsi un impiego come operaio agricolo. zappare e raccoglere pomodori con 40 gradi all'ombra sono un bel modo di sfogare la ruzza di dentro.

Secondo me lo fa incazzare ancora di più

Loggato




.\ /.
-----

AlterEgo

  • CSI-6
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 144
  • Offline Offline
  • Posts: 1374
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: