Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Genesi ed evoluzione di un Keyboard Jockey

(Letto 1293 volte)

Genesi ed evoluzione di un Keyboard Jockey

« del: 13 Ottobre 2009, 11:03:37 »

Ciao a tutti,
anche questo post è stato meditato a lungo, piu' che altro per timore di ferire qualcuno o di abbassarne ulteriormente l'autostima. Devo quindi premettere che non ho in mente nessuno in particolare scrivendo questo trattato, ma solo l'intenzione di ironizzare un po' su atteggiamenti che quasi tutti, chi piu' chi meno e me incluso, abbiamo avuto o abbiamo nei confronti dei forum di seduzione. Non credo che sia argomento Off-Topic, perchè lo scopo di tutto questo è far riflettere e non quello di prendere in giro chi è meno fortunato di me.

Chiamero' Paolo (nome di fantasia, scelto perchè non conosco nessuno di voi che si chiami cosi' Cheesy) questo personaggio che incarna l'insieme dei comportamenti che avuto io stesso e che ho visto negli ultimi 4 anni.

Paolo ha grossi problemi con le donne, ma in generale ha problemi a relazionarsi con gli essere umani, trovandosi quindi nella sua tarda adolescenza a nascondersi sempre di piu' dietro la tecnologia, l'informatica in particolare ma a volte anche motori o impianti stereo. Questo gli permette di poter trascurare l'aspetto fisico e comportamentale perchè gli garantisce comunque un livello essenziale di vita sociale con le persone che condividono le sue passioni.
E' quindi naturale che intorno ai 22-23 anni si accorga di avere un problema, ed è ancora piu' naturale che cerchi la soluzione dei suoi problemi attraverso gli strumenti che gli sono piu' congeniali. Una breve ricerca su Google oppure per caso attraverso forum-hopping gli apre un nuovo mondo: i forum di seduzione!
Con un misto di euforia e scetticismo, Paolo si iscrive e lascia il suo primo messaggio di presentazione; essendo una persona molto precisa ma che non vuole fare vittimismo, si descrive abbastanza ironicamente ed è abbastanza intelligente da entrare in punta di piedi in una congrega consolidata di persone. Riceve quindi qualche benvenuto caloroso, ma stranamente non dagli utenti piu' anziani del forum; penserà che vabbeh, in fondo sono molto impegnati, mentre la realtà è che questi ultimi hanno visto talmente tanti casi umani negli anni che ormai non prestano piu' attenzione alle nuove situazioni-clone che arrivano e per le quali hanno già versato fiumi di inchiostro in passato.
Paolo inizia quindi a leggere diligentemente quanto piu' materiale possibile, con umore altalenante; a volte è confortato dal vedere di non essere l'unica persona al mondo con problemi, a volte entusiasta nel vedere che certe cose che mai avrebbe immaginato possibili potrebbero essere alla sua portata, ogni tanto spaventato dalla prospettiva reale di un cosi' forte cambiamento.
Dopo un mesetto di lettura è davvero il momento di darsi da fare! Ed ecco l'occasione giusta!
La conoscente dell'amica di un amico di un compagno di università ha mandato a Paolo una richiesta di amicizia Facebook in quanto deve chiedergli le fotocopie degli appunti di un giorno in cui non ha potuto seguire Astrolopologia Poliglotta II.
Mhh messa cosi' suona maluccio, vero? Beh, imbellettiamo e infiocchettiamo un po' la vicenda ed ecco pronto il primo post di richiesta consigli. Ovviamente intitolato "stranissima e inusuale situazione che capita solo a me in quanto surreale".

"Ciao a tutti, è un po' che vi leggo e vi trovo grandiosi... vorrei il vostro parere su una HB8 conosciuta su Facebook e che frequenta la mia stessa università. Dal messaggio che mi ha mandato, credo di capire che sia molto timida e non è certamente una ragazza che va con tutti in quanto di valori tradizionali. Lo capisco dal fatto che le ho scritto un messaggio in PNL come quelli che consigliate, e la sua risposta è stata solo un timido -grazie!-.
Secondo voi come ci si deve comportare con questo tipo di ragazze? Cosa le scrivo? La aggiungo in MSN o le chiedo direttamente di uscire?"

E arrivano le prime risposte, che spaziano dai due estremi di "macchè valori tradizionali del caxxo! E' una donna e quindi vuole scopare quanto te, lascia stare i romanticismi e infilale un dito nel culo appena la vedi!" a "sono nella tua stessa situazione quindi non so bene che dirti".
Agli utenti che ne capiscono qualcosa, la prima cosa che appare evidente è l'assoluta mancanza di legami tra le poche situazioni oggettive descritte e le ipotesi fatte dal nostro Paolo: ma non puo' dirglielo in faccia e carca quindi di mediare e di prendere tempo con risposte del tipo "E' difficile da dire in base solamente a quello che scrivi, e comunque ti consiglio di lasciar perdere i social network e di buttarti nel game reale, attraverso il quale potrai acquisire la necessaria esperienza per affrontare da solo situazioni come questa".

Il nostro Paolo legge attentamente... medita su tutte le risposte e... entra nella confusione piu' totale!

[1 - to be continued]

Loggato


-eFFe-: quando parli di figa, mi trovi sempre Smile
TermYnator:Gli unici soggetti irrecuperabili sono i morti. Sei vivo? Allora esci, rimorchia e tromba! E se non è oggi, sarà domani.

Think globally, fuck locally!

Età: 36 37 38 39 anni

^X^

  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 252
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 1687

Re: Genesi ed evoluzione di un Keyboard Jockey

« Risposta #1 del: 13 Ottobre 2009, 13:37:41 »

Interesting.

Loggato

Kierkegaard

  • Visitatore

Re: Genesi ed evoluzione di un Keyboard Jockey

« Risposta #2 del: 13 Ottobre 2009, 14:17:52 »

son curioso di sapere come continua la storia  Rolling Eyes

Loggato


life is too short to be afraid

JBGrenouille

  • CSI-6
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 93
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 38
  • Residenza: La Perfida Albione
  • Posts: 1209

Re: Genesi ed evoluzione di un Keyboard Jockey

« Risposta #3 del: 13 Ottobre 2009, 14:46:27 »

Citato da: ^X^ il 13 Ottobre 2009, 11:03:37

"stranissima e inusuale situazione che capita solo a me in quanto surreale".

Laughing +1

Al di là dell'ironia, tutto quello che scrivi riflette non solo il funzionamento del forum, ma anche (indirettamente) i risultati dell'avvento dei social media. Sempre meno persone, sempre più avatar. Meno fatti, più storie.
Ed hai ragione a dire che ci siamo di mezzo tutti; direi che è difficile rimanere del tutto distaccati dalla possibilità di crearsi delle personalità del tutto virtuali. Passo ore intere a leggere quello che gli "amici" scrivono su Internet, l'unica cosa che vedo è desiderio di evasione e solitudine. Quando ci si incontra dal vivo si fa fatica dirsi qualcosa guardandosi negli occhi, sembra una forma di comunicazione obsoleta.

Per quanto riguarda il discorso FORUM, hai spiegato il problema: arrivati ad un certo punto si apprendono tutte le info essenziali, si è fatta abbastanza pratica da aver ottenuto dei risultati e si comincia a dare consigli ai niubbi. Dopo aver compreso che le domande (e relative risposte) sono inflazionate, si continua a partecipare al forum più per inerzia che altro.

The show must go on Smile

Acqua

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: Genesi ed evoluzione di un Keyboard Jockey

« Risposta #4 del: 13 Ottobre 2009, 14:55:11 »

Citato da: Acqua il 13 Ottobre 2009, 14:46:27

Al di là dell'ironia, tutto quello che scrivi riflette non solo il funzionamento del forum, ma anche (indirettamente) i risultati dell'avvento dei social media. Sempre meno persone, sempre più avatar. Meno fatti, più storie.
Ed hai ragione a dire che ci siamo di mezzo tutti; direi che è difficile rimanere del tutto distaccati dalla possibilità di crearsi delle personalità del tutto virtuali.Passo ore intere a leggere quello che gli "amici" scrivono su Internet, l'unica cosa che vedo è desiderio di evasione e solitudine. Quando ci si incontra dal vivo si fa fatica dirsi qualcosa guardandosi negli occhi, sembra una forma di comunicazione obsoleta.

OT per rispondere a questo punto :
passo anche io un sacco di tempo tra forums, blog, facebook etc a leggere cosa hanno scritto i miei amici vicini e lontani...

La "non comunicazione" dal vivo di cui parli probabilmente avviene quando entrambi i soggetti han passato altrettante ore ad aggiornare la loro esistenza online.
In fondo che senso ha chiederti "come stai?" quando ho gia' letto su Fb che hai passato un esame, mollato una tipa e mangiato peperonata domenica a pranzo Idiot

Those are the miracles of technology  Evil

« Ultima modifica: 13 Ottobre 2009, 14:57:28 da JBGrenouille »

Loggato


life is too short to be afraid

JBGrenouille

  • CSI-6
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 93
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 38
  • Residenza: La Perfida Albione
  • Posts: 1209

Re: Genesi ed evoluzione di un Keyboard Jockey

« Risposta #5 del: 13 Ottobre 2009, 15:27:37 »

Il nostro Paolo va in confusione perchè nonostante abbia letto e riletto tecniche, suggerimenti, consigli, report di chi ha trombato e come ha fatto a f-chiudere, ecc.. si trova in una situazione comunque nuova per lui: HB8 che finalmente lo caga e sembra un miracolo sceso dal cielo!

Solo che per quanto Paolo si sforzi non riesce ad incorporare compeltamente la situazione a nessuna delle centinaia di situazioni lette sul forum, alcune le trova simili ma mai uguali. Perchè? perchè ogni volta è sempre diversa e Paolo, da niubbo, si aspetta probabilmente che "se dico questa frase lei risponderà così, se faccio questo lei farà così... è scritto sul forum!" e alla prima reazione non prevista lui va in confusione.

Aggiungiamo il fatto che "finalmente una tipa carina mi caga!! mi ci devo buttare! devo farcela! quando me ne ricapita un'altra! è ora di mettere in pratica quanto ho letto! di far vedere che sono diventato un figo!!" e il buon Paolo, buttandosi anima e corpo si sfracella al suolo per l'ansia di provare una nuova vita da scopatore, ma soprattutto di poter finalmente superare tutti quei problemi che ha sempre avuto.

Ora... il buon Paolo deve soltanto prenderla con la mentalità giusta, rilassarsi e godersi l'apprendimento senza avere fretta. La base è sentirsi bene mentre si rimorchia, o semplicemente si comunica con una tipa

....lascio continuare a X  Wink

Citato da: Acqua il 13 Ottobre 2009, 14:46:27

Quando ci si incontra dal vivo si fa fatica dirsi qualcosa guardandosi negli occhi, sembra una forma di comunicazione obsoleta.

Credo però che la situazione che descrivi sia un po' estrema, a meno che uno non abbia realmente perso la capacità di comunicare dal vivo... però in genere non ho visto situazioni simili nelle persone che frequento. Vorrei capire meglio questa cosa

Citato da: JBGrenouille il 13 Ottobre 2009, 14:55:11

In fondo che senso ha chiederti "come stai?" quando ho gia' letto su Fb che hai passato un esame, mollato una tipa e mangiato peperonata domenica a pranzo Idiot

Inizia con qualche battuta del tipo "offri da bere che si festeggia il tuo esame" o "ora scopatele tutte"  Laughing
A parte questo puo ribaltare questa situazione partendo proprio dalle "informazioni" scritte, nel tuo esempio su Fb, per trovare argomenti (piacevoli) di cui parlare

Loggato




.\ /.
-----

AlterEgo

  • CSI-6
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 144
  • Offline Offline
  • Posts: 1373

Re: Genesi ed evoluzione di un Keyboard Jockey

« Risposta #6 del: 13 Ottobre 2009, 15:42:46 »

Citato da: AlterEgo il 13 Ottobre 2009, 15:27:37

Il nostro Paolo va in confusione perchè nonostante abbia letto e riletto tecniche, suggerimenti, consigli, report di chi ha trombato e come ha fatto a f-chiudere, ecc.. si trova in una situazione comunque nuova per lui: HB8 che finalmente lo caga e sembra un miracolo sceso dal cielo!

No, il nostro Paolo ha scoperto il mondo della seduzione. E come la maggior parte degli illusi (lo ero anche io) che scoprono il mondo della seduzione, pensano di trovare in qualcosa o in qualcun'altro "la pillola magica" che ti permetta di aprire tutte le porte.. ehm scusate volevo dire fighe.

E' la storia del termydelirio 5) Il bambino occulto. Cheppoi si ricollega al termydelirio 2) perché gira e rigira ci vogliono le palle qualunque sia il metodo.

Oggi sono termylinked, si vede che sto rispolverando il materiale,

Juan.

« Ultima modifica: 20 Agosto 2010, 12:04:41 da Juan »

Loggato

Kierkegaard

  • Visitatore

Re: Genesi ed evoluzione di un Keyboard Jockey

« Risposta #7 del: 13 Ottobre 2009, 16:10:17 »

Citato da: Juan il 13 Ottobre 2009, 15:42:46

E come la maggior parte degli illusi (lo ero anche io) che scoprono il mondo della seduzione, pensano di trovare in qualcosa o in qualcun'altro "la pillola magica"

Concordo, infatti il passo successivo per intraprendere la strada nel modo giusto, è quello di abbandonare l'idea della svolta immediata e miracolosa, mettendosi nella mentalità di chi sta imparando qualcosa senza alcuna fretta.

« Ultima modifica: 20 Agosto 2010, 12:04:50 da Juan »

Loggato




.\ /.
-----

AlterEgo

  • CSI-6
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 144
  • Offline Offline
  • Posts: 1373

Re: Genesi ed evoluzione di un Keyboard Jockey

« Risposta #8 del: 14 Ottobre 2009, 14:55:10 »

Ciao, ottima iniziativa. Quando è finita la serie la mettiamo nel Best of.

-Paolo

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: