Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

[-eFFexperience-] Selezionare, Filtrare, Persistere, Desistere

(Letto 1435 volte)

[-eFFexperience-] Selezionare, Filtrare, Persistere, Desistere

« del: 14 Ottobre 2010, 15:51:02 »

Selezionare, Filtrare, Persistere, Desistere.

Ci sono vari modi per gestire i target, ognuno ha le sue preferenze, ma la cosa diventa efficace se vengono calibrati in base al contesto, ai propri obiettivi e alla tipologia di target.

Selezionare.
La scelta del target e' fondamentale in relazione ai risultati: intanto ci deve piacere, deve rispondere a buona parte dei requisiti che cerchiamo (fisici, comportamentali) e trovarsi in una situazione che renda quanto meno possibile il rimorchio, se non favorevole...
La selezione e' un'operazione che si svolge a monte del rimorchio; essere molto selettivi porta spesso ad esigui risultati, magari di qualita'; essere poco selettivi porta piu' risultati quantitativi che qualitativi.
Spesso la selezione e' un processo molto personale e quasi innato (va a gusti) ma molte volte e' anche indotto (appagamento dell'ego per prestigio agli occhi altrui).
Molti selezionano target di estremo livello col risultato di rendere impossibile il rimorchio giustificando cosi' a priori la mancanza d'intervento. Thumbs Down Alcuni di questi, talvolta correggono il tiro verso il basso, altrimenti non scopano. Razz
Molti selezionano target di livello medio e apparentemente facili, per facilitarsi il successo.
Alcuni selezionano volutamente target a cui non tengono particolarmente, puramente a scopo di pratica.
Molti selezionano target che danno qualche forma di segnali di interesse/disponibilita'. Io sono tra questi.
A quanto ho avuto modo di vedere e' una scelta poco libera, ma di grande efficacia: massimi risultati con minimi sforzi/capacita'.

Filtrare. (=scartare)
A volte siamo noi a ricevere attenzioni/segnali d'interesse e addirittura approcci: se siamo affamatissimi ci accontentiamo di quel che capita, se invece non siamo bisognosi e di valore (condizione auspicabile), allora filtriamo queste proposte/possibilita' in base ai nostri criteri.
Il filtro e' in pratica una selezione a posteriori, che e' o dovrebbe essere piu' mirata della precedente: se la selezione fosse perfetta, non avremmo bisogno di filtrare.
I VIP o le persone di bell'aspetto filtrano molto, perche' ricevono diversi approcci.
Chi ha poche occasioni, spesso deve filtrare poco se vuole concludere qualcosa. Questa situazione andrebbe evitata aumentando il numero e la qualita' delle occasioni fino a raggiungere la mentalita' dell'abbondanza.
La mentalita' dell'abbondanza e' un indizio di valore, e come tale risulta seduttivo; inoltre permette di evitare situazioni particolarmente ostiche/improduttive.
La mentalita' dell'abbondanza si puo' simulare e provare durante lo studio, ma funziona davvero solo quando e' reale e proviene da una vera ricchezza di occasioni/relazioni.
Molti filtrano non appena il game diventa piu' lungo/difficile o il target non si comporta come ci si aspetta: di per se' e' un errore che inibisce il proprio miglioramento, ma spesso e' la cosa piu' pratica da fare se si dispone di risorse limitate e si hanno opzioni migliori.
Alcuni filtrano per camuffare i propri limiti: come la favola della volpe e l'uva... Thumbs Down

Persistere.
Una volta che il target e' scelto, approcciato e ci sono delle possibilita' di sedurlo, si svolge il rimorchio persistendo fino al risultato.
Questo non significa che eventuali errori ed ostacoli debbano essere ignorati o che ci si debba mostrare pressanti ed insistenti col target (c'e' differenza tra persistenza ed insistenza): si deve soltanto continuare a credere nel risultato e lavorare fino ad ottenerlo (magari cambiando tecniche e modalita').
Anche qui rientra in gioco la motivazione, cosi' come la fiducia nei propri mezzi.
La persistenza e' la volonta' di vincere la guerra, anche se si perde qualche battaglia.
Chi persiste, disponendo di tempo e risorse adeguate, e' molto probabile che vinca.
La persistenza paga, se volete sedurre quel target a tutti i costi.
Ma spesso i costi sono insostenibili e non c'e' cmq la certezza del risultato, inoltre nel frattempo si perdono molte occasioni magari piu' facili o promettenti... percio' ad ognuno la scelta.
Avere sempre presente l'obiettivo puo' creare ansia, che bisogna per forza imparare a gestire/dominare/minimizzare; ma e' il modo piu' efficace per raggiungere quell'obiettivo senza fermarsi a tappe intermedie.
Esempio: il n-close invece del bacio. Oppure il bacio invece della ONS.
Per quanto mi riguarda l'obiettivo primario della seduzione e' il sesso. Primario in senso temporale: dopo quello tutto puo' succedere (relazione, avventura oppure nulla).
Chi ottiene le ONS, e' uno che le cerca e ci crede fino in fondo.
Ecco perche' Yowriter le fa e io no.
Il corteggiamento di una volta, fatto di attese, galanterie, azioni audaci, uscite insieme ecc, era persistenza allo stato puro.
Tantissime persone (natural e non) seducono ancora cosi'.

Desistere.
Quando lasciare perdere?
1) quando conviene.
Il nostro target ad una conoscenza piu' approfondita non si mostra all'altezza delle nostre aspettative, oppure il rimorchio assorbe troppo le nostre risorse (tempo, sforzo, pazienza), oppure c'e' la possibilita' di finire in situazioni rischiose oppure la cosa e' lesiva per i nostri valori e il nostro amor proprio (zerbinaggio).

2) quando non si ha scelta.
Il target non si concedera' mai: o perche' non piacciamo, o perche' non siamo stati capaci, o perche' le circostanze lo impediscono (distanza, vincoli sentimentali, terze persone ostili), o perche' non e' alla nostra portata.

Molti desistono camuffando i propri limiti dietro alla sopraggiunta inadeguatezza del target oppure a difficolta' presunte...Thumbs Down
Alcuni desistono per scarsa fiducia nei propri mezzi, e questo purtroppo mi capita talvolta. Thumbs Down
L'abbandono dovrebbe essere sereno e circostanziato, liberando molte risorse per altri target anziche' lasciare dolorosi strascichi di incertezza.

Guardandomi intorno, ho riscontrato che chi scopa tanto:
a) seleziona poco, filtra molto e persiste (game statistico con abilita' e concretezza)
b) seleziona molto, filtra poco e persiste ("un colpo un centro")

chi scopa poco o niente:
c) seleziona molto, filtra molto e non persiste (i "preziosi/narcisi/perfettini")
d) seleziona poco, filtra zero e desiste quasi sempre (i facchini del game statistico a scopo di pratica)

in mezzo tra le altre casistiche ci stanno quelli che piu' o meno trombano (come me).
La maggioranza della popolazione rientra tra quelli che trombano poco e quelli che trombano piu' o meno.

Loggato


"ti avverto: stasera non ho intenzione di fare niente"
fclose ;-)
-
"Le conferme di effe sono come la panna sulle tette, sempre graditissima" - sfigatto

-eFFe-

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 164
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 2232

Re: [-eFFexperience-] Selezionare, Filtrare, Persistere, Desistere

« Risposta #1 del: 14 Ottobre 2010, 19:51:03 »

Schema bello & veritiero! +1 Thumbs Up

vorrei aggiungere altro, appena riuscirò a pensarci con calma lo scriverò  Smile

Loggato


life is too short to be afraid

JBGrenouille

  • CSI-6
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 95
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 38
  • Residenza: La Perfida Albione
  • Posts: 1209

Re: [-eFFexperience-] Selezionare, Filtrare, Persistere, Desistere

« Risposta #2 del: 14 Ottobre 2010, 22:03:20 »

Me sei piaciuto! +1 Grin

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW

Re: [-eFFexperience-] Selezionare, Filtrare, Persistere, Desistere

« Risposta #3 del: 17 Ottobre 2010, 10:34:26 »

Citato da: -eFFe- il 14 Ottobre 2010, 15:51:02

Persistere.
Una volta che il target e' scelto, approcciato e ci sono delle possibilita' di sedurlo, si svolge il rimorchio persistendo fino al risultato.
Questo non significa che eventuali errori ed ostacoli debbano essere ignorati o che ci si debba mostrare pressanti ed insistenti col target (c'e' differenza tra persistenza ed insistenza): si deve soltanto continuare a credere nel risultato e lavorare fino ad ottenerlo (magari cambiando tecniche e modalita').
Anche qui rientra in gioco la motivazione, cosi' come la fiducia nei propri mezzi.
...
Chi ottiene le ONS, e' uno che le cerca e ci crede fino in fondo.
...
Il corteggiamento di una volta, fatto di attese, galanterie, azioni audaci, uscite insieme ecc, era persistenza allo stato puro.
Tantissime persone (natural e non) seducono ancora cosi'.
...
Guardandomi intorno, ho riscontrato che chi scopa tanto:
a) seleziona poco, filtra molto e persiste (game statistico con abilita' e concretezza)
b) seleziona molto, filtra poco e persiste ("un colpo un centro")

Ho letto le premesse di questa tua serie di post. Ma non riesco a condividere queste affermazioni per la classe persone che scopano di più:

Citazione

a) seleziona poco, filtra molto e persiste (game statistico con abilita' e concretezza)
b) seleziona molto, filtra poco e persiste ("un colpo un centro")

Le persone NORMALI da me conosciute, nei periodi in cui hanno scopato di più:
selezionano poco, filtrano poco, persistono un caxxo.

Per il resto:
Un colpo un centro: selezioni molto, e per questo non hai ne bisogno di filtrare ne tantomeno di persistere.
Ma per farlo, devi essere uno "specialista".
'na botta e via : selezioni poco, filtri poco (sarebbe un controsenso), persisti poco (il target è generalmente di basso valore). Questa è la modalità "facchino della figa".

In sintesi: scopare tanto, implica una costante: la coerenza fra selezione pre e post rimorchio.
E questo, ha due subimplicazioni:
-dare poco retta ai segnali di consenso da parte delle donne (se non ti piacciono di primo acchitto, probabilmente le filtrerai dopo aver perso tempo. Quindi, tanto vale ignorare gli inviti a piroettare).
-Lavorare di più sull'osservazione per non andare a rimorchiare una che poi ti fa cagare.
Da qui, un colpo un centro.

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10009

Re: [-eFFexperience-] Selezionare, Filtrare, Persistere, Desistere

« Risposta #4 del: 17 Ottobre 2010, 18:11:40 »

Citato da: TermYnator il 17 Ottobre 2010, 10:34:26

Ho letto le premesse di questa tua serie di post. Ma non riesco a condividere queste affermazioni per la classe persone che scopano di più:Le persone NORMALI da me conosciute, nei periodi in cui hanno scopato di più:
selezionano poco, filtrano poco, persistono un caxxo.

tu parli delle persone "una botta e via" come hai scritto in seguito:
ebbene, queste persone non le definirei NORMALI ma facenti parte comunque di una minoranza.
Con persistenza non voglio dire one-itis (monomania) ma la costanza di arrivare alla scopata senza mollare prima.

Citazione

Per il resto:
Un colpo un centro: selezioni molto, e per questo non hai ne bisogno di filtrare ne tantomeno di persistere.
Ma per farlo, devi essere uno "specialista".
'na botta e via : selezioni poco, filtri poco (sarebbe un controsenso), persisti poco (il target è generalmente di basso valore). Questa è la modalità "facchino della figa".

Citazione

In sintesi: scopare tanto, implica una costante: la coerenza fra selezione pre e post rimorchio.

cos'è la selezione post-rimorchio?

Citazione

E questo, ha due subimplicazioni:
-dare poco retta ai segnali di consenso da parte delle donne (se non ti piacciono di primo acchitto, probabilmente le filtrerai dopo aver perso tempo. Quindi, tanto vale ignorare gli inviti a piroettare).
-Lavorare di più sull'osservazione per non andare a rimorchiare una che poi ti fa cagare.

più che altro per scopare donne di qualità, non per scopare tanto.

Citazione

Da qui, un colpo un centro.

la fai facile, te  Grin

Loggato


"ti avverto: stasera non ho intenzione di fare niente"
fclose ;-)
-
"Le conferme di effe sono come la panna sulle tette, sempre graditissima" - sfigatto

-eFFe-

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 164
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 2232
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: