Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Chiacchierata al telefono con XXX

(Letto 2383 volte)

Chiacchierata al telefono con XXX

« del: 31 Agosto 2008, 02:39:44 »

Ho pensato di postare alcune considerazioni sulla lunga discussione telefonica che ho avuto la fortuna di avere con XXX.

Come ho ripetuto già altre volte, non postando molto sui forum pochi mi conoscono.

Non mi reputo un PUA, almeno non più. Non mi reputo tantomeno qualcuno che abbia la qualifica di insegnare questa bella arte, eppure sono felice di dare ogni tanto il mio contributo, come adesso.

Da un paio d'anni a questa parte posso dire di essere sono felice nella sfera affettiva. Non abbandonerò mai il percorso di miglioramento personale in questo campo perché c'è ancora tanto da imparare. Però ho perso quella sensazione di vuoto e malessere che mi ha accompagnato dalla prima adolescenza fino a pochi anni fa nei riguardi delle donne e delle relazioni sociali. Come molti, sentivo il mio valore ma non riuscivo ad esplicarlo. Ho sempre cercato l'LTR, e dopo tante porte in faccia e tanto imbarazzo, non solo ho sperimentato le ONS, ma ho trovato compagne di valore inimmaginabile rispetto alla mia autostima di partenza, come quella attuale, e sento di aver sviluppato un senso di affetto e amore da trasferire... più maturo. Più interdipendente che codipendente dalla donna. Ed il percorso si affaccia ancora sull'orizzonte...

Quindi la chiacchierata in questione è stata penso di natura diversa da quella che ci si aspetterebbe di impostare con un guru quale XXX. Il mio obiettivo non era di chiedere le solite cose trite e ritrite della comunità; per cui queste considerazioni sono rivolte soprattutto ai più "anziani", non tanto intesi quanto ad abilità nel sedurre, quanto a quelli che sono comunque nella comunità da più tempo e si trovano in una situazione simile alla mia.

XXX è una persona che NONOSTANTE abbia una profonda conoscenza delle dinamiche sociali, fa tutto semplice. Tutto gira dentro di te inconsciamente, non c'è bisogno di appesantirlo aggiungendo teoria. Fa in modo che il frame "sono il premio" venga esplicato usando l'unica vera arma che è inalienabile: l'onestà. Il corpo è un veicolo di tale coerenza ecco il motivo per cui nei sui workshop parla di cose quali esercizi di respirazione e spurgamento di tossine. Suona molto new age, ma a me l'ha data a bere bene. Suona così ovvia per ciò che il diretto ti fa fare. Inoltre già da un'ora dell'inizio del workshop manda gli allievi in strada. Qui parte a dirmi un po' di cose che non so se posso divulgare pubblicamente, tra le quali delle frasi "salva faccia" nel caso le donne rispondano male al diretto davvero con molto senso, senza neg, rammarico, ripicca. Semplice, onesto. Si dilunga molto anche sul concetto di rilassatezza, ma nulla di veramente nuovo, chiunque "mastichi" un po' il diretto ne sa più di me.

La prima domanda che gli ho fatto è stata perché diavolo ho risultati così alterni. A volte gioco alla Mystery, ed altre volte non apro. Non ho mezzi. Chi mi ha conosciuto dal vivo vede spesso queste mie due facce e se ne stupisce. La risposta di XXX è stata un po' articolata.

Dice che chi è nella comunità tende a capire molto a livello intellettuale, perché i mezzi con i quali migliorare sono quasi tutti espressi verbalmente. Ed il corpo non impara. Andare a prendere le prime porte in faccia tende sì ad addestrare il corpo, ma purtroppo si creano due problemi: il primo è che il corpo non si addestra bene, perché si rilassa su una base REATTIVA delle routine e aperture insincere, ed il secondo è che essendo impostato il tutto reattivamente non si ha un vero e proprio processo pro-attivo di escalation perché alla prima "piega" del nostro approccio tendiamo a "calibrare" le stesse routine, ossia il nostro inconscio registra la perdità nella realtà del frame "I'm the prize".

Una delle domande più sentite che gli ho chiesto è stata la gestione dell'amog. XXX anche qui ha frasi molto divertenti da sputare contro il macho/rompiballe di turno, tutta roba che magari si trova in giro. Ciò che è meno scontato è invece come vede tutta la questione della concorrenza maschile che arriva quando hai un buon game. Ad esempio, io ed altri ragazzi del forum che conosco hanno sperimentato l'aggressione fisica (a chi dice che è impossibile non vive nel mondo reale o ti vuole vendere un metodo di seduzione come sicuro al 100%). Lui mi ha stupito affermando che l'essere da solo e non avere un gruppo di amici vicino a te aumenta il rischio di aggressione. Questo suona molto poco "PUA" a molti, ma pensandoci bene un maschio alpha ha sempre amici che gli parano il culo nei momenti del bisogno. Ciò ovviamente NON impedisce di sargiare di diretto da solo, ma bisogna assumersi il rischio di prenderle.

Adorando David X, Zan e tutti i fautori del "natural game" le idee di XXX risuonano davvero bene nella mia personalità. I migliori game, tra l'altro anche l'ultimo che mi ha portato all'LTR attuale, pensandoci bene li ho sempre fatti di diretto. Il diretto mi ha anche inclinato ad essere portato molto più naturalmente a proseguire con l'onestà. In ogni minima cosa. Niente mente occupata da pensieri di robot sociale, niente lei fa X ed io rispondo Y che tanto mi hanno assillato EPPURE aiutato moltissimo nei miei primi passi.

Ha parlato anche di altre cose, ma vista l'ora, e vista già la lunghezza attuale del post penso possano essere omessi.

Spero di non aver detto solo cose già note. Era più forte di me scrivere di uno dei miei più importanti modelli della seduction community.

« Ultima modifica: 31 Agosto 2008, 05:38:53 da SunBeam »

Loggato

quasar

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Posts: 22

Re: Chiacchierata al telefono con XXX

« Risposta #1 del: 31 Agosto 2008, 05:31:57 »

Citato da: quasar il 31 Agosto 2008, 02:39:44

Qui parte a dirmi un po' di cose che non so se posso divulgare pubblicamente, tra le quali delle frasi "salva faccia" nel caso le donne rispondano male al diretto davvero con molto senso, senza neg, rammarico, ripicca. Semplice, onesto.

Ok, interessante, ma proprio sul più bello eviti di dire quelli che sarebbero stati gli unici veri contenuti di questo post?

Citazione

La prima domanda che gli ho fatto è stata perché diavolo ho risultati così alterni. A volte gioco alla Mystery, ed altre volte non apro. Non ho mezzi. Chi mi ha conosciuto dal vivo vede spesso queste mie due facce e se ne stupisce. La risposta di XXX è stata un po' articolata.

Dice che chi è nella comunità tende a capire molto a livello intellettuale, perché i mezzi con i quali migliorare sono quasi tutti espressi verbalmente. Ed il corpo non impara. Andare a prendere le prime porte in faccia tende sì ad addestrare il corpo, ma purtroppo si creano due problemi: il primo è che il corpo non si addestra bene, perché si rilassa su una base REATTIVA delle routine e aperture insincere, ed il secondo è che essendo impostato il tutto reattivamente non si ha un vero e proprio processo pro-attivo di escalation perché alla prima "piega" del nostro approccio tendiamo a "calibrare" le stesse routine, ossia il nostro inconscio registra la perdità nella realtà del frame "I'm the prize".

Questa poteva essere molto interessante, ma se devo essere sincero non ho capito un beneamato c... di quello che hai detto. Potresti approfondire?

Citazione

Lui mi ha stupito affermando che l'essere da solo e non avere un gruppo di amici vicino a te aumenta il rischio di aggressione.

Non vedo cosa ci sia da stupirsi: se ho voglia di prendere a schiaffi uno che sta rompendo le palle alla mia ragazza... ovviamente se sta con 3 amici giganteschi vicino, ci vado molto più cauto. Se sta da solo...

Sostanzialmente nel tuo post esprimi 2 concetti: quanto è figo il diretto, e quanto è figo XXX. Le uniche idee che potevano essere interessanti non le hai approfondite.

Il fatto che vi siete parlati al telefono fa presupporre che ci sei in contatto, che probabilmente avete un accordo, e che per arrivare a saperne di più lo si può fare tramite il tuo contatto msn per altro posto in bella vista nel tuo profilo (che preventivamente ho rimosso).

Aggiungici il fatto che come messaggio personale su msn hai qualcosa tipo "conttatemi per BC con XXX a prezzi stracciati", e si capisce perfettamente qual è lo scopo di questo post: pubblicità gratutita sfruttando il mio sito per tornaconto personale.

Morale se vuoi approfondire i concetti a cui hai accennato ben venga, nel frattempo il post viene cancellato.

Nota per tutti: comincio a essere veramente stufo di gente che come quasar cerca di guadagnare in maniera occulta sulla visibilità che gli viene data grazie alla partecipazione a questo sito.
Ripeto per l'ennesima volta: se si vogliono proporre iniziative commerciali, lo si potrà fare previo accordo con l'amministrazione del sito in apposite sezioni.
Se il signore per il quale hai fatto questo post pubblicitario ha intenzione di proporre i suoi workshop a prezzo stracciato su Italian Lair, si metta in contatto con l'amministrazione: admin@italianlair.com

Basta a questi messaggi di spam penosi.

Ciao e grazie.

« Ultima modifica: 31 Agosto 2008, 05:45:24 da SunBeam »

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW

Re: Chiacchierata al telefono con XXX

« Risposta #2 del: 31 Agosto 2008, 11:54:37 »

sun io posso capire il tuo ragionamento, tuttavia posso assicurarti che, conoscendo Quasar di persona, lui non ci guadagna niente in questo... Il fatto che notifichi la possibilità di avere contatti con questo "XXX" anche su msn è semplicemente perche, sono sicuro, che lui reputi importante che tutti possano comunicare con lui come ha fatto lui stesso. Come già detto conosco Quasar di persona, non è una persona venale attaccata ai soldi, avrà speso un patrimonio in benzina per venire a trovarmi e l'ha fatto solo per il gusto di stare un pò insieme e guardarmi migliorare. È il mio mentore ed il mio maestro, nonche uno dei miei migliori amici e certe calunnie da parte tua... perche sono solo calunnie ed illazioni.
Tu sei giunto ad un giudizio ricavata per deduzione da alcune premesse tralaltro prive di fondamento. Perche Quasar aveva msn sul profilo? Magari per conoscere nuove persone? Io l'ho conosciuto prendendolo il suo contatto msn dal forum vecchio e la mia vita quel giorno è cambiata profondamente...
Non pretendo niente da te, non pretendo che tu faccia le tue scuse o altro, stò semplicemente esponendo il mio schifo verso la facilità con cui ha sputato veleno in faccia a quello che qui dovrebbe essere un fratello.
Detto questo, il mio rispetto verso la community si stà rapidamente inabissando...

Take

Loggato


* Iscriviti per visualizzare le immagini
_______________________________________________
Devil in the doorway
Selling any kind of hell
We're just coming out to play the game...


Edguy - SuperHeroes

Take

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 7
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 29
  • Residenza: Umbria - Foligno
  • Posts: 42
  • Ho parcheggiato l'aereoplano proprio qui dietro...

Re: Chiacchierata al telefono con XXX

« Risposta #3 del: 31 Agosto 2008, 12:17:02 »

Citato da: Take il 31 Agosto 2008, 11:54:37

sun io posso capire il tuo ragionamento, tuttavia posso assicurarti che, conoscendo Quasar di persona, lui non ci guadagna niente in questo... Il fatto che notifichi la possibilità di avere contatti con questo "XXX" anche su msn è semplicemente perche, sono sicuro, che lui reputi importante che tutti possano comunicare con lui come ha fatto lui stesso. Come già detto conosco Quasar di persona, non è una persona venale attaccata ai soldi, avrà speso un patrimonio in benzina per venire a trovarmi e l'ha fatto solo per il gusto di stare un pò insieme e guardarmi migliorare. È il mio mentore ed il mio maestro, nonche uno dei miei migliori amici e certe calunnie da parte tua... perche sono solo calunnie ed illazioni.
Tu sei giunto ad un giudizio ricavata per deduzione da alcune premesse tralaltro prive di fondamento. Perche Quasar aveva msn sul profilo? Magari per conoscere nuove persone? Io l'ho conosciuto prendendolo il suo contatto msn dal forum vecchio e la mia vita quel giorno è cambiata profondamente...
Non pretendo niente da te, non pretendo che tu faccia le tue scuse o altro, stò semplicemente esponendo il mio schifo verso la facilità con cui ha sputato veleno in faccia a quello che qui dovrebbe essere un fratello.
Detto questo, il mio rispetto verso la community si stà rapidamente inabissando...

Take

anche io ho conosciuto quasar di persona. e' una persona molto semplice e mi piace veramente tanto. non mi ha mai fatto pagare anzi lui pagava le cose, come dice take, quasar non e' per niente attaccato ai soldi, questo vi posso assicurare con la massima sincerita' Smile

Loggato


"Vuoi che ti dia la formula per… il successo? E' abbastanza semplice, davvero. Raddoppia il tuo numero di
fallimenti… Pensi che il fallimento sia il nemico del successo. Ma non è assolutamente così… Puoi essere
scoraggiato dal fallimento, oppure puoi imparare da esso. Quindi datti da fare e fai degli errori. Fai tutti quelli che
puoi. Perché ricorda che è lì dove troverai il successo. Nel punto più lontano del fallimento"
Thomas J. Watson

sole

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 6
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 37
  • Residenza: foligno
  • Posts: 105

Re: Chiacchierata al telefono con XXX

« Risposta #4 del: 31 Agosto 2008, 12:53:10 »

sono tranquillo perche' la verita' prima o poi esce fuori Smile

Loggato


"Vuoi che ti dia la formula per… il successo? E' abbastanza semplice, davvero. Raddoppia il tuo numero di
fallimenti… Pensi che il fallimento sia il nemico del successo. Ma non è assolutamente così… Puoi essere
scoraggiato dal fallimento, oppure puoi imparare da esso. Quindi datti da fare e fai degli errori. Fai tutti quelli che
puoi. Perché ricorda che è lì dove troverai il successo. Nel punto più lontano del fallimento"
Thomas J. Watson

sole

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 6
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 37
  • Residenza: foligno
  • Posts: 105

Re: Chiacchierata al telefono con XXX

« Risposta #5 del: 31 Agosto 2008, 14:06:38 »

Cerco di rispondere con compostezza all'attacco al vetriolo che chiaramente, dalla mia posizione, più che rabbia in realtà genera dispiacere.

Purtroppo non ti conosco di persona, non ho mai avuto il piacere di conoscerti e sicuramente non abbiamo amicizie in comune.

Ti rispondo da subito alle accuse che mi hai fatto in modo pesante:

Sì, sono in contatto con XXX (te lo censuro così siamo per ora tranquilli) e no, NON ho un accordo con lui. Sul mio contatto di MSN cercavo compagni di workshop, visto che avremmo potuto condividere il viaggio in macchina. A me NON veniva nulla in tasca. Anzi ero solo preoccupato di non riuscire a trovare i soldi per me ed i compagni necessari. Nel momento della pubblicazione del post e dal momento che le disponibilità finanziare non mi sorreggevano più avevo rimosso la frase di prezzi bassi che XXX mi aveva proposto. Perché non ho, e anzi, non avrei potuto sfruttare il tuo sito per fini personali o di lucro visto che non solo nel post non vi è accenno ad una fantomatica intesa tra me e la suddetta persona, ed il messaggio personale da diverso tempo era stato rimosso. Ho opportunamente aspettato tale cancellazione per parlare liberamente di ciò che avevo almeno sicuramente condiviso con lui: una chiacchierata piacevolissima di 1 ora.

Ma qui arriva il vero dispiacere della tua risposta Sunbeam, perché il mio post ruotava su tutt'altro, e mi è profondamente dispiaciuto che non ne hai compreso il senso.

Ho conosciuto molte persone di questo e di altri forum. Se vai a leggere la data di iscrizione ad altri siti simili ed i post fatti noti un'incongruenza sul rapporto anni/numero. Ho sempre preferito conoscere e migliorare di persona sul campo che coltivare le "giuste amicizie" e reputazioni sui forum. La prima persona con la quale sia mai uscito fu Ken Shiro, e da lì ho sempre cercato di conoscere più gente che postare sui forum. Chi mi ha conosciuto di persona sa bene la mia avversione verso le incomprensioni, i litigi puerili, le accuse di abilità o non abilità. L'attacco gratuito insomma. Protetti da uno schermo e dalla minaccia infomatica di esulo al confino. Dopo decine e decine di ragazzi conosciuti posso affermare che le persone meno disponibili erano proprio quelle che avevano il tarlo del guadagno. Io in questa impresa ci ho solo perso denaro ed ho guadagnato solo amicizie. E tu ora, nei miei confronti, e con rammarico, hai voluto ottenere il contrario.

Mi dispiace.

Davvero.

Loggato

quasar

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Posts: 22

Re: Chiacchierata al telefono con XXX

« Risposta #6 del: 31 Agosto 2008, 15:58:59 »

Perfetto, Quasar hai le mie scuse ufficiali per aver insinuato che ci avresti guadagnato. Cosa che ancora non posso sapere, ma generalmente tendo a fidarmi, e quindi diciamo che ci credo.

Cerca di capire anche la mia posizione, e che ci sono stati molti episodi simili al tuo, non ultimo quello di Tenmagnet.
Se vuoi organizzarti per fare il viaggio insieme per il BC, liberissimo di farlo, ma in privato e cioè non tramite post sul sito, ne tramite PM sul sito.

Resta il fatto che sempre di pubblicità occulta si tratta (data la quasi totale assenza di contenuti) e se devono essere pubblicizzate iniziative di questo tipo, va fatto previo accordo con l'amministrazione.

La politica di Italian Lair parla chiaro e non lascia adito ad interpretazioni.

Anch'io sono uscito a volte con Kenshiro, sono stato addirittura al suo festone di compleanno 1 anno fa, insieme ad altri amici del forum. Alcune delle mie migliori amiche che frequente da un paio d'anni, le rimorchiai insieme a lui...

---

Citato da: Take il 31 Agosto 2008, 11:54:37

certe calunnie da parte tua... perche sono solo calunnie ed illazioni.
Tu sei giunto ad un giudizio ricavata per deduzione da alcune premesse tralaltro prive di fondamento.
...
Non pretendo niente da te, non pretendo che tu faccia le tue scuse o altro, stò semplicemente esponendo il mio schifo verso la facilità con cui ha sputato veleno in faccia a quello che qui dovrebbe essere un fratello.
Detto questo, il mio rispetto verso la community si stà rapidamente inabissando...

Take se hai schifo per chi gestisce questo spazio e per questa community in generale, ti invito ad esprimerlo in privato, oppure ad astenerti completamente dal partecipare: ban di una settimana.

Ciao.

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW

Re: Chiacchierata al telefono con XXX

« Risposta #7 del: 31 Agosto 2008, 18:54:33 »

Accetto con piacere le scuse per l'insinuazione, e resto disponibile ad entrare più nel merito dei contenuti della telefonata. Per evitare un post chilometrico ho scritto solo i concetti sott'intesi, tralasciando appositamente routine e frasi particolari che usa XXX (posso nominarlo visto che purtroppo i soldi per partire non li ho più e per ora non cerco compagni?) proprio perché essendo il post indirizzato verso persone già piene di routine e tattiche, pensavo fosse superfluo. Ciò che più penso sia stato importante è appunto quello che ho sintetizzato in questo modo:

Codice:

Dice che chi è nella comunità tende a capire molto a livello intellettuale, perché i mezzi con i quali migliorare sono quasi tutti espressi verbalmente. Ed il corpo non impara. Andare a prendere le prime porte in faccia tende sì ad addestrare il corpo, ma purtroppo si creano due problemi: il primo è che il corpo non si addestra bene, perché si rilassa su una base REATTIVA delle routine e aperture insincere, ed il secondo è che essendo impostato il tutto reattivamente non si ha un vero e proprio processo pro-attivo di escalation perché alla prima "piega" del nostro approccio tendiamo a "calibrare" le stesse routine, ossia il nostro inconscio registra la perdità nella realtà del frame "I'm the prize".

In realtà non sto facendo un'apologia del diretto, o di quanto l'indiretto sia fallace. E' più sottile, e si basa sul rovescio della medaglia che pervade la comunità nel suo stesso processo di auto miglioramento, quello che Style chiama "migliorare solo nella propria testa".

Esempio: ti regalo un opinion operer, vai, apri e da qui accadono due risultati.

1) Apri correttamente:

il tuo corpo ha ora quello che si chiama un "cognitive dissonance" (per chi volesse approfondire http://en.wikipedia.org/wiki/Cognitive_dissonance ) ti attacchi ai precetti della comunità, che ti salvano dal fare grosse cazzate ma ti tolgono completamente il drive dell'intento e del rapporto profondo con chi ti sta davanti. L'escalation, fisica ed emotiva, segue precetti logichi che offuscano l'intenzione e la genuinità dal quale parte (ne sanno molto gli ultimi post di Lu, che mi sono piaciuti molto).

2) Non apri correttamente:

Non hai "cognitive dissonance", perché inconsciamente attribuisci il fallimento ad una mancanza di correttà "delivery", tutto a livello intellettuale. Il tuo corpo continua a non imparare.

Eseguento un tot SCONSIDEREVOLE di opinion opener si forma in te lo spiraglio di "illuminazione" al natural game. Nonostante questa miriade di approcci ti dia la possibilità di acclimatarti al parlare con gli estranei e far crescere la tranquillità e la confidenza, oppure la semplice voglia di divertirsi. Ciò che la vecchia scuola mysteriana chiama il "fake it till you make it". Quello che sto sperimentando io dopo diversi anni di approcci inconstanti ma pur sempre numerosi. Quello di cui parla ora la RSD, che pur sempre usa l'indiretto, ma che comunica come INTENZIONE il "ti voglio conoscere sinceramente". La differenza è così sottile che forse chi non la sente dentro pensa che siano le solite banalità non concrete.

Si è quindi preda della validazione o meno della cognitive dissonance, e si agisce prevalentemente quando essa si assottiglia, mentre quando si amplifica si tende a "freezarsi". Ecco perché all'inizio del percorso, quando si ha un cognitive dissonance più accentuata nonostante il set "vada bene", si tende a non essere pro attivi e si ejecta addittura, ed ecco perché quando essa a livello "corporeo" si assottiglia, nonostante il set vada male si riesce a "riprenderlo" spingendo con la pro attività. Questo non è dato solo dall'esperienza, ma perché l'esperienza alla fine regala una genuina INTENZIONE, ed un innergame più solido con cui sostenerla.

Ripeto, sono discorsi che chi non è stato sul campo non comprende, ma per me sono stati una nuova direzione da prendere in questo momento.

Ora ti chiedo una cosa Sunbeam, ti chiedo di scambiare la settimana di ban di Take con me. Lui mi ha difeso a spada tratta perché conoscendomi di persona non ha potuto reggere l'affronto dell'accusa di lucro (non ti nego che mi sono sforzato di mantenere toni civili io stesso).

A questo punto chi sente risuonare bene queste idee su questa nuova direzione del proprio game lo invito a contattarmi via msn se vuole proseguire questo interessante discorso, nel caso Sunbeam accettasse la mia proposta. Altrimenti si potrebbe aprire un nuovo topic in Generale o Inner Game. E chiedo veramente a Sunbeam di farlo perché non potrei sopportare che una persona che ritengo davvero in gamba, specie in ciò che fa ora con le donne, non possa partecipare ad una comunità a cui ha tanto da offrire per chi se ne avvicina.

AD ASPERA PER ASTRA

Loggato

quasar

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Posts: 22

Re: Chiacchierata al telefono con XXX

« Risposta #8 del: 31 Agosto 2008, 21:37:15 »

Scusate ragazzi ho gente a cena e ora stiamo uscendo. Chiarite le intenzioni, io non ho nessun problema. Il "guru" di cui parla Quasar è Ranko Magami (che oltretutto da quel poco che ho letto ho sempre stimato).
Ho revocato il ban di Take, che se vorrà tornare a scrivere è il benvenuto.

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW

Re: Chiacchierata al telefono con XXX

« Risposta #9 del: 31 Agosto 2008, 23:34:27 »

Citato da: SunBeam il 31 Agosto 2008, 21:37:15

Ho revocato il ban di Take, che se vorrà tornare a scrivere è il benvenuto.

e che ci mancherebbe anche il contrario Wink

Loggato


* Iscriviti per visualizzare le immagini
_______________________________________________
Devil in the doorway
Selling any kind of hell
We're just coming out to play the game...


Edguy - SuperHeroes

Take

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 7
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 29
  • Residenza: Umbria - Foligno
  • Posts: 42
  • Ho parcheggiato l'aereoplano proprio qui dietro...

Re: Chiacchierata al telefono con XXX

« Risposta #10 del: 01 Settembre 2008, 03:11:29 »

Citato da: Take il 31 Agosto 2008, 23:34:27

e che ci mancherebbe anche il contrario Wink

Mi fa piacere che le cose si siano chiarite subito e nel migliore dei modi... ti assicuro che vorrei che fosse sempre così Wink
Bentornato.

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW

Re: Chiacchierata al telefono con XXX

« Risposta #11 del: 01 Settembre 2008, 04:47:37 »

Citato da: SunBeam il 01 Settembre 2008, 03:11:29

Mi fa piacere che le cose si siano chiarite subito e nel migliore dei modi... ti assicuro che vorrei che fosse sempre così Wink
Bentornato.

effettivamente mi è salito un pò d'acido nel sangue quando ho visto il tuo post Sun, normalmente non succede mai... ma Quasar è una persona speciale per me... riacquisita la capacità di razionalizzazione sono subito tornato normale... giocoso e sorridente come sempre WinkThumbs Up

Loggato


* Iscriviti per visualizzare le immagini
_______________________________________________
Devil in the doorway
Selling any kind of hell
We're just coming out to play the game...


Edguy - SuperHeroes

Take

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 7
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 29
  • Residenza: Umbria - Foligno
  • Posts: 42
  • Ho parcheggiato l'aereoplano proprio qui dietro...

Re: Chiacchierata al telefono con XXX

« Risposta #12 del: 01 Settembre 2008, 10:26:46 »

ecco e' uscita la verita'.
sono contento Smile

Loggato


"Vuoi che ti dia la formula per… il successo? E' abbastanza semplice, davvero. Raddoppia il tuo numero di
fallimenti… Pensi che il fallimento sia il nemico del successo. Ma non è assolutamente così… Puoi essere
scoraggiato dal fallimento, oppure puoi imparare da esso. Quindi datti da fare e fai degli errori. Fai tutti quelli che
puoi. Perché ricorda che è lì dove troverai il successo. Nel punto più lontano del fallimento"
Thomas J. Watson

sole

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 6
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 37
  • Residenza: foligno
  • Posts: 105

Re: Chiacchierata al telefono con XXX

« Risposta #13 del: 01 Settembre 2008, 12:03:16 »

Citato da: quasar il 31 Agosto 2008, 18:54:33

Accetto con piacere le scuse per l'insinuazione, e resto disponibile ad entrare più nel merito dei contenuti della telefonata. Per evitare un post chilometrico ho scritto solo i concetti sott'intesi, tralasciando appositamente routine e frasi particolari che usa XXX (posso nominarlo visto che purtroppo i soldi per partire non li ho più e per ora non cerco compagni?) proprio perché essendo il post indirizzato verso persone già piene di routine e tattiche, pensavo fosse superfluo. Ciò che più penso sia stato importante è appunto quello che ho sintetizzato in questo modo:

Codice:

Dice che chi è nella comunità tende a capire molto a livello intellettuale, perché i mezzi con i quali migliorare sono quasi tutti espressi verbalmente. Ed il corpo non impara. Andare a prendere le prime porte in faccia tende sì ad addestrare il corpo, ma purtroppo si creano due problemi: il primo è che il corpo non si addestra bene, perché si rilassa su una base REATTIVA delle routine e aperture insincere, ed il secondo è che essendo impostato il tutto reattivamente non si ha un vero e proprio processo pro-attivo di escalation perché alla prima "piega" del nostro approccio tendiamo a "calibrare" le stesse routine, ossia il nostro inconscio registra la perdità nella realtà del frame "I'm the prize".

In realtà non sto facendo un'apologia del diretto, o di quanto l'indiretto sia fallace. E' più sottile, e si basa sul rovescio della medaglia che pervade la comunità nel suo stesso processo di auto miglioramento, quello che Style chiama "migliorare solo nella propria testa".

Esempio: ti regalo un opinion operer, vai, apri e da qui accadono due risultati.

1) Apri correttamente:

il tuo corpo ha ora quello che si chiama un "cognitive dissonance" (per chi volesse approfondire http://en.wikipedia.org/wiki/Cognitive_dissonance ) ti attacchi ai precetti della comunità, che ti salvano dal fare grosse cazzate ma ti tolgono completamente il drive dell'intento e del rapporto profondo con chi ti sta davanti. L'escalation, fisica ed emotiva, segue precetti logichi che offuscano l'intenzione e la genuinità dal quale parte (ne sanno molto gli ultimi post di Lu, che mi sono piaciuti molto).

2) Non apri correttamente:

Non hai "cognitive dissonance", perché inconsciamente attribuisci il fallimento ad una mancanza di correttà "delivery", tutto a livello intellettuale. Il tuo corpo continua a non imparare.

Eseguento un tot SCONSIDEREVOLE di opinion opener si forma in te lo spiraglio di "illuminazione" al natural game. Nonostante questa miriade di approcci ti dia la possibilità di acclimatarti al parlare con gli estranei e far crescere la tranquillità e la confidenza, oppure la semplice voglia di divertirsi. Ciò che la vecchia scuola mysteriana chiama il "fake it till you make it". Quello che sto sperimentando io dopo diversi anni di approcci inconstanti ma pur sempre numerosi. Quello di cui parla ora la RSD, che pur sempre usa l'indiretto, ma che comunica come INTENZIONE il "ti voglio conoscere sinceramente". La differenza è così sottile che forse chi non la sente dentro pensa che siano le solite banalità non concrete.

Si è quindi preda della validazione o meno della cognitive dissonance, e si agisce prevalentemente quando essa si assottiglia, mentre quando si amplifica si tende a "freezarsi". Ecco perché all'inizio del percorso, quando si ha un cognitive dissonance più accentuata nonostante il set "vada bene", si tende a non essere pro attivi e si ejecta addittura, ed ecco perché quando essa a livello "corporeo" si assottiglia, nonostante il set vada male si riesce a "riprenderlo" spingendo con la pro attività. Questo non è dato solo dall'esperienza, ma perché l'esperienza alla fine regala una genuina INTENZIONE, ed un innergame più solido con cui sostenerla.

Ripeto, sono discorsi che chi non è stato sul campo non comprende, ma per me sono stati una nuova direzione da prendere in questo momento.

ciao quasar
non ho capito bene ciò che intendi (premetto che potrei aver male interpretato, se così miglior modo di capire meglio Wink ), tu dici che uscire e provare opener, non sempre da i suoi frutti, perché il cervello si abitua a dare risposte in base alla tua routine, facendo si che il corpo non si abitui a sinceri opener di approccio venuti genuinamente.

Quando esco io, prima di approcciare una ragazza debbo assolutamente trovare o inventare sul momento, una frase che mi dia modo di costruire filoni di argomenti, su cui progredire il game.

Ciò su cui realmente trovo difficoltà è gestire le fasi, e trovare del materiale congruo alla mia personalità, in modo da sembrare genuino, infatti determinate frasi o routine non sono congrue, per questo mano mano che gioco sul campo le elimino e aggiungo quello che sembra migliore per me.

Poi debbo tenere conto dell'ambiente, nonchè dei imprevisti causati dall'ambiente, disco, street, pub, ecc.

Debbo tenere conto della recettività del target, o la recettività degli ostacoli, ci sono un mare di imprevisti che possono rovinare il mio gioco, quindi devo trovare dei modi per destreggiarmi, in queste situazioni.

Per quanto riguarda l'inner game, adesso non ho problema, riesco ad entrare nel giusto stato ogni qualvolta che voglio, anche se non sono nelle migliori delle situazioni.

Il problema che almeno per me si presenta, è essere congruo con il materiale che sto usando, quindi potrei usare una determinata routine, ma non essere congruo con il linguaggio del corpo, cosa che è fondamentalissima e quindi determina il fallimento del gioco, o porta come dici tu a ejectare perché non sai come progredire nel gioco.

Ripeto che potrei aver capito male e quindi essermi portato su un altro argomento che non c' entra nulla, però se ho capito bene mi piacerebbe se specificassi meglio l'argomento che è davvero interessante. Wink

grazie falco

Loggato


"Un uomo può essere felice con qualsiasi donna purché non ne sia innamorato"  (O. Wilde)

falco

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 26
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 32
  • Residenza: abruzzo
  • Posts: 337

Re: Chiacchierata al telefono con XXX

« Risposta #14 del: 02 Settembre 2008, 00:49:26 »

L'argomento è nato quando Ranko chiedendomi un po' di me risposi per prima cosa questa mia caratteristica: l'alternanza di risultati.

Alcune sere non sapevo neanche io che metodo stessi usando, sapevo solo che non pensavo a cosa dicessi, facessi e come mi muovessi. Veniva tutto naturale ed ero ciò che all'esterno poteva dirsi brillante ed affascinante. Al centro dell'attenzione, e chiudevo. Probabilmente usavo tanto cocky & funny. Ed ero stupito, rianalizzando la serata, che tante routine erano uscite naturali da me, inventate sul momento ma che avevano lo scheletro esatto del modello di quelle canned. Per non parlare dell'escalation di kino, a dir poco incredibile per un tipo col mio aspetto. Come ci riuscivo? perché non ci riuscivo sempre?

Qui mi è stato introdotto qualcosa su cui avevo letto moltissimo, ma che avendolo sentito di nuovo da lui per la prima volta mi sono soffermato molto di più: il corpo e l'intenzione.

Sarà che ho avuto sempre una certa bassa considerazione della parte più "materiale" di me stesso, vuoi perché chi ha problemi di peso, difetti fisici, o inestetismi in genere tende a non "voler vedere" più di tanto il proprio corpo. Eppure era semplice quanto alla vista di tutti il pensiero: il mio corpo non seguiva ciò su qui la mia mente viaggiava perché era pieno di "tossine" come le chiama lui. E le tossine sono quella parte memetica profonda (qui fondo un po' con ragionamenti successivi miei) che crea questa "cognitive dissonance" che riporta a galla quegli atteggiamenti esteriori del mio vecchio io, il timido introverso e sfigato me stesso, che invalida totalmente il mio game essendo in completa incoerenza con le mie azioni. Come ovviare a ciò? una volta allenatosi all'approccio a freddo, occorre imparare ad "essere nel momento", a sentire certi interessi verso una ragazza, ad avere un potente intento positivo verso una certa persona o situazione. Che se non è genuina rigenera le solite tossine, tra cui tensioni, tremolii impercettibili di voce, movimenti scattosi ed esagerati, sguardi sfuggenti, parole a raffica ed in anticipo, e irrigidimenti vari soprattutto alle spalle.

Tu Falco penso hai preso il punto esatto ed hai il dubbio che io stesso avevo quando scrivi:

Citazione

Il problema che almeno per me si presenta, è essere congruo con il materiale che sto usando, quindi potrei usare una determinata routine, ma non essere congruo con il linguaggio del corpo, cosa che è fondamentalissima e quindi determina il fallimento del gioco, o porta come dici tu a ejectare perché non sai come progredire nel gioco.

però il punto è molto sottile qui, ecco perché mi risulta tanto difficile spiegarlo:

Tutte le volte che sfanculi il tutto non è né te, né il materiale che usi, e neppure una combinazione di queste due che ha la colpa, ma il tuo corpo, che siccome manca l'intenzione genuina, non riesce a far breccia nella sfera emotiva/sessuale dell'altra persona.

Ti sei mai chiesto, da classico AFC (sempre che tu lo sia mai stato in passato), quanto era curioso quando si entrava in LTR perché poi era DIVERSA la sensazione di conoscenza e dialogo con la tua ragazza rispetto alle PRIME volte con cui ci interagivi? come se effettivamente ci fosse stato un cupido che dall'esterno avesse tirato la freccia alla ragazza (visione difatti riservata ai poeti, i più segaioli tra gli AFC), come se per magia l'INTENTO si fosse palesato e vi avesse avvicinato? mentre le persone più seducenti (vuoi i PUA quando applicano BENE le routine, i vari natural, etc...) riescano IMMEDIATAMENTE a dialogare come se "stessero già insieme"? che cosa c'è di diverso?

Il corpo acquisisce l'intento, durante il processo, tramite la genuinità.

Loggato

quasar

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Posts: 22
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: