Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

breve considerazione su rapporti uomo-donna e dinamiche sociali

(Letto 1430 volte)

breve considerazione su rapporti uomo-donna e dinamiche sociali

« del: 12 Dicembre 2008, 14:14:51 »

Questo post è frutto di alcuni miei considerazioni fatte durante l'ultimo week-end :benchè lontano dal potermi definire un lupo solitario lo scorso fine settimana ho partecipato da solo ad un viaggio a sestriere organizzato da una società di eventi(non so come definirla passatemi il termine pleaseee) a cui hanno partecipato 1500 studenti di tutte le università di milano.Ho quindi prenotato una camera d'albergo tutta per me per provare l'ebrezza(sai che roba)di fare una vacanza da solo o quasi(conoscevo giusto 2 o 3 persone che andavano là ma con i loro amici ovviamente).l'esperienza è stata per certi versi negativa(c'erano solo set misti o se di donne molto numerosi, non sapevo come caxxo aprirli e a essere sincero non avevo neanche le palle per aprirli..) per certi versi positiva(stare da solo in mezzo a centinaia di sconosciuti non mi metteva a disagio ,ho conosciuto un sacco di nuove persone, ho beccato un pò di amici che non vedevo da un pò e in fin dei conti mi sono divertito un sacco).Non avendo le palle di agire per aprire set ho passato molto tempo a osservare i comportamenti di decine,centinai di miei coetanei.

Cosa ho notato soprattutto?-sono tutti e dico tutti(almeno quelli che ho visto io)bloccati nei loro circoli sociali,arrivano  tutti con i loro 4 amici e se ne tornano a casa con i loro 4 amici,-c'è una netta divisione donne-uomini:vedevo tantissimi gruppi solo di uomini,tantissimi gruppi di sole donne ma pochi misti( e io che preferisco parlare con le mie compagne di corso che con i miei compagni)
Prima di questo viaggio credevo che fuori da questo forum ci fossero un sacco di natural che senza sapere nulla di MM,termypensiero e altre cose facessero ciò che facciamo noi(quindi uscissero per conoscere ragazze in discoteca,nei locali):questa mai impressione è stata smentita nel giro di 2 giorni,chi scopa lo fa soprattutto per social proof nel proprio circolo sociale.

conclusioni:anche nei ragazzi che a prima vista potresti definire  alpha(quelli carini ,vestiti bene,con un sacco di amici..maschi)c'è una grandissima paura del fallimento,le persone sono incapaci di vivere da soli(ogni volta che dicevo che ero li da solo mi prendevano per matto o credevano scherzassi),lo sconosciuto e la novità sono vista con timore(e questo vale anche per me,però sto cercando di cambiare..)

n.b:i partecipanti erano ragazzi che potrei definire della milanobene,tutti molto fighetti , attenti all'immagine e forse più portati di altri a rompere le convenzioni sociali..fatto sta che provarci con una tipa sembrava sacrilego..

Loggato


'solo  il pelo di figa può dire quanto sei bravo con le donne'

cassim


Sono un sof storico, ce l'ho piccino e amo la palla

trombler

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 19
  • Offline Offline
  • Posts: 209

Re: breve considerazione su rapporti uomo-donna e dinamiche sociali

« Risposta #1 del: 12 Dicembre 2008, 14:21:30 »

Citato da: trombler il 12 Dicembre 2008, 14:14:51

n.b:i partecipanti erano ragazzi che potrei definire della milanobene,tutti molto fighetti , attenti all'immagine e forse più portati di altri a rompere le convenzioni sociali..fatto sta che provarci con una tipa sembrava sacrilego..

mi sei caduto alla fine

i fighetti non aprono Smile i ragazzacci di strada quelli aprono quelli distruggono le barriere sociali e se ne fottono del sistema (anche se normalmenete chiudono non tantissimo)

per il resto e' la stessa analisi che avevo fatto qualche tempo fa' quindi siamo in 2 ad aver notato questa cosa...

+1 bello

Jason

Loggato


l'unico modo per diventare un giocatore furbo e' giocare contro giocatori piu' furbi di te...

comportati come se avessi 1000 donne e avrai 1000 donne...

Jason N. Dohring

  • Dreamer
  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 136
  • Offline Offline
  • Residenza: Salerno
  • Posts: 1472
  • Nulla e' reale...tutto e' lecito...

Re: breve considerazione su rapporti uomo-donna e dinamiche sociali

« Risposta #2 del: 12 Dicembre 2008, 14:40:14 »

l'ho detto perchè anche a me era sorto questo dubbio a cui tu hai dato risposta..

Loggato


'solo  il pelo di figa può dire quanto sei bravo con le donne'

cassim


Sono un sof storico, ce l'ho piccino e amo la palla

trombler

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 19
  • Offline Offline
  • Posts: 209

Re: breve considerazione su rapporti uomo-donna e dinamiche sociali

« Risposta #3 del: 12 Dicembre 2008, 14:41:06 »

Citato da: trombler il 12 Dicembre 2008, 14:14:51

Cosa ho notato soprattutto?-sono tutti e dico tutti(almeno quelli che ho visto io)bloccati nei loro circoli sociali,arrivano  tutti con i loro 4 amici e se ne tornano a casa con i loro 4 amici,-c'è una netta divisione donne-uomini:vedevo tantissimi gruppi solo di uomini,tantissimi gruppi di sole donne ma pochi misti( e io che preferisco parlare con le mie compagne di corso che con i miei compagni)
Prima di questo viaggio credevo che fuori da questo forum ci fossero un sacco di natural che senza sapere nulla di MM,termypensiero e altre cose facessero ciò che facciamo noi(quindi uscissero per conoscere ragazze in discoteca,nei locali):questa mai impressione è stata smentita nel giro di 2 giorni,chi scopa lo fa soprattutto per social proof nel proprio circolo sociale.

IMHO questo tuo periodo di osservazione intensiva ti ha accresciuto più di 50 aperture. +1

Ho notato anche io questi meccanismi, in particolare nella chiusura dei gruppi rispetto al resto. Penso spesso che la cosa sia relativamente opprimente, ma ad una considerazione più attenta si rivela vantaggiosa: le nostre abilità diventano evidenti nel momento in cui siamo NOI ad aprire i gruppi, a fonderli, a stravorgerli. La chiusura dei circoli sociali ci permette (una volta fatta la fatica di entrare) di giocare in più gruppi senza essere disturbati troppo dall'esterno dei gruppi stessi.

E' un pò come pescare in tanti laghetti diversi, invece di farlo nell'oceano aperto.

Spero di essermi spiegato... fatto stà che leggendo queste tue riflessioni mi si è accesa la lampadina.
GRAZIE :*

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: breve considerazione su rapporti uomo-donna e dinamiche sociali

« Risposta #4 del: 12 Dicembre 2008, 15:08:38 »

Come prima quoto jason, anche io osservando i ragazzacci noto come loro non hanno una zona comfort e non si preoccupano di aprire.

Per il resto +1 Thumbs Up a trombler, sei un bravo osservatore, se riesci a stare bene con te stesso ti accorgerai che l'apertura ti viene naturale Smile

In ogni caso concordo sulla chiusura dei circoli sociali fra loro, al giorno d'oggi l'apertura (che io definirei fusione tra più circoli) dalle persone è vista come pericolosa, sconvolge un circolo sociale, magari un alpha cade dal trono, o la SHB di turno viene ignorata perchè ne arriva una con un carattere migliore, ecc...

In questa situazione non ti è venuta un pò la voglia di chiedere qualcosa alle persone, interessarti del motivo per cui quella persona era lì, o entrare in qualche circolo sociale che che
definivi più interessante?

Chiudo dicendo la mia sui natural, spesso i natural che conosco, rimorchano tutte nel LORO circolo sociale oppure quando esso si fonde ad un altro. Difficilmente hanno intenzione di entrare LORO in altri cicroli, benedetta zona comfort!
Tutto ciò con le dovute eccezioni...

Loggato


"Per questo, l'apprendere l'arte della seduzione non può essere ridotto allo studio di tattiche, ma deve partire dalla costruzione di un uomo che si fidi di se stesso"

"... liberandoti da quei caxxo di schemi mentali che ti impongono di essere "un superseduttore", quando in realtà ti basterebbe una sola donna che ti coccola e ti fa sentire al centro del mondo."

"ora se vedi sto campo fiorire di giorno in giorno, vuol dire che qualcuno lo ha seminato dopo aver tolto con le proprie mani le ortiche"
METAFORE OBBLIGATE!

nuke

  • SI-Reliable User
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 50
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 29
  • Residenza: Somewhere, United Kingdom
  • Posts: 443
  • IlTuoDiploma InFallimento è UnaLaurea Per Reagire

Re: breve considerazione su rapporti uomo-donna e dinamiche sociali

« Risposta #5 del: 12 Dicembre 2008, 15:31:39 »

Esatto, così funziona nel mondo la fuori...

Dobbiamo distinguere quelli che noi consideriamo natural in 2 gruppi:

-Natural dall'alphaness assoluta
-Natural dall'alphaness relativa

I primi sono rari, quelli che se ne fottono e se ne vanno in giro a ribaltare i circoli sociali a proprio piacimento utilizzandoli come vogliono.

I secondi sono alpha solamente relativi al loro gruppo, una volta fuori dal loro circolo sociale, dove si sono guadagnati una certa posizione, non sanno più come muoversi.

Se non sbaglio Termy aveva scritto qualcosa da qualche parte a proposito dell'alpha relativo

Loggato


the one who hesitates...masturbates

Neji

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 29
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 28
  • Posts: 389
  • Re-Emotioning

Re: breve considerazione su rapporti uomo-donna e dinamiche sociali

« Risposta #6 del: 12 Dicembre 2008, 15:33:06 »

Boh, io di ragazzacci ne ho conosciuti pure troppi... ma nel loro modo di fare c'è più uno sfogo che un desiderio di conquista. Il ragazzaccio rompe le palle alle ragazze in modo truce, spesso non perchè vuole le ragazze ma perchè è incazzato dentro, vuole essere riconosciuto nel SUO gruppo (i gruppi di ragazzacci sono tesi, molto gerarchici).

Certi soggetti non fanno testo in fatto di rimorchio... sono scimmie e vanno con le scimmie.

Loggato


Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. - M. Twain
__________________

http://pieroit.org/blog
__________________

100% Maschio Alphonso

Acqua

  • SI-Bannati
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = -353
  • Offline Offline
  • Posts: 2831
  • P-ano

Re: breve considerazione su rapporti uomo-donna e dinamiche sociali

« Risposta #7 del: 12 Dicembre 2008, 16:08:41 »

riassumendo:-le fighette non escono al di fuori del proprio circolo sociale
                 -i ragazzacci si ma quando ci provano con una ragazza non è per puro desiderio di conquista  ma solo per sfogo
ho capito bene?

Loggato


'solo  il pelo di figa può dire quanto sei bravo con le donne'

cassim


Sono un sof storico, ce l'ho piccino e amo la palla

trombler

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 19
  • Offline Offline
  • Posts: 209

Re: breve considerazione su rapporti uomo-donna e dinamiche sociali

« Risposta #8 del: 14 Dicembre 2008, 19:34:56 »

Ieri.. in una delle mie tante Sargiate Alone ho notato ciò che da tempo avevo già notato..e che ora tu trascrivi qui caro trombler Smile .

ovunque Vado vedo solo ed esclusivamente social circle , la gente ha una fottuttisima paura ad uscire fuore da matrix.. ed è per questo che vive in Esso.

A me non piace questa realtà.

infrangere le regole sociali per essere LIBERO , comporta l'affrontare la paura della pressione sociale... ma soprattutto avere le palle di sconffingere te stesso per essere Liberato dalle catene piazzatenel tuo cervello.

Open your Mind

Loggato


- Io appartengo al Guerrierio in cui la vecchia via si è unita alla nuova

- Non esiste sconfitta nel cuore di chi LOTTA!


Knives,Nat,Axel,zak,asufel,kyros,bluesky.
Sempre nel mio Heart.

lu

  • ( ) )======D
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 325
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 31
  • Residenza: Another Dimension
  • Posts: 1746
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: