Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Body Language, le basi

(Letto 1904 volte)

Body Language, le basi

« del: 21 Gennaio 2013, 14:17:08 »

Come da titolo, sto cercando di migliorare il mio linguaggio corporeo, sempre più spesso mi capita di pensare di "non sapere come muovermi" e il risultato di questi continui pensieri è una postura e un atteggiamento un po' forzati. Mentre parlo con le persone capita che mi chieda in continuazione "quando devo abbassare lo sguardo? Dove mettere le mani?" e cose del genere, che quasi sempre mi impediscono di avere una conversazione fluida e spontanea.
Per non parlare poi delle mie mani continuamente in tasca mentre cammino perchè di nuovo "non so dove metterle", insomma, un altro piccolo-grande problema che voglio risolvere.
Ho cercato anche nel forum ma ho trovato solo consigli sparsi, come dire, ho bisogno di un quadro d'insieme, di un manuale che spieghi almeno le basi.

Loggato


Vi amo

Blixa

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 23
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 24
  • Posts: 193
  • deep

Re: Body Language, le basi

« Risposta #1 del: 21 Gennaio 2013, 14:29:00 »

Citato da: Blixa il 21 Gennaio 2013, 14:17:08

Come da titolo, sto cercando di migliorare il mio linguaggio corporeo, sempre più spesso mi capita di pensare di "non sapere come muovermi" e il risultato di questi continui pensieri è una postura e un atteggiamento un po' forzati. Mentre parlo con le persone capita che mi chieda in continuazione "quando devo abbassare lo sguardo? Dove mettere le mani?" e cose del genere, che quasi sempre mi impediscono di avere una conversazione fluida e spontanea.
Per non parlare poi delle mie mani continuamente in tasca mentre cammino perchè di nuovo "non so dove metterle", insomma, un altro piccolo-grande problema che voglio risolvere.
Ho cercato anche nel forum ma ho trovato solo consigli sparsi, come dire, ho bisogno di un quadro d'insieme, di un manuale che spieghi almeno le basi.

Di primo acchitto posso dirti che devi tenere un linguaggio del corpo più aperto e positivo possibile, mi spiego meglio: le gambe, le braccia, le mani devono essere quanto più distanti possibile dal resto del corpo, evita le braccia incrociate, le gambe incrociate, le mani al volto, le mani in tasca, fai muovere le mani mentre parli ma non come un ossesso, cerca di descrivere con movimenti lievi ciò di cui parli, non guardare in basso che è sinonimo di vergogna, inadeguatezza, tieni sempre il mento parallelo al suolo.
Questo fa al caso tuo:
Perché Mentiamo con gli Occhi e ci Vergognamo con i Piedi?
di Allan e Barbara Pease

 Wink

Loggato


"Sii sempre come il mare che, infrangendosi contro gli scogli, trova sempre la forza di riprovarci" (Jim Morrison)


"Non avere paura di cadere nel fosso, piuttosto cadi, rialzati e ricorda dove era situato, eviterai di cascarci nuovamente"


"Le esperienze ci fortificano"-"Il Tempismo è fondamentale in seduzione"-""La conoscenza genera conoscenza""


"Non si nasce seduttori, lo si diventa attraversando la pioggia, la sabbia e il sudore"


Knuppel NON provare a fare il falegname sul MIO avatar Knuppel

Mr Lux

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 12
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Residenza: Nei migliori bar dei Caracas
  • Posts: 114
  • "Carpe diem"

Re: Body Language, le basi

« Risposta #2 del: 21 Gennaio 2013, 14:39:21 »

Citato da: Mr Lux il 21 Gennaio 2013, 14:29:00

Di primo acchitto posso dirti che devi tenere un linguaggio del corpo più aperto e positivo possibile, mi spiego meglio: le gambe, le braccia, le mani devono essere quanto più distanti possibile dal resto del corpo, evita le braccia incrociate, le gambe incrociate, le mani al volto, le mani in tasca, fai muovere le mani mentre parli ma non come un ossesso, cerca di descrivere con movimenti lievi ciò di cui parli, non guardare in basso che è sinonimo di vergogna, inadeguatezza, tieni sempre il mento parallelo al suolo.
Questo fa al caso tuo:
Perché Mentiamo con gli Occhi e ci Vergognamo con i Piedi?
di Allan e Barbara Pease

 Wink

Ottimo, praticamente tutto quello che facevo finora  Smile
Vedo di rimediare il libro, grazie!
(per caso sei riuscito a trovarlo online? non posso aspettare!!)

Loggato


Vi amo

Blixa

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 23
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 24
  • Posts: 193
  • deep

Re: Body Language, le basi

« Risposta #3 del: 21 Gennaio 2013, 14:41:24 »

Citato da: Blixa il 21 Gennaio 2013, 14:39:21

Ottimo, praticamente tutto quello che facevo finora  Smile
Vedo di rimediare il libro, grazie!
(per caso sei riuscito a trovarlo online? non posso aspettare!!)

Io me lo feci prestare da un amico ma mi sembra che online ci sia, in inglese però, dovresti controllare  Tongue

Loggato


"Sii sempre come il mare che, infrangendosi contro gli scogli, trova sempre la forza di riprovarci" (Jim Morrison)


"Non avere paura di cadere nel fosso, piuttosto cadi, rialzati e ricorda dove era situato, eviterai di cascarci nuovamente"


"Le esperienze ci fortificano"-"Il Tempismo è fondamentale in seduzione"-""La conoscenza genera conoscenza""


"Non si nasce seduttori, lo si diventa attraversando la pioggia, la sabbia e il sudore"


Knuppel NON provare a fare il falegname sul MIO avatar Knuppel

Mr Lux

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 12
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Residenza: Nei migliori bar dei Caracas
  • Posts: 114
  • "Carpe diem"

Re: Body Language, le basi

« Risposta #4 del: 22 Gennaio 2013, 14:49:30 »

sai per caso qual è il titolo in inglese del libro?
Credo sia totalmente diverso dal titolo italiano

Loggato


Vi amo

Blixa

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 23
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 24
  • Posts: 193
  • deep

Re: Body Language, le basi

« Risposta #5 del: 22 Gennaio 2013, 17:24:12 »

Citato da: Mr Lux il 21 Gennaio 2013, 14:29:00

Di primo acchitto posso dirti che devi tenere un linguaggio del corpo più aperto e positivo possibile, mi spiego meglio: le gambe, le braccia, le mani devono essere quanto più distanti possibile dal resto del corpo,
evita le braccia incrociate, le gambe incrociate, le mani al volto, le mani in tasca, fai muovere le mani mentre parli ma non come un ossesso, cerca di descrivere con movimenti lievi ciò di cui parli, non guardare in basso che è sinonimo di vergogna, inadeguatezza, tieni sempre il mento parallelo al suolo.
Questo fa al caso tuo:
Perché Mentiamo con gli Occhi e ci Vergognamo con i Piedi?
di Allan e Barbara Pease

Ciao Lux Smile  
se posso permettermi, ci sono delle cose sulle quali non sono d'accordo.
Non sono d'accordo su gambe braccia e mani molto distanti dal corpo, può sembrare arrogante e può essere letto come segnale di paura/pericolo.
Tenere le mani distanti dal resto del corpo significa occupare spazio e se parlo con una persona, ciò vuol dire invadere lo spazio altrui, che può far piacere solo al momento giusto.
 Un uomo con una fisicità possente alto due metri , non ha bisogno di dimostrare che lo spazio è suo, per tanto può comportarsi benissimo in maniera differente da come hai scritto.

Perché le braccia incrociate no? Sono d'accordo che tenere le braccia incrociate alte sul petto o molto serrate come per dire 'ho freddo' in una normale conversazione non è proprio il massimo, ma incrociare le braccia da seduti tipo tenersi un avambraccio, o il gomito, o altre cose in modo molto rilassato questo secondo me è non va evitato.
Comunque non è facile interpretare il Bl da un libro perché non è una cosa statica, e da un semplice libro se non si analizzano i concetti è facile cadere nel dire: ciò non va bene, ciò non lo devo fare, e ci si autolimita.
Quello di cui si deve tenere conto è secondo me è la naturalezza, la dinamicità, poter adattare il proprio corpo alle situazioni che ci si presentano tenendo conto delle emozioni che sentiamo in quel momento per essere veramente coerenti, e ovviamente per far aprire l'altra persona verso di noi.
Questo lo dico perché lessi anche io quel libro ma con poca critica, fomentato da quello che stavo scoprendo. E' comunque un buon testo anche se purtroppo sono fissato con gli animali e leggo quasi solo loro..  Grin

Loggato

Bosem

  • CSI-2-Iced
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 32
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 177

Re: Body Language, le basi

« Risposta #6 del: 22 Gennaio 2013, 17:52:07 »

Citato da: BoseM. il 22 Gennaio 2013, 17:24:12

Ciao Lux Smile  
se posso permettermi, ci sono delle cose sulle quali non sono d'accordo.
Non sono d'accordo su gambe braccia e mani molto distanti dal corpo, può sembrare arrogante e può essere letto come segnale di paura/pericolo.
Tenere le mani distanti dal resto del corpo significa occupare spazio e se parlo con una persona, ciò vuol dire invadere lo spazio altrui, che può far piacere solo al momento giusto.
 Un uomo con una fisicità possente alto due metri , non ha bisogno di dimostrare che lo spazio è suo, per tanto può comportarsi benissimo in maniera differente da come hai scritto.

Perché le braccia incrociate no? Sono d'accordo che tenere le braccia incrociate alte sul petto o molto serrate come per dire 'ho freddo' in una normale conversazione non è proprio il massimo, ma incrociare le braccia da seduti tipo tenersi un avambraccio, o il gomito, o altre cose in modo molto rilassato questo secondo me è non va evitato.
Comunque non è facile interpretare il Bl da un libro perché non è una cosa statica, e da un semplice libro se non si analizzano i concetti è facile cadere nel dire: ciò non va bene, ciò non lo devo fare, e ci si autolimita.
Quello di cui si deve tenere conto è secondo me è la naturalezza, la dinamicità, poter adattare il proprio corpo alle situazioni che ci si presentano tenendo conto delle emozioni che sentiamo in quel momento per essere veramente coerenti, e ovviamente per far aprire l'altra persona verso di noi.
Questo lo dico perché lessi anche io quel libro ma con poca critica, fomentato da quello che stavo scoprendo. E' comunque un buon testo anche se purtroppo sono fissato con gli animali e leggo quasi solo loro..  Grin

Legittimo tutto quello che hai detto, difatti servirebbe una spiegazione nel dettaglio di ogni gesto.
Per quanto riguarda le braccia incrociate ti dico che oltre a quello scritto su quel libro ho constatato di persona alcune cose: tenersi un avambraccio è sinonimo di insicurezza, disagio, ansia, facciamo quel gesto come per rincuorarci, dimuire lo stress e tenere le braccia incrociate a prescindere è sbagliato, se fa freddo ok ma in tutte le altre situazione è un segnale assolutamente negativo, disagio, estraniazione, timidezza, e se fatte con pugni chiusi anche ostlità, cioè il festival della negatività.
Per quanto riguarda il tenere gli arti lontani dal corpo, è un' indicazione generale, panoramica, ovviamente ci sono modi e modi e tempi e tempi per farlo. In caso è sinonimo di sicurezza, padronanza del luogo, dello spazio, segno di autostima, le ragazze sono dannatamente attratte da queste caratteristiche. Mi parli dell'arroganza, ok, legittimo, ma credi davvero che avere un linguaggio del corpo positivo e aperto sia sinonimo di arroganza? Direi di no, io penso sia fondamentale per fare buona impressione. Non parlo per teoria ma per pratica consacrata sul campo, mostrarsi nel giusto modo predispone all'accettazione, alla cosidetta "buona impressione" e sai meglio di me quanto sia fondamentale per innescare il post approccio.
Spesso si dice che le ragazze siano attratte dallo escremento, se dovessero scegliere tra un presunto strafottente sicuro di se e un tipo con un linguaggio del corpo chiuso chi pensi che sceglierebbero? Ti do ragione sui tempi, anche l'acquisizione della padronanza del luogo deve essere graduale. Ti svelo il segreto del body language, mettersi in posizioni o movimenti in cui non ci ritroviamo purchè positivi è fondamentale perchè il corpo segue la mente e la mente segue il corpo, dopo un pò in cui ci troviamo in quella posizione verremo pervasi dalla sensazione ad essa corrispondente. Si avvertirà un disagio iniziale, questo si ma i risultati dopo verranno alla luce e ti ricompenseranno alla grande.  Grin

Loggato


"Sii sempre come il mare che, infrangendosi contro gli scogli, trova sempre la forza di riprovarci" (Jim Morrison)


"Non avere paura di cadere nel fosso, piuttosto cadi, rialzati e ricorda dove era situato, eviterai di cascarci nuovamente"


"Le esperienze ci fortificano"-"Il Tempismo è fondamentale in seduzione"-""La conoscenza genera conoscenza""


"Non si nasce seduttori, lo si diventa attraversando la pioggia, la sabbia e il sudore"


Knuppel NON provare a fare il falegname sul MIO avatar Knuppel

Mr Lux

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 12
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Residenza: Nei migliori bar dei Caracas
  • Posts: 114
  • "Carpe diem"

Re: Body Language, le basi

« Risposta #7 del: 22 Gennaio 2013, 18:19:25 »

Discorso troppo interessante per non Ficcar-mici dentro!! Smile
Per come la vedo io, si può apprendere come interpretare il Bl altrui, ma non si può imparare quali siano le  movenze e le posture da adottare nelle diverse situazioni. Anche perchè si rischia di meccanizzare il nostro modo di muoversi. La cosa più utile, come ha detto giustamente Bose, è riuscire a sentirsi a proprio agio in tutte le situazioni, così da esprimere un Bl naturale e coerente. La postura che adotteremo sarà dettata dalle nostre emozioni. Se ad un esame non sappiamo una parola in materia, è inutile forzare una postura rilassata : dopo un pò ci sentiremo a disagio ed inconsciamente magari inizieremo a mangiarci le dita. Quindi il sentirsi bene in una situazione è fondamentale, perchè ci farà esprimere un Bl positivo.

Riguardo all' "occupare spazio" poi, andrebbe preso con le pinze. La prossemica in tutto ciò è fondamentale.  Se approcci una sconosciuta con un linguaggio del corpo troppo espansivo la metterai in difficoltà, si sentirà a disagio a prescindere da quello che comunichi col linguaggio verbale, perchè comunque per lei rimani uno sconosciuto e quindi un potenziale pericolo.

Detto questo, signori, vi porgo distinti saluti  Wink
 

Loggato


"Perché è di questo che si tratta: di maestria. Le donne vanno sapute trattare al primo approccio, bisogna entrare nella loro mente e nella loro anima, cercare la situazione giusta, capire se è l'ora di mille fiori o se è il momento di battere in ritirata. Ma quando la porta è socchiusa è inutile metteri a bussare: bisogna entrare."

Nessuno

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 23
  • Offline Offline
  • Posts: 745
  • Nessuno è perfetto..

Re: Body Language, le basi

« Risposta #8 del: 22 Gennaio 2013, 18:25:51 »

Citato da: Gardenia il 22 Gennaio 2013, 18:19:25

Discorso troppo interessante per non Ficcar-mici dentro!! Smile
Per come la vedo io, si può apprendere come interpretare il Bl altrui, ma non si può imparare quali siano le  movenze e le posture da adottare nelle diverse situazioni. Anche perchè si rischia di meccanizzare il nostro modo di muoversi. La cosa più utile, come ha detto giustamente Bose, è riuscire a sentirsi a proprio agio in tutte le situazioni, così da esprimere un Bl naturale e coerente. La postura che adotteremo sarà dettata dalle nostre emozioni. Se ad un esame non sappiamo una parola in materia, è inutile forzare una postura rilassata : dopo un pò ci sentiremo a disagio ed inconsciamente magari inizieremo a mangiarci le dita. Quindi il sentirsi bene in una situazione è fondamentale, perchè ci farà esprimere un Bl positivo.

Riguardo all' "occupare spazio" poi, andrebbe preso con le pinze. La prossemica in tutto ciò è fondamentale.  Se approcci una sconosciuta con un linguaggio del corpo troppo espansivo la metterai in difficoltà, si sentirà a disagio a prescindere da quello che comunichi col linguaggio verbale, perchè comunque per lei rimani uno sconosciuto e quindi un potenziale pericolo.

Detto questo, signori, vi porgo distinti saluti  Wink
 

Vero, infatti la cosa migliore da fare sarebbe ancor prima di studiare il linguaggio del corpo migliorare se stessi, stile di vita, aspetto fisico, conoscenze poi studiare il linguaggio del corpo per capire meglio ciò che ci circonda. A quel punto assumere un linguaggio del corpo positivo sarà una conseguenza del nostro lavoro.  Smile

Loggato


"Sii sempre come il mare che, infrangendosi contro gli scogli, trova sempre la forza di riprovarci" (Jim Morrison)


"Non avere paura di cadere nel fosso, piuttosto cadi, rialzati e ricorda dove era situato, eviterai di cascarci nuovamente"


"Le esperienze ci fortificano"-"Il Tempismo è fondamentale in seduzione"-""La conoscenza genera conoscenza""


"Non si nasce seduttori, lo si diventa attraversando la pioggia, la sabbia e il sudore"


Knuppel NON provare a fare il falegname sul MIO avatar Knuppel

Mr Lux

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 12
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Residenza: Nei migliori bar dei Caracas
  • Posts: 114
  • "Carpe diem"

Re: Body Language, le basi

« Risposta #9 del: 26 Gennaio 2013, 06:47:09 »

Citato da: Mr Lux il 21 Gennaio 2013, 14:29:00

Di primo acchitto posso dirti che devi tenere un linguaggio del corpo più aperto e positivo possibile, mi spiego meglio: le gambe, le braccia, le mani devono essere quanto più distanti possibile dal resto del corpo, evita le braccia incrociate, le gambe incrociate, le mani al volto, le mani in tasca, fai muovere le mani mentre parli ma non come un ossesso, cerca di descrivere con movimenti lievi ciò di cui parli, non guardare in basso che è sinonimo di vergogna, inadeguatezza, tieni sempre il mento parallelo al suolo.

La prima regola sul linguaggio del corpo è non generalizzare! Delle indicazioni generali non farebbero altro che confondere lo studente,rischiando di fargli assumere degli atteggiamenti ''robotici'' e poco naturali...e la mancanza di naturalezza è, a mio avviso, la morte di tutte le interazioni, siano esse atte alla seduzione o no.

Citazione

Questo fa al caso tuo:
Perché Mentiamo con gli Occhi e ci Vergognamo con i Piedi?
di Allan e Barbara Pease

 Wink

Quello che hai consigliato è il miglior testo sul body language che io abbia mai letto! Wink

Loggato


L' amore è il ritrovarsi di un anima custodita in due corpi, che si bramano inconsapevoli del propio essere.(Antonius)

Antonius

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 3
  • Offline Offline
  • Posts: 137

Re: Body Language, le basi

« Risposta #10 del: 26 Gennaio 2013, 06:51:16 »

Citato da: Blixa il 22 Gennaio 2013, 14:49:30

sai per caso qual è il titolo in inglese del libro?
Credo sia totalmente diverso dal titolo italiano

The Definitive Book of BODY LANGUAGE BY ALLAN & BARBARA PEASE

Loggato


L' amore è il ritrovarsi di un anima custodita in due corpi, che si bramano inconsapevoli del propio essere.(Antonius)

Antonius

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 3
  • Offline Offline
  • Posts: 137

Re: Body Language, le basi

« Risposta #11 del: 26 Gennaio 2013, 12:17:17 »

Io ho trovato interessante un link in questo vecchio post:
http://seduzioneitaliana....-com-in-inglese/msg68763/
Il messaggio delle 14:07. E' in inglese, ma è piuttosto semplice, dateci un'occhiata   Wink

Loggato


"Perché è di questo che si tratta: di maestria. Le donne vanno sapute trattare al primo approccio, bisogna entrare nella loro mente e nella loro anima, cercare la situazione giusta, capire se è l'ora di mille fiori o se è il momento di battere in ritirata. Ma quando la porta è socchiusa è inutile metteri a bussare: bisogna entrare."

Nessuno

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 23
  • Offline Offline
  • Posts: 745
  • Nessuno è perfetto..

Re: Body Language, le basi

« Risposta #12 del: 06 Marzo 2013, 12:47:53 »

Citazione

Questo fa al caso tuo:
Perché Mentiamo con gli Occhi e ci Vergognamo con i Piedi?
di Allan e Barbara Pease

Grazie lux per il consiglio, è davvero una lettura interessante  Thumbs Up Smile
Nonostante non l'abbia ancora letto tutto (sono quasi a metà) ho già cominciato a riconoscere alcune gestualità e giocare d'anticipo Wink
La consiglio vivamente come lettura, può sempre tornare utile e non solo nel campo della seduzione

Loggato


- Chi combatte può perdere, Chi non combatte ha già perso

Psyk90

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 27
  • Posts: 97
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: