Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

La fabbrica dei Veri Uomini

La fabbrica dei Veri Uomini

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Alito cattivo.

(Letto 1732 volte)

Alito cattivo.

« del: 22 Marzo 2015, 01:33:47 »

Buonasera, parliamo di uno dei principali argomenti tabù in Italia (e non solo): l'alito cattivo.
Principalmente dividono le persone in tre categorie: chi ha l'alito pesante (e non se ne accorge), chi non ce l'ha (ma pensa di averlo) e chi se ne sbatte.
Siccome io rientro nella seconda categoria, al punto che è diventata un'ossessione, ho deciso di documentarmi e condividere alcuni suggerimenti che potranno esserci di aiuto.
L'alitosi è un problema molto sottovalutato: invece, specialmente in luoghi chiusi e affollati, è spesso un fattore determinante per farci proseguire l'interazione con una donzella.
Cito testualmente il profilo facebook di una mia amica:

"Potrai anche essere un ballerino formidabile, essere un gran figo.. Ma se in bocca hai i cani morti è meglio se ti levi!!"

E per quanto possa sembrare escrementa la mia amica, purtroppo è la triste realtà: se avete un alito cattivo e la donzella se ne accorge, scordatevi ogni possibile rimorchio.

Un conto è stare insieme a una persona da tanto tempo e quindi può succedere che vedendosi 350 giorni l'anno, un giorno o due possiate avere l'alito cattivo: totalmente diversa è un'occasione che vi capiterà una volta nella vita e fallirà miseramente per la fiatella. Pensateci.

Spiegazione tecnica

Ma cos'è l'alitosi?

L'alitosi (detta anche bromopnea) è l'odore sgradevole dell'alito causato da patologie respiratorie o metaboliche.

Alcuni ceppi di batteri anaerobi (cioè che proliferano in assenza di ossigeno) in determinate condizioni proliferano ad una velocità anomala decomponendo rapidamente le sostanze proteiche presenti nei residui di cibo, muco e saliva e sprigionando i cosiddetti CVS (composti volatili solforati), responsabili del cattivo odore. La produzione di saliva mantiene il pH della bocca a livelli tali da impedire la proliferazione di batteri.

La produzione di saliva scende nella notte o nei mesi caldi, o a seguito di alterazioni dell'ormone adrenalina. (cit. Wikipedia)

Dunque, in genere l'alito cattivo si presenta quando avete poca salivazione. Se avete il cosiddetto "pastone" (ovvero la bocca impastata), state tranquilli che avete l'alito pesante.

Quando accade principalmente?

- Appena svegli.
- Dopo un pasto "saporito" (Aglio, cipolla, ecc)
- A seguito di alterazioni dell'ormone adrenalina.

Che significa l'ultimo punto?
Significa che quando siete tesi, nervosi (per esempio prima e durante un appuntamento galante) la vostra bocca produce meno saliva e di conseguenza si forma il "pastone".

Ricordate che l'alitosi persistente è sempre una conseguenza di qualche problema interno (carie, tartaro, gengivite, ascessi, tonsillite, faringite, gastrite, ecc): per cui se il problema persiste, fate un bel check-up per vedere se è tutto ok.

Ma in generale è un problema temporaneo e per risolverlo ci sono diverse soluzioni:

- Una corretta igiene orale.
Ragazzi, non giriamoci attorno: se lavate poco i denti, se la pulizia la fate una volta ogni tre anni, SE NON PASSATE IL FILO INTERDENTALE QUOTIDIANAMENTE, se non pulite la lingua correttamente, la vedo molto dura. E' questo il principale problema dell'alito cattivo.
Il mio consiglio è il seguente: lavate i denti assolutamente dopo ogni pasto e prima di uscire. Dopo aver lavato i denti usate il filo interdentale (non vi preoccupate se all'inizio vi uscirà sangue dalle gengive: è del tutto normale. Dopo tre/quattro giorni di utilizzo costante, andrà tutto bene), quindi sciacquate con un colluttorio (Curasept e Meridol sono i migliori. Lasciate perdere Listerine e cagate varie).

- Una corretta alimentazione.
Un'altra causa di rilevante importanza è la scorretta alimentazione e la conseguente digestione: i cibi principali che comportano alitosi sono alcool (disidrata la bocca), cipolla, aglio, caffè (pH acido), thè, vino, carne rossa, bevande gassate (per via degli zuccheri che fanno proliferare i batteri), latticini e cibi spazzatura. Includo il tabacco, anche se non è un alimento.
Perciò, se avete un appuntamento tra due ore e volete fare bella figura, evitate questi alimenti.

- Gestire lo stress.
Quando l'alitosi non sembra essere originata da cause evidenti che riguardino direttamente l'organismo, potrebbe risultare correlata ad una situazione di stress. Secondo uno studio preliminare, condotto su uomini giovani ed in salute con una buona igiene orale, lo stress potrebbe contribuire alla formazione di composti volatili all'interno della bocca, causa di cattivo odore. Perciò ragazzuoli, se siete stressati, cercate di guardare dentro voi stessi: un ottimo metodo per gestire lo stress può essere la meditazione.

Il problema più grande è ACCORGERSENE: per farlo ci sono due "soluzioni" (volendo escludere la visita medica):

- L'amico/a
Se avete un amico/a con cui la confidenza è molta (del tipo che gli fate odorare le vostre puzzette, che vi ha visto nelle condizioni possibili ma nonostante ciò continua ad essere vostro amico/a), allora potete chiedergli quando siete dubbiosi (meglio se durante una serata), se vi puzza l'alito: chiedetegli la massima onestà, se vi vuole bene, perchè è meglio un'alitazza presa in tempo, piuttosto che un disastro con le donne.
Se non sviene e riesce a rispondervi di si, oltre a masticare un chewing gum (che è comunque una soluzione temporanea, mettetene in bocca uno nuovo ogni 45 minuti, per mascherare l'odore), ricordate la sensazione che avete in bocca, in modo tale che la prossima volta che vi capiterà, lo saprete già da soli che odore avete tra le fauci.

-Il cucchiaino di plastica.
Avete presente i cucchiaini di plastica per mangiare la torta o i bastoncini per girare il caffè? Ebbene, spalancate la lingua e grattate con il cucchiaino più in fondo che potete (senza provocarvi il vomito, grazie). Dopodichè aspettate una decina di secondi e annusate. Se l'odore è sgradevole, vi puzza l'alito. Se non sentite odore o ne sentite poco, potete stare più tranquilli, ma è un metodo poco affidabile.

Il mio consiglio è di chiedere comunque al vostro amico/madre/padre/cugino eccetera.

Non vi sto a dire i rimedi della nonna (che potete trovare su internet), perchè risolverebbero solo temporaneamente il problema. Piuttosto mangiate una caramella alla menta o un chewing gum, rigorosamente senza zucchero.

Quindi, diamo qualche consiglio finale:

- Lavate i denti almeno 2 volte al giorno, usando un dentifricio al fluoro; assicuratevi di spazzolare bene lungo il bordo della gengiva e sulla superficie dei denti. Dopo aver spazzolato i denti spazzola anche la lingua, in particolare nella parte più vicino alla gola (meglio sarebbe con un pulisci-lingua).

- Usate il filo interdentale o gli scovolini almeno 1 volta al giorno per rimuovere i residui di cibo fra i denti.

- Mangiate più frutta e verdura tutti i giorni e diminuisci il consumo di carne.

- Eliminate i cibi contenenti cipolla, aglio e altri condimenti in grado di peggiorare l’alito.

- Evitate il consumo di alcool.
- Evitate di fumare.
- Bevete di più se la bocca sembra essere piuttosto secca.
- Se fate uso di un collutorio assicuratevi di sciacquare per almeno 30 secondi prima di sputare.
- Sottoponetevi alla detartrasi (pulizia dei denti) dal vostro dentista 2 volte l’anno.

A vostra disposizione,
ScarTissue

Loggato


"La figa è il sacco a pelo del caxxo" mi ha detto un vecchio, da allora in scimmia col campeggio: sono un lupetto!"


"Per amarmi devi sapere che cos'ho dentro, non ti può bastare la macchina in cui entro!"

"Con la tua tipa non va' perché siete due femmine"

"Una volta che sei nato non puoi più nasconderti"


"Già stato all'inferno, son tornato abbronzato. Così tanti film nella testa che mi sono abbonato!"

ScarTissue

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 38
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: NA
  • Posts: 380
  • Domani? Troppo lontano!

Re: Alito cattivo.

« Risposta #1 del: 13 Giugno 2015, 15:12:58 »

Bel post su un argomento di fondamentale importanza, a mio avviso. Strano che nessuno sia intervenuto..
Comunque, Scar, aggiungerei il fattore principale dell'alitosi : la predisposizione genetica.
Conosco persone con  un'igiene orale assolutamente nella  "normale" o addirittura scarsa, che a volte mi verrebbe voglia di chiedere "quale caxxo è il tuo segreto ??"  Cheesy ti giuro! Lavano i denti una o due volte max al giorno, bevono caffè, mangiano, fumano anche qualche sigaretta ma sono sempre apposto ! Incredibile !

Poi c'è un altra cosa che non ho mai ben capito, lo chiedo a te : è possibile che da persona a persona possa variare la "proiezione" dell'alito? Ti faccio un esempio: io e mia mamma prendiamo un caffè. A lei , per sentire l'odore di caffè appena bevuto, devi starci vicino a 20 cm,  a me mezzo metro.

Se poi  ipoteticamente prendi due persone con un alito ugualmente pesante, quello che proietta di più da più fastidio ! Cheesy

Loggato


"Perché è di questo che si tratta: di maestria. Le donne vanno sapute trattare al primo approccio, bisogna entrare nella loro mente e nella loro anima, cercare la situazione giusta, capire se è l'ora di mille fiori o se è il momento di battere in ritirata. Ma quando la porta è socchiusa è inutile metteri a bussare: bisogna entrare."

Nessuno

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 23
  • Offline Offline
  • Posts: 745
  • Nessuno è perfetto..

Re: Alito cattivo.

« Risposta #2 del: 13 Giugno 2015, 17:09:35 »

Citato da: ScarTissue il 22 Marzo 2015, 01:33:47

Buonasera, parliamo di uno dei principali argomenti tabù in Italia (e non solo): l'alito cattivo.
...

Grande! Bellissimo e completo contributo su un problema che ai più sembra non interessare e che è invece fra i fondamenti di una piacevole presenza. Stai contribuendo al forum in modo molto costruttivo. Grazie Wink

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1658
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9793

Re: Alito cattivo.

« Risposta #3 del: 13 Giugno 2015, 19:00:37 »

Questo post è davvero un bel contributo e merita un plauso. Hai affrontato un tema utile, indicando anche delle soluzioni che sono importanti per risolvere questo problema  Thumbs Up

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1979

Re: Alito cattivo.

« Risposta #4 del: 14 Giugno 2015, 00:48:57 »

Citato da: Nessuno il 13 Giugno 2015, 15:12:58

Bel post su un argomento di fondamentale importanza, a mio avviso. Strano che nessuno sia intervenuto..
Comunque, Scar, aggiungerei il fattore principale dell'alitosi : la predisposizione genetica.
Conosco persone con  un'igiene orale assolutamente nella  "normale" o addirittura scarsa, che a volte mi verrebbe voglia di chiedere "quale caxxo è il tuo segreto ??"  Cheesy ti giuro! Lavano i denti una o due volte max al giorno, bevono caffè, mangiano, fumano anche qualche sigaretta ma sono sempre apposto ! Incredibile !

E qui, non ti so dare una risposta scientificamente corretta, anche se propendo per la predisposizione genetica, come dici tu

Citato da: Nessuno il 13 Giugno 2015, 15:12:58

Poi c'è un altra cosa che non ho mai ben capito, lo chiedo a te : è possibile che da persona a persona possa variare la "proiezione" dell'alito? Ti faccio un esempio: io e mia mamma prendiamo un caffè. A lei , per sentire l'odore di caffè appena bevuto, devi starci vicino a 20 cm,  a me mezzo metro.

Se poi  ipoteticamente prendi due persone con un alito ugualmente pesante, quello che proietta di più da più fastidio ! Cheesy

Qui sono arrivato a due conclusioni:

1) Più la differenza di altezza tra bocca di chi alita e naso di chi annusa è breve, più si sentirà l'odore.

2) Chi ha il respiro più profondo tende a "propagare" il suo alito più lontano, per questioni di "gittata"

Però sono solo mie supposizioni Wink

Per TermY e Arm: vi ringrazio innanzitutto e poi è seriamente un problema sottovalutato: magari uno ha l'alito pesante --> viene rifiutato --> si chiede dove ha sbagliato --> si iscrive al forum e magari stiamo giornate intere a pensare a Territorio Virtuale, contatto fisico, giochi di sguardi, parole sbagliate, quando in realtà aveva solo la fiatella. Ridiamo per non piangere.

Loggato


"La figa è il sacco a pelo del caxxo" mi ha detto un vecchio, da allora in scimmia col campeggio: sono un lupetto!"


"Per amarmi devi sapere che cos'ho dentro, non ti può bastare la macchina in cui entro!"

"Con la tua tipa non va' perché siete due femmine"

"Una volta che sei nato non puoi più nasconderti"


"Già stato all'inferno, son tornato abbronzato. Così tanti film nella testa che mi sono abbonato!"

ScarTissue

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 38
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: NA
  • Posts: 380
  • Domani? Troppo lontano!

Re: Alito cattivo.

« Risposta #5 del: 14 Giugno 2015, 01:24:06 »

Citato da: ScarTissue il 14 Giugno 2015, 00:48:57

...
Per TermY e Arm: vi ringrazio innanzitutto e poi è seriamente un problema sottovalutato: magari uno ha l'alito pesante --> viene rifiutato --> si chiede dove ha sbagliato --> si iscrive al forum e magari stiamo giornate intere a pensare a Territorio Virtuale, contatto fisico, giochi di sguardi, parole sbagliate, quando in realtà aveva solo la fiatella. Ridiamo per non piangere.

Il fatto che sia un problema sottovalutato lo indicai tanti anni fa quando scrissi la faq del bacio, che guarda caso, finiva proprio con questa frase:

Citato da: TermYnator il 30 Aprile 2015, 02:24:47

...
MdP trentenne:"Va tutto bene, ma appena le bacio, dopo qualche secondo si staccano"
TermY:"Lavati i denti ed evita le cipolle..."

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1658
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 9793

Re: Alito cattivo.

« Risposta #6 del: 14 Giugno 2015, 01:49:29 »

Infatti. Per me viene ancora prima del sapersi vestire bene. Solo l'igiene del corpo (ascelle/pene/piedi) viene prima.
p.s. hai dato un'occhiata al racconto in off?

Loggato


"La figa è il sacco a pelo del caxxo" mi ha detto un vecchio, da allora in scimmia col campeggio: sono un lupetto!"


"Per amarmi devi sapere che cos'ho dentro, non ti può bastare la macchina in cui entro!"

"Con la tua tipa non va' perché siete due femmine"

"Una volta che sei nato non puoi più nasconderti"


"Già stato all'inferno, son tornato abbronzato. Così tanti film nella testa che mi sono abbonato!"

ScarTissue

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 38
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: NA
  • Posts: 380
  • Domani? Troppo lontano!

Re: Alito cattivo.

« Risposta #7 del: 15 Giugno 2015, 13:09:32 »

Citato da: Nessuno il 13 Giugno 2015, 15:12:58

Poi c'è un altra cosa che non ho mai ben capito, lo chiedo a te : è possibile che da persona a persona possa variare la "proiezione" dell'alito? Ti faccio un esempio: io e mia mamma prendiamo un caffè. A lei , per sentire l'odore di caffè appena bevuto, devi starci vicino a 20 cm,  a me mezzo metro.

La causa maggiore dell'alito pesante è la patina (induito) che abbiamo sulla lingua, che trattiene gli odori dei cibi e delle bevande ingerite, oltre a quello delle esalazioni digestive. Lo spessore e la viscosità dello strato sono diversi per ogni persona (vuoi per questioni igieniche, vuoi per predisposizione della mucosa) percui mi viene da pensare che possa anche trattenere in maniera più o meno intensa gli odori. Così si potrebbe spiegare il problema che hai sollevato.

Loggato

Manu

  • SI-Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Posts: 128

Re: Alito cattivo.

« Risposta #8 del: 15 Giugno 2015, 13:53:14 »

Che quindi si ricollegherebbe alla predisposizione genetica chiudendo il cerchio..
A farci caso, pesantezza e proiezione dell'alito vanno quasi sempre in coppia !

IO ho prestato attenzione alla patina sulla mia lingua mentre mi lavo i denti, addirittura in alcuni casi dopo aver rimosso l'induito al meglio con il pulisci-lingua, ho chiuso la bocca, l'ho riaperta dopo aver deglutito e si era già depositato un nuovo strato ! Pazzesco..

Vado a documentarmi meglio va..

Loggato


"Perché è di questo che si tratta: di maestria. Le donne vanno sapute trattare al primo approccio, bisogna entrare nella loro mente e nella loro anima, cercare la situazione giusta, capire se è l'ora di mille fiori o se è il momento di battere in ritirata. Ma quando la porta è socchiusa è inutile metteri a bussare: bisogna entrare."

Nessuno

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 23
  • Offline Offline
  • Posts: 745
  • Nessuno è perfetto..

Re: Alito cattivo.

« Risposta #9 del: 17 Giugno 2015, 08:11:51 »

Ma è normale che si ridepositi un nuovo strato sulla lingua, produciamo saliva!

Comunque, non è solo una questione di patina sulla lingua, è anche di tartaro. Ci sono persone che ne producono di più, altre di meno, ed anche quello trattiene gli odori - e permanentemente finché il dentista non ce lo gratta via. Infatti esiste un modo per evitare che il tartaro si depositi sull'attaccatura gengivale: spazzolarsi dalla gengiva verso la punta del dente. Se ce li laviamo a caso, o viceversa, spingiamo il tartaro dentro il colletto invece che buttarlo fuori.

Loggato

Mylo

  • SI-Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 9
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 30
  • Residenza: Bologna
  • Posts: 134

Re: Alito cattivo.

« Risposta #10 del: 17 Giugno 2015, 13:40:04 »

Io faccio due pulizie dentali profonde all'anno, evito le xarie e riduco fortemebte la possibile alitosi.
Pero visto che il tanfo si sviluppa di piu in ambiente acido, provvedere evitando eccessi di cibi acidi come: carne, caffe, certi vegetali, alcool e tabacco, riduce l'incidenza.
Lavaggio denti, passaggio filo, e gran finale al colluttorio, seguito.da un daygum protex, dovrebbero ridurre il problema, soprattutto se è di origine genetica o fisica (reflusso).

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 118
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 44
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 2318
  • In hoc signo vinces (§)

Re: Alito cattivo.

« Risposta #11 del: 08 Settembre 2015, 22:34:18 »

Medico mode on

Causa di alitosi potrebbe anche essere gengivite,ovvero fuoriscita di sangue quando vi lavate i denti. Non è una cosa normale.Nella maggior parte dei casi si tratta di un problema comune,ovvero ipersensibilità delle gengive.Lo spazzolino aiuta,il filo interdentale anche,ma se per genetica avete un pH alcalino della saliva,che ovviamente può dipendere anche dai pasti,bevande e cosi via,la proliferazione batterica è assicurata. Quindi oltre i consigli sopracitati tra i quali soprattutto la pulizia dentale,sconsiglio l'utilizzo di colluttori aggressivi come il LISTERINE che è veramente una bomba,ma vi ammazza tutta la flora che normalmente dovrebbe esserci e invece vi consiglio un collutorio,da usare ogni 2 mesi o subito dopo la pulizia dei denti,a base di clorexidina allo 0,05% da consumare finche non termina la confezione con l'uso del dosatore alla mattina appena svegli e la sera prima di andare a letto.

Regole fondamentali:

- non fumate dopo l'uso e non bevete bevande colorate entro un'ora dai pasti

Vi garantisco il risultato,il sottoscritto ne fa uso.Come dice mentadent " prevenire è meglio che curare"

Potete scegliere tra le marche curasept o il gengivine. Non abusatene perchè l'uso cronico può anch'esso creare problemi,esistono varie formulazioni ma lo 0,05% è quello che va bene per il 70-80% dei casi di gengivite o per trattare l'alitosi da alterata flora batterica orale. Per tutte le altre evenienze rivolgetevi sempre al vostro odontoiatra di fiducia.

Medico mode off

« Ultima modifica: 08 Settembre 2015, 22:38:25 da Nightplayer9 »

Loggato


Non esistono donne escremente,esistono ADR che devono migliorare la loro tecnica.Nightplayer9

Nightplayer9

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 11
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 29
  • Residenza: E' UN ST?
  • Posts: 102

Re: Alito cattivo.

« Risposta #12 del: 09 Settembre 2015, 21:15:09 »

Ottima info, mi chiedo se quello al fluoro, che dicono (in etichetta) purifichi l'alito, sia una valida alternativa o sia destinato ad usi e soprattutto PH diversi.

Loggato


per la forza di volontà che ci metti nel superarti sempre©beeblebrox
Sono convinto che ce la farai©^X^
Bello come descrivi il sesso, dovrebbe essere sempre così©Acqua
Sei una splendida persona, dentro, fuori e ricoperto@Amica
Ottimo osservatore@Termynetor
Si vede che stai diventando forte. Continua così e tra poco ce l' avrai fatta@Shark
mi piaci, uno che dice le cose dirette come stanno, fanculo il politically correct @Kleos
Sfigatto è uno che ci prova incessamente a differenza di moltissimi altri @ SunBeam

Micione

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 118
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 44
  • Residenza: Terra di mezzo
  • Posts: 2318
  • In hoc signo vinces (§)

Re: Alito cattivo.

« Risposta #13 del: 10 Settembre 2015, 10:04:08 »

ci vorrebbe un altro ottimo post del genere sulla gente che puzza, non manca in giro

Loggato


Donna de quarant'anni buttela a fiume co' tutti li panni. (proverbio romano)

maxcavezzi

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 49
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 39
  • Residenza: genova
  • Posts: 1119

Re: Alito cattivo.

« Risposta #14 del: 11 Settembre 2015, 11:10:50 »

Mi era sfuggito. Utilissimo. + Thumbs Up

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 292
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3860
  • Fino alla Fine
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: