Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

C'è chi prende questa cacca troppo sul serio

(Letto 1015 volte)

C'è chi prende questa cacca troppo sul serio

« del: 15 Febbraio 2008, 08:33:09 »

Soprattutto agli inizi. E' strano. Vedi tanta gente che ha appena iniziato a giocare ed è strana. Ha un frame pompatissimo. Poi cominciano a crashare un paio di volte e sotto i tuoi occhi li vedi ritornare afc. Altri si imparano le routine e le recitano che è una meraviglia. Poi crollano dopo un paio di uscite con la hb perchè non conoscono 30 ore di routine e non sanno che dire, e ripartono con i loro discorsi da afc, che stonano ancora di più dopo che per un paio d'ore hai solo ripetuto storielle divertentissime imparate a memoria.
Ci sono quelli che fanno i pavoni. Quelli che escono 5 sere a settimana. Quelli che aprono 200 set in un mese. Quelli che poi... chiedono consigli perchè si sono presi una cotta e lei ora li sta mollando.

Ogni tanto conosci anche delle persone spendite. Ed è giusto per questo che continui ad incontrare gente. E' come con le donne ogni 10 che apri ne trovi una che ti regala un po' di emozioni. Per trovare quella devi parlare con altre 9. Fallo nel modo più divertente e senza preoccuparti. Sai già che tra pochi minuti la mollerai.

Il problema non è il metodo, è la monomania. Questo è un gioco cristo santo. Leggo dei post dove si vede gente che prende questa roba come il calcio per holly e benji ("devo diventare il calciatore più forte del mondo, devo giocare in brasile"  )

Tranquilli ragazzi. Imparatevi 4 routine preconfezionate, va benissimo. Ma quando cominciate a memorizzarvene 200 si va nel patologico

Mystery è un Master Pua e con questa roba ci fa i milioni (di dollari) lui è accettabile. E' come un campione sportivo che si dopa. La cosa diventa tragica quando a doparsi è quello che gioca a calcetto con gli amici, o va in bicicletta la domenica con i colleghi

Loggato


------- amore amicizia ricchezza abbondanza salute benessere -------

Satira

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 65
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: novara
  • Posts: 1049

Re: C'è chi prende questa cacca troppo sul serio

« Risposta #1 del: 15 Febbraio 2008, 09:34:05 »

il sarging, come ogni altra passione, conferisce a chi lo pratica un sano delirio di onnipotenza. Alcuni quando arrivano a baciare (non dico kiss chiudere, perche' non esiste la kiss chiusura imho) si sentono Dio in terra, altri anche solo se riescono a prendere un numero. Per alcuni, il sarging occupa l'80% della giornata: non solo sul campo, ma anche davanti a un computer o a un libro. E piu' chiuderanno, piu' si appassioneranno al metodo.
Tu dici che questo comportamento e' patologico, sono d'accordo con te. Ebbene, questa patologia quali controindicazioni ha? Che motivi ci sono per curare sta malattia? imo gli unici effetti sono quelli positivi, perche' e' un lavoro che ognuno fa su se stesso, di ricerca interiore (e' per questo che fingere, copiare certi atteggiamenti o stati d'animo non portera' mai risultati, perche' non c'e' introspezione), e questo e' un valore assoluto in positivo, indipendentemente dal risultato materiale a cui ti porta.

Loggato

Dylan

  • Utente serio
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 115
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 33
  • Posts: 1104
  • Un seduttore in GH e cravatta

Re: C'è chi prende questa cacca troppo sul serio

« Risposta #2 del: 15 Febbraio 2008, 13:13:42 »

E' come dire se stai tutto il giorno a pensare di fare soldi sei patologico.
Ok Bill Gates lo può fare perché è già miliardario, ma per una persona normale è patologico.

Ora dato che ognuno E' ciò che CREDE di essere (uno sfigato o una persona di successo etc)... come pensi che un ipotetico Bill Gates abbia creato la sua fortuna? Forse dedicando tutto se stesso e il 90% dei suoi pensieri proprio a questo?

Non per difendere Bill Gates, io lavoro su linux quindi figuriamoci.

Quello che voglio dire è che ognuno può prendere "questa cacca" come meglio preferisce, dedicandogli il tempo che ritiene opportuno, e passare attraverso fasi di megalomania o aggressività o anche idiozia, può far parte della crescita, e nessuno può permettersi di criticare il percorso di una persona.
Perché anche nel caso che chi fa la critica fosse la persona più realizzata e felice dell'universo, quello che rende felice una persona, non è quello che ne rende felice un'altra, è questione di obbiettivi.

Cerchiamo di concentrarci su ciò che c'è di POSITIVO nel miglioramento personale, dato che i contro credo che siano del tutto trascurabili Wink

Se poi uno è tendenzialmente sociopatico, lo sarà con o senza "questa cacca" Wink

« Ultima modifica: 15 Febbraio 2008, 13:15:32 da SunBeam »

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW

Re: C'è chi prende questa cacca troppo sul serio

« Risposta #3 del: 15 Febbraio 2008, 13:47:55 »

Visto che questa è stata una discussione storica su taf, riporto alcuni interventi che mi sono particolarmente piaciuti (se gli autori, che sono registrati anche qui, non hanno nulla in contrario)

Citato da: giabar;328605

Sati, le tue metafore sono illuminanti.
ti quoto totalmente: un conto è mettere impegno nella partitella con gli amici (a tutti, credo, piace vincere), altro è doparsi per vincerla e tornare dalla moglie e dire: "abbiamo vinto!". Sul "come",poi, meglio sorvolare.

Ma sai, credo che questo si possa ricollegare al 3D in cui parlammo del discorso frustrazione=consumismo etc etc. 
La pompata di frame è sana, ma se assomiglia a una botta di cocaina, il discorso cambia un pò.
c'è chi si droga con la droga; c'è chi si droga con il lavoro; chi con le donne; chi con lo sport, ognuno ha la sua. Niente di male a farsi una canna, una pippatina, una corsetta, una full immersion lavorativa (quando è richiesto dalla situazione);ma se ti fai 20 canne al giorno, giri con il portacoca sempre pieno,ti ammazzi di sport (ossessione della forma fisica), e lavori 16 ore al giorno tutti i giorni, vai a sargiare tutti i giorni perchè devi essere il più bravo, la cosa assume i tratti della tragicità, come hai detto bene.
E' una mancanza di EQUILIBRIO interiore.
Ogni tanto sorrido nel leggere qualche post (oltre ai miei) nei quali noto una sorta di ossessione da sarging. E il piacere di divertirsi dove sta? E il piacere di fare divertire gli altri (altre)?. Il gusto di farsi 4 sane risate per il semplice gusto di farlo? Insomma: tutti i testi di PNL e roba varia fanno continuo riferimento ai bambini, alla loro spensieratezza (per i fortunati che lo sono...), alla loro spontaneità, alla loro innocenza, mettendo il punto su "noi adulti" che invece siamo intrippati nelle nostre seghe mentali indotte dalla società.
IL GIOCO è per l'appunto un gioco. Quando perde questo connotato, diventa altro.
Guardiamo i calciatori: sono sempre tutti tesi, tutti seri, tutti superconcentrati, sempre tirati a 2000. L'unico momento in cui li si vede ridere, è quando c'è il goal. Come se si fossero liberati dall'ansia interiore. Certo, lì ci sono interessi economci enormi (ci risiamo...), per carità.
MA QUALE INTERESSE ECONOMICO C'E' NEL FARE UNA SANA, DIVERTENTE, IRRIVERENTE, CORTE A UNA DONNA????????

e allora, perchè intripparsi il cervello?? non è una gara...

Sarà forse per questo che io mi diverto sempre, come va va. Non sono interessato al risultato (non mi paga nessuno); non sono interessato a fare gare; sono interessato a fare un semplice, banale scambio, a conoscere. Tutto qui. E il mio modo di sargiare è in total relax, sempre. L'ossessione da risultato non ce l'ho mai avuta.
ma almeno mi sono divertito.
Questione di obiettivi.

P.S.: quando finirò con le donne, sappi che sei il mio primo target!!!!
AHAHAHAHAHAAHA
Ciao

DUE STEP AVANTI, MAI UNO SOLO...

Citato da: SunBeam;328634

Quoto e quoto, Satira e Giabar ovviamente.
In più ultimamente mi sto rendendo conto che i miei game iniziali sono tutti in discesa e poco complicati, il game vero arriva dal day2 in poi.
Ieri ne ho fatto un (day2) che mi ha dato grandi soddisfazioni, vorrei riuscire a esprimere con parole semplici le emozioni che mi ha lasciato, ma dico solo che non c'è stata una frazione di secondo in cui ho avuto una caduta di stile, un tentennamento o una incrinatura nel frame.
Ed è bello, perché faccio tutto ciò che fanno le donne: faccio ST, faccio il difficile, do flake, lol
Sono arrivato anche a dire che avevo le mestruazioni per non farmi f-chiudere. Giuro! Ahahahahah

Il risultato è stato al disopra di qualunque mia immaginazione, mi perdonerete se, come al solito, non resco a ricordare tutti i particolari ma forse più tardi potrei avere l'ispirazione e riassumere il game con questa ragazza.

E tornando in topic, sono d'accordissimo con quello che dice Satira, ed è la stessa cosa che dico io quando dico sempre che è DIFFICILE trovare qualcuno con il giusto atteggiamento.
Aggiungo anche però che a volte è necessario passare questi periodi di grande incongruenza (frame a mille, routine a pappagallo, sarge selvaggio), proprio perché c'è chi viene da una realtà molto diversa da quella che si trova a vivere, ed è necessario che faccia una terapia d'urto sperando che lo porti finalmente alla congruenza. (non è stato il mio caso in particolare).

Di solito gli step sono questi: (Vin DiCarlo)
-Nerd
-Average guy
-Player
-Ex-player
-Genuine guy

Credo che gli esempi di Satira possano riferirsi ai primi 3 punti.
Io credo di qualificarmi negli ultimi 3 nel senso che vorrei avere più game (e quindi dovrei essere più player), nello stesso tempo la fase ex-player credo di averla passata da circa 6 mesi, e a giudicare dai complimenti e dalle risposte che ho dalle persone e in particolare dalle ragazze credo di essere ben piazzato sull'ultimo step.
Vuol dire che non c'è altro da migliorare? Assolutamente no, è che le cose iniziano veramente a girare Wink

Loggato


------- amore amicizia ricchezza abbondanza salute benessere -------

Satira

  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 65
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: novara
  • Posts: 1049

Re: C'è chi prende questa cacca troppo sul serio

« Risposta #4 del: 15 Febbraio 2008, 14:13:49 »

Il troppo stroppia e su questo non ci sono dubbi. Avete detto già molto, tutte belle cose.

Voglio però aggiungere una nota. Io sargio per liberarmi dai miei blocchi che ho sempre avuto per raggiungere la felicià e la serenità interiore a livelli che non ho mai raggiunto per vivere meglio in futuro.
Il sarge, almeno per me, non è solo sedurre. Da un anno che sono nel gioco ho fatto enormi cambiamenti in tutti i lati della mia vita. Ovviamente i risultati non si raggiungono dal niente, ho letto, ho seguito i forum, mi sono applicato.

Perchè proprio con il sarge? Perchè lo sento dentro, ci penso spesso durante la giornata, mi sento ogni giorno migliore di quello precedente. Per me non è droga perchè mi porta assolutamente benefici e nessun maleficio. Di conseguenza continuerò a "drogarmi" finchè posso.

Infine aggiungo che il sarging è uno stile di vita, ma non è per tutti!  Wink

Zlatan

Loggato


Kant, Dylan, Bonnie, Reaper, Delbuon, link, intrepido, Extreme, bagnoale, sexypit, omega, Sunbeam, alpine, zak, Ags, thirsty, Ozio, scrat, Pitix, Anrea, hitch, Partyboy, William, MrPsycho, Andy, Alfasigma, JohnH, Lupin, Dante1982, DocSleazo, Ivanilgrande, Sombrero, G-Key, Narciso, eFFe, Fabrix, Ruby, Lovedreamer, Innerlight, Brandon, Nat, Seeker, SAKU39, Estìlo/james.mar, Poncho, Silvers, Cassim, Neij, Trombler, AlterEgo, Winner, TermYnator, ErDandi, ErFreddo, Yowriter, erick.83, Smooth, Edward Bloom, doppiume, Nuke, Alfaleph, Acqua, Dan, Dr Jerry, Alex de Large, Mailin, Nova99, Escalus, a to z, Athos, Zheeno, Torello, Blackhat, PaladinoFugace, Voltarecchie, Sunrise, hustler2k8, Zerg010, Guy Montag, Hancock, Social_Hacker, Hitman, pippo, Humanist & Pivot, Boyz, RK, Festadanzante, Shark72, Kleos. Expeausition, MVA, Neo1987, Spider



II TermYraduno: "AlY' Papà e i 40 Marpioni". Io c'ero.


Ogni ostacolo che si pone tra te e i tuoi sogni non è altro che una prova per verificare quanto veramente desideri raggiungerli


Se le persone che non si comprendono, comprendessero almeno di non comprendersi, si comprenderebbero meglio di quando, non comprendendosi, non comprendono nemmeno che non si comprendono - Gustave Ichheiser

zlatan

  • 100% Key Joker
  • SI-Reliable User
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 223
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 33
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 2855
  • Only god can judge me

Re: C'è chi prende questa cacca troppo sul serio

« Risposta #5 del: 15 Febbraio 2008, 21:19:53 »

Citato da: Satira il 15 Febbraio 2008, 08:33:09

....

E' un post malinconico.
Ma alla fine lo scrivi tu, è tutto un gioco.
Sai una cosa? Dopo un po' di tempo che avevo imparato un po' di cose (dopo Fidst e Is ed altre letture di un po' di tempo fa) subii un periodo di vero stallo. Lasciai perdere per un po' il rimorchio e la seduzione, e fu in quel momento che ricominciai a migliorare nel rimorchio e nella seduzione.
Finalmente avevo capito cosa intendeva Style, a torto o ragione....

Loggato


Per chi vuole: restiamo in contatto via Pm.

Spartacvs

  • SI-Reliable User
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 96
  • Offline Offline
  • Età: 42
  • Posts: 1687

Re: C'è chi prende questa cacca troppo sul serio

« Risposta #6 del: 27 Febbraio 2008, 15:04:47 »

Ricordatevi cosa dice Style verso la finne del suo libro:"Per vincere al gioco era necessario abbandonarlo".

Loggato

Rivald

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 6
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 34
  • Residenza: Palermo
  • Posts: 49
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: