Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Problema preservativo...

(Letto 18991 volte)

Problema preservativo...

« del: 27 Novembre 2011, 14:36:43 »

TL;DR: ho l'erezione, ma ho problemi a raggiungere l'eiaculazione col preservativo, che fare?

Allora...

Premettiamo che non ho una vita sessuale così intensa (seguo il forum da tipo una settimana) ma da un annetto o giù di lì la "media" è un po' migliorata e, insomma, un po' di esperienze le ho fatte Smile

Premettiamo anche che non sono uno sprovveduto: non ho MAI fatto sesso non protetto con una ragazza conosciuta da poco, quindi è superfluo parlare, almeno in questa sede, dell'importanza del preservativo. Preferisco non farlo che farlo senza.

Detto questo, ho un problemino: ho difficoltà a raggiungere l'orgasmo col preservativo. Cioè, non sempre, ma specialmente la prima volta. Non ho problemi di erezione, tranne gli occasionali "incidenti" che possono capitare - vedi ottimo topic sulla "Barzottago" - e di solito causati da stress, stanchezza, abbuffata (cavolo, non avevo fatto caso a quanto l'alimentazione incida sulle prestazioni, è proprio vero che bisogna tenersi leggeri Shocked ).

Il problema è questo: si avvicina il momento, e arriva l'erezione, perché magari la tipa mi arrapa parecchio e l'eccitazione sale Rolling Eyes poi cominciano i preliminari e ci si comincia a spogliare. Lì inizia un pochino di ansia, specie la prima volta, e l'amichetto comincia un po' a "perdere verve", ma se le condizioni sono favorevoli (ad es. non abbiamo i minuti contati, siamo da soli in posto comodo etc.) passa presto, man mano che "giochiamo" e ci rilassiamo tutto torna "a posto".

A quel punto c'è "lo scoglio" del dover infilare il lattice, ma se i presupposti ci sono anche quello passa. Poi magari subito un po' di baci e coccole per farlo tornare "in perfetta forma" prima della penetrazione.

Il problema arriva ora. Io entro, spingo, mi muovo, a volte in posizioni più comode per me, a volte per lei, e mi piace pure parecchio, ma ho difficoltà a raggiungere l'eiaculazione. A volte il pensiero del "non riuscire a venire" mi mette ansia e perdo l'erezione, ma quasi sempre invece mi concentro su quello che sto facendo, che mi piace, e mantengo l'erezione per tanto, tanto, TROPPO tempo senza riuscire a concludere.

Nella pratica non ho mai, neanche una sola volta, sofferto di eiaculazione precoce, ma ho il problema "opposto". Ora, in teoria questo potrebbe essere un vantaggio, ma vi assicuro che non è così, perché specialmente la prima volta tipicamente lei ha più ansia di me, paura di sbagliare, paura di "non piacermi", e se vede che non arrivo al punto comincia a prendere male anche a lei (dipenderà anche dal fatto che raramente ho avuto la "fortuna" di andare a letto con donne "esperte e spregiudicate"). Se lei si abbandona totalmente e pensa al suo piacere non ci sono problemi, perché non pensa a me, le piace, sento che le piace, questo mi eccita ancora di più e dopo un po' raggiungo l'orgasmo anch'io, ma capita di rado (in pratica: se prima non raggiunge l'orgasmo lei, o qualcosa di vicino, non lo raggiungo neanch'io).

Questa cosa, ribadiamo, mi succede quasi sempre solo le prime volte, e SOLO col preservativo. Sarà che la mia prima relazione, una LTR di 5 anni e mezzo, è stata con una ragazza fedelissima che prendeva la pillola per motivi suoi, e quindi dopo i primi mesi abbiamo cominciato a farlo senza... mi sono "abituato troppo bene" per così dire.

Ma credo ci sia anche un altro motivo: da qualche parte credo che nel mio cervello da ominide si sia instaurata una "dipendenza razionalista da procreazione". Ovvero, quando sto facendo l'amore con una ragazza, una parte di me, quella più animalesca, sta pensando "questa è la mia ricompensa per essere stato un bravo cacciatore e un guerriero forte, la feconderò ed essa mi darà una discendenza che perpetui il mio sangue". Sì, lo so che è un discorso del caxxo, ci mancherebbe, però in fondo sono un animale anch'io e "sento" anche questa voce dentro di me, anzi, a volte mi concentro su questo pensiero durante il coito, per eccitarmi di più. Il "sentire" una barriera fisica mi blocca: passa il sub-pensiero "no, è tutta una farsa, un'illusione, non la feconderai così!".

Sì, cioè, sono un idiota Uglystupid però è vero che ogni volta che NON uso il preservativo ci sono ZERO problemi.

Ora, dato che capisco che il problema è nella mia testa, e che tra di voi ci sono dei mezzi filosofi Tongue che fare?

Utilizzare preservativi più sottili credete migliorerebbe la cosa? Al momento uso i "diavoletti rossi" della Durex. Alternative?

Loggato

mutante

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 10
  • Offline Offline
  • Età: 34
  • Residenza: Germania
  • Posts: 170

Re: Problema preservativo...

« Risposta #1 del: 27 Novembre 2011, 14:59:32 »

Citato da: mutante il 27 Novembre 2011, 14:36:43

TL;DR: ho l'erezione, ma ho problemi a raggiungere l'eiaculazione col preservativo, che fare?

I motivi di tale situazione possono essere talmente numerosii, che mi sembra del tutto superfluo mettersi a disquisire sulle cause. Comunque sia: se tu avessi lamentato il contrario, effettivamente avresti avuto un problema. Ma se sei naturalmente "viagrato", di che ti lamenti? Se proprio non vieni, prova ad usare posizioni più arrapanti, tieni più luce mentre trombi, evita la posizione del missionario (tu sopra, lei sotto: tipo fetta di prosciutto su una fetta di pane), e se non ha un viso particolarmente bello, non guardarla in faccia (una sana "pecorina" in genere risolve). Evita comunque di "allenarti" da solo prima di andare a far sesso...

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10011

Re: Problema preservativo...

« Risposta #2 del: 27 Novembre 2011, 15:32:54 »

Uhm alla luce non ci avevo pensato... Posizioni le provo pure tutte ma in effetti quella del missionario è quella che mi piace di meno... e di solito quella con cui "si comincia"... e che quindi fa partire le paturnie... caxxo, ecco un buon consiglio, forse sarebbe meglio se la evitassi del tutto, almeno le prime volte, grazie!

Thumbs Up

Per il resto lasciamo stare Sad è vero che non ho mai avuto il "problema opposto" e che quindi magari non so come sia quella situazione, ma non riuscire a venire è abbastanza brutto, specialmente quando tipicamente lei si stufa e comincia a farti "tutto ok?" "stai bene?" etc. e lì è deleterio, a quel punto carico o non carico è quasi sicuro che mi affloscio Sad

Loggato

mutante

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 10
  • Offline Offline
  • Età: 34
  • Residenza: Germania
  • Posts: 170

Re: Problema preservativo...

« Risposta #3 del: 27 Novembre 2011, 20:51:46 »

Citato da: mutante il 27 Novembre 2011, 14:36:43

Ora, dato che capisco che il problema è nella mia testa, e che tra di voi ci sono dei mezzi filosofi Tongue che fare?

Utilizzare preservativi più sottili credete migliorerebbe la cosa? Al momento uso i "diavoletti rossi" della Durex. Alternative?

Quoto il capo, comunque:

soluzione tecnologica: cambia preservativo. Cen'è 10000 tipi, e un motivo c'è Smile 
Ti consiglio primex invisibile 005. Non facilissimi da trovare ma sono i più sottili che conosco  

soluzione tecnica: cambia posizione, di solito a pecorina è la meglio (e non c'è nulla di strano.. conosci altri animali che la fanno alla missionaria o smorzacandela? Cheesy )

soluzione tecnica #2 : stop & go (breve), esci per recuperare un po'di sensibilità rifai un po' di smantrugiamenti (ditalini e leccate di passera) e riparti.

soluzione psicologica: caxxo, la puoi venire N volte, cosa vuoi di più dalla vita?

Smile

Ciao, P.
ps mi viene in mente quello che c'aveva il complesso del pisello piccolo che poi non gl'entrava i preservativi Cheesy

Loggato

Poncho

  • SI-Reliable User
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 80
  • Offline Offline
  • Posts: 856

Re: Problema preservativo...

« Risposta #4 del: 28 Novembre 2011, 11:47:56 »

Grazie delle dritte! + Thumbs Up

Comunque sul serio, ho capito che non è un problema tragico, ma non è da riderci sopra :| non è uno dei classici film tipo "ho il pisello piccolo", avere l'erezione ma non raggiungere l'orgasmo non è 'sta gran bella cosa, specialmente se poi questo causa ansie/paure, poi pure l'erezione se ne va, anche se all'inizio c'era!

Loggato

mutante

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 10
  • Offline Offline
  • Età: 34
  • Residenza: Germania
  • Posts: 170

Re: Problema preservativo...

« Risposta #5 del: 28 Novembre 2011, 20:45:36 »

Se ti puo' consolare anche io non vengo praticamente mai e solo in una posizione, comunque mai entro un lasso di tempo standard. Se mi masturbo io invece posso venire anche in 1-2 minuti.
Il sesso ha degli aspetti strani.
Non è un problema, certo mi piacerebbe avere tempi e modalita' piu' normali ma non gli do troppa importanza.

Loggato


La poesia prudente
e gli uomini
prudenti
durano
solo lo stretto
necessario
per morire
tranquilli


Charles Bukowski

sofficemaremoto

  • CSI-2-Iced
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 24
  • Offline Offline
  • Posts: 439

Re: Problema preservativo...

« Risposta #6 del: 28 Novembre 2011, 22:25:06 »

Cavolo, davvero? :o Pensavo di essere solo io o quasi! Posso chiederti se hai mai avuto modo di capire se dipende dal preservativo?

Loggato

mutante

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 10
  • Offline Offline
  • Età: 34
  • Residenza: Germania
  • Posts: 170

Re: Problema preservativo...

« Risposta #7 del: 29 Novembre 2011, 15:54:32 »

Citato da: mutante il 28 Novembre 2011, 22:25:06

Cavolo, davvero? :o Pensavo di essere solo io o quasi! Posso chiederti se hai mai avuto modo di capire se dipende dal preservativo?

No, il preservativo non c'entra nulla nel mio caso.

Loggato


La poesia prudente
e gli uomini
prudenti
durano
solo lo stretto
necessario
per morire
tranquilli


Charles Bukowski

sofficemaremoto

  • CSI-2-Iced
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 24
  • Offline Offline
  • Posts: 439

Re: Problema preservativo...

« Risposta #8 del: 30 Novembre 2011, 14:54:37 »

Capisco, grazie, cercherò di stare tranquillo allora Smile

Loggato

mutante

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 10
  • Offline Offline
  • Età: 34
  • Residenza: Germania
  • Posts: 170

Re: Problema preservativo...

« Risposta #9 del: 22 Luglio 2013, 15:24:21 »

al 90% è un problema di testa....devi rilassarti di più.............al 10% è un problema tecnico, in quanto il lattice di sicuro ti fa sentire di meno...........prova quelli stimolanti o ultrasottili, io ho risolto così perchè avevo lo stesso problema

Loggato

The DJ

  • CSI-4-Iced
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 8
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: N/A
  • Posts: 177

Re: Problema preservativo...

« Risposta #10 del: 22 Luglio 2013, 19:51:44 »

Grazie Smile comunque ho risolto... non prendendomela Cheesy in effetti ora va molto meglio, ma se anche qualche volta (di rado) non riesco a venire, pazienza, finché resta l'erezione va benone Wink

Loggato

mutante

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 10
  • Offline Offline
  • Età: 34
  • Residenza: Germania
  • Posts: 170
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: