Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

aiuto con il mio ragazzo

(Letto 15279 volte)

aiuto con il mio ragazzo

« del: 28 Dicembre 2011, 12:39:59 »

Dunque, come già avevo anticipato nella sezione presentazioni, ho qualche difficoltà nei rapporti con il mio attuale partner. Faccio qualche premessa che renda più chiara la situazione.
Ho avuto una lunga relazione che è finita qualche anno fa e dopo mi sono data alla "vita da single" intrecciando rapporti brevi, possibilmente privi di coinvolgimento sentimentale: durata massima un mese, poi cominciavo ad architettare tattiche subdole per mollarli senza che sembrasse colpa mia.  Evil
Come si suol dire "una botta e via" senza problemi. Poi ho conosciuto Lui! Siamo diventati subito molto amici, lui usciva da una relazione complicata che lo aveva molto deluso, io ero una mina vagante.
Con il tempo è nato qualcosa di più, ci sentivamo in continuazione, e per farla breve ormai siamo insieme da un annetto.  Lui sa darmi ciò di cui ho bisogno a livello psicologico, ovvero è affidabile, non è uno che sparisce, è gentile, è capace di farsi 150 km di viaggio per vedermi, è ironico, ha molti interessi. Insomma è una persona fantastica!
Il problema però nasce a letto. Le prime volte che abbiamo fatto l'amore tutto bene, disinvolto, tranquillo e devo anche dire che durava quasi un'oretta. Ma con l'andare del tempo ha cominciato ad avere problemi di durata, abbastanza grandi perché delle volte è letteralmente entrato e venuto. Ho cercato di non dare peso alla cosa per non imbarazzarlo o stressarlo. Ma devo dire che la cosa mi pesa. Non sono una persona inibita, non ho alcuna avversione per il sesso orale (praticato e ricevuto), ho provato a chiedere se avesse fantasie, ma niente. Ho provato a chiedergli se volesse atteggiamenti particolari, o un modo di vestirmi particolare ma sembra sempre cadere dalle nuvole. Ora dice che quando facciamo sesso (non spessissimo perché abitiamo lontani) dopo poco gli viene l'ansia e quindi non "gli regge". A volte ho paura di essere troppo dininibita e di intimidirlo, o forse che tutto il resoconto delle mie avventure che ha avuto quando eravamo ancora amici non lo faccia sentire all'altezza, o che lo infastidiscano gli atteggiamenti di tipi che non si rassegnano al fatto che sono fidanzata. Mi sono messa a dieta per perdere quei 5 chili di troppo che ho messo su, ogni volta propongo un intimo nuovo, ma non so cosa fare per sbloccare la situazione. Non voglio neanche stressare lui parlandogliene in continuazione, dal canto mio vorrei cercare di fare il possibile per farlo sentire a suo agio.
Sapreste darmi qualche consiglio, soprattutto voi che vi trovate "dall'altra parte della barricata" essendo maschietti? Nei forum femminili sparano troppe escrementate Grin
Grazie e scusatemi per la lunghezza dell'intervento
Milady

Loggato

milady

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 9

Re: aiuto con il mio ragazzo

« Risposta #1 del: 28 Dicembre 2011, 13:22:06 »

ciao
provo a risponderti io.
le cause dell'eiaculazione precoce se non sono dovute a patologie,sono dovute in massima parte ad eccesso di eccitazione,cioè se è tanto tempo che non ti vede è carico d'ansia e 'selafà' letteralmente nei pantaloni.dipende anche dall'età di lui,se particolarmente giovane l'ansia,gli ormoni e la inesperienza possono giocare brutti scherzi.
quando ero giovanissimo per risolvere questi problemi mi masturbavo una o duo volte un oretta prima dell'incontro,quando poi facevamo l'amore ero piu che lungo.adesso invece,x dire la verità da un bel pò,ho imparato a controllarmi ed ho l'effetto contrario,spesso manco se voglio venire ci riesco... ;-) .
devi provare a rilassarlo od addirittura a farlo magari venire prima in qualche modo
e fai poi la seconda dopo 20 minuti con il preservativo.
il preservativo,dimenticavo,è un ottimo ritardante,prendine poi uno ritardante e gia dovresti risolvere(sempre che non venga già quando glielo metti ;-) ).
sennò esistono in commercio spray e gel che sono a base di lidocaina che possono fARE  al caso tuo:
http://www.shytobuy.it/stud-100.html
che dire,vi faccio un in bocca al lupo...sincero.

ps. se comunque non risolvi ti passo il mio cell che ti spiego come fare a quattr'occhi.  ;-)

McK

Loggato


toro bono un guarda i'cculo alle vacche

...puoi mantenere il potere sulle persone finchè dai loro qualcosa,deruba a un uomo di ogni cosa e quell'uomo non sara piu in tuo potere...
ALEKSANDR SOLZHENITSYN

- Cos'è il Genio?
- È fantasia, intuizione, colpo d'occhio e velocità d'esecuzione.
Rambaldo Melandri (Gastone Moschin)
dal film "Amici miei" di Mario Monicelli

mck33it

  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 18
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: toscanaccio
  • Posts: 359
  • figo si diventa,rocco si nasce

Re: aiuto con il mio ragazzo

« Risposta #2 del: 28 Dicembre 2011, 13:39:55 »

Senza nemmeno dirtelo, il tuo lui si sta facendo delle pressioni da solo per via della durata non a "norma". Senza dubbio ha una qualche ansia interiore che non gli permette di esprimersi come vorrebbe. In questo caso il non fargliela pesare e' l'ideale, non credo che sia un tuo atteggiamento a determinare la durata, ma quanto la sua paura di non essere all'altezza visto che se ne renderà conto anche da solo. In caso di due rapporti consecutivi, i risultati sono gli stessi? Generalmente tolta l'ansia emotiva del primo, il secondo dovrebbe durare di più.

Loggato

nonscordarmi

  • SI-Reliable User
  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 40
  • Residenza: Roma
  • Posts: 24
  • WWW

Re: aiuto con il mio ragazzo

« Risposta #3 del: 28 Dicembre 2011, 14:27:45 »

Prima di tutto grazie per le risposte  Kiss

Citato da: mck33it il 28 Dicembre 2011, 13:22:06

devi provare a rilassarlo od addirittura a farlo magari venire prima in qualche modo
e fai poi la seconda dopo 20 minuti con il preservativo.
il preservativo,dimenticavo,è un ottimo ritardante,prendine poi uno ritardante e gia dovresti risolvere(sempre che non venga già quando glielo metti ;-) ).

Anche io avevo sperato di fare così, ma una volta venuto, per lui la cosa è conclusa lì. Nel senso che si ansia, viene, si incazza per questo fatto e non vuole ripetere il rapporto se non almeno dopo un 3-4 ore (dice che è troppo stanco); è disposto a masturbarmi (che non è male  Rolling Eyes  ...ma non è la stessa cosa) .
Per il preservativo, proverò. E pensare che ero così soddisfatta di essere passata alla pillola e non doverlo più usare  Laughing
Il brutto è che comincia a venire ansia anche a me e appena siamo lì mi dico: "sbrigati a venire perché altrimenti non fai in tempo". Inutile dire che non vengo affatto, a volte neanche se masturbata.

Citato da: nonscordarmi il 28 Dicembre 2011, 13:39:55

Senza nemmeno dirtelo, il tuo lui si sta facendo delle pressioni da solo per via della durata non a "norma". Senza dubbio ha una qualche ansia interiore che non gli permette di esprimersi come vorrebbe. In questo caso il non fargliela pesare e' l'ideale, non credo che sia un tuo atteggiamento a determinare la durata, ma quanto la sua paura di non essere all'altezza visto che se ne renderà conto anche da solo.

Probabilmente hai ragione, mi sono chiesta se il problema fossi io perché mi ha detto che prima con altre ragazze non gli era mai successo. Pensi che dovrei evitare qualsiasi accenno al problema anche se la situazione continua, per non mettergli pressione?

PS Mi ero scordata di dire che ha 32 anni...giovane sì ma non proprio pischello Smile io ne ho 26

Loggato

milady

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 9

Re: aiuto con il mio ragazzo

« Risposta #4 del: 28 Dicembre 2011, 15:43:15 »

Citato da: milady il 28 Dicembre 2011, 14:27:45

Anche io avevo sperato di fare così, ma una volta venuto, per lui la cosa è conclusa lì. Nel senso che si ansia, viene, si incazza per questo fatto e non vuole ripetere il rapporto se non almeno dopo un 3-4 ore (dice che è troppo stanco); è disposto a masturbarmi (che non è male  Rolling Eyes  ...ma non è la stessa cosa) .

hai provato a fare il primo giro "oralmente" e proporre il secondo giro dopo poco?

Citato da: milady il 28 Dicembre 2011, 14:27:45

Per il preservativo, proverò. E pensare che ero così soddisfatta di essere passata alla pillola e non doverlo più usare  Laughing

potresti provare ad iniziare con quelli "stimolanti per lei", lo spessore potrebbe essere già sufficiente senza bisogno di passare ai "ritardanti".

Non è necessario che gli dica il perché, puoi semplicemente dirgli che hai deciso di smettere con la pillola per uno dei 1000 motivi classici (fa ingrassare, fa diventare nervosa, o ecc...)

Citato da: milady il 28 Dicembre 2011, 14:27:45

Il brutto è che comincia a venire ansia anche a me e appena siamo lì mi dico: "sbrigati a venire perché altrimenti non fai in tempo". Inutile dire che non vengo affatto, a volte neanche se masturbata.

classico.. Smile

Citato da: milady il 28 Dicembre 2011, 14:27:45

Probabilmente hai ragione, mi sono chiesta se il problema fossi io perché mi ha detto che prima con altre ragazze non gli era mai successo. Pensi che dovrei evitare qualsiasi accenno al problema anche se la situazione continua, per non mettergli pressione?

io eviterei di sollevare la questione per prima. Magari "costringilo" a usare il preservativo e vedi come va, ci sta che basti...

Ciao, P. (che sotto sotto si chiede ma chi te lo fa fare.. nel senso, che ci sono problemi logistici.. il tipo da come lo descrivi sembra un "buon curriculum" ma non mi sembri innamorata.. il sesso non sembra il massimo.. proprio sicura? )

Loggato

Poncho

  • SI-Reliable User
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 80
  • Offline Offline
  • Posts: 856

Re: aiuto con il mio ragazzo

« Risposta #5 del: 28 Dicembre 2011, 16:15:15 »

Citato da: milady il 28 Dicembre 2011, 14:27:45

Prima di tutto grazie per le risposte  Kiss

Anche io avevo sperato di fare così, ma una volta venuto, per lui la cosa è conclusa lì. Nel senso che si ansia, viene, si incazza per questo fatto e non vuole ripetere il rapporto se non almeno dopo un 3-4 ore (dice che è troppo stanco); è disposto a masturbarmi (che non è male  Rolling Eyes  ...ma non è la stessa cosa) .
Per il preservativo, proverò. E pensare che ero così soddisfatta di essere passata alla pillola e non doverlo più usare  Laughing
Il brutto è che comincia a venire ansia anche a me e appena siamo lì mi dico: "sbrigati a venire perché altrimenti non fai in tempo". Inutile dire che non vengo affatto, a volte neanche se masturbata.

Probabilmente hai ragione, mi sono chiesta se il problema fossi io perché mi ha detto che prima con altre ragazze non gli era mai successo. Pensi che dovrei evitare qualsiasi accenno al problema anche se la situazione continua, per non mettergli pressione?

PS Mi ero scordata di dire che ha 32 anni...giovane sì ma non proprio pischello Smile io ne ho 26

Il problema non sei tu, forse dei retaggi del suo passato che si specchiano con qualcosa relativo a te, ma non possiamo saperlo con certezza, d'altronde nemmeno tu lo sai.
Ci sono possono essere milioni di motivazioni che sono indipendenti da te.
Di certo, pressarlo o sottolineare la cosa, alimenterebbe la problematica.

Loggato

nonscordarmi

  • SI-Reliable User
  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 40
  • Residenza: Roma
  • Posts: 24
  • WWW

Re: aiuto con il mio ragazzo

« Risposta #6 del: 28 Dicembre 2011, 21:29:09 »

Citato da: Poncho il 28 Dicembre 2011, 15:43:15

hai provato a fare il primo giro "oralmente" e proporre il secondo giro dopo poco?

Siccome se non è complicato non ci piace  Cheesy solo oralmente non viene...garantisco dopo aver provato per 40 minuti di seguito! E' solo nell'atto che invece patatrac immediato.

Proverò comunque sia con gli stimolanti che i ritardanti...per mettere il preservativo ci sono 100 scuse sempre verosimii  Grin

Citato da: Poncho il 28 Dicembre 2011, 15:43:15

Ciao, P. (che sotto sotto si chiede ma chi te lo fa fare.. nel senso, che ci sono problemi logistici.. il tipo da come lo descrivi sembra un "buon curriculum" ma non mi sembri innamorata.. il sesso non sembra il massimo.. proprio sicura? )

Forse per timidezza (e per non menarla troppo  Grin ) ho evitato di parlare del resto della storia contribuendo a darti questa percezione. Ho avuto una lunga relazione con un ragazzo, che mano mano ho stimato sempre meno, visto che con il tempo è diventato sempre più geloso, opprimente, privo di stimoli e afflitto da un certo senso di inferiorità che lo faceva diventare aggressivo, anche in senso fisico. In più era inaffidabile, distratto, ed infantile.  Ad un certo punto ho razionalizzato che restavo con lui solo perché scopava bene e che ero tutto tranne che innamorata.
Finita la storia non ho trovato mai nessuno che sapesse coinvolgermi veramente, in molti si accollavano e si sentivano fidanzati dopo una semplice uscita con paccata, senza che ci conoscessimo affatto come persone. In generale era come leggere sempre lo stesso libro, prevedibili al massimo, banali come non mai.
Questo ha portato il mio cinismo e il mio disincanto alle stelle, non avevo nessuna fiducia in nessun uomo, e appena vedevo traccia di coinvolgimento sentimentale altrui scappavo di corsa.
Poi Lui: una differenza incredibile con tutti gli altri, finalmente qualcuno interessante, che non parla solo di programmi televisivi, che si interessa se gli consigli un libro (e lo legge davvero Smile ), una persona dotata di humor, affettuosa senza essere appiccicosa, presente senza opprimere, che non fa scenate per una minigonna o una scollatura, che può vederti parlare con un altro uomo senza per questo sentirsi sminuito nella sua virilità, che ti dice: "vai dalla tua amica per stasera e divertitevi".
Potrebbero sembrare cose banali ma non lo sono, almeno per le mie esperienze!
E nei primi mesi anche il sesso andava ottimamente, è stato dopo un po' che è cominciata ad andare così.
Per questo spero di risolvere la cosa, nonostante la distanza e le difficoltà sto veramente bene con quest'uomo e vorrei continuare a starci, solo che così mi stresso molto anche io.
Anche perché mi sembra strano che non abbia fantasie, desideri, eccetera. In poche parole sento che questa persona mi vuole bene, ma comincio a temere (essendo anche molto pipparola mentale) di non attrarlo davvero. E mi viene l'ansia. Ma posso rompere le scatole a uno che ha già un problema e che sarà già ansiato di suo per questo fatto facendogli stupide domande su quanto gli piaccio? ovviamente non lo farò mai.
Solo che sta diventando un circolo vizioso...mi innervosisco sempre più, e sono tesa anche quando parlo con lui, la notte mi sveglio e non riesco a riaddormentarmi, una mezza schifezza insomma  Razz
Cercherò di provare con il preservativo e vedremo come va.
 
Grazie  Kiss
Milady

 

Loggato

milady

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 9

Re: aiuto con il mio ragazzo

« Risposta #7 del: 29 Dicembre 2011, 12:18:33 »

Citato da: milady il 28 Dicembre 2011, 21:29:09

Proverò comunque sia con gli stimolanti che i ritardanti...per mettere il preservativo ci sono 100 scuse sempre verosimii  Grin

facci sapere come va Smile

Citato da: milady il 28 Dicembre 2011, 21:29:09

Forse per timidezza (e per non menarla troppo  Grin ) ho evitato di parlare del resto della storia contribuendo a darti questa percezione.
[..]
E nei primi mesi anche il sesso andava ottimamente, è stato dopo un po' che è cominciata ad andare così.
Per questo spero di risolvere la cosa, nonostante la distanza e le difficoltà sto veramente bene con quest'uomo e vorrei continuare a starci, solo che così mi stresso molto anche io.
Anche perché mi sembra strano che non abbia fantasie, desideri, eccetera. In poche parole sento che questa persona mi vuole bene, ma comincio a temere (essendo anche molto pipparola mentale) di non attrarlo davvero. E mi viene l'ansia. Ma posso rompere le scatole a uno che ha già un problema e che sarà già ansiato di suo per questo fatto facendogli stupide domande su quanto gli piaccio? ovviamente non lo farò mai.
Solo che sta diventando un circolo vizioso...mi innervosisco sempre più, e sono tesa anche quando parlo con lui, la notte mi sveglio e non riesco a riaddormentarmi, una mezza schifezza insomma  Razz
Cercherò di provare con il preservativo e vedremo come va.

Che lui non abbia desideri e fantasie non ci credo.. penso piuttosto che non si senta a suo agio a raccontarle. Non credo che ci sia nulla di strano né di male, dopotutto. Smile
Tieni conto anche che quando si parla con una donna non si sa mai a quali domande è meglio rispondere e a quali no (e qui siamo in zona campo minato).
Magari inizia te a raccontare un po' delle tue di fantasie e di desideri, se e quando ti va. Magari anche lui iniziderà a raccontarti le sue. In ogni caso saprà che con te lo potrà fare, quando vorrà.

Che tu non gli piaccia non credo, nel caso penso che il problema sarebbe il barzottaggio, non la flashite Smile 

Dal tuo lato cerca di stare tranquilla perché nervosismo porta nervosismo.. e non se ne esce.
Vedi come va coi preservativi, se non migliora tieni conto che ci son professionisti che studiano apposta per risolvere questi problemi Smile
Male per male, a un certo punto gli puoi anche dire di andare da un sessuologo.

Ciao, P.

Loggato

Poncho

  • SI-Reliable User
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 80
  • Offline Offline
  • Posts: 856

Re: aiuto con il mio ragazzo

« Risposta #8 del: 30 Dicembre 2011, 02:24:25 »

Sarò breve: io faccio tutto quello che fa il tuo uomo e in più trombo pure come un animale. Tu da quello che dici sei la donna ideale e da come scrivi sei di Roma.
Ma mi spieghi perché io invece incontro solo sciroccate? Do stai te?

( Laughing )

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW

Re: aiuto con il mio ragazzo

« Risposta #9 del: 30 Dicembre 2011, 14:48:03 »

Citato da: Poncho il 29 Dicembre 2011, 12:18:33

facci sapere come va Smile
[...]
Magari inizia te a raccontare un po' delle tue di fantasie e di desideri, se e quando ti va. Magari anche lui iniziderà a raccontarti le sue. In ogni caso saprà che con te lo potrà fare, quando vorrà.

Oggi partiamo per qualche giorno, così mi sono procurata un bell'armamentario di preservativi  Wink
Meglio avere delle scorte, non si sa mai! La settimana prossima vi aggiornerò!!!
Ho già cominciato a raccontargli di cose che mi piacciono, mi dice che le trova eccitanti, vediamo se stavolta le mettiamo in pratica!

Citato da: SunBeam il 30 Dicembre 2011, 02:24:25

Sarò breve: io faccio tutto quello che fa il tuo uomo e in più trombo pure come un animale. Tu da quello che dici sei la donna ideale e da come scrivi sei di Roma.
Ma mi spieghi perché io invece incontro solo sciroccate? Do stai te?

( Laughing )

 Laughing Ahahahahah ma dai, ma quale donna ideale! A parte che potrei essere alta un metro e 20, con la faccia di Cassano e una prima di tette, una paranoica ansiosa non è la donna ideale!   Uglystupid
In questa ultima storia stanno venendo fuori tutti lati di me che non mi piacciono, mi sento una donnetta idiota; tanto per fare un esempio sono ossessionata dalla sua ex, guardo il suo profilo, le sue foto, ho letto tutto quello che si erano scritti in bacheca quando stavano insieme,  penso che lei sia molto più bella di me e mi sento una schifezza, insicura e complessata, ho paura (per altro immotivata) che possa stancarsi di stare con me, e altre mille cose che non sto a descriverti.
In breve sono patetica e con fragilità che alla mia età dovrei aver risolto da un pezzo e che invece stanno risalendo tutte a galla, un disastro  Razz

Cerco di dare il meglio a lui e per lui perché sono innamorata.
E questo sentimento è nato da una forte amicizia. Perché era bello chiacchierare con lui, sapere che potevo fidarmi di questa persona e che gli piacevo come essere umano e non solo come patata deambulante.
Se mi avessi conosciuta l'anno scorso in discoteca, sarei stata una sciroccata pure io, ottima per una notte ma non certo per una storia. E indipendentemente da chi potessi incontrare in disco, sarei stata probabilmente e pregiudizialmente io a porlo comunque nel contesto "discoteca", ovvero limonata e ciao, se non mi dici neanche il nome sono più contenta. Credo che a volte il contesto in cui nasce qualcosa possa essere determinante. E paradossalmente anche il fatto che quando l'ho conosciuto lui usciva da questa relazione complicata e si vedeva con una tipa. La certezza del non interessargli come femmina mi ha portata ad essere meno diffidente e a lasciarmi conoscere.
Vedi che sono una persona non mentalmente sana?  Idiot
Quando ho realizzato di essere innamorata ero già così piena di fiducia in lui, che ho cancellato tutte le mie precedenti certezze sul non volere legami. Poi se ha bluffato tutto il tempo...è talmente furbo che se la meritava uguale la patata!!!  Grin

All'anno prossimo ragazzi!!!
E ricordate:

Chi tromba a Capodanno tromba tutto l'anno!

speriamo tocchi anche a me  Laughing
Milady

 

Loggato

milady

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 9

Re: aiuto con il mio ragazzo

« Risposta #10 del: 30 Dicembre 2011, 15:16:30 »

Citato da: milady il 30 Dicembre 2011, 14:48:03

Laughing Ahahahahah ma dai, ma quale donna ideale! A parte che potrei essere alta un metro e 20, con la faccia di Cassano e una prima di tette, una paranoica ansiosa non è la donna ideale!   Uglystupid

quando trovi una donna che non sia paranoica ansiosa, dalle il mio numero che la sposo subito ! Cheesy

Citato da: milady il 30 Dicembre 2011, 14:48:03

In questa ultima storia stanno venendo fuori tutti lati di me che non mi piacciono, mi sento una donnetta idiota; tanto per fare un esempio sono ossessionata dalla sua ex, guardo il suo profilo, le sue foto, ho letto tutto quello che si erano scritti in bacheca quando stavano insieme,  penso che lei sia molto più bella di me e mi sento una schifezza, insicura e complessata, ho paura (per altro immotivata) che possa stancarsi di stare con me, e altre mille cose che non sto a descriverti.
In breve sono patetica e con fragilità che alla mia età dovrei aver risolto da un pezzo e che invece stanno risalendo tutte a galla, un disastro  Razz

donne senza paranoie non ne conosco..

Citato da: milady il 30 Dicembre 2011, 14:48:03

Quando ho realizzato di essere innamorata ero già così piena di fiducia in lui, che ho cancellato tutte le mie precedenti certezze sul non volere legami. Poi se ha bluffato tutto il tempo...è talmente furbo che se la meritava uguale la patata!!!  Grin

peccato non averti conosciuto quando ero ancora in attività Smile

Citato da: milady il 30 Dicembre 2011, 14:48:03

All'anno prossimo ragazzi!!!
E ricordate:

Chi tromba a Capodanno tromba tutto l'anno!

speriamo tocchi anche a me  Laughing

inizia alle 23.59.55, almeno puoi sempre dire che e' durato un anno.. Cheesy

Buon sesso (e buon anno), P.

Loggato

Poncho

  • SI-Reliable User
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 80
  • Offline Offline
  • Posts: 856

Re: aiuto con il mio ragazzo

« Risposta #11 del: 30 Dicembre 2011, 15:18:32 »

Citato da: milady il 30 Dicembre 2011, 14:48:03

E ricordate:

Chi tromba a Capodanno tromba tutto l'anno!

speriamo tocchi anche a me  Laughing
Milady

 

Cosi metti in crisi mezzo forum  Exclamation (me compreso )

Loggato


La demenza senile é una malattia, la demenza giovanile una tragedia...

Nero

  • SI-Reliable User
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 22
  • Offline Offline
  • Posts: 368

Re: aiuto con il mio ragazzo

« Risposta #12 del: 05 Gennaio 2012, 03:23:06 »

Citato da: milady il 30 Dicembre 2011, 14:48:03

Laughing Ahahahahah ma dai, ma quale donna ideale! A parte che potrei essere alta un metro e 20, con la faccia di Cassano e una prima di tette, una paranoica ansiosa non è la donna ideale!   Uglystupid

E che c'entra?

Citazione

solo oralmente non viene...garantisco dopo aver provato per 40 minuti di seguito!

Pompini di 40 minuti... serve altro?

In ogni caso buon anno e facci sapere se hai trombato!! Grin

Loggato


"Sunbeam: il porco per antonomasia." -TermYnator
"Mai sottovalutare la stupidità femminile." -ex ragazza

SunBeam

  • SI-Creators
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 329
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Monte di Venere
  • Posts: 4866
  • WWW

Re: aiuto con il mio ragazzo

« Risposta #13 del: 06 Gennaio 2012, 21:44:07 »

Ciao ragazzi!!!!
Il 2012 è cominciato sotto ottimi auspici Smile
Avevo portato un sacco di preservativi ma anche lui mi ha stupita proponendomi una cosa "rapida" per sfogare il periodo di astinenza e dopo una mezzora un rapporto di più lunga durata.
Evidentemente ha cercato in giro informazioni anche lui, il che mi fa piacere.

Fermo restando che abbiamo trombato come ricci, ho ancora qualche perplessità.
Quello che mi sembra ancora manchi è la costruzione di un erotismo di coppia.
Vero, non riusciamo a stare dieci minuti in una stanza da soli senza saltarci addosso.
Però ho l'impressione che lui demandi a me troppe decisioni, nel senso sono sempre io che scelgo quando terminare i preliminari, quando cominciare il sesso vero e proprio.
Vorrei spingerlo a una maggiore intraprendenza e anche a una maggiore "aggressività" (relativa ovviamente  Grin ) così mi sento troppo rispettata, a letto invece vorrei essere anche un po' dominata.
Non mi ha ancora proposto neanche il sesso anale, non gioca di ruolo con me (senza dadi eh  Laughing) ...insomma mi pare un po' monotono e non so come "svegliarlo". Capisco anche che avendo rapporti solo una volta al mese o anche meno tante raffinatezze magari vadano in secondo piano, però danno qualcosa in più al rapporto secondo me.
Voi ci restereste male se la vostra ragazza vi dicesse apertamente una cosa del genere?

PS: L'altra volta mi ha detto "se vuoi mentre ceniamo ci guardiamo un film", io ridendo gli ho detto "ma un porno?" e lui ahhh no amore cosa dici? come se gli avessi detto "ma per secondo ci sono i croccantini del cane?" 
Ma sono strana io??? siate sinceri!!!   Kiss

Milady 

Loggato

milady

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 9

Re: aiuto con il mio ragazzo

« Risposta #14 del: 08 Gennaio 2012, 00:56:52 »

Citato da: milady il 06 Gennaio 2012, 21:44:07

Ciao ragazzi!!!!
Il 2012 è cominciato sotto ottimi auspici Smile
Avevo portato un sacco di preservativi ma anche lui mi ha stupita proponendomi una cosa "rapida" per sfogare il periodo di astinenza e dopo una mezzora un rapporto di più lunga durata.
Evidentemente ha cercato in giro informazioni anche lui, il che mi fa piacere.

Fermo restando che abbiamo trombato come ricci, ho ancora qualche perplessità.
Quello che mi sembra ancora manchi è la costruzione di un erotismo di coppia.
Vero, non riusciamo a stare dieci minuti in una stanza da soli senza saltarci addosso.
Però ho l'impressione che lui demandi a me troppe decisioni, nel senso sono sempre io che scelgo quando terminare i preliminari, quando cominciare il sesso vero e proprio.
Vorrei spingerlo a una maggiore intraprendenza e anche a una maggiore "aggressività" (relativa ovviamente  Grin ) così mi sento troppo rispettata, a letto invece vorrei essere anche un po' dominata.
Non mi ha ancora proposto neanche il sesso anale, non gioca di ruolo con me (senza dadi eh  Laughing) ...insomma mi pare un po' monotono e non so come "svegliarlo". Capisco anche che avendo rapporti solo una volta al mese o anche meno tante raffinatezze magari vadano in secondo piano, però danno qualcosa in più al rapporto secondo me.
Voi ci restereste male se la vostra ragazza vi dicesse apertamente una cosa del genere?

PS: L'altra volta mi ha detto "se vuoi mentre ceniamo ci guardiamo un film", io ridendo gli ho detto "ma un porno?" e lui ahhh no amore cosa dici? come se gli avessi detto "ma per secondo ci sono i croccantini del cane?" 
Ma sono strana io??? siate sinceri!!!   Kiss

Milady 

Non è una questione di stranezza.
Lui non è come te. Punto.
Piu' pretendi da lui quello che non è, piu' rimarrai delusa.
Hai bisogno di una persona piu' animalesca. Humor, intelligenza e tutto quanto....tu vuoi qualcuno che ti scopi diversamente. Il resto per te è piu' sovrastruttura.
Ovviamente non è affatto una critica negativa nei tuoi confronti, mi sembra piu' un dato di fatto.

Aggiungo che ultimamente voi ragazze andate troppo spesso alla ricerca della perfezione.
Se io mi metto con Eva Henger non posso rinfacciarle che non conosce le poesie di Montale o che non apprezza il teatro di Bergonzoni.
Se io vado con una donna colta, simpatica e alla mano, non posso rinfacciarle che non scopa come Eva Henger.
La mia ex quando ci andavo a letto per 3 ore di fila mi diceva che mi amava come non aveva mai amato nessuno...basta un periodo che avevo meno appetito sessuale che tutto era rimesso in discussione...ora mi sono rotto il caxxo delle pretese e ci siamo lasciati. Se tu ami qualcuno lo ami, punto e basta. Non pensi a quanto tempo ti deve scopare alla missionaria, come ti deve prendere il culo o quanto ti deve stringere alla gola.
Ovviamente so bene che il sesso è importante nel rapporto e che tu stai solamente chiedendo consigli peralaltro anche gentilmente.
Ti ho scritto in maniera un po' cruda solo per spingerti a riflettere su chi sei e su cosa vuoi. La maggior parte dei rapporti finisce a coltellate anche solo virtuali per il semplice fatto che i protagonisti non si conoscono veramente.
Non è mia intenzione essere offensivo.
Ciao e in bocca al lupo.

« Ultima modifica: 08 Gennaio 2012, 01:20:10 da sofficemaremoto »

Loggato


La poesia prudente
e gli uomini
prudenti
durano
solo lo stretto
necessario
per morire
tranquilli


Charles Bukowski

sofficemaremoto

  • CSI-2-Iced
  • Consigliere
  • *
  • Mi piace = 24
  • Offline Offline
  • Posts: 439
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: