Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2 3   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

x TermYnator: Relazione con ragazza russa

(Letto 2939 volte)

x TermYnator: Relazione con ragazza russa

« del: 02 Dicembre 2012, 11:37:29 »

Salve a tutti, premetto che questo sarà un post MOLTO lungo perché cercherò di essere dettagliato e il più oggettivo possibile (per quanto possa essere difficile), per cui ringrazio TANTO chi avrà la pazienza di leggere.

Nel giugno 2011 ho conosciuto tramite un social network (VKontakte, per chi sa cosa è) una ragazza russa (Irina) e, dopo aver parlato tramite Skype per un mesetto (parlandoci spesso anche per notti intere, il tempo sembrava volare con lei), decidiamo di incontrarci e quindi vado a trovarla in Svezia, Paese in cui lei si trovava  in quel momento per motivi di studio. Passiamo quasi due bellissimi mesi assieme (metà luglio e tutto agosto), vivendo sotto lo stesso tetto e visitando numerosi posti della Svezia. Ci innamoriamo.  Lei mi parla anche del suo ex ragazzo, di come pretenda ancora da lui i regali che lui le aveva promesso e dei piccoli tradimenti che gli faceva (anche se mi dice che è stato lui a lasciarla). A fine agosto, lei torna in Russia per completare gli studi ed io torno in Italia, ma decidiamo di iniziare una relazione a distanza con la speranza di vederci il più possibile e di trovarci a vivere il prima possibile nello stesso posto. Aggiungo che, attualmente, lei ha 23 anni ed io 27. Lei è una bella ragazza (1.72m, occhi azzurri, capelli biondi, terza abbondante di seno) ma non è certo una modella o una strafica.

Da settembre 2011 a dicembre 2011 parliamo in chat (ogni giorno) e ci vediamo su Skype (una volta a settimana circa). Io ho i miei impegni dato che nell’ottobre del 2011 mi stavo laureando, e anche lei i suoi, che sono comunque molto minori dei miei. Io continuo a cercare di avere una vita sociale normale mentre lei, un po’ perché c’ero io, un po’ per la sua natura essenzialmente pigra, vede solo di tanto in tanto qualche amica e passa la maggior parte del tempo a casa, aspettando magari di parlare con me per computer. A volte mi accusa di non passare abbastanza tempo con lei su Skype (cosa effettivamente vera ma a volte, pretendeva un po’ troppo ) e a me questa situazione della distanza comincia a diventare pesante, anche perché lei si dimostra abbastanza possessiva e gelosa nei miei confronti. Mi sento sempre più lontano da lei, finchè una sera di novembre le dico che non la amo più e che è meglio che non mi venga a trovare a dicembre/gennaio (come lei aveva previsto).  Passo quella notte in modo insonne e mi sento una schifezza, così la mattina dopo la richiamo e le dico che mi dispiace e che voglio che lei venga lo stesso in modo da recuperare i vecchi sentimenti che c’erano.

Tra il 26 dicembre 2011 e il 18 gennaio 2012, dopo aver fatto un viaggio abbastanza lungo dalla Russia (a sue spese) arriva qui, in Italia, e passiamo una parte delle feste natalizie assieme alla mia famiglia, per poi, nell’ultima settimana, stare a Roma, dove avevo in affitto una casa e dove stavo per iniziare una borsa di studio dopo aver terminato l’università nella stessa città. In questo periodo in cui è stata qua, nonostante a volte sia stato un po’ impegnato per motivi di studio (studiavo per l’esame di Stato all’abilitazione della professione di ingegnere) penso sia stata bene, i miei genitori l’hanno trattata come una figlia, regalandole molte cose e io stesso le ho fatto dei piccoli regali e delle piccole sorprese, portandola anche a visitare alcuni posti speciali (Napoli, la Reggia di Caserta, etc). Quando torna in Russia, io mi sento di nuovo innamorato di lei e riprendiamo a parlare su chat e vedendoci su Skype almeno una volta a settimana.  Nel frattempo io comincio a lavorare e pensare anche al mio futuro, pensando ad un anno di ulteriore studio all’estero (Londra o Stoccolma).

A marzo 2012 comincio a studiare per  l’IELTS, dato che è uno dei certificati più richiesti per questo tipo di corsi. Parlo spesso con lei anche delle mie intenzioni, aggiungendo che lei ovviamente può seguirmi qualora io vada fuori dall’Italia. A volte lei si propone di venirmi di nuovo a trovare in Italia e io le offro dei soldi per aiutarla a pagare il biglietto, ma alla fine non avviene nulla di fatto. A maggio mi propone di andare con lei a Mosca e io accetto, ma all’ultimo momento il viaggio sfuma perché la cugina (che vive a Mosca) non può più ospitarmi. Rimaniamo così d’accordo di vederci sicuramente a luglio/agosto, quando sarei stato libero dal lavoro e tutto per lei.

Arriviamo così a maggio 2012, dove iniziano i problemi…lei entra in crisi perché forse le comincio a dare meno attenzioni e comincia ad essere più gelosa, a dire che io non parlo mai di lei quando faccio piani sul mio futuro etc. Io nel frattempo cambio idea sul mio futuro prossimo e trovo lavoro a Milano, dove arrivo a giugno 2012…A causa di questi crisi lei vuole chiudere con me, ma, dato che è ancora innamorata e io non voglio perderla, la convinco, con un po’ di insistenza a riprovare di nuovo. Cominciamo anche a parlare di un suo possibile arrivo in Italia in pianta stabile. In quel mese comincio a chiedere ai miei genitori come fare per farle ottenere il visto di lavoro, ma loro dicono che non possono aiutarla più di tanto a causa del discorso delle quote (solo un tot di extracomunitari possono avere il permesso di lavoro all’anno e solo se rientrano in determinate categorie/mestieri). Ne parlo con lei e lei ne rimane molto delusa…infatti in quel  mese i nostri litigi cominciano a crescere, anche perché continua a mostrarsi molto gelosa, possessiva e fare storie su quasi tutto, cominciamo a vederci di meno su Skype e soprattutto quando ci vediamo la qualità del tempo peggiora.  A causa di questi motivi comincio ad avere dei dubbi sul fatto di farla venire in Italia perché ho paura che le cose vadano male, che lei sia troppo gelosa e pesante e che,  nel caso ci separassimo, lei mi rinfaccerebbe per sempre di averla fatta venire. Mi sento un po’ più lontano e non le dò tutte le attenzioni e le parole dolci che le davo prima. Verso fine giugno mi manda a quel Paese e dice di voler chiudere con me, ma pochi giorni dopo mi ricontatta in lacrime e mi chiede scusa per quello che ha fatto, dicendo che farà di tutto per stare con me in futuro. Io la perdono e accetto le sue scuse.

Intanto a giugno lei si era laureata in marketing in Russia, e, proprio a causa di queste discussioni e di questi problemi, a inizio luglio parte per Mosca anziché per l’Italia (come invece pensava fino a qualche tempo prima) con la speranza comunque di fare qualche soldo per poter venire qui. Continuiamo quindi a sentirci, ma ormai sento che qualcosa si è rotto e spesso litighiamo e i motivi sono sempre i soliti(il fatto che non le do più le attenzioni e i complimenti di una volta, che non le dico più che sono innamorato di lei, che non faccio abbastanza per farla venire etc). Dal canto mio, io a volte, anche se vorrei dirle che la amo e vorrei farle più complimenti, mi “trattengo “ un po’ perché stanco del suo atteggiamento di istigazione al litigio, della sua gelosia oppressiva etc. Lei sostiene qualche colloquio di lavoro a Mosca, ma alla fine non combina nulla di che anche perché rifiuta delle offerte non ottimali ma che almeno potevano darle un po’ di soldini. Abbiamo un’altra lite a inizio luglio e io comincio a organizzare un viaggio a Mosca per metà agosto con un amico, non sapendo nemmeno se mi sarei visto con lei. Il mio amico mi dà buca, ma continuo a organizzare il viaggio. Riprendiamo a parlare, le dico del mio viaggio di Mosca, lei dice che vuole stare con me tutto il tempo  a Mosca, io le dico (sbagliando) che non sono un bambino e che non ho bisogno della baby sitter che badi a me…qualche giorno dopo mi pento e le dico che voglio che lei sia con me a Mosca, lei dice che non sa se potrà perché probabilmente lavorerà, farà colloqui e non sa se avrà tempo per me (ripicca per come mi ero comportato prima). Io le dico che va bene.  Per un po’ di giorni non ci sentiamo, anche se lei, forse ubriaca, mi manda un messaggio dove mi dice che mi ama e mi aspetta a Mosca.

Verso metà agosto vado a Mosca e lei mi fa una sorpresa, venendomi a prendere all’aeroporto senza dire nulla. Mi ha detto che  era stata in dubbio se venire o meno, ma alla fine lo aveva fatto. Passiamo 10 giorni veramente belli, a parte qualche litigio dovuto anche al suo carattere un po’ aggressivo, insicuro e testardo. Ad es. ricordo che una volta avevamo appuntamento ad una stazione della metro, per un’incomprensione lei mi aspettava dentro la stazione e io all’uscita della stazione…5 minuti dopo mi accorgo dell’errore e lei mi fa una storia enorme, dicendo che non la sto mai a sentire, che la sua opinione non conta nulla etc. Vuole tornarsene a casa e lasciarmi come un cretino in mezzo alla stazione, ma riesco a fermarla e convincerla. Nonostante ciò, come detto, passiamo dei bellissimi momenti, molto romantici, io le avevo anche portato un gioiello dall’Italia anche se non sapevo se l’avrei vista con sicurezza o meno… lei dice di nuovo che vuole venire in Italia e stare con me, dice che mi ama. Io dico che vorrei lo stesso, ma non le dico che la amo..non so perché..forse perché c’erano stati troppi problemi in quei mesi o non so cosa…In ogni caso, dopo 10 giorni, vado a trovare un’AMICA (e sottolineo AMICA) in un’altra città della Russia..era un viaggio che avrei evitato volentieri dopo che avevo ritrovato la mia ragazza, ma purtroppo avevo l’aereo per l’Italia già prenotato da lì e quindi dovevo andarci per forza…ricordo ancora le sue lacrime all’aeroporto quando partii (d’altronde lei piangeva sempre  tantissimo ogni volta che ci vedevamo e poi ci separavamo..). Sono stato due giorni nella città di questa mia amica, ho dormito in un albergo (non a casa sua quindi) e abbiamo solo passeggiato e nulla più…ci siamo fatti qualche foto assieme ma soprattutto perché lo voleva lei (la mia amica) ed erano foto normalissime..

Tornato in Italia, lei dice che mi ama, che vuole stare con me, che sono la persona più importante della sua vita etc etc. Ma si ripresentano di nuovo gli stessi problemi. A settembre 2012 mi chiede di tradurle il curriculum dall’inglese all’italiano, di fare application per diverse offerte di lavoro in Italia, di iscriverla a diversi siti di ricerca lavoro .Ricordo nitidamente che mi chiese questa cosa un lunedì e io le feci tutto quanto il sabato mattina successivo (e ci impiegai tutta la mattina, perché volevo fare una cosa fatta per bene). Lei si lamentò che io avevo fatto questa cosa solo cinque giorni dopo che lei me lo aveva chiesto…peccato che io lavori e abbia anche una vita a parte lei..e soprattutto non pensavo che fosse una questione di vita o di morte metterci un giorno di più o uno di meno.. Inoltre comincia a farmi un sacco di storie di gelosia sulle foto che avevo fatto con la mia amica e su altre foto fatte durante gli aperitivi con i colleghi a Milano (e, ripeto, erano foto normalissime, fatte tra amici). Quindi anche in questo periodo abbiano i nostri bei problemi e lei, gelosa e possessiva, mi accusa di non ascoltarla, di non dirle belle parole, complimenti etc etc. Ovviamente tutti questi atteggiamenti, che si ripetevano più o meno ogni 4 giorni, in parte per la mia personalità in parte per la sua gelosia, non fanno che farmi sentire più lontano e, anche se ci tengo a lei e lei mi dice queste parole molte volte, non le dico mai esplicitamente che la amo.

Verso fine settembre/inizio ottobre 2012 abbiamo un’altra grossa crisi…lei praticamente vuole che io cancelli da VK e da FB tre mie amiche (di cui una era una ragazza con cui ho avuto una brevissima storia di qualche giorno…ma 4 anni fa!) senza un motivo logico…credo per questioni di odio e gelosia…lei minaccia di cancellare me dalla sua vita se non lo farò ma io non voglio cedere perché non vedo nessun motivo logico di accontentare una simile pretesa…allora rompiamo, e lei dice che ha trovato un uomo che vuole sposarla e vuole andare da lui. Qualche giorno dopo (circa 3 o 4 credo) mi ricontatta per chiedermi scusa di come si è comportata, che questo uomo che vuole sposarla non esiste (o meglio c’è, ma a lei non piace, o almeno così mi ha detto..) e mi chiede se me la sento di ricominciare con lei. Io le dico di sì, ma le dico che non deve mettermi sotto pressione  con la solita questione della gelosia/possessività e che voglio che venga il prima possibile in Italia per risolvere i nostri problemi, che credo siano dovuti in gran parte alla distanza. Lei, d’altro canto, mi dice che vuole che il nostro rapporto torni a essere come all’inizio, in cui le davo molte più attenzioni e flirtavo molto di più con lei.

Lei, nel frattempo, in quei 3 o 4 giorni passati senza contatti, si è trasferita a casa di una sua amica in un’altra città della Russia (Ufa) e mi dice che questa sua amica (Gulnara) le offre vitto e alloggio e un piccolo lavoro presso il suo negozio. Irina vuole lavorare per guadagnare un po’ di soldi, in modo da potersi permettere dei corsi di italiano in Italia e poter stare vicino a me. Andiamo così avanti, ma si ripresentano periodicamente gli stessi problemi: mancanza di attenzioni/complimenti da parte mia e gelosia da parte sua.  Lei mi chiede se io ci tengo a lei, io le dico che ho bisogno che sia meno oppressiva e gelosa: lei mi risponde che non cambierà il suo comportamento se io non cambio il mio. In tutto il mese di ottobre ci vediamo su Skype una sola volta..a volte lei vuole vedersi con me su Skype e io non posso,  quindi le ripropongo di vederci  tra un’oretta e lei mi dice, per ripicca, che ha trovato di meglio da fare e quindi non vuole più vedersi  con me. Tutto questo sarà successo 3 o 4 volte solo ad ottobre. Lei come al solito è spesso molto affettuosa con me, mi dice spesso che mi ama e vuole stare con me, mentre io a volte sono un po’ freddo a causa di tutti i problemi che abbiamo avuto negli ultimi mesi (lo so che non è una giustificazione) e quindi dal fatto che mi sento un po’ più lontano…ma comunque ci tengo a lei. Nel frattempo io continuo a ripeterle che deve venire in Italia e a chiederle quando lo farò visto che l’unica speranza per la nostra relazione di andare avanti è quella di essere vicini..lei mi dice che potrebbe essere in Italia a dicembre. Tutto questo va avanti fino a che, verso fine mese, torno giù dai miei a Salerno per il ponte di inizio novembre  e ho dei problemi di salute a causa di una piccola operazione e di casa (ho dovuto cambiare improvvisamente casa a Milano). Lì succede il patatrac: lei prima si lamenta che io non le ho detto nulla che tornavo a casa dai miei, poi mi dice che io so solo lamentarmi dei miei problemi (di salute, in quel momento)…uno dei giorni successivi mi chiede se voglio passare le feste di capodanno con lei ed io, stupidamente, non so per quale preciso motivo, le dico che non lo so in quanto potrei avere dei problemi dovuti al trasloco a Milano e che le farò sapere (risposta orrenda, lo so). Nonostante tutto, i giorni successivi parliamo fino a che io tiro fuori di nuovo il discorso dell’Italia e lei dice che non spenderà dei soldi per venire in Italia per un uomo che non la merita (io) e che non è sicura di amarla…qui la mia altra risposta sbagliata: le dico che, come al solito, io non merito nulla per lei e poi le auguro buona notte…a pensarci mi mangio le mani perché penso che in quel momento avrebbe voluto sentirsi dire solo che non era vero e che io la amavo…invece io mi sono fatto prendere dal fastidio della sua provocazione (io che non merito nulla perché non ho mai fatto nulla di buono per lei) e le ho risposto in quel modo.

Da quel momento in poi noto che comincia a essere più fredda con me....tutto questo per una settimana intera…fino a che la domenica la metto sotto pressione e comincia a tirare fuori tutto..mi dice che non mi ama più…che ormai l’ho persa…che l’ho fatta soffrire troppo..che ha cercato tutto questo tempo di stare con me e adesso è felice senza di me…e dopo, il colpo di grazia..che ha conosciuto, all’inizio di quella settimana, un tizio turco (di Cipro) su internet  e questo tizio la rende felice perché le ha comprato i biglietti dell’aereo per vedersi con lui a Istanbul e le ha pagato l’albergo, perché sta tutto il giorno con lei su skype e la chiama senza chiederle nulla, perché le ha detto dopo due giorni che parlavano su skype che la ama e che vuole che lei vada a vivere con lui a Nicosia…ovviamente aggiunge che se ora non mi ama più non è colpa di questo tizio ma è solo colpa mia…Io le chiedo un incontro su Skype per almeno dirmi in faccia queste cose e lei me ne promette uno all’indomani sera. La mattina dopo mi contatta e mi dice che non ce la fa più e che mi deve dire questa cosa. Allora la chiamo sul cellulare (spendendo un botto di soldi) e mi dice più o meno le stesse cose che mi aveva detto il giorno prima, aggiungendo che il tizio nuovo (il turco) non vuole che io parli con lei né tantomeno che io mi veda su Skype con lei e che lei non vuole di certo ferirlo. A quel punto mi cancella e blocca anche da FB, VK, Skype etc etc.

 Così, per tutta la settimana tento di rimediare ai miei sbagli con i fatti e con le parole:
1)   Comincio a scriverle messaggi (diluiti durante la settimana) dicendole che mi sono reso conto dei mie errori, che l’esperienza mi è servita, che mi dispiace di averla fatta soffrire, che voglio che lei sia con me etc.
2)    Mi metto d’accordo con l’amica (Gulnara) per andare in Russia e tentare di rimediare alla situazione. Sapevo che Irina sarebbe partita il lunedì dopo per Istanbul, perciò il mio piano era di andare lì per il weekend in modo da convincerla che ero cambiato non solo a parole ma con i fatti.
Era una follia perché si trattava di fare un viaggio di 2 giorni interi per vederla  solo un weekend, senza nessuna garanzia che lei mi volesse parlare. Fatto sta che faccio il visto per la Russia in tempi record e, proprio qualche ora prima che compri il biglietto, scopro che Irina ha spulciato sul pc dell’amica e ha letto i messaggi tra me e lei. A questo punto ha fatto le valigie e ha lasciato casa dell’amica, insultando me e Gulnara di volerle rovinare la vita e la felicità e accusando inoltre Gulnara di essere solo invidiosa della sua relazione con questo tizio. Prega il tizio in questione (il turco) di pagarle un albergo ad Ufa e va a vivere lì per tutti i giorni prima della partenza dell’aereo per Istanbul.

3)   Le ho comprato un biglietto di sola andata per l’Italia per metà dicembre e glielo ho mandato per email..lo ha rifiutato (almeno per adesso)

A questo punto capisco di non poter fare più nulla e so che lei poi il lunedì successivo è stata, come programmato, 4 giorni con questo tizio a Istanbul  e che è andato tutto bene…so anche che questo tizio le ha comprato molti vestiti e voleva addirittura comprarle un gioiello da 750 euro ma che non ha potuto per limiti sulla carta (anche se questa cosa mi puzza un po’). Ora , per quello che so, lei è a casa della mamma in Russia in attesa di trasferirsi a casa di questo tizio..ho provato a mandare un sms alla mamma per ribadire che io amo la figlia e che non mi fido del tizio, ma non è servito a nulla…anzi, solo a farmi ricevere un messaggio da Irina con scritte sempre le stesse cose..che dovevo pensarci prima, di dimenticarmi di lei etc etc

Aggiungo qualche altro dettaglio che ho tralasciato:

-   Questo tizio turco l’ha incontrato su un sito chiamato travelgirls.com…. su questo sito di solito gli uomini contattano le ragazze e si offrono di pagarle il viaggio verso un determinato Paese in cambio di sesso (tanto è vero che sul sito c’è il disclaimer in cui è scritto che non è un sito di escort, anche se lo sembra a tutti gli effetti). So anche che l’ha contattato lei e che lei gli ha chiesto di comprarle i biglietti.

-   In passato, nel periodo in cui ci siamo lasciati prima di Mosca, io mi sono baciato con una ragazza…lei invece, sempre nello stesso periodo, so che è andata a letto una volta con un tizio mentre era ubriaca (me lo ha confessato subito) e che si è baciata una sera in discoteca a Mosca con un tizio conosciuto sempre su travelgirls.com

-   L’amica (Gulnara) mi ha detto che lei, già due settimane di conoscere questo turco e lasciarmi, aveva contattato sempre su internet un altro tizio turco, vecchio ma ricco, e voleva scroccarsi il viaggio da Istanbul da lui, senza però farci nulla dopo (non so se perché fosse vecchio o se perché ci fossi io). Alla fine questo turco non le ha pagato più il biglietto e lei non è andata

-   Irina ha un carattere un po’ particolare: ho sempre avuto l’impressione che si sentisse quasi sempre vittima di tutto o tutti, messa sempre in discussione e in competizione con le altre ragazze..questo ha fatto sì che il suo carattere fosse a volte un po’ aggressivo, tanto è vero che ha litigato con molte persone per motivi abbastanza banali e discutibili (tra cui una cugina che per lei era come una sorella) e le ha cancellate dalla sua vita. Non so, forse questo deriva dal fatto che ha perso il padre naturale quando era ancora una ragazzina e dal fatto che il nuovo compagno della madre ha abbandonato lei e la mamma qualche tempo dopo…

-   Irina aveva creato un profilo falso su FB e Vkontakte con un nome diverso..e con questo profilo aveva stretto amicizia con me e penso mi controllasse in quanto una volta mi chiese, attraverso questo profilo falso, opinioni sulla mia ragazza (su Irina). Quando abbiamo rotto, non mi ha cancellato subito da questo profilo falso, ma ha aspettato un mese (non so perché)

-   L’amica (Gulnara) mi ha detto che Irina non voleva dirmi subito della storia con questo turco perché sperava di poter tornare da me se le cose fossero andate male con lui.

Termy…lo so che la situazione è disperata…ma io sono veramente pentito dei miei errori, anche se come vedi nemmeno lei è stata uno stinco di santo..vorrei recuperare la situazione e farla venire subito da me..ma adesso mi sembra che lei abbia chiuso il suo cuore per me e che preferisca buttarsi totalmente in questa nuova avventura e andare a convivere con questo tizio che ha visto di persona sì e no quattro giorni e che conosce, tra virtuale e reale, da 3 settimane…avevo pensato di scriverle una lettera, nel caso in cui fosse ancora in Russia, ma non so se sia una mossa buona…vorrei un parere sulla situazione e su quello che posso fare…grazie..

« Ultima modifica: 02 Dicembre 2012, 11:44:22 da jamescobain85 »

Loggato

jamescobain85

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 32
  • Residenza: Londra
  • Posts: 260
  • coito ergo sum :D

Re: x TermYnator: Relazione con ragazza russa

« Risposta #1 del: 02 Dicembre 2012, 14:07:24 »

...volevo anche aggiungere che ho saputo dall'amica (Gulnara) che, prima di rompere con me, spesso questa ragazza guardava le mie foto, parlava continuamente di me e piangeva quando litigavamo..

Loggato

jamescobain85

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 32
  • Residenza: Londra
  • Posts: 260
  • coito ergo sum :D

Re: x TermYnator: Relazione con ragazza russa

« Risposta #2 del: 02 Dicembre 2012, 19:15:13 »

Ho appena saputo dall'amica (Gulnara) che Irina mi ha sognato e che adesso non è più sicura della sua decisione come prima..

Loggato

jamescobain85

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 32
  • Residenza: Londra
  • Posts: 260
  • coito ergo sum :D

Re: x TermYnator: Relazione con ragazza russa

« Risposta #3 del: 03 Dicembre 2012, 07:06:23 »

Citato da: jamescobain85 il 02 Dicembre 2012, 11:37:29

Salve a tutti, premetto che questo sarà un post MOLTO lungo perché cercherò di essere dettagliato e il più oggettivo possibile (per quanto possa essere difficile), per cui ringrazio TANTO chi avrà la pazienza di leggere.

E visto che lo hai postato nella mia sezione, uno a caso lo dovrà leggere...  Exclamation

Lettura dei fatti
In tutta questa storia, mi riesce abbastanza difficile capire una cosa: cosa pensa Jamescobain? Perchè agisce in modo così anacronistico?
Sembra quasi che tu abbia voluto darti un tono e fare il prezioso in certi momenti.
Io mi domando il reale perchè tu abbia provato imbarazzo a dichiarare il tuo amore ( se effettivamente c'era) a questa ragazza. Mi domando pure come tu abbia potuto rinunciare a vederla a Mosca per il solo fatto di non aver più il letto dall'amica: potevi affittarti una stamberga, non credo costino cifre folli da quelle parti...
Mi domando ancora come sia possibile amare una ragazza, e vederla UNA SOLA VOLTA su skype in un mese!
Io sto da 9 anni con la mia donna, ed oltre a convivere spesso e volentieri, ci sentiamo spesso più di una volta al giorno...
Insomma, ma sei proprio sicuro di provar qualcosa per sta ragazza, o piuttosto quando sei lontano te ne scordi, mentre quando sei con lei ti accendi perchè fisicamente ti appaga più delle donne che hai rimorchiato sin'ora? A questo aggiungiamo il fatto che in modo nemmeno troppo velato, paventi l'ipotesi che sia stata con te per togliersi dalla Russia, ovvero che sia stata con te per mero interesse.

Perchè la storia non funziona
Insomma, caro JAmes, a me sembra che tu sia prevenuto nei confronti di questa ragazza, e che questa tua prevenzione sia un limite enorme al tuo lasciarti andare. Percepisco da parte tua lo stesso interesse però: quando ci torni o lei si nega, ti senti innamorato. Ma nella quotidianità del distacco IMHO non te importa più di tanto. Questo instaura un processo a catena: ciò che davi non viene più dato. Lei percepisce che qualcosa manca, e lo pretende. Quando poi ti fa notare che non parli del tuo futuro includendo lei, scoppia il drama. Tu tieni il punto (in modo IMHO strano), ed a lei parte l'embolo della gelosia, cosa che ti stacca ancora di più. Insomma, da un punto di vista puramente "gestionale", ha ragione lei.

Quel che pensa TermY
Io da osservatore, non posso dire che tu sia innamorato, così come non posso dire che lei non sia una ragazza che farebbe di tutto per levarsi dall'ambiente in cui vive: le ultime cose che hai scritto, non sono molto carine. O comunque, non rientrano nelle abitudini che io vorrei veder praticate dalla donna con cui potrei anche decidere di passare la vita. Perchè questo è l'ordine di idee in cui devi entrare: se veramente vuoi che questa ragazza venga in Italia, devi anche mettere in conto di ospitarla, accudirla e mantenerla. Sempre che, nel frattempo non incappi in qualche piacevole (se c'è amore fra voi) incidente di percorso, volgarmente definito marmocchio. Il rischio è alto: se veramente è una ragazza disposta a tutto, come dai un po' ad intendere, ti infili in un vicolo cieco invitandola a raggiungerti. Se invece l'ipotesi "interesse" è pura fantasia e malintesi, il fatto di farla venire qui è comunque un rischio: se qualcosa va male come ti regolerai?
Insomma, caro James: sei ad un bivio: o offri garanzie, o perdi il treno.

Quel che non mi piace affatto.
Questa donna, al di la di tutto, ha giocato una partita un po' sporca. La storia di farsi sbattere (scusa la franchezza, ma è bene che tu veda le cose come stanno) dal turco, dicendoti chiaramente che lui paga e regala, sembra un po' un ultimatum a scopo educativo. Della serie "fai così ed io sarò tua". La storia del viaggio a Istambul col vecchio, è ancora peggio. Può essere una semplice ragazzata, ma una ragazza seria una escrementata del genere non l'avrebbe neanche pensata.

Conclusioni
Moglie e buoi dei paesi tuoi. Questo proverbio IMHO non è mai sbagliato, specialmente in questo caso.
Per me, non sei deciso, non sei innamorato, ma sei semplicemente prostrato da una situazione di bisogno.
Insomma, non ti vedo nella condizione di poter decidere della tua vita in questo momento, perchè non mi sembri in una condizione tale da far valutazioni sensate. Detto ciò, per quanto mi riguarda, sebbene io sia convinto che sta ragazza si farà risentire molto presto, fossi in te mi adopererei per trombarmene un'altra nel più breve tempo possibile. Ovvero prima che la dolce Irina si faccia risentire. Ma che sia più carina però.
Poi, potrai renderti meglio conto. So gia che mi risponderai che non c'è tempo, perchè nel frattempo "il turco" agisce... E qui ti invito ad una riflessione: se questa ragazza ha deciso di darla al turco per sopperire a tue mancanze, nel caso queste tue "mancanze" facciano parte del tuo normale modo di essere, prima o poi ti ritroverai nella stessa situazione. Ma stavolta sarà in casa tua...
Il consiglio che ti do (in realtà ti ho gia detto quello che farei io al posto tuo) è un po' particolare, ed è questo: mi hai scritto che tua Madre l'ha conosciuta. Beh, mettiti il cuore in mano e chiedile un parere su questa storia, dicendole quello che hai scritto qui, parola per parola. Mi ringrazierai...

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10004

Re: x TermYnator: Relazione con ragazza russa

« Risposta #4 del: 03 Dicembre 2012, 16:19:34 »

Citazione

Lettura dei fatti
In tutta questa storia, mi riesce abbastanza difficile capire una cosa: cosa pensa Jamescobain? Perchè agisce in modo così anacronistico?
Sembra quasi che tu abbia voluto darti un tono e fare il prezioso in certi momenti.
Io mi domando il reale perchè tu abbia provato imbarazzo a dichiarare il tuo amore ( se effettivamente c'era) a questa ragazza. Mi domando pure come tu abbia potuto rinunciare a vederla a Mosca per il solo fatto di non aver più il letto dall'amica: potevi affittarti una stamberga, non credo costino cifre folli da quelle parti...
Mi domando ancora come sia possibile amare una ragazza, e vederla UNA SOLA VOLTA su skype in un mese!
Io sto da 9 anni con la mia donna, ed oltre a convivere spesso e volentieri, ci sentiamo spesso più di una volta al giorno...
Insomma, ma sei proprio sicuro di provar qualcosa per sta ragazza, o piuttosto quando sei lontano te ne scordi, mentre quando sei con lei ti accendi perchè fisicamente ti appaga più delle donne che hai rimorchiato sin'ora? A questo aggiungiamo il fatto che in modo nemmeno troppo velato, paventi l'ipotesi che sia stata con te per togliersi dalla Russia, ovvero che sia stata con te per mero interesse.

Ti assicuro che non mi sono mai voluto comportare così per darmi un tono altezzoso o peggio ancora fare il duro...semplicemente, pur avendo sentimenti per lei, i suoi atteggiamenti di possessività e gelosia mi davano fastidio, anche perchè io sono un tipo che non è per nulla geloso, quindi la gelosia eccessiva da parte dell'altra persona mi infastidisce un po'. Come già detto, questa non vuole essere una giustificazione in quanto riconosco di aver sbagliato, ma non posso cambiare il passato.
Sul fatto di Skype hai ragione, ma siamo un po' colpevoli entrambi penso, perchè è vero che io non le chiedevo spesso di vederci, ma a volte quando  lei proponeva e io rimandavo (anche solo di qualche ora) lei per dispetto non voleva più...e altre volte ancora, quando io proponevo e magari avevamo avuto delle piccole discussioni, a lei non andava più...
Purtroppo io penso un po' di essere il tipo che ha dei problemi a dare continuamente a distanza, non a caso, soprattutto a ottobre, le ho detto che ho bisogno di averla vicino. E lei era andata a Ufa per guadagnarsi qualche soldo per poter venire qui. Peccato che non mi abbia mai chiesto dei soldi per il biglietto (glieli avrei dati) ma li abbia chiesti subito al turco non appena abbiamo rotto. Avrei potuto offrirli io spontaneamente, ma pensavo non si facesse problemi a chiedermeli visto che in passato, quando aveva pensato di venire di nuovo a marzo 2012, glieli avevo offerti ma poi non si era fatto più nulla..Non so, forse non me li ha mai chiesti per questione di orgoglio visto che conosceva bene sia me che la mia famiglia e non voleva passare per scroccona, mentre invece con il turco non aveva nessuna immagine da difendere.
Inoltre l'amica (Gulnara) mi ha detto che irina poteva guadagnare molti più soldi mentre lavorava per lei a ottobre, ma invece non si è mai impegnata abbastanza per poter guadagnare concretamente (lavorava poche ore, arrivava tardi a lavoro etc). Non faccio fatica a credere a questa cosa, dato che so che è una ragazza molto intelligente ma spesso anche pigra e svogliata.
Non ho mai pensato che lei stesse con me solo per scapparsene dalla Russia, (anche se sicuramente per lei l'aspetto economico non è secondario) altrimenti avrebbe potuto benissimo fregarsene delle mie manifestazioni d'amore o del fatto che io fossi sicuro di lei purchè l'avessi fatta venire qui.
Su Mosca forse mi sono spiegato male forse: inizialmente avevo programmato il mio viaggio per stare 10 giorni a Mosca e 2 giorni in un'altra città per andare a trovare quest'amica...a Mosca ho dormito in ostello (ma spesso Irina ha dormito con me e qualche volta ho dormito anche io da lei) e nell'altra città in albergo...non potevo restare a Mosca semplicemente perchè, avendo organizzato tutto il viaggio prima, il mio aereo partiva dall'altra città e non mi sembrava il caso di fare stravolgimenti e spendere altri soldi in aerei/alberghi etc per soli 2 giorni...

Citazione

Perchè la storia non funziona
Insomma, caro JAmes, a me sembra che tu sia prevenuto nei confronti di questa ragazza, e che questa tua prevenzione sia un limite enorme al tuo lasciarti andare. Percepisco da parte tua lo stesso interesse però: quando ci torni o lei si nega, ti senti innamorato. Ma nella quotidianità del distacco IMHO non te importa più di tanto. Questo instaura un processo a catena: ciò che davi non viene più dato. Lei percepisce che qualcosa manca, e lo pretende. Quando poi ti fa notare che non parli del tuo futuro includendo lei, scoppia il drama. Tu tieni il punto (in modo IMHO strano), ed a lei parte l'embolo della gelosia, cosa che ti stacca ancora di più. Insomma, da un punto di vista puramente "gestionale", ha ragione lei.

Questa cosa me la ha fatta notare anche lei..ossia il fatto che quando rischio di perderla improvvisamente mi mostro più attaccato a lei, mentre invece nel quotidiano sembra che non me ne frega più di tanto. Stessa cosa quando siamo vicini e mi sento molto più legato a lei, forse anche perchè lei, quando siamo vicini, non è così gelosa e possessiva come si mostra a distanza. Insomma, penso che a distanza si instauri un circolo vizioso e, quando siamo vicini, un circolo virtuoso. Ma nessuno dei due vuole continuare a stare a distanza...una relazione a distanza di un anno è una tortura.

Citazione

Quel che pensa TermY
Io da osservatore, non posso dire che tu sia innamorato, così come non posso dire che lei non sia una ragazza che farebbe di tutto per levarsi dall'ambiente in cui vive: le ultime cose che hai scritto, non sono molto carine. O comunque, non rientrano nelle abitudini che io vorrei veder praticate dalla donna con cui potrei anche decidere di passare la vita. Perchè questo è l'ordine di idee in cui devi entrare: se veramente vuoi che questa ragazza venga in Italia, devi anche mettere in conto di ospitarla, accudirla e mantenerla. Sempre che, nel frattempo non incappi in qualche piacevole (se c'è amore fra voi) incidente di percorso, volgarmente definito marmocchio. Il rischio è alto: se veramente è una ragazza disposta a tutto, come dai un po' ad intendere, ti infili in un vicolo cieco invitandola a raggiungerti. Se invece l'ipotesi "interesse" è pura fantasia e malintesi, il fatto di farla venire qui è comunque un rischio: se qualcosa va male come ti regolerai?
Insomma, caro James: sei ad un bivio: o offri garanzie, o perdi il treno.

Lo so che è un rischio farla venire qui..ma è un rischio che sono disposto a correre. Nessuno può dire come andranno le cose, ma penso che valga la pena provarci dato che sono stato sempre bene quando ero vicino a lei.
Concordo che il suo atteggiamento dopo la rottura è stato veramente orribile..ma, inconsciamente, tendo in qualche modo a giustificarlo in quanto prima so di avere sbagliato io. Prima di ora non si era mai comportata così, ma non credo (e spero) che questa sia la sua vera natura..penso solo che lei abbia agito di impeto per stare meglio dopo che aveva sofferto con me. Certo, tagliare tutti i ponti con me da un giorno all'altro e buttarsi dopo 2 giorni tra le braccia di questo tizio che manco conosceva e che le ha promesso amore e montagne d'oro subito, senza mai essersi incontrati, non è un atteggiamento da persona matura. Non a caso ha sorpreso tutte le persone che l'avevano conosciuta mentre era con me.

Citazione

Quel che non mi piace affatto.
Questa donna, al di la di tutto, ha giocato una partita un po' sporca. La storia di farsi sbattere (scusa la franchezza, ma è bene che tu veda le cose come stanno) dal turco, dicendoti chiaramente che lui paga e regala, sembra un po' un ultimatum a scopo educativo. Della serie "fai così ed io sarò tua". La storia del viaggio a Istambul col vecchio, è ancora peggio. Può essere una semplice ragazzata, ma una ragazza seria una escrementata del genere non l'avrebbe neanche pensata.

Vedi sopra..la cosa che più mi ha fatto male è che ha preferito non credere a una sola parole delle cose che le ho detto dopo la rottura (aggiungendo che io non la amo veramente, che sono solo egoista, che sa già che se torna da me dopo qualche mese io non la amerò più, che il turco si sta comportado bene e io ho le ho spezzato il cuore etc.) e credere invece a tutto quello che questo tizio le ha detto dopo due giorni che si conoscevano

Citazione

Conclusioni
Moglie e buoi dei paesi tuoi. Questo proverbio IMHO non è mai sbagliato, specialmente in questo caso.
Per me, non sei deciso, non sei innamorato, ma sei semplicemente prostrato da una situazione di bisogno.
Insomma, non ti vedo nella condizione di poter decidere della tua vita in questo momento, perchè non mi sembri in una condizione tale da far valutazioni sensate. Detto ciò, per quanto mi riguarda, sebbene io sia convinto che sta ragazza si farà risentire molto presto, fossi in te mi adopererei per trombarmene un'altra nel più breve tempo possibile. Ovvero prima che la dolce Irina si faccia risentire. Ma che sia più carina però.
Poi, potrai renderti meglio conto. So gia che mi risponderai che non c'è tempo, perchè nel frattempo "il turco" agisce... E qui ti invito ad una riflessione: se questa ragazza ha deciso di darla al turco per sopperire a tue mancanze, nel caso queste tue "mancanze" facciano parte del tuo normale modo di essere, prima o poi ti ritroverai nella stessa situazione. Ma stavolta sarà in casa tua...

So che queste "mancanze" non fanno  parte del mio carattere..mi sono reso conto dei miei errori (a cui sono stato cieco per troppo tempo, per vari motivi tra cui l'eccessiva sicurezza e le sue ossessioni dovute in parte alla distanza in parte al suo carattere) e, visti i momenti che abbiamo passato insieme (3 mesi a contatto 24h/24h "fisicamente" in un anno non sono tantissimi ma non sono nemmeno nulla), penso che la nostra relazione meriti un'altra possibilità.

Citazione

Il consiglio che ti do (in realtà ti ho gia detto quello che farei io al posto tuo) è un po' particolare, ed è questo: mi hai scritto che tua Madre l'ha conosciuta. Beh, mettiti il cuore in mano e chiedile un parere su questa storia, dicendole quello che hai scritto qui, parola per parola. Mi ringrazierai...

Ho già parlato con mia madre..lei mi ha detto che io ho sbagliato prima della rottura (non le ho dato quello che voleva, anche se a distanza) però anche il suo comportamento non è stato certamente da stinco di santo, sia prima che dopo la rottura...lei ha detto che è difficile perdonarla dopo quello che ha combinato, soprattutto in così breve tempo dopo la nostra rottura, però ha detto che la scelta tocca a me..e, se in tutta franchezza, se lei si pentisse sinceramente di quello che ha fatto io la perdonerei perchè alla fine abbiamo sbagliato entrambi (come sempre).

Termy, come ho detto, lei dopo un periodo iniziale, subito dopo la rottura, in cui era molto sicura di quello che faceva (tanto è vero che è andata  pochi giorni dopo Istanbul e diceva a tutti di volersi trasferire dal tizio) ora, STANDO A QUELLO CHE HO SAPUTO DA UNA PERSONA CHE PARLA CON LEI (e che penso che Irina non sappia che parla anche con me), sembra che lei sia ancora a casa della mamma, che mi abbia sognato, e che abbia paura di fare uno sbaglio, quindi stia ancora riflettendo sulla situazione prima di trasferirsi...purtroppo come ti ho detto lei ha chiuso tutti i ponti di comunicazione con me, tranne il cellulare (anche se non penso risponda se la chiamo) e le lettere..e segni positivi ancora non me ne ha dati...
Io sono sicuro di volerla qui, di volerci riprovare con lei seriamente e in Italia...cosa posso fare? Mi è stato suggerito semplicemente di aspettare, di farla riflettere e non fare nulla intanto, anche per darle la sensazione che possa avermi perso (anche se è stata lei a voler chiudere...) Tu cosa ne pensi? Io ho compreso i tuoi ragionamenti, che condivido, ma tu cosa pensi sia meglio fare ora per rimediare? Grazie per la pazienza

Loggato

jamescobain85

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 32
  • Residenza: Londra
  • Posts: 260
  • coito ergo sum :D

Re: x TermYnator: Relazione con ragazza russa

« Risposta #5 del: 03 Dicembre 2012, 16:30:45 »

Jamescobain, io di ragazze dei paesi dell' est ormai credo di capirne un pò, tant'è che , dopo averne rimorchiate tante, da un anno sto felicemente assieme ad una moldava .

Ho letto pazientemente tutta la storia, e non sono del tutto d' accordo con il Gran Maestro, nel senso che la sua lettura sul conto di questa ragazza, mi sembra addirittura ottimistica. TermY è stato "delicato", io sarò più lapidario.

Una che ha accettato di farsi sbattere dal turco, ed invitare dal vecchio, pur di raggiungere un misero scopo, non è minimamente da prendere in considerazione per una storia seria. 

Le "vere" donne dell' est, nel senso di sane e moralmente integre (non le troie, che sono in tutti i continenti, forse a est ce ne sono un pò di più per motivi di necessità oggettiva), sono estremamente orgogliose, e ben difficilmente accettano favori e scende a compromessi, anzi, al contrario, soffrono del cosiddetto "complesso della prostituta", ovvero, che per la paura dei luoghi comuni su di loro, sono estremamente diffidenti, e bisogna stare molto attenti a come si parla. Pensa che la mia ragazza, come molte altre, si spezza la schiena dalla mattina alla sera facendo la domestica, e stai pur sicuro che se le interessavano i soldi facili, col viso e il fisico che si ritrova, non aveva problemi a ottenerli. In Italia ci è venuta con i suoi mezzi, guadagnandosi il permesso di soggiorno con lavori umili, faticosi e malpagati.

In generale : la storia con la ragazza dell' est si può avere, anche con finalità serie, ma, mi preme rimarcare, se lei è già qui con i suoi mezzi . Se devi essere te a portarla qui, e provvedere a tutto, il rischio è troppo alto.

S.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3879
  • Fino alla Fine

Re: x TermYnator: Relazione con ragazza russa

« Risposta #6 del: 03 Dicembre 2012, 17:12:16 »

Citato da: jamescobain85 il 03 Dicembre 2012, 16:19:34

Io sono sicuro di volerla qui, di volerci riprovare con lei seriamente e in Italia...cosa posso fare? Mi è stato suggerito semplicemente di aspettare, di farla riflettere e non fare nulla intanto, anche per darle la sensazione che possa avermi perso (anche se è stata lei a voler chiudere...) Tu cosa ne pensi? Io ho compreso i tuoi ragionamenti, che condivido, ma tu cosa pensi sia meglio fare ora per rimediare? Grazie per la pazienza

Ti ripeto che se questa storia fosse stata più lineare, ti direi pure che alla fin fine fai pure bene. Ma questi messaggi telegrafati dalle amiche complici non mi convincono affatto. La penso come tua Madre circa i risvolti postumi, e penso pure che alla prima lite le rinfaccerai il turco, il vecchio e sarà rissa. Mi auguro di sbagliare Smile

Il da farsi te l'ho gia detto: sei convinto? Bene, allora mandagli una missiva (elettronica, cartacea o come ti pare) nella quale esponi ciò che sei disposto a dare e fare: ovvero farla venire qui, alloggiarla e sponsorizzarla finchè non trova un lavoro. Ricordati che stai facendo una scelta DEFINITIVA, non è un gioco, perchè c'è di mezzo l'esistenza di DUE persone. Se gli sta ancora bene, dopo un piccolo periodo di riflessione (da 3 a 15 giorni dipendente da quanto lei ti ritiene capace di fare dietrofront) accetterà. Nota bene che questo periodo serve a formalizzare la tua resa incondizionata.
Non ti preoccupare se è passato qualche giorno: che vuoi che sia qualche giorno di attesa nei confronti di una scelta che riguarda la tua intera vita?

« Ultima modifica: 03 Dicembre 2012, 17:21:49 da TermYnator »

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10004

Re: x TermYnator: Relazione con ragazza russa

« Risposta #7 del: 03 Dicembre 2012, 17:28:20 »

Citato da: Shark72 il 03 Dicembre 2012, 16:30:45

Jamescobain, io di ragazze dei paesi dell' est ormai credo di capirne un pò, tant'è che , dopo averne rimorchiate tante, da un anno sto felicemente assieme ad una moldava .

Ho letto pazientemente tutta la storia, e non sono del tutto d' accordo con il Gran Maestro, nel senso che la sua lettura sul conto di questa ragazza, mi sembra addirittura ottimistica. TermY è stato "delicato", io sarò più lapidario.

Una che ha accettato di farsi sbattere dal turco, ed invitare dal vecchio, pur di raggiungere un misero scopo, non è minimamente da prendere in considerazione per una storia seria. 

Le "vere" donne dell' est, nel senso di sane e moralmente integre (non le troie, che sono in tutti i continenti, forse a est ce ne sono un pò di più per motivi di necessità oggettiva), sono estremamente orgogliose, e ben difficilmente accettano favori e scende a compromessi, anzi, al contrario, soffrono del cosiddetto "complesso della prostituta", ovvero, che per la paura dei luoghi comuni su di loro, sono estremamente diffidenti, e bisogna stare molto attenti a come si parla. Pensa che la mia ragazza, come molte altre, si spezza la schiena dalla mattina alla sera facendo la domestica, e stai pur sicuro che se le interessavano i soldi facili, col viso e il fisico che si ritrova, non aveva problemi a ottenerli. In Italia ci è venuta con i suoi mezzi, guadagnandosi il permesso di soggiorno con lavori umili, faticosi e malpagati.

In generale : la storia con la ragazza dell' est si può avere, anche con finalità serie, ma, mi preme rimarcare, se lei è già qui con i suoi mezzi . Se devi essere te a portarla qui, e provvedere a tutto, il rischio è troppo alto.

S.

Sono d'accordo con te per come si è comportata DOPO la rottura..ma allora non capisco il comportamento di prima quando era estremamente gelosa di me, quando mi riempiva di belle parole, quando guardava sempre le nostre foto e le modificava con le solite scemenze da ragazze, quando parlava sempre alle amiche di me, quando non mi ha mai chiesto un soldo per venire qui, quando voleva vedersi sempre su Skype e ogni volta non voleva mai chiudere per prima, quando ha conosciuto dei miei amici qui ben più ricchi di me e diceva loro che era la mia ragazza non appena loro si azzardavano a farle un solo complimento, quando piangeva se non le davo le giuste attenzioni...In Svezia siamo stati a Stoccolma e abbiamo fatto a metà sia per il viaggio che per l'albergo e ti assicuro che per quel viaggio lei ha speso dei soldi che potevano essere importanti per lei...io non penso e non voglio pensare che lei stava con me per i soldi, anche perchè quando stavamo assieme io ogni tanto le facevo dei regalini e la portavo fuori a pranzo e cena in posti non costosissimi e lei non si è mai lamentata di questo..le bastava stare con me e se doveva cacciare anche lei i soldi ogni tanto non ne faceva certo un problema
..Ripeto..io sono convinto che lei mi abbia amato veramente...e questo era evidente anche a tutti quelli che ci osservavano dall'esterno...difatti sono rimasti tutti sorpresi dal suo comportamento dopo la rottura..

Loggato

jamescobain85

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 32
  • Residenza: Londra
  • Posts: 260
  • coito ergo sum :D

Re: x TermYnator: Relazione con ragazza russa

« Risposta #8 del: 03 Dicembre 2012, 17:56:15 »

Già, poteva anche andare la cosa, se non ci fosse stato quello che c' è stato dopo. Ma purtroppo c'è stato.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3879
  • Fino alla Fine

Re: x TermYnator: Relazione con ragazza russa

« Risposta #9 del: 03 Dicembre 2012, 18:04:31 »

Citato da: TermYnator il 03 Dicembre 2012, 17:12:16

Ti ripeto che se questa storia fosse stata più lineare, ti direi pure che alla fin fine fai pure bene. Ma questi messaggi telegrafati dalle amiche complici non mi convincono affatto. La penso come tua Madre circa i risvolti postumi, e penso pure che alla prima lite le rinfaccerai il turco, il vecchio e sarà rissa. Mi auguro di sbagliare Smile

Il da farsi te l'ho gia detto: sei convinto? Bene, allora mandagli una missiva (elettronica, cartacea o come ti pare) nella quale esponi ciò che sei disposto a dare e fare: ovvero farla venire qui, alloggiarla e sponsorizzarla finchè non trova un lavoro. Ricordati che stai facendo una scelta DEFINITIVA, non è un gioco, perchè c'è di mezzo l'esistenza di DUE persone. Se gli sta ancora bene, dopo un piccolo periodo di riflessione (da 3 a 15 giorni dipendente da quanto lei ti ritiene capace di fare dietrofront) accetterà. Nota bene che questo periodo serve a formalizzare la tua resa incondizionata.
Non ti preoccupare se è passato qualche giorno: che vuoi che sia qualche giorno di attesa nei confronti di una scelta che riguarda la tua intera vita?

Nella settimana subito dopo la rottura (12-18 novembre) le ho mandato dei messaggi dove praticamente le ho detto le cose che mi hai detto (che voglio che venga qui, che stia con me e la mia famiglia, che l'aiuterò con i corsi di italiano, che mi dispiace per come mi sono comportato, che se ha bisogno di aiuto economico la aiuterò etc. etc. etc.)  ma le sue risposte erano tutte incentrate sul fatto che l'ho fatta soffrire troppo, che dovevo pensarci prima, di lasciarla stare etc etc.
Inoltre, come già ho detto, lei ha scoperto che ammazzata assurda stavo per fare solo per vederla due giorni prima che partisse..e poi le ho mandato il biglietto (già pagato) di sola andata per l'Italia a metà dicembre.
Dici che  non ho fatto abbastanza? (non è una provocazione, è una domanda seria) Non vorrei esasperarla ulteriormente..

Loggato

jamescobain85

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 32
  • Residenza: Londra
  • Posts: 260
  • coito ergo sum :D

Re: x TermYnator: Relazione con ragazza russa

« Risposta #10 del: 03 Dicembre 2012, 18:26:07 »

limitati ad aspettare...

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10004

Re: x TermYnator: Relazione con ragazza russa

« Risposta #11 del: 03 Dicembre 2012, 19:33:00 »

Secondo me , James, la tua è una scommessa sbilanciata, nel senso che il rischio è sproporzionato rispetto alla "vincita" . Te scommetteresti su Juventus-Pescara, sul "2", se per assurdo ti fosse pagato solo 1,2 : 1 ? Se ti fosse pagata almeno 12 :1, allora qualche soldino ce lo butteresti. Penso sia chiaro il concetto.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3879
  • Fino alla Fine

Re: x TermYnator: Relazione con ragazza russa

« Risposta #12 del: 03 Dicembre 2012, 19:58:25 »

Intendi che i vantaggi derivanti dal "recuperarla" sono minori dei rischi a cui vado incontro una volta recuperata?

Loggato

jamescobain85

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 32
  • Residenza: Londra
  • Posts: 260
  • coito ergo sum :D

Re: x TermYnator: Relazione con ragazza russa

« Risposta #13 del: 04 Dicembre 2012, 07:39:47 »

Proprio così. Non c'è equilibrio tra vantaggi e rischi, al che il gioco non vale la candela.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3879
  • Fino alla Fine

Re: x TermYnator: Relazione con ragazza russa

« Risposta #14 del: 04 Dicembre 2012, 16:15:45 »

Mmmm..sono anche venuto a sapere un'altra cosa...come vi ho detto a settembre avevamo litigato perchè lei voleva che io cancellassi dai social network certe persone senza un motivo veramente valido, a parte la gelosia..e ricordo che litigammo per circa una decina di giorni per questa cosa...ma questo litigio derivava da un altro che era nato perchè  avevo detto a Irina che avevo saputo, dalla mia amica  (Ulyana) che ero andato a trovare gli ultimi due giorni del mio viaggio in Russia, della morte improvvisa della sua insegnante di italiano, che avevo conosciuto di persona.
Questa cosa mi aveva colpito perchè solo un paio di settimane prima, quando l'avevo conosciuta, era viva e arzilla, mentre poi è stata trovata morta nel suo appartamento, stroncata da un malore. Volevo quindi condividere i miei pensieri su questa cosa con Irina, ma lei lo ha visto come un pretesto per parlare della mia amica e si è ingelosita...e da lì è nato tutto il litigio che è durato poi fino a fine settembre.
 Sono poi venuto a sapere che, nel periodo in cui litigavamo, lei è andata su quel sito (travelgirls.com) e ha trovato un iraniano che voleva sposarla...lei l'ha conosciuto ma non le è piaciuto e quindi non è successo nulla...poi è andata a Ufa e mi ha chiesto scusa per il suo comportamento...  Idiot

Loggato

jamescobain85

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 32
  • Residenza: Londra
  • Posts: 260
  • coito ergo sum :D
Pagine: [1] 2 3   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: