Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Strategie di donne mature contro di me: aiutatemi a capire

(Letto 1056 volte)

Strategie di donne mature contro di me: aiutatemi a capire

« del: 24 Luglio 2013, 16:59:56 »

Chi di voi avrà letto la mia presentazione, conoscerà la mia brutta figura avvenuta un anno e mezzo fa. Mi direste -. "Che caxxo ci fai ancora lì? Vattene da un'altra parte!".
Naaaaaaaaaaaaa, mi ci trovo troppo bene in quel posto e ci sono ottime puledre,... dottoressine giovani che cambiano piuttosto speso...
ecco, oltre le calde dottoressine ci sono le perfide colleghe ed è proprio di un paio di queste che voglio parlarvi oggi... e vi prego di avere la pazienza di leggere tutto, anche se potrà risultarvi un pò prolisso...
 
c'è una collega giovane... carina... fidanzata... quando io stappai lo spumantino per l'altra (chi di voi ha letto la mia presentazione, saprà di cosa sto parlando) lei iniziò a piangere... io la vidi ma non mi posi nessuna domanda...
ecco con questa piccolina qui io ho litigato spesso e l'ho sempre mandata al diavolo.
Lei mi dice non ti parlo più, ti cancellerò. Ok, le dico io: fallo ( non avevo letto nulla ancora...) lei per due gg non mi saluta, poi riprende a ridere e a scherzare ma io la snobbo e non la considero (ero proprio incazzato!) ma mi mantengo sempre sullo scherzoso... (la N... ho fatto una N così lunga che... mannaggia a me!).
A tutt'oggi lei mi chiama e mi dice "ti voglio bene e te ne vorrò per sempre, anche se tu non ne vorrai a me!".
Io rido, la prendo in giro...
se non che qualche gg fa mi vede in reparto e improvvisamente mi corre incontro e mi abbraccia forte... io faccio qualche allusione su quanto sia snella... così snella che le si toccano le ossa.
In passato, la escrementetta, mi disse un paio di volte di non tokkarla, mentre rideva (voi avreste agito diversamente lo so, ma io non capivo un caxxo!) ed io la mandai al diavolo... non considerandola più. Questa cosa la mandò in tilt... lei chiedeva a tutti cosa avessi...
ad oggi io ho deciso di attuare un'altra tecnica... sto impostando il gioco sul fatto che lei sia una mia allieva ed io il suo maestro... inserendo frasi con "calore, rosso, raggi che penetrano, ecc" e per uno come me... usare questi termini è terribile ma Franco (ed il mio amico) dice che funziona ed io devo fidarmi.
Per me è un gioco.. non appena la prendo da sola inizio il contatto e vedo come andremo a finire.
Ebbene, cosa c'è che non va?
Una collega! Una maledetta vecchiazza di 47 anni che:
1) vuole uscire con me e con lei, affinché noi due ci chiariamo. La vecchiazza sa bene che questa ragazzina mi piace!
2)mi invita a casa sua a mangiare
3)mi vede per strada e commenta una mia foto con un'altra donna dicendomi -. bella la foto ma quella camicia non si può proprio guardare! In questi gg esci con me e te ne faccio prendere una bla, bla...
io rispondo che al mio look ci pensa la mia stilista di fiducia e me ne vado via.
So che vi ho fornito pochissimi elementi sui quali ragionare ma sono sicuro che non sia no nulli ai vostri occhi...
ecco le domande:
1)come interpretate il comportamento della vecchia maledetta? Che razza di test può essere "ti porto a fare compere?" uno per vedere la mia fiducia in me stesso? Ma poi, dico io, che ha da testare la maledetta vecchiazza!
2)Io ho pensato che voglia uscire con noi... per non fare uscire da sola la bambina, che è fidanzata... la famosa parte sociale delle donne... bleah! Voi ci vedete sotto un'altra cosa? Io ho parlato con la mia collega (la bambina) dicendole che non voglio intromissioni. Se abbiamo un problema io e lei... ne discutiamo io e lei.
La mia collega mi inviata a prendere un caffé (la bambina) dicendomi che quel pomeriggio verrà sotto casa mia.
Io le chiedo se viene da sola o con la sua maestrina... lei mi dice da sola
allora le dico che non posso
lei ci rimane male... le dico che non sono nella sua stessa città (ero tornato a casa mia!)
la bambina, parlando con me mi dice che non capisce perché questa si mette di mezzo e la vecchiazza dice perché "sono anche affari miei! lavorate con me, e tutte queste minkiate. Ma io penso che in realtà le due siano d'accordo!

Loggato

Eian

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 79

Re: Strategie di donne mature contro di me: aiutatemi a capire

« Risposta #1 del: 24 Luglio 2013, 17:58:04 »

La mia sensazione è che in te manchi la determinazione di arrivare dritto all' obiettivo, ti fai mille pippe mentali inutili , per di più, lasciandoti sballottare da giochetti tipicamente femminili di basso profilo. Aggiungo che certi concetti propugnati dalle scuole di pensiero "made in usa" sono inutili e perfino dannosi. La tipa era disposta a uscire? Ci esci, e fai quello che devi fare, cioè l' uomo ! Non che te la tiri, fai tira e molla sperando in tal modo di aumentare il tuo valore agli occhi suoi e delle altre.

P.S. La possibilità che quelle due (la bambina e la vecchia) siano d' accordo per divertirsi un pò alle tue spalle ci sta, ma va detto che con i tuoi comportamenti hai offerto loro l' assist.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3880
  • Fino alla Fine

Re: Strategie di donne mature contro di me: aiutatemi a capire

« Risposta #2 del: 24 Luglio 2013, 18:54:14 »

Naaaaaaaaaaaaaaaaaa, non me la tiro.
E' solo che non voglio creare casini con le colleghe di lavoro.
Ci uscirò ma quando lei verrà da sola.
La mia è solo curiosità: volevo cercare di capire perché la vecchia maledetta si mette di mezzo...
oltretutto che dice che dobbiamo uscire solo io e loro due. Ci vedo qualcosa di perdita di tempo, ecco tutto!

Loggato

Eian

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 79

Re: Strategie di donne mature contro di me: aiutatemi a capire

« Risposta #3 del: 24 Luglio 2013, 20:44:01 »

Guarda un ottimo modo per capire le vere intenzioni è prenderla da sola ed invitarla a cena in modo esplicito, mentre lo fai fallo in modo "peccaminoso", ovvero mentre la inviti non devi invitarla pensando di invitare un amica ma invitala pensando di trombarla!
Abbassa il tono di voce, guardala negli occhi e poi vai.

Dalla risposta puoi capire molte cose.

Da quello che descrivi e dal modo in cui ti girano intorno probabilmente sei di loro gradimento quindi:

Probabilmente la dottoressina accetta e te la trombi dopo cena.
Quella più anziana ti farà qualche shit test del tipo "ma dai che ci fai con una vecchia come me", ma alla fine dentro di se pensa "e quando mi ricapita più". Smile

E poi riprovaci anche con l'altra Smile mai dire mai!

Loggato

Giove

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 1
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 50
  • Posts: 23

Re: Strategie di donne mature contro di me: aiutatemi a capire

« Risposta #4 del: 24 Luglio 2013, 21:52:43 »

Ciao Giove
Ascolta...
non sono un ragazzino, non più. Se non mi muovo in modo esplicito e diretto (ancora) è perché lavoriamo nello stesso reparto e non vorrei che si mettessero in giro voci particolari. Devo muovermi disinvolto ma tranquillo.
Per adesso ci gioco e attendo il momento opportuno.
Giove, da come ti esprimi io penso che tu sei più vicino alla mia mentalità.
Facciamo ordine: Quella che tu chiami dottoressina è una mia collega... più giovane... (se leggi un altro paio dei miei post, capirai di chi parlo).
Adesso io mi sto comportando in questo modo:
1) per me è un gioco e l'obtv è vedere dove riesco ad arrivare (fa poco ho letto qualcosa sulla seduzione ed i comportamenti femminili).
2)Ovviamente me la scoperei volentieri (anche se penso che lei faccia un po il tira e molla)
3)Ma... voglio fare molta attenzione a non coinvolgermi troppo con il cuore... poco tempo fa mi è capitato dopo moltissimi anni... e mi ha fatto male ma proprio male, male! Lei mi testava di continuo (lei un'altra, nn lei la dottoressina) ed io non superavo niente! Quindi adesso per me è un gioco e nel frattempo diciamo che coltivo anche altri campi con delle belle rose... e vediamo dove coglierò per primo.
4)Percepisco chiaramente che "la sua parte sociale" è un po in guardia... per il fatto che è fidanzata. Quindi io mi mantengo molto sul gioco e cerco di giocarmi la palla quando siamo soli. Intanto la stuzzico e poi mi ritiro, lascio che sia lei a muoversi, poi la ristuzzico... insomma cerco di fare un gioco che non faccia intendere che mi piace...
5)Il problema è che mi piace molto... forse anche troppo... quindi ho paura di coinvolgermi troppo e dopo di rovinare la cosa. Lei è chiaramente fottuta per il ragazzo, quindi io devo solo scoparmela senza legarmici... e sto cercando di stemperare il fatto che, molto probabilmente, me ne sto innamorando.
Adesso a te la parola

Loggato

Eian

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 79

Re: Strategie di donne mature contro di me: aiutatemi a capire

« Risposta #5 del: 24 Luglio 2013, 21:59:35 »

Un gioco che ho messo su è quello del "professore"
e lei adesso, quando si rivolge a me nei msg e a volte sul lavoro, mi chiama Professor (nome).
Si è fissata sul perché dica che è stata coraggiosa (lei non sa a cosa mi riferisco ed io non le dico nulla) e si innervosisce quando le dico che però lei è una gran fifona (lei mi dice che è vero, lei è fifona).
Molto probabilmente non riuscirò ad affondare, perché ormai ci sono troppe variabili in mezzo ed il rapporto è molto alterato. Avrei dovuto lanciarmi quando:
1) lavoravamo insieme e lei mi parlava di come faceva pompini
2)nel periodo di cui sopra non me ne fregava niente, anzi mi era anche antipatica e non avrei mai pensato di potermi attaccare a lei. Mi era così antipatica e la vedevo così cretina che non mi faceva nemmeno sangue
Mi sono attaccato a lei dopo che lei è stata buona con me quando sono stato un po giù per il comportamento di un'altra collega che mi ha fatto dannare...

Loggato

Eian

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 79

Re: Strategie di donne mature contro di me: aiutatemi a capire

« Risposta #6 del: 24 Luglio 2013, 23:38:21 »

Guarda da come descrivi la situazione lei sembra sia pronta, pero' questa è una cosa che puoi vedere solo tu.
Secondo me proprio perchè è fidanzata puoi provare ad invitarla senza problemi... si terrà la cosa per se in ogni caso.

Se poi la tua paura è attaccarti allora forse devi fare un punto sulla situazione su quello che vuoi.
Se vuoi solo lei è un discorso, se il tuo obiettivo è quello di "mettere tacche" è un altro.

Loggato

Giove

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 1
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 50
  • Posts: 23

Re: Strategie di donne mature contro di me: aiutatemi a capire

« Risposta #7 del: 28 Luglio 2013, 09:45:45 »

Eian, non ho letto appieno i post precedenti e vado di fretta, quindi scusami in anticipo se mando un commento frettoloso e azzardato senza aver capito bene la situazione Smile ma se posso permettermi un consiglio: lascia stare le colleghe. Nel lungo termine solo solo casini col potenziale di renderti la vita impossibile, considerando quanta figa c'è fuori non vale la pena. Questo, chiaro, se ti piace dove lavori ora e speri di restarci ancora a lungo.

Loggato

mutante

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 10
  • Offline Offline
  • Età: 34
  • Residenza: Germania
  • Posts: 170

Re: Strategie di donne mature contro di me: aiutatemi a capire

« Risposta #8 del: 28 Luglio 2013, 18:43:59 »

@Mutante: grazie mille per il consiglio. E' stata la mia filosofia di vita per i primi 3 anni di lavoro: mai nel proprio reparto. Sn certo che si instaurerebbero degli strani rapporti, che renderebbero il posto di lavoro insopportabile.
Fuori c'è tanta Phiga, soprattutto in ospedale, dove lavoro.
Il problema... Mutante... è che sono molto curioso e volevo cercare di capire cosa spingesse questa pazza a fare quello che fa.
L'unico VERO problema è che (non lo so il perché!) rischio di fissarmi su di lei e quando io mi fisso... MI FISSO BENE! E se mi entra nel cervello... so già che mi indebolisco moltissimo.
Voglio evitare che questo avvenga. Adesso, ad esempio, la considero solo una collega (se domani la trovo da sola... allora provo a farci qualcosa, mi andrebbe bene anche solo una pomiciata con bacio), altrimenti non mi interessa.
La cosa che non capisco (di me stesso) è come siamo giunti a questo!
Ci lavoravo insieme, lei faceva la escrementa (parlava di come faceva i pompini ed io la ignoravo; le dissi che era simpatica quando faceva le smorfie e lei di punto in bianco, si girava e mi faceva una smorfia in faccia ed io la ignoravo).
Poi, un bel giorno... ecco che mi fulmina il cervello!
E' di questo che ho paura: di non riuscirla più a considerare come un gioco, capisci? E se mi ci fisso sopra... è la fine!

Loggato

Eian

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Posts: 79
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: