Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Stato di Limbo

(Letto 669 volte)

Stato di Limbo

« del: 01 Luglio 2014, 11:00:30 »

Dai primi di gennaio ha inizio quello che io definisco uno stato di Limbo della mia vita, provo a spiegare perché.

Tutto ha inizio quando la mia ex mi molla dopo ben sette anni. Io ho sempre creduto in questa storia, e tenevo moltissimo a lei. Perdere da un giorno all’altro quello che per te era un pilastro importante della tua vita, non è affatto facile.

Il mio carattere, tuttavia, non mi è d’aiuto. Sono un tipo introverso, che difficilmente fa amicizia, un ragazzo che parla poco e ha difficoltà a relazionarsi con gli altri. Ho sempre avuto una bassa stima di me, una stima che è scomparsa dopo che sono stato mollato, perché inizi a chiederti “perché è successo?”, “Cosa ho fatto di sbagliato?”.Inoltre, perdere quella quotidianità alla quale ero abituato è stato come essere letteralmente preso dalla quiete e gettato nel peggiore dei mondi possibili.

Sono nella fase in cui inizio ad accettare di essere stato mollato, ed ora il problema numero uno è “Ricostruire la mia vita”. Lo shock emozionale e l’incapacità di gestire la mia vita, mi mantengono in questo Limbo. Non so da dove iniziare, come ripartire per migliorare me stesso. Vivo uno stato di confusione totale, non so da dove iniziare, cosa voglio raggiungere, e tanto meno come raggiungerlo.

Ieri mi è capitato di uscire con una tipa. Sono stato invaso dalla sua personalità, non sono riuscito a imporre nulla di me. Non so come imporre i miei punti di forza.

So che è una visione molto pessimista della mia persona, ma è il risultato di un sentimento di frustrazione e delusione. È come quando vuoi fare una cosa e non ti viene. Provi ad insistere e non ne viene nulla fuori, e più insisti e più la cosa la vedi confusa.

Vedete queste mie parole come un piccolo sfogo, e magari se ci scappa fuori qualche consiglio, è ben accetto.

Loggato

Ghemon Sword

  • SI-Reliable User
  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 5
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 28
  • Residenza: Giù..sempre più giù,proprio li,la vicino,siii!!!
  • Posts: 41

Re: Stato di Limbo

« Risposta #1 del: 01 Luglio 2014, 11:34:34 »

Citato da: Ghemon Sword il 01 Luglio 2014, 11:00:30

Vedete queste mie parole come un piccolo sfogo, e magari se ci scappa fuori qualche consiglio, è ben accetto.

Hei! Non ti scoraggiare! E' capitata a tutti una batosta ed è noto il tuo stato d'animo. La tua batosta è sicuramente più grave di altre, visto che in questa storia avevi praticamente investito l'intera tua adolescenza. E' quindi normale che tu ti senta come un ragazzo in un corpo di uomo che non sai ancora come vivere.
Perchè nel frattempo sei sicuramente cambiato...

Io comincerei con l'investire su me stesso per piacermi di più: ad esempio impostando un sano programma sportivo, delle attività ludiche da seguire, ma soprattutto dal come investirai le tue vacanze.
Trovati un amico con cui condividere le tue avventure, magari qui sopra, e vedrai che piano piano ne esci.

Loggato


- Vuoi informazioni sui miei corsi di seduzione? -
- Vuoi mandarmi un   messaggio? -
- Per richieste di moderazione clicca QUI -

TermYnator

  • Gran Maestro
  • Administrator
  • Guru della penna
  • *
  • Mi piace = 1687
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 55
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 10005

Re: Stato di Limbo

« Risposta #2 del: 01 Luglio 2014, 11:58:06 »

Non avrei saputo dirlo meglio del GM.
Coraggio, Ghemon, tutti quanti noi siamo partiti da situazioni difficili: situazioni tutte diverse, certo, ma tutte più o meno orrende ed infognate. Chi più chi meno, tutti ne sono usciti, e tutti ne stanno ancora uscendo. Puoi farcela anche tu Smile
Forza!!!

Loggato

Lupo

  • CSI-2-Iced
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 57
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Posts: 874

Re: Stato di Limbo

« Risposta #3 del: 01 Luglio 2014, 12:08:10 »

Caro Ghemon,
tutti ci siamo passati...anzi oserei dire che chi approda su questo forum sostanzialmente viene qui perché sa di avere un problema...e questo è anche il tuo caso.

Tu hai preso coscienza del fatto che le cose non vanno come vorresti....questo è già un 60% del percorso...molte persone che non migliorano, non lo fanno perchè manco  accettano di prendere  consapevolezza del proprio problema...preferiscono rinviarlo e crearsi alibi. ma ti posso dire che quando si vedono i risultati in questo percorso...ci si rende conto che tutti gli alibi che mettiamo ( es. sono uno sfigato...non so cosa fare...vediamo come andrà in futuro= non faccio un caxxo per miglkiorare e mi rimetto alla sorte) sostanzialmente sono alibi negativio ma sopratutto fasulli che ti depistano dall'obbiettivo che ti sei posto. Di questo si prende più consapevolezza quando le cose cominciano a funzionare. perso che il più grande ostacolo che un seduttore deve superare...è se stesso. è da lì che parte tutto...molti pensano che l'andia da approccio per es. si risolva con una formula magica....non esistono formule magiche ma solo un relazionarsi con se stesso e con il mondo. Un seduttore è colui che si relaziona con se stesso.

tu hai preso cosicenza che le cose non vanno...e fin qui hai fatto un lavoro eccelso. ora domandati...come devo fare affinché vadano come voglio io? Anzitutto chiediti quale obbiettivo vuoi raggiungere? perchè avere ben chiaro quale sia questo obbiettivo e chiedersi anche perchè lo si vuole raggiungere aiuta a far luce sul cammino da impostare. vuoi trombare cento donne? perchè?? vuoi una relazione fissa?= perchè la vuoi? questo ti aiuta a far luce in te stesso.
Dopodiché imposta un piano pratico lavorando sui fondamentali...che sono fisicità e creatività. Vuoi un buon fisico..fatti mesi di palestra e cambia l'immagine che hai di te. Vuoi sviluppare creatività? iscriviti a un corso di pittura...fai sempre cose che ti piacciono ma che siano rivolte ad aumentare i fondamentali. insieme a questo ogni tanto giochi con le ragazze e ti alleni studiando il TM. é un percorso di crescita lento e graduale..ma nella condizione in cui sei puoi solo migliorare  e sono sicuro al mille per mille che ce la puoi fare Wink.

in questo percorso ascolterai te stesso in base ai risultati sul campo e imparerai a fare dei tuoi limiti ( timidezza compresa) la tua forza Smile

intanto ti do un più uno perché ti sia di incoraggiamento e di certo fin qui hai fatto una ottima analisi bravo! Thumbs Up

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: Stato di Limbo

« Risposta #4 del: 01 Luglio 2014, 12:32:24 »

Quando si tocca questo argomento c'è sempre una fortissima reticenza.
- Non mi riguarda.
-No, a me non serve questo.
- Mi basta... o voglia di... mi serve solo che...

E' molto difficile da accettare. Io questo lo capisco bene.
Quello che posso dirti io è: se hai dei crampi allucinanti ad una gamba e la usi sempre meno e sempre peggio, non vai da un esperto? Da qualcuno che ci ha studiato? Che migliora gambe ogni giorno?

Se la gamba è talmente rigida (o altro) che non ti permette più una partitella a calcetto con gli amici, una passeggiata fino al negozio sotto casa... se la notte fatichi ad addormentarti perché non c'è una posizione comoda... che fai, non vai dal medico perchè -Tanto non sanguina, non si muore mica - ?

Considera che a tutti fa bene farsi vedere da un medico una volta ogni tanto, anche solo per sapere come va.

E' esattamente la stessa cosa con un professionista che si occupa di psiche ed emotività.

Lo so , lo capisco benissimo che non ti viene neanche lontanamente in mente. Che non hai bisogno ecc.
Hai ragione.

Ma ti chiedo se , con una gamba che non funziona bene, anzi va sempre peggio, chiederesti di risolvere il tuo problema su un forum virtuale di bodybuilders.

Quali sarebbero i vantaggi?
 Beh, risposte facili e veloci senz'altro. Il che è un'ottima cosa. Nessuno vuole faticare per lunghi tempi o mettere in discussione quel che ha sempre fatto, pensato... come ha sempre vissuto.  
 Lo svantaggio però è che un forum per bodybuilders è uno scambio di esperienze e consigli tra persone sane ed allenate che si aiutano a diventare enormi o definite o che so io.
Non sono nè fisioterapisti nè medici. E se lo sono? E' semplice: non ti conoscono, non hanno mai visitato la tua gamba.

Ora, va benissimo restare qui e chiedere consigli o esercitarsi a diventare seduttori. E' splendido , divertente e ci sono molte persone in gamba qui che possono aiutarti. Quello che ti ha risposto prima di me è bravo e sopratutto molto gentile.
Bravo, fai bene.
Le strade della crescita personale sono immense.  
Nessuno può dire ad un bruco come diventare una farfalla.
Davvero si può approfittare di tantissime opportunità per crescere e migliorarsi, perchè non si smette mai a 15 come a 55 anni.

Io non ti conosco, ma per quel che ho letto, e che quindi hai scritto tu stesso, è possibile che per migliorare questa situazione potrebbe essere necessario prima affrontare che cos'è che ti ha portato ad essere <<un tipo introverso, che difficilmente fa amicizia, un ragazzo che parla poco e ha difficoltà a relazionarsi con gli altri>> , venire almeno a patti onesti con le cause di queste difficoltà.  

Non sono convinto che per uscire dal limbo sia sufficiente cercare di sedurre molte donne. E' vero che la crescita è un sentiero biunivoco, però "controllerei la gamba piuttosto che guarirla allenandomi a correre " .

<<Ieri mi è capitato di uscire con una tipa. Sono stato invaso dalla sua personalità, non sono riuscito a imporre nulla di me. Non so come imporre i miei punti di forza.>>

Imporre ed Invadere sono termini particolari.

Il mio consiglio (ripeto: preso da solo queste poche righe) è di farti una bella chiacchierata. Non è diverso da parlare con il barbiere o il portiere del palazzo, però la risposta di chi ci ha studiato e lo fa con esperienza può essere un po' differente.  

Partiamo dal presupposto che parlare con un esperto ogni tanto, fa bene a tutti, proprio a tutti , anche a chi lo nega (sopratutto ?) .  Ma in ogni caso, per la situazione che mi hai descritto sugli amici ecc , avresti qualcun altro con cui sfogarti e farti ascoltare ?

Questo forum è un mezzo ottimo ma , forse, non è la  soluzione ad ogni tipo di problema.

Il mio consiglio è : continua a rifletterci, fai benissimo a metterti in discussione e cercare di capire cosa non va e cosa funziona (BRAVO !) e nel frattempo vedi se puoi farti questa chiacchierata, magari anche a scuola (o non so dove sei) c'è un professionista che vuole solo conoscerti un po'.  
Prova. Tanto che male fa?  In fondo, anche per imparare a saperci fare con le donne devi, in ogni caso, prendere prima tantissimi pali (ma proprio tanti, tanti).
Vedila così, e se poi vedi che non fa per te lasci perdere e chi se ne frega Smile

In bocca al lupo. E fammi sapere come va  Wink

P.S. oh , e mi raccomando: NEL FRATTEMPO CONTINUA A PROVARCI A BESTIA CON LE RAGAZZE (fidati di me, come minimo già quello è divertente).

Loggato


"Si è vissuto abbastanza quando si ha avuto il tempo di conquistare l'amore delle donne e la stima degli uomini. "
Pierre-Ambroise de Laclos, ^Le relazioni pericolose^

SYmba

  • Istruttore ADM/CSI
  • CSI-Trainer
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 89
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 26
  • Residenza: Roma
  • Posts: 200

Re: Stato di Limbo

« Risposta #5 del: 01 Luglio 2014, 17:07:02 »

Volevo ringraziarvi per le parole di conforto, però a caldo credo di aver fatto passare l'idea che ciò che più mi pesasse fosse la relazione terminata con la mia ex. In realtà il mio problema è quello di porre le giuste basi per ricominciare.

Citato da: TermYnator il 01 Luglio 2014, 11:34:34

Io comincerei con l'investire su me stesso per piacermi di più: ad esempio impostando un sano programma sportivo, delle attività ludiche da seguire, ma soprattutto dal come investirai le tue vacanze.
Trovati un amico con cui condividere le tue avventure, magari qui sopra, e vedrai che piano piano ne esci.

Sono d'accordo con te Termy, il programma sportivo l'ho già pianificato, anche se devo rivederlo.
Cosa intendi per attività ludiche?

Citato da: Lupo il 01 Luglio 2014, 11:58:06

Non avrei saputo dirlo meglio del GM.
Coraggio, Ghemon, tutti quanti noi siamo partiti da situazioni difficili: situazioni tutte diverse, certo, ma tutte più o meno orrende ed infognate. Chi più chi meno, tutti ne sono usciti, e tutti ne stanno ancora uscendo. Puoi farcela anche tu Smile
Forza!!!

Ti ringrazio Lupo, il mio era uno sfogo nato in quel momento.
Sono più che consapevole che la situazione sia difficile, e la sto superando.
Devo solo comprendere la mia personalità e proporla.

Citato da: Armwrestle il 01 Luglio 2014, 12:08:10

tu hai preso cosicenza che le cose non vanno...e fin qui hai fatto un lavoro eccelso. ora domandati...come devo fare affinché vadano come voglio io? Anzitutto chiediti quale obbiettivo vuoi raggiungere? perchè avere ben chiaro quale sia questo obbiettivo e chiedersi anche perchè lo si vuole raggiungere aiuta a far luce sul cammino da impostare. vuoi trombare cento donne? perchè?? vuoi una relazione fissa?= perchè la vuoi? questo ti aiuta a far luce in te stesso.
Dopodiché imposta un piano pratico lavorando sui fondamentali...che sono fisicità e creatività. Vuoi un buon fisico..fatti mesi di palestra e cambia l'immagine che hai di te. Vuoi sviluppare creatività? iscriviti a un corso di pittura...fai sempre cose che ti piacciono ma che siano rivolte ad aumentare i fondamentali. insieme a questo ogni tanto giochi con le ragazze e ti alleni studiando il TM. é un percorso di crescita lento e graduale..ma nella condizione in cui sei puoi solo migliorare  e sono sicuro al mille per mille che ce la puoi fare Wink.

in questo percorso ascolterai te stesso in base ai risultati sul campo e imparerai a fare dei tuoi limiti ( timidezza compresa) la tua forza Smile

Il problema credo non sia "perchè" voglio quella cosa ma come ottenerla. Ed è proprio questo genere di domande che mi pongo ogni santo giorno, alle quali non riesco a trovare delle risposte.

Sulla fisicità ci sto lavorando. Credo che sia la creatività il mio punto debole, e di conseguenze il carattere e la personalità ne risentono.
A parte creare qualcosa di mio, vivo una zona dove è difficile trovare vari corsi dove sviluppare la creatività.

Il TM l'ho letto più volte, ma senza delle basi, mi viene difficile metterlo in pratica. Lo trovo un metodo valido, e lo abbiamo sperimentato tutti insieme al TermyRaduno con buoni risultati.

TeoMat, il mio era uno sfogo personale dovuto al fatto che mi trovo un pò spaesato e senza un identità forte. Certo, la fine della relazione mi ha messo davanti questi limiti, ma è tuttavia una parte della mia vita che è superata.
Qui il problema è più o meno quello che presentano i nuovi iscritti.
Ho la necessità di ricominciare, e mi mancano delle basi (e il peggio è che non so da dove iniziare).

Un esperto non so come possa aiutarmi sinceramente, i pilastri devo metterli io e costruirci sopra qualcosa di buono.

Loggato

Ghemon Sword

  • SI-Reliable User
  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 5
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 28
  • Residenza: Giù..sempre più giù,proprio li,la vicino,siii!!!
  • Posts: 41
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: