Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1] 2   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

le italiane

(Letto 1235 volte)

le italiane

« del: 21 Giugno 2013, 10:02:49 »

Ciao ragazzi...vi ringrazio per il grande aiuto che mi state dando. Apro oggi una discussione su un tema che mi sta a cuore. Da quando ho iniziato a studiare la seduzione nei corsi americani...mi è sempre stato detto che le nostre ragazze italiane...sono le più difficili donne al mondo da sedurre. Questo per alcune ragioni, perché sono state schiave di una cultura maschilista che le ha insegnato a difendersi dagli uomini e dai loro tentativi di approccio, perché nella nostra cultura latina è sempre l'uomo che ci prova quindi una ragazza di 20 anni come minimo da quando ne aveva 13 ha subito centinaia di tentativi di approccio, mentre nella loro cultura anglosassone le donne sono più aperte e disponibili, perché le donne italiane coltivano il mito del gossip (mi è capitato più volte di sentire ragazze di 18 anni che vorrebbero avere quel determinato attore cantante o musicista come fidanzato), per cui ti mettono a paragone con un divo facendoti sentire inadeguato per loro. Perché le donne italiane (specialmente le hb9) hanno quasi una enfatuazione per il ragazzo straniero (americano, australiano ecc.) basta che incarni i valori fondamentali... cioé mi è stato detto che lo straniero seduce molto di più di noi (questa cosa proprio non la perché se un italiano incarna lo stesso certi valori può sedurre al pari di uno straniero, l'importante sono i fondamentali del gioco)......ditemi la verità ma è vera sta cosa...o è detta solo per cercare di scoraggiarci? 
io sto studiando il metodo di termynator che mi sta aiutando anche dal punto di bvista psicologico perchè mi sta illustrando meccanismi che prima ignoravo.......ringrazio chiunque voglia darmi utili spiegazioni  Wink

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: le italiane

« Risposta #1 del: 21 Giugno 2013, 11:22:14 »

Sai, al riguardo le cose da dire sono molte. Di quello che hai scritto, certe cose sono vere, altre no. In particolare, che lo straniero in italia seduce di più, è una palla colossale . Perfino l' italiano all' estero, se incarna lo stereotipo del latin lover italiano che hanno in mente le donne del posto, allora seduce, altrimenti scordatelo che te la tirano in faccia solo perchè sei italiano, sono finiti i tempi in cui i nostri genitori e zii partivano, e solo perchè erano italiani le ucraine e moldave, ma anche tedesche e americane, li aspettavano a gambe aperte.

Sulle italiane, sono vari i motivi per cui sono tra le più ostiche del mondo, a me vien da pensare essenzialmente a questi :

1) Hanno in genere come unico obiettivo fidanzamento-matrimonio-figli, per cui passano la vita a selezionare e valutare i maschi (salvo finire per mettersi con soggetti assolutamente mediocri, molto peggio di altri che hanno rifiutato in passato, ma questo è un altro discorso) ;
2) Anche per la maggioranza di cattoliche non praticanti, il forte condizionamento culturale della religione influenza in negativo la loro libera espressione della sessualità ;
3) Hanno una spiccata propensione al cazzeggio, e danno una grande importanza alla vita sociale (serate tra amici e amiche, discoteche, aperitivi, ecc.), e questo fa sì che rispetto ad altre etnie, il trombare ha un peso minore nel bilancio esistenziale ;
4) Ahinoi, in italia, le gnocche degne di tal nome, sono decisamente poche in percentuale sul totale (molte sono basse, culone, trippone, cellulitiche), e questo fa sì che su quelle poche ci sia troppa concorrenza.

Questi fattori sono meno evidenti nelle grandi città, dove la gnocca c'è, e anche più emancipata e sveglia, rispetto che nelle realtà provinciali e rurali.

Io che abito in un paese di 8000 abitanti, ho supplito un pò spostandomi in città di medie dimensioni nel giro di 60-70 km, e un pò inventandomi il mercato dell' est europa, in cui, ammetto, mi sono approvvigionato di materiale da 9 - 10, che tra le italiane avrei potuto solo sognare. Magari se vivevo a Roma, Milano o anche Bologna, era un' altra storia. A riprova di ciò, ho osservato che le varie rumene, russe, ucraine e moldave "attecchiscono" più dalle mie parti e in realtà simili, che nelle aree metropolitane , dove la vita è più cara e le autoctone sono più gnocche e più sveglie . Pensa che mi sono più volte sentito dire "le italiane ce l' hanno con noi perchè gli rubiamo gli uomini, ci credo, loro non scopano, dormono in piedi" . A Milano, Roma e Bologna,e in genere nelle grandi e medie città,soprattutto al nord,  dormono di meno, mettiamola così.

« Ultima modifica: 21 Giugno 2013, 11:24:08 da Shark72 »

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3879
  • Fino alla Fine

Re: le italiane

« Risposta #2 del: 21 Giugno 2013, 11:56:42 »

Hai pienamente ragione Shark72...nella descrizione che hai fatto le riconosco sono proprio così le italiane.....ora mi sto concentrando sul look e sul fitness onde migliorare i miei fondamentali poi passo agli altri che hai elencato nel link.....mi state aiutando moltissimo grazie infinite  Wink . Mi sono proposto di diventare un Vu e ci riuscirò a tutti i costi....non voglio collezionare altre esperienze mancate.....

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: le italiane

« Risposta #3 del: 21 Giugno 2013, 13:38:06 »

Penso che ti abbia già risposto egregiamente shark72, ma mi sento di aggiungere una cosa.

Citazione

Perfino l' italiano all' estero, se incarna lo stereotipo del latin lover italiano che hanno in mente le donne del posto, allora seduce, altrimenti scordatelo che te la tirano in faccia solo perchè sei italiano

Io non credo che basti essere Italiano per chiudere all'estero, ma sicuramente è un vantaggio rispetto ad altre nazionalità. Palando per esperienza diretta:
* Il nostro modo di gesticolare, io in particolare incarno lo stereotipo dell'italiano gesticolatore, le fa sempre morire dalle risate le ragazze straniere.
* Molte pensano che noi italiani siamo abituati al contatto fisico, quindi il kino è solitamente molto tollerato. (Specie se inizia subito, quando parte l'iterazione)
* Molte straniere, specialmente anglosassoni e latine - sud america, portoghesi, spagnole, trovano la nostra lingua molto dolce e affascinante.
*  La maggioranza dei ragazzi stranieri nei paesi anglofoni e nel nord europa non hanno nemmeno idea di cosa voglia dire vestirsi decentemente,

E se l'italiano risulta esotico alle ragazze non-italiane, lo stesso vale per gli stranieri che ci provano con le nostre italiane. Nulla di cosi complicato o sorprendente.

Loggato


"I veri uomini non hanno fetta, perché dentro di loro sanno che prima o poi quello che vorranno lo avranno. "

Dante

  • CSI-6
  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 28
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 27
  • Residenza: Seven Kingdoms
  • Posts: 82

Re: le italiane

« Risposta #4 del: 21 Giugno 2013, 15:55:58 »

Shark mi ritrovo perfettamente con ciò che hai detto e come te sento l'oppressione della mia cittadina di 15mila abitanti...se fossi nato a Roma,Milano o Bologna...............chissà!!

Loggato


Dovrei imparare che anche se a qualcuno non piaccio non vuol dire che io non vada bene...

Il fallimento e il miglior successo della vita.Se fallisci sai bene cosa non dovrai fare la prossima volta

lowrenzo

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 1
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Caserta
  • Posts: 37
  • Lowrenzo

Re: le italiane

« Risposta #5 del: 21 Giugno 2013, 17:06:27 »

Citato da: Dante il 21 Giugno 2013, 13:38:06

Penso che ti abbia già risposto egregiamente shark72, ma mi sento di aggiungere una cosa.

Grazie.

Citato da: Dante il 21 Giugno 2013, 13:38:06

Io non credo che basti essere Italiano per chiudere all'estero, ma sicuramente è un vantaggio rispetto ad altre nazionalità.

Questo è vero, il mito resiste ancora, anche se non è più decisivo come una volta. Oggi viviamo in un' epoca globalizzata e multiculturale, per di più abbiamo avuto la rivoluzione digitale, pertanto le femmine di tutto il mondo sono bombardate da una miriade di stimoli, posso valutare tutto e tutti, fare paragoni, ecc. . Il bello e il brutto della globalizzazione.

Veniamo alle tue osservazioni

Citato da: Dante il 21 Giugno 2013, 13:38:06

Palando per esperienza diretta:
* Il nostro modo di gesticolare, io in particolare incarno lo stereotipo dell'italiano gesticolatore, le fa sempre morire dalle risate le ragazze straniere.
* Molte pensano che noi italiani siamo abituati al contatto fisico, quindi il kino è solitamente molto tollerato. (Specie se inizia subito, quando parte l'iterazione)

Questo è soggettivo, dipende dalle etnie. In ogni parte del mondo, un gesto simile ha un significato completamente diverso. Senza contare che per molte, in particolare le nordiche ed est europee, e anche le francesi, odiano i caciaroni, e quelli che toccano con mani, dita, pacche sulla spalla, buffetti, ecc. senza che ci sia una più che adeguata confidenza. Il gesticolare e il kino possono funzionare con le latine, e talvolta anche con le anglosassoni, che spesso e volentieri bevono e la buttano in caciara.

Comunque, il far ridere può andar bene all' inizio, dopodichè, se si vuole portare a casa il risultato, serve qualcosa di più.

Citato da: Dante il 21 Giugno 2013, 13:38:06

* Molte straniere, specialmente anglosassoni e latine - sud america, portoghesi, spagnole, trovano la nostra lingua molto dolce e affascinante.
*  La maggioranza dei ragazzi stranieri nei paesi anglofoni e nel nord europa non hanno nemmeno idea di cosa voglia dire vestirsi decentemente,

La prima ci può stare, sulla seconda non ci conterei troppo : siamo noi stessi che con il made in Italy facciamo scuola nel mondo, e tutti cercano di copiare. Casomai noi ci curiamo al meglio sempre, per loro ci vuole l' occasione, ma si stanno evolvendo rapidamente.

Citato da: Dante il 21 Giugno 2013, 13:38:06

E se l'italiano risulta esotico alle ragazze non-italiane, lo stesso vale per gli stranieri che ci provano con le nostre italiane. Nulla di cosi complicato o sorprendente.

Su questo non sono d' accordo, in quanto, innanzitutto, non vale in modo simmetrico questo asserto : l' italiano all' estero è apprezzato in quanto italiano, non perchè esotico . Esotico è anche un rumeno o un marocchino (e non pochi di questi ci sanno anche fare), ma prova a chiedere alle americane chi preferiscono tra un italiano, un rumeno o un marocchino, a parità di valori genetici.

Quanto alle donne italiane, tutto questo fascino verso l' esotico, non lo vedo : con gli "esotici" , imho, ci vanno solo alcune disperate che non trovano gli italiani, oppure qualche ninfomane o milf separata/divorziata che vuole farsi sfondare da qualche possente nero. Le più, riguardo a tedeschi  e anglosassoni, li ritengono nerd totali. Ne conosco uno solo di americano che vive qui, e riesce regolarmente a rimorchiare italiane.

In generale, comunque, più passa il tempo, e più il "fascino dell' esotico" è in declino : l' autoctono è sempre avvantaggiato. Nonostante la società multietnica e multiculturale, lo straniero viene sempre guardato con disprezzo, e al più, sufficienza.  In italia, e all' estero. Pensa che perfino in tradizionali paradisi della gnocca come la repubblica ceca, la slovacchia e l' ungheria, se non ci sai davvero fare, non rimedi niente.

Quindi, alla fine della fiera :

- se ci sai fare, rimorchi in italia e all' estero, italiane e straniere ;
- se non ci sai fare, non rimorchi nè in italia nè all' estero, nè italiane nè straniere.

Sembra banale, lo so, ma questa è la realtà.

S.

« Ultima modifica: 21 Giugno 2013, 17:09:10 da Shark72 »

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3879
  • Fino alla Fine

Re: le italiane

« Risposta #6 del: 21 Giugno 2013, 22:00:50 »

Shark 72 grazie per la tua spiegazione con riguardo alle diverse etnie...... mi è venuto in mente un personaggio dello spettacolo...sicuramente avrai visto il film il sorpasso....ma anche in altri film gasmann è sempre molto seduttivo con le donne interpretando il ruolo del mattatore.... nel file di termynator viene spiegata una grande verità cioé che se cerchi di apparire quando non hai i fondamentali per richiamare l'attenzione vieni percepito in modo negativo dalle donne...lui fa l'es. che se brad pitt viene messo in una stanza con venti donne può andar bene farsi notare ....se le farà tutte...ma se ci va uno qualsiasi che non ha gli stessi fondamentali se cerca di rendersi appariscente...verrà percepito non come un alpha ma come un beta....quindi farebbe meglio a non richiamare l'attenzione...quindi quello che credo di aver capito (correggimi se sbaglio) è che non conta tanto l'appariscenza quanto il coltivare in maniera effettiva quei fondamentali che te hai elencato nel link perché se cerchi di apparire come uno scherzoso agli occhi di una donna a tutti i costima ti mancano tutta una serie di valori lei ti vedrà come uno che cerca attenzione e stroncherà subito il gioco.....questa forse spiega anche perché tanti pappagalli non vengono mai cagati....si concentrano sull'apparire e non si rendono conto che forse cercare meno di apparire e avere fondamentali più solidi con un atteggiamento più composto darebbe loro un risultato diverso...perché non cerchi di essere a tutti i costi l'anima della festa.....quindi quello che credo di aver compreso è che indossare i panni di un personaggio giocherellone scherzoso caciaro non è il segreto del sedurre e che conta di più i fondamentali per poter diventare il suo montone....giusto?

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: le italiane

« Risposta #7 del: 22 Giugno 2013, 11:18:26 »

Ce da dire che le mie considerazioni vanno contestualizzate all'interno di caotiche feste universitarie. E probabilmente, non valgono ovunque.

Su quello che non ti rispondo, mi trovi tutto sommato d'accordo.

Citazione

La prima ci può stare, sulla seconda non ci conterei troppo : siamo noi stessi che con il made in Italy facciamo scuola nel mondo, e tutti cercano di copiare. Casomai noi ci curiamo al meglio sempre, per loro ci vuole l' occasione, ma si stanno evolvendo rapidamente.

Sull'aspetto ti posso dire che quello che differenzia tanto gli italiani dagli stranieri sono:
- La cura generale del corpo.
- La cura ai dettagli. Le donne notano molto queste cose. Avete presente quando vostra madre/sorella/fidanzata vedeva una macchia sui vestiti che non avete notato nemmeno di striscio?

Oltretutto, da quello che ho visto io, gli stranieri ci arrivano anche a mettersi una camicia. Ma il buon gusto è un altro.

Ovviamente quando si parla di stranieri, Si parla sempre in linea di massima.

Citazione

Su questo non sono d' accordo, in quanto, innanzitutto, non vale in modo simmetrico questo asserto : l' italiano all' estero è apprezzato in quanto italiano, non perchè esotico . Esotico è anche un rumeno o un marocchino (e non pochi di questi ci sanno anche fare), ma prova a chiedere alle americane chi preferiscono tra un italiano, un rumeno o un marocchino, a parità di valori genetici.

Vabbeh, anche tu mi hai preso le etnie peggiori. Non che sia razzista, nulla contro marocchini e rumeni.
Ma sono le etnie che chiaramente in Italia non sono ben viste e partono con qualche punto in meno.

Metti il confronto con tra ragazzi Italiani, Spagnoli, Inglesi e Francesi.... Vedrai che la sfida diventa più ardua.
Oltretutto lo straniero, se sa giocarsi bene la carta dello straniero, può creare il primo punto del TV - la curiosità, senza doversi impegnare più di tanto.

Citazione

In generale, comunque, più passa il tempo, e più il "fascino dell' esotico" è in declino : l' autoctono è sempre avvantaggiato.

Mi trovi completamente in disaccordo su questo perché non coincide con la mia esperienza personale.
Stando a quello che dici te in Italia, avrei più successo che all'estero. Ma in Italia nessuna ragazza mi ha mai cagato più di tanto, mentre all'estero i miei tratti risultato più esotici e ricevo molti più IOI e AI.

Credo che parte della nostra visione differisca anche perché abbiamo età molto diverse. Alla tua età cose come denaro, stabilità lavorativa, casa di proprietà (caratteristiche tipiche di un autoctono, più che di un immigrato)  contano molto di più di quando sei sulla ventina.

« Ultima modifica: 22 Giugno 2013, 11:34:18 da Dante »

Loggato


"I veri uomini non hanno fetta, perché dentro di loro sanno che prima o poi quello che vorranno lo avranno. "

Dante

  • CSI-6
  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 28
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 27
  • Residenza: Seven Kingdoms
  • Posts: 82

Re: le italiane

« Risposta #8 del: 22 Giugno 2013, 12:04:24 »

Direi che hai centrato il punto alla fine del tuo intervento. Osservazione molto intelligente.

Va anche detto, ad onor del vero, che si può iniziare a parlare di seduzione attorno ai 30 anni. A 20, in pratica, funziona 'io maschio, tu femmina, io piacere te, tu piacere me', fine della lezione.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3879
  • Fino alla Fine

Re: le italiane

« Risposta #9 del: 22 Giugno 2013, 14:43:15 »

Citato da: Shark72 il 21 Giugno 2013, 11:22:14

Sai, al riguardo le cose da dire sono molte. Di quello che hai scritto, certe cose sono vere, altre no. In particolare, che lo straniero in italia seduce di più, è una palla colossale . Perfino l' italiano all' estero, se incarna lo stereotipo del latin lover italiano che hanno in mente le donne del posto, allora seduce, altrimenti scordatelo che te la tirano in faccia solo perchè sei italiano, sono finiti i tempi in cui i nostri genitori e zii partivano, e solo perchè erano italiani le ucraine e moldave, ma anche tedesche e americane, li aspettavano a gambe aperte.

Sulle italiane, sono vari i motivi per cui sono tra le più ostiche del mondo, a me vien da pensare essenzialmente a questi :

1) Hanno in genere come unico obiettivo fidanzamento-matrimonio-figli, per cui passano la vita a selezionare e valutare i maschi (salvo finire per mettersi con soggetti assolutamente mediocri, molto peggio di altri che hanno rifiutato in passato, ma questo è un altro discorso) ;
2) Anche per la maggioranza di cattoliche non praticanti, il forte condizionamento culturale della religione influenza in negativo la loro libera espressione della sessualità ;
3) Hanno una spiccata propensione al cazzeggio, e danno una grande importanza alla vita sociale (serate tra amici e amiche, discoteche, aperitivi, ecc.), e questo fa sì che rispetto ad altre etnie, il trombare ha un peso minore nel bilancio esistenziale ;
4) Ahinoi, in italia, le gnocche degne di tal nome, sono decisamente poche in percentuale sul totale (molte sono basse, culone, trippone, cellulitiche), e questo fa sì che su quelle poche ci sia troppa concorrenza.

Questi fattori sono meno evidenti nelle grandi città, dove la gnocca c'è, e anche più emancipata e sveglia, rispetto che nelle realtà provinciali e rurali.

Io che abito in un paese di 8000 abitanti, ho supplito un pò spostandomi in città di medie dimensioni nel giro di 60-70 km, e un pò inventandomi il mercato dell' est europa, in cui, ammetto, mi sono approvvigionato di materiale da 9 - 10, che tra le italiane avrei potuto solo sognare. Magari se vivevo a Roma, Milano o anche Bologna, era un' altra storia. A riprova di ciò, ho osservato che le varie rumene, russe, ucraine e moldave "attecchiscono" più dalle mie parti e in realtà simili, che nelle aree metropolitane , dove la vita è più cara e le autoctone sono più gnocche e più sveglie . Pensa che mi sono più volte sentito dire "le italiane ce l' hanno con noi perchè gli rubiamo gli uomini, ci credo, loro non scopano, dormono in piedi" . A Milano, Roma e Bologna,e in genere nelle grandi e medie città,soprattutto al nord,  dormono di meno, mettiamola così.

Personalmente sulle italiane  aggiungerei

prima di guardarti in faccia guardano in modo approfondito la tua carta di credito

bologna la metterei a pari-merito con modena (generalmente tutta l'emilia-romagna ) come città avente il primato del tiraggio ... della serie che fai fatica anche se ti presenti col ferrari sotto al culo

molto in accordo con Shark sul punto 3

Loggato

ale81

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 36
  • Residenza: modena
  • Posts: 91

Re: le italiane

« Risposta #10 del: 22 Giugno 2013, 18:06:43 »

fatemi capire una cosa...ma  secondo voi alla luce di come sono le italiane sarebbe utile per un neofita come me al momento di scendere in campo non provarci solo con le italiane ma giocare anche con le straniere...considerando anche il fatto che ora che siamo in estate ce ne sono anche di più? intanto grazie per tutti quelli che hanno risposto al topic vi quoto tutti..... Wink

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: le italiane

« Risposta #11 del: 23 Giugno 2013, 03:38:56 »

Appurato che la donna italiana è forse la più difficile, avete mai pensato che il seduttore italiano debba il suo successo proprio alla gnocca italica?

« Ultima modifica: 23 Giugno 2013, 03:58:17 da Lupo »

Loggato

Lupo

  • CSI-2-Iced
  • Grafomane
  • *
  • Mi piace = 57
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Posts: 874

Re: le italiane

« Risposta #12 del: 23 Giugno 2013, 09:50:30 »

Caro Lupo, la carta di credito la guardano in tutto il mondo, a partire dai 23,24 anni.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3879
  • Fino alla Fine

Re: le italiane

« Risposta #13 del: 23 Giugno 2013, 09:54:03 »

Citato da: Shark72 il 23 Giugno 2013, 09:50:30

Caro Lupo, la carta di credito la guardano in tutto il mondo, a partire dai 23,24 anni.

Ale volevo dire, non Lupo, la cui osservazione fila. Noi italiani, a causa del quadro difficile che ho tracciato, siamo abituati a doverci ingegnare per procurarsi la gnocca.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3879
  • Fino alla Fine

Re: le italiane

« Risposta #14 del: 23 Giugno 2013, 09:57:18 »

Armwrestle, personalmente comunque a livello seduttivo non ci sono poi enormi differenze. Il vantaggio con le straniere in vacanza è che sono molto più ricettive e i problemi di lingua diventano un fattore utile : io piacere te, tu piacere me, noi trombare.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3879
  • Fino alla Fine
Pagine: [1] 2   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: