Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Il moroso "minaccioso"

(Letto 678 volte)

Il moroso "minaccioso"

« del: 05 Gennaio 2014, 02:18:47 »

Buonasera a tutti!

Sebbene sia iscritto al forum da diverso tempo, questo è il primo caso in cui davvero non so come comportarmi per cui chiedo consiglio a voi.

Situazione:
cameriera di un bar vicino casa mia in cui vado tutti i giorni, e nel quale ho una buona SP in quanto il cuoco del locale è uno dei miei migliori amici, ho ottimi rapporti con tutte e tre le cameriere e mi sono fatto una cameriera che non lavora più lì (HB8).
La cameriera è un'HB6.5, niente di speciale esteticamente, ma con la quale ho provato, fin dal primo momento, una connessione particolare.
Connessione che anche lei deve aver avvertito, siccome ci siamo trovati un pomeriggio, casualmente, fuori dal bar e mi ha tenuto a parlare di cose relativamente intime per quasi un'ora, con un BL direi positivo nei miei confronti.
Da quel momento, è seguita qualche DHV involontaria (di solito la mia professione è di per sè DHV e il fatto che io non me ne vanti porta le altre persone a farmi domande a riguardo, con ottimi risultati devo dire) finchè un giorno, con una scusa, decidiamo che alla fine del turno, passa da me a fare una cosa.
Siccome io ero ai tempi in LTR (e siccome sono molto fedele, per un discorso che non sto qui ad approfondire, per ora) e lei lo è tutt'ora, mi sono limitato a giocare in maniera molto indiretta, facendo comfort sfruttando la naturale intesa che esiste tra di noi (che comunque mi intrigava); lei mi racconta cose della sua vita molto intense e personali, alle quali io rispondo con sincero interesse, facendole anche alcune osservazioni che la colpiscono e mi fanno capire che non sono il solo a sentire una certa intesa. Dopo un paio d'ore, invento un impegno e la saluto. Dopo averla FB-chiusa.
Nei giorni successivi mi accorgo che sul suo luogo di lavoro le fanno molte battutine perchè pare abbia un debole per me sebbene, ricordiamolo, sia in LTR.
Sono in LTR anche io e quindi non faccio nulla di che.
Recentemente, la mia LTR finisce.

Oggi sento un caro amico che era da tempo fuori città e gli propongo un aperitivo in questo bar vicino casa mia. Avevo tutto in mente tranne il sarge. Lei è di turno.
Una volta sul posto, ci prendiamo due cocktail belli carichi e ci sediamo in un punto tranquillo del locale.
Non distante da noi, un tavolo con tre AFC e una UG.
Io e il mio amico parliamo del più e del meno, la cameriera ci serve sempre con un BL e atteggiamento generale molto aperto nei miei confronti, quando tra il primo e il secondo cocktail sento l'urgenza di usare il bagno. Siccome il locale stava per chiudere (saran state le otto di sera), trovo in bagno HB6.5 che sta pulendo.
Mi guarda e, con tono scherzoso dice:
"Ma daiiiii, proprio ora? Uff, lo sapevo..." Sorrido e le dico "dai, non rompere i cosiddetti, mica la faccio sui muri!" risata sua, esce dal bagno, io chiudo la porta e faccio pipì.
Mi lavo le mani e, come apro la porta, uno dei tre AFC dell'altro tavolo mi spinge dentro il bagno e chiude la porta dietro di sè. È alto dieci cm meno di me e grosso la metà. Ci vedo nero.
AFC: "Senti, la cameriera è la mia ragazza e tu non ti devi permettere di parlarle così"
Una volta realizzato che è il suo tipo, mi convinco a non riempirlo di mazzate per non farlo anche passare per vittima.
Io (stupito): "perchè, cosa le ho detto?"
AFC: "Di non rompere i coglioni"
Io, sollevato: "Aaaaah, ma gliel'ho detto scherzosamente! Hai presente, no? Senso dell'umorismo?"
AFC, mi guarda torvo, sostiene il mio EC: "Non mi interessa, tu così non le parli!"
Io, freddo e palesemente divertito, sorriso strafottente: "Ma sul serio?
AFC: "....cosa?"
Io: "Sul serio mi stai facendo una scenata per sta cazzata? Ma lei se l'è presa?"
AFC: "Non mi interessa se se l'è presa, io bla bla" parte la filippica
Io (mano sulla sua spalla, BL che lo taglia di 3/4 e tono di sufficienza malcelata): "Dai dai, non prendertela, non è successo niente".
Nel mentre apro la porta e uno dei suoi amici lo prende e lo porta via quasi di peso. La sua ragazza è lì, allibita, si vergogna troppo anche solo per guardarmi. Non la considero e torno al tavolo col mio amico, riprendendo la conversazione con atteggiamento "cool" (dentro di me ero una furia perchè il tipo mi aveva toccato).
La ragazza intanto pulisce in giro sbattendo le sedie e senza mai guardare me o il suo moroso.
Io e il mio amico finiamo i cocktail e ci dirigiamo verso la cassa; le passo davanti, non so cosa fare (sono ancora scosso dall'aggressione) per cui non la guardo e mi dirigo sicuro verso la collega alla cassa che, avendo assistito alla scena, ci offre da bere.

Io sono una persona estremamente pacifica e raramente nella vita sono arrivato alle mani. Oggi avrei tanto voluto farlo ma sarebbe stato controproducente. Ma quest'affronto non resterà impunito. Cascasse il mondo, gliela devo trombare.

Ora, la domanda per voi è: come mi comporto nei prossimi giorni in cui, per forza di cose, la vedrò? Simpatico con tutti, freddo con lei? Mi comporto come se niente fosse? In caso di sue scuse lancio un BF destroyer (quale?)? Le dico che per stavolta è andata così, la prossima lo deve raccogliere col cucchiaino?

Un abbraccio

Loggato


-The energy flows where the attention goes-

Juan de Marco

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 29
  • Posts: 11

Re: Il moroso "minaccioso"

« Risposta #1 del: 05 Gennaio 2014, 19:28:47 »

Ti dico come la penso io...per esperienza personale mi è capitata una situazione simile...queste tipe sono fidanzate con uomini di cacca...che sono possessivi e gelosi, non fanno niente per mantenere in piei un rapporto, sono possessivi perchè nn si domandano mai il perchè il rapporto non funzioni e pretendono e basta dalla propria fidanzata....la prima dote di un vero uomo è quella di non essere possessivo. Io per carità nn vorrei mai che la mia ragazza mi facesse le corna ma di qui a mettere le mani addosso per una semplice battuta ce ne corre. A questi tipi della felicità della donna che hanno accanto non gliene frega una emerita mazza...se lei uscisse con amiche sarebbe la stessa storia...loro gli fanno il terzo grado. poi magari gli fanno anche le corna. insomma secondo me questi fidanzati ossessivi sono degli uomini di cacca, perchè non si sanno comportare e mettono anche in imbarazzo la propria fidanzata oltre che a non dare a lei fiducia. un vero uomo si fida della donna che ha accanto perchè la conosce bene e sa che è una donna di valore. se qualcuno ci prova prima di mettere le mani addosso...cerca invece di far si che sia lei a essergli fedele...come? coltivando sempre il rapporto. Un tradimento nasce dal fatto che una donna trova in un altro uomo fondamentalki e qualità vincenti superiori che sono state o gonfiate o che comq  che il poprio fidanzato nn ha più o in fondo dimostra di non avere....di fronte a scenate come quella che hai descritto chi ci perde è il fidanzato perchè dimostra scarso valore....dimostra sosatnzialmente di essere il bambino impaurito che gli rubano il giocattolo e quindi ricorre alla violenza perchè nn sa invece comportarsi da vero uomo. tu hai fatto benissimo a non cadere nella provocazione....lui ha fatto la figura del pezzente geloso tu invece del gran signore. Tuttvia però nn sempre le donne danno importanza a queste osservazioni perchè sono ancora delle bambine....una donna vera, adulta, evoluta lascia il modello con cui sta e investe su una persona di qualità superiore, invece se si tratta di una scema con mente da adolescente...continua a stare con il proprio fidanzato dando vita a strascichi che per te diventano un tira e molla incredibile che ti amnda in pappa il cervello...sanno che l'uomo che hanno accanto non è quel gran uomo che aveva inizialmente fatto credere...ma nn fanno niente per lasciarlo...perchè sono delle bambine. Quello che sto cercando di dire è che nel sedurre una donna conta nn solo quello che fai tu e le qualità che mostri ma anche chi seduci. in questo caso bisogna vedere che tipo di donna è lei....è quella donna determinata e piena di autostima che lo manda a cagare? oppure una adolescente che prende ordini dal fidanzato? fossi in te io demolirei il fidanzato.....come? semplicemente andando da lei e chiedendole scusa perchè nn sapevi che il fidanzato se la prendesse così, nn parlare mai troppo del suo fidanzato con lei, ma sposta le tematiche su un contesto sempre duale in modo da costruire TV e nn farle ricordare del fidanzato.....poi me la giocherei....occhio al fidanzato se ti scopre ti riempie di legnate. regola d'oro.....nn ti innamorare di lei...e nn ci dedicare troppo tempo. Smile

« Ultima modifica: 05 Gennaio 2014, 19:35:14 da Armwrestle »

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: Il moroso "minaccioso"

« Risposta #2 del: 05 Gennaio 2014, 19:45:10 »

Ciao Armwrestle e grazie della risposta esauriente e appassionata. Devo dire che mi ha fatto impressione leggerla siccome hai centrato in pieno la situazione sociale e quelli che sono i miei dubbi; solo una cosa probabilmente non si è capita bene dal mio resoconto: lui ha fatto sta scena NON perchè credesse che io ci stessi provando con lei, ma perchè secondo lui le avevo mancato di rispetto, quando era ovvio a tutti i soggetti coinvolti (me e lei) che si trattava di una battuta detta in tono scherzoso.
Nonostante questa lieve incomprensione, la tua analisi è valida al 100%, hai preso in pieno l'archetipo di ragazzo, e vale comunque il discorso che, se lui avesse stima di lei, non si preoccuperebbe di saltar su come un mafioso per una battuta innocua; evidentemente pensa che la ragazza non sia in grado di "difendersi" da sola (verbalmente, mi pare ovvio) qualora ne avesse necessità, e questo mi fa pensare che lui abbia veramente quel tipo di visione  della donna un pò patriarcale.

Comunque sia, oggi sono andato là, saluto cordialmente la sua collega, lei mi sente e si irrigidisce. Solo dopo qualche minuto incrocia il mio sguardo e, imbarazzata, mi chiede scusa. Le faccio un cenno come a dire "No problem".
Vedrò un pò come giocarla nei prossimi giorni, credo comunque che sarà necessario isolarla per farla parlare di questa cosa e cercare di capire che persona è (perchè accetta un rapporto così? È scema?  Idiot). L'isolamento però non è facile, vista la location e visto che dovrebbe avvenire in maniera "casuale", perchè credo che se le chiedessi esplicitamente di vederci si sentirebbe sotto pressione, e non voglio che mi associ a un sentimento negativo.

Che ne dite?

EDIT:

Citato da: Armwrestle il 05 Gennaio 2014, 19:28:47

nn parlare mai troppo del suo fidanzato con lei, ma sposta le tematiche su un contesto sempre duale in modo da costruire TV e nn farle ricordare del fidanzato.....poi me la giocherei....occhio al fidanzato se ti scopre ti riempie di legnate. regola d'oro.....nn ti innamorare di lei...e nn ci dedicare troppo tempo. Smile

Lol non avevo letto. Ci sta, proverò a fare così appena ne avrò occasione, ora devo solo pensare a come crearmela.

« Ultima modifica: 05 Gennaio 2014, 19:52:22 da Juan de Marco »

Loggato


-The energy flows where the attention goes-

Juan de Marco

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 29
  • Posts: 11

Re: Il moroso "minaccioso"

« Risposta #3 del: 06 Gennaio 2014, 10:53:56 »

A parte tutto, questo tizio mi sembra un insicuro complessato.

Loggato

Giulio83

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 14
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 34
  • Posts: 171
  • Mascalzone Latino

Re: Il moroso "minaccioso"

« Risposta #4 del: 06 Gennaio 2014, 20:25:13 »

Citato da: Giulio83 il 06 Gennaio 2014, 10:53:56

A parte tutto, questo tizio mi sembra un insicuro complessato.

Poco ma sicuro. Ora il discorso è: io non son un PUA, e non aspiro ad esserlo, mi attira di più il concetto di VU usato da TermY.
A me, come ad Armwrestle, sorge il dubbio che una ragazza che si sceglie coscientemente un uomo così, o ha poca autostima o è cerebrolesa.

Vedremo se varrà la pena continuare la partita o no.

Qualsiasi consiglio su come isolarla in modo figo è ben accetto (ricordo che la situazione è: lei che lavora, i suoi colleghi che la prendono in giro dicendo che ha una cotta per me). Non so.
Ho alcune cose in mente ma mi fido di voi, magari mi date un buono spunto.

Un abbraccio
 

Loggato


-The energy flows where the attention goes-

Juan de Marco

  • Partecipante
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 29
  • Posts: 11
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: