Questa è la mia storia.

Sono cresciuto insieme a questa ragazza, io sono innamorato di lei da una vita mentre lei non mi ha mai preso in considerazione.
Negli anni della gioventù io ci ho provato con lei qualche volta, probabilmente sempre nel modo sbagliato e quindi non ho mai combinato nulla.
Mi ha sempre trattato male da "bella e escrementa" ed io ho sempre subito....ero il classico ragazzo zerbino, nel senso che appena si faceva viva perchè aveva bisogno di me, io correvo a aiutarla a consolarla ecc.
Dopodichè lei si è sposata, piuttosto giovane, ha avuto due figlie, vive ancora nello stesso paese ecc.
io, dopo alcuni anni, mi sono sposato, non ho figli, non abito più nello stesso paese ma abbastanza lontano, ma al paese ci torno comunque spesso e ho mantenuto tutti i contatti, amici ecc.
La morte dei nostri padri tuttavia, qualche anno fa, ci ha unito e ci ha rimesso in contatto, mi ha lasciato il suo cell, ci vedevamo e frequentavamo ogni tanto e così abbiamo iniziato a raccontarci i ns rispettivi segreti ecc.
Io comunque non ci ho più provato con lei.
Lei felicemente sposata ed io lo stesso.
Qualche mese fa, dopo una serata tra coscritti passata insieme (in cui  mi tratta come ai vecchi tempi....) il suo atteggiamento nei miei confronti cambia radicalmente, mi invita a bere l'aperitivo con lei ogni volta che vado a trovarla, mi invita ai suoi spettacoli di teatro del paese (ed io ci vado con mia moglie...), risponde sempre ai miei sms e ogni qualvolta che la chiamo al telefono.
Finchè un giorno mi confida di non essere più innamorata di suo marito, mi dice di essere in crisi e che non sa come uscire da questa situazione (hanno appena cambiato casa, il mutuo da pagare ecc.), mi dice che vorrebbe stare sola con le sue figlie, che ha parlato con il marito ma che non ha risolto nulla.
E qui inizia la mia trasformazione. Ho deciso, diventero' un guerriero e faro' di tutto per conquistarla
...in fondo non ho niente da perdere...
Da quel momento (circa un paio di mesi fa) vado spesso a trovarla, lei è contenta di vedermi, parliamo, l'ascolto, la adulo, le faccio i complimenti, insomma la faccio sentire quella donna che era, la prendo in giro amichevolmente, rido e scherzo con lei, le do consigli, le mostro quelle attenzioni che suo marito non le da, la sorprendo, stabilisco un contatto fisico con lei sempre crescente ... insomma cerco di sedurla, in tutti i modi possibili e lei ricambia.
Io sono deciso, so quello che voglio e probabilmente lei inizia a considerarmi, in lei si instaura qualche dubbio, mi vede sotto un'altra luce ecc.
Finchè un giorno (la scorsa settimana) vado a trovarla (in ufficio) e cambia di nuovo tutto, è in compagnia di un suo collega, quasi non mi considera, caga solo l'altro...poi andiamo a bere l'aperitivo e lei invita anche l'altro ecc.
Qualche giorno dopo la chiamo per spiegazioni e lei non mi risponde, le mando sms e lei non risponde, allora le scrivo che passero' a trovarla, come al solito e lei mi risponde che non sta bene e che mi spiegherà tutto.
La mattina in cui dovrei passare a trovarla, mi manda un sms in cui mi dice di non andare mai più a trovarla in ufficio, che ha già mille problemi e casini e che non ne vuole di altri.
Io le rispondo dicendo che voglio parlare di persona con lei per capire e chiarire.
Lei si nega, mi dice che mi ha già detto tutto, che non vuole ne vedermi ne tantomento sentirmi, che vuole essere solo lasciata in pace.
Ok se è questo che vuoi io le rispondo ma le sottolineo che non si sta certo comportando bene nei miei confronti.
Lei mi risponde che ho ragione, si scusa con me, mi dice che è un periodo cosi', che passerà, che vuole solo essere lasciata in pace...
Questo è successo l'altro ieri.
Io? è ovvio, ci sono rimasto male ma so che in fondo si sta comportando cosi' perchè ha anche paura che tra di noi possa accadere qualcosa...(almeno il suo rifiuto io l'ho interpretato in questo modo... è corretto secondo voi?) e so anche che le parti ora si sono invertite.
Nel senso che io sono sicuro di me, sono deciso e so che cosa voglio, non ho niente da perdere e non mi interessa più di tanto se il ns rapporto si rompe... mentre lei è insicura, ha un marito che non ama più a fianco, non è felice, non sa cosa fare ecc.

E ora? Cosa mi consigliate di fare? io voglio provarci di nuovo, ma tra quanto? in che modo?
se insisto ora penso di non ottenere nulla di buono...

Cosa fareste al posto mio?

Attendo i vs preziosi e utili consigli e / o suggerimenti.

Grazie mille a tutti voi!

Ps. Vorrei scriverle questo sms (perchè ora con lei posso solo comunicare in questo modo...)

"sono entrato nel tuo cuore come una leggera brezza, che si è piano piano trasformata in vento e tu ora vuoi scappare da me prima che questo vento si trasformi in uragano e ti travolga"

per farle capire che ho capito il perchè lei sta cercando di fuggire via da me. Cosa ne pensate???

Aiuto!!!! ho bisogno del vs aiuto!!!