Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Come sblocco questa faccenda?

(Letto 567 volte)

Come sblocco questa faccenda?

« del: 16 Maggio 2014, 11:11:24 »

Dopo due intense settimane di chat le chiedo di uscire e tutta contenta accetta. Neanche 24h ore dopo mi dice che deve sbrigare un progetto urgentemente e per parecchi giorni. Era un giorno festivo, il 1 Maggio, quindi sapeva già di averlo anche quando le chiesi di uscire.
Perciò chiedendo spiegazioni alla fine mi risponde che la madre non la fa uscire con me e in generale con persone che lei stessa non conosce. Infatti abbiamo anche un differenza di età di 5 anni e posso immaginare che dopo aver spiegato con chi stava per uscire, sua madre lo vieta.
Da quel giorno in poi tutti i suoi messaggi contengono la parola 'compiti', oppure 'progetto', 'scuola'. Diventa più fredda e cerca sempre scuse per evitarmi, sia sul cellulare che di presenza. Il Mercoledì della scorsa settimana è distante e aspetta che le dica io di sedersi accanto a me prima dell'inizio della lezione. Cerco di parlarle un po', risponde ma sempre con freddezza; le regalo una rosa del mio giardino scherzando sul fatto che il suo cognome abbia quella parola, mi dice che è bellissima e mi ringrazia. Finita la lezione si inventa una scusa e scappa. Più o meno la stessa situazione questa settimana. Durante le pause parliamo e scherziamo di più, poi alla fine con una scusa accelera il passo e quando arriviamo al solito semaforo dove aspetta che i suoi genitori la vengano a prendere, le dico di farle compagnia come avevo già fatto alcune settimane prima, ma lei si allontana dicendo che il padre la aspetta da un'altra parte. Noi ci vediamo una volta a settimana perché frequentiamo lo stesso corso che sta finendo, mancano altri tre Mercoledì, e poi a metà Giugno lei starà all'estero per due mesi. Quindi non c'è più molto tempo.

Soprattutto durante la prima settimana in cui ci scambiavamo messaggi, mi scriveva tantissimo e le potevo chiedere qualsiasi cosa, del tipo "ti piace di più il caldo o il freddo?" e mi rispondeva con poemi di 12 righe, facendo moltissime domande su di me. Questo quasi tutti i giorni per almeno una dozzina di essi. Gli ultimi tre giorni prima che le chiedessi di uscire, la cosa diventava un po' meno intensa, penso anche che sia normale, quei ritmi mattina, pomeriggio, sera e notte erano da pazzi.
Questo per dire che magari oltre al problema della madre ce ne sia un altro. Forse vuole i suoi tempi e i suoi spazi, anche se non capisco perché aveva accettato di uscire senza neanche pensarci.

Ora tutte queste scuse e questi comportamenti, ad esempio, li facevano anche io per timidezza quando ero più piccolo, anche e soprattutto con le persone che mi piacevano. Anche lei ha un carattere molto simile, si sottovaluta parecchio, forse neanche si rende conto di quanto sia bella. Per questo ho ancora qualche speranza, perché altrimenti vista da fuori questa cosa significherebbe: non le interessi più, voleva conoscerti un po' ma ha visto che non va...

Sto pensando di non contattarla almeno fino a quando ci rivedremo Mercoledì prossimo. Le vorrei dare un po' di tempo per riflettere e digerire la situazione, ma non so se sia la scelta giusta. In teoria se ci tiene potrebbe cercarmi lei, ma penso che per il suo carattere non lo farebbe mai, e la differenza di età glielo farebbe pesare ancora di più. Ricambiare la sua freddezza e indifferenza potrebbe essere una perdita di tempo dunque. Cosa fare, qualcuno ha dei suggerimenti? Grazie.

Loggato

keepsake

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 26
  • Posts: 5

Re: Come sblocco questa faccenda?

« Risposta #1 del: 16 Maggio 2014, 17:55:15 »

Citato da: keepsake il 16 Maggio 2014, 11:11:24

Dopo due intense settimane di chat le chiedo di uscire e tutta contenta accetta. Neanche 24h ore dopo mi dice che deve sbrigare un progetto urgentemente e per parecchi giorni. Era un giorno festivo, il 1 Maggio, quindi sapeva già di averlo anche quando le chiesi di uscire.
Perciò chiedendo spiegazioni alla fine mi risponde che la madre non la fa uscire con me e in generale con persone che lei stessa non conosce. Infatti abbiamo anche un differenza di età di 5 anni e posso immaginare che dopo aver spiegato con chi stava per uscire, sua madre lo vieta.
Da quel giorno in poi tutti i suoi messaggi contengono la parola 'compiti', oppure 'progetto', 'scuola'. Diventa più fredda e cerca sempre scuse per evitarmi, sia sul cellulare che di presenza. Il Mercoledì della scorsa settimana è distante e aspetta che le dica io di sedersi accanto a me prima dell'inizio della lezione. Cerco di parlarle un po', risponde ma sempre con freddezza; le regalo una rosa del mio giardino scherzando sul fatto che il suo cognome abbia quella parola, mi dice che è bellissima e mi ringrazia. Finita la lezione si inventa una scusa e scappa. Più o meno la stessa situazione questa settimana. Durante le pause parliamo e scherziamo di più, poi alla fine con una scusa accelera il passo e quando arriviamo al solito semaforo dove aspetta che i suoi genitori la vengano a prendere, le dico di farle compagnia come avevo già fatto alcune settimane prima, ma lei si allontana dicendo che il padre la aspetta da un'altra parte. Noi ci vediamo una volta a settimana perché frequentiamo lo stesso corso che sta finendo, mancano altri tre Mercoledì, e poi a metà Giugno lei starà all'estero per due mesi. Quindi non c'è più molto tempo.

Soprattutto durante la prima settimana in cui ci scambiavamo messaggi, mi scriveva tantissimo e le potevo chiedere qualsiasi cosa, del tipo "ti piace di più il caldo o il freddo?" e mi rispondeva con poemi di 12 righe, facendo moltissime domande su di me. Questo quasi tutti i giorni per almeno una dozzina di essi. Gli ultimi tre giorni prima che le chiedessi di uscire, la cosa diventava un po' meno intensa, penso anche che sia normale, quei ritmi mattina, pomeriggio, sera e notte erano da pazzi.
Questo per dire che magari oltre al problema della madre ce ne sia un altro. Forse vuole i suoi tempi e i suoi spazi, anche se non capisco perché aveva accettato di uscire senza neanche pensarci.

Ora tutte queste scuse e questi comportamenti, ad esempio, li facevano anche io per timidezza quando ero più piccolo, anche e soprattutto con le persone che mi piacevano. Anche lei ha un carattere molto simile, si sottovaluta parecchio, forse neanche si rende conto di quanto sia bella. Per questo ho ancora qualche speranza, perché altrimenti vista da fuori questa cosa significherebbe: non le interessi più, voleva conoscerti un po' ma ha visto che non va...

Sto pensando di non contattarla almeno fino a quando ci rivedremo Mercoledì prossimo. Le vorrei dare un po' di tempo per riflettere e digerire la situazione, ma non so se sia la scelta giusta. In teoria se ci tiene potrebbe cercarmi lei, ma penso che per il suo carattere non lo farebbe mai, e la differenza di età glielo farebbe pesare ancora di più. Ricambiare la sua freddezza e indifferenza potrebbe essere una perdita di tempo dunque. Cosa fare, qualcuno ha dei suggerimenti? Grazie.

Non penso che la ragazza sia interessata a te.....inizialmente le andava bene chattare con te, perché le faceva piacere parlare con qualcuno..ma quando si è accorta che ci stavi provando ti ha dato il due di picche. la storia che la madre non le permette di uscire...sa di cazzata...le donne se vogliono vedere uno a tutti i costi..sono più furbe di quanto non pensi e non necessariamente lo direbbe alla madre. Inoltre prova del fatto che non è interessata te lo dimostra perché è anche più fredda nelle risposte. In pratica questa cercava l'amico confidente con cui chattare..ma non è interessata a te. Sei sicuro che sia timida?? Non è che confondi la sua freddezza con il fatto che infondo non le interessi?? hai poi commesso una serie di errori....primo fra tutti offrirle una rosa...ma di che???  cioè una ti da buca e tu le offri una rosa??? la galanteria va bene quando lei ti mostra interesse..può essere valida in questi casi..ma la galanteria per conquistare una tipa fredda e reticente o che ti prende per il culo...è il suicidio della seduzione. inoltre le hai comunicato bisogno..perché da quello che scrivi sembra che tu le stia appiccicato...e infatti lei scappa. la soluzione è lasciar perdere....lei ha capito dove vuoi arrivare...e continuerà a scappare. l'unica cosa che puoi fare è dedicarti a te stesso..coltiva altre occasioni Wink.

« Ultima modifica: 16 Maggio 2014, 17:59:04 da Armwrestle »

Loggato


-Per richieste di moderazione clicca QUI-

Barrett.51

  • SI-Moderator
  • Oracolo della biro
  • *
  • Mi piace = 121
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Ombellico di Venere
  • Posts: 1999

Re: Come sblocco questa faccenda?

« Risposta #2 del: 16 Maggio 2014, 18:28:53 »

Citato da: Armwrestle il 16 Maggio 2014, 17:55:15

Non penso che la ragazza sia interessata a te.....inizialmente le andava bene chattare con te, perché le faceva piacere parlare con qualcuno..ma quando si è accorta che ci stavi provando ti ha dato il due di picche. la storia che la madre non le permette di uscire...sa di cazzata...le donne se vogliono vedere uno a tutti i costi..sono più furbe di quanto non pensi e non necessariamente lo direbbe alla madre. Inoltre prova del fatto che non è interessata te lo dimostra perché è anche più fredda nelle risposte. In pratica questa cercava l'amico confidente con cui chattare..ma non è interessata a te. Sei sicuro che sia timida?? Non è che confondi la sua freddezza con il fatto che infondo non le interessi?? hai poi commesso una serie di errori....primo fra tutti offrirle una rosa...ma di che???  cioè una ti da buca e tu le offri una rosa??? la galanteria va bene quando lei ti mostra interesse..può essere valida in questi casi..ma la galanteria per conquistare una tipa fredda e reticente o che ti prende per il culo...è il suicidio della seduzione. inoltre le hai comunicato bisogno..perché da quello che scrivi sembra che tu le stia appiccicato...e infatti lei scappa. la soluzione è lasciar perdere....lei ha capito dove vuoi arrivare...e continuerà a scappare. l'unica cosa che puoi fare è dedicarti a te stesso..coltiva altre occasioni Wink.

Sono d'accordo sugli errori, soprattutto per il fatto della rosa gialla e posso dire di averlo fatto quasi più per scherzare sul suo cognome. Mi rendo conto però che è comunque un gesto sbagliato da fare dopo avermi dato buca, davvero ridicolo. Mi sono arrabbiato per quella uscita mancata, sono stato anche pesante perché in situazioni del genere non riesco a stare zitto, forse un altro errore è stato questo.
Sul suo carattere invece sono sicuro della timidezza, diventa sempre rossa e si imbarazza spesso. Nelle settimane precedenti a queste, quando aspettavo con lei i suoi genitori, sentivo come parlava a loro dal cellulare, e una sera per andare a mangiare la pizza dalle amiche raccontava a casa di chi, orari, nomi, tutto. La madre l'ho vista anche in sala d'attesa e mi ha dato molto l'idea di essere rigorosa. Sono il primo a pensare che in fondo non c'è interesse, forse mi illudo un po' ma non mi sembra chiarissima la cosa. Sul fatto di scappare lo faceva anche la prima volta che l'ho incontrata a Gennaio, e non eravamo solo noi due a frequentare la classe come negli ultimi due mesi. Uscivamo e si metteva proprio a correre per arrivare a quel maledetto semaforo. L'ha fatto sempre tranne quei 3 mercoledì in cui stavamo legando di più.
Immagino comunque che tu abbia ragione e che ci sia poco da fare...

« Ultima modifica: 16 Maggio 2014, 18:39:56 da keepsake »

Loggato

keepsake

  • Osservatore
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 26
  • Posts: 5
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: