Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

Come rimorchiereste una straniera?

(Letto 4332 volte)

Come rimorchiereste una straniera?

« del: 07 Maggio 2012, 23:15:08 »

Eccomi ancora qui con "la domanda della settimana"  Coolsmiley.
Questo fine settimana mi sono ritrovato tra amici ad un aperitivo in centro, tra cui era presente anche gente nuova che non conoscevo. Tra di loro c'era una svedese, esattamente come ve l'aspettereste, venuta a Milano per studiare moda (quanto amo questa città Cheesy ). L'interazione tra me e lei è stata ridotta a causa del mio solito imbarazzo da deficente che mi blocca in queste occasioni Uglystupid..insulti colossali per me (era una svedese cooper Cry ).
Comunque sia, guardando l'aspetto positivo, tutto questo mi ha portato a domandarmi: come vi comportereste per concludere con una straniera se non parlate la stessa lingua? Vi è mai capitato? Se si, com'è andata?

Loggato


Il fallimento è la via più veloce che porta al successo. Se fallisci qualcosa sai bene cosa non fare e come agire in futuro.

Cooper

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 8
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 31
  • Residenza: MILANO
  • Posts: 130

Re: Come rimorchiereste una straniera?

« Risposta #1 del: 08 Maggio 2012, 14:45:45 »

Guarda, io in una situazione analoga ci ho rimorchiato una mia attuale FB . La difficoltà nella lingua può sembrare un ostacolo, in realtà può semplificare la vita, dal punto di vista del rimorchio, perchè grazie a questo non c'è bisogno di fare tanti discorsi, ma si può andare direttamente al sodo : dici due cazzate (un inglese da terza media ce l' avrai,altrimenti devi correre ai ripari, anche per esigenze extra - seduttive, caxxo !), e chiedi il numero di telefono, o prendi, seduta stante, un appuntamento per un day 2 .

Dal tuo racconto è evidente una circostanza : se non sei riuscito a giocarti bene questa chance non è per questioni di lingua, ma perchè, come da te ammesso, il tuo atteggiamento è stato timido e insicuro. Quindi è più su quel versante che devi lavorare.

Ciao.

S.

Loggato


"Il tuo è un gioco molto politico" - Athos
"Non hai letto il MM? Allora devi essere espulso dal gioco !" - Neo1987
"L' assaporatore ufficiale dell' AdM - TermYnator
"Non è il massimo?E che ti frega, se ti attizza vacci uguale! Piuttosto che niente, meglio piuttosto" - Athos
"Quando fai l' espressione giusta, sei quasi fico" - TermYnator
"Ty delaesh bisnes" - HB insegnante di russo
"Meglio una russa bona, che un' italiana cessa"  - TermYnator
"Sergente Hartman della patata" - Azimut, già Expeausition

Shark72

  • CSI-6
  • Vate del calamaio
  • *
  • Mi piace = 296
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 3880
  • Fino alla Fine

Re: Come rimorchiereste una straniera?

« Risposta #2 del: 08 Maggio 2012, 20:48:38 »

Citato da: Shark72 il 08 Maggio 2012, 14:45:45

Guarda, io in una situazione analoga ci ho rimorchiato una mia attuale FB . La difficoltà nella lingua può sembrare un ostacolo, in realtà può semplificare la vita, dal punto di vista del rimorchio, perchè grazie a questo non c'è bisogno di fare tanti discorsi, ma si può andare direttamente al sodo : dici due cazzate (un inglese da terza media ce l' avrai,altrimenti devi correre ai ripari, anche per esigenze extra - seduttive, caxxo !), e chiedi il numero di telefono, o prendi, seduta stante, un appuntamento per un day 2 .

Dal tuo racconto è evidente una circostanza : se non sei riuscito a giocarti bene questa chance non è per questioni di lingua, ma perchè, come da te ammesso, il tuo atteggiamento è stato timido e insicuro. Quindi è più su quel versante che devi lavorare.

Ciao.

S.

L'inglese non è un problema, ho studiato per un pò di tempo a Miami, quindi non lo è a fatto. Più che altro la situazione mi aveva fatto nascere questa domanda, ovvero, nel caso incontrassi una ragazza che non sa parlare neanche l'inglese, come cavolo dovrei fare? Insomma, nello stile "meglio prevenire che curare". Che poi ho altri problemi nell'ambito seduttivo lo so bene e ci stò lavorando...prima da me stesso visto che il problema è a monte. Ma non volevo far peso su i miei problemi, ma più che altro portare alla luce un problema che può essere di tutti e magari conoscere qualche esperienza a riguardo così che chiunque se ne possa servire come esempio.

Loggato


Il fallimento è la via più veloce che porta al successo. Se fallisci qualcosa sai bene cosa non fare e come agire in futuro.

Cooper

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 8
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 31
  • Residenza: MILANO
  • Posts: 130

Re: Come rimorchiereste una straniera?

« Risposta #3 del: 16 Maggio 2012, 16:02:59 »

Allora dico la mia facendo un esempio.

C'era questa ragazza carina che viveva con me in un convitto in germania dove ero arrivato solo pochi giorni prima per studiare lì....la approccio con un sorriso smagliante e con qualche battuta,senonchè son arrivati i miei amici di lì che han cominciato a prendermi per il culo di fronte a lei,mentre io reggevo il gioco,facendo il simpatico.
poi cominciamo a parlare tra noi 2(rigorosamente in inglese):io parlo poco e male(non lo parlavo da secoli),mentre lei si era sciolta e mi ha parlato in inglese moltissimo,cioè una volta rotto il ghiaccio mi ha tempestato di parole.

io:sì sì sì Smile(non capivo una mazza)

lei devi immaginartela bionda occhi azzurri,solita tedesca figa.

io vado,e il giorno dopo la incontro sulle scale del convitto e.....mi invita a cena.cioè,robe da pazzi,non mi era mai capitato che LEI invitasse a cena ME.ero sempre io a doverlo fare. e sai cosa dico?dico NO.perchè eravamo lì in cnvitto,ero stanco,sopra c'eran i nostri amici,volevo stare in compagnia.cmq poi lei si è seduta di fianco a me,abbiamo chiaccherato moltissimo e lei(e non solo lei) ha riso del mio inglese,e visto che gli altri italiani che erano lì erano in una situazione peggiore della mia con l'inglese,nn aprivano bocca.

dopo cena mi tempesta di parole,sta lì fino alle 3 del mattino,poi mi dice che deve andare a casa(scopro che non abita lì con noi,ma era solo lì per un'amica). io l'accompagno(non ci penso neanche ad invitarla nella mia camera perchè:
1-ero intontito da tutte quelle parole,mi stavo sforzando con l'inglese e l'istinto sessuale era 0
2-avevo 19 anni e non sapevo come fare

allora usciamo e fuori(senza un'0anima in giro) parliamo parliamo parliamo......fino a che arriviamo a casa sua alle 6 del mattino.alle 6.mi aveva detto 20 minuti a piedi,e siamo arrivati alle 6.è vero che ci eravamo anche fermati piu volte per parlare.....cmq io,senza manco averglielo chiesto,mi trovo ad oltrepassare il portone Bed and breakfast dove alloggiava e mi trovo in camera sua.come se fosse la cosa + normale.

sapete come è andata a finire??io nn ho fatto assolutamente...

NIENTE.

perchè? semplice: ero già prima raffreddato,dopo essere stato 3 ore fuori avevo una  tosse da star male,inoltre ero stanco da morire,potevo pensare tutto tranne al sesso.e lei era lì,che aspettava che io prendessi l'iniziativa(sempre tempestandomi di parole inglesi che non capivo,aveva anche una pronuncia terribile)

risultato siam rimasti lì mezz'ora poi è riuscita con me e mi ha accompagnato all'autobus.le dico che la chiamo domani.
il giorno dopo stavo male come un cane,e scopro poi che era rimasta tutto il giorno dietro la mia porta ad aspettare che uscissi,mentre io ero dentro a soffiarmi  il naso circa ogni 30 secondi.

poi la storia continua , ma cmq non ci ho fatto assolutamente niente.

cmq il punto è questo:

1-all'estero sono MOOOOOOOOOOOLTO + fighe,e sono molto + comuni ragazze fighe che qui in italia

2-sono mooolto + gentili

3-trattano il sesso in un modo NORMALE(non volgare come qui in italia) l'istinto sessuale di una donna è assolutamwente normale

la morale della storia è che,non so come mai,ma all'estero ho una fortuna bastarda.anche io ho conosciuto svedesi,e nonostante fossero fighe da paura erano gentili,timide e disponibili a fare 4 chiacchere.poi se scattava qualcosa bene,altrimenti pazienza. qui in italia invece non puoi attaccar bottone con una tipa che già pensa a difendere le sue grazie e a renderti il gioco il + possibile difficile.

indi per cui la morale è questa: lei è strafiga e straniera??? provaci. sii gentile(non fare il tamarro) e provaci. scoprirai che sono di una gentilezza abissale nei confronti delle tipe italiane.

provaci provaci provaci.cioè,ti potrei raccontare altri aneddoti sulle straniere,e su come molte volte erano LORO a portarmi a casa loro senza che io avessi chiesto NULLA,ma,veramente,PROVACI.
anche dicendo"ciao,voglio fare 4 chiacchere,sai che oggi mi è successo questo...." oppure con una opening d'effetto e carina....ma ,guarda,non aver timore che,se a lei piaci:FA TUTTO LEI.

provaci sempre e comunque con una ragazza straniera,con grande gentilezza,non c'è bisogno di niente di particolare,solo sii gentile e sorridente.basta.la maggior parte delle volte(!!!) ti dico:va bene.
non so perchè c'è questa differenza così abissale tra straniere e italiane....ma per me è sempre stato così. Smile

Loggato

Story

  • Cacasenno
  • *
  • Mi piace = 0
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 30
  • Posts: 41

Re: Come rimorchiereste una straniera?

« Risposta #4 del: 16 Maggio 2012, 21:17:41 »

Io ho notato che le ragazze straniere, di qualsiasi stato, non si fanno poi così tanti problemi ad essere le prime a farsi avanti con gli uomini. Spesso te ne stai fermo nel tuo angolo e vengono loro a parlare. Ciò mi fa capire quanto le donne italiana se la menino un sacco per qualcosa di normalissimo e che è nella natura umana, il sesso.   Uglystupid

Quando ero a Miami mi capitava spesso di stare seduto al bancone di un club e senza far nulla le donne si avvicinavano ed iniziavano a parlare con me. Poi ci sono gli estremi, esco da un locale e arriva una nera che dal nulla mi tasta il pacco dicendomi "volevo vedere se eri uomo", assurdo. Ora capisco come i metodi di seduzione americani siano insensati per le nostre donne e perché gli uomini italiani sono i più grossi seduttori al mondo quando sono all'estero. Se ti siedi ad un bancone di un locale in Italia, diventa più facile andare in pensione, piuttosto che si avvicini una donna a parlarti. Ma perchè succede questo solo da noi, non riesco a capirlo! Cry

Loggato


Il fallimento è la via più veloce che porta al successo. Se fallisci qualcosa sai bene cosa non fare e come agire in futuro.

Cooper

  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 8
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 31
  • Residenza: MILANO
  • Posts: 130

Re: Come rimorchiereste una straniera?

« Risposta #5 del: 19 Maggio 2012, 17:33:26 »

I motivi penso che siano sotanzialmente tre: Chiesa Cattolica, ENORME pressione sociale (se una donna va con tanti uomini e ha istinti sessuali, cosa assolutamente naturale, qui viene tacciata di essere una p*uttana mentre invece all'estero non giudicano così tanto le persone), maschi che ci provano in modo volgare ( per cui la donna "sviluppa" questa attitudine alla difesa e alla diffidenza)

Loggato

jamescobain85

  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 32
  • Residenza: Londra
  • Posts: 260
  • coito ergo sum :D
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: