Per rispondere alle discussioni e partecipare al forum ACCEDI oppure ISCRIVITI !

« precedente | successivo »
Pagine: [1]   Vai Giù
0 Utenti e 1 Visitatore stanno guardando questo topic.
Autore Topic:

come dovrei comportarmi in questo caso?

(Letto 629 volte)

come dovrei comportarmi in questo caso?

« del: 25 Settembre 2010, 18:47:51 »

è successo che ieri un mio amico mi ha detto che doveva parlarmi di una cosa, ma per via della campanella siamo rientrati in classe (lui è in un altra classe). Arrivo a casa accendo il pc e l'ho trovo su msn e gli chiedo cosa aveva da dirmi, ma lui mi ha risposto che non era nulla di che e io ho insistito e lui mi ha parlato. Me l'aveva già accennato di cosa voleva parlarmi, ovvero dell'ultima ragazza di cui mi ero invaghito e non sò per quale motivo o errori miei di inesperienza con lei era andata male. Lui e lei si conobbero su Facebook nel periodo in cui stavo smaltendo la delusione per lei. Lui mi disse che era simpaticissima, punti in comune, e gli chiesi se le piacesse ma mi disse che c'èra soltanto amicizia. Ora salta fuori che sembra che si piacciano e mi ha chiesto se mi darebbe fastidio se succedesse qualcosa fra di loro. Io gli ho risposto che deve fare quello che si sente e che non sono egoista da impedirgli di fare quello che vuoi. Il punto è che si gliel'ho detto ma dentro di me mi sono sentito un po' una cacca, come se fossi un rifiuto da buttare nel cesso, come se appunto non valessi un caxxo, non è invidia, è voglia di far capire agli altri che valgo tanto. Che ne pensate? Che dovrei fare? Aspetto i vostri consigli  Smile
Shark Attack

Loggato


The Drunken Monkey
"prepara te stesso al peggio e ti accadrà sempre il meglio" (Tito Ortiz)

Shark Attack

  • SI-Reliable User
  • Suggeritore
  • *
  • Mi piace = 22
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 25
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 188
  • Once I Start I Cannot Stop Myself!

Re: come dovrei comportarmi in questo caso?

« Risposta #1 del: 25 Settembre 2010, 19:09:07 »

Il tuo amico è stato quantomeno corretto e tu hai fatto la cosa giusta comunque.

Non devi far niente, se non incassare e andare oltre

Loggato

La Fleur

  • Scribacchino
  • *
  • Mi piace = 4
  • Offline Offline
  • Sesso: Maschile
  • Età: 35
  • Residenza: Toscana
  • Posts: 63

Re: come dovrei comportarmi in questo caso?

« Risposta #2 del: 26 Settembre 2010, 03:57:12 »

Citato da: Shark Attack il 25 Settembre 2010, 18:47:51

è successo che ieri un mio amico mi ha detto che doveva parlarmi di una cosa, ma per via della campanella siamo rientrati in classe (lui è in un altra classe). Arrivo a casa accendo il pc e l'ho trovo su msn e gli chiedo cosa aveva da dirmi, ma lui mi ha risposto che non era nulla di che e io ho insistito e lui mi ha parlato. Me l'aveva già accennato di cosa voleva parlarmi, ovvero dell'ultima ragazza di cui mi ero invaghito e non sò per quale motivo o errori miei di inesperienza con lei era andata male. Lui e lei si conobbero su Facebook nel periodo in cui stavo smaltendo la delusione per lei. Lui mi disse che era simpaticissima, punti in comune, e gli chiesi se le piacesse ma mi disse che c'èra soltanto amicizia. Ora salta fuori che sembra che si piacciano e mi ha chiesto se mi darebbe fastidio se succedesse qualcosa fra di loro. Io gli ho risposto che deve fare quello che si sente e che non sono egoista da impedirgli di fare quello che vuoi. Il punto è che si gliel'ho detto ma dentro di me mi sono sentito un po' una cacca, come se fossi un rifiuto da buttare nel cesso, come se appunto non valessi un caxxo, non è invidia, è voglia di far capire agli altri che valgo tanto. Che ne pensate? Che dovrei fare? Aspetto i vostri consigli  Smile
Shark Attack

Loggato


DJ As Lifestyle

Alex0211

  • SI-Reliable User
  • Scriba
  • *
  • Mi piace = 2
  • Offline Offline
  • Posts: 141
  • Dj as lifestyle
Pagine: [1]   Vai Su
« precedente | successivo »
Salta a: